Tag: separati

Sab

03

Feb

2018

Non riesco a dimenticarla

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 25 anni e mi sono lasciato da  circa un mese e mezzo con la mia ragazza. Premetto che so che ci sono passati tutti, so che è normale e col tempo andrà meglio. Ho avuto relazioni prima ma non mi sono mai e dico mai sentito così con nessuna. Sono un tipo molto razionale, quindi ne capisco i motivi e tutto, ma non riesco quasi oiu a vivere la mia vita. Sono così cosciente e razionale, che non ho mai detto a nessuna Ti amo. A nessuna tranne che a lei. Eravamo e siamo tutt'ora perfetti, lo sappiamo entrambi e ci amiamo ancora. Purtroppo la distanza non ci ha permesso di viverla. Ci siamo lasciati solo per questo, nessun problema o altro. Ci abbiamo provato ma riuscivamo a vederci per pochi giorni una volta ogni mese e mezzo, era durissima. Abbiamo avuto persino un passato difficile molto simile, ci siamo confessati cose mai dette a nessuno. Ho fatto il miglior sesso della mia vita perché era lei a renderlo così bello. Quando vi dico che era quella giusta, non è perché ne sono ancora innamorato o perché non riesco a pensare altrimenti. Lei era perfetta per me e non l'ho mai pensato delle altre una volta che ci siamo lasciati. Abbiamo deciso di non sentirci più per qualche mese perché non saremmo riusciti ad andare avanti. Ho perso tutto, ho perso interesse per qualsiasi cosa, non riesco a non guardarla su Facebook, non so cosa fare e ho paura perché ho avuto diverse relazioni ma mai mi sono sentito così. Mi sento morire a pensare che un giorno lei possa stare con un altro, farci sesso e dirgli le cose che diceva a me. Ho paura che quando ci risentiremo se ci risentiremo, non sarà come prima, che non provi oiu nulla per me. Ho paura che col tempo si dimentichi ciò che siamo stati. Vorrei sapere se le manco, se anche lei mi pensa ogni giorno (cosa che non credo, ha un carattere forte e avrà deciso di andare avanti e basta), se è tentata di scrivermi. Non so cosa fare, è un mese che ho  perso tutto e sono depresso. 

Sab

06

Ago

2016

Perche hai fatto cosi?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Allora ci conosciamo da tre anni, ci piacciamo praticamente dal primo giorno, ma lei era sempre fidanzata, a gennaio cominciamo a sentirci per bene, fino a che lei a maggio si lascia e dopo una settimana ci mettiamo insieme.

La storia piu bella della mia vita, i due mesi piu intensi di sempre, ad un certo punto senza preavviso mi viene a dire che lei non aveva avuto abbastanza tempo per pensare dopo la precedente relazione, che con me era stata benissimo, ma che dopo una settimana in cui io ero partito lei si era sentita di star bene anche da sola e che praticamente non se la sentiva di intraprendere un' altra relazione seria, che forse non era ancora riuscita ad andare oltre la sua vecchia relazione di un anno e mezzo.

Beh sono sei giorni che ho questa strana sensazione al cuore, come se mi mancasse il respiro, ogni cazzo di cosa che vedo, sento, odoro mi ricorda lei, quanto stare con lei fosse bello.

Perche cazzo dal nulla da un giorno all' altro ti viene in mente che non mi vuoi più. Per me eri la cosa più importante.

Non mi dici che mi ami se poi mi lasci cosi, ho bisogno di te cazzo, non ti sei regolata, non ce la faccio ad affrontarla sta cosa, ogni giorno sto peggio di quello prima invece di migliorare.

Ogni volta che la penso, e la penso sempre, mi manca il respiro e mi passa la fame, io non ce la posso fare. Non avevo mai affrontato una rottura cosi devastante, vi prego sostenetemi, sto per scoppiare, lei non è neanche in città questi giorni, e non posso andarci a parlare anche volendo.

Come è possibile da un giorno all' altro passare dal "ti amo" al "forse sto bene anche senza di te" ? Con che coraggio dici che non mi hai preso per il culo? Con quale coraggio sostieni che tenevi veramente cosi tanto a me, se poi dal nulla ti rendi conto che stai bene anche senza di me?

Ragazzi io veramente non me lo merito di stare cosi, l'ho sempre trattata veramente da principessa e lei mi ha fatto questo.

Poi dici che uno non si fida delle persone.

C'è una canzone che dice "Roma d'estate è una troia perfetta, ti fa godere e ti lascia in un fosso". Mai versi furono più adatti..

 

Gio

24

Nov

2011

problemi in famiglia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

salve, io ho solo 16 anni, e per questo motivo nessuno mi crede quando dico che la nuova compagna di mio padre, da essere sempre gentile con me e mia sorella piccola, ora sembra che gli siamo di impiccio.

i mei genitori si sono separati 4 anni fa, perchè mia madre si er stufata, dopo pochi mesi mio padre ha conosciuto una ragazza di 28 anni, quindi di 12 anni più giovane, e subito sono andati a convivere, inizialmete tutto bene, potevo andare quando volevo io da mo padre, alle feste di famiglia mio padre mi portava con lui insieme  ami sorella, soratutto a casa di una zia con cui mio padre a molto d'accordo, anzi è l'unica aprente che non ha mai chiuso al porta in faccia a mio padre.

però poi le cose sono cambiate, e mio già lo scorso anno non mi ha portato con lui a casa di questa zia, anzi mia amdre si è litigata molto con la compagna di mio padre, che sta sempre in mezzo alle discussioni dei miei genitori.

ora io ho un'altro fratellino, che mio padre ha fatto con la cmpagna e da quando è nato, ora possiamoa ndare da mio padre solo una volta a settimana, perchè lei ha da fare con il piccolo, non l'ho nenache potuto mai tenere in braccio, e se lo dico a mio apdre lui o non mi da retta o dice che sono cose da nulla, quandi ora non gli dico niente neahce io, eppure questa ragazza, ha già offeso più di una volta mia sorella minore, chiamamndola andicappata, slo perchè è dislessica, ora se nn lo sapete la dislessia non significa essere stupidi ma avere difficoltà nella lettura.

poi in un occasione, in cui sapevo che mio padre e anche suo fratello che era venuto apposta dalla svizzera con moglie e cuginetti erano tutti a pranzo da questa zia , ci sono rimasta male perchè ne io ne mia srella siamo stata portate, e pure quando ho chimato per sapere se poteva venirci a prendere dopo pranzo, ha detto di no, e so chi è che traffica dietro, questa comapgna che vorrebbe tanto che io e mia sorella sparissimo, stanto siamo solo pesi per lei.

mia madre fa quel che può ma non molto, perchè non gli va di litigarsia ncora con quella ragazza, so solo che è molto arrabbiata con mio padre perchè ha saputo da questa zia tutte le cose tremende che sta ragazza dice su me mia sorella e mai madre, ha raccontato alla zia, che io sono rientrata ubriaca una notte, quando io amnco il mtorino ho e mia madre mi da 5 € a settimana, e i mie amici stanno più scannati di me, ha raccontato che mia sorella si ancora la pipi adosso, ma è successo solo uan volta perchè s eal tratteva da ore e leinon al fa nei posti pubblici, è andata a dire sempre a questa zia che a lei non sta bene che mio padre ci da i soldi ogni mese, perchèa desso c'è il bambino, e poi cos ache mi fa proprio incavolare, è che parla maale di mia madre, perchè stiamo sempre dalla nonna, ma mia madre alvora in panetteria e alvora pureal domenica mattina, lei invece sta comoda a casa a curarsi il bambino.

poi ne ha dette tante altre, inoltre è pure bugiarda,io non voglio che mio padre la lasci ma solo che gli dica di faral finita, che alla fine siamo io e mia sorella che abbiamo i genitori a metà, e che quel bambino è sempre mio fratello anche se lei non vuole farcelo vedere mai dicendo che no si fida.

ecco, ho cercato di non scrivere con le k, e di scrivere tutto giusto, si magari posso sembrare gelosa ma dovete credermi che non è così, è come se questa ragazza si fosse fatta ormai la sua famiglia con mio padre e ora noi saimo escluse, cioè già ha detto che pure quest'anno non andremo d aquesta zia, e a me dispiace perchè quella è come uan riunione familiare e io e mia sorella ci sentiamo escluse.