Tag: bipolarismo

Dom

07

Mag

2017

depressione?

Sfogo di Avatar di purplepurple | Categoria: Ira

Ciao a tutti, è la prima volta che mi sfogo qui! Inizio con qualcosa di abbastanza soft, più avanti le confessioni più scabrose..

È un periodo che sono molto lunatica, e soprattutto molto insofferente, irritabile, irascibile, INTOLLERANTE ecco la parola giusta: intollerante! Vado a giorni alterni! A volte mi sembra di essere bipolare: giorni in cui sono allegra, senza una ragione precisa, sono calma ma vitale, non so come dire, paziente!! Poi ci sono dei giorni che sono apatica, non ho voglia di fare niente, e soprattutto non ho voglia di sentire nessuno, a parte il mio compagno che per forza, viviamo insieme, anche se in quei giorni, come ora, io sto in una stanza e lui nell'altra e lo chiamo solo quando è pronto da mangaiare!! Poi ci sono i giorni in cui tutto mi da fastidio, c'è stato un periodo, appena superato, che litigavano per tutto, mi bastava che aprisse bocca quasi, per farmi scattare l'ira e lo aggredivo verbalmente, e quando sei nel momento di incazzatura, non ti rendi conto. Ma dalle sue risposte che a volte erano tipo ci sono rimasto di merda, capivo di essere stata proprio bastarda e mi scusavo, perché non è giusto! Poi ci sono delle volte che lui non me le manda a dire e allora li sono urla e litigate pazzesche! E al di fuori io non posso sfogarmi, per questo lo faccio con lui!! E poverino lo so che non è giusto, e lo fa anche lui con me, se mi becca ragionevole. Tutto ok, lo lascio sfogare e poi quando è calmo gli parlo. Ma se mi becca nei 5 min scoppia un macello!! E poi finiamo quasi sempre non parlarci tipo un'ora. Poi uno dei due fa una minchiata e tutto finisce li, con una risata! Secondo voi sono un po' fuori di testa? È normale avere questi sbalzi così?

Mer

28

Set

2016

Amare una persona bipolare.... come?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Avete mai incontrato/avuto a che fare/amato una persona bipolare? Magari non riconosciuta proprio da un percorso psichiatrico ma con atteggiamenti che avete riscontrato essere decisamente bipolari? Se sì, come vi relazionavate? Io amo una persona bipolare. Un giorno è una cosa, un giorno è un'altra. Cambi repentini di umore. Segue molto il "vento" e le emozioni del momento magari poi pentendosene giorni dopo e/o rimangiandosi scelte o decisioni. Segue anche molto quello che dice o fa la famiglia. Si lascia molto influenzare da discorsi sentiti. La amo da 6 anni. Inizialmente la cosa era meno evidente e ci davo meno peso ma ora, sinceramente... visto che si sta parlando di un percorso di vita assieme la cosa mi affatica e spaventa. Piuttosto perché mi sembra di avere accanto una bambina e non un DONNA. La vita sembra su una montagna russa.

Oltre allo SCAPPA fin che puoi... (cosa che mi sono sentito già dire ma che ahimè, quando in mezzo ci sono dei sentimenti è difficile), come si può convivere con una persona che è come una bandiera? Io poi.. che sono tutto l'opposto ovvero: se sostanzialmente prendo una decisione è quella a meno di cose particolari, che sono molto lineare e con pochi "si, no... però si, però no.. aspetta sì" sta cominciando veramente a essere complicato. In questi anni mi sono piegato molto al suo comportamento, cercando di capirla, andarle in contro e avere pazienza. Ora che le cose si fanno più serie però ho un po paura di come affrontare la cosa a lungo termine, perché devo dire la verità in questi momenti mi sento stanco.

Dom

25

Mag

2014

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono una fuorisede al primo anno di medicina e non ho frequentato nessun corso, ho studiato tutto da sola e ora sono con l'acqua alla gola. Sapete perchè? Perchè non riesco a farmi amici. Quando inizio a parlare con una persona non reggo più di 5 minuti poi non so più cosa dire e inizio a sparare puttanate, credo che la gente pensi che io sia un po' strana. Ho il terrore delle pause a lezione, perchè non so con chi stare. Anche con le mie coinquiline non ho legato granchè e le due-tre ragazze con cui esco non mi danno stimoli...ridiamo, scherziamo, ma viaggiamo su linee diverse, sono culturalmente scarne, non hanno interessi per musica, cinema, arte, cose che io adoro. Stessa cosa col mio ragazzo, stiamo insieme da sei mesi, ma non mi soddisfa a pieno mentalmente (nè fisicamente in realtà). Ci sono giorni in cui mi sento veramente estranea dal mondo, mi chiudo in camera a guardare serie tv/film/ascoltare album senza mangiare o avere contatti, giorni invece in cui sono "iperattiva" e vado a correre, esco, mi sento propositiva e positiva. Bipolarismo? Non lo so. Fatto sta che non so più come farmi amici, come uscire da questo limbo grigio e  spersonalizzante