Tag: pigro

Sab

03

Ago

2013

il padre di mia figlia รจ un perfetto coglione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Quando hai vent'anni vuoi un fidanzato bello ricco e simpatico; ma quando poi rimani incinta, avvii una convivenza e ti rendi conto che è un coglione, pigro, immaturo, viziato e anche maleducato, rimpiangi i fidanzati che papà ti proponeva: seri, affidabili... noiosi? No, noioso è lui, che è talmente pigro che nemmeno si cambia le mutande la mattina, che senza alzare lo sguardo dal pc mi risponde male, che solo quando litighiamo improvvisamente sente il bisogno di coccolare la bambina e prova a levarmela dalle braccia. Posso capire che sei stato trattato come una bambola rotta da tuo padre, che morendo ti ha lasciato una barca di soldi, ma purtroppo questi soldi li sta sperperando senza pensare minimamente al futuro, nonostante ormai abbia una famiglia! E se gli ricordo che non ha lavoro e che le offerte che gli arrivano le rifiuta perché "non gli va".. si arrabbia pure!

Io lo lascerò. Non mi interessa farmi ricattare dal suo conto in banca: ogni volta mi ricatta ricordandomi che lui paga l'affitto... peccato che quando finiranno i soldi non avrà nemmeno la possibilità di farsi assumere da qualcuno perché non sa fare un cazzo, non è laureato, a malapena legge il corriere dello sport, è arrogante, mostruosamente pigro e disordinato e delude tutte le persone che gli danno fiducia. E lui si sente pure un grande, non sa fare un minimo di autocritica e non accetta osservazioni, né costruttive né altro. E' un cazzo di passivo aggressivo, si lamenta fino allo sfinimento (mio) senza fare un cazzo per migliorare le situazioni o risolvere le difficoltà. E' falso e ipocrita perché con i miei genitori e con gli amici si mostra in un modo e con me si comporta da zavorra. Buono solo a spendere l'eredità del padre. Immaturo come nessun'altro di mia conoscenza, mi sembra di avere due figli. Devo implorarlo per farmi aiutare e le minime cose che fa ha anche il coraggio di rinfacciarmele trattandomi come una stronza rompicoglioni. La sua principale attività è dormire o stare sdraiato sul divano guardando i programmi demenziali su mtv mentre sta al computer (il mio, nonostante ne abbia uno nuovo dieci volte più potente). Se accende un interruttore puoi star certo che non lo spegnerà. Lasciamo perdere come si è comportato durante la gravidanza. Tratta sua figlia come un accessorio e quando piange mi interpella perché secondo lui "ha fame". Quando ho avuto difficoltà ad avviare l'allattamento ha avuto il coraggio di chiedermi se "fossi sicura di essere in grado di allattare". In definitiva lo odio perché quando ci siamo messi insieme era diverso e col passare dei mesi, man mano che prendeva confidenza, si è rivelato per quello che è: un perfetto coglione.