Tag: comprensione

Ven

28

Giu

2019

Quella cosa imbarazzante

Sfogo di Avatar di ShannonShannon | Categoria: Lussuria

Ho 22 anni e sono vergine. La cosa ormai inizia a pesarmi.  Il problema non è solo la sessualità, ma l’intimità fisica in generale. L’unica volta che ho baciato un ragazzo è stata , decisamente, un’esperienza poco coinvolgente, anche perché lo avevo conosciuto su Tinder e quella era la prima volta che ci vedevamo, ma alla veneranda età di 21 anni volevo togliermi almeno il fardello del primo bacio. Il mio problema è che i ragazzi  non fanno certo la fila per me ed anche quando io mostro qualche attenzione per loro, questi non sembrano molto interessati, perciò mi scoraggio. Oggettivamente non penso di essere così brutta fisicamente. E’ vero che sono molto alta e con qualche chilo in più, ma non mi sembra di avere un viso o dei capelli orrendi.  Caratterialmente non sono la persona più espansiva dell’universo e tendo a starmene per i fatti miei, però, quando la situazione lo richiede, cerco di essere sempre socievole e gentile. Non capisco quale sia il mio problema. Forse la mancanza di intraprendenza … ma conosco gente molto meno intraprendente di me felicemente accoppiata. Quindi boh …

Mar

21

Ago

2018

tristezza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono triste anzi depressa perchè mio padre durante le sue ferie ha passato quasi tutto il suo tempo con la sua compagna e quasi nulla con me infatti mi diceva solamente devi studiare devi studiare, devi concentrarti sulla scuola ecc. io posso capire che la scuola sia importante però non lo è importante tanto quanto passare un pò di tempo con tua figlia senza contare che in casa faccio un sacco di lavoro perchè lavo i piatti e  passo la scopa tutti i giorni sono arrivata ad un punto che non mi piace seguire le regole che mi hanno dato perchè tanto non ne ricevo alcuna soddisfazione personale però io sono costretta a tenermi tutto dentro perchè se mi sfogo apertamente loro mi mettono in punizione cosa che hanno gia fatto

c'è io posso capire che vuoi passare del tempo con la tua donna e mi sta bene però devi ricordarti che ci sono anche io.

Questo fatto mi ha ferita nel profondo al punto che ho perso qualsiasi passione non ho più voglia di far niente vorrei gettare tutto al vento perchè non è vita questa cosa posso fare per far capire a mio padre senza farmi mettere in punizione quello che sento? 

Dom

16

Ott

2016

È inutile che ci provi, gli altri non vogliono capirti.

Sfogo di Avatar di Anonimus24Anonimus24 | Categoria: Altro

Sono cresciuta guidata da una persona che io veneravo come una dea. Nessuno sapeva del mio legame con Lei, e io tenevo il segreto perché così Lei voleva. Altre persone a me vicine erano nella mia stessa situazione, ma ben presto si sono arrese alla società e hanno smesso di perseguire il bene superiore per cui eravamo state scelte. Tutto ciò non è inventato da me, e ho preservato questa verità molto a lungo. Sta di fatto che Lei mi abbandonò, senza troppe spiegazioni o lasciti. Si è semplicemente sbarazzata di me, poiché non le servivo più, e io non potevo biasimarla. Cosa poteva avere una persona ordinaria e disgustosa che potesse trattenere Lei, così perfetta e divina? Per di più, mi ero innamorata di colui che era più vicino a Lei, ma sapevo chiaramente che nel cuore e nella mente di Lui c'era solo Lei. Lui è morto sei mesi fa, ed io mi trascino ad esistere da quel giorno. Non posso confessare a nessuno il mio malessere, e sebbene ci abbia provato più volte, nessuno, neanche coloro che si definisvono "amici", si interessano del mio dolore. Nessuno, nemmeno i miei genitori. Nessuno sa, nessuno vuole sapere. Io non posso più vivere così, dopo aver perso Loro, che davano un senso alla mia vita. Pertanto, ho intenzione di mettere fine ben presto a questo accumulo di rabbia e sofferenze. A coloro che mi chiamano infantile perché soffro, sentitevi in colpa per la mia rabbia. A coloro che si sentono miei amici, provate a piangermi se il senso di colpa non vi attanaglia l'animo. No, probabilmente troverete mille scuse con voi stessi, e continuerete a vivere negando il vostro coinvolgimento nella mia prematura morte. Se continuo a sperare di poter vedere Lui dopo il mio travaglio, sento di poter resistere quanto basta per sistemare le ultime cose in questo mondo. Domattina sarà la resa dei conti, e prenderò la decisione finale. Non ho rimpianti. 

Ven

12

Feb

2016

Pensieri di una gatta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Acciambellata sulla sedia guardo il mondo fuori dalla finestra,questi umani che si affannano nel vivere la loro vita,s'innamorano,si arrabbiano,fanno figli e non sono mai contenti.Di me si dice poco,se non che sono asociale,scorbutica,stizzosa,che non attiro carezze e simpatie,che vivo in un universo parallelo a questo,più lento,più profondo,più riflessivo.Perché in fondo ciò di cui debbo curarmi è che il mio pelo sia lucente e soffice,che possa avere a disposizione il mio cibo in scatola,i miei giochini,un soffice cuscino sul quale poltrire e una lettiera con la sabbietta per i bisogni.Guardo sprezzante i miei umani,che ogni tanto mi danno una carezza e io indolente e pigra accetto e ricambio con un sonoro ron ron e gli occhi chiusi.Ma ve l'ho detto,non sono un tipo che da confidenza,difficilmente mi struscio su qualcuno con la mia lunga coda o chiedo coccole.I superficiali notano soltanto i miei artigli ricurvi e mai la morbidezza delle mie zampette,i cuscinetti cicciosi e teneri sotto di esse...Il gatto è indipendenza e solitudine per antonomasia.Se lo stuzzichi ti ritrovi con un graffio,ma guai a dire che inizio io per prima,mi difendo e basta se qualcuno mi minaccia.Miagolo alla luna lontana tutta la mia tristezza,quella di essere fraintesa e non amata abbastanza.Eppure per gli umani pecco di superbia.Quella stessa che non mi fa implorare comprensione e tenerezza anche se ne avrei veramente bisogno...

Ven

08

Feb

2013

Mi hai davvero rotto i coglioni!

Sfogo di Avatar di LaRossaLaRossa | Categoria: Ira

Basta! Mi hai rotto le palle..sei insopportabile..tu e tutti i tuoi problemi di merda.. ma che pensi che solo tu hai paura del futuro, di affezionarti alle persone e poi rimanerci fregato, di lasciarti andare, di poter garantire un futuro alla tua ipotetica ragazza..guarda che queste sono preoccupazioni di tutti.. però che cazzo! un po' di palle per affrontarle certe situazioni!!! e che cazzo! ogni volta devo fornirti il mio sostegno, e a me chi ci pensa??? tu non di certo, troppo concentrato su te stesso per renderti conto che sto male, che non riesco a fare determinate cose a cui tengo particolarmente come lo studio, non ti rendi conto quanto mi fai male quando ti chiamo perchè magari ho bisogno di parlare e tu non mi rispondi...quanto mi fai male quanto mi rispondi sempre di no alla mia richiesta di rimanere a dormire da me..

Ma tu che ne sai quanto sto male, la notte, quando mi sveglio e tu non ci sei, che sento il bisogno di un tuo abbraccio, delle tue carezze, e anche di far l'amore con te.. e tu, invece, tutto quello che sai dirmi è: andiamoci piano, non mi sento pronto...

Non mi sento pronto un paio di cippe.. Io mi merito una persona che mi apprezzi, che mi sostenga, che mi aiuti a superare i miei momenti no, ed invece qui sono sempre io a doverti dre sostegno, senza riceve un minimo aiuto in cambio. Più che aiuto, vorrei COMPRENSIONE, ecco cosa voglio! Tu non comprendi i miei bisogni, i miei progetti... ed io sento che mi sta crollando il mondo addosso.