Tag: colleghi

Lun

24

Giu

2019

Farfallone

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Lavoriamo insieme da qualche anno, io trentenne, lui una ventina d’anni più grande di me, classico tipo “farfallone”. Mi riempie di complimenti, commenti sul mio aspetto fisico, dice (davanti ad altri colleghi) che per me tradirebbe sua moglie e fa il geloso con loro, intimandogli di non avvicinarsi a me perché io “sono già impegnata”, fa sempre battute a sfondo sessuale, una volta mi contattò privatamente commentando una foto in cui ero più “in tiro” del solito.

Sono confusa. Io cerco di essere sempre cortese ma se provo a rispondere assecondandolo mi dice di stare attenta e non provocarlo altrimenti non resiste.

Si sta solo divertendo o sotto sotto davvero ci pensa?

Dom

19

Mag

2019

Tutti sbavano dietro alla belloccia di turno...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Credevo che determinati atteggiamenti fossero normali solo fra i ragazzini, invece le cose funzionano così anche fra adulti 30-40enni e oltre. È irritante e fastidiosa la superficialità su cui si basa la stragrande maggioranza dei rapporti umani. Nell’ufficio dove lavoro sbavano tutti dietro questa tizia, indiscutibilmente carina quanto oca. Posso capire i maschi cascamorti, ma non capisco perché anche le donne pendano dalle sue labbra. Ride sempre come una deficiente, ed è assurdo che quasi tutte le mie colleghe le stendano il tappeto...dico quasi perché fortunatamente c’è anche qualcuna/o con un cervello e una personalità!

Tags: colleghi

Ven

12

Apr

2019

Non siete nessuno, invidiosi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non mi offrite mai neppure un caffè, mi guardate col musino e nemmeno mi rivolgete la parola! Questo da quando sono diventato qualcuno rispetto a voi... da quando avete capito che sono più bravo di voi in tutto!

E' servito poco leccato il culo ai superiori, non potrete mai avere il mio posto perché vi mancano l'intelligenza, l'estro, il coraggio, la faccia tosta... e quanto ci godo a vedervi invidiosi!!! Non m'importa un cazzo se fate amicizia tra voi e mi escludete da ogni cosa! Che poi vabbè...  non sapete nemmeno cosa sia l'amicizia! Voi che siete buoni solo a invidiare chi è migliore di voi!

Spero che un giorno vi vedrò pure licenziati, siete lì a scaldare la sedia e basta! Falliti di merda!

Mer

03

Apr

2019

Colleghi ostili

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve  a tutti 

Vorrei  un consiglio  ,ringrazio  chi avrà  voglia  di rispondermi .

Sono una ragazza  ,da poco tempo  ho cambiato  lavoro, ho sempre  lavorato  con il pubblico  e...mi piace! Purtroppo  i colleghi  mi snobbano ( fortunatamente  non  tutti)e si arrabbiano  se I clienti  Vogliono  Il mio aiuto , Se ricevo  Dei complimenti  Dal capo....secondo  Voi perché ?

Sono sempre  gentile, disponibile  , mi impegno  davvero  tanto  ...l' Altro Giorno  , gli ho chiesto  Se avessero voluto  Il caffè ,solo in 2 hanno accettato , Alcuni  nemmeno  Mi salutano !

Io ci rimango  molto male,i miei amici  mi dicono  di lasciare  perdere , Che  Negli ambienti di  Lavoro è  sempre  Così. ..

consigli? Grazie  Mille 🙂 

Tags: colleghi

Mar

26

Mar

2019

Il martedì

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

La ragazza mi ha lasciato 
È colpa mia! 
Sono stato anche bocciato
E non andrò via 
Passerò tutta l'estate qui
Compresi I lunedì
Quelli li odio di più
Non lo so, ma è così
Odio I lunedì 
I lunedì 
La mia ragazza mi ha lasciato una valigia 
Piena di 
Di auguri perché mi si spezzi il collo 
Entro mercoledì! 
Perché quel giorno lì
Lei forse torna qui
A prendere le cose che ha dice
Dimenticato lì
Ma brava fai così
Vieni di lunedìE adesso basta vado fuori 
Sempre se trovo I pantaloni 
E vado ad affogare
Tutti I miei dolori 
Perché restare, restare soli 
Fa male anche ai duri
Loro non lo dicono ma
Parlano con I muri 
(Forti però quei duri)La ragazza mi ha lasciato 
È colpa mia! 
Sono stato anche beccato
Dalla polizia! 
Mi han detto prego, si accomodi lì
Passerà qualche giorno qui
Ma vedrà che probabilmente uscirà certo
Prima di lunedì
Voglio restare qui
Odio quel giorno lìE adesso basta, vado fuori 
Sempre se trovo I pantaloni 
E vado ad affogare
Tutti I miei dolori 
Perché restare, restare soli, 
Fa male anche ai duri 
Loro non lo dicono ma 
Piangono contro I muri 
(Buoni però quei duri) (Cit. Vasco) è martedì ma fa lo stesso. Al lavoro bisogna andare col coltello tra i denti, perché litigano litigano tra di loro, se non ti difendi ti affettano perché hai starnutito.Ho conosciuto un tizio che prima fa lo stalker da tanto che si fa vivo, poi inizia a tirarsela e risponde ai messaggi col contagocce. Meno male che ero un po’ scettica sulla proposta di andare a vivere da lui😂 Gli amici non fanno altro che lamentarsi di tutto tuttooooo!!!! E poi non sono mai disponibili a fare qualcosa di nuovo o di divertente.Ma la gente, non ha di meglio da fare che sputare veleno h24?? Ma qualcuno un po’ tranquillo, un po’ sereno nei panni che veste?no eh? 

Dom

17

Mar

2019

Colleghe premurose

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Premessa: mi scuso coi lettori per il linguaggio e la rabbia che userò in questo sfogo.

 

In questi giorni sono stato molto male e due colleghe mi hanno scritto a più riprese per conoscere il mio stato di salute! Che brave ragazze, si comportano come amicone.
Peccato che quando lavoriamo non mi cagano neppure di striscio (manco un caffè) e hanno la faccia tosta di scrivermi in privato per sapere i cazzi miei!!! Ma che cazzo volete!??!?! Andate a prendere il caffè con quegli sfigati di merda come voi, con quelli che ci uscite senza mai invitarmi (in tre anni sono stato invitato due volte e lasciato solo tutta la sera).

Vai merdose, andate con quelli che c'avete quella fastidiosa complicità!!! E ridono alle loro battute, si vedono, chiaccherano, si piacciono!! Se potessi gli vorrei dare davvero un pugno, non capisco perché devo venire qui a sfogarmi invece di dirgli in faccia queste cose! Già... perché la legge punirebbe ME invece di quelle luride facce da puttana.
Preferisco il resto dei miei colleghi che non mi hanno mai cagato, ma nemmeno sono venuti a rompermi il cazzo quando stavo male! Si chiama COERENZA.

Tags: colleghi

Gio

07

Feb

2019

c'è gente che fa solo quello che vuole

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

 

Devo interfacciarmi per lavoro con gente che, nonostante varie intimazioni da parte di colleghi e superiori, fa ancora quello che vuole per definire secondo le proprie preferenze le linee di un progetto.

si arriva a fine mese che puntalmente presentano la LORO versione di quanto richiesto, non quella richiesta dalla maggioranza.

Io dico, ma è tanto difficile da capire, o teste di cazzo - se una cosa è scelta a maggioranza, dovete farla secondo i canoni che sono scelti IN GRUPPO. sennò che cristo ci state a fare in un gruppo di lavoro?

andate a lavorare per i cazzi vostri piuttosto che mettere davanti l'EGO smisurato che avete, e le vostre idee di merda. 

Lun

14

Gen

2019

Consigli per superare risentimento sul lavoro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti, sono nuova qui. Volevo raccontarvi un po' di me: ho 21 anni e vivo al nord. Sono sempre stata una persona piuttosto chiusa, tranquilla e introversa ma con chi mi sento a mio agio, posso essere totalmente l'opposto. 

La scorsa estate ho lavorato come animatrice in un villaggio turistico distante da casa quindi ho convissuto un mese con i miei colleghi. Sono arrivata a fine luglio perchè il capo cercava una persona madrelingua tedesca (non sono tedesca ma parlo bene la lingua) quindi arrivai proprio in un periodo di alta stagione e tutti erano presi. 

In parole povere, alcune colleghe stronzette con cui vivevo mi trattavano male. Una di loro, davanti a tutti mi disse di mettermi i cerottini per non russare di notte e io da codarda manco ho reagito rispondendole di cucirsi la bocca di notte (perche lei parlava nel sonno e a volte mi toccava con il dito e mi parlava. mi sembrava di stare a fianco a un personaggio di un film horror). Poi c'era una che diceva che non ero brava (lei non sapeva manco l'inglese, e si vantava che gli stranieri la capissero con il suo dialetto meridionale) e che il capo ne troverebbe 1000 che sappiano la lingua meglio di me (beh non mi pareva visto che stava cercando personale urgentemente prima che mi proponessi), e mi punzecchiava. Ad esempio mi spegneva il ventilatore mentre dormivo, quando entrava diceva "che puzza" (io non puzzavo eh) oppure quando mi vedeva diceva  "oddio che paura" perche secondo lei sbucavo dal nulla.. oppure tornavo a casa tardi rispetto a loro, e non mi lasciavano nemmeno un po' di pasta perche pensavano che mangiassi fuori.. cazzo mi toccava visto che loro non mi chiedevano un cazzo! Poi mi sono stati rubati dei pantaloncini della divisa e nessuno sapeva niente, e per sbaglio mi è capitato di prenderne uno senza vedere il nome (ero di fretta poi erano tutti uguali) e ho preso per sbaglio quelli della stronza. Lei dopo mi disse davanti a tutti "eh non vedi che la taglia è diversa".. a parte che mi stavano, anche se ho qualche kg in piu di lei. Poi una sera i capi organizzarono una riunione parlando di me, perche il capo del villaggio ha notato che venivo trattata male e tutti dicevano che erano buoni con me e che era colpa mia se non mi integravo. Ma come faccio a integrarmi se voi non siete aperte a vostra volta? Le stronze in questione risposero "per me la giulia è indifferente, noi abbiamo tentato a essere sua amica ma è schiva e non ci salutava i primi giorni".. 1) non mi pareva, ho cercato a essere solare e gentile tutto il tempo, non ha funzionato una cippa 2) se mi salutavano da distante non vedevo niente avendo problemi di vista. Ah poi altre due cose: i primi giorni a acqua gym un collega mi ha mandato a ballare. non sapendo i passi, ci ho provato lo stesso. L'istruttrice dopo mi aggredisce davanti a tutti e io rispondo che mi ha mandato il collega e io non sapevo nulla. Vabbe poi mi ha chiesto scusa, ma l'umiliazione è stata grande per me. Poi ho avuto buoni rapporti con la istruttrice che mi ha anche aiutato durante quel mese e mi ha riempito di soddisfazioni, nonostante tutto. A fine mese sono caduta da una sedia e mi son fatta male al ginocchio. Cretina io che non mi sono fatta portare all'ospedale. NESSUNO MI HA DATO UNA MANO A TORNARE  A CASA DOPO IL LAVORO, anzi il giorno dopo mi hanno fatto fare lavori pesanti. Per il musical di fine stagione un'altra stronzetta che recentemente mi ha rimosso da fb (fatalità era una grande doppiafaccia, e durante la riunione in cui si parlava di me, non mi ha difesa ma mi ha detto che alcuni clienti italiani le dissero che io ero musona. Devo ammettere che anche le altre NON erano sorriso Durbans), era andata a prendere delle maglie bianche per lo show (prese canottiere per le ragazze e maglie a maniche corti per i maschi) e per me non prese nulla. Dovetti usare quella degli uomini. Potevo tagliarla ma io intendo il gesto. Per carità ho avuto anche belle esperienze con i bambini tedeschi e non, e alla faccia loro dicevo il programma in tedesco tutte le sere io e non quella dei cerottini o quella della maglietta che sapevano solo la base della lingua e ho anche insegnato a quelli del grest il tedesco e fatto imparare un testo da dirlo poi in tedesco al sindaco. Ho ricevuto i complimenti del capo (anche se adesso ci prova con me e vuole farmi entrare in CASH BACK promettendomi di guadagnare 3000 euro al mese tra 4 anni non facendo nulla). Il mio problema è che penso sempre a come mi hanno trattato queste stronze. Sono sempre stata abbastanza presa di mira. Vi dirò ho molti ammiratori, mi scrivono in tanti, faccio la fotomodella e cosplayer e molti fotografi mi cercano. Tutti mi dicono che sono una bella ragazza, anche se sono un po' formosa (per darvi un'idea ho un fisico simile a quello di Rachel Bloom, cercate su google)  e a parte una piccola cicatrice sul naso tutti mi dicono che ho un bellissimo viso e delle belle tette. Mia madre dice che erano invidiose (anche se io mi sento sempre inferiore agli altri) per la mia bellezza e per la mia capacità di parlare tedesco fluentemente e comunicare con i bimbi che si affezionavano a me o venivano da me per farsi capire.. Volevo il vostro parere e consigli su come dimenticare queste umiliazioni e ingiustizie. Secondo voi dovrei tornarci l'anno prossimo? Credo che sarà diverso, credo mi farò piu rispettare e anche se il capo ci prova con me (mi ha detto che mi farebbe condurre i musical) dovrei andarci o trovare di meglio? la paga era altina... 

PS: io me ne andai il 1 settembre (scadeva il contratto) mentre gli altri rimasero fino metà settembre. Le stronzette che vivevano con me hanno lasciato l'appartamento sporchissimo e il capo si arrabbiò un sacco. Alla faccia che mi dissero che io non pulivo mai. Ho ancora le foto nel cell postate nel gruppo... Il capo disse che avrebbe tolto 100 euro da tutti quelli che hanno vissuto li, ma a me non li ha tolti.. chissà se l'ha fatto oon loro.. 

Mer

17

Ott

2018

Collega insopportabile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Lo odio profondamente! Un collega che ben pochi sopportano, a cui purtroppo è stato dato il tempo indeterminato, per cui non ce lo leveremo mai dalle palle. Obeso, rumoroso, imbarazzante, ed inopportuno che ha grande difficoltà a capire come viene recepito all'esterno, non riesce a trattenersi dal fare rumori, canticchiare,  fischiettare, fare versi di cani e ripetere le stesse parole come un'eco rendendo in questo modo il lavoro impossibile ai colleghi che non si concentrano. Dorme palesemente (tutto documentato!) è stato beccato diverse volte a giocare ai videogiochi. La cosa che mi fa incazzare é che nessuno gli dice niente a parte una mega lavata di capo dal titolare. Riga dritto per un po' e poi riprende le cattive abitudini. 

Non riesco nemmeno a guardarlo da tanto mi disgusta. Puzza, é obeso, suda come un maiale e non si cambia quasi mai lasciando dietro di sé un odore di sudore rancido. Odio il rumore dei suoi passi, il modo in cui parla e come mangia. Mangia quantità abnormi di cibo e continua imperterrito a fare le stesse cose. Credo che abbia dei problemi psicologici.  L'unica cosa é ignorarlo ma vorrei dargli delle legnate ogni volta che lo vedo.

Tags: colleghi

Mar

04

Set

2018

Colleghi amici

Sfogo di Avatar di RestarickRestarick | Categoria: Ira

Com'è possibile che le persone cambino così tanto in due anni?

Com'è possibile che le persone con cui prima eri amico, uscivi la sera, ridevi e scherzavi in pausa pranzo, ora si siano trasformate a tal punto da non riuscire nemmeno a scambiarci due parole?

Com'è possibile venire in ufficio e lavorare ogni giorno con delle persone morte dentro, depresse, nervose, che ti tolgono la voglia di vivere? 

E pensare che stavo per avere anche un aumento di stipendio....che me ne faccio se ho perso la voglia di venire in ufficio? 

Scemo io a pensare che i colleghi potessero diventare anche amici, ma l'ho sperato davvero perché mi ero appena trasferito e non conoscevo nessuno.... 

Ma ripigliatevi, banda di sfigati, state inguaiati

 

 

Succ » 1 2 3 4 5