Tag: nullafacente

Mer

17

Lug

2019

Mantenuto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Sei un mantenuto dal papino e contemporaneamente sfacciato. Hai 20 anni non studi e non lavori,stai tutto il giorno a chattare con altri (che ha differenza tua sono studenti universitari) e repudii il lavoro umile tipo barista,facchino,manovale e cameriere. Esci con la macchinina e ti paga tutto quanto tuo padre e non te ne vergogni.Fossi stato io tuo padre ti avrei fatto desiderare pure l'acqua: Vuoi uscire? Guadagnati i soldi con il sudore della fronte! Neanche i soldi per bere e mangiare ti do..fatti offrire tutto dagli amici tuoi e fatti portare da loro con la loro macchina...una volta,la seconda ti mandano affanculo nel migliore dei modi..Quelli se le meritano gli sfizi perché DANNO risultati! Tu se ti negano auto e soldi per cazzeggiare poveri tutti!

Sono tra l'incazzato e l'invidioso: io i miei pomeriggi da ventenne me li passavo lavorando: senza avere amici che rompessero o che mi scroccassero niente! Lavoravo quasi sempre,riposavo a casa nel tempo libero,non frequentavo mai bar o discoteche e pizzerie,e RARAMENTE scopavo..MA SOLO CON I MIEI SOLDI e solo perché vivevo in famiglia mi dicevano MANTENUTO. Cioè per scrollarmi questa etichetta sono arrivato al punto di lasciare la casa (per motivi di lavoro prioritariamente chiaro...)

Questo invece che è un cugino mio più piccolo di me di molti molti anni e vivendo nello stesso quartiere: NESSUNO DICE NULLA!!! ANZI GLI DICONO PURE CHE FA BENE! La cosa mi fa rivoltare l'intestino dal nervoso.

So che gli fa guidare l'auto a gente senza patente e che l'amica lo scrocca nel migliore dei modi quando deve uscire(non ha le palle nemmeno per trombarsela o farsi fare un servizietto,me l'hanno detto quelli che frequenta😏):

💪Spero per lui che uno di questi un giorno si faccia male con la macchina per colpa sua e che tutti lo isolino e lo lascino solo,perché solo si merita di stare questo mantenuto di merda! In casa e senza divertimenti.

Sab

19

Nov

2016

Vuole tornare insieme a me, dicendo che è cambiato, ma a me non sembra sia cambiata nemmeno una virgola.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Tre mesi fa ci siamo lasciati, io ero stanca di essere trattata come un robot, usata per sfogare i suoi bisogni fisici e posata poi in quel solito angolino buio. Mi aveva stufato il fatto che lui contasse sul mio "stipendio" per una convivenza perché a casa sua non ce la faceva più. Il mio stipendio era di appena €500 al mese, chiariamo. Non ha mai amato i lavoretti umili, non ha colto le opportunità di andare all'estero per lavoro, mentre io mi sbattevo a destra e sinistra in un locale come cameriera, sfruttata. A casa tornavo stanca morta e quando, gentilmente alle 2:00 di notte gli chiedevo di andare via perché l'indomani mi sarei dovuta alzare alle 5:00, lui si incazzava dicendo che ero diventata una vecchia. Le sue giornate si svolgevano così: si svegliava alle 12:00pm, si riempiva la pancia di porcherie, si buttava nel divano a giocare a quella cazzo di PlayStation. €400 e passa spesi per una console, cosa che non ho accettato mai. Alle 2:00pm sua madre chiamava la famiglia a tavola e dopo essersi ingozzato di frittura, primo, secondo, frutta e dolce tornava sul divano, a giocare. Oppure variava: andava al computer a giocare. Ed io a spaccarmi la schiena. Qualche volta andava in palestra alle 6:00pm, oppure passava tutto il pomeriggio a giocare come uno stupido, per poi cenare alle 9:30pm ed uscire la sera con gli amici. Vizi campati dal papà, ovviamente. A 22 anni mi sembra una cosa inammissibile. Io a soli 19 anni avrei dovuto mantenere lui, le sigarette mie e sue, le sue uscite ed una casa? Con €500 al mese? Tante volte gli ho chiesto di cercarsi un lavoretto onesto, come avevo fatto io, perché 500+500 fanno 1000 e qualcosina si sarebbe potuta fare. Ma niente, la solita scusa che lavoro non se ne trova, che LUI non trova niente e bla bla bla. Mi ha rotto i coglioni tutta la sua situazione. Per di più mentre che ero a lavoro a farmelo tanto, lui pretendeva che io gli rispondessi al cellulare perché dubitava di me e di un collega. Cristo. Niente, ci siamo lasciati e lui è impazzito. Minacce, stalking e persecuzioni anche telefoniche, parole pesanti ed accuse dell'altro mondo.

Adesso vorrebbe tornare insieme a me, dicendo di essere cambiato. Ma è ancora un disoccupato, si fa mantenere dal papi per qualsiasi cosa, gioca ancora e non solo, adesso si droga e si ubriaca. Io sto continuando a lavorare come la matta, ho perso due lavori ed il massimo dei giorni in cui sono rimasta a casa è stato 3-4, perché sin da subito mi sono messa a cercare e casualmente ho sempre trovato qualcosa. Come mai lui no? Ah, perché a lui non piacciono i lavori umili. 

Ora, siamo tornati a frequentarci ma io vorrei mettere in chiaro che mi da fastidio il fatto che lui se la spassa ed io lavoro per otto-dodici ore al giorno, che mi farebbe piacere se crescesse anziché stare sotto le cosce della mamma e del papi, che oltretutto tratta come stracci.

Mer

16

Mar

2016

Sei diventato un perfetto coglione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ti senti un bambino, ma il tuo orologio biologico dice che ormai non lo sei più. Io mi spacco il culo a forza di sacrifici sebbene sia più piccola di te, e tu tra poco devi scegliere che cazzo devi fartene della tua vita, ma le uniche cose che fai durante il giorno sono fumare erba con il tuo amico più coglione di te e urlarmi contro (e in tutto questo ti lamenti di non avere mai soldi). Ti addolcisci solo se devi chiedermi qualche favore sessuale, scema io che mi lascio andare, poi l'idillio scompare e ritorni la testa di cazzo di prima. Urli e strepiti se, con tutta la dolcezza del mondo io provo ad avvisarti, a consigliarti, a provare ad aiutarti senza nessun risultato: mi sento la persona più inutile del mondo. Ti senti dio sceso in terra quando mi eviti, quando mi rispondi male, sei diventato un coglionaccio: non ti riconosco più.

Ieri notte piangevo a dirotto guardando le nostre vecchie foto e i video: eri così dolce, protettivo e amorevole, avevi un modo di fare totalmente diverso...

Hai perso la tua innocenza, abbiamo perso la nostra innocenza. 

Lun

07

Set

2015

La suocera.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti! Sono una ragazza di 23 anni, abito attualmente con il mio ragazzo e i suoi genitori perché studio nella sua città.

La sua famiglia è fantastica, la convivenza è easy e con sua sorella ho un rapporto stupendo. Il problema? La madre.

Premetto che non è il solito sfogo della nuora contro la suocera. No! In famiglia nessuno la sopporta.  Il marito un po' di più perché sarà abituato, e essendo fuori tutto il giorno la deve sopportare meno. 

Lei è pigra. Non ha un lavoro, ma fa del "volontariato" in un'associazione di basket (un passatempo gratuito che la fa stare fuori casa un bel po'.) Non stira. Non cucina. Non pulisce. E ultimamente ha preso pure l'abitudine di fare il riposino dopo pranzo perché, poverina, ha sonno.

Il mio ragazzo lavora 9 ore al giorno e io ho sostituito in tutto sua madre. Lavo e stiro le nostre cose, pulisco i nostri spazi. Sua sorella idem, fa le sue cose. E lei niente, anzi! Se è via prima dei pasti dobbiamo farle trovare tutto pronto, e le cose che piacciono a lei se no si lamenta!

Purtroppo non sono nella posizione di dirle nulla, anche se mi sono rivelata una casalinga migliore di lei. E anche se pago un affitto. Lei non mi mantiene, sia chiaro. Purtroppo sto ancora studiando e devo aspettare quel paio d'anni che rendano me e il mio ragazzo finanziariamente  pronti per una casa nostra.  

Il mio ragazzo se ne frega nel senso che se lei non fa niente, cazzi suoi. E di suo.padre. E non vuole che io faccia nulla per lei, non se lo merita. Se torniamo a casa tardi e lei è in giro per aperitivi con le amiche, magari con i piatti del pranzo ancora lì a marcire e niente in frigo, mi porta fuori a cena. E cazzi di sua madre, se li lavi lei. Da questo punto di vista sono contentissima, lui si fa rispettare. Sua sorella purtroppo no, se le dice "fai così", lei lo fa. Anche se sua madre ha cazzeggiato tutto il giorno. 

Capita a volte che il marito non trovi nulla di pulito in armadio. Si arrabbia con lei, le dice di fare qualcosa in più per la casa. Ma nulla cambia. E tutto scorre.

Il rapporto tra mio moroso e lei è arido. Lei cerca di parlare un po' ma lui ha accumulato troppe incazzature negli anni.  

Non vedo l'ora di avere una casa mia. Tutta in ordine, pulita. E mostrarle come si fa a far andare avanti una famiglia.  

Dom

01

Set

2013

svogliatezza inspiegata....cause????

Sfogo di Avatar di PaperinaPinkPaperinaPink | Categoria: Accidia

quando ho del tempo libero non so mai che fare mi sto sempre al letto a non fare niente...accumulo accumulo di non fare niente...e mi annoio vado proprio in paranoia!!!! non so che fare veramente è bruttissimo vivere questa sensazione...perchè non ho hobby e non ditemi aaa li hai , una volta leggevo libri ora non riesco più a leggere perchè mi viene l'ansia...mi secco a fare tutto ad esempio il trucco e il make up mi piace però mi secco a farlo...mi secco ad andare in bagno oppure mi secco anche ad uscire.....ma cosa hoooooo cosa ho????