Tag: carnefici

Dom

17

Set

2017

omicidi,parliamone!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

mi sono sinceramente stancato di tutti coloro che alla prima notizia di un omicidio si scagliano subito sul carnefice dandogli del pezzo di merda psicopatico.

Ma cominciamo dall'inizio:
1:questo qui è un OMICIDIO,tutti voi che dite ''ma chi è talmente pazzo da uccidere?'' io vi do ragione; chi è così pazzo da uccidere? non è che uno si mette così a uccidere da un giorno all'altro,uno deve veramente pensare se ne vale la pena o no,si parla di vite umane qui,uno non ammazza perchè gli va,ci sono giorni di pianificazione dell'omicidio,pippe mentali,stress,e tutto per un MOTIVO. questa è la parola chiave, MOTIVO; uno ha un motivo per uccidere,che siano azioni negative sulla persona accumulata per gli anni,che siano prese in giro,che sia un tradimento o una qualsiasi altra cosa,i carnefici hanno sempre un motivo per uccidere.

2:la colpa è VOSTRA: come ho detto nel primo punto la natura dell'omicidio può essere anche prese in giro e bullismo; pensate a un ragazzo che ogni giorno viene preso in giro/picchiato e che un giorno fa una strage,di chi è la colpa? sua o dei bulli che lo hanno soppresso per tutta la sua vita?

3:l'unica cosa che si può fare è essere più rispettosi con tutti e vedrete che non ci si ucciderà più!

Già vi sento dal'altra parte dello schermo ''eh si ho capito ma ammazzare è sempre sbagliato''
se è sempre sbagliato allora che ne pensate di tutte le volte che dite ''ti ammazzo'' oppure ''smettila che se no ti faccio male''? cosa vi ferma? solo il fatto che avete paura di essere definiti dei carnefici,e tutto viene dai vostri genitori che a ogni omicidio in tv dicono ''bastardo,pazzo psicopatico che non sei altro,meriti solo di bruciare all'inferno!''

può sembrare uno sfogo abbastanza povero di contenuto ma sta cosa mi fa incazzare ogni giorno che fanno vedere un omicidio in tv.

p.s. i carnefici che ammazzano senza effettivo motivo solo perchè si divertono stanno fuori dal mio discorso,la prossima volta che sentirete di un carnefice che ammazza una o al massimo due persone,pensate non al COME (quello che ci fanno sapere i telegiornali) ma al PERCHè,quello che passa nella testa dei carnefici.