Tag: cane

Ven

07

Giu

2019

fine

Sfogo di Avatar di redhood91redhood91 | Categoria: Accidia

e niente.... tanti sacrifici, tanti sforzi, tanto tempo per te e poi... e poi nulla. 

sono inutile al mondo e a te. non valgo manco il tuo affetto, che invece riversi nel cane. un cane vale più di me nella nostra relazione.... o meglio, nella mia relazione. perchè in fondo, se tu consideri più importante il cane di me, vuol dire che sono solo io ad avere una relazione con te e non anche tu con me... e quella bestiaccia che mi ha lasciato segni ovunque, mi ha occupato casa mia (MIA MIA MIA; NON TUA), mi sbatte giù dal letto, mi sbrindella ogni fingola cosa che vede, tu la difendi ancora! e non dovrei prendermela con voi due?! mi avete rovinato, me, la mia casetta, la mia reputazione col vicinato e nel lavoro, mi avete distrutta... anzi, mi hai rovinata. ok, c'entra anche il cane, ma la tua testaccia dura e il tuo orgoglio di emme siete i primi colpevoli. quanto vorrei riuscire a farti capire almeno la metà di quello che provo adesso... soprattutto la mia voglia di sparire dal mondo che sopraggiunge ogni santissimo giorno...puff.... sparire... sarebbe perfetto. almeno non sarei più un problema per nessuno. basta.... santo cielo... perchè devo ridurmi così ogni volta......

 

 

 

fanculo....  

Gio

30

Mag

2019

tutto inutile....

Sfogo di Avatar di redhood91redhood91 | Categoria: Accidia

troppi problemi... troppi... sul serio... 

adesso basta. 

non dormo da mesi, due anni che tutta 'sta maledetta storia va' avanti e nulla si è risolto. 

alle volte, anzi, sempre, perchè è così, mi faccio sempre e solo io mille paranoie, problemi, preoccupazioni e più me ne faccio, più m'impegno per risolvere qualcosa, meno risolvo, meno riesco e meno si conclude. sembra un girone infernale, di queli brutti brutti bruttissimi... dove ogni giorno il tormento si ripete e sembra sempre peggiore del giorno prima. oramai, su troppi aspetti della mia vita, sta diventando così. 

e nonostante tutto il mio impegno, niente, nulla cambia, anzi, cambia tutto ma nel verso peggiore. 

entrare in casa è oramai un oncubo, prego ogni santo giorno che quel cane maledetto che mi sta facendo diventare matta, se ne vada al creatore. lo so, è crudele, ma quando un animale, che manco hai voluto, ma che il tuo compagno ti ha fatto trovare in casa, ti rende la vita un inferno, tanto vale sperare una cosa simile. giusto per non doverci mettere mano io, lo confesso. ma no, non voglio neanche questo, perchè il cane non ha colpa di essere cane. come le persone non hanno colpa di essere persone e quindi aver diritto al loro spazio di mondo. forse quella sbagliata sono io... 

come a lavoro. alla fine me ne sono andata e.... boh, trattamento? dopo un anno ancora non ho notizie del mio tfr nonostante le richieste continue e ripetute, ex collega che sputa sentenze a tutto andare e la mia nuova e piccola attività che fa fatica per tanti, troppi motivi, in primis economici, dato l'ottimo periodo. forse veramente è colpa mia.... avrei dovuto continuare a stare zitta.... lasciarmi usare come una pezza da piedi ebeh, auguri, almeno il lavoro ce l'avevo. già..... lavorare per due anni a tempo pieno e vedersi in busta paga pagate le ore di un part-time, rischiare il licenziamento per una diceria di paese messa in giro da un paio di clienti che manco conosci, fare straordinari non pagati.... si si. tutto bellissimo. ma almeno avevo il contratto. ero io la pianta grane, quella che vuole sempre tutto perfetto.

si... forse sono io che non vado bene, in fondo....  

Mar

02

Apr

2019

Odio il cane del mio ragazzo

Sfogo di Avatar di Matt1112Matt1112 | Categoria: Altro

Sono fidanzato da due anni. Il mio ragazzo è una persona fantastica, ma l'unico problema è che lui ha un'amore sconfinato per i cani, mentre io... beh... non proprio. Non sono un grandissimo amante dei cani (per un motivo privato che gradirei non specificare) e personalmente odio l'idea di averne uno in casa. Recentemente però, un vecchio compagno di scuola del mio ragazzo lo ha contattato dicendogli che stava cercando qualcuno che adottasse un cucciolo di Samoiedo che aveva trovato abbandonato su una strada di campagna, e lui ovviamente si è reso subito disponibile (minchia, una razza più piccola non la poteva trovare eh...), ma ha ovviamente chiesto la mia approvazione. Di norma, gli avrei voluto dare un sonoro "No" ma... alla fine, sapendo quanto li ama, mi sono lasciato convicere... e ora me ne sto pentendo amaramente. Abbiamo un appartamento abbastanza spazioso e lui sicuramente ha una buona esperienza con i cani, ma io veramente a vedermi quell'essere camminare per casa e darmi anche abbastanza fastidio mentre lavoro al computer (sono uno sviluppatore di videogiochi principiante, quindi ci passo una buona parte del mio tempo) mi sta facendo perdere la pazienza. Al momento è ancora un cucciolo, ma non voglio neanche immaginare quando diventerà grande... Per il momento cerco di fingere di volergli bene solo per non fare stare male il mio ragazzo, ma in realtà vorrei solo vederlo sparire dalla mia vita.

Mer

27

Feb

2019

Odio il cane della mia famiglia.

Sfogo di Avatar di Verdi1998Verdi1998 | Categoria: Altro

Posso già percepire la valanga di insulti che riceverò dopo aver scritto tale cosa (ormai succede sempre) ma da qualche parte devo pure sfogarmi. Se prima di iniziare a scrivere i comuni "KOOOOOOOSA? MA KOME OSI?!? MI FAI SKIFO!!" potete spendere almeno un paio di minuti a leggere cosa sto per scrivere vi spiego il perché. Prima di tutto non ho un buon rapporto con quei quadrupedi a causa di una bruttissima esperienza avuta da ragazzino con il molossoide del mio vicino (che grazie al cielo è schiattato qualche mese fa) e che non racconterò per non allungare troppo e anche perché fa male ricordarla. Due anni fa, un'amica di mia sorella ci offrì un cucciolo di pastore scozzese avuto da una cucciolata, e mia sorella (con il supporto di mia madre) lo ha accettato volentieri, convincendo persino mio padre. Io ovviamente ero più che contrario, ma alla fine mi sono fatto convincere con la promessa che me lo avrebbero tenuto a distanza... promessa ovviamente non mantenuta, dato che quel sacco di pelo gira tranquillo per la casa e spesso me lo ritrovo davanti. Vi giuro, da quando quella bestia è entrata in casa, la mia vita è diventata un'inferno, dove devo sorbirmi mia sorella che lo coccola e lui che a volte si mette ad abbaiare appena sente il cane di un altro vicino. Va tenuto a mente anche il fatto che, essendo un aspirante game designer, spesso passo il tempo davanti al computer a creare modelli e mappe 3D o a scrivere concept di videogiochi, lavoro che richiede una certa pazienza, e tale pazienza viene messa alla prova proprio da quella belva, specialmente in quei momenti in cui io e lui restiamo soli a casa e lui, invece di andare a dormire nella sua cesta o a leccarsi le palle come farebbe qualsiasi suo simile, deve iniziare a rompere ugulando sonoramente perchè gli manca mia sorella (e mia madre). Lamentarsi con i miei non serve a niente, se non a beccarsi rimproveri, e io veramente non so più che fare. Più mi tengo a distanza, più cercano di avvicinarmelo, senza capire che io, dopo quello che successe da ragazzino, non vorrei manco vederlo un maledettissimo cane. Io vorrei solo tornare alla tranquillità di quando eravamo solo io, mia sorella e i miei.

Ven

14

Dic

2018

Cane "eroe"

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io a casa da scuola, da sola in casa sul divano con il mio cane addormentato su un letto.

Suona il citofono, rispondo, il tipo del gas che deve fare dei controlli. Apro il portone.

Dopo un po' suonano al campanello di casa, ed apro la porta, abbastanza poco. Dato che mi fido poco ed è già successo che nel mio quartiere si fingessero chiunque per entrare in casa e rubare o altro. Fatto sta che noto il cartellino scritto a mano. Lui mi fa la sua presentazione: "sono del... Devo controllare questo, questo e questo." ed io per non farlo entrare dico la solita frase: " guarda sono la figlia, i miei non ci sono, ripassi più tardi" e faccio per chiudere la porta. Fatto sta che lui la riapre (scorticandomi metà piede e facendomi far cadere giù tutti i santi) e fa per entrare in casa. A quel punto il mio cane si sveglia e con la bellezza di circa novanta chili gli salta addosso e lo fa cadere a terra. Il vicino apre la porta per vedere che cazzo stesse succedendo, dopo averlo capito mi dice che ci avrebbe pensato lui e di chiudere la porta. Fatto sta che ho chiuso la porta e sono mezza scoppiata a ridere. Perché?

Semplicissimo, il mio cane gli è saltato addosso per salutarlo e fargli le feste. È talmente stupido che a volte risulta intelligente. Però gli voglio tanto bene. 

Sab

07

Lug

2018

Il cane del mio ragazzo

Sfogo di Avatar di QueenXXQueenXX | Categoria: Ira

Ciao a tutti, inizio col dirvi che sono nervosa come non so cosa.. PERCHÉ???
Vi spiego tutto:
Un anno fa conobbi il mio attuale ragazzo, con la quale da 2 settimane convivo.
Il mio ragazzo l'ho conosciuto che aveva già da 2 anni un cane, i problemi inizialmente non c'erano.
Io e lui eravamo distanti 300 km quindi per incontrarci lui doveva chiedere alla dog sitter di tenere il cane anche la notte.
Lui lavora tutto il giorno, quando prese il cane non lavorava, dopo averla presa ha trovato lavoro e di conseguenza a casa non c'era per tutto il giorno, logicamente c'era la dog sitter a tenere sto cane. 12 euro al giorno, 5 euro in più se la doveva tenere anche la notte.
Inizialmente problemi, ripeto, non c'erano.
Tranne quando a livello economico non se la passava bene e quindi la dog sitter non poteva pagarla...
Da lì, il caos.
Già lo vedevo poco, poi anche il fatto che per colpa di questo cane lui non poteva venire mi faceva incaz*are.
Io lui ora conviviamo, inutile dire che ormai la dog sitter non serve e quindi devo badarla io. Devo fare tutto da sola, portarla giù darle da mangiare.. e non è semplice perché viziata Quindi se le crocchette non le piacciono lei non le mangia.. bisogna darle il dentastix per farla mangiare, bisogna spendere soldi e soldi e soldi per trovare le crocchette che piacciono alla principessa.
Altro problema, fino a qualche settimana fa non avevamo il letto matrimoniale quindi eravamo io, il mio ragazzo e questo cane di 30 kg in un letto singolo con 40 gradi di caldo.
Vivo a Milano quindi potete immaginare il caldo...
Questo perché? Perché è una viziata, perché non sa stare al suo posto e nella sua cuccia come tutti i cani normali.
Tra l'altro è un Golden e i Golden puzzano, ogni giorno devo lavare le lenzuola perché prendono l'odore del cane, odore di cane bagnato. Peli ovunque e quando dico ovunque, dico ovunque... me li ritrovo anche nelle mutande.
Poi logicamente non possiamo pensare di fare una vacanza perché la dog sitter costa veramente troppo e preferirei spenderli in altri modi..
 e la cosa che mi fa incazzare è che lui mi dice "Ma non preoccuparti, lei non deve essere un problema"
 Oh sì mio caro, lei è un problema!
 È un problema perché non posso fare nulla, perché sono vincolata a stare a casa, devo portarla giù ogni volta perché deve fare la pipì, abitiamo in un appartamento, non abbiamo il giardino ..devo starle dietro 24 ore su 24 come se fosse il mio cane, ma lei non è il mio cane è il cane del mio ragazzo. Non provo affetto per questo animale, non provo nulla ..è un cane fifone tra l'altro, è stupido.
Se ad esempio c'è un pupazzo per terra, lei si blocca perché ha paura, non cammina, sta ferma ...ha 3 anni ragazzi, è più stupida di una mosca e mi sta in culo perché è viziatissima, è la principessa del papà.
Premetto che vengo da una famiglia dove mia madre è allevatrice di cani e gatti di razza, ha 6 cani, e mi ha sempre detto che i cani devono fare i cani, noi siamo persone e dobbiamo stare con le persone, non esiste che il cane dorme con noi.
I miei cani non si permettono neanche di leccarti la mano invece questa mi lecca la gamba, capite che mi fa schifo??
I miei cani non si permettono a sedersi sul mio divano, non sono viziati e mangiano tutto senza bisogno del dolcetto.
Pensavo di trovar lavoro... ma se dovessi farlo il cane a chi lo lascio?
Ah si, Alla dog sitter.. quindi i soldi che guadagno andrebbero alla dog sitter.
Quindi dovrei andare a lavoro per poi spendere i soldi che sudo in dog sitter.
Sono disperata.
Aiutatemi.. datemi consigli su cosa fare.

Tags: ragazzo, cane

Gio

14

Giu

2018

Ho attacchi di panico per un cucciolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sembra ridicolo, ma è vero. Ho questo cucciolo di 2 mesi e mezzo da esattamente una settimana e in alcuni momenti della giornata, (specialmente la mattina) ho attacchi di panico in cui provo un vero e proprio rifiuto verso il cane: in questi momenti mi basta guardarlo o sapere che gli devo dare da mangiare e portarlo sotto per stare male. Poi non faccio altro che piangere e pensare "basta non ce la faccio" o "lo voglio riportare indietro" o anche peggio.

Ho paura di sbagliare nella sua crescita, che gli succeda qualcosa, che distrugga la casa.. Mi dispiace molto perché ho desiderato per tutta la mia vita questo cane, mi ero preparata benissimo al suo arrivo (leggendo libri su libri sull'educazione ecc.) e stavo anche male perche i miei dicevano di no.. Mentre adesso che ce l'ho mi sembra quasi peggiorata la situazione e mi sento in colpa per aver convinto i miei.

Poi ci sono momenti in cui sto bene e lo accudisco con piacere, ma basta che il cane combini qualcosa tipo distrugge il recinto che gli abbiamo fatto, guaisce e io rientro nel panico.

 

Sab

17

Mar

2018

la migliore amica non esiste più!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

la mia ormai migliore amica da quando ha conosciuto il suo attuale ragazzo non esiste più! ormai vive solo ed esclusivamente per lui.. quindi non esistono più uscite insieme, un caffè, una passeggiata, una chiaccherata, una confidenza.. nulla di nulla!!! siamo sempreunite, abbiamo condiviso molte cose anche troppe! ma da quando sta con lui ha perso completamente la testa! prima che si allontanasse del tutto, quando era con me faceva le cose a cronometro perchè doveva scappare da lui.. quelle poche volte che siamo uscite lei era sempre al telefono.. con lui ovviamente! adesso non c'è più nemmeno quello.. a stento mi scrive o ci sentiamo. gliel'ho fatto presente più volte, mi diceva che aveva capito ma a quanto pare mi sa che più che non capirlo non glien'è mai importato più di tanto... so che di lui è innamorata persa ma a me mancano le uscite insieme, le confidenze, le chiacchere fino a tardi e tutto il resto! e il suo ragazzo sa che eravamo unite eppure "me l'ha portata via"! so che non è nemmeno colpa sua perchè io me la prendo con lei che non ha capito che mi ha procurato comunque una "sofferenza"... io poi non ho una vita sociale molto aperta quindi questa cosa mi è pesata un pò di più.. nonostante tutto la invito tutt'ora ad uscire ma lei ha sempre da fare con lui.. io invece ci sono sempre stata, anche quando sono stata io a conoscere dei ragazzi... ma va bè.. contenta lei...

Tags: cane

Dom

25

Giu

2017

Faccio fuori lui, il suo cane o tutti e due?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

A seguito della precedente discussione, mi sa che la cosa non si è capita e siamo di nuovo giunti al delirio....
IO pago l'affitto. 

IO pago le bollette.

IO pago le spese.

La casa è MIA.

.....il cane è suo e non se ne occupa minimamente, ma i danni li sta facendo a ME!
Alla faccia del non saper fare sacrifici!!!!!!!! Porto fuori la bestiaccia tutti i giorni tre volte al giorno e mi sveglio tutti i giorni alle sei, oltre che a svegliarmi alle tre quando invece ho in turno per lavoro. IO mi occupo in tutto e per tutto dell'addestramento, della cura e della sopravvivenza della bestiaccia e lui cosa fa?! Lui va a concerto della sua band preferita.
..... e io non so fare sacrifici?!?!?!?!?!?!?!!! cosa dovrei fare?! buttarmi da un ponte, intestare tutto al cane e fanculo al mondo? così il cane è felice... ovvio.... è più importante il cane.....

se questo vuol dire avere una relazione, allora vaffanculo. Lui e il cane.  

Dom

18

Giu

2017

Non sopporto più il cane del mio ragazzo.... e anche il mio ragazzo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

 

Premessa: abito in un bilocale di 25mq e da un anno convivo con il mio ragazzo, che più volte ha espresso il desiderio di avere un cane e gli ho chiesto più volte di aspettare di cambiare casa per poter scegliere un'abitazione più grande per noi e con un giardino per la bestiola. Da aprile devo convivere con un cane di grossa taglia che il mio ragazzo ha deciso di prendere (l'occasione di una vita, continua a dire), ma lui non essendo mai a casa a causa del suo lavoro, devo guardare io il cane, addestrarlo e impartigli tutta l'educazione necessaria, senza contare tutte le spese annesse alla cura dell'animale e al suo mantenimento e addestramento, della casa, spese personali di necessittà, bollette e affitto. In tutto questo mi ritrovo da sola e aggiungo tutto quanto concerne l'ordine, la pulizia e il mantenimento di una vita di coppia e in casa. Ah si... lavoro anche a tempo pieno. Insomma, un bel delirio.... 

Ecco, fatta questa premessa, spero non mi giudichiate. Io NON odio gli animali, anzi, sono fermamente convinta che essi siano creature bellissime e intelligentissime, ma la situazione che sto vivendo mi sta facendo mal sopportare la presenza di un cane in casa mia. Vero è che la colpa non è del cane, ne sono consapevole, lui fa ciò che la Natura gli ha dato da fare, il cane. Doveva essere il padrone, il mio ragazzo, a dover pensare prima di prendere la bestia e portarla a casa. Purtroppo, però, non essendoci mai l'uomo a casa e dovendomi occupare io del quadrupede per il 90% del tempo, comincio a non sopportarlo più. E' un animale troppo grande per uno spazio troppo piccolo, i vicini di casa, con i quali prima avevo un ottimo rapporto, ora mi detestano per via dei rumori molto molesti del cane (dall'ululare al correre al versare i pochi vasi rimasti delle mie piante sotto i loro balconi e sporcargli il bucato.... insomma, elenco lungo.... aggiungete e immaginate voi....), non posso più pensare di godermi la mia giornata libera da lavoro o altri momenti liberi perchè è comunque un cucciolo che comporta moltissime cure, attenzioni ed esercizi d'addestramento; negli ultimi due mesi non ricordo una sola notte passata tranquilla e con un sonno sereno, la pulizia della casa oramai è dettata da quanto mi permette di fare la bestia ovvero poco o niente, avevo diverse piante cresciute da quando erano semi e hanno sopportato due forti temporali e un traslocco ma sono state distrutte in pochi secondi dalla bestiaccia, non posso uscire di casa senza preoccuparmi di qualche disastro... e queste sono le cose più eclatanti.

Anche i rapporti con il mio ragazzo si sono trasformati in peggio: lui pensa più al cane che a me, alla sera sono talmente stanca ed eseusta che non posso che crollare a letto e oramai ci vediamo di sfuggita e i rapporti fisici tra di noi sono quasi azzerati, il cane mi ha invaso ogni spazio e ciò non importa minimamente al padrone che invece permette ogni trasgressione, litighiamo quasi ogni giorno e la causa scatenante è la stanchezza provocata dal quadrupede, pur essendo il padrone non rispetta gli esercizi e si rifiuta di occuparsi di gran parte delle cose, all'osservazione di quanto io patisca il pelo d'animale (starnutisco dalla mattina alla sera e di notte spesso mi sveglio per tossire e sfregarmi gli occhi) mi son sentita dire che intanto ho gli antistaminici, cambieremo casa fra qualche mese e temo che dovrò fare tutto da sola proprio come adesso... insomma, la sitazione è veramente insostenibile. A questo si aggiunge l'azzeramento dei rapporti sociali, sia tra gli amici sia tra i famigliari perchè il cane come vede un ospite entrare in casa mia, lo aggredisce e la stessa cosa accade quando siamo a passeggio e questo ha causato l'allontamento di amici e parenti, anche quando ci incrociamo per strada. 

So bene che la colpa non è del cane, lo ripeto, ma dell'uomo, ma purtroppo sono costretta a casa e alle cure di questo essere per la maggior parte del tempo e non riesco a vederla se non come una catena che mi tiene in gabbia. Non sono per nulla felice e non vedo vie d'uscita. Devo accettare la presenza del quadrupede e finirla qui, ma trovo la cosa estremamente difficile e dover rinunciare alla vita che avevo prima con il mio ragazzo per un animale che non ero pronta ad accettare in casa mia e nella mia vita, mi rende il tutto troppo faticoso sotto tutti i punti di vista. 
Più che uno sfogo è uan richiesta d'aiuto... non so cosa fare e mi sento un po' uno schifo per quanto ho scritto. Ma questa è la situazione. Non prendetemi per una brutta persona, non fare mai del male al cane anche se non lo sopporto, non ne può nulla, e neanche al padrone, che comunque è la persono che ho scelto per la mia vita, ma.... boh.... non so come fare per accettare una cosa che non voglio e che non sopporto... 
Grazie per lo sfogo. 

Succ » 1 2 3 4