Tag: sesso

Ven

20

Ott

2017

Per il mio compleanno...

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Lussuria

(Ciòche dirò è banale ma lo penso e lo dico).

Per il mio nuovo collega

(peccato che a breve ti scade il contratto, ma ti sto cercando un lavoro e te lo troverò perché ti voglio qui con me).

A breve sarà il mio compleanno. Non ho mai fatto l'amore nel giorno del mio compleanno, nonostante sia stata fidanzata per nove anni. Anzi, il mio ex si dimenticava sempre di questo giorno mentre io ci tenevo tantissimo e passavo i compleanni a piangere per via della sua indifferenza.

Vorrei fare l'amore in questo giorno, in una sontuosa villa isolata dal mondo, in un caldo letto a baldacchino, avvolta nelle sue lenzuola di raso rosso... Vorrei provare un sacco di cose; farlo in modo dolce, passionale, ardente, delicato, poi più violento, aggressivo, in varie posizioni, guardandoci allo specchio. Vorrei che lui mi baciasse sul collo, che mi sapesse stimolare nei punti giusti, che sapesse muoversi in diversi modi e con intensità diverse, che fosse attento ai miei bisogni...

E ho anche un'idea ben precisa di questo "lui"... Vorrei che fossi tu. Quanto mi piaci! Sei un gran figo, con quella barbetta incolta, quei tuoi capelli lunghi e castani, le tue giacchette sportive ed eleganti al tempo stesso, il tuo modo di camminare, il tuo sguardo da furbetto che ti fa sembrare più giovane di quello che sei... Amo il modo in cui ti esprimi. Adoro ciò che dici. Appena ti ho visto, il primo giorno... ti ho immaginato mentre mi penetravi e mi facevi godere. Ti desidero. Quando mi sorridi nei corridoi sono felice. E lo sono stata quando mi hai accarezzato il braccio mentre mi chiedevi come stessi, quando hai perso del tempo a chiacchierare con me, quando mi hai offerto il pranzo e quando mi hai inviato la richiesta di amicizia su facebook. Come devo fartelo capire, prima che ti scada il contratto, prima che tu te ne vada, che voglio farlo con te? Mi piaci un casino. TI penso dalla mattina alla sera. A volte sono in imbarazzo quando mi parli. Poi adoro parlare con te. Anche tu, come me, hai vissuto in vari paesi, ami il nuovo, detesti la routine... Parlare con te mi mette di buon umore. Sei simpatico, bello e intelligente. Come cazzo devo fartelo capire che mi piaci? Ti aiuto sempre, ti sorrido, sono gentile e carina... Ma forse devo essere più esplicita.. tu dei piccoli segni di interesse me li hai inviati, ma non so come interpretarli...

Ho paura di espormi. Ma poi mi dico, che a trent'anni ormai devo buttarmi, mettermi in gioco... cosa ho da perdere? 

Intanto, poi... c'è l'altro....il flirt estivo, il collega di una mia amica (anche lui mio collega) divertente e colto, simpaticissimo, carismatico, passionale... quest'estate mi ha fatto emozionare e godere da morire... non ti vedo da due mesi, tesoro. Però ci scriviamo ogni giorno e a volte ci sentiamo.  Ecco cosa vorrei dirgli:

1000 km ci separano ma io mi sono già rotta le balle. Micio micio bau bau, mi mandi canzoni, foto, citazioni bellissime (nessuno lo aveva mai fatto). mi dici che mi ami, mi chiami amore, mi dici che ti manco... fai il geloso se esco... mi dici che non ti devo tradire... ma io e te NON stiamo insieme, baby. Mi dispiace perché ti adoro, ma io così non voglio vivere. Siamo lontani e poi alla fine non ci conosciamo. Io a volte ti parlo di me ma tu non fai altrettanto e mi dai l'impressione che non mi ascolti veramente. Entrambe siamo persone egocentriche... peccato... stando vicini sarebbe stato molto diverso... ma io ormai sono già stata in un'altra città da un mio vecchio trombamico... poi in una discoteca ho avuto qualcosa con uno... e ora mi sono invaghita del nuovo collega.... mi dispiace tanto, tesoro mio. A volte piango perché mi manchi ma tra noi non potraà mai esserci niente di monogamo e serio, anche se sei il top e ti adoro. Poi mi hai sempre detto che saresti venuto a trovarmi... ora dici che hai problemi in famiglia e non puoi (ma non ti credo fino in fondo, ti ho visto usare questa scusa con altre persone. Te l'ho detto ma la tua risposta non mi ha soddisfatto)... beh... io verrò da te, anche se sarà molto stressante, visto che il sabato mattina lavoro... ci vedremmo a ora di cena e andrei via la domenica dopo pranzo, spendendo soldi e stressandomi... però lo farò, per dimostrarti che ci tengo a te (nonostante abbia anche altri interessi, ma questo non c'entra). Ho bisogno di rivederti, di capire delle cose. di rivivere quelle emozioni.... ma se poi non verrai da me... beh. ti considererò morto. Mi dispiace. Ma che futuro potremmo avere insieme? Io ormai voglio restare in questa città e tu vuoi stare nella tua. Quindi... un amore impossibile. E chiamarlo amore mi sembra un'esagerazione. Peccato. Non volevo che andasse a finire così- Avevo già previsto tutto due mesi fa, non ci voleva mica un genio per capirlo. Volevo che fosse solo un flirt estivo...

Ora nella mia mente c'è il mio nuovo collega. Due mesi fa c'eri solo tu. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore. Non c'è affermazione più vera. 

Non riesco a credere all'amore puro e monogamo. Tutti gli uomini ti annoiano e ti deludono prima o poi. L'uomo è solo un'inutile zavorra. Meglio l'usa e getta. Per fortuna che non ho bisogno di nessuno per fare le cose. Diceva una mia amica: "per 70 grammi di salsiccia, non ha senso portarsi a casa tutto il maiale" ahahahah- e niente... mi sa che sarà l'ennesimo compleanno senza sesso.

Mar

17

Ott

2017

Sessualmente parlando

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono in astinenza. E' passato un mese e mezzo, ho bisogno di fare sesso.. adesso.

Tags: sesso

Lun

16

Ott

2017

Ne e' valsa la pena?

Sfogo di Avatar di affranto1970affranto1970 | Categoria: Altro

ne e' valsa la pena? Devastare il proprio ego, un matrimonio di 15 anni con una moglie per una storia di 4 mesi con una 25 enne avvenente che mi ha messo all'angolo e mi ha tolto ogni forza....

 Avevo una moglie che mi adorava ( a detta di tutti una bella 42enne di buona famiglia e moralita') e sono caduto nella trappola di una bionda da far mancare il fiato anche che mi ha ipnotizzato, portato al lato oscuro....( qualcuno dirà' che dovevo fermarmi un attimo prima).Ho mollato mia moglie per lei nel giro di 1 mese e nei 2 mesi successivi ci sono andato  a convivere.

dopo un mese la coppia e' scoppiata....troppi 22 anni di differenza io 47 lei 25.... lei troppo sveglia troppo convinta e troppo sicura ...un uomo della mia età' e' un padre/bancomat/socio finanziatore/compagno.

iniziano le richieste pressanti coperte dal sesso e tenuto per le palle dal sesso . Mi trovo con il magone sullo stomaco per non riuscire a essere alla sua altezza facendo e mollando il lavoro diverse ore per esaudire le sue richieste velate.

(shopping/cartadicredito/università pagata /aiuto economico/ autovettura ecc ecc)

Passano le settimane le serate sono bellissime , mia moglie si trova sola con la famiglia da mandare avanti.Io invece con la bionda avvenente cene fuori/hotel/SPA ecc.

 Prendo una casa per vivere con lei, inizio a sentire e subire le sue richieste e cercando di accontentarla....passano i giorni poi una sera mi e' tutto chiaro i pezzi del puzzle vanno a loro posto ma oramai il mio cuore il mio ego il mio esser uomo sono in pezzi.

Sta con me perché l ho tolta dalla stanza in affitto, perché gli mantengo uno stile di vita, perché ho possibilità di esaudire le sue richieste.....i Ti Amo suoi erano solo interessati.

I miei TI AMO erano dal cuore e ogni cosa fatta per lei con il cuore, anche se mi venivano chieste sotto traccia o direttamente.

La metto fuori casa  senza portrasri via nulla solo quello che indossa , svuoterà casa qualche giorno dopo. 

Nelle settimane successive cerco di riprenderla di tornarci insieme ma senza troppo successo ne convinzione. Lei va giù pesante con le offese e ovviamente rispondo a tali comportamenti.

A tutt oggi mi manca tanto,

mi fa star mal come sia stato il tutto come sia stato gestito da entrambi e da come sia finito. 

Ma ne e' valsa la pena? No

Sono pentito? No

 Ho il cuore in pezzi sono finito da una psicologa.Sono 3 mesi che ho perso il sorriso.

Dom

15

Ott

2017

Che palle

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Invidia

Che palle il desiderio carnale, se non avessi questo schifo non starei a torturarmi sul sesso e su come ne sia escluso. 

Tags: sesso, schifo

Sab

14

Ott

2017

Niente di nuovo, peggio forse

Sfogo di Avatar di ciabattarociabattaro | Categoria: Accidia

 


Ieri sera sono andato di nuovo con una prostituta, una diversa questa volta, e la preferisco di gran lunga alla scorsa. L'illusione di essere amato e desiderato carnalmente era molto forte, la ragazza sapeva quel che faceva, penso che ci tornerò.

Capita spesso che io e miei due coinquilini ci fermiamo in cerhio a parlare del perchè non abbiamo una ragazza, su come possiamo trovare una ragazza, e sul perche forse non dovremmo trovarci una ragazza e a stilare classifiche sulle tipe piu fighe del corso universitario e altre mille idiozie. Nel frattempo mangiamo schifezze e fumiamo sigarette ascoltando i migliori classici rock del secolo scorso.

Siamo talmente presi da questa cosa delle donne che non si parla quasi mai di studio, di guerra, di politica, e degli altri argomenti pop. Non ce ne frega nulla, o meglio ci frega, ma tanto che si può fare? 

Sembrq che sesso droga e rock n roll sia veramente la triade divina, per quanto nessuno di noi faccia uso di droghe (a parte il tabacco),  o sia un chissa quale grande donnaiuolo, peró il richiamo è forte e il discorso sempre acceso, talmente acceso che gran parte delle nostre energie se ne vanno in ipotesi varie e discorsi filosofici e sociologici molto piu grandi di noi.

In realtà siamo tutti e 3 digiuni di sesso abituale da troppo tempo, solo che loro riescono a frenarsi per non so quale stupido motivo, io non voglio rinunciare al sesso a 21 anni, anche se a pagamento.
Loro ancora sono in qualche modo speranzosi e convinti di trovare una fidanzata con cui si debba scendere troppo a compromessi, con cui stare bene e soprattutto fare del gran sesso. Infatti spesso cercano di fare conversazione con le ragazze del corso, io ho lasciato perdere, anche perche le ultime volte che una ragazza ha cercato di fare conversazione con me finisco sempre per trattarle di merda. E la cosa non migliora con quelle che gia conosco, piu le conosco e piu mi viene voglia di prenderle a cazzotti e cosi finisco per schivarle e trattarle peggio.
Mi sembra di odiare le donne ma di volerle scopare tutte, il fatto è che se le odi tutte non ti scopi nessuna, giustamente.
Sono anni che cerco di vedere le donne come persone alla mia pari mi ci sono sforzato alla grande ma piu ci provo e piu ottengo l'effetto contrario. Non ho curiosità verso le ragazze che ho intorno, non ho desiderio di conoscere i loro pensieri, le loro idee e i loro sentimenti, vorrei solo drogarle pesantemente e saltargli addosso in un delirio orgiastico totale.
Sono proprio stronzo, però sono del tutto consapevole che questa roba non esiste nel "mondo vero", perciò me ne sto buono buono, innocuo in casa. Che gran merda di situazione. Cosa devo fare? 

Comunque, rubadisco ch. Non sono assolutamente in condizione di avere una ragazza, anche se la cosa mi duole, ma sono soddisfatto al tempo stesso di non essere come quegli idioti fidanzati illusi di amarsi e ignari del fatto che si stanno scopando un cesso con le ruote e io una superdonna spagnola.  Scusate 

Sab

14

Ott

2017

Tornado

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Buona sera a tutti, ho bisogno di parlare con qualcuno perché questa cosa non posso dirla a nessuno e mi sta esplodendo dentro.

Di Recente credevo di aver in parte risolto una parte degli enormi problemi che sto vivendo nella mia vita: mi era stato proposto un posto di lavoro all’estero che mi avrebbe finalmente permesso di scappare via di casa mantenendomi dignitosamente, dopo avere preso tutte le precauzioni del caso decido di lasciare il mio vecchio lavoro per iniziare la mia nuova vita, in casa mia ho rischiato la pelle e la sanità mentale, non ce la faccio più a stare a casa dai miei dove mi torturano psicologicamente da quando sono al mondo, mio padre l’uomo che mi giudica e mi massacra psicologicamente dicendomi ogni giorno che devo morire che gli ho rovinato la vita, mia madre è una ex tossica e prostituta e non la vedo da qualche anno, quando ho vissuto da lei mi massacrava di botte e anche lì giù minacce e insulti, vi dico solo che negli ultimi 7 anni ho provato 5 volte a suicidarmi perché non credevo in una via di uscita, ma ogni volta mi sono fermata sul limite, ogni volta non sono riuscita ad ammazzarmi. Quindi ora capirete sicuramente perché ho fretta di scappare di casa ma, qualche settimana fa, il nuovo datore di lavoro si fa vivo dicendo che la cosa è rimandata di un mese, dopo di che sparisce e non si fa più vivo (in teoria doveva scendere in Italia e partivamo insieme). La cosa mi devasta psicologicamente, ad un passo dalla libertà, mi sono persino licenziata da un altro lavoro che però non mi permetteva di mantenermi da sola. Volevo morire. 

Passo una Settimana d’Inferno, discussioni violente in casa ero al limite della sopportazione umana... una mattina mi alzo e decido, ma di punto in bianco, di portarmi a letto una ragazza che qualche anno fa fu il mio primo grande amore, quella storia la patii tantissimo perché lei e  il mio migliore amico dell’epoca scoparono E in una notte ho subito uno shock tale che mi cambiò la vita. Ci stavo malissimo che lui l’avesse toccata e io no. Dopo anni siamo rimaste amiche/conoscenti perché nello stesso gruppo di amici e io mi sono fatta la mia vita.

Ora vi chiederete, ma che c’entra tutto questo? C’entra perché forse se non mi fosse crollato il mondo addosso non avrei perso la testa. 

2 anni fa lei una sera mi saltò addosso ma io non vollì, ero fidanzata e non me la sentivo anche se ero in rottura tanto che 3 giorni dopo la lasciai. Sono passati 2 anni e io nel frattempo mi sono molto divertita in giro e questa famosa ragazza che chiameremo I ovviamente sa e sapeva tutto. Di recente ho una scopa amicizia con una bellissima ragazza, sembra una modella da quanto è bella, e questa I scopro di recente che è gelosissima nonostante sia fidanzata con uno e convivano. Allora mi sveglio quella mattina e nella mia testa decido di portarmela a letto, le chiedo se ha da fare e mi dice che è libera e che o stiamo a casa sua o usciamo, ovviamente propongo casa sua, porto qualcosa da bere per sciogliere la situazione è appena arrivo a casa sua lei mi si presenta tutta scollata, pantaloncini cortissimi. Ci sediamo e iniziamo a bere e a flirtare, si avvicina sempre di più, sempre più scollata, scherzando ci avviciniamo con le nostre bocche e lei sussurra: io dicevo si a te.

mi salta addosso e ovviamente la spoglio e facciamo un buon sesso.

sensazioni? Era la cosa giusta, lei continuava a ripetermi frasi molto eccitanti e sconce e sembrava tutto giusto tutto nella dimensione ideale. Mi scoppiava il cuore di felicità. Io per la prima volta in 2 anni sono stata felice, premetto che assolutamente io non voglio nulla con lei se non sesso occasionale cosa che anche le ho ribadito finito l’amplesso.

il fatto è che è fidanzata e io lo ammetto, la maggior parte delle donne con cui sono andata a letto un buon 80% erano etero sessuali e fidanzate o comunque bisex è fidanzate. La rivoglio, la rivoglio carnalmente voglio rifare sesso con lei ma credo che lei ora mi voglia evitare e tra l’altro io non voglio comunque perdere il rapporto che abbiamo. Non so che fare, non so se sto perdendo questo rapporto, se potrò avere occasione di fare sesso con lei di nuovo. Io ho bisogno di una mano, so che ho sbagliato ma voglio essere sincera, non sono pentita perché entrambe lo volevamo 

Sab

14

Ott

2017

il mio ragazzo si imbarazza a fare l'amore con me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, vado subito al sodo.

Ho una bellissima relazione da circa 8 anni con un ragazzo che per me è sempre stato il mio migliore amico.

Premetto che c'è attrazione fisica, non abbiamo MAI avuto problemi dal punto di vista sessuale, siamo stati entrambi "la prima volta" reciproca e seppur con qualche insicurezza iniziale (avevamo circa 17 anni quando ci siamo fidanzati), abbiamo sempre fatto l'amore ovunque ed in qualsiasi momento.

Il sesso è sempre stato "un gioco", un'avventura che ci ha sempre unito, ovviamente è per noi, come penso per tutti, soprattutto un momento di estrema intimità, nonostante a dir suo non è il suo pensiero primario.

Mi ha sempre detto, infatti, che con me ama fare tutto, ad esempio fare le passeggiate,  mangiare, andare al mare e che il sesso non è il suo pensiero fisso e che con me ci starebbe anche se non dovessimo farlo sempre, nonostante gli piaccia tanto e nonostante non si sia mai tirato indietro ogni qual volta ci sia stato modo per poterlo fare.

Tuttavia ha sempre avuto questa forma di imbarazzo nel "durante".

Tende a tenere gli occhi chiusi quasi tutto il tempo, non si scompone più di tanto nelle espressioni, insomma mantiene un atteggiamento molto timido pur essendo totalmente coinvolto (mi bacia ovunque ed è molto passionale e coinvolgente).

 Ne abbiamo più volte parlato, infatti, e mi ha sempre confessato che lo imbarazzo ma questa cosa non l'ha mai frenato dal voler fare l'amore con me, perchè gli sono sempre piaciuta parecchio fisicamente dato che, a suo dire, sono bella e rappresento il prototipo di donna che ha sempre voluto. Mi chiedo però per quale ragione, dopo tutti questi anni, continua a provare imbarazzo..... prima non ci davo tanto peso, giustificando il fatto che è un ragazzo seppur socievole e sensibile, molto riservato e che quindi forse era per questa ragione. Ultimamente però ci sto facendo più caso e mi chiedevo, come mai????... capita anche a voi? mi rivolgo soprattutto ai ragazzi che magari si imbarazzano durante il sesso con le proprie fidanzate oppure alle fidanzate che vivono la stessa situazione!

Dom

08

Ott

2017

Pecora nere tra pecore giĆ  nere?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Tutti i miei coetanei (20 anni) mi sembrano dei rincoglioniti di merda. Pensano solo tutti a bere, drogarsi e fidanzarsi per convenienza o per le apparenze. Mi appaiono tutti banali, omologati, ignoranti e convinti di essere i migliori.

 Nessuno si preoccupa più di formare amicizie con alla base valori come onestà, sincerità, uguaglianza ecc.

Io voglio solo vivere una vita stimolante, trombare tanto e avere successo nel campo del lavoro, ma senza perdermi negli eccessi. 

Voglio essere emancipata, e soprattutto poter avere i miei interessi e non doverli nascondere perchè appena fai un filo diverso dalla massa sei strano.  

Qua se hai il coraggio di guardare la gente negli occhi  quando ci parli non sei normale. Se non fumi non sei figo. Se non hai a tutti i costi il ragazzo sei una bambina, fa niente se hai preso il primo che passava ed è alto 1, 65 con la faccia da topo e il cazzo piccolo. 

 

Ne ho avuto 1 di ragazzo e anche se è una testa di cazzo almeno era biondo, palestrato e alto 1,90. E ci ho flirtato, e mi ci sono messa perchè era gnocco.

La gente ormai mi fa schifo e anche se ce la metto tutta per non credermi migliore di nessuno appena qualcuno apre bocca mi pare un mongoloide. Tutti i loro problemi mi sembrano idiozie facilmente risolvibili che si complicano da soli.

Mi dispiace essere così, mi ci hanno fatto diventare tutte le persone di merda mediocri che sono entrate nella mia breve vita.

Stare da soli è infinitamente più appagante.

Vorrei solo conoscere qualcuno per cui valga la pena provare affetto sincero e con cui avere un'amicizia "vera" .

Ven

06

Ott

2017

sento il bisogno di un amante

Sfogo di Avatar di romano43romano43 | Categoria: Lussuria

ciao

da quando abbiamo figli mia moglie e' diventata fredda diataccata non ha piu voglia e passione e' sempre stanca pensierosa i figli la casa insomma un vero inferno ...

 

ci ho parlato ne abbiamo discusso da persone civili ma all ultimo ha liquidato il tutto con un non ho piu desiderio ti amo ma pernil momento il desiderio sessuale non c'e' ...

se c'e' una donna di roma nelle mie stesse aituazioni io ho deciso di voler riprovare a mettermi in gioco non escludo nulla puo essere che da una semplice conoscenza scatti l'amore di una vita oppure si resti nell anonimato per vivere momenti di serenità parlando dei nostri problemi confrontandoci e continuando a vivere .

 

Gio

05

Ott

2017

Sfogo bizzarro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Abbiamo fatto l'amore e O CIELO, non avevo mai visto un pene come il tuo!

Piuttosto bizzarro penso, di solito li ho visti lunghi e sottili, corti un po' tozzi, ma sempre dritti!

Il tuo invece è diverso,

in erezione forma un angolo retto,

sembra un uncino che pende verso il basso e non mira verso l'alto!

Com'è possibile penso, è normale, ne esistono forse altri?

Mi piaci ma che strano, che frustrazione non poterlo fare a cucchiaio,

proprio non regge, va in giù e non regge il su!

E allora cambiamo posizione,

ma che strano, è normale mi chiedo

e intanto mi struggo per un pene bizzarro. 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti