Tag: uscire

Ven

02

Ago

2019

Voglio vivere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono una ragazza di diciassette anni, ho due migliori amiche a cui voglio molto bene, ma ormai non mi bastano più. Dopo aver passato un periodo terribile anni fa, averle incontrate mi ha aiutato tantissimo però ora sento di star crescendo, mentre loro sono le stesse di sempre. Mi piace parlare di tutto e potrei farlo per ore, mi piace riflettere e apprezzo anche le giornate semplici passate a chiacchierare. Al tempo stesso però, sono un estroversa, desidero e soprattutto sento anche la forte necessita di uscire, incontrare persone, fare nuove esperienze. Purtroppo le mie amiche non condividono lo stesso bisogno, provo a proporre loro di uscire, ma si limitano ad accettare di vederci a casa di una di noi qualche volta, e neanche poi così frequentemente. Io non so a chi altro potrei rivolgermi, prima di loro non avevo nessuno, qualche tempo fa invece ho cambiato scuola e fortunatamente sono stata abbastanza socievole da legare con le mie compagne di classe. Tuttavia, loro hanno già i loro gruppi, gli amici di sempre, e io non so come entrare in una comitiva non avendolo mai fatto prima. Più il tempo passa, più stare a casa mi pesa. Non so come fare. 

Dom

30

Giu

2019

D'estate

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Quanta invidia mi fanno tutte quelle persone che i pomeriggi d'estate si possono calare copponi di gelato: io soffro di diabete e questi lussi non me li posso permettere. Sono costretta anche a rinunciare ad appuntamenti con amici perché l'unica cosa che posso prendere è l'acqua minerale e non voglio passare per tirchia.vino: no spritz : no, gelato: no, tè freddo: no ; tisane varie: mi fanno tristezza, frutta: no perché contiene troppo zucchero.

Ven

17

Ago

2018

Sono un po' sfigata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un ragazzo mi ha chiesto di uscire, io non so cosa fare. Nel senso vorrei conoscerlo, ma diversi fattori me lo impediscono. Tipo: non mi sento all'altezza, ho 23 anni e non ho la patente e quindi se per esempio mi chiedesse di uscire la sera non potrei a causa dei mezzi   soprattutto mi vergognerei a dirgli che non ho la patente e soprattutto mi vergogna il fatto di non avere amici, mentre lui sembra il tipo che esce spesso ehne ha moltissimi. Queste cosedspesso mi bloccano nell'uscire con ragazzo e sono abbastanza triste per questo. Sono più che sicura che così facendo rimarrò zitella a vita.. Fantasticoooooo

Dom

05

Ago

2018

lui timido io timida .. e mo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

sento lui da qualche mese non lo vedo da 9 anni l'ultima volta che lo vidi fu ai miei 18 , lui ora ha 29 anni io 26 ...ci ribecchiamo dopo tanti anni su fb lo contatto io perché mi serviva una cosa x conto di un amico.. da qui iniziamo a parlare come stai da quanto tempo  che si ricordava che ero fidanzata ma non lo sono da quasi 2 anni che lui pure è single che è stato ultimamente innamorato nella sua ultima storia dell'anno scorso ,insomma parlavamo che sono anni che non l' ho visto +, ma che lui in questi anni mi ha sempre visto anche se pensava che fossi fidanzata.. parla di qua parla di la mi fa : ma tu se non ti serviva quella cosa x conto dell'amico mi avresti mai scritto? gli dico di no, anche perché pensavo fosse sposato non era il caso, invece era la foto con la sorella che poi tutti i miei amici che lo conoscono mi dicevano che si era sposata la sorella non lui.. lui mi dice : tu mi sei sempre piaciuta da quando eravamo più piccoli mi ricordo di te quando avevamo 13 anni , mi ha descritto cosa ricordava di me, ed era ttto vero, le sere passate insieme,, non eravamo insieme eravamo nello stesso gruppo di amici che uscivamo ma noi non eravamo amici ,eravamo timidi ed indisparte sempre.. solo che ero piccolo non sapevo cosa volevo , però voglio che lo sai ora, e se ti va ci possiamo vedere uscire insieme qualche volta.. io gli dissi di si chenon c'era nessun problema.. ci sentiamo per un paio di mesi .. mi ha chiestodi uscire, io so che lui è timido perché anche i miei amici che lo conoscono bene me l hanno detto, io sono più timida di lui, mi spaventa l'uscita..non esco con un ragazzo da quando mi sono lasciata ,c ho paura. Cioè na volta usci con uno ma le intenzioni furono altre che poi non ho voluto pià frequentare nessuno perché mi sono sentita usata.. io non voglio che anche lui mi usa, anche se lui dice che non devo farmi sti problemi che non  è così, ma ormai tutti dicono non sono il tipo e poi sono proprio l'opposto.. sono agitata perché lui mi piace, so che gli piaccio ma non vorrei cascarci.. avevo pensato di inventarmi scuse per non ci uscire ma non penso sia una buona idea non posso dargli buca sempre.. che posso fare? 

Dom

22

Apr

2018

Povertà e amici

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Avarizia

Questo è il mio primo di TANTISSIMI sfoghi. 

 Mi fa stare troppo male il fatto di avere pochi soldi. Ok, non sono proprio povera, ok ho dei soldi da parte ma non posso usarli per uscire la sera o shopping o altro, devo conservarli se dovessi pagarmi un corso di inglese o qualcosa del genere (sono universitaria), cioè praticamente sono squattrinata. Non posso lavorare perché sto finendo di laurearmi e non posso perdere tempo. Ma il fatto non è questo. Spesso ho problemi con amici o col mio ragazzo perché non posso permettermi di andare a prendere anche un panino da 8 euro fuori casa, o un cocktail da 5. Le mie amiche sono tutte benestanti, non hanno problemi di soldi, è evidentemente, inoltre mi da fastidio vedere infatti in alcune atteggiamenti di tirchiaggine, non voglio fare i conti in tasca di nessuno ma credetemi che essendo amiche strette posso dirlo. La cosa bella è che non mi vergogno a dire spesso che non posso uscire perché (invento) che ho speso soldi già nella settimana, mica è colpa mia se non ho soldi! Chiaramente tutto questo è amplificato dal fatto che non frequento persone che hanno le mie stesse possibilità economiche. 

Quando esco col mio ragazzo quasi sempre gli dico che preferisco mangiare a casa appunto perché non ho soldi, lui essendo studente fuori sede è più  squattrinato di me, quindi mi sento in colpa a farmi pagare le cose... una volta mi ha invitato a casa sua e abbiamo ordinato le pizze, io gli ho dato la mia quota pensando che avrebbe rifiutato per offrirmela però niente. Devo ammettere che quella volta mi sono un po' infastidita perché penso ma scusa se mi inviti a casa tua almeno 3€ di pizza offrirmela! Però vabbè poi so che se non lo fa è perché deve sostenere tante spese.

Sono molto frustrata da questa situazione perché prima i miei mi davano più soldi, ora quando esco non me li danno quasi maj e io mi sento in colpa a chiederli, ma non so, forse sono un po' cogliona?

 

Ven

22

Apr

2016

La mia vita non ha più senso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non riesco a capire cosa mi sta succedendo. Ho un lavoro, ho un guadagno, è vero, sono single, e a 34 anni vivo ancora con i miei genitori, ma non sto affatto male. Esco con gli amici il sabato per una birra e una chiacchierata. Anche la mia vita sessuale mi soddisfa. Ho un vibratore e una volta al mese vado da un prostituto.Nonostante questo però è come se la mia vita non avesse più un senso. Mi alzo ogni mattina, faccio sempre le stesse cose, è come se aspettassi sempre che succeda qualcosa. Qualcosa che puntualmente non arriva.Viaggiare non serve a niente. Sono stata cinque giorni a Londra, ma al ritorno tutto è ricominciato daccapo. Cosa posso fare?

 

Moonday 

Mer

29

Ago

2012

Mah..ma dovrei credergli???????

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, mi chiamo Elena. Vorrei esprimervi un dubbio che da un pò di mesi inizia a frullare nella mi testa. Prima però scrivo di avere 25 anni e di stare con il mio ragazzo da sei mesi ma di averlo frequentato prima per più tempo. Da poco dopo che stiamo insieme, lui spesso mi da buca prima di vedercin diciamo che capita sette volte su dieci. Ci vediamo una volta la settimana ed abitiamo a 15 minuti di distanza con la macchina. Comprendo gli impegni ma sinceramente mi sembra piuttosto strana come cosa,vedersi così poco. Però quello che più mi crea forte disagio, sono le scuse che inventa (questo vi chiedo, potrebbe essere verità?), faccende accadute sempre il giorno in cui dobbiamo uscire insieme, magari dobbiamo vederci alla sera e lui mattina o pomeriggio..inizia a stare male! Una volta dice di essersi infortunato a calcetto, un'altra volta di avere ulcera, un'altra che ha mal di testa, improvviso calo di ferro, febbre..cerco di non essere troppo dettagliata (non si sa mai chi bazzica qui).. Io spesso gli ho detto di non crederci o comunque di non credere al fatto che non possa uscire,quantomeno. E lui ci resta malissimo, si arrabbia e mi fa sentire una cacca! Ma io come posso credere a mille malattie diverse, tutte le volte che escono sempre il giorno in cui dobbiamo vederci? Per non parlare del "sono stanco'" che spesso viene fuori. E quando mi dice di non poterci vedere perché sta male poi mi manda sms lamentandosi di quanto sta male. Io non so a cosa credere!!! Quando stiamo assieme sembra davvero amarmi ed è sempre presente al cellulare,non capisco.. Voi che dite? E come comportarmi? Gliene ho già parlato e ho scritto come reagisce.. Grazie, baci. Anche lui a 25 anni comunque.

Dom

26

Set

2010

Prima o poi esploderò!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

ciao a tutti..stasera avevo proprio voglia di sfogarmi perchè nn ce la faccio piu!!io ho 22 anni e il mio raga 28..stiamo insieme da 3 anni.. prima di stare cn lui, ero piena di vita, ogni scusa era buona per uscire di casa, ero piena di amici e m divertivo sempre!da quando sto cn lui, a parte che ho perso molte amicizie(soffrendo anche tanto) perchè nn potendo piu uscire cn loro è normale che alla fine lho persi. lui nn ha mai "accettato" le mie amiche..per motivi suoi..ho smesso per lui di frequentarle cm prima..e ogni volta che  riuscivo a prendermi di coraggio e andare a mangiare una pizza insieme a loro succedeva un casino! vabbè direte voi..nn ti farà uscire cn gli amici, ma t porterà lui in giro a divertirvi.! invece no! neanche qst.. eh si perchè nn ha voglia di uscire mai..lo so lavora e spesso è stanchissimo.. ma neanche durante le ferie!usciamo solo cn la sua compagnia nella solita piazza.. io che vorrei andare in giro per locali,ballare, conoscere gente..sentirmi viva.. niente! e lui lo sa.. ma prende scuse.. davvero nn ce la faccio piu!! altri problemi nn ne abbiamo..nei periodi tranquilli stiamo anche bene,(ma forse perchè io mi dimentico del mondo che c'è fuori).. io so di amarlo perchè ogni volta che ho provato a lasciarlo poi stavo male.. comq vedete la situazione a me è chiara..voglio vivere!! ma mi manca il coraggio :(

Dom

10

Mag

2009

Non sono potuta uscire

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sabato sera non sono potuta uscire: volete sapere perché? Perché non gli ho dato il bacio della buonanotte!

Cose fuori dal comune! Sono odiosi, eppure ho 16anni!

Non ci posso credere! Che vita! non hanno capito che siamo nel 2009!?

Mar

14

Ott

2008

Vita piatta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho 26 anni, un lavoro che non mi soddisfa, pagata pochissimo, guadagno 500 euro al mese e nn mi rimane un cavolo in tasca, tra gli impegni presi e tra l'aiuto che dò in famiglia, non sono felice!!

Il mio ragazzo poi lavora fuori; nemmeno lui mi capisce, mi sento veramente sola. Nemmeno mi posso permettere di uscire quando lui nn c'è perchè a stento ho 10 euro in tasca, e quindi sto a  casa come una scema: lui è tranquillo, senza capire quanto io sia infelice.  Mentre gli altri vanno avanti, io sono ferma e ci sto male! Vorrei fare mille cose....per esempio devo aspettare 2 mesi per comprarmi un paio di stivali. ma si può?

1