Lun

04

Mar

2019

Matrimonio in arrivo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

e sapevo che avrei avuto rotture di palle. Ma che le rotture di palle arrivassero dalla mia famiglia proprio non me l'aspettavo!

Mi sposo tra due mesi, scelto vestito, location, testimoni, fatte le pubblicazioni, tutto l'ambaradan. È tutto a posto. Non vedo l'ora!

E poi arriva lei. Mia cognata, moglie di mio fratello. Ha visto il mio vestito, era presente quando lo abbiamo scelto.

Eppure vuole comprare un vestito simile al mio, nella forma e nel colore. Il mio matrimonio sarà alternativo, questo è vero, e di solito non mi infastidisce che qualcuno si vesta uguale a me. Ma quando ho visto il vestito che voleva prendersi sono quasi scoppiata in lacrime. Anche perché non ha chiesto a me, non si è interessata minimamente al mio matrimonio. Ho saputo del vestito da mia madre, che le ha subito detto che non andava bene. In pratica, mia cognata mi rivolge la parola solo ed esclusivamente quando ha un bisogno estremo.

Poi mi sono ripresa. Probabilmente è stato un malinteso. Sono andata a chiarire da lei: niente abiti che richiamino il mio, in nessun modo. Quindi niente abiti rossi e preferibilmente niente abiti lunghi. Ma la lunghezza è a preferenza personale. Più che altro, sposandomi a maggio, avrò il vestito lungo e so già che patirò il caldo alla grande, volevo risparmiare la stessa sofferenza alle invitate. Va beh.

Quello che mi lascia di stucco è la filippica con cui mi accoglie. In estrema sintesi, mi dice che è consapevole che il vestito è uguale al mio e che non si aspettava che mia madre desse il veto all'abito. L'ha preso come un affronto personale! Tra una sua delirata e l'altra le dico che è inutile che se la prenda con mia madre, ero stata io a dire di no. Non faccio neanche a tempo a chiederle "ma perché non sei venuta da me a chiedere? Ti avrei chiarito tutto da subito!" che mi dice una cosa che mi lascia ancora più di merda: "dopotutto, anche Ciccio si è presentato al mio matrimonio in jeans e io non ho detto niente!".

Si è sposata 7 anni fa. Io non sapevo che se la fosse presa così tanto per questo, non mi aveva detto nulla. E stavo per dirle "Ok, quando torno a casa parlo con Ciccio e glielo faccio sapere, che sei arrabbiata con lui, ma ormai non posso farci niente. Io non lo sapevo neanche che eri così arrabbiata con me per questo!". Poi ho realizzato che il mio cervello è andato in bamba totale, visto Ciccio non è il mio futuro marito. Ciccio (ovviamente non si chiama così) è il mio ex, che ho lasciato 3 anni fa. Questo ha reso la conversazione ancora più allucinante. Aveva il coraggio di rinfacciarmi, dopo 7 anni, la scelta di vestiti di un mio ex. Che, peraltro, sì, si era presentato in jeans. Ma era perché non aveva altri vestiti, era sovrappeso e senza soldi per prendersi un abito su misura. E quei jeans non erano jeans scrausi, avevano comunque un taglio elegante. Insomma, non il capo ideale per un matrimonio, ma considerando l'abbinata alla giacca e alla camicia, poteva andare peggio. Ma anche se fosse, perché dirmelo dopo 7 anni? Perché dirmelo dopo tre anni che l'ho lasciato??? Pensa se, da sua testimone qual'ero, mi fossi presentata vestita di bianco al suo matrimonio! Probabilmente starei ancora scavando per uscire dalla tomba!

Sono uscita fuori da casa sua in shock. Non mi aspettavo una reazione del genere, tanto che, senza volerlo, ho bofonchiato qualcosa tipo "va beh, prenditi l'abito che vuoi, basta che non sia rosso!". Il mio futuro marito mi ha giustamente chiesto se sono scema, visto che, in buona sostanza, le ho dato il permesso di prendersi quell'abito.

E quando finalmente mi sono calmata e ho cominciato a pensare a come dirle che doveva proprio cambiare genere di vestito, ecco l'altra fulminata, sempre da parte di mia cognata: mi chiede se ho invitato anche sua madre.

Le dico di no, in tutta tranquillità. Niente di personale, semplicemente, io farò un rito pagano, sua madre è cattolica e fortemente credente, e poi è sua madre, con me il mio futuro marito non c'entra un'emerita fava, la vedo solo come un'ospite che nessuno sopporta, neanche mio fratello. In realtà neanche lei la sopporta. E per di più scrocca i pranzi alle feste comandate (quest'ultima parte non gliel'ho detta, ma comincio a pensare che avrei dovuto). E lei mi lascia ancora più di merda perché dice che sua madre è una persona sola, che avrei dovuto pensarci a invitarla, che lei con mia suocera non avrebbe ragionato così (mia suocera è vedova, sua madre è divorziata), che sua madre ormai è di famiglia. Sì, certo. Infatti ho visto i miei ex suoceri al matrimonio di mio fratello, giusto perché erano di famiglia. Sì sì. Ed è coerente trascinarsi una palla al piede per una giornata intera.

Così mi ritrovo tra l'incudine e il martello. Da una parte c'è la ferrea volontà di non invitare la madre di mia cognata, parte rappresentata da me, il mio futuro marito, mio fratello, mia madre e le mie sorelle.

Dall'altra c'è la tendenza a invitarla, rappresentata da mia cognata e da mio padre, che mi dà pienamente ragione, ma dice che, per stemperare, sarebbe meglio consegnarle l'invito e morta lì. Che tra l'altro, è lo stesso ragionamento che sta facendo una piccolissima parte di me.

Sono comunque propensa per il no. Non solo per una questione presa sul personale (che in effetti gioca la sua parte: vuoi vestirti uguale a me per il MIO matrimonio, mi rinfacci robe vecchie di anni e per di più mi imponi anche gli invitati???), ma per un semplice fatto pratico: ormai sarebbe imbarazzante dare un invito anche alla suocera di mio fratello. E poi, mia cognata è una persona molto problematica, con un rapporto amore-odio con i suoi genitori. I suoi sono stati obiettivamente dei genitori di merda, che si sono riavvicinati a lei solo quando ha avuto i miei nipoti. E lo hanno fatto pure malamente, visto che comunque fanno sempre i loro comodi, anche per fare da babysitter ai piccoli, magari tirando pacco all'ultimo secondo e scombinando i piani di tutti quanti, costringendo i miei ad annullare eventuali impegni. Perché sennò la signora si incazza, noi dobbiamo essere la sua famiglia sostitutiva, pronti a compensare le carenze dei genitori di merda.

Ho dovuto rimettere insieme i pezzi del puzzle, per capire che quella donna è invidiosa, anche se non avrei mai pensato che lo fosse. Insomma, perché dovrebbe esserlo? Mi sposo a trentun anni, non ho figli (ora come ora, né io, né il mio futuro marito ne vogliamo, ma per gli altri questo è motivo di compatimento). Ma dagli atteggiamenti che ha è logico: quando stavo per andare a convivere, non si poteva parlare del fatto che stavo per andare a convivere, perché lei sennò se la prendeva, bisognava concentrarsi su di lei.

Non si è mai parlato del fatto che adesso sto comprando casa. Il trasloco l'ho fatto da sola. Per carità, non avevo bisogno di aiuto, non avevo chissà che da portare. Se avessi chiesto, mi avrebbero dato una mano. Ma ho il sospetto che nessuno si sia offerto di darmi una mano anche per evitare problemi con lei.

Il vestito per il suo matrimonio se l'è comprato lei on line, mentre il mio sarà un regalo dei miei genitori. I suoi, giusto per gradire, per il suo matrimonio non hanno speso una lira che fosse una, ed è la loro unica figlia.

L'anno scorso, le mie sorelle hanno avuto problemi di salute e i miei genitori hanno trascurato tutti per stare dietro a loro. Che poi, trascurato è una parola grossa. Io vivo fuori di casa da due anni, mio fratello è fuori di casa da otto. Capirai che trascuratezza!

A questo punto, è logico che si stia logorando dall'invidia e che voglia le attenzioni tutte per lei.

Una volta messi insieme questi pezzi, la domanda a me è sorta spontanea: se anche invitassi quella sderenata di sua madre, risolverei davvero qualcosa?

Io credo di no. Anzi, peggiorerei la situazione, probabilmente.

Davvero, mai avrei pensato che avrei scatenato questo casino!

Scusate la lunghezza dello sfogo.

16 commenti

Io sono esterrefatto. Io non so la bontà del rapporto tra te e la suocera di tuo fratello. Ma onestamente a nessuno verrebbe in mente di invitare al matrimonio i suoceri dei proprio fratelli. Non ha proprio senso, a meno di un rapporto presente, chiaro.

Tua cognata poi è una burina ignorante e gretta. Serba rancore per cagate come i jeans al matrimonio e vuole un abito come il tuo per ripicca. Serviva tua mamma per addestrarla a non comprare un vestito come il tuo, non ho parole. Persone così bisogna solo ammaestrarle come le bestie.

Ho partecipato a un po' di matrimoni. Gli uomini in completo erano solo i padri degli sposi, i nonni e gli sposi. Gli altri in jeans  o pantaloni eleganti, camicia, giacca e cravatta/cravattino. Ed erano ricevimenti che i poveri che vogliono fare i ricchi possono solo sognarsi.

Avatar di LottascudoLottascudo alle 13:15 del 04-03-2019

A quanto pare qualsiasi tipo di cerimonia matrimoniale ha in comune la rottura di scatole, che sia cattolico, protestante, scintoista o... pagano

Spero per gli invitati che almeno il tuo finisca con un bel baccanale con annessa orgia.

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 15:05 del 04-03-2019

Ma andate a zappare te e la cognata altro che vestitino simile! Ma pensa che testa che ha certa gente. Con tutti i problemi veri che ci sono pensare che c'è chi si crea finti problemi del genere cascano le balle!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:13 del 04-03-2019

Millanta righe per...? Vestito simile e suocera di tuo fratello che nessuno sopporta (manco tuo fratello)?? 

Se non l'hai invitata vuol dire che non la vuoi invitare. Se si sente sola ci pensasse la figlia a farle compagnia. 

Il vestito simile... Altro motivo per cagarti il cazzo.

Falle presente di nuovo e più chiaramente che qualsiasi persona dotata di b uon senso non si veste come la sposa e che se nin gradisce jeans+giacca (che abbinati bene sono invece un bel misto tra elegante e giovanile) può sempre fare le seconde nozze e stabilire il tipo di abbigliamento.

E che se ancora c'è rimasta male per la tenuta di Ciccio, tu non hai nulla in contrario se lei volesse fare lo stesso.

 

Avatar di XyzXyz alle 09:49 del 05-03-2019

Non avete la più pallida idea di quanto peserà un fatto del genere nella mia famiglia. So che sono cagate, ma credetemi che questa cosa peserà per i prossimi anni. E non posso mandarla affanculo perché altrimenti ci rimettono mio fratello e i bambini. Sono anni che questa cretina ci tiene per le palle, perché siamo una famiglia di idioti.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:14 del 05-03-2019

Che immensa rottura di coglioni i matrimoni. Non mi sposero' mai, sono troppo intelligente per farlo. Se vai in ansia per questa idiozia dell'abito, cosa farai wuando la vita ti mettera' davanti i problrmi veri,  quelli tosti,  quelli di cui ne cieni appena a conoscenza ti senti la terra sotto i piedi che viene a mancare? Ma desciules!! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 06:41 del 06-03-2019

Adesso però comincio a incazzarmi sul serio anche con voi, anonimi! "I veri problemi"... che cazzo ne sapete voi di che cosa affronto ogni giorno? Ne affronto di peggio, solo che non vengo a scriverlo su internet! Deficienti!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:12 del 06-03-2019

Ve'  Ana0912 intanto scrivi anche te in questa modalità, quindi anzitutto un vizio di incoerenza nel tuo modus interventi. Punto secondo QUI hai parlato del tuo PROBLEMONE relativo al vestiario sposalizio, quindi si commenta questo, non i tuoi n problemi vari (e magari veri) che TUTTI chi più chi meno e a seconda dei periodi della vita abbiamo. Se reagisci così infiammata significa che ti brucia il culo e se ti abbiam dato giù della legna è per via che hai postato un finto problema di apparenza e ci hai proiettato sopra delle tue turbe esistenziali e relazionali. Quindi la deficIente sei te. Sfigheda, invece che spendere decine di migliaia di euro in quella pagliacciata che è il matrimonio che non serve altro che ostentare lo status socioeconomico delle rispettive famiglie, viaggia e impara a stare al mondo.

Hyper gives perls ai porks

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:55 del 06-03-2019

Ma va Hyper

Ma che pretendi di ragionare con  una che  crede al dio pan e  come matrimonio mette in scena una pagliacciata per atteggiarsi? Tipo quelle spose che per sentirsi uniche e distinguersi dalla massA mettono in piedi terunate pacchiane come si vedono su realtime Che testa vuoi che abbia una tale personaggia

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:20 del 06-03-2019

"Sono anni che questa cretina ci tiene per le palle, perché siamo una famiglia di idioti."

E bon allora mette il vestito come il tuo e inviti la cagacazzi... A tuo fratello non girano le palle di trovarsi la suocera invitata prr forza?

 

@anonimo 10.55. No, il matrimonio è un contratto. Se poi c'è chi approfitta dell'occasione per ostentare, è un altro discorso.

" relativo al vestiario sposalizio, quindi si commenta questo"

Ma guarda un po' chi parla di incoerenza... Dai su, vai a sfiammare pure te che l'autrice non è l'unica col culo che brucia

Avatar di XyzXyz alle 11:44 del 06-03-2019

Xyzgjdvhgdv hai ragione, per una volta convengo con la tua tesi, con una piccola postilla variogena, a te brucia la bocca💦👅

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:22 del 06-03-2019

Ano1120 telappoggio nella quotatura. Sai com'è stamattina ciavevo voglia e tempo didigitare coi diti....coi diti digitare 😊

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:23 del 06-03-2019
Mi brucia il culo????

Mi sposo una volta nella mia vita, una!, anche dovessi divorziare o rimanere vedova, col cazzo che rifaccio tutta la trafila, e devo ritrovarmi mia cognata che mi fa i dispetti come una bambina e io che non posso dire nulla sennò alla signora non sta bene e la fa pagare a tutta la famiglia??? Per una volta che posso avere una giornata di festa in cui non devo pensare a mettere nessuno su un altare, solo a portarmici io per firmare un contratto con mio marito, e 'sta stronza ce la mette tutta per rovinarmela, la giornata! E ci mancherebbe anche altro!! Quindi sì, certo che mi brucia il culo!!! Se la ritenete una stronzata, cazzi vostri!! Sono io che devo vivere 'sta merda di situazione, mica voi!

Xyz, mio fratello è stato il primo a dirmi di non cedere di un millimetro! Emmenomale! L'avrei fatto lo stesso, di non invitarla, ma almeno sono tranquilla che mio fratello non va a incasinarsi la vita per causa di un ragionamento che chiunque avrebbe fatto al mio posto!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:57 del 14-03-2019
Consiglio..

Intanto il matrimonio è il TUO e del tuo futuro marito quindi devono esserci le persone che volete voi e che soprattutto vi vogliono bene e sono importanti per voi. Quindi, invitate solo loro.

Per quanto riguarda la cognata, quel giorno concentrati sull'evento e non su di lei. Vederti serena mentre ti sposi nonostante cerchi di attirare l'attenzione su di lei, mentre tu ti godi la giornata.. ma sai quanto le brucerà?

Poi, per la signora: beh, non invitarla sarebbe imbarazzante anche per lei dal momento che da quanto ho capito non avete un legame voi due. Poi, a matrimonio finito potresti andarla a trovare op pure proporre una cena in famiglia e inviti anche lei. L'importante è che tu le dica che non l'hai invitata per maleducazione o altro ma che semplicemente  era un matrimonio intimo e particolare. Quindi, più  che gli invitati  ti sei concentrata su altro. Poi, ti scusi le porti una bomboniera e le racconti della giornata per coinvolgerla. Così tu farai la figura della persona educata che non ti eri accorta che per lei fosse importante. Inoltre, tua cognata vedendovi in un momento così  "intimo" rosicherà, però  non avrà nulla da dire perché ti sei comportata  in modo superiore e molto educato.

Ps. La scusa sul perché  non l'hai invitata puoi anche cambiarla, l'importante è  che sia sincera e onesta. In modo da non apparire come una persona che voleva fare un dispetto.

Avatar di Anonimo 999Anonimo 999 alle 19:41 del 29-07-2019

@Anonimo alle 12:22 mannaggia ho letto adesso la tua risposta!! Che disdetta aver perso tale simpatia in tempo...

@autrice: chissà alla.fine come sarà andata la.giornata... 

Avatar di XyzXyz alle 20:29 del 29-07-2019

l'abito rosso

delicatissimo

engioi 

Avatar di acerbisacerbis alle 21:35 del 29-07-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti