Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

3201-3300 commenti di 4188 totali

Chiarimenti x luca

inizio con 2 chiarimenti:

-è vero che ho iniziato il mio post con una carezza e ho finito con una graffiata (che è meno forte di sberla ma + pungente e piccola) ma l'ho fatto sai xkè? (non sono lunatica) l'ho fatto xkè mentre scrivo e sopratt in quel momento mentre ti scrivevo, io ho avuto un sentimento di affetto iniziale dovuto al tuo ritorno misto dispiacere xkè soffrivi...ma poi mentre scrivevo mi rendevo conto (perchè noi donne sappiamo fare + cose contemporaneamente eheheh ;) ) che col cavolo che andavi compattito e basta, io volevo darti una piccola scrollata....c ho pensato dopo quello che t avevo scritto e quindi ecco xkè ho conluso in quel modo...io sn emotiva su ste cose e lascio così i miei post anche se sembrano contraddittori ;) spero che tu non te la sia presa! <3

- quando ti ho "invocato" dicendo che non ti accorgi di me, non era x chiederti cosa ne pensi della mia situaizione (so cosa ne pensano tutti, qui ormai scrivo solo x sfogarmi quando riesco) e t stupirà ma non rispondo al tuo monito con "a noi non succederà" perchè non sono e non voglio essere presuntuosa, la vita amorosa è difficilissima, e sn certa che nemmeno io sarò immune e IO MI FIDO DEL VOSTRO GIUDIZIO, so che avete ragione e so che non proseguirà molto bene (a meno di un miracolo stile dario)....il motivo x cui continuo la mia storia è sia x amore sia xkè non sono pronta a lasciar perdere, a lottare! Voglio vedere fin dove arrivo e poi trarrò le mie conseguenze, ma io vi ascolto! Voi siete tutti in me!!!!!!

per risp al tuo sondaggio: è meglio un amico di uno psichiatra (per piacere non chiamarlo dottore dei matti xkè non è vero, lo psichiatra cura le nevrosi, che possono essere leggerissime o gravissime, e questo modo comune di definire lo psichiatra fa aumentare il disagio al solo pensiero di doverci andare! so è stupida come cosa, ma una parola sbagliata cambia la percezione di un concetto intero! e ti dirò a me piacerebbe un sacco andarci ihihihih perchè finalmente c'è qualcuno costretto ad ascoltare TUTTI i miei problemi senza insulti, prese in giro...e in + magari mi dice che ho una nevrosi e pure come curarla...cioè wow!!!! avere una cura x i miei problemi ahhaha che mondo stupendo!!!) ti direiovviamente meglio l'amico, ma uno di quelli ESPERTI, un amico che sà vivere,non solo uno che ti vuole bene, ma uno con esperienza, che sa come consigliarti davvero bene!

Avatar di nothingnothing alle 03:00 del 17-05-2012

luca....ti voglio bene!!!davvero!sei un grande grande uomo e una brava persona..una vera rarirta' in questa mondo di merda!!

e' vero il trio mauro luca dario ha dato vita a questo "movimento" ...potremmo aprire una societa' e sono certo che funzionerebbe perche' siamo ottimamente assortiti:mauro il filosofo che da' un lato acculturato,tu che gestisci i rapporti con i clienti con la figura del buon padre di famiglia responsabile e deciso che fa' "cagare sotto" chi non paga,e io il lato creativo e ignorante con quel punto "uomo della strada" un po' becero che mi contradistingue...che ne so' potremmo vendere.."cazzi di gomma"!!mauro renderebbe la societa' credibile come bene per l'umanita',tu capiresti subito chi sono i clienti affidabili e io ....farei le fiere per far provare i prodotti alle donnine!!aahahahah..scherzi a parte..SIAMO UN BEL TRIO!!!

per la questione culi stretti....grazie luca...quando mi mandi i 400 euro?...ahahahahscherzo!!!davvero sono molto felice della tua disponibilita' ma non potrei mai accettare!!primo perche' devo dire che nella vita ho avuto molta fortuna anche economica e se dovro' fare un passo indietro lo faro' nella consapevolezza di essere ancora un privilegiato rispetto a tanti altri ..diverso sarebbe se non avessi piu' nulla e non avessi da mangiare per i miei bimbi!!ovvio i passi indietro fanno sempre male sopratutto se i "colpevoli" sono terzi che hanno abusato della tua fiducia e t'hanno fregato tanti soldi!!...COMUNQUE GRAZIE..DAVVERO GRAZIE!!mi hai resituito un po' di fiducia nella gente perche' quando ti capitono queste cose tendi a non fidarti piu' delle persone!!adesso basta che un cliente mi chieda di spostare un pagamento di 15 giorni che subito penso che mi "inculera'" pure lui!!!!!!

ciao a tutti..e forza tcnt!!siamo grandi!!

Avatar di dariodario alle 09:10 del 17-05-2012

Giusto per fare una precisazione lo psicologo è quello che ti aiuta a ellaborare i tuoi pensieri e magari a farti vedere le cose sotto altri punti di vista mentre lo psichiatra è quello che ti da un aiuto farmacologico....ho voluto fare questa piccola precisazione perchè un pò di anni fa ne ho avuto bisogno personalmente.

@Luca è vero non parlo tanto (ma vi leggo sempre), a parte che ultimamente sono stato incasinato e fortunatamente questo mi permette anche di tenere la testa impegnata in altro a parte la sera che come te mi rinchiudo nella mia stanzetta...ho atteso con ansia la primavera/estate..il sole per ricaricarmi per cosa?? che ora sono pieno di energie e quindi ancor più frustrato HAHAHAHA!!! 

P.S. non è che non voglio confidarmi anzi sinceramente non ho proprio peli sulla lingua solo che purtroppo la mia storia è talmente particolare e quindi riconoscibile (chi ha avuto contatti con me tramite mail potrà confermartelo) che la cosa mi frena un pò.

Un bacio a tutti :D 

Avatar di IllusoIlluso alle 10:16 del 17-05-2012

x illuso

ma soprattutto lo psichiatra è un vero dottore, lo psicologo no e questa è un enorme differenza di sostanza e anche di qualità ;)

x dario

che bel post che hai scritto...cavoli dario ci fossero + persone come te, dico davvero, sarebbe un mondo migliore....perchè rendersi conto di essere fortunati anche quando si è in difficoltà...cioè solo pochissimi al mondo ne sono capaci

e sai una cosa? io credo fermamente (e la vita pian piano me lo sta dimostrando) CHE CHI NONOSTANTE TUTTO TUTTO si rende conto di essere fortunato (tipo a me manca il sesso ma molte persone sono vittime di abusi, ho un padre che odio ma molte persone soffrono + di me perchè il loro padre magari è un pessimo soggetto, malato e cattivo, oio vivere coi miei ma ho una casa meravigliosa e non tutti ce l'hanno) allora qualosa d bello tornerà indietro! I miei sn esmpi scemi xkè sono giovane ma voi che avete molte + cose da anlizzare di me cm dario, potete rendervi conto che nonostante le difficoltà vere (tipo qlle economiche) non bisogna cadere nel baratro ma provare a vedere le cose buone e giuste che ancora abbiamo...non per illudersi che vada bene cmq così la nostra vita, ma come punto di partenza x migliorare la situazione (se è possibile) o sopportarla meglio attendendo che la tempesta passi :):)

Avatar di nothingnothing alle 10:32 del 17-05-2012

@Luca: mi rendo conto che sono stata io  a fare  scatenare  con il mio post del 23/04 ,tutto i susseguirsi dei  post degli altri membri nei tuoi confronti. Vorrei soltanto dirti che l’empatia  ,non vuoi dire sentire ,e leggere soltanto quello che noi vogliamo ,ma anche  e soprattutto quello che abbiamo bisogno  ed    io percepisco che  qui nella casa ,TUTTI NOI ,fino ad oggi te l’ abbiamo dimostrata. Ci siamo uniti ,nella nostra virtual  amicizia ,intorno a te ,ti abbiamo avvolto nel nostro affetto e se  abbiamo toccato  le tue ferite( vedi il mio post del 26/04), nella nostra umiltà , era con l’intenzione pura , genuina ,di aiutarti a  sanarle con le nostre  medicine,quelle che ogni uno di noi conosce,  e che sono  senz’altro  le medicine  che vengono  del profondo del cuore. Detto ciò,sappi che sei stato responsabile in causare un dolore al mio braccio ,che è stato por molto tempo ad aspettare il tuo arrivo ed il tuo aiuto per rimettere il vaso con la piantina al suo posto ..........questa volta te la  faccio passare,ma spero che sia l’ultima.... Soltanto per concludere,mi ritengo una persona equilibrata con tutti i miei difetti ,debolezze,dubbi etc ,ma anche  io per 1 anno ,una volta al mese sono stata dal un  psicologo.Ho deciso di fare questo percorso ,perchè mi sono resa conto che gli amici ( e ti dico che loro fanno parte della mia vita),non erano in grado di capire il mio disaggio e di aiutarmi .Sono sicura di essere stata fortunata( non sempre è cosi) ,perchè ho conosciuto una persona fantastica ,che mi ha fatto di Mentore ,che mi ha portato ad una consapevolezza, e mi ha condotto a fare un gesto meraviglioso verso me stessa: PERDONARMI! 

Avatar di brabra alle 17:32 del 17-05-2012

@ Fata .......non sai il quanto mi sia piaciuto il tuo post,con questa frase ...et cognoscetis veritatem, et veritas vos liberabit.    hai centralizzato  il significato assoluto  di  quel che rappresenta  la vita   per me .E' questa la vita in cui  io credo ,dove ho fondato le mie basi , e che mi da  la forza ,perchè la verità è lo specchio della nostre anime !      Quanta lucidità  quando scrivi  “permettendomi di uscire da questa nebbia talmente vischiosa da inibirmi qualsiasi espressione di me.   Un bacio Fata......... vedrai .... in futuro  sarai ricompensata !     @illuso :se sei d’accordo vorrei conoscere la tua storia: la mia mail la trovi nel post del 08/05.come vanno le arti culinarie?   @Van: grazie per avermi affiancato!   @noi due: GRAZIE !!!!!   @Mauro : io sono qui!   @TCNT: tra 10 giorni sarò in Umbria ,se qualcuno sarà in zona ......il caffè ,il gelato ,il succo .....ci si può prendere insieme!!!!!  

Avatar di brabra alle 18:04 del 17-05-2012

Ma io pensavo che Cesca facesse i complimenti a Dario perchè era entusiasta della nuova attività che avremmo iniziato.

Pensavo volesse essere la prima cliente!!

Ho evidentemente sbagliato. 

Avatar di lucaluca alle 19:25 del 17-05-2012

C'è una canzone di Tiziano Ferro che ad un certo punto dice:

"crollare davanti a tutti ... e poi sorridere"

La dedico a tutti, e in particolare a Mauro.

Temo che sia questa la filosofia giusta per vivere meglio.

Purtroppo aspettare il bel tempo mi sembra oramai un sogno infantile, ci ho perso la vita.

Invece bisogna mettersi in testa che la vita sarà un continuo problema, un continuo intoppo.

Ma intoppo a che cosa?

Ad una meta che vogliamo raggiungere?

E se uno si toglie la meta (senza accento mi raccomando) forse gli eventi non sarebbero più ostacoli ma cose che accadono e che vanno risolte.

Mah, ci devo pensare bene a questa cosa.

Devo capire se uno può considerare la vita vissuta in modo pieno non correndo verso una meta agoniata.

Come gli animali per esempio.

Il mio cane non credo abbia grandi progetti per il suo futuro. Vive il presente. Non sempre vive bene, perchè è un cane e quindi è legato alla presenza dell'uomo che, per natura, è bastardo, ma affronta le cose con lo spazio temporale ridotto.

Oggi va di merda, per un anno va di merda, domani il padrone mi accarezza e tutto è sole e luce. Non recrimina, non pensa che poteva essere bello sempre.

Gli animali selvatici secondo me ancora meglio.

Oh certo, noi siamo umani, abbiamo intelletto ed intelligenza, abbiamo anima ma le usiamo bene queste cose meravigliose che abbiamo?

Decidere se la nostra vita è positiva o negativa in base a nostri desideri penso non sia molto intelligente. Perseguire a tutti i costi un fine di felicità ci rende infelici e quindi? Dove è la nostra intelligenza in tutto questo?

Mi affascina sempre vedere nei documentari la scena di due maschi che lottano (per la femmina, per il cibo o la supremazia del branco). Lottano, usano tutta la loro forza e energia, poi, ad un certo punto, è chiaro che uno dei due ha la superiorità. Cosa succede? L'altro abbandona, se ne va. Il vincitore cosa fa? Se fosse umano lo rincorre e lo finisce. Nel mondo animale no, lo lascia andare.

Ma l'altro perchè lascia? Perchè è sconfitto, si abbatte e va dallo psicologo? No, si allontana perchè in quella situazione era perdente e quindi era conveniente finire. Finisce per cercare da un'altra parte quello di cui ha bisogno.

Bello, mi affascina questa positività "istintiva" che noi non abbiamo più.

Ti va male il rapporto? Stai soccombendo? Lasci, lasci il vincitore e te ne vai per poter ricominciare da un'altra parte.

Vorrei riuscirci.

Ovviamente non lo ce la faccio.

 

Avatar di lucaluca alle 19:43 del 17-05-2012

Psicologo e psichiatra.

Sono due professioni lodevoli e onorevoli, sono d'accordo con voi.

Ma ci sono solo nelle società individualiste come la nostra.

Qualcosa vorrà ben dire.

Non ce l'ho con loro ma con il nostro modo di essere che genera il loro lavoro.

Chi non va dallo psicologo temo sia perchè non ha mai realizzato in che nulla vivivamo.

Tanta, tanta gente e nessun contatto vero. E' uno sfacelo se realizzate veramente cosa vuol dire.

Ma scusate, non riusciamo ad avere un rapporto pieno e sincero con i nostri compagni di vita, ma che cosa vogliamo di più come dimostrazione?

Si salva chi ha una grande, enorme, padronanza del proprio essere, chi ha sposato nel profondo l'individualismo. Ecco i vincitori della selezione naturale. Chi ama solo se stesso e all'occorrenza si attornia di altri esseri, cosciente che sono li per suo piacere.

Empatia: un termine che finirà nei libri di testo vecchi e muffosi. Libri di carta in una società che leggerà solo testi su tablet.

Magari sarà confusa come se fosse un virus.

Forse lo è. 

Avatar di lucaluca alle 19:51 del 17-05-2012

Poi smetto, promesso.

Mi è balenato un pensiero.

Quello della psicologia, ma forse dobbiamo partire dall'invenzione della filosofia ma questa non era finalizzata al lucro, riprendo, la psicologia è forse il primo esempio di attività virtuale.

Come tutte le azienda che fatturano su internet (che non produce un emerito nulla di concreto: se domani si riducono drasticamente le derrate alimentari col cavolo che internet ti fa passare la fame), insomma, anche la psicologia ha inventato una professione che lucra (e se lucra) sul nulla.

In una società ideale e sana (che so che non esiste e non esisterà mai) ci saranno solo persone con lacune psicologice per nascita o per incidente. Ma quelli già oggi fanno fatturare gli ospizi e non il mondo "psicologico". Il vero business sta nelle nevrosi delle persone attive.

Ben vengano quindi le paranoie, le depressioni e le solitudini. Sono soldini.

Ciao, spengo.

PS: ciao Bra. 

Avatar di lucaluca alle 20:02 del 17-05-2012

P.S: ciao Luca.

 

BENTORNATO A CASA!

 

P.S1: la prossima volta dovrai sollevare insieme alla piantina ,anche a  me,  ......e ti farò stare parecchi tempo  cosi ,e guai a te se mi fai cadere....guai a te!

Avatar di brabra alle 21:38 del 17-05-2012
Luca non prenderla sul personale

ma hai detto delle cazzate.

 

Io sono il genere di persona che preferisce essere graffiata che ricevere un silenzio quindi rispondimi pure come meglio ti pare, tanto i graffi non mi feriscono, sono di gomma io... ma non sparire.

 

MI piacerebbe sapere le tue competenze in merito per dire che le tutte le aziende che fatturano su internet non producono nulla... Mi immagino gli occhioni sgranati di van appena legge, che poi sono esattamente come i miei. Io ho creato un ecommerce, lo portato ad essere uno dei più importanti del suo settore, ho assunto dipendenti e fatto girare cifre a 5 zeri ogni anno. vuoi dirmi che non ho prodotto nulla?

 

 

Luca tu ti nascondi spesso dietro ai luoghi comuni. Internet non è un posto sicuro, internet non produce ma bisognerebbe parlare con cognizione di causa. Io ho quella cognizione di causa e ti posso dire che quella che hai detto su internet è una cazzata.

 

questa te l'ho detta con cognizione di causa.

 

e invece per pura opinione personale ti dico che è una cazzata anche la tua visione sulla psicologia.

 

Vuoi dirmi che un amico è meglio di uno psicologo? Ma stai scherzando? un amico ha le competenze per aiutarti ad analizzare i tuoi problemi e trovare analiticamente una soluzione? NOOOOO se no nessuno avrebbe problemi, tutti abbiamo amici eppure tutti viviamo situazioni dolorose. L'amico è importante per accarezzarti il cuore, lo psicologo è importante per riordinare la mente sono due cose diverse non interscambiabili a meno che hai il culo di avere un amico psicologo.

Hai detto ieri che tu, Dario e mauro siete lo zoccolo duro e vi volete bene. Quindi deduco che siete amici. avete parlato per un anno ma l'essere amici non vi ha aiutato a risolvere i problemi e a farvi reagire. Certamente sfogarsi fa stare meglio, certamente vi volete bene, certamente è un piacere condividere con qualcuno che ti prende e a cui ti senti in un qualche modo legato la tua vita ma altrettanto certamente non ti ha aiutato ad uscire dalla situazione di merda che c'è con tua moglie. Non ha aiutato mauro a proteggersi dal dolore che gli ha causato sua moglie con quei continui avvicinamenti per poi tirarsi indietro, Dario, beh lui ha vissuto un miracolo!! In Italia andare dallo psicologo è una vergogna e tu sguazzi in questo cliché rimarcando la loro inutilità. Sei mai stato da uno psicologo bravo? Immagino di no se dici che è inutile...

 

Lo psicologo esiste solo nelle società individualiste? Ma cosa stai dicendo? tu lo sai che associazioni di volontariato che operano nel terzo mondo mandano anche psicologi sul posto? tu lo sai che sono un mezzo utile per far capire alle donne nei paesi arabi che non sono inferiori per nascita agli uomini? Per favore, se uno non vuole andare dallo psicologo non ci vada ma non stiamo a dire cazzate sulla loro inutilità. Sai che in Inghilterra i dirigenti e i pezzi grossi hanno lo psicologo pagato nello stipendio? vuoi dirmi che sono una nazione di coglioni? no, semplicemente offrono a persone stressate dal lavoro, una mano per vivere meglio. Sai che i soldati in guerra hanno sempre a disposizione nel campo uno psicologo? sai che solo grazie allo psicologo riescono a sopravvivere alle atrocità che vedono?

 

Ognuno nella vita fa come cavolo gli pare ma per giustificare le proprie scelte per favore non spaliamo merda su quello che non conosciamo.

 

Vorrei solo ricordare a tutti qui dentro che dallo psicologo ci va la gente normale, i pazzi vanno dallo psichiatra. sono due cose diverse, per favore non confondiamoci.

 

Io ci sono stata dallo psicologo, Bra ci è stata, ti assicuro che siamo due persone normali come ne conosci a centinaia nella vita di tutti i giorni. Io ho pensato persino di ritornarci quando non riuscivo a riuscire dalla bulimia, non l'ho fatto non per un qualche strano motivo ma solo perché non avevo il tempo materiale per andarci, lavorare in proprio non ti garantisce le ore di permesso. Ma vedrai che prima o poi nella bulimia ci ricado perché sì ne sono uscita ma da sola non ho risolto i miei problemi, so benissimo perché ci cado e so benissimo come uscirne ma se non lavoro con qualcuno di competente sul perché ci cado prima o poi ci ricado di nuovo...

 

Essendo persone adulte, penso che sia inutile specificare che quanto sopra detto non è per ferirti ma conoscendo personalmente entrambi i mondi che hai denigrato non potevo certo sta zitta e tacere, anche se ho pensato di non risponderti per paura che sparissi di nuovo... ma poi mi sono detta che i dibatti sono alla base della società civile e che non te la saresti presa, sbaglio?

Avatar di noiduenoidue alle 23:10 del 17-05-2012

@ noidue......sono sicura che Luca capirà,la nostra casa è bella proprio per questo motivo: siamo qui  a parlare,discutere,confrontarsi ,emozionarsi,etc.....è un dare e  ricevere ,è una rete di scambi tra persone selezionate  che appartengono ad una nicchia speciale!

bacio!

Buona notte! 

Avatar di brabra alle 23:35 del 17-05-2012

Braaaaaaaaaaaaaaaaaa un baciotto anche a te!!

Sogni d'oro!!

Avatar di noiduenoidue alle 23:48 del 17-05-2012

bentornata a bra un bacino!!!

Stima profonda x noidue per il piglio arrabbiato in cui mi riconosco anche io a volte!

Ti quoto quando dici a luca d non gettare merda su cose che non conosce, ma t correggo solo su un partiolare idiota (eheh) e cioè sul fatto che anche i sani vanno dallo psichiatra, appunto per il famoso aspetto farmacologico che diceva prima illuso...i depressi non sono mica pazzi no? quindi anche questa scelta lessicale deve fungere da monito a vedere gli psichiatri (e gli psicologi) come un vero aiuto e non come cancro, come mangiasoldi

Anche se x luca sn ufficialmente invisibile x tutte le cose che ho detto (un commento ironico dopo i miei tentativi di allacciare i contatti con te...seriously? mi offendi in un certo senso così) partecipo anche io alla conversazione che ha iniziato dicendo che le nevrosi non sono "malattie moderne", la depressione, la solitudine, il senso di abbandono non nascono con l'età contemporanea, non sono mali della società 2.0 attuale....sono cose che esistono dall'alba dei secoli! Per esempio la stessa letteratura cristiana delle origini è impregnata di suggerimenti per superare questi mali "non sei solo, c'è Dio, non devi buttarti giù, vivi di più nella tua comunità e costruisci una società dell'amore"...

Il motivo x cui gli psicodottori (mio neologismo per riferirmi a psicologi e psichiatri insieme) sono nati nel '900 è xkè Freud per primo si è accorto dell'esistenza della nevrosi come "malattia" che lui voleva curare...e da lui in poi mille correnti di psicologi e psichiatri e anche pedagoghi (che già esistevano ai tempi dei romani e greci, erano gli insegnanti dei bambini che oltre ad insegnare loro le materie, studiavano il metodo migliore per insegnare loro meglio e farli apprendere di più, cioè le origini della moderna psicologia e pedagogia appunto) si sono sviluppate dando origine a tutte le correnti diverse. Ma questo perchè uno si è accorto che il male era curabile....non sono sei succhiasoldi, sono degli studiosi(psicologi)/scienziati(psichiatri) del comportamento umano e forse il loro lavoro può sembrare inferiore rispetto ad altri lavori + "concreti" ma non lo sono affatto, hanno effetti profondi molte volte, per sopperire a tutti i traumi psicologici che la vita ci ha inferto!

A parte questo, Luca la verità è che la tua domanda "meglio uno psicologo o un amico" è facilmente fraintendibile perchè tu non cerchi aiuto vero, non è così? tu cerchi amore, comprendione, affetto, calore, casa....ma la verità è che temo che se anche tu ricevessi tutto questo, se anche tua moglie si risvegliasse, se anche gesù cristo in primis si manifestasse davanti a te tu saresti ancora pieno di dubbi, di nevrosi (quelle ce le abbiamo tutti, anche se in forma lieve), di paure....di PAURE!!!!

oggi ho riletto il libro di De Mello...può essendo un po' contorto e difficile è molto bello e illuminante..ti riporto un pezzo che ti potrebbe far riflettere:

 La persona addormentata (lui definisce addormentate le persone che vivono male, i preda a paranoie e lontane dalla vera felicità) pensa
sempre che si sentirà meglio se sarà qualcun altro a cambiare. Si soffre perché si è addormentati,
però si pensa: "Come sarebbe meravigliosa la vita se qualcun altro cambiasse; come sarebbe
meravigliosa la vita se il mio vicino cambiasse, mia moglie cambiasse, il mio capo cambiasse".
Vorremmo sempre che fosse qualcun altro a cambiare, in modo da sentirci meglio. Ma vi siete mai
accorti che anche se vostra moglie cambia, o vostro marito cambia, su di voi non ha alcun effetto?
Siete vulnerabili tanto quanto prima; idioti tanto quanto prima; addormentati tanto quanto prima.
Siete voi ad avere bisogno di cambiare, ad aver bisogno della medicina. Continuate a insistere: "Mi
sento bene perché il mondo va bene". "Sbagliato!" Il mondo va bene perché io mi sento bene. E'
quel che dicono tutti i mistici.

in poche parole la felicità la possiamo trovare solo dentro di noi, in base alle nostre percezioni della realtà e non in base agli altri...cioè se nopi modifichiamo il nostro legame psicologico con gli altri, il nostro "dipendere dall'opinione altri" e tutto ciò che ne segue, allora potremmo avvininarci alla vera felicità, alla vera pace. Inutile dirti che De Mello è (tra le tante cose che è -gesuita amante delle religioni orientali-) uno psicologo! Quindi non sono così tanto carta straccia vero?

Se mai x sbaglio ti prendesse la briga di volermi ascoltare (sinceramente non sembra che tu voglia) se vuoi ti passo il pdf del libro che ho trovato gratis sul caro internet ;)

Ho conluso eheheh

sono 3 ore che leggo cose sul terrorismo statale degli anni 70 (tutto xkè ho finito di vedere il film di Giordano su Piazza Fontana) e sn un po' stanca del pc ehehe quindi stacco 

bacini a tuttiiii <3

Avatar di nothingnothing alle 02:33 del 18-05-2012
@cesca @noidue

voi non sapete che cosa avete fatto...ora Luca risponderà (forse tra una settimana) con 15 pagine web...bloccando totalmente internet per gg!!! ahahahhahaa

vabbe'...

neanche io "conosco" l'utilità dei psicodottori, ma nn li denigro semplicemete perche' non so bene cosa facciano, io penso che il cervello essendo un organo del corpo umano segue el stesse regole della medicina e dunque può essere curato allo stesso modo, sono comunque contriario all'utilizzo di medicine per curare alcune nevrosi anche se in alcuni casi credo sia inevitabile. Molto spesso il pensiero di un'altra persona psicologo o amico o psicologo-amico se hai culo come dice noidue ci fa bene perche' è il ragionamento "freddo" di un'altra persona, se poi questo ragionamento è sentito spesso puo' aprirti gli occhi. Sono daccordo con Cesca, spesso ci si lamente degli altri e si spera sempre che siano gli altri a cambiare, ci si sforza a cercare di capirli, ma facciamo una cosa, cominciamo a pretendere un po dagli altri, facciamoci sentire...facciamoli un po sforzare a venirci incontro, se gli va bene, se non gli va ciao!!! L'amicizia e l'amore nn sono molto diversi come meccanismo, dunque come spesso succede con le amicizie, se un'amicizia non va che si fa? Ci si salute, tutto qui, senza grossi sforzi, certo in amore è un po piu' difficile da fare perche' si soffre, be soffrite, caxxo volete dalal vita che sia tutto facile? Tutto ha un costo e allora s'è necessario soffrire per raggiungere i propri obiettivi tocca che soffriate.

Sono daccordo con noidue sulla questione di internet, è vero che internet non produce un cavolo, ma s'è per questo neanche il telefono produce niente, ma provate a produrre o a lavorare senza telefono va...poi se lo riccontamo...buona giornata a tutti...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:16 del 18-05-2012
Hai ragione Luca

Luca ha scritto:

Mitz invece è donna di valori, anche tu sei "incatenata" tra quello che vorresti e quello che non ritieni giusto fare. In realtà forse anche tu come me vorresti semplicemente che il tuo compagno ti amasse anche con il corpo.

Hai ragione Luca, hai centrato la questione... beh io tanto dico tanto penso però poi....

 comunque seguirò il consiglio di mamma e partirò insieme a lei a l'estero, solo io e lei per 2 mesi (da giugno a inizio settembre) e cosi vediamo se la distanza aiuterà a migliorare un po' le cose.... 

Avatar di MitzMitz alle 13:44 del 18-05-2012
@Mitz

con una vacanza di 2 mesi all'estero si riprenderebbe chiunque!!! ahahhahaha :D

P.S. sto ancora aspettando che mi scrivi hihihihi

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:53 del 18-05-2012

@Bra sono un pochino incasinato appena posso ben volentieri :D

Buon week End a tutti :) 

Avatar di IllusoIlluso alle 17:54 del 18-05-2012

Non volevo intervenire, ma visto che Noidue a come si dice alzato il vespaio io mi ci butto a pesce.

Forse internet non sara' la panacea di tutti i mali, ma é da quando c'e' internet che esiste la vera informazione, da quando c'e' internet si possono si possono effettuare consulti medici a distanza salvando un sacco di vite, da quando c'e' internet é nata anche la posta elettronica ( usata male dalla maggiorparte ) che permette di potersi scambiare messaggi senza aspettare le poste italiane, internet ha unito famiglie intere dislocate in parti diverse del mondo, internet mi ha permesso di conoscere tante persone speciali ed una in particolare, internet mi permette da anni di vivere nell'abbondanza quadagnando molto piu' di quanto probabilmente io meriti, secondo una mia modesta opinione internet produce, e serve e non ' fumo.

Per quanto riguarda gli amati "strizza cervelli" io non menodi 10 anni fà in un momento buio e difficile della mia vita ho chiesto aiuto ad uno di loro, poi ad un'altro e sono veramente stato aiutato, non hanno la bacchetta magica, ma hanno un grado di preparazione tale da riuscire a centrare nel segno il problema e spesso a dare consigli utili su come superarlo, a volte lo fanno con a volte senza l'ausilio di farmaci, dando solitamente miglioramenti sostanziali alla qualità della vita, figuariamoci che uno di questi é oggi un Amico con la A maiuscola e ci sentiamo per mille caxxate.. 

Io non credo di avere un carattere particolarmente forte ed di non essere una cima o una persona dotata di un acume particolare, ma di una cosa sono certo e lo sto' ormai dicendo da mesi, che nessuno mi puo rovinare la vita !! L'unico che riesce a farlo sono solo io, ed io ormai é anni che l'IO che mi vuole fare perdere giorni in questa avventura bellissima che si chiama vita l'ho relato in un angolino in modo che mi permetta di godere di ogni momento che la vita i offre, forse saro' egoista ma come dico sempre la vita é una sola e se viene vissuta nel disagio con rancore o con rabbia alla fine la si butta via, ma non abbiamo il tasto replay.

Un Petite abbraccio a tutti.... 

Avatar di VangoghVangogh alle 23:05 del 18-05-2012

Giuro che gli errori li ha fatti il T9 sorry :-D

 

Avatar di VangoghVangogh alle 23:06 del 18-05-2012
Ullallà

Ho toccato tasti sensibili a quanto vedo e vedo coalizione contro di me. Attenti a soffiare che si va in iperventilazione.

Ok, va bene.

Cesca (proprio te mio caro fantasma che non vedo mai) già ai tempi dei romani il mondo era "rovinato" dagli stessi mali di oggi. Ma anche nel mondo greco da quanto posso immaginare (io non studio molto).

Logico che si andava in paranoia.

C'erano già obblighi tributari, amministrativi, regole formali. Sotto questo punto io personalmente penso che se un antico romano venisse proiettato ai giorni nostri, dopo aver imparato che esistono carri che vanno senza cavalli che si chiamano automobili, dispacci che arrivano senza piccione e che si chiamano mail e altre cose simili, potrebbe diventare amministratore delegato di una grande società o politico di successo. Non è cambiato nulla sotto il punto di vista di arrivismo, opportunismo, potere.

Parlo di una società diversa da questa. Forse utopica ma alla fine il nostro nucleo vitale non è fatto per la vita che da millenni facciamo. L'aumento delle nevrosi lo confermano.

Internet non produce nulla di vitale. E' una affermazione, non una condanna.

Anche io lavoro tutto il giorno con il computer e faccio un lavoro che se tornassimo alla società agricola della preistoria non sarebbe neppure ipotizzabile. Sono anche io un prodotto della società di oggi, che si crea il lavoro.

Pensavo proprio ieri: visto che alla fine mangiamo ancora prodotti della terra e carne (e di questa dovremmo mangiarne meno) e tutte le bevande sono a base di acqua, probabilmente il mondo gira e vive (nel senso stretto della parola: nutrimento) per il lavoro di pochi.

Tutti gli altri si sono inventati altri bisogni da soddisfare per poter fare soldi e vivere.

L'incredibile è che ha più soldi chi vive nel non vitale che chi invece mantiene il mondo.

Bene, torniamo al ragionamento: se ci fossero meno bisogni riusciremmo a lavorare meno tutti mangiando comunque tanto quanto adesso.

Lavorando meno ci dedicheremo alla vita sociale (quella vera) e quindi saremmo più sereni.

Era un pensiero, prendetelo come tale e spero che Cesca (ti ho nominato due volte !!! non è possibile) non passi ore a cercare a documentarsi sulle nevrosi della civiltà agricola preistorica.

Non mi auguro un ritorno a quei tempi, sia ben chiaro, ma una certa pulizia mentale ci farebbe bene.

Noidue, tu hai necessità di mettere ordine in te stessa per poter fare cosa? Per poter rimetterti in careggiata ed essere combattiva e aggressiva nel tuo lavoro e nella tua vita. Giusto?

E' un cane che si morde la coda.

Gli piscologhi e psichiatri sono inutili? Oggi no ma se la gente avesse più sociale (intendo solidarietà) intorno avrebbero molto, molto meno lavoro. Punto.

Io vorrei che mia moglie cambiasse?

Non posso chiedervi di leggere tutti i post ma io questo stadio lo avevo superato ancora prima di scrivere qui la prima volta.

Io voglio capire da lei perchè siamo ridotti così.

E' diverso.

Io le ho scritto una lettera dura, durissima, GRAFFIANDO come non mai (questa è per te noidue) e non ho mai avuto neppure una risposta, un cenno, una parola, uno sguardo.

Come non averla scritta.

Oggi mia moglie ha un tumore.

Centra? Probabilmente no, magari si.

Nessuno può dirlo, voi meno di tutti.

Graffiare non aiuta, questa è la mia conclusione.

Normalmente non lo facevo neppure prima e, proprio perchè io non voglio cambiare gli altri, mi chiudo, elaboro dentro di me e cerco di trovare un senso, di accettare, cerco qualsiasi cosa che mi consenta di andare avanti. Cerco di cambiare me.

Siete proprio immaturi a pensare che io sia sparito per farvi un dispetto. Non avete capito un cazzo (graffio).

Io sparisco perchè io stesso sono in una situazione che non mi consente di fare nulla. Tutto viene ridotto la minimo. Mangiare, lavorare sforzandomi di parlare poco e comunque di far vedere che tutto va bene, e sopratutto dormire. Chiudere tutto.

Vi ho già scritto che sono arrivato a dormire 23 ore consecutive (è in realtà una sorta di dormiveglia dove il tempo non esiste).

Sono sparito per fare un dispetto a voi? Per farvi pagare qualcosa? NO, stavo lottando per risalire dal buco dove ero caduto.

Da come rispondete non sapete di quello che parlo. Meglio per voi, veramente.

Io non ho paura di dire dottore dei matti, lo faccio con voi perchè siamo in conversazione tra amici. Sarà che secondo me siamo tutti (tutti) matti ma ce chi lo reprime, chi lo nasconde e chi non ci riesce. Dipende cosa intendente per matto. Io non mi reputo "normale" perchè non so cosa vuol dire, siamo tutti così diversi. Oppure siete anche voi come quelli che dichiarano con occhi lucidi e trasparenti che tutti gli esseri umani sono uguali, ma poi qualcuno è più uguale di altri? 

Torniamo al mio isolamento. 

Un amico che mi trascina, che si prende qualche rispostaccia e non va via, che si sorbisce i miei sfoghi e i miei pianti, certo, lo desidero molto di più di uno psicologo. Non cambia chi mi sta intorno ma mi aiuta a superare l'ingorgo che si è creato. Solo con la presenza, la salita e la discesa la faccio io ma penso riuscirei a farla prima e meglio con qualcuno che mi tiene la mano.

Ma non è solo questo.

Il compito dello psicologo è quello di rimetterti in sella per riprendere la battaglia, ti carica. Un amico invece di dimostra che la vita può essere solidarietà, ti appaga.

E' ESATTAMENTE L'OPPOSTO.

Adesso ascoltate bene: non è mia intenzione denigrare un settore, una società, delle persone. Vi ho già detto che anche io faccio parte di questo mondo fondato sulla stratificazione dei bisogni e degli impegni. E' solo che io penso che viviamo perchè mangiamo e beviamo (acqua), tutto il resto sono necessità secondarie rispetto a queste. Non sto invocando una società primitiva ma non sto neppure esaltando la nostra che è tanto, tanto imperfetta e molto sbilanciata. E ce lo fa pagare a caro prezzo.

Voglio cambiare gli altri? No, perchè quello che io scrivo è già dentro di voi, io non voglio insegnare nulla a nessuno e cambiare nulla. Basterebbe che tutti capissero che hanno bisogno di socialità e che questo è un istinto.

L'altro istinto, bramosia di potere, che abbiamo pure in noi, però oggi prevale.

Io posso cambiare solo me stesso? SI ma non serve un cazzo a meno che io non molli tutto e tutti. IMPOSSIBILE, almeno per me che sono cosciente che alcune persone dipendono da me.

Io stesso mi sono messo in questa situazione e la mia conclusione è che io stesso devo pagare il conto. Ma a volte è salato.

Van, tu ti trovi il gusto di vivere? Sono contento per te. Ma se non trombi con qualcun'altra e quindi non fai sesso da anni e ritieni che tuo figlio non è il tuo psicofarmaco che ti fa stare bene ma che devi anche risultare antipatico per insegnargli valori importanti (un genitore non può essere solo felice e allegro, non fa crescere i propri figli), allora dimmi di che sostanze ti fai.

Potrebbe essere il già nominato virus zen, buddismo, geova, arancioni, o droghe. Per me usate a questo livello sono la stessa cosa.

Mi fodero di prosciutto gli occhi.

Termino.

PS: ciao Bra 

 

Avatar di lucaluca alle 00:34 del 19-05-2012
Io ho capito una cosa

La mia medicina è poter parlare.

Qui lo faccio.

Questo mi fa stare meglio (che è quello che cerchiamo o sbaglio?)

Ancora una volta ribadisco che soluzioni qui non ne verranno mai fuori.

Allora inutile scrivere qui? (o nel famoso sito dedicato che non verrà mai fatto?)

No, non è inutile.

Perchè voi leggete, ne sentite il bisogno?

Solidarietà miei cari.

Se viene a cadere questa cosa allora tutto finirà.

Parlare, ribattere, ma sempre rispettarsi.

I graffi, se proprio non si riesce a farne a meno, che siano fatti con le unghie tagliate corte.

Non tutti sono di gomma. 

Avatar di lucaluca alle 00:38 del 19-05-2012

avrei tante cose da dire, da risponderti, alcune graffianti alcune affettuose, alcune da persona ferita dalle tue parole, altra che ti vorrebbe scrollare nella tua stasi.....cosa vuoi luca?

Cosa vuoi davvero?

Con le tue critiche di vario genere hai scoperto che la società (fatta di uomini) è artefice delle proprie infelicità...wow bella scoperta! e quindi? Si il mondo è duro, bastardo il ripieno bastarda la glassa, questo è quello che è....e quindi? e quindi LIVE OR DIE, sopravvivi o muori! E morire in senso di darsi per vinto, atrofizzarsi, spegnere la luce dentro di se....tu la stai guardando la tua luce e non sai che fare, non vuoi spegnerla ma ti sembra inutile anche tenerla accesa e quindi sei in stasi. 

no caro amico luca, noi amici, anche se virtuali, siamo qui a dirti che la luce la devi tenere accesa e per tenerla accesa devi cambiare atteggiamento (eh si, anche se hai 40 e passa anni, non si finisce mai di crescere!) non x noi, non per tua moglie o i tuoi figli ma X TE STESSO...perchè TU vivi male...tua figlia che ne sa che tu sei in stasi? lei vive la sua vita senza saperlo, se tu dovessi spegnere la candela forse neanche se ne accorgerebbe....

io anche se non sono un genitore posso immaginare (vedendo le persone intorno a me) che essere un genitore non vuol dire solo educare e volere bene...ma anche essere un modello. è questa credo la cosa davvero più difficile....e per essere un modello devi mantenerti "in forma" prima di tutto x te stesso e poi x la tua famiglia.

Hai detto una cosa che mi è sembrata, stranamente, molto miope da parte tua:

"Io posso cambiare solo me stesso? SI ma non serve un cazzo a meno che io non molli tutto e tutti. IMPOSSIBILE, almeno per me che sono cosciente che alcune persone dipendono da me."

Chi l'ha detto che se cambi te stesso devi mollare tutto e tutti? Nel pezzo che avevo estrapolato del mio libro forse non era spiegato ma "cambiare se stessi" vuol dire cambiare PROSPETTIVA su tutta la vita! Se si legge quel libro velocemnete sembra un incitamento alla vita isolata, senza rapporti umani, perchè tutto potrebbe inquinare la nostra pace...ma in realtà il libro è pieno di riferimenti alla vita reale, al nostro rapporto con gli altri...ed è quindi qui che il libro dice "cambia la tua prospettiva per migliorare te stesso e la tua vita con gli altri"...come farlo? guardandosi dentro, oggettivizzando i propri sentimenti, non identificandosi con questi...io non sono la rabbia che sto provando, non sono schiava dei miei sentimenti..io li accolgo dentro di me ma rimango io, non mi faccio comandare dalla rabbia, dalla depressione, dalla delusione...perchè io sono io, non sono una schiava, io sono indipendente! questo è il risultato a cui  il mio libro vuole fare arrivare

ovviamente è condivisibile o meno, ma almeno vale la pena di essere considerato come una delle opzioni di miglioramento personale.

Quindi se cambia tteggiamento rimani il padre e il marito di sempre, solo forse + sereno.

detto questo non ho capito la tua teoria sul "meno lavoro in settori non necessari= vita buona x tutti cmq"...cioè quando dici:

"se ci fossero meno bisogni riusciremmo a lavorare meno tutti mangiando comunque tanto quanto adesso"

Dico sinceramnete non l'ho proprio capito perchè forse mi sn persa una passaggio

cmq io ti volevo dire che non puoi buttare via secoli di evoluzione individuale e sociale dicendo che la vita è peggiorata...certo non ci ha assicurato la felicità ma la vita sotto moltissimi altri aspetti è migliorata.....sanità, sicurezza, cibo per tutti (anche se solo nei paesi non del terzo mondo)...certo abbiamo + "nevrosi" di prima...ma xkè prima, detto proprio terra terra, eravamo più bestiali! Ora c'è un educazione al sentimento che prima non esisteva! negli ultimi 3 secoli (grazie all'illuminismo) la società si è concentrata sull'individuo, e sempre di più, piano piano, il singolo è cambiato, si è svegliato, ha scoperto dentro di se pensieri e sentimenti che prima non pensav di poter provare...come se vedessi il sole per la prima volta...perchè prima era come un "animale" tenuto in gabbia dalle regoli civili e religiose miopi....

perchè tutto questa magnifica evoluzione la vedi così in negativo? la crisi economica, la crisi dei valori, la crisi della morale, la crisi della cultura....sono effetti collaterali di scelte sbagliate...di stampo economico, di eccessivo liberismo, di eccessivo egoismo (insito dentro l'uomo da quando eravamo scimmie sugli alberi) e via dicendo ma non sono colpa dell'evoluzione. L'evoluzione ha messo al centro della vita chi al centro ci doveva stare, cioè l'individuo....poi ovvio siamo tutti "peccatori" pieni di difetti, egoisti, cattivi, violenti...ma xkè siamo nati così! non possiamo farci niente, è colpa della nostra natura! se l'evoluzione naturale c ha fatto arrivare a dove siam è perchè così doveva essere! quindi è inutile dispiacersi x la società stratificata sul nulla..è così xkè deve essere così, siamo nati in questo periodo storico e dobbiamo farcene una ragione e sopravvivere..poteva andarti peggio., potevi nascere nel tuo paleolitico e farti sbranare da una tigre a 5 anni e tanti cari saluti a luca!

hai visto? sono riuscita a tirarti fuori le "nevrosi degli agricoltori del paleolitico" vuoi fare altre ironie? 

Per quanto tu critichi chi qui ti graffia, sappi che i veri amici ci sono, intervengono, i veri amici sn muri che si contrappongono a te quando serve, non sono la manina che ti vuoi far tenere, non sono solo affetto e tvb.

Ogni amico che ti parla, che ti dice cose che magari non vuoi sentire, ogni amico che ti vuole bene ti manda una "luce"...una piccola luce che accumulata con le altre luci di altri amici e persone che ti vogliono bene sono la tua "batteria di combattimento"....che ti serve x vivere, e per rialzarti. Amici e psicologi sono 2 cose diverse, magari rompendo i tuoi tabù vedresti gli psicologi (o psichiatri) per quello che sono, semplici "consulenti-terapisti-ossrvatori-suggeritori", comne quando a teatro l'attore si dimentica le battute. Credo che sia ancora in voga il metodo socratico de "la verità è dentro di te" e quindi loro non fanno lavaggio del cervello ma aiutano a vedere le cose in modo diverso x poi magari avvicinarsi al benessere interiore dato dall'aver trovato le risposte ai nostri problemi dentro di noi, non FUORI.

Tu cosa vuoi luca?

cosa vuoi davvero?

ps. un cosnilio me lo permetto di darti, xkè è un consiglio enutro....sembri uno a cui piace la musica...cerca nuove canzoni che ti prendano dentro, vai da Blockbuster (che sta svandendo tutto al 75% e comprati un po' di film che ti ispirano sulla scia del momento...guardati i film di woody allena, guardati i film scemi, le commedie, le tragedie, i musical, guarda tutto quello che ti va di vedere e sperimentare....luca tutto l'universo dice che chiudersi in se stessi è improduttivo...e allora spazia con la tua mente scoprendo realtà diverse, pensieri diversi, vai in libreria e compra dei libri carini, espandi te stesso, ascolta bella musica che ti faccia provare sentimenti nuovi (nei miei periodi bui la musica mi aiutava molti di più degli amici e ancora adesso la uso come terapia)! Fai violenza su di te e esci dalla tua stanza, anche solo con la testa...sei una persona intelligentissima, che ha un potenziale enorme, che scrive benissimo, hai un anima speciale che secondo me ha solo bisogno di essere usata, sfruttata e spremuta!

Avatar di nothingnothing alle 02:10 del 19-05-2012

scusate per gli errori di battitura enormi...la tastiera  a volte non collabora, chiedo scusa!!

la frase del ps. è "un cosiglio voglio permettermi di dartelo perchè è neutro"

cmq luca tvb!!!

Avatar di nothingnothing alle 02:19 del 19-05-2012

Luca io non credo davvero che tu pensi minimamente quello che hai scritto credo che tu l’abbia buttato giù d’impulso senza soffermarti a pensare perché non è davvero possibile che tu scriva “Ho toccato tasti sensibili a quanto vedo e vedo coalizione contro di me.” Hai semplicemente detto cose che non stanno né in cielo né in terra e ti abbiamo esposto il nostro punto di vista, non si tratta di una coalizione contro di te, per fortuna non siamo bimbi dell’asilo che arrivano a far tanto, semplicemente la pensiamo tutti allo stesso modo, vedi tu…

Rimarchi dicendo che internet non produce nulla di vitale, non più tardi di 12 ore fa Van ti ha fatto un mini elenco di cose vitali che internet fa ma non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. Sai che alcuni medici operano in consulto con colleghi che si trovano dall’altra parte del mondo proprio grazie a internet? Non venirmi a dire che un consulto di questo genere in un’operazione a cuore aperto non sia vitale.

Il punto è che la vita di oggi ci offre di tutto e di più per esser felici ma la maggior parte della gente non sa apprezzarla e cerca miliardi di soluzioni, e punta il dito contro tutto e tutti. Io amo questo mondo imperfetto e le possibilità che mi offre. Questo imperfetto mondo mi rende artefice della mia vita, sta a me passarla lamentandomi e recriminando o prenderla in mano e fare che cazzo voglio e darmi mille e una possibilità.

Un sentito grazie da parte mia va a chi inventandosi bisogni ha reso la mia vita più semplice e divertente, grazie al quel coglione che ha inventato lo smalto per unghie perché non esco mai senza, grazie allo stupido che ha inventato i braccialetti perché sono la mia ossessione, grazie a quello che ha inventato i tacchi, grazie a quello che ha costruito parchi divertimento, grazie a quello che ha inventato il pc, grazie all’inventore del cancellino e del bianchetto, un sentito fanculo a quello che ha inventato il telefonino cellulare e anche allo stronzo che ha inventato le diete, grazie a… grazie a tutti perché hanno contribuito a fare un mondo migliore e un grazie va anche a me che ho il dono di apprezzare tutto quello che mi circonda e la forza di lottare per quello che non amo, sì perché sono una che lotta per cambiare le cose, è vero sono solo una persona, e non cambio il mondo ma non per questo ho mai smesso di lottare, per esempio contro il randagismo e il maltrattamento di animali… sai quanti cani sono stati adottati per merito mio? Tanti, sai quante petizioni ho raccolto? Tante. Sai quanti gatti che vivano in strada hanno trovato riparo in casa mia fino alla loro adozione, così ad occhio ti direi oltre una ventina, sì io non cambio le cose ma le miglioro e se tutti lo facessero le cose cambierebbero.

Aggiungo che allo stato attuale delle cose non ho bisogno di mettere in ordine le cose nella mia vita, sono già tutte ordinate e ben definite, devo fare dei passi e dei cambiamenti questo si ma chi è mi vicino sa che li sto facendo. Ti parlavo dello psicologo per la bulimia che è un disturbo alimentare, nel mio caso sarebbe utile andarci per non ricaderci. Ad altri servirebbe per apprezzare la vita, ad altri per aprirsi al mondo, ad altri per analizzare situazioni di merda.

Ah sappi che io non rientro negli immaturi che pensano che non rispondevi per dispetto, io avevo pensato che eri stato offeso e ferito dalle parole di alcune persone, e tutto sommato ci avevo preso…

Per il tuo dire che c’è bisogno di sociale è vero ma non è la mancanza di sociale che ti fa affidare a uno psicologo, io da sempre ho miliardi di conoscenti e diversi amici, sono una persona che ha sempre il sorriso stampato in faccia, che ogni secondo ringrazia la vita perché è consapevole che le sofferenze che prova per quanto grandi e dolorose sono nulla in confronto alle vere sofferenze della vita, ti assicuro che io il mio sociale lo vivo alla grande eppure continuo a pensare che lo psicologo possa in certi casi migliorarmi la vita.

Oh Cesca non ti dico niente non perché non meriti risposta ma perché hai detto un sacco di cose che condivido. Ah sì una cosa da dirti ce l’ho, secondo me le persone con la depressione possono tranquillamente risolvere con uno psicologo invece che con lo psichiatra, quest’ultimo l’ho sempre visto più adatto alle malattie mentali e la depressione non è una malattia mentale ma uno stato psicofisico di disagio più o meno profondo.

Van grazie per farmi notare che ho sollevato un vespaio, ti adoro (non ricordo qual è l’emoticon per la pernacchia ma fai conto che ci sia) io come te continuo a pensare che internet ci ha migliorato la vita e che talvolta ti da possibilità inaspettate sia lavorativamente parlando sia a livello emotivo.

Luca pensaci internet ha migliorato anche la tua di vita, sei qui a parlare con noi che nel bene e nel male ti coloriamo le giornate, ti ascoltiamo e scambiamo le nostre opinioni con te.

Io a internet devo un sacco di grazie, per darmi la possibilità di acquistare quello che mi serve a qualunque ora del giorno, mi mette un sacco di ricette a portata di mano, mi fa conoscere cose che non sapevo, mi tiene in contatto con parenti e amici lontani, mi da un sacco di spunti per i miei hobby, trovo progetti interessanti da cui prender spunto, mi aiuta ad aiutare gli animali e mi ha fatto incontrare persone speciali, una in particolare che ha il dono di capirmi sempre senza che io debba spiegare le mie azioni, di divertirmi, di rilassarmi, di tranquillizzarmi e di emozionarmi, come posso non ringraziare e osannare un mezzo tanto potente come internet?

Pazzo per ora il web sembra non esser bloccato ma teniamo gli occhi aperti :)

Ora scappo in maneggio che amici e cavallo mi aspettano, buon week end a tutti!!

PS CHIEDO VENIA mi ero ripromessa di esser sintetica ma non ci sono riuscita

Avatar di noiduenoidue alle 08:14 del 19-05-2012

Ciao Cesca,

ho letto con avidità quello che mi hai scritto.

So che hai ragione, come non dartela, so che il tipo di strada che tu indichi è una di quelle possibili ma devo confessare che sono in un momento dove "tornare in pista" intendendo come pista la vita che tutti noi facciamo, non è che mi interessi poi così tanto.

Vedo falsità, superficialità che tu, giustamente e so che hai ragione, mi dici di prendere come dato di fatto, fattore che è presente, tipo "se lo conosci non ti uccide". E' vero, è giusto ma non mi basta.

Partiamo dal perchè siamo tutti qui (in questo sito intendo).

Non è un discorso di società, umanità. Tutto è nato da un rapporto a due.

Ognuno di noi ha un problema di relazione con il proprio compagno di vita. E' istinto anche quello, individuare un compagno, poi la nostra società ha dedotto, dopo millenni, che è più produttivo che tale compagno sia per tutta la vita. Non controbatto questa cosa, la capisco.

Non è questo il punto adesso.

Noi abbiamo navigato nella vita fino ad oggi, con alti e bassi, superando i vari ostacoli. Bene. Adesso ci siamo arenati in questo problema che ci incastra qui, ad un punto morto dal quale non riusciamo a scollarci.

E perchè?  Lo sapessi avrei risolto.

Non lo so.

So solo che ci sono muri e muri che ci separano dagli altri. Muri grossissimi che ci separano dal nostro compagno di vita.

Mia moglie non mi desidera fisicamente? Mi ha accontentato per qualche anno e poi si è dimenticata di continuare a ricordarsi che io ho bisogno anche di amore fisico e tattile (sesso ma anche carezze, abbracci, contatto)?

Le parlo, i miei muri interiori però mi fanno dire cose magari non chiare a lei, i miei atteggiamenti di segnalazione dei problemi per lei sono probabilmente incomprensibili (ipotizzo anche questo).

Tieni presente che la vita, la nostra vita familiare, è costellata da impegni e scadenze e problemi (penso come tutti, da qui il mio assolutismo nelle conclusioni).

Passano così i mesi, gli anni e uno soffre e l'altro forse anche, i muri si ispessiscono sempre di più.

Io cerco di dare una spallata al muro con frasi forti, dure.

Come dice noidue, mi sembra di aver colpito la gomma.

Solo che io dal contraccolpo finisco a terra.

Lei, che di gomma evidentemente non è, si ammala.

Incredibile ma ancora oggi direi che basterebbe parlarsi chiaramente, dirsi "ti amo" o "non ti amo più", invece andiamo avanti con i nostri schemi collaudati, da società moderna.

Ecco il mio astio verso la complessità di oggi. Sono un usufruitore di tutto quelle che di tecnologico posso acquistare, mi piace la tecnologia, mi entusiasma.

Ma non posso non fare il raffronto tra questa evoluzione spinta delle cose e l'involuzione dei rapporti sociali, umani.

E allora, io con il mio smartphone in mano, con le mail sempre pronte, bluethoot che mi connette alla radio dell'auto automaticamente, mp3 in quantità industriale che ascolto sia con le cuffie, che con le casse esterne, facebook che è un insulto alle relazioni per come viene utilizzato,sms, skype in linea .... mi sento solo.

La mia medicina?

Semplicissima. Lei che mi ama e mi vuole.

Ma, ce lo diciamo molto adesso, io non posso cambiare gli altri e cambiare me vuol dire accettare questo niente.

Potrei farmi l'amante, ma non sono capace, in amore io non sono un processore pentium che gestisce tante attività contemporaneamente, amo una persona alla volta e il mio timore è che se mi invaghisco di un'altra, quest'ultima prende tutto il posto nel mio cuore. Ho una moglie malata e due figli ancora relativamente piccoli.

Forse sono ancora innamorato o forse penso ancora che lei sarebbe il mio incastro migliore.

Non ne vengo fuori, questa è la conclusione.

Ci sono andato dallo psicologo, prima di questo ho anche preso medicinali. Ho passato un periodo non molto bello anni fa. Nessuno lo sa, solo mia moglie. Nessuno direbbe che io abbia questo buio dentro, lo faccio qui, ma nessuno lo sospetta.

Se tu mi conoscessi o avessi a che fare con me e non sapessi che sono quello che scrive qui, diresti che sono una persona solare.

E lo sono veramente, sinceramente. E mi ripeto che la vita sarebbe molto, molto bella se fossimo tutti più solidali e sinceri tra di noi.

Mi sento che mia moglie non lo è stata, mi sono sentito imbrogliato e imbrigliato in un rapporto che adesso o accetto o accetto.

Io ho deciso di non accettarlo. Ecco spiegata la mia letteraccia e la mia stanza separata.

Reazioni? Nessuna.

Come dice Dario, lei si sarà spaventata e non sa cosa fare. Forse, probabilmente anche questo. Ma io non posso continuare a violentarmi cercando di impormi che è giusto così, che i valori che condividiamo (famiglia prima di tutto ma anche altre cose) sono più importanti di cose passeggere come il sesso. Sono arrivato alle pastiglie (di quelle fortine) e questo perchè alla fine tutte le filosofie che leggiamo e cerchiamo di fare nostre in realtà sono di altri. Oppure sono prosciutti sugli occhi, finchè rimane li.

Mi basta veramente poco per essere contento ma quel poco non sono riuscito a farlo capire.

Colpa mia.

Per la cronaca lo psicologo è quella persona che mi ha fatto focalizzare che il mio malessere (che io imputato a tutto fuorchè a mia moglie) nasceva proprio dal mio rapporto con lei.

Ho smesso di andare da lui perchè mi sembrava una assurdità, ma aveva ragione.

Avrei dovuto continuare? Si, ma avevo già speso un sacco di soldi e i soldi a casa mia non sono infiniti. Ecco che allora se sei ricco puoi essere felice perchè hai gli psicologi che ti aiutano, altrimenti schiatti.

Potrei andare volendo, sacrificando qualche altra spesa ma per adesso non voglio.

Siccome riesco a lavorare (e ancora bene) e non ho voglia di ammazzare nessuno, se voglio curarmi devo pagare.

E' come andare dal medico per una qualsiasi altra malattia mi direte, e quindi mi consiglierete di andare.

No, è più costoso.

E allora diventa una questione di soldi. Ho male al braccio? Vado al servizio pubblico (che pago e pago bene, io sono dipendente con un certo stipendio e quindi quello che pago io di tasse e servizio pubblico in proporzione è molto di più di quello che pagano altri, perchè pago tutto). Dicevo io che sono un ottimo contibuente mi curano con il (anche mio) servizio pubblico e pago un ticket spropositato perchè ho un certo reddito (considerato da ricchi? mah).

Ho male alla mente? (scusate la sintassi ma è per fare il paragone con il braccio).

Mi devo arrangiare in privato perchè non sono grave.

Ma non sono ricco abbastanza.

Poi cosa facciamo, io e lo psico?

Lui ascolta e io parlo. E molto bello, lo ammetto, poter esporre i propri pensieri ad un altro che è costretto ad ascoltarti e lo fa bene. Mi è sempre piaciuto. Perchè? Relazioni? Sincerità nelle relazioni?

Perchè quello che si dice allo psico non si dice ad un amico?

Non si può.

Nessuno ha amici abbastanza tali da poter pensare di far vedere la propria pazzia (siamo tutti pazzi ricordatelo) senza che lui si spaventi.

Ed è sbagliato.

Ciao Cesca, tutto questo era per rispondere a te (o meglio per parlare con te).

Avatar di lucaluca alle 09:10 del 19-05-2012
Ciao noidue

Ho visto che hai scritto dopo aver inviato il mio commento.

Ora lo leggo ma poi devo staccarmi dal computer.

Dalla prime parole che ho letto non sarà una passeggiata ma hai scritto tanto e questo mi piace.

Al prossimo collegamento.ciao

Avatar di lucaluca alle 09:13 del 19-05-2012

ciao noidue, come al solito mi sn molto piaciute le tue parole :)

cmq sulla questione "se sei depresso vai da uno psichiatra o psicologo" sinceramente ho sempre pensato fosse lo psichiatra xkè l'unico che può prescrivere gli antidepressivi se non erro! tutto qui, so di non sapere come disse Socrate allora eheeh bacioo

Avatar di nothingnothing alle 09:18 del 19-05-2012

Luca: uno gira, gira e gira....ma alla fine il nocciolo della questione è lo stesso: non si sa cosa fare.... accettare, non accettare... lasciar perdere, poi ci sono i vincoli... non è semplice... è no...  comunque un po' ti capisco nel senso che dopo che hai preso delle tante in testa uno  inizia a non crederci più a niente e a nessuno, tecnologia, medici e psicologi, religione compresi, ma non per una questione di offesa ma di rottura di scatole
 io straneamente in questo periodo mi sento un po' come un osservatore esterno del mo stesso problema....magari faccio finta così solo per diffendermi...  

Avatar di MitzMitz alle 10:44 del 19-05-2012

ciao Luca sono contenta che hai parlato direttamente cn me, mi sn sentita di nuovo in sintonia con te come ai primi tempi e questa cosa mi riempie di gioia!

Ho una domanda sola luca, sarò breve xkè empaticamente capisco le tue angoscie, rabbia e risentimento....hai mai detto negli ultimi 6 mesi a tua moglio "Ti amo"? intendo un ti amo detto col cuore....di quelli caldi.
Quando dici che tu continui a pensare che il parlarsi risolverebbe tutto...beh io sono d'accordo ma tu l'hai detto ti amo? Luca tua moglie è debole, non sono fisicamente, ma dalle parole che lei ti ha detto in passato ha una sorta di timore reverenziale nei tuoi confronti quindi, sinceramente ecco xkè non mi aspetto grandi slanci da parte sua (ed ecco xkè spero che i miei futurissimi  figli trovino ragazze/i spigliati, vivaci e onesti...perchè i timidi, i silenziosi rovinano tutto alla fine ehehe)..hai provato a farli tu x primo? Così in modo disinteressato? Cioè un saolo ti amo, magari un cioccolatino, un fiore trovato in giro, un bigliettino...cose sceme, ma totalmente inaspettate! Non che questo serva arisolvere tutto, c mancherebbe nn sn così fessa ehhe ma solo x farle vedere che tu ci sei! Tu parli sempre di lei e te lo dirò si vede che ne sei ancora innamorato! Soffi e ti senti ferito proprio xkè la ami e sei arrabbiato col mondo xkè lei ha perso quel calore per te che tu desideri (non scherzo quando dico che anche io tempo di trovarmi nella tua stessa situazione in futuro...xkè anche io cm te sn x il calore forte e accogliente e senza impazzirei). Come per bra, non è solo il sesso, è tutto insieme che t fa morire pian piano dentro. E allora t chiedo hai provao l'ultima spiaggia? hai per caso paura di un rifiuto? Sii pronto anche a questo allora!

Luca di sicuro lei ora non t dà certezze, se tu le dici "guarda che ti amo eh"....magari anche solamentissimamente 1 volta a settimana....lei si sentirà spiazzata ma questo non ti deve ferire! Secondo me devi squoterla, devi muoverti nella tua stasi per te stesso xkè se no la tua luce sparirà, lo dico x te! Squotila, mettila davanti alla tua versione di amore, solo un "ti amo" così semplice. Sono certa che se tu lo facessi davvero lei non potrà che esserne felice...magari all'inizio farà finta di niente (bella stronza tra parentesi, e qui potrei scrivere pagine e pagine di odio personale contro le donne che disdegnato i loro mariti-fidanzati innamorati pazzi...sul serio).

In un mondo così grigio e triste nessuno si aspetta qualcosa di bello gratuitamente e io fossi in te, visto che le hai provate tutte, proverei con questa! Un bigliettino 1 volta a settimana, un pensierino scemo, un bacio e un ti amo, un dolcetto, qualcosa di piccolooo ma gratis, senza aspettarti niente in cambio!

Non mi ricordo + dove ma ho letto e ho fatto mia la frase che "l'unico modo per farsi amare è amare noi per primi senza aspettarci niente in cambio"! certo sai quante fregasture uno rischia, ma x me è l'unico modo! Spesse volte mi sn ritrovata a frignare da sola xkè il mio ragazzo sembrava poco innamorato di me, continuavo a dire "voglio essere amataa io faccio questo, quello e quell'altro x lui e lui ancora non impazzisce x meee ma che palleee voglio essere amata"...insomma l'emblema dell'egoismo superficiale (ehehheh si anche io ho avuto i miei momenti)...e l'ultima volta che l'ho pensato ho avuto una sorta di illuminazione....mi sono sentita una voce interiore che diceva "perchè pretendi di essere amata se tu per prima non lo ami!" (il mese scorso mi sn quasi praticamente disinnamorata di lui, ho passato un periodo di crisi personale, è stato nel periodo della mia assenza, perchè mi sentivo svuotata, esasperata da lui, schifata, annoiata ecc ecc poi sn tornataa posto!). E in quel momento mi accorsi che io quando mi stavo lamentando di lui facevo solo un elenco di cose che avevo fatto solo x farlo contento, e non pensavo minimamente all'amore, al fatto che avevo bisogno del suo amore xkè in lui risiedeva il mio cuore...nono sono parole egoiste e sciocche. Ero un "ipocrtia dell'amore", mi aspettavo amore quando io non glielo davo. E infatti smisi di lamentarmi!

Quello che voglio dire è che fare il primo passo nel vuoto, con una persona con cui cmq hai una connessione sspeciale, vale la pena di farlo!!! Anche se c'è un rifiuto....fai come quelli che nei film fanno di tutto, esasperano la protagonista x uscirci insieme! Fallo con 1 sola cosa a settimana, stupiscila, scombussolala, falla mettere in crisi!!! perchè in greco crisi vuol dire trasformazione! E tu, e lei, e voi insieme ne avete davvero bisogno!

bacinooo <3

Avatar di nothingnothing alle 01:09 del 20-05-2012

ciao Luca sono contenta che hai parlato direttamente cn me, mi sn sentita di nuovo in sintonia con te come ai primi tempi e questa cosa mi riempie di gioia!

Ho una domanda sola luca, sarò breve xkè empaticamente capisco le tue angoscie, rabbia e risentimento....hai mai detto negli ultimi 6 mesi a tua moglio "Ti amo"? intendo un ti amo detto col cuore....di quelli caldi.
Quando dici che tu continui a pensare che il parlarsi risolverebbe tutto...beh io sono d'accordo ma tu l'hai detto ti amo? Luca tua moglie è debole, non sono fisicamente, ma dalle parole che lei ti ha detto in passato ha una sorta di timore reverenziale nei tuoi confronti quindi, sinceramente ecco xkè non mi aspetto grandi slanci da parte sua (ed ecco xkè spero che i miei futurissimi  figli trovino ragazze/i spigliati, vivaci e onesti...perchè i timidi, i silenziosi rovinano tutto alla fine ehehe)..hai provato a farli tu x primo? Così in modo disinteressato? Cioè un saolo ti amo, magari un cioccolatino, un fiore trovato in giro, un bigliettino...cose sceme, ma totalmente inaspettate! Non che questo serva arisolvere tutto, c mancherebbe nn sn così fessa ehhe ma solo x farle vedere che tu ci sei! Tu parli sempre di lei e te lo dirò si vede che ne sei ancora innamorato! Soffi e ti senti ferito proprio xkè la ami e sei arrabbiato col mondo xkè lei ha perso quel calore per te che tu desideri (non scherzo quando dico che anche io tempo di trovarmi nella tua stessa situazione in futuro...xkè anche io cm te sn x il calore forte e accogliente e senza impazzirei). Come per bra, non è solo il sesso, è tutto insieme che t fa morire pian piano dentro. E allora t chiedo hai provao l'ultima spiaggia? hai per caso paura di un rifiuto? Sii pronto anche a questo allora!

Luca di sicuro lei ora non t dà certezze, se tu le dici "guarda che ti amo eh"....magari anche solamentissimamente 1 volta a settimana....lei si sentirà spiazzata ma questo non ti deve ferire! Secondo me devi squoterla, devi muoverti nella tua stasi per te stesso xkè se no la tua luce sparirà, lo dico x te! Squotila, mettila davanti alla tua versione di amore, solo un "ti amo" così semplice. Sono certa che se tu lo facessi davvero lei non potrà che esserne felice...magari all'inizio farà finta di niente (bella stronza tra parentesi, e qui potrei scrivere pagine e pagine di odio personale contro le donne che disdegnato i loro mariti-fidanzati innamorati pazzi...sul serio).

In un mondo così grigio e triste nessuno si aspetta qualcosa di bello gratuitamente e io fossi in te, visto che le hai provate tutte, proverei con questa! Un bigliettino 1 volta a settimana, un pensierino scemo, un bacio e un ti amo, un dolcetto, qualcosa di piccolooo ma gratis, senza aspettarti niente in cambio!

Non mi ricordo + dove ma ho letto e ho fatto mia la frase che "l'unico modo per farsi amare è amare noi per primi senza aspettarci niente in cambio"! certo sai quante fregasture uno rischia, ma x me è l'unico modo! Spesse volte mi sn ritrovata a frignare da sola xkè il mio ragazzo sembrava poco innamorato di me, continuavo a dire "voglio essere amataa io faccio questo, quello e quell'altro x lui e lui ancora non impazzisce x meee ma che palleee voglio essere amata"...insomma l'emblema dell'egoismo superficiale (ehehheh si anche io ho avuto i miei momenti)...e l'ultima volta che l'ho pensato ho avuto una sorta di illuminazione....mi sono sentita una voce interiore che diceva "perchè pretendi di essere amata se tu per prima non lo ami!" (il mese scorso mi sn quasi praticamente disinnamorata di lui, ho passato un periodo di crisi personale, è stato nel periodo della mia assenza, perchè mi sentivo svuotata, esasperata da lui, schifata, annoiata ecc ecc poi sn tornataa posto!). E in quel momento mi accorsi che io quando mi stavo lamentando di lui facevo solo un elenco di cose che avevo fatto solo x farlo contento, e non pensavo minimamente all'amore, al fatto che avevo bisogno del suo amore xkè in lui risiedeva il mio cuore...nono sono parole egoiste e sciocche. Ero un "ipocrtia dell'amore", mi aspettavo amore quando io non glielo davo. E infatti smisi di lamentarmi!

Quello che voglio dire è che fare il primo passo nel vuoto, con una persona con cui cmq hai una connessione sspeciale, vale la pena di farlo!!! Anche se c'è un rifiuto....fai come quelli che nei film fanno di tutto, esasperano la protagonista x uscirci insieme! Fallo con 1 sola cosa a settimana, stupiscila, scombussolala, falla mettere in crisi!!! perchè in greco crisi vuol dire trasformazione! E tu, e lei, e voi insieme ne avete davvero bisogno!

bacinooo <3

Avatar di nothingnothing alle 01:10 del 20-05-2012

Ciao Francy, interessante il libro grazie pubblicamente smack :-).

Luca potresti provare ma come dice Francy non aspettarti nulla, perchè potresti star ancor piu' male, mi viene in mente la storia del cioccolatino, bene qualche mese fà gli misi un cioccolatino a forma di cuore nella tasca del giubottino, quando lo trovo fece finta di nulla anzi cerco quasi di nasconderlo ma ormai l'aveva tirato fuori in modo inaspettato e io essendo li d'avanti l'avevo visto,mi aspettavo uno sguardo solo quello, invece mi disse che non ricordava dove l'aveva preso, forse al bar quando prese il caffè dopo pranzo, beh cara Francy non ti dico come mi sia sentito, ma forse Luca potresti avere piu' possibilità di me, se per lei tu hai ancora un significato...... 

Avatar di mauromauro alle 13:21 del 20-05-2012

beh ma io cmq non mi arrenderei.....le persone non sono abituate alla gentilezza e quindi sn sorprese...ma di sicuro la colpiresti, e un rifiuto...suvvia non deve fermare nessuno (e la storia di mauro è diversa visto come sta finendo...luca mi sembra in una situaz diversa) :)

Avatar di nothingnothing alle 13:55 del 20-05-2012

Cesca quel racconto è uno di una lunga serie, cmq certo l'ho detto sul finale puo' essere diverso.

Avatar di mauromauro alle 14:12 del 20-05-2012

@luca:    mi sento  tua amica,senza bisogno di fingere o mentire,vigilare o piacere tutto il tempo .In questo contesto sono  una amica  vera virtuale che  può darti  ,un abbraccio,ascoltare le  tue confidenze e chiederti di darti un’altra possibilità . Per mantenersi integro  non hai bisogno di difenderti erigendo    barriere intorno a te: qualche volta soltanto  frammentandosi e dilacerandosi di amore,dolore o perplessità,avrai la chance di unire i tuoi pezzi e di ricostruirti più intero.Non alienarti ,esamina il baule delle tue priorità. Che sia per alleggerirti la vita ,il cuore ,il pensamento,non per inventare di accumulare ancora li ,alcuni compromessi sterili e mortali. Da qualche parte  dovrai sfogarti ,altrimenti prima o poi scoppierai. Il carico è troppo pesante da sopportare,ti prego soltanto di rinnovare i tuoi pensieri. Luca : se ti può essere di aiuto,ti informo che il mio percorso con il psicologo ho intrapreso tramite USL.( pagamento di un ticket di €50 per 8 sedute). Ti confesso che ,non avrei mai pensato che mi sarei lasciata andare  confidando  il mio profondo intimo . Subito alla prima seduta,si è creata una empatia ,e per me è stata una ulteriore scoperta averlo fato con un Uomo.E sono felice della esperienza fatta,la sua figura è stata molto valida per me. Mi ha  dato un grande sostegno ed io ne sarò sempre grata ! PS : ciao Luca! 

Avatar di brabra alle 16:58 del 20-05-2012

ci sei Illusa? 

 

siamo qui !

 

fatti sentire! 

 

 

Avatar di brabra alle 17:02 del 20-05-2012

@MAURO: meno male ,ti sei fato sentire .....mi stavo mettendo in macchina verso il nord,a chiamarti!

 

 

Avatar di brabra alle 17:06 del 20-05-2012

bra mi vieni a tirar fuori dal letto?

Avatar di mauromauro alle 12:29 del 21-05-2012
Ecchime

Ciao,

ciao Cesca, Bra, Mauro, Noiduee Mitz.

Mitz ha sintetizzato il mio stato d'animo molto bene. Stanchezza, scatole piene, sono Don Chisciotte che cerca di sconfiggere i mulini a vento. Non è delusione ... è stanchezza, stanchezza anche negli ideali.

Grazie Cesca della tua "lettera", mentre la leggevo mi sono venute in mente le lettere che ogni tanto le scrivevo. Abitavamo già insieme ma ogni tanto scrivevo una lettera e la mettevo in una busta lasciandola nella cassetta delle lettere dell'appartamento dove vivevamo.

Mi sono venute in mente le rose che le regalavo al nostro anniversario (quando sono andato all'estero a trovarla e sapevamo che ci andavo per qualcosa di importante), una rosa per ogni anno.

Mi sono venute in mente le scommesse impossibili che facevo solo io con lei dicendole che se perdeva doveva girare nuda per casa.

Cose fatte naturalmente, senza sforzo, con gioia, voglia di stupirla e vederla ridere.

So che lei le ha sempre apprezzate, queste cose, ma di fatto nuda in casa non si è mai messa, lettere di risposta non me ne ha mai mandato e neppure ricambiato ("non sono capace di scrivere come fai tu"). Certo, un abbraccio, un bacio (sulla guancia), tanto stingimento tra i nostri corpi ma tutto finiva li.

Poi era allegra e lieta per qualche giorno. Era serena e tranquilla. A lei bastava così, a me effettivamente no ma il mio cieco amore avrebbe sopportato e risolto.

Non so come spiegare, è stato un lento logorio.

So che lei è capace di donarsi per amore, ieri, oggi e domani. Non ho dubbio che anche il sacrificio di un non matrimonio come quello che viviamo adesso per lei può essere sufficiente. Lei non mi lascerà neanche se dormiamo in due stanze diverse, neanche se io non le dedico più una frase, un sorriso, un discorso che non sia utile alla gestione del momento. Ma so che è così perchè a lei basta.

Logico che vorrebbe tutto come nel passato (anche io) ma riesce ad andare avanti anche così, perchè? Perchè di si. Il dovere. Mi sono sempre posto l'interrogativo se lei sia così con me per dovere.

Per questo ho provato a provocarla, pesantemente. In passato le ho chiesto perchè al massimo della passione mi dicesse "ti voglio bene" e mai un "ti amo".

Rispondeva che lei è fatta così, non le viene.

So che anche lei come tutti gli esseri umani potrebbe aprire le porte che la tengono chiusa nel mondo di doveri che si è creata. Potrebbe vedere la passione, il lanciarsi nel vuoto fidandosi dei sentimenti puri.

Non sono però io la persona giusta, questa è la conclusione di anni e anni di vita insieme.

Al posto di accendere lei mi sono spento io.

Ma mi ribello e per questo stavo e sto male.

Da dire che lei si è lanciata per me. Aveva un buon lavoro molto ben pagato all'estero, sapeva che avrebbe potuto farlo per tutta la vita ma ha smesso per tornare in Italia. Per lei non è stato facile, amava quel paese e ci sarebbe rimasta tutta la vita. E' tornata qui e ha cambiato vita. Ho pensato che il suo modo di comportarsi dipenda anche da questo. Inconsciamente vive male.

Ma penso anche che era così anche quando eravamo solo fidanzati, io qui e lei all'estero e quando la andavo a trovare i problemi di oggi erano gli stessi di ieri.

Cedeva alle mie richieste, questo si, ma non si può chiedere sempre Cesca, davvero. Ad un certo punto diventa tutto puerile.

Ed ecco che anche io ho abbandonato la strada dell'iniziativa. Ho cominciato ad aspettare, aspettare che lei si accorgesse che io non scrivevo più, non la toccavo più, non le chiedevo nulla.

Anni, è durato anni, ogni tanto capiva e mi accontentava ma sempre con meno frequenza.

Come ho già scritto ci siamo posti obiettivi ambiziosi e i problemi non li abbiamo mai schivati. Anni di lavoro e sacrifici. Ed ecco i risultati. Una cornice dorata per un quadro senza colori.

Lei sa una cosa che la mette in tranquillità anche ora. Io sono estremamente leale. Mi odio per la mia incapacità di salvarmi.

Mi odio per come mi sto comportando e so che lei lo sa, lo sente.

Due animali sofferenti in una gabbia, ecco cosa siamo.

No, Cesca, non me la sento di dirle "ti amo" perchè non riuscirei a pronunciare più quelle parole, probabilmente con nessuna al mondo.

Per lei poi vorrebbe solo dire che torniamo a 10 - 13 anni fa. Io che corro e sbavo e lei che continua a fare l'orso.

No, non me la sento.

E torniamo alla mia conclusione che io non posso cambiare lei, cambiare me non è servito e quindi ... si va avanti.

Io sono legato ai figli e per adesso non voglio turbarli con la notizia che ci separiamo, ma sono certo che stare separati sarebbe utile a chiarire.

E non pensate che io starò meglio, da separato.

Sarò chiuso, schivo, ridurrò i miei contatti esterni al massimo. Lei invece sarà come adesso, orso ma socialmente attiva. Riesce a stare in società, in paese.

Sarò io l'orso e lei la vittima. Ma magari è anche così che stanno le cose.

Questa strada ho deciso di percorrerla o meglio di lasciarmi trascinare per vedere dove porta. Di far girare le cose come io vorrei senza mai riuscirci io non me la sento più.

Lotto per i figli, per il loro modo di fare da adolescenti. Con loro ci trovo il senso e l'utilità. Con lei no.

Bra, ecco adesso ho bisogno della tua spalla sulla quale apporggiare la mia testa pesante.

Finisco con noidue. Sei tosta. Voglio ribadirti che io sono un "gasato" di internet e della tecnologia. Godo nel fare cose che un tempo (non molto tempo fa) richiedevano file, orari e spostamenti.

Non è questo il punto del mio discorso. Pieno rispetto per chi lavora in questo settore (anche io lavoro sui numeri e burocrazia e basta).

Solo che burocrazia e regole e anche la tecnologia della comunicazione (telefoni e internet) creano in molti casi distanze. Mia figlia manda una infinità di sms alle sue compagne di classe per dire cose che non si dicono quando si trovano una davanti all'altra. Viene meglio con messaggi. Si perde però la capacità di leggere un viso, un atteggiamento. Le emoticon non sono sguardi, non sono empatia.

Questo modo di comunicare invece è bellissimo e fondamentale quando ci sono le distanze. In Italia tutti, TUTTI, hanno il cellulare. Secondo me la maggioranza messaggia o chatta con amici che stanno al massimo a 10 km da loro. Questo è una barriera che cresce intorno, non una barriera che cade.

Mi sbaglierò ma perdonatemi, sono molto scettico nella sincerità dei rapporti.

Tra parentesi sono anche convinto che questa mia sensazione, che mi riguarda e che sento (per me è molto triste e umiliante che la mia compagna di vita non mi capisca, non mi desideri anche come contatto fisico), insomma, che questo mio negativismo per il quale nessuno mi ama, sia dovuto a me.

Speravo che l'amore bendato mi regalasse una sorpresa, un amore non meritato. Tutto quello che ho me lo sono invece pienamente meritato, senza regali.

 

 

Avatar di lucaluca alle 21:45 del 21-05-2012
Maaaaa.....

non c'è nessuno che abbia qualcosa di leggero da dire?

Comincio ad averne le palle piene di me che continuo a sproloquiare.

Mah, vi dico una barzelletta che ho inventato ieri:

Un gradasso dice ad un altro "Posso scoreggiare?" e l'altro "Certo, parla pure".

Ehi, inventata da me, io medesimo. Visto? Mi vengono anche queste cose.

Aiutoooooooo (ps: inventate la vostra barzelletta così ridiamo, o perchè fa ridere o perchè fa cag...).

Ciao Maurino, la dedico a te (tanto non puoi darmi cartone sulla faccia). 

Avatar di lucaluca alle 21:58 del 21-05-2012

................ci stiamo  perdendo........

KA,SARA,FATAAAA !

TCNT: oggi  sentivo questo cd in macchina e volevo condividere questa canzone che mi piace tantissimooooo! 

 http://www.youtube.com/watch?v=_uShb8rShmE

 

 valle la pena ascoltarla,secondo me....

Buona notte! 

Avatar di brabra alle 22:19 del 21-05-2012

@ luca.....stavo postando quando tu hai scritto .

devo leggerlo ancora .....vediamo ,intanto se sei ancora qui ,ascolta la canzone ok.

 

ciao ! 

Avatar di brabra alle 22:23 del 21-05-2012

Luca, non volevo rispondere, ma alla fine ci sono caduto, parli di "estremamente leale" ma davvero pensi che il tuo atteggiamento lo sia?? Parli di amore per i fligli, credi davvero che loro non percepiscano il tuo stato d'animo e non ci stiano male ??

Giuro che saro' curioso di vedere la tua lealtà tra 10 o 15 anni quando i figli andranno per la loro strada, saro' curioso di vedere come potrai fare a vivere in lealtà sino alla fine dei tuoi giorni senza avere piu' nulla in comune, cosa farete tutto il giorno il gioco del silenzio ??

Luca, come al solito probabilmene non risponderai a me direttamente, lo fai sempre, ma ti prego non toccare il tasto della lealtà, sono certo che se tu fossi un po meno leale, ma un po piu' felice, anche se questo vuol dire che debbe scopare fuori casa, tutti ne trarrebbero immenso vantaggio, e tu sicuramente vivresti molto meglio....

Salutoni a tutti, io tra poco parto e rientro a metà giugno...salutoni a tutti :-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:40 del 21-05-2012

van credo che luca intendesse "leale" nel senso di leale alla pomessa di fedeltà del matrimonio! E credo che molte volte lo sia controvoglia...

Cmq luca ti ho capito, ho di nuovo trovato il luca che apprezzavo prima dei tuoi ultimi post + rabbiosi :) 

non riesco a capire le persone come tua moglie....e ce ne sono eh! A volte sembra il mio ragazzo qnd dice "io non sono capace di scrivere come fai tu", che non risp alle mie scemaggini d'amore....ma almeno lui lo fa in altro modo, sicuramente con le parole come "ti amo" e me lo dimostra, anche se a modo suo e costantemente senza sesso. Ma forse xkè davvero io e lui lo intendiamo in modo diverso...x lui è un altro modo di stare insieme, x me è + un'unione....ho una visione + spirituale.....che siano questi gli effetti dell aver avuto genitori che non hanno mai fatto il discorso sesso ai loro figli? XD spero sia così...xkè la mia vera paura è che lui solo cn me nn vuole farlo! Ma sentendo di tua moglie e dei mariti-fidanzati-mogli degli altrimi accorgo che può anche essere caratteriale....e allora CHE CARATTERE DI MERDA! 

Mi ha dato l'impressione di essere una donna con poca passione, con zero desiderio d'amore (insomma io ho un mio pensiero sul motivo x cui è stata con te ma è molto crudele e non voglio giudicare senza conoscere quindi non lo dirò), che vive sempre sulle "stesse frequenze", che non ha dei picchi di passione spropositata o di depressione profonda...anche la malattia che ha...spesse volte hai detto che eri tu qllo + preoccupato dei 2.....insomma mi sa un po' piatta! E allora forse hai ragione che è come cavare succo da una rapa....che se non ti ha mai detto ti amo (io dico e faccio e non faccio tante cose, ma se non mi si dice ti amo dopo 1 tot di tempo io non perdo tempo prezioso con chi gioca al finto timido con me) è irrecuperabile. Non escludo che sia una mamma affettuosa ma quello è un amore naturale, x natura non esistono madri che non vogliano bene ai loro figli (in teoria, anche quelle + stronze), secondo me chi è capace di amare bene il proprio marito allora può vantarsi di saper amare....

io, non me ne vogliano le mamme qui, non sopporto quando dicono che solo dopo che hai provato l'amore materno/paterno sai cosa vuol dire amare...xkè x me sn cose diverse...l'amore dei genitori è naturale, l'amore tra coniugi, tra fidanzati, tra persone è + coraggioso, è messo + alla prova, è + avventuroso....e solo i forti vincono e sanno amare e sanno sopportare e avere pazienza, misericordia, voglia di costruire una vita insieme....gli altri che perdono, che non ci provano, che non si sforzano.. non lo sanno e forse mai lo sapranno cosa si provaquando si ama coraggiosamente!

Non temere luca, chi è orso nei rapporti affettivi amorosi è orso anche negli altri rapporti! Non sarà mai una buona amica, di quelle d'oro, affettuose e che ti vogliono bene incondizionatamente, magari conoscerà tutte le sciure del paesello (grrrr sapete come la penso della gente di paese ehheh ;) ) ma saranno tutti rapporti finti e superficiali! L'amore è una luce, è una fiamma, se non l'accendi, tutto il corpo rimarrà freddo, e vivrà solo di "luce/calore riflesso" dell'amore altrui, ma senza essere capace a darlo indietro, senza essere capace di accenderlo dentro di se, se non per i propri figli,ma come ho detto, è totalmente diverso.

La domanda è "xkè non riescono ad accendere la fiamma?"....a saperlo! Non credo sia forza di volontà, quindi o è naturale (propendo x questa scelta), o x traumi del passato (ma chi lo vuole davvero li supera)...non credo sia solo xkè "non sei la persona ideale x lei"

Sto incominciando a perdere la fede nella fantomatica "persona giusta". Io intorno a me, anche le coppie + affiatate, vedo tutti che si sono accontentati di qualcosa, che hanno rinunciato ad un carattere della loro donna/uomo ideale x stare insieme! Tutti, nessuno escluso! E allora non è vero che lei non ti ama xkè non sei la sua persona ideale luca, non lo penso affatto. Credo che lei, in questa situazione, sia proprio incapace di provare l'amore che provi tu, che provo io, che proviamo noi qui. Perchè è fatta male, xkè credo sia il suo carattere, ma non dare la colpa a te, non sei tu che l'hai fatta spegnere, è lei che non si accende!

Come la legna bagnata!

......si, è ora di ridere...tirate pure fuori i vostri doppi sensi sull'ultima frase hehehehehehe 

olè ce l'ho fatta a risollevare il post in allegria come richiesto da luca!

Ho sentito la canzone bra, molto bella :):)

Oggi ho pranzato con i compagni del corso di ambientale (ho preso 30 wiiiii) e devo dire che l'entusiasmo che avevo fino a ieri x loro, pensando di essere in un bel gruppo, si è rivelato come al solito una mezza delusione!

Meno male che ero nella metà "maschile" del tavolo, che parlavano di cose poco impegnate e simpatiche...dai discorsi delle donne dall'altra parte si spaziava dall'attualità, alla critica x la religione, al fatto che 2 di loro stavano x andare a convivere coi loro ragazzi perfetti lavoratori e fighi (....) dal fatto che sn tutte piene di ragazzì che le vanno dietro così ecc ecc......mamma miaaa ad un certo punto mi sn guardata con l'unica ragazza nele vicinanze che so essere una + tranquilla e ci siamo messe a ridere xkè c'eravamo capite! Mi sembrava di sentire i discorsi delle mie compagne di classe delle medie....si quelle che mi hanno rovinato l'esistenza e l'autostima a 12 anni.

Poverine quelle di oggi non hanno fatto niente di male, sono io che ho sbagliato giudizio su di loro xkè le pensavo + adulte, invece sn ragazzine come quelle mie compagne a 12 anni, con cui neanche volendo mi riesco a trovare! Beh anche questo "grande amore" x gli amici di ambientale è finito, guardandomi indietro pensavo di aver trovato nella mia vita universitaria degli amici bellissimi, invece pian piano sono stati tutti una delusione, sia per comportamento cattivo nei miei confronti, sia xkè si sn rivelate (le donne) arpie, superficiali e pettegole e che tutto mi hanno fatto sentire tranne che a mio agio!

E in momenti come questo che amo il mio ragazzo, che pur essendo un mezzo orso, di quelli potenti, però x me c'è davvero sempre, a parte davvero solo il sesso, x il resto la vita cn lui ha un gusto diverso, che è nella mia stessa situazione, con cui ho una sintonia pazzesca. So che pensate che il sesso è un peso enorme qnd manca ed è grave alla mia età, ma i miei pensieri ormai li sapete, ho bisogno di esplorare tutta la vita possibile...e questa esperienza di oggi mi ha insegntao che alla fine...fuori nel mondo reale non mi sto perdendo chissà cosa :):)

vi lascio cn una canzone che ho da poco riscoperto eheheh era tanto che non l'ascoltavo :) i REM :)

 http://www.youtube.com/watch?v=Hyk-Vdd_Qrk&feature=relmfu

Avatar di nothingnothing alle 00:30 del 22-05-2012

Cesca credo che van abbia inteso proprio la lealtà nei confronti del vincolo matrimoniale, ha sicuramente esposto il pensiero in modo duro e crudo, qualcuno lo può trovare anche cinico ma pensaci bene, ha torto?

Luca e molti altri stanno in casa per i figli, ma quando i figli se ne andranno per la loro strada a loro cosa rimarrà in mano? Un pugno di mosche. Esser un uomo felice non vuol dire non essere un buon padre. Ogni uomo, ogni donna, ha il diritto ad avere una seconda possibilità, tutti abbiamo diritto a un pezzetto di felicità.

Io ho avuto in casa due genitori che non si amavano, io ho sempre capito tutto, a 6 anni ho chiesto a mia madre perchè non si separasse, tra i miei solo litigate verbali eppure io capivo già a 6 anni, mi chiedo come fanno a crederci quelle persone che dicono che per i figli è meglio avere in casa due genitori che non si amano piuttosto che separati , io avrei preferito i miei separati e una situazione serena, io avrei senza dubbio accettato che i miei si rifacessero una vita... io l'ho sperato.

e quando i figli se ne andranno per la loro strada si avrà un'età in cui ricominciare è più difficile e non lo si fa quasi mai, allora la domanda di van è più che lecita, se per 20 anni l'unico collante sono stati i figli, cosa faranno insieme quando i figli non vivranno più lì? Il gioco del silenzio come dice van o si scanneranno litigandoaggiungo io?

 

Cesca ho qualcosa da dirti, ma temo che questa volta il mio fare deciso non ti piacerà molto.
Ma voglio dirtelo lo stesso.
Cesca non puoi dire che non capisci la moglie di Luca perchè non gli dice ti amo, perchè non hanno un contatto fisico e poi giustifichi il tuo ragazzo per le mancanze, non scherziamo Cesca, nemmeno io giustifico e capisco certi atteggiamenti, occhio che ti parlo di atteggiamenti e non di persone, (ma da qui a gudicarli ce ne passa perchè sai io e te vogliamo bene a Van, Luca, Mauro, Pazzo e chi più ne ha più ne metta ma bisognerebbe sentire anche l'altra campana per dare un giudizio, magari questi ns pazzi amici hanno in qualche modo ferito la loro donna SENZA rendersene conto, succede più di quanto si pensi o qui siete tutti pronti a dire che siete perfetti e non è un'opzione plausibile?) ma ancor meno capisco te che a 22 anni, senza figli, senza case in comune, senza questioni difficili reprimi il tuo modo di vivere l'amore per stare accanto a un uomo/ragazzo che non ti appaga nemmeno a 20, figuriamoci a 40. Non mi venire a dire che io nella situazione di Luca, per esempio, avrei fatto diversamente, perchè io l'ho detto prima di te eppure ho convissuto anni con un uomo che mi ha fatto INVOLONTARIAMENTE del male e faccio fatica a tirarmene fuori perchè per me andare a convivere era una cosa sacra io e lui contro tutti per sempre! Le cose per poterle giudicare e capire ahimè bisogna viverle, non basta leggere un libro e filosofeggiarci sopra. Non ti sto caziando, sia ben chiaro, dico però che a 22 anni dovresti prenderti meno sul serio e impergolarti in meno situazioni improduttive.
Come fai a dire a una donna con il cancro è piatta? cazzo cesca questa è da stronzi... tu sai cosa passa nella testa di una donna di 40 anni consapevole che il suo matrimonio è diventato un incubo, consapevole che in un certo senso l'intimità con il marito le manca (vedi battuta su chi è l'uomo), consapevole che ha due figli adolescenti che forse non vedrà crescere? come riesci a giudicare una situazione che non hai vissuto io non lo so, io non ci riuscirei, io ho qualche anno in più di te, una convivenza a volte felice a volte no di 7 anni sulle spalle che si sta chiudendo, ho affrontato un problema di salute bello grande, eppure nonostante la mia situazione sia più vicina alla sua non riesco a giudicarla...
E poi non dire che non perdi tempo con chi gioca a fare il finto timido hai un ragazzo che se non regge l'erezione dice che è colpa tua che hai cambiato posizione, ma cazzo mi par normale cambiare posizione, anche fosse 4 o 5 volte nello stesso rapporto se lui ha problemi invece di scaricarli su te che faccia una visita medica, io non ricordo mai una volta di aver fatto sesso per tutta la durata nella stessa posizione...
Amare non è un vanto, mai, amare è uno stato d'animo e non esiste al mondo vantarsene o dire io amo di più, lei ti ama di meno, ognuno è diverso, non esiste il più giusto o il più sbagliato, ognuno ama a modo suo, come ti ho detto già uuna volta esistono persone più compatibili o meno compatibili ma non persone sbagliate o giuste (entro i casi che non infrangono la legge).
Cesca abbandona la pazienza, la misericordia e la  voglia di costruire per forza una vita insieme con lui e prendi il coraggio a due mani, datti una possibilità e cerca un uomo che ti renda felice sempre, esistono sai? Hai 22 anni basta con le teorie, quelle le farai quando avrai vissuto di più, ora dovresti accumulare esperienze su esperienze (non ti parlo solo di uomini OVVIAMENTE) e quando avrai un bagaglio sulle spalle abbastanza grande allora potrai passare alle teorie... ma senza la pratica le teorie sono campate in aria.
Vorrei cheiderti anche cosa c'è di male a 22 anni nel fare discorsi sull'andare a convivere, sui ragazzi e sull'essere corteggiate? Se innamorate andare a convivere è bellissimo ed è un piacere parlarne, ovvio che vedono i loro ragazzi dei fighi da paura se no non ci starebbero insieme, e poi sull'essere corteggiata fa piacere a 20 come a 40 come a 60 ovvio che se ne parla. Non ne parli tu probabilmente perchè non ti senti abbastanza bella da pensare e accorgerti di quanti ragazzi ti fanno il filo ma è perchè tu non vuoi vederli non che non esistono. Tutti e dico tutti hanno un sacco di spasimanti, fino a che la storia con il mio lui andava bene io non ne ho mai visto uno, da ottobre ne ho un sacco ma perchè io guardavo con occhio diverso e oviamente con le amiche la battuta ce la faccio, perchè innegabilmente ti fa piacere. Cesca tu hai perso una gran fetta di autostima ed è solo per questo che certi discorsi ti sembrano troppo frivoli e poi e che cazzo a 22 anni le cose vanno prese anche un tantino con leggerezza se non vuoi scoppiare a 40...
E poi non si può sentire che ami il tuo ragazzo ancora di più in questi momenti per il paragone con gli altri... ti ripeto a 22 anni se l'amore non è perfetto CAMBIA.
CHIUDO URLANDOTI DIETRO CHE FUORI NEL MONDO REALE TI STAI PERDENDO TUTTO E FINO A QUANDO NON ESCI, NON PROVI, NON SPERIMENTI, NON TOCCHI CON MANO non capirai cosa perdi.

Luca io dico solo che sulla sinceriità dei rapporti "telematici" a volte ci credo, ho un amico che ho conosciuto nel lontanissimo 1999 quando internet era cosa ancora per pochi, ci sentiamo ancora adesso, lui ha una foto tessera mia nel portafoglio da ben 13 anni, mai stato niente tra di noi se non un grande affetto, ci siamo visti una sola volta che passava da torino per lavoro. Ovvio che poi ci sono un sacco di negatività ma in questo periodo sono positiva, forse mi fa comodo esserlo ma come ti ho detto qualche gg fa su internet ho conosciuta una persona speciale e sulla sincerità della ns amicizia ci metterei la mano sul fuoco e spero di non bruciarmi.

Avatar di noiduenoidue alle 10:05 del 22-05-2012

Sai noidue mi hai fatta piangere, ma non in senso bambinesco del termine, ma in senso che mi hai toccata a fondo!

bene su certe cose hai ragione, su altre no xkè si vede che mi sn espressa male e quindi correggerò il tiro ai miei errori verbali:

-non volevo criticare la moglie di luca dicendo che è piatta senza tener conto della malattia. Purtroppo ho letto della storia di luca ben prima che si scoprisse il cancro e questa idea me l'ero già fatta! non volevo sminuire la malattia, sia ben chiaro, spesse volte ho detto a luca d mettere da parte l'orgoglio perchè il cancro era una cosa seria...ma cmq mia zia lo ha avuto, e ho visto come una famiglia come la nostra, unica e amorevole, possa preoccuprasi della morte di una persona così straordinaria. Quindi no, non ho saltato l'episodio cancro, ho solo espresso un mio personale parere su una persona di cui ho letto PRIMA che avesse il cancro. Quindi io la giudico come persona sana, che quando era sana si comportava uguale....io ho visto mia zia cambiare RADICALMENTE col cancro...e ti sorprenderà ma l'ho vista cambiare IN MEGLIO sotto tutti gli aspetti! Vedo ora più affiatati di prima lei e mio zio, lei + attenta alle cose davvero importanti...già prima era una fontana di amore, ora ancora di più. Ecco forse xkè mi sn permessa di giudicare la moglie di luca...perchè dai suoi racconti non l'ho vista nè migliorare , ma neanche peggiorare di umore dopo la malattia, ma ti dico, sempre basandomi sui racconti di luca. Traggo conclusione logiche, lei prima era già così, se no luca non sarebbe così disperato moralmente! Ecco xkè mi sn permessa di aprire bocca....e non ce la faccio a criticarlo xkè dice di essere leale verso la sua promessa e xkè sta insieme a lei solo x i figli. Perchè, secondo me, è bruttissimo vivere un matrimonio sbagliato, separarsi deve essere difficile, ecco xkè lui, da qst punto di vista non riesco a criticarlo. Non è da tutti sapersi separare, saper rischiare, e quindi non me la sento di criticare questa cosa! Certo, spesse volte ho provato a dargli consigli su cm vivere meglio, ma glieli ho dati basandomi sul fatto che lo vedevo sempre triste e senza speranza, invece tentativi ne ha fatti e lui me li ha detti. Ci ho pensato prima di scriverlo al cancro e quindi non sono stata avventata. 

ora passiamo alle altre cose che mi hai detto e che mi hanno toccata:

-mi sento molto "luchesca" da questo punto di vista ma, noidue cara, IO NON RIESCO A ESSERE DIVERSA DA QUELLO CHE SONO. Per me lasciare perdere, buttarmi nella mischia così, senza LOTTARE seriamente x qualcosa in cui credo non è da me! Ok, sn atipica, non pensare che sia fiera di esserlo, anzi vorrei essere cm le altre, ma non ci riesco! è come voler tingere dei capelli neri di biondo senza averli decolorati prima....non so se ho reso l'idea!

è vero spesse volte eccedo nella filosofia, nella teoria, e non sei la prima a dirmelo, ergo vuol dire che è vero! e accetto la critica costruttiva e prometto che ci lavorerò sopra!

Scrivendo i miei post in modo molto emotivo, spesse volte mi contraddico...soffro molto a sentirmi rifiutata come donna, ma al contemo non mi voglio arrendere xkè NE VOGLIO CAPIRE LA MOTIVAZIONE! Quando la capirò sarò pronta a lasciare o a restare, credo di averlo già detto! Ma non riesco proprio a lasciare perdere. Non è che solo non sono sposata allora non debba combattere, guarda l'ammirabile fata, lei pure none ra sposata, stava col suo uomo da 3 anni (solo 1 più di me), ha vissuto molte storie, delusione eccetera, quindi è una tipa tosta, ma non x questo ha rinunciato a combattere fino alla vera fine, ed è arrivata alla verità e questo supper l'abbia rattristrata molto, secondo me la renderà libera e ancora + in gamba di prima! E non è solo xkè lei ha 30 e io 22 che io debba mollare e lei combattere (mi sembra un po' razzista da dire, non siamo tutti scemi a 20 anni come non siete tutti seri a 30....molti vostri coetanei si comportano come dei decelbrati ma questo non vi ha fatto venir voglia di essere meno uomini/donne serie no? lo stesso vale x me!) e non mi sembra che se sono "combattiva fino alla fine" ora poi a 40 anni impazzirò, ho sentiro molte persone che alla mia età erano più o meno come me, e a 40 e passa anni non mi sembra di vederle paze...non pensare che non sia leggera anche io, lo sono, somo anzi molto frivola, ma non in campo amoroso! Ecco, voi magari mi considerate una sorta di repressa solo xkè io comunico con voi per quanto riguarda argomenti sentimentali, ma se mi vedeste nella vita vera sembro esattamente una 20enne come tutte...la differenza sta nella sostanza, sn frivola in certi argomenti, + cocciuta in altri, non mi sembra tanto sbagliato sinceramente!

E ripeto quello che tristemente ho già detto nel post prima...io non credo nell'uomo giusto! Basta fantasie, non ho visto NESSUNO realmente in coppia con la persona ideale, non esistono ragazzi perfetti x me, non esistono non x colpa loro, ma x colpa mia, che ho troppe pretese...che voglio un ragazzo serio ma al contempo divertente,romantico ma anche vero uomo, che mi stimi e mi ami x quello che sono, sia psicologicamente che fisicamente, che voglia qualcosa di serio...e il tutto cosa lo rovina? il fatto che a 22 anni persone così non esistono...se non il mio ragazzo che come unica pecca ha il sesso. ripeto UNICA! non esistono "mancanze" al plurale, ma al singolare! Non ci credo assolutamente che se il sesso non è perfetto allora tutta la coppia è da buttare, non prima di aver scoperto il perchè, chiarito ecc...se lui è affettuosissimo, eccetto nelle occasioni di sesso mi rispetta e mi ama....se solo lì ha questa mancanza allora c'è qualcosa di salvabile no?

Non fraintendermi, non voglio fare la crocerossina, credo che le persone o si vogliano salvare da sole o io non posso fare molto, io non riesco ad essere leggera, e te lo assicuro nessuno mi viene dietro! pensa, si è scoperto che il biondino del treno mi vede solo come amica, che tutti gli amici maschi che ho hanno altri interessi amorosi e che spesse volte mi prendono in giro alle spalle...bella vita eh! Quindi io sono CONVINTA che ora non mi sto perdendo niente, anzi sono contenta di avere qualcosa x cui lottare, nonostante tutto! perchè vedo il niente intorno a me! Io non voglio la storia leggera a 22 anni, lo so SONO SBAGLIATA IO, ma non riesco a volerla! Ci ho provato, credimi, ma proprio ho il rifiuto anche fisico! Ma non è un sentirsi superiori alle altre, ANZI, credo sia solo una questione di scelte, non esiste meglio o peggio, esistono scelte! E quindi xkè dovrei rifiutarmi di lottare x l'unica persona che davvero ha dimostrato (anche se non ve l'ho mai raccontato) di tenerci a me!Io non credo più nell'amore perfetto, mentre prima mi sembrava di vederlo nelle perosne che prendevo ad esempio, ora ho capito che erano tutte bufale, il + delle volte gente che mente x apparire perfetta!E allora tanto vale provarci fino a lla fine di lottare x il mio amore non perfeto, ma cmq per me autentico!

Prima avevo fede che esistesse qualcosa di perfetto x me, ma ora, dopo un discreto vivere nel mondo reale, anche se non ai vostri livelli, non ho visto proprio niente di perfetto! Ed è per questo che voglio lottare x l'unica cosa che si avvicina alla perfezione x me! L'unica cosa che ha del potenziale, su cui voglio investire! Noidue la pazienza che ho non è eterna stai tranquilla, a 40 anni non ci arrivo se la situazione non si evolve, non ho molta pazienza sopratt quando si tratta dei miei sentimenti e della mia vita! Sono una persona orrenda SI LO SONO, perchè non ho la vitalità delle ragazze della mia età....ma al contempo non sono spocchiosa come loro (parlare di ragazzi è ok, vantarsene no, non lo accetto più, 10 anni passati a vivere questi discorsi del vantarsi di avere la vita perfetta non ne posso +, preferisco altri discorsi). Sono una persona orrenda xkè forse vivo + da vecchia rispetto alle altre...ma alla fine le altre non le vedo molto + felici di me! Eppure sn molto di compagnia e le persone sembrano apprezzarmi molto!Sono una persona orrenda xkè si mi lamento del mio macignetto, ma al contempo lo affronto e non scappo! Non dopo averci provato....hai capito noidue? Anche se può sembrare un arrendersi alla vita il mio modo di fare, al contempo è anzi una atto di lotta la mia, di cercare di fare il possibile x salvere quello che vale la pena essere salvato! Ammetto che anche un po' di scoraggiamento c'è, io non è che abbia avuto una discesa di autostima, non ce l'ho ho mai mai mai avuta! Anzi è solo con lui che mi sta sollevando! Non voglio essere superficiale e mollare solo xkè lo facciamo raramente, perchè cmq, a parte quelle 2 volte lì, le altre volte è stato molto ma molto bello..quindi so che c'è qualcosa che mi può spiegare questa stasi!

Noidue ho passato ANNI a piangere la sera xkè mi sentivo uno scarto di persona, umiliata da tutti, magari indirettamente e senza cattiveria, ma sempre sempre nel basso classifica! Ho dovuto fare una selezione di veri amici serrata perchè anche quelli mi hanno delusa enormenemente....e ora che ho una persona che mi ama, davvero x quesllo che sono, non posso mollare la presa così! Non per paura di solitudine, davvero lo direi se fosse così, ma xkè mi sembra davvero di sprecare un occasione!!!

Non è prendersi troppo sul serio, cara noidue, anzi, spesse volte sono io che ironizzo x prima sulla mia vita, che dico-penso-ammetto che così non può continuare all'infinito, non penso di avere sempre ragione (manco morta, è da qnd ho 2 anni che tutti mi dicono che la mia opinione vale zero, lo sai? quindi è matematicamente impossibile che io mi creda superiore a qualcuno...al massimo do pareri e consigli personali che cmq si limitano ad una mia visione, non di certo a quella generale!) Io "vedo"  che le ragazze attorno a me pur essendo piene di "vita" e di ragazzi ecc sn spocchiose e manco x amiche le vorrei avere, e quindi automaticamente non riesco ad essere come loro. Ho sofferto davvero troppo, troppo quando ero adolescente da poter cambiare radicalmente x diventare + leggera, anche la mia famiglia non aiuta....se ci provo x un secondo vengo bollata con i peggiori aggettivi e pure insulti (uno se ne può fregare quanto vuole del parere dei genitori, ma qnd ci vivi insieme è troppo difficile non pensarci e non soffrirci) e da qui ecco la mia crisi di indentità che mi era venuta fuori il mese scorso: CHI SONO DAVVERO IO? Sono una ragazza come le altre repressa dalle delusioni della mia vita e da genitori troppo pressanti? Sono una suora che fa la criticona solo x invidia? Chi sono noidue? come vedi non smetto di chiedermelo, e questo mi salva dal prendemri troppo sul serio. 

Ecco xkè ho pianto poco fa x le tue parole, xkè io non critico le tue parole, le accetto, ma non riescono ad adattarsi a me, perchè vorrei essere la persona che descrivi ma proprio non lo sono, non mi chiamo giulia, sonia, sabrina, silvia, elena, alice (i nomi delle mie amiche, quelle vivaci e leggere che mi fanno sentire uno schifo umano in confronto a loro), sono francesca, un caso semi irrecuperabile! so che a 22 anni x voi sn ancora all'inizio, ma non sarei quello che sono, non direi le cose che dico, non sarei qui ora e adesso se anche io non avessi vissuto drammi. E si, lo dico, ne ho visstuti + delle suddette amiche qui sopra, le conosco, hanno avuto anche loro i loro problemi, ma a casa sempre trattate da principesse (mica dei genitori che mi fanno vivere male tutto), sempre piene di ragazzi fino a quando avevano 14 anni...

io non dò la colpa ai miei problemi x quello che sono, leggendovi voi ne avete passati di peggiori quindi non mi azzardo a fare la vittima (sul serio eh). Dico solo che x questi preoblemi, piccoli o granbdi che siano, io non sono e non sarò mai loro, anche se sì, le invidio un pochino, ma giusto un poco prima di ricordarmi che io sono quella che sono e non posso snaturarmi!

Non è solo xkè ho vissuto meno di voi, che non ho una famiglia con figli ecc che allora non mi sia permesso lamentarmi. Questo non reisco ad accettarlo! Ovvio voi avete tutti problemi + grandi di me, e infatti io lo dico sempre, mi pongo sempre come piccola donna che dice la sua, senza atteggiarsi da chi non è, qnd parla con voi. Ma non per questo non è giusto che mi si dica "ma non pensarci ai tuoi problemi, cambia, vivi di più, cambia aria"...no...non è giusto perchè uno alla mia età può essere versatile quanto si vuole, ma qui si parla della mia natura, e la mi natura non è quella "canonica" dei 20 anni, lo è magari su altri punti di vista, ma sull'amore no! Ed ecco xkè ssembra che non vi ascolti quando mi date consigli ma in realtà li sento, li conosco, ma a me non si possono adattare perchè va proprio contro la mia natura! 

Non mi mandate a cagare x favore adesso XD

cm al solito prolissa, non volevo esserlo, ma ahimè avevo bisogno di "sfogarmi" ;)

baci a tuttiiii <3

Avatar di nothingnothing alle 12:13 del 22-05-2012

Cesca verrei a darti un calcio negli stinchi, con afffetto ma te lo darei!!! Non si piange per quello che ti dice un’amica, non ti ho detto niente con cattiveria di ferirti ma mi fa rabbia leggere che ti senti inferiore, che non hai autostima ma cazzo hai 22 anni dovresti spaccare il mondo!! Cazzo Cesca ci sono già io che sono stata troppo seria e vecchia da giovane… non è il caso che ti fai anche tu lo stesso iter e questo te lo dico con tutto l’affetto possibile e immaginabile perché la tua, almeno in parte, è una strada già percorsa sulla mia pelle

 

Ora cerca di seguirmi senza leggere tra le righe perché sono abbastanza schietta da darti della cretina se lo pensassi ma NON LO PENSO, penso però che hai dei pesi che ti porti dietro per l’incapacità di elaborarli, ecco perché ti senti molto affine con Luca.

 

Vediamo se riesco a toccare tutti i punti senza scrivere per un’ora che ho i minuti contati e devo rimettermi a lavoro.

 

Partiamo dalla moglie di Luca e luca non ce ne voglia se lo ritiriamo continuamente in mezzo.

Non tutti reagiscono allo stesso modo, quindi tua zia e la moglie di luca non sono paragonabili, il punto però non è questo. Secondo me giudicare una persona con cui non hai mai parlato e che conosci solo per i racconti del marito ferito non è giusto, solo questo ti sto dicendo, dico solo che le campane vanno sentite entrambe e che a 22 anni come a 29 è difficile capire cosa passa nella testa di una di 40 con una vita diversa dalla nostra. E qui chiudo con questo discorso ma non prima di dirti che quando ci sono i sentimenti non esistono deduzioni logiche., ah no aspetta che leggendo vorrei anche chiarire che quella che tu hai visto come una critica (lo stare insieme solo per i figli, che poi  proprio dire solo mi sembra riduttivo) era una provocazione sia da parte mia che da parte di van.

 

In tutta la mia risposta non troverai mai che io ti abbia detto di non lottare, anzi ti ho detto l’esatto contrario, lotta per viverti SERENAMENTE la tua età perché ora essere matura ti fa piacere quando arrivi a 30 ti dirai “ma guarda che cogliona che sono stata non me li sono goduti appieno quegli anni” (fonte: esperienza personale :p )

 

Sì senza offese eccedi nella filosofia per proteggerti da quello che non capisci e ti fa male, ma come tutti gli eccessi non fa bene nemmeno questo.

Se vuoi capire la motivazione del suo comportamento la via giusta non è studiarlo ma affrontarlo fino a quando non si apre, podarsi che ti dica che per lui è sufficiente o podarsi che ti dica altro ma se non l’affronti e lo obblighi ad aprirsi rimani in questo limbo una vita. Hai tutto il diritto di capire e solo dopo aver capito decidere cosa fare ma allora mettiti a muso duro e affrontalo (e anche questo te lo dico per esperienza personale, se non avessi affrotnato Angelo mi starebbe ancora altamente prendendo per i fondelli, ogni volta che chiedevo lui glissava fino a quando non l’ho messo con le spalle al muro al che l’ho anche mandato a cagare dopo aver ricevuto la risposta ma questo è un altro paio di maniche)

Vivere con leggerezza i 20 anni non vuol dire non essere seri vuol solo dire non accollarti problemi che non ti competono e che alla tua età non dovresti nemmeno saper esistere ma non per ignoranza ma solo perché non è l’eta giusta per viverli. Tutte le cose hanno un’età, lo dico sempre anche per convincere me di non impicciarmi in problemi che dovrei affrontare tra 10 anni e non ora ;) Io poi non ti ho mai detto di essere frivola in campo amoroso, mai sopportato le ragazze che passano da un uomo a un altro, figurati se ti dico una cosa del genere.

E non ti provare mai più a dire che non esiste un principe azzurro per ognuno di noi guarda che vengo fino sotto a casa tua e ti mollo un pizzicotto, e guarda che sono seria!!! Io di coppie innamoratissime dopo 20 o 30 anni di matrimonio ne conosco e non sai quanto bene fa al cuore vederle J Il tuo lui ha la pecca del sesso, bene è l’unica, tu sei felice se quel lato non è soddisfacente? Se sei felice allora auguri e figli maschi ma se ne discuti è perché poi tanto felice non sei. Che nessuno ti viene dietro non lo crederò mai, tu NON HAI GLI OCCHI PER VEDERLI, ma loro ci sono. E poi ma cosa te ne frega di quello che ti dicono alle spalle? Ma ti pare che gente che non ha le palle per dirti le cose in faccia meriti anche la minima attenzione?? Sei convinta male cesca, perché ti stai perdendo tanto e non parlo del lato sentimentale, stai perdendo momenti magici che non torneranno solo perché sei sconsolata nei confronti del mondo e degli altri.

Se poi c’è una frase che mi fa rabbia (tieni a mente cesca, siamo a un calcio negli stinchi e due pizzicotti con questo, quando ci vediamo per una pizza? :D ) è “E quindi xkè dovrei rifiutarmi di lottare x l'unica persona che davvero ha dimostrato di tenerci a me!” ma tu non devi lottare perché lui ci tiene a te, sai quante persone ci terrebbero a te se tu gli dessi una possibilità? Tu devi lottare per lui se lui è quello giusto. Chi se ne frega se lui ti ama tantissimo ma non è quello che ti rende felice e ti fa sentire una principessa!!

Io sarò un’illusa ma nell’amore perfetto ci credo e lo voglio, so che il mio principe azzurro prima poi arriverà e mi farà vivere in una favola, magari agli altri sembrerà imperfetto ma per me sarà tutto quello di cui ho bisogno per essere felice.

Ora torna sul tuo post e conta tutte le volte che hai scritto che sei una persona orrenda e per ogni volta che l’hai scritto conteggia un pizzicotto e mettili in conto che appena ci vediamo te li do tutti.

DEVI FINIRLA SUBITO di sottovalutarti, DEVI INCOMINCIARE A VOLERTI BENE ANZI NO, DEVI AMARTI E COCCOLARTI E CERCARE DI FARE TUTTO IL POSSIBILE PER ESSERE FELICE SEMPRE.

Io ho pianto per  15 anni per come mi trattava mio padre, per gli insulti e le parolacce, per la mancanza di affetto, perché gli altri erano sempre meglio quindi non pensare che non capisco ma poi ad un certo punto deve scattare la molla che ti fa capire che chi non ti apprezza non ti merita e che il loro giudizio non vale niente. Sei in ritardo sulla tabella di marcia è ora che ti rendi conto che le persone che ti criticano non possono e non devono farti male, su Francy REAGISCI!!

Ti ho mai detto che non ti puoi lamentare perche sei più piccola? Avanti aggiungi un pizzicotto alla lista così impari a travisare le parole :)

Senti Franceschina bella la vita è meravigliosa, fai un bel respirone e tuffati senza timore, ogni tanto si cade ma assapori tante di quelle cose che sarebbe un peccato non provare.


 

 

 

 

 

Avatar di noiduenoidue alle 13:06 del 22-05-2012

minkix che male con sti pizzicotti sono piena di lividi XD

grazie noidue per il bel post, ne ho colto i messaggi profondi, ho capito cosa vuoi dirmi e ti rispondo dicendo che un "metterlo alle strette" ci sarà senza dubbio (a pure a breve), ma come ho già detto prima voglia anche capire cosa voglio io! Come abbiamo già ripetuto fino allo spasmo, a 22 anni non sono ancora completamente adulta e infatti si vede nella mia mini crisi di identità! Non so davvero se quello che mi manca lo voglio davvero per me, per pura mancanza di autostima, o perchè tutti ne parlano e allora mi sneto inferiore se non ce l'ho.! Sembrano cose sceme ma a me serve capirlo davvero!!! se no tutti i miei discorsi sarebbero frutto di continui capricci inspiegabili!

In realtà ho pianto prima solo xkè mi hai toccata, nel senso che quando vengo toccata (sia nel bene che nel male) nel profondo x mne è inevitabile che scenda qualche lacrimuccia, ma tu sappilo mi hai toccato nel bene :) questo ci tenevo a dirtelo!

Ti ammiro che credi nel tuo principe azzurro, noidue, e voglio ritrovare anche io quel coraggio, ti prometto che mi impegnerò a farlo!!

Scusa se a volte sn un po' contorta, ma ora che so che anche tu sei stata un po' come me alla mia età almeno so che mi capisci :):)

Grazie tantissimo davvero noidue e scusa se ti ho fatta irritare a fin di bene eheh <3

Avatar di nothingnothing alle 14:38 del 22-05-2012

una piccola incursione per dirvi che mi siete davvero simpatici!!davvero siete simpatici e vi voglio bene..so' che non sono molto presente ma il tempo mi si e' improvvisamente ridotto a pochi minuti..comunque vi leggo,vi ascolto vi condivido,vi appoggio..non mi sento di consigliarvi in niente anche perche' consigli o soluzioni in tasca nessuno me compreso ne ha!!io sono davvero stato un MIRACOLATO..ancora oggi non so' come mia moglie sia potuta cambiare cosi' di "botto"..si' perche' e' lei che e' cambiata io in fin della fiera ho solo il "merito" di averla sempre amata..che poi merito non e' perche' era ed e' piu' forte di me...la amo punto!ho cercato di odiarla di graffiarla farle del male(vedi tradimenti)pero' sempre da lei tornavo a cercare amore..poi lei ha finalmente aperto le braccia(e non solo quelle ahahahah)e tutto si e' risolto!!!!

il discorso internet/psicologo ecc ecc..avete ragione tutti..luca compreso!!!nel senso che indubbiamente servono ma e' il frutto di una evoluzione che porta con se cose buone e cose cattive..il vecchio detto/luogo comune "SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO"un po' e' vero no?...quando i nonni non avevano da mangiare col cavolo gli veniva in mente dello psicologo..tutte le conquiste fatte portano con loro degli stress...ad ex   riuscite ad uscire di casa senza cellulare?a me sembra di morire e devo tornare subito a casa a prenderlo!!ppure quanto ci fa incazzare il pc quando ha qualche problemino e siamo "fermi" con quello che dobbiamo fare?..o la caldaia che va in blocco,o l'aria condizionata dela macchina rotta...insomma sono tutte nevrosi dei nostri tempi!!va be' ora la smetto va'!!

ciao belli...vi seguo tcnt!!

Avatar di dariodario alle 15:56 del 22-05-2012

Ciao Dariettoooo........scrivi un po' di piu' dai.

Mizzecca Ceschina ne hai prese un sacco ed una sporta io ci sarei rimasto impietrito muto come Luchino per 1 mese.

Al di là di tutto mi voglio intromettere per coccolare un po' Francy, francy tenera piccina coccolosa, un bacino sul nasino un abbraccione forte forte e un TVB.

Ora io non sarei cosi drammatico come Noidue, penso come lei giustamente ha fatto notare alle fine, che la vita va vissuta che bisogna cadere per poi rialzarsi e credo che tu lo stia semplicementeeee..... facendo. E solamente il fatto di prenderne coscienza di parlarne di confrontarsi ti stà facendo crescere. ciao piccolina.

Avatar di mauromauro alle 18:36 del 22-05-2012

che coccolino che sei maurino grazie <3 grazie davvero perchè hai davvero un cuore d'oro, come tutti qui dentro! Vi voglio davvero davvero bene ragazzi <3 <3 <3

Avatar di nothingnothing alle 20:35 del 22-05-2012

Mauro a me che cesca si senta inferiore agli altri suoi coetanei, che non si senta bella e apprezzata, che non si goda i 20 anni e che viva una storia d'amore perchè lui è l'unico che ha fatto qualcosa per dimostrarle il suo amore MI FA MALE AL CUORE.

Ha l'età per divertirsi, fare e disfare e vorrei con tutto il cuore che si desse una possibilità.

la tua frase "Mizzecca Ceschina ne hai prese un sacco ed una sporta io ci sarei rimasto impietrito muto come Luchino per 1 mese." mi fa pensare però che ho sbagliato a cercare di svegliarla dal torpore in cui si è chiusa. Forse per lo spirito di gruppo avrei dovuto appoggiarla e compatirla... Mi fa anche pensare che sono fuori luogo perchè nel bene e nel male purtroppo non riesco a non dire quello che penso. Mi fa venire in mente che è quasi un dare ragione a luca per esser sparito, beh ovviamente non voglio certo che qualcuno sparisca per colpa mia... da qui in avanti faccio un passetto indietro e evito di dire cosa penso.

Be in bocca al lupo a tutti per le rispettive situazioni.

Avatar di noiduenoidue alle 21:05 del 22-05-2012

Noidue, qui tutti vorremmo aiutare tutti io in primis, che non ho per carattere mai aiutato nessuno che ho sempre fatto la mia vita e consideravo gli amici un optional, devo dire che da quasi 1 anno conoscendovi, un po' ho cambiato idea e sto' riconsiderando "l'amicizia" quella vera. Anch'io ho postato per mesi quello che secondo me poteva essere un'altra via, una strada da provare non dico che poteva essere o è quella giusta ma aprirsi a tutto non pio' che arricchirci, e mi sono spesso sentito non compreso....dagli amici forumiti, poi ho compreso che tutti siamo diversi, che tutti abbiamo i nostri tempi, che possiamo ragionare in modo diverso ecc.

Noidue non credere che non sia daccordo con te hai detto delle cose sacrosante, molte cose le condivido, ti trovo una persona matura ed in gamba, devi continuare a dire cio' che pensi devi continuare a dare il tuo contributo come tutti noi.

Svegliarla dal torpore certo che fai bene a dirglielo anch'io gli dissi di piantarla di farsi troppe seghe mentali (vero cesca), ci fà male vederla così certo che ci fà male.

Il mizzeca ceschina era detto in tono ironico purtroppo mi son dimenticato gli ah ah ah, o quegli emoticon del cazzo che molti decantano come la nuova tecnologia, se voglio dare una spinta a modo mio a francy gliela daro' come sempre ho fatto se voglio coccolare Francy la coccolero' a modo mio come sempre ho fatto, fanculo la compassione non fà x me, a Luca gli ho detto io di andare da uno psicologo e poi tutti come cagnolini mi siete venuti dietro non dico altro perchè qui se cè uno che vi dice le cose in faccia e per faccia intendo non dietro ad un monitor, ma a 4 occhi quello sono io, volete provare? finora solo una persona ha avuto il coraggio (io) anzi due (bra) anzi tre (noidue). Noidue mi sarei incazzato di piu' con te qualche mese fà(ma non per quello che hai giustamente detto  a cesca ma per il tuo ultimo atteggiamento ovvero o e' come dico io o io me ne vado ecco questo non lo trovo maturo ai perso punti e quando ci vedremo un po' di pizzichi li prenderai anche tu), non mi incazzo perchè sento di essere maturato un po' interiormente grazie alla lettura grazie a tutti voi, grazie anche a te.

Avatar di mauromauro alle 22:44 del 22-05-2012

buuu mauro io di psicologo non ho mai parlato quindi niente cagnolino x me (se ho capito bene il senso della tua frase ;) ) eheheh

tranquilli tutti e 2, io la so reggere la verità, la rabbia, tutte le parole x svegliarmi! è giusto è qllo di cui ho bisogno, se vedi, cara noidue, ti ho risp dandoti ragione perchè lo penso davvero, e ho ringraziato mauro x la dolcezza dimostrata :) mi sento molto voluta bene da voi, anche se mi vorreste più sveglia (mai dire mai sul futuro ;))

Cmq noidue lo spirito del gruppo qui non è mai stato compatire, devo dire che sbagliando me lo aspettavo spesse volte x le mie e vostre situazioni tristi, ma sbagliando xkè il + delle volte mi avete sorpreso tutti con i pensieri originali, e non un semplice mi disp e questo vale tantissimo! quindi fate tutti bene a criticare, a dire la vostra, a reagire, vuol dire che ci tenete, che ci teniamo!

Spero di avegliarmi presto, ho proprio bisogno di fare un passo in avanti, lo sento che sta arrivando il momento!!!

Buona notte a tutti <3

Avatar di nothingnothing alle 00:00 del 23-05-2012

Allora, visto che siete tutti giovani e dovete maturare, adesso mi metto la dentiera, accendo l'apparecchio acustico e mi infilo le lenti lenticolari triplice spessore, rimetto il riporto dei capelli al suo posto e svuoto il catetere.

Io invece voglio ringiovanire.

Io non mi sono mai incazzato per niente, ho sempre controllato gli impulsi con gli altri.

Adesso invece no, faccio fatica, ma certe volte ho una voglia di fare a botte, una cosa che normalmente mi spaventa. Adesso vorrei fare a botte, prenderle, darle.

Alcuni giorni sono tremendamente nervoso, e lo faccio vedere, smussando, ma esternando. Questo lo vedete anche nei miei post "rabbiosi". Sono sempre io, ma rabbioso. Esiste la rabbia e credo che buttarla fuori me ne faccia rimanere meno dentro. 

Ho voglia di ridere se mi viene da ridere (ma questo l'ho sempre fatto), dire le cose in faccia (senza cercare di offendere), essere ... trasparente.

Cesca, hai parlato dei traumi avuti da giovane. Hai materializzato un pensiero che mi ero fatto proprio stamattina in macchina. Ero li che guidavo e - come faccio sempre - cantavo la canzone che la radio sparava a 1000 di volume (apparecchio acustico ricordate?).

E cantavo con allegria, quasi ridendo. Pensare che stavo andando al lavoro (dove ho un casino di cose da fare e non riesco a finirle) dopo essere stato alla visita oncologica all'ospedale e dove la dottoressa alle mie domande su cosa succederà durante l'intervento mi ha semplicemente risposto di aspettare la fine perchè le cose andranno come dovranno andare senza scelte da parte nostra (cioè io volevo capire se toglieranno tutto il seno a mia moglie o solo una parte, se le toglieranno tutti i linfonodi dell'ascella - che non è una cosa semplice per come ti lascia il braccio poi - se faranno la ricostruzione e come la faranno, se il capezzolo lo mantengono oppure lo tirano via). Sarà quello che gli esami diranno di fare. Aggiungete che da una ecografia interna dell'utero l'ecografo le ha detto che è piena di fibromi e che secondo lui va asportato sia l'utero che le ovaie. Fantastico.

Bene, ero in macchina che cantavo e se uno mi vedeva vedeva un perfetto imbecille beone che se la gode.

Mi sono ritrovato a guardarmi allo specchietto per un attimo e questo ho visto.

E ho pensato, Cesca, se io in realtà fossi veramente così. Allegro, spensierato, leggero. Mi sono risposto che lo sarei potuto essere benissimo ma che qualcosa mi ha cambiato, o meglio, mi ha dato la forma della persona seria e pacata che sembro ma che adesso non mi sta più bene.

Leggerlo sul tuo scritto mi ha proprio fatto ricordare questo recentissimo ragionamento fatto anche da me (a che ora hai scritto? Io ero in macchina verso le 10 e 15). Quasi telepatia.

Cesca, anche io ho avuto problemi sin da piccolo che mi hanno evidentemente segnato (e questo è il destino e la condanna delle persone sensibili). Mi sono lasciato condizionare e questo mi ha dato la forma e il ruolo che alla fine IO ho accettato di interpretare. Per senso di incapacità a reagire probabilmente. Cesca, fai anche tu quello che io sto cercando di fare adesso: tirare fuori il vero Luca (tu ovviamente devi tirare fuori la vera Cesca mi raccomando!!). Non è facile ma scoprirai che anche tu puoi essere come i modelli di personalità che invidi ad altri. Tende a scomparire ma ogni tanto salta fuori e ti fa stare bene un attimo (perchè pensi di essere "normale"). 

Ah, rispondo anche a Van come mi ha chiesto e lo faccio volentieri:

LEALTA' io sono sempre sembrato il simbolo della lealtà. Soprattutto da prima della barba chiunque avrebbe scelto me per darmi in consegna qualcosa di valore da conservare. Ora con la barba un po' meno ma la faccia rimane quella...

Mia moglie mi conosce molto bene e sa che non sono il tipo di uomo che fa le cose dietro. Sono troppo diretto e trasparente per mentire. Non ci trovo effettivamente il senso e il doppio gioco mi richiederebbe troppa energia.

E poi, da perfetto trasparente, glielo ho già scritto io cosa ci succederà. Le ho scritto che staremo insieme nella stessa casa perchè non possiamo permetterci economicamente un altro affitto e la casa che abbiamo va pagata perchè sarà a questo punto l'eredità per i nostri figli.

Le ho scritto che questa situazione durerà, se ce la faccio, fintanto che i ragazzi non saranno pronti ad accettare la nostra separazione.

Le ho scritto che se nel frattempo uno dei due dovesse avere una storia deve avvisare l'altro, per onestà. Questo farebbe chiudere il matrimonio subito. Pensavo a lei quando ho scritto questa frase: pensavo che lei potrebbe trovarsi un altro più facilmente di me e di fare la figura del cornuto non ci sto. Sono ancora geloso, ma forse è orgoglio.

NOIDUE: non sono stato abbastanza chiaro? Non l'ho messa al muro? Bene, apprezza il tuo (ex?) compagno perchè almeno lui ha parlato, ti ha risposto. Tutto sommato sei stata fortunata.

Van: sono stato sleale? Quello che ho scritto lo sto facendo, mi viene anche istintivo comunque.

I miei figli? Vi assicuro che stanno meglio così rispetto a vivere con noi due separati. Ricordo, ma forse gli ultimi non lo hanno letto, che io e mia moglie NON LITIGHIAMO MAI. Magari succedesse. Ancora per noidue: una volta l'ho mandata a fare in culo per litigare, due volte l'ho urlato a lei che, pacatamente, mi stava dicendo che una determinata cosa andava fatta come voleva lei (una sciocchezza, non ricordo). Ho urlato e ho aspettato assaporando il litigio. Non c'è stato. Mi ha guardato e mi ha detto, seria: "Maleducato" e se ne è andata in un'altra stanza.

Ecco.

Sono rassegnato? Sono uno che molla la spugna? Io credo di essere uno che tiene duro.

Ma duro veramente, perchè è veramente dura.

Van che parla di serenità nel trombare fuori casa e di non basarsi sui figli. Io non trombo fuori perchè non mi viene da farlo, è troppo complicato per me, non ci riesco.

Potrà succedere oppure no, adesso non mi precludo nulla. Di sicuro non lo farò perchè così verrebbe da fare. Se gli altri lo fanno, va bene per loro, non per me.

I figli infine per me non sono un paliativo (lo dicevo rivolto a te in realtà quando ho scritto), per me i figli sono la missione. Devono crescere. Troppi figli di separati sfruttano le crepe della separazione per schivare comportamenti corretti e ottenere cose dai genitori. In realtà si rovinano.

I miei figli li cerco di crescere con regole e comportamento, con confronti anche duri, con il senso del rispetto per i genitori e anche con la consapevolezza che li amo. Credo che sappiano di questo. Oramai sono adolescenti e a volte alzano la voce con mia moglie o la contestano quando dice loro cosa fare. Io intervento da padre che sono e li costringo a chiedere scusa e ad eseguire quello che la loro madre ha chiesto (e non sempre io avrei fatto fare la stessa cosa).

Non è facile, sbaglio e sbaglierò come tutti i genitori, anche quelli perfetti e innamoratissimi.

Vivendo si sbaglia. Tutte le persone che fanno un bilancio trovano cose delle quali pentirsi.

Qualunque cosa si faccia.

Ma Cesca cerca di fare anche tu quello che voglio fare io. Mandare a fare in culo tutto quello che non piace. Manda a fare in culo anche il tuo moroso quando se lo merita. Ti libera.

Fanculo è una parola che da qualche tempo uso molto (troppo). Soprattutto in automobile. Se la mia macchina dovesse imparare una parola direbbe questa.

Infantile? Non importa. Mi viene? SI. Faccio del male a qualcuno? NO.Allora lo faccio.

Il bello è che io penso di essere ancora, soprattutto adesso, una persona molto responsabile, infelice ma responsabile.

Ma lo siete anche voi quindi ... chi mi insegna qualcosa? Nessuno.

Se ci pensate, e lo dico da tanto tempo, è molto bello potersi dire le cose così, senza timori.

Noidue è dura? Bene, ci fa riflettere e ci fa controbattere.

Io sembro matto? Beh, lo sono. Lo siete anche voi.

Bra, mettiamo sbarre alla casa o bastano le pastigliette psicofarmacologiche? Scegli tu. Io adoro la terapia di gruppo dove tutti ci diciamo le cose ma nessuno in realtà vuole ferire nessuno.

Se poi uno ne risente (come è successo a me) ci si aspetta e si ritorna in forma.

E in forma per adesso ci sono visti i post chilometrici che scrivo.

Un saluto a Illusa (ciao), a Sara (ciao) e Kalinka (ciao). A Kali avevo chiesto di riscrivere in un post la frasetta che ha sul computer. ALLORA CAZZO, SALGA A BORDO.

 

Avatar di lucaluca alle 00:48 del 23-05-2012

Ciao Luca....ma a quando l'operazione? anche tu vuoi ringiovanire? come me, mi piacerebbe vederti in auto quando canti, molto probabilmente se ti vedessi ti darei del beota ah ah ah.

E finitela di dire (compreso tu cesca) io non centro, io non l'ho mai detto, io non ne ho mai parlato, non volevo dire cio' perchè avete rotto il cazzo, siete tutti responsabile (escluso me) di quello che avete fatto a Luca che ogni giorno ci tormenta con le sue fantasticherie che durano ore con le sue turbe mentali che durano ore, idem per Kali e Sara e cesca con le loro turbe maniaco/sessuali/perverse. Per non parlare di Bra che puo' fare  incontri inaspettati  anche nella foresta inesplorata del kuzdistan, che dire di noidue che ha lasciato un angelo per cercarne un'altro ora vuole un cavagliere la principessa.

Ah ah ah ah emoticon emoticon XD XD ovviamente vi sto' prendendo in giro, scherzavo l'avevate intuito? spero di si gianduiotta va che scherzoooo ah ah ah.

Buonagiornata a tutti.

Avatar di mauromauro alle 08:41 del 23-05-2012

Ragazzi è ufficiale, ci siamo lasciati.

Mi ha confessato che non prova più le stesse cose (DA UN ANNO) e che pensa anche a un'altra.

Poi ha tentato di ricucire, ma ormai sono in frantumi, e ho detto no.

Ci sentiamo qnd starò meglio

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 08:51 del 23-05-2012

Mi spiace Fata (e anche non, meriti tanto di meglio).....ma....un anno?? O_O...ma non era poco che stavate sotto lo stesso tetto??

Avatar di IllusoIlluso alle 09:52 del 23-05-2012

allora

primo:

-mauro tvb <3

secondo:

-fata, ti sono vicina ancora di più! Spero che questo non fermi la tua partecipazione qui, e via mail! Fata mi dispiace davvero tanto, quando succedono cose del genere c'è poco da dire, solo da abbracciare! Noi ti aspetteremo fata, posso solo dire che hai delle palle mosrtuose e ti ammiro sempre e sempre di più! Ti voglio bene come fossi una sorella, xkè ho sentito davvero il tuo malessere, ma anche tutti gli altri sentimenti positivi che hai con te, come se fossero dentro di me e quindi t mando un abbraccio fortissimo a lunghissimo!

Ti aspetteremo fata, ti voglio davvero bene e ora sii libera, come una farfalla! Sono con te sempre!

terzo:

- luca mi ha fatto molto piacere leggere il tuo post! eheh anche io in macchina canto molto (urlo a momenti ahah) e faccio le peggio confessioni, sempre urlando, quando mi sento che sto scoppiando eheheh

Lo sto sentendo, sopratt in questi 2 giorni, che deve cambiare qualcosa, è un sentimento fortissimo e sento che tutti stanno cambiando e lo devo fare anche io, per evoluzione, crescita personale...non lo so è mistica come cosa, ma lo sento! Ci sono stati questi periodi, momenti di epiphany nella mia vita....circa uno quasi ogni 2 anni....questa volta però dall'ultimo ne sono passati 3 di anni, nel 2009 io ho avuto la mia nascita come donna, mi sn sentita evolvere per l'ultima volta, poi stasi fino ad adesso! Questo sentimento è fortissimo e sò che durerà qualche giorno, anche settimane per prepararmi a un sacco di cambiamenti veri che arriveranno...già il fatto di finire il 4°anno per me è una botta perchè stox iniziare l'ultimissimo anno, ancora mille volte + importante dell'ultimo di liceo, quello che davvero decreterà la mia fine nella scuola, qualcosa di talmnte definitivo che mi spaventa un sacco, ma al qualse sono destinata! Ed essendo un cambiamento enorme so che ne devo fare anche io di cambiamenti. Devo cambiare io, ritrovare il mio equilibrio, interiore ed esteriore!

Già lo faccio di mandare a fanculo chi mi fa soffrire, caro luca, ed è vero che aiuta un sacco! Ma dobbiamo fare qualcosa di più! il tempo ci ha fatto maturare, ora dobbiamo cadere dall'albero e farci cogliere, dare i frutti! Io lo sento questo mento cruciale qualcosa di talmente forte che è come se riuscissi a prevedere un terremoto!

So che sembro una pazza furiosa, ma è questo quello che sento e questo mi fa capire che tutti avete ragione a voler evolvervi e farmi evolvere!

ce la farò secondo voi?

vi voglio bene <3

Avatar di nothingnothing alle 10:38 del 23-05-2012

Uomini mi spiace tanto per voi, non voglio essere semplicistica ma quando succedono ste cose è perchè non vi amano più.... io quando non volevo nemmeno che un uomo mi toccasse era perchè non amavo, impossibile che lo stress possa creare astinenza di anni e anni, posso comprendere una fase ma non 3 o 4 anni.... quando noi donne amiamo diventiamo serve sessuali e facciamo qualsiasi cosa per mantenercelo e stuzzicarlo.. almeno io sono cosi..... auguri per tutti e a sto punto traditele, se lo meritano! M.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:35 del 23-05-2012

fata un abbraccioneeeeee smack.

Avatar di mauromauro alle 13:27 del 23-05-2012

Ciao, aggiornamento: oggi dopo 1 mese ritorno dalla mediatrice per fare gli ultimi ritocchi, si è parlato di questioni patrimoniali.

Dunque lei sei ne andrebbe io la liquiderei abbiamo stimato la cifra, tra l'altro la casa l'abbiamo fatta valutare 2 sett fà da una nota agenzia immobiliare, e li saremo apposto, poi assegno per il bimbo: ecco qui i primi tentennamenti lei vuole un po' di piu', non tanto di piu' diciamo un'inezia, io rimango sulla mia idea e dico che versero' la cifra su un nuovo conto corrente dove posso anch'io visionare i movimenti e qui e lo sapevo perchè ne abbiamo già parlato esce il rebelot (casino per chi nn conosce il dialetto lei: ma figurati se io devo avere 2 conti correnti, andare in giro con 2 bancomat mi incasino se devo comprare qualcosa per ns. fgl non so' che fare.......insomma tutte le solite paranoie da psicolabile che è capace di inventarsi solo lei, gli faccio ma siccome sono io che i soldi sono i miei che daro' per nostro figlio vorrei avere anch'io un controllo (che poi cosa volete che sia) sulle uscite, mahgari anche visionando eventuali scontrini ecc ecc. Insomma al momento ce stà cazzo di storia del c/c che sembra una montagna insormontabile. Poi passiamo alla macchina e gli dico che la si venderà e si farà a metà anche perchè lasciandogliela dovrei pagare ancora la fine delle rate e francamente preferirei pagare delle rate per una mia nuova auto, anche perchè un'auto la dovro' comprare lei rompe anche li un po' le palle dicendo che va al lavoro tutti i gg in auto che si fà 50 km che vuole un'ato sicura ecc ecc.

Poi si passa alla mobilia, li io dico subito per me nn ci sono problemi prenditi cio' che vuoi se vuoi la sala, la cucina la camera fai te, abbiamo concluso dicendo che si prenderà la camera il salotto e qualche mobile, la cucina in effetti essendo molto grande bisogna vedere se nella sua nuova abitazione andrà bene.

Poi altre cose arredi vari, attrezzature e corredi, dico che per me puo' portarsi via tutto set di piatti pentole bicchieri (sapete tutte le robe del matrimonio) lavatrice, TV ,che non mi interessa niente lo dico con filo un po' sarcastico e la prende male, che cazzo avrà da prenderla a male non lo so', poi faccio una battuta su un quadro e una pendola che so che ci tiene molto e si incazza, gli dico va che stavo scherzando sai  che me ne frega si mette a piangere e a entrare in stato psico/catatonico, insomma usciamo gli dico alla medium se siamo a buon punto quando possiamo andare in tribunale lei ci dice che massimo ancora 2 sedute per visionare bene il tutto e per redigere a bella copia gli accordi ed è finita.

Adesso siamo arrivati a casa lei sempre fuori di melone fà ok lascia la macchina fuori che vado a fare un giro

Ora la cosa che mi fà arrabbiare è il fatto che lei sembra si voglia confezionare come un vestito una separazione a DOC ma non nel senso di una separazione ricca....nel senso che nei sogni aspettative ed altro immagini cio', ma e glielo detto anche davanti alla medium deve tener conto che siamo in 2 che cè anche un'altra persona, che ci saranno cose piacevoli ma anche rospi da mandar giu', che cazzo gliene frega del conto corrente ma i soldi non li avrà lo stesso dico io? non la liquiderò dico io anzi vorrei vedere quanti liquiderebbero' la loro moglie, andando ovviamente a farsi fare un prestito sarei al massimo io che dovrei essere piu' preoccupato per il mutuo che ho per il prestito che chiedero' per l'assegno che tirero' fuori ecc che per aprire un cazzo di nuovo conto corrente ma siccome il suo modo di vedere le cose è pari ai cavalli da tiro con i paraocchi lei la vede così e così deve essere confezionato su misura per lei. chi è piu' imbecille? io che ho sposato una donna imbecille....

Avatar di mauromauro alle 18:10 del 23-05-2012

mauro per quello che ho capito FOTTITENE

mi sembra una che fringna ma poi se vede che la situazione non cambia si adatta

mio padre chiama questo tipo di donna "donna urla che pesta i piedi" (anche se lui lo usa x tutte le donne, è un insulto pesante per me, xkè appena una donna si incazza viene bollata come isterica subito...ma in questo caso CI STA DI BRUTTO) e per quanto odii questo modo di dire, è lei spiccicata!

Fottitene xkè mi sembra una cosa ragionevole la tua, anzi se concludete queste cose tanto di cappello davvero!!

Nelle separazioni senza addebito è così che vanno le cose, accordo dove TUTTI E 2 rinunciano a qualcosa, tu ai soldi, lei all'appartmento e macchina ecc....

mauro cmq ben fatto per come avete buttato giù l'accordo!

Avatar di nothingnothing alle 19:27 del 23-05-2012

Ciao Luca, solo una piccola nota hai scritto " Io intervento da padre che sono e li costringo a chiedere scusa e ad eseguire quello che la loro madre ha chiesto"

Scusa la franchezza io forse sbagliero', ma io non costringo mio iglio a fare proprio nulla, se ha una questione con sua madre, ritengo che debba capire, maturare, e farsi le ossa e non essere costretto, cosi' facendo la prossima volta non cambiera' nulla, ma se fosse un'azione la fara' di nascosto, se osse una frase la dira' in mezzo ai denti, per paura della costrizione, ma il risultato finale sara' che se la vedono in un altro modo andranno avanti a farlo senza pero' dire nulla per evitare strigliate....ma ovviamente anzi sicuramente sono troppo progressista...

Mauro, scusami ma in mezzo a tutto questo con sta' cosa del conto corrente stai facendo un enorme autogol, ti sei fissato sulla storia del CC ed ora ne fai una questione di puntiglio, io penserei di piu' al tuo futuro, a godere dei momenti che passerai con tuo figlio, e di quello che ne fa dei soldi onestamente lascerei perdere, poi la tua uscita sul vedere conti e scontrini mi ha fatto veramente ridere, credimi parlo per provata esperienza, lascia perdere e mantirni un clima sereno altrimenti avrai parecchi anni veramente di M....

Un salutone a tutti  

Avatar di VangoghVangogh alle 21:08 del 23-05-2012

Ciao Van, si puo' essere ma siamo sempre in crescita non ho mai provato una situazione del genere e ora che sbatta il muso anche qui....per mio fgl non penso che saremo genitori assenti entrambi, se avrà bisogno di qualsiasi cosa io ci sarò lo vedro' tutti i giorni così come sempre ho fatto, per mia mgl e ora che il muso se lo sbatta anche lei, non è detto che la stia addirittura aiutando a farla crescere, poi certo bisognerebbe analizzare caso per caso singolo per singola come giustamente a fatto notare noidue ma anche io all'inizio dissi che bisognerebbe sentire e capire entrambe le campane, beh io un'idea dell'altra campana cè l'ho e per il momento preferirei far così non è detto che la vita ci possa far ricredere sulle nostre scelte.

 

Avatar di mauromauro alle 22:43 del 23-05-2012

x van:

si sei troppo progressista e mi fai fantasticare sul padre che ho sempre sognato di avere...cattivooo XD ihihihih

Avatar di nothingnothing alle 22:56 del 23-05-2012

Ciao ragazzi,

Van, una cosa prima di tutto, che non c'entra nulla con i discorsi che stiamo facendo.

www.tcnt.it

Pagina vuota.

E' opera tua? L'ho vista stamattina ed è tutto il giorno che spero sia opera tua.

Avete sentito? WWW.TCNT.IT

C'è anche un tcnt.net che non riguarda noi e spero che il punto it sia di Van.

Speriamo.

Van, ho due figli adolescenti, 12 il maschio e 14 la femmina. Sono quasi grandi come noi (mancheranno 8 centimetri) e stanno cercando di imporsi come individui. Fin qui tutto bene, urlano, stanno in camera con la musica a palla (la femmina), si fa crescere i capelli (il maschio), litigano a più non posso e così via. Come genitori stiamo diventanto importanti ma staccati da loro e anche questo è giusto.

Ma quando chiedi loro di partecipare alla gestione della casa (per la cronaca: apparecchiare e sparecchiare la tavola rassettando la cucina, stop) e la regola c'è da mesi oramai e ogni sera bisogna ricordarlo ... ancora va bene.

Qualche sera sento mia moglie che fa presente di fare i lavori e sento uno dei due (indifferente è successo con entrambi) che le urlano NO e mia moglie che insiste (lei non urla) e loro rifiutano ancora ... io non resisto. Mi presento con la mia migliore faccia cupa e dico a voce alta di fare quello che è stato chiesto. Non è una domanda la mia, è un ordine.

Boh, non so dirti se questo sia giusto o sbagliato, entrambe penso. Mi viene così, credo che il rispetto dei ruoli sia importante, accetto che loro sfidino e voglio che imparino a perdere le sfide impossibili (per ora), servirà un domani quando avranno un capo come te che dici di essere duro con i collaboratori.

Io penso a tutte queste cose quando faccio il padre duro. Guarda che poi dei due genitori quello che li ha presi in braccio, fatti saltare, baciati e coccolati sono stato io e loro lo sanno in fondo che ho anche questo lato.

Dimmi se sei l'autore del sito, per favore!!

Mauro, in questi giorni pensavo non volessi più dirci nulla della medium ma invece vedo che non c'eri più andato.

Sono d'accordo con Van quando ti dice di non impuntarti sul conto corrente. Impara da tua moglie.

Lei sta facendo una separazione che le faccia comodo. A te, come state facendo, ti fa comodo?

Se si: che problemi ti fai allora?

Se no: trovati qualcosa che ti faccia comodo (comodo a te per farti stare sereno, non per avere motivi per rompere le palle facendo e soprattutto facendoti venire l'acido allo stomaco ancora di più). Ti metti a controllare gli scontrini costringendo lei a conservarli per poi farteli vedere? So che da un lato hai ragione ma non penso tu riesca ad immaginare anni fatti così.

Pensa a cosa sarebbe giusto per te stabilire per la separazione. Costruisciti la tua separazione ideale (intendo nella spartizione di compiti e averi). In bocca al lupo, secondo me comunque state facendo un buon lavoro.

----- 

Fata..... mi dispiace che stai male. E' sicuramente un brutto momento. Cerco di esserti vicino con il pensiero. Sei brava a mantenere la lucidità. So che magari non riesci ad esserlo il 100% del tempo, è normale, stai passando un brutto momento, ma ti ammiro per la decisione. Mi viene in mente il primo fidanzato di mia sorella, lo era da mesi e sembravano una bella coppia. Lui una estate va al mare con gli amici e quando ritorna racconta, pentito, di aver baciato una ragazza conosciuta al mare (onore anche a lui per la sincerità). Mia sorella ci è rimasta male, sono andati avanti qualche mese e alla fine lei lo ha lasciato. Ha sempre detto che si era rotto qualcosa, per sempre, che ci aveva provato a passarci sopra ma non si sentiva più come prima. Ora è sposata con una persona che evidentemente non l'ha delusa.

E' la mia sorella più piccola, sia di età che di misure (è mingherlina) e io l'ho sempre vista come un pulcino bisognoso e delicato.

Da quella volta ho capito che dentro c'era il cuore di un leone.

Un bacio, un abbraccio come quello di Cesca e una birra gigantesca da bere, da berne 5 per poi girare per le strade, ridendo e sentendosi leggeri.

Se vuoi urlare, scrivi.

Ciao Bra.

Avatar di lucaluca alle 00:27 del 24-05-2012

ahahahah vi racconto 2 fatti completamente SCEMISSIMI che però mi permettono di andare a dormire col sorriso...non aspettatevi filosofia, qui si parla di cose pratiche, e io ADORO le cose pratiche al 100% (non ve l'aspettavate eh ;) )

-finalmente sn riuscita a prendere un punteggio alto, quasi massimo, nelle simulazioni del test scritto di diritto civile, quello che poi permette di accedere all'orale vero.....visto che da noi civile è un po' complicato e lo dividono in 2 parti per  2 argomenti diversi, ci sn civile 1 e civile 2 quindi....il test scritto preliminare si basa su concetti base di civile 1, ma uno può fare per prima l'orale di civile 1 o 2 indifferentemente...però il test scritto di argomento = a civile 1 rimane...quindi per me la difficoltà era doppia..perchè faccio un test, di argomento diverso dal mio orale (perchè l'orale mio è di civile 2)....ecco finalmente sn riuscita a passare questi maledetti test-simulazione e sn troppo contentaaa :):):) speriamo di continuare così :):) sapete di solito chi fa il test fa l'orale di civile 1....e poi l'anno dopo l'orale di civile 2...io ho invertito rischiando un po' ma spero vada xkè x ora va e sn contentissimaaa :):)

- sono riuscita a scaricare i video dal sito iper protetto della rai....ho fatto la vera hacker, non l'avrei mai deto, ma anche lì dopo mille mila tentativi, tra codici, sorgenti, programmini da scaricare, estensioni video ce l'ho fatta  wiiiiiiiiiiiiiii !!!!!! per una completa neofita come me è un successone ahhahaha <3

ahhhh avevo bisono di sentirmi capace di fare qualcosa prima di concludere la giornata! Piccole vittorie personali, ecco quella che molti definiscono la strada x un autostima migliore :):)

baci a tutti!!!

ps. + leggo delle esperienze dell avere figli più sono troppo felice di non averne wiiiiiiiiiiiii ahahahaha me la godo di brutta la mia giovinezza :):)

Avatar di nothingnothing alle 01:59 del 24-05-2012

Luca: anche mio padre era uno che si faceva rispettare, comunque è diventato uno eroi per me e per mio fratello, quindi tuoi figli ti adorerano lo stesso anche se fai il duro.

 Fata mi dispiace, una storia che finisce è sempre triste....però magari è il primo passo per una vita più felice.

 Mauro: forza e coraggio. 

Avatar di MitzMitz alle 10:06 del 24-05-2012

ah già giusto

essendo una figlia che odia il padre anche io voglio dire brevemente la mia

Se non arriverai ad umiliere i tuoi figli mangiandoti tutta la loro autostima, allora andrai benissimo anche se fai il padre che fai rispettare le regole con la faccia "grrr"! penso che tu vada benissimo così :):)

Avatar di nothingnothing alle 11:55 del 24-05-2012

BRAAAAA.....uscè scè uscè scè, ho prlado, o cantado o balado ah ah ah, ti prendo in giroooo come dici te.

Guarda che se continui a viziarmi con i regalini profumosi ci prendo il vizio, cmq grazie sai che ho apprezzato molto TVB, Ciaooo. : )

Avatar di mauromauro alle 13:13 del 24-05-2012

mauro non so' come aiutarti perche' non mi e' capitato mai di separarmi ...comunque mi sembra che tua moglie la faccia troppo lunga per il conto corrente...e poi la storia della macchina e' da riderle in faccia.."oh cicci tu fai tanti kilometri e hai bisogno di un auto sicura?!..ma va a fanc. va!!!.a me sembra che voglia fare la vita come prima anzi meglio di prima!!!e invece no carina hai tanto coraggio a separarti?bene tiralo fuori anche ora e vai con una panda in autostrada!!!!ahahhahah..a parte gli scherzi come dice luca cerca di pensare a cosa veramente vuoi, a quello che ti fara' stare bene!!!!

luca..i padri devono esseri duri!!non credo nel padre amico!!credo che i figli abbiano bisogno d'affetto stima,aiuto ma anche regole e doveri!!..

un saluto a tutti!!!!

Avatar di dariodario alle 13:35 del 24-05-2012

@FATA: un grosso bacio ,sei forte ,lo so !!!

@VAN: buon lavoro,buon viaggio ,fati sentire quando puoi ,e divertiti !

@MAURO:ricordati ,ci siamo conosciuti qui ....il seguito lo abbiamo creato noi ...uscè ,scè ,uscè ,scè..............marròòòòòòòòò,allora ti è piaciuto il regalino......snif,snif,snif!

 @NOIDUE: ciao ,mi piace ,sei bella attiva qui a casa ......la rendi viva! bacio!

@CESCA: la più coccolata ,la nostra mascotte ....un bacino !

  @DARIO: bello sapere   che il laccio tra te e tua moglie, non  si è spezzato,  in questi ultimi 4 anni di grande prova vissuta.   @ILLUSO: qualche ricetta estiva da darci?   @SARA: DOVE SEIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII?   @IllUSA: dai ,un salutino....   @MITZ/ PAZZO :  e va beh ...avete incominciato a scrivervi privatamente????? è cosi ?????e ci avete abbandonato?   @kA:  che fai ? novità? torna a farti sentire .......vorrei leggerti!!!!   @LUCA: secondo me la casa  devi rimanere  aperta,libera ...... invece   le pastiglie ( non le ho mai conosciute ,ma ho molto  rispetto per  chi in un momento particolare della vita  ne ha avuto il bisogno ) non sono necessarie,ci siamo qua noi! Caso mai qualche dose di” Caipirinha” fata da me..........questa si che ci fai stare alla grande! A proposito,ogni domenica cammino 2 ore ,anche sotto la pioggia,perciò credo di essere abbastanza allenata ,anche se la montagna è diversa! Beh,dipende anche dalla velocità e  grandezza dei tuoi passi( se non mi sbaglio sei alto....lo sai che cè uno al corso di salsa che è molto alto ,carino perchè nei giri  che devo fare intorno a lui ,si piega un pò  per facilitarmi a ballare,e non so perchè penso tu sia alto come lui).Ma sono sicura che tu sarai cosi gentile a adattarti al mio ritmo e starmi affianco,altrimenti la spalla da appoggiarti alla fine della passeggiata non la troverai! P.S:ciao Luca! Un Saluto a tutti sperando di non aver dimenticato qualcuno! 

Avatar di brabra alle 16:40 del 24-05-2012

Figli: qui a casa ,credo sono quella che ha i figli più grandi (19 e 17.)la mia esperienza è :

Sapere rispettare le loro esigenze ,per ogni fase di crescita.Credo,che noi genitori non dobbiamo mai perdere di vista il nostro ruolo di educatori mantenendo sempre la comunicazione.Fondamentale,la  dimostrazione perene del nostro amore!!!

Una delle cose più belle che mi capita  è vedere mio figlio che al  ritorno  di una serata alle 3 di mattina,mi vieni vicino,mi sveglia sussurrando: sono arrivato,mi riempi di baci e  mi dici : ho portato i cornetti  ,ti va di mangiarli insieme adesso? Come posso dire di no ,ad un gesto cosi affettuoso?ecco per me sono queste cose che contano....

Avatar di brabra alle 17:11 del 24-05-2012

@Bra: ricette per adesso niente continuo ad essere un poco incasinato anche se a breve voglio provare a fare dei biscotti simili ai grancereali...se vengono buoni vi farò sapere :D

P.S. Bra ti ho scritto...è arrivata? solo per sapere se ho fatto casini con l'indirizzo 

Avatar di IllusoIlluso alle 17:20 del 24-05-2012

Ciao Dario, beh certo non si puo' capire fino in fondo le cose se non le vivi, per farvi un altro esempio, quando mia moglie a chiesto di poter accendere un mutuo non dico che la'bbiano guardata male gli hanno detto che forse forse cera bisogno di un garante, ma lei era andata li con il CUD, invece siccome l'avevo fatta entrare con una quota nella mia società il suo UNICO risulta ben piu' alto e problemi adesso non ne ha assolutamente quindi non avrà bisogno di sbattersi per un garante (padre, fratello) ma queste cose fà fatica a comprenderle fà fatica a comprendere che un po' di culo cè l'ha, ci sarebbero' altre cose ma non sto' qui ad elencare, ed in piu' mi dite di lasciar stare il conto corrente ah ah ah ah, e se invece la togliessi dalla società così manco il mutuo si prende questo mi farebbe veramente ridere, poi magari mi metto una scopa nel culo e gli ramazzo la casa nuova.

E se io nel c/c volessi metter giu' pian piano dei soldi per mio fgl. per il suo futuro per l'università e se io come gli ho deto al posto di dare un tot al mese gli anticipassi 3 mesi 5 mesi, questo glielo detto ma lei boh il suo cervello rettiliano* non le permette di fare ragionamenti troppo complessi (ma voi che direste? vorreste anche voi 1 mensilità ogni mese, mi rompereste i cgl per il c/c, TCNTGIRLS rispondete, sono aperto a qualunque risposta).

 * cervello rettiliano, è l'area piu' primitiva del cervello è la piu' piccola, la prima a essersi formata e la piu' rapida. Situata alla base del cranio, è abbastanza simile all'intero cervello di un rettile. Essa determina il nostro livello di allerta ed è la sede delle reazioni del tipo "combatti o fuggi"...........

Ciaoooo BRA la prox volta voglio dei brasiliani, ma non uomini  mi hai capito veroooo ah ah ah

Avatar di mauromauro alle 17:26 del 24-05-2012

Bra tuo figlio è un ragazzo d'oro, si vede che ha come mamma un tesorino luccicoso.

Avatar di mauromauro alle 17:29 del 24-05-2012

in miei mi spaccano se li sveglio dopo mezzanotte ahahahah la vera best è bra!! ;)

cmq mauro...ehhmmm adesso cado come una pera cotta, ma personalmente meglio la mensilità XD ma io di soldi non ne capisco molto quindi mi sa che ho sbagliato a risp e sto zitta XD

di solito credo si diano mesilità anche x la migliore gestione dei soldi! e se tutti nelle separazioni la utilizzano forse un fondo di bontà c'è! però ohh, io non ho detto niente XD

Avatar di nothingnothing alle 18:08 del 24-05-2012

RAGAZZI VOLEVO RENDERVI PARTECIPI SOPRATTUTTO TU MITZ DI UN VIDEO INVIATOMI DA PAZZO DI UNA SUA GIORNATA AL MARE, SI VEDE LUI CON UNA SUA VECCHIA FIAMMA DI CUI NON CI HA MAI PARLATO, LUI E' RICONOSCIBILISSIMO PER IL FISICO SCULTOREO ED IL TATUAGGIO (Senatus Populusque Romanus) SUL BRACCIO.

ECCOVELO: http://www.youtube.com/watch?v=Ed7Q1IL3TUI&feature=related

Avatar di mauromauro alle 18:09 del 24-05-2012

CESCA SI SI CERTO LA MENSILITA' MAH SAI BISOGNA ANCHE VEDERE LO STIPENDIO DI UNA PERSONA CERTO SE UNO GUADAGNA 1000 EURO MESE COME FAREBBE A DARGLIENE 500( PER IPOTESI 2 MESI) COME FAREBBE A VIVERE GLI RIMARREBBERO 500 EURO. NO?

Avatar di mauromauro alle 18:13 del 24-05-2012

questo ovviamente se il CC deve coprire anche spese di vita di tuo figlio...se è solo x l'università allora ok, ma se è fonte di sustentamenteo credo che sia giusta la mensilità

Avatar di nothingnothing alle 18:13 del 24-05-2012

ma guarda che mica bisogna dividere a metà XD ehehhe se uno guadagna mille bisogna vedere IN PROPORZIONE (x:y=z:j) le spese sue e le spese dell'altro per il figlio e x gli alimenti! E un calcolo che potete fare solo voi!

SE ho capito bene tu la liquidi no? 

se ho capito bene non c'è addebito in questa separazione no?

se ho capito bene tu daresti la mensilità solo x il figlio no?

se ho capito bene tua moglie ha uno stipendio no?

e allora mi sa che è necessario che tu lo faccia, c sn troppe spese x un bambino piccolo ogni mese,  ma questo non significa che sia la metà dello stipendio! :)

Avatar di nothingnothing alle 18:25 del 24-05-2012

SI CESCA ESATTO, MA FORSE MI SONO SPIEGATO MALE, SE IO AL POSTO DI DARE OGNI MESE UNA MENSILITA' VOLESSI PER ESEMPIO COPRIRE L'INTERO ANNO PER NON FARE UN BONIFICO OGNI MESE.......FACCIAMO UN ESEMPIO AL MESE DOVREI DARE 400 EURO AL POSTO DI "ROMPERMI" E RICORDARMI OGNI MESE DI FARE STO' BONIFICO VOGLIO DARE UN'INTERO ANNO SPETTANTE OVVERO 4800 EURO, PERCHè HO LA POSSIBILITA' DI FARLO, PERO' VORREI ANCHE AVERE LA PICCOLA POSSIBILITA' DI VISIONARE SU QUELLO CHE VERSO IO, OK SI VA SULLA FIDUCIA MA POSSIBILE CHE QUANDO CE DA FIRMARE IL CONTRATTO DI MATRIMONIO SI FIRMA, QUANDO CE' DA ANDARE INNANZI AL GIUDICE SI VA', QUANDO CE' DA RISPETARE LA LEGGE LA SI RISPETTA, QUANDO CI SONO TANTE COSE ASSURDE DA FARE LE SI FA', QUANDOSI SI DICE CHE IL FIGLIO LO SI DEVE CURARE IN 2 LO SI FA', QUANDO CE DA TIRARE FUORI I SOLDI DEVI STAR ZITTO E AVER FIDUCIA? E QUESTO CHE NON MANDO GIU' MASCOTTINA FRANCY. 

Avatar di mauromauro alle 18:48 del 24-05-2012

ah Mauro sei proprio out!!

 il video lo conoscevo già e un motivo c'è: mica è una vecchia fiamma: sono proprio io quella li bella coatta e dai!! Arrivaci!!!

Mauro: me che stai a di' ....che stai a fa'? Stai a rosica' :)))

Avatar di MitzMitz alle 18:51 del 24-05-2012

allora la mensilità è un discorso a parte, perchè x quanto riguarda il controllo del conto corrente non ne so molto, ma credo che cmq in entrambi i casi tu possa decidere cosa fare liberamente, sta lei poi accettare! Il problema però è che se c'è questo controllo (che io comprendo e approvo), poi finirete x litigare in eterno appena lei sgarra di qualcosa...non c'entra avere fiducia, nessuno dice che tu devi diventare improvvisamente cieco, solo che da come l'hai messa tu sembra una specie di polizia davanti al bottino di guerra XD ehehe era x sdrammatizzare, cmq io sai come la penso, una persona ha un atteggiamento diverso davanti a 4800€ all'anno che davanti a 400€ al mese....e se proprio vuoi controllare le spese, beh, nella mensilità è mooolto più facile, perchè riduci al minimo i possibili sgarri, xkè soldi più di tanti non ce ne sono, ecco!

non so io sto zitta xkè non mi compete, ma cmq pensaci bene a tutto, miraccomando, poniti anche il dubbio delle tue scelte, non xkè te lo dico io o qualcun altro, ma xkè le scelte meglio ponderate secondo me sono quelle analizzate bene, coi pro e i contro!

Avatar di nothingnothing alle 20:17 del 24-05-2012
eccomi

@bra...ma de che!!! 2 de picche su tt i fronti...

@mitz tutte chiacchiere e distintivo!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:52 del 24-05-2012

PAZZO ti consolo io........a proposito posso provarci io adesso con mitz ah ah ah ah.

Mitz mi dai la tua mail.

Ma kali che fine ha fatto? è successo qualcosa in quell'altra parte del mondo? 

Avatar di mauromauro alle 08:19 del 25-05-2012

oh che belloooo tutti ci provano con meee!!! I get the power...

Mauro dammi tu la tua mail

Pazzo: con carma ;) 

Avatar di MitzMitz alle 09:45 del 25-05-2012

Mitz sappiamo che sei in difficoltà e qui siamo come una grande famiglia ci si aiuta tutti volentieri eccola: zige@libero.it

Poi ti passero' tutti i nik di MSN, FCB, SKIPE, email segrete, email segretissime, via e numero civico :)

Saretta dove seiii? Noidueee ti sei inkazzata? un bacino...

Avatar di mauromauro alle 11:25 del 25-05-2012
mmm

@Mitz con calma? me ce sto a invecchia' ad aspettare la tua mail

@Mauro che fai passi sopa il mio cadavere ancora caldo? Ma io e te nn eravamo amici? :D

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:43 del 25-05-2012

a pazzo se deve fà desiderà no, non le hai ancora capitee le donne? non sono loro che nu se fanno capiii siamo noi che nu le capiamo....comè il mio romanesco?

tu pensa se che quando saremo 80 enni all' ospizio che giocheremo a carte sorseggiando un brodino di dado knor, arrivasse la mail di MITZ....ah ah ah nu famecè pensà. 

Avatar di mauromauro alle 12:36 del 25-05-2012

No Mauro tranquillo non sono incazzata nè offesa. Onestamente non c'è persona al mondo che potrebbe riuscirci... solo vi leggo un po' in silenzio ;)

 sono giornate un po' così e sono sicura che rischierei di essere più dura del solito nell'esprimere i miei pensieri, ma non per ferire, solo sono fatta così come dice un amico non sono capace ad indorare la pillola!

Avatar di noiduenoidue alle 12:38 del 25-05-2012

Noidue piccina allora un po' di coccoline anche a te, trottolina tenera tenera, stellina brillantosa nel cielo, su su di morale dai, un bacino e un abbraccino, tenerino,  ciao.

Ps. ragazzi mi uscita così mi sento un po' scemo mah....

Avatar di mauromauro alle 13:17 del 25-05-2012

E le coccole a me Mauro noooo? :) anche io!!

Avatar di MitzMitz alle 13:57 del 25-05-2012

Maurino grazie mille :)

Bacio

 

PS cmq quelli che hai chiamato brasiliani, si chiamano brasiliane... sai com'è non vorrei mai ti mandasse un pacco extra large con duo omaccioni dentro... magari va a finire che sei anche il loro tipo :p

Avatar di noiduenoidue alle 14:14 del 25-05-2012

 @noidue :ciao bella ahahhaha .....sei grandeeeeeeeeeee!sai che faccio? la prossima volta so io cosa inviare a maurinho di regalo( la tua è un'ottima idea) ,e vediamo il  quanto lo aprezzare!!!!!

CHIEDO SCUSA A TUTTI VOI CHE MI AVETE SCRITTO PRIVATAMENTE.ABBIATE UN Pò DI PAZIENZA ....VI RISPONDERòòòòòòòò...!GRAZIE! 

 

@pazzo: e dai,te lo devo dire tutto.......ciao pazzo........ d'amore!

 

P.S: Ciao Luca! 

 

 

 

 

Avatar di brabra alle 15:46 del 25-05-2012

ah brasilane si chiamano...qui le abbiamo sempre chiamate brasiliano mi pare, sarà per quello che quando dicevo mi piacciono i brasiliani mi guardavano male sia uomini che donne ?boh... ma io non sono molto ferrato in materia tu pensa che mi confondo su cosè un reggicalze un collant giarrettiera boh.

Mitz i coccolini te li faro' in privato, siete abituate troppo bene sempre a chiedere e mai a dare e ora di finirla, POTERE AI MASCHI, POTERE AI MASCHI.

ps. secondo voi sono normale?

Avatar di mauromauro alle 17:31 del 25-05-2012

e ti pare male mauro si chiamano brasiliane, x forza ti guardavano male :-D 

io ho la mania dell'intimo ne compro di ogni sorta anche se al moroso non gliene può fregare di meno.

il prossimo uomo me lo seleziono bene :-P

 

Avatar di noiduenoidue alle 17:52 del 25-05-2012

Mauro: ok come vuoi, ci conto, come ricompensa a te porterò il famoso il brodino Knor!!!  :)

Avatar di MitzMitz alle 18:10 del 25-05-2012

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti