Tag: arrabbiatura

Mar

31

Lug

2018

Mi sto umiliando ancora e mi sono rotta il c.

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Sono stanca. Stanca di stare con te. Stanca di amarti. Stanca di umiliarmi. Stanca di sopportare i tuoi silenzi. Stanca di sopportare la tua assenza. Stanca di aspettare che ritorni com'eri prima (non lo farai mai).

Ho già capito quali sono i tuoi difetti e non li sopporto. Sei geloso, possessivo, fai 2 pesi e 2 misure, sei insicuro e vuoi una donna-gheisha. Non sarò mai come tu mi vuoi. o mi accetti, o finisce. io ti accetto per come sei.

Anche io ho i miei difetti, ovvio, ma questo non c'entra. Mi sono rotta il c!

Avere una relazione è troppo faticoso, troppo impegnativo. Sono staca di stare dietro alle tue esigenze e ai tuoi problemi. Al posto di andarmi a divertire, devo stare a rattristarmi, meditare, elaborare... però intanto non ci vediamo e non ci sentiamo. non so se esci, quando e con chi, non so se mi tradisci... a me non viene voglia di farlo ma se a te sì, devo saperlo.

Stavolta ho sbagliato io ma tu ne stai facendo un caso di stato! non ne posso più. Ora non ci sentiremo per giorni, perché sua maestà è arrabbiata. Vorrei non amarti più e mandarti direttamente a quel paese! e così stiamo sprecando la nostra estate.

Sono stata io a iniziare queste discussioni, è vero, ma è perché tu mi trattavi in quel modo così strano... Non sono riuscita a capirti, mi dispiace.

Ora però me la stai facendo pagare un po' troppo. Dovrei pensare a me e fare le mie cose e invece non riesco. ti amo e ti odio. la cosa migliore per il mio cervello sarebbe lasciarci. però ho capito che con qualunque uomo sarebbe così. stare insieme implica una serie di compromessi. non so se ne valga la pena. sono tanto stanca e tanto infelice.

se e quando ci rivedremo, ti metterò alla prova, facendoti delle domande. ti chiederò anche di mostrarmi il cellulare, come hai fatto tu con me. sono così confusa che non so più neanche che cosa voglio da te. vorrei poter riportare il tempo indietro a quando le cose andavano bene.

Lun

23

Lug

2018

Mia madre rompe il cazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Vivo ancora da mia madre. Insomma non sono maggiorenne e vivo ancora con lei ovviamente, ma mi rompe veramente i coglioni in un modo assurdo. È possibile che non stia mai zitta?? Che abbia sempre da dirmi qualcosa?? Quella puttana Eva.

Per esempio si incazza con me perché dormo con le cuffiette di notte ascoltando musica oppure asmr (per chi non sa cos'è è un tipo di video rilassante)  . Si è arrabbiata e così mi ha portato via le cuffiette. Io ovviamente non sono sprovveduta e ne ho un'altro paio. Lei se l'è ovviamente presa con me perché l'ho fregata e così mi dice qualsiasi cosa. 

Stavo guardando Lady Gaga da Ellen e mi ha urlato di spegnere il telefono. Le ho detto che mancava un minuto e lei mi ha detto spegni. Allora ho fatto la bella persona che ascolta la mammina rompicoglioni e ho spento. Dopo aver spento lei mi continua a urlare di tutto. Ma è una troia bastardata e non si è accorta che il telefono l'ho spento. 

Magari scritto così non si capisce ma si atteggia con di quei modi che quasi ti viene la voglia di ammazzarla. Ma alla fine questo è un sito per sfogarsi... Sfoghiamoci. 

Ecco la storia della mia madre puttana. Spero che nessuno abbia mai a che fare con questo tipo dj pessime persone 

Mar

13

Ott

2015

Tutte spaiate

Sfogo di Avatar di CALZECALZE | Categoria: Ira

Sono arrabbiatissima

Sono riuscita dopo millenni di lavatrici in cui riponevo attentamente a coppie calze, calzini e gambaletti, a spaiare tutto.

Rombi, righe, velati, cotone, spugna, corti, lunghe, senza contare quelli classici neri o bianchi che magari si distinguono solo per una mezza taglia in più, sono un calderone di confusione dentro alle bacinelle. 

E ora?

Secondo sfogo in uno, anzi più una domanda. Sta per arrivare la stagione fredda, che calze indosserete?