Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

1301-1400 commenti di 4188 totali

@luca

questi so problemi veri...porca pupazza...ora metti da parte tutto, rancore e amarezza e fai il tuo dovere da padre e marito...forza e coraggio!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:54 del 05-01-2012

Ciao alessandro e benvenuto condivido quello che hai detto sulla sociètà, tra l'altro avevo scritto qualcosa di simile appena sopra, mi raccomando continua a scrivere ne abbiamo tutti bisogno.

Dario, direi ottimo se hai capito qualcosa di te che forse non va o non andava, queste nostre tribolazioni devono sfociare in qualcosa di costruttivo, percio' pensa, pensa bene, e se riesci a trovare una strada sarà prima di tutto la tua strada, e poi la potrai condividere con chi vorrai.

Luca, ti sono vicino, posso dirti avendo passato piu' o meno la stessa cosa con mia madre 15 anni fà, che se una persona vive questa situazione con un certo spirito (parlo di chi è malato) è piu' facile superla, mia madre era lei che ci tirava su a noi, ha avuto un coraggio ad affrontare la cosa, io non ci sarei mai riuscito lo sò. Percio' mi sento di dirti: fatti sentire vicino a lei, consolala, lasciala sfogare, non cadere in depressione, sii sereno per quanto possibile.

La chemioterapia è una cura devastante lo vissuta (poi non so' se per tutti è così) ma preparati a tutto Luca. Penso che ora senza fasciarsi troppo la testa bisogna aspettare gli esiti per sapere bene di cosa si tratta, e quindi da li, conoscere anche le possibilità di cura.

Luca ti sono VICINO.

Avatar di mauromauro alle 12:37 del 05-01-2012

Ciao ragazzi a tutti un grazie per la vicinanza (la sento).

Ieri sera non ce l'ho fatta a scrivere, ero stanco e sono crollato a letto (come vi dicevo è la mia reazione ad un problema che non riesco ad affrontare). Vedrete che dopo un po' di sonni metabolizzerò e mi costruirò una strada da percorrere. Già oggi va meglio..

Van, grazie per la tua esperienza. L'ho letta con attenzione e mi ha fatto bene. Che bello poter "parlare" in chiaro. Nella vita mi capita così poco, anche se devo dire che da quando ci siete voi ho iniziato ad essere più aperto anche con gli altri (tutti tranne mia moglie, il mio blocco).

Bene, vi scrivo il messaggio che ieri ho mandato, e non vi dico con quali e quanti dubbi e con una vocina che mi imponeva di non farlo. Ho pensato a voi, a te Dario che mi avevi detto di parlare, e ho fatto invia. Sembra stupido ma non è stato un momento facile.

Eccolo:

"Ci aspettano mesi duri. Penso che anche tu sia d'accordo che dobbiamo parlare. Uso sempre il plurale perchè in ogni caso siamo uniti. (qui ho scritto il nome di mia moglie) per favore parliamoci. Io lo sto scrivendo perchè ogni volta che mi sei vicino mi si blocca la gola e mi blocco. Ora dobbiamo guardare oltre. Mando il messaggio altrimenti la bestia che ho dentro me lo blocca. Ciao."

 

 

 

Avatar di lucaluca alle 12:41 del 05-01-2012

La sua risposta è arrivata ore dopo, ma dalla lunghezza del testo ho capito che era il tempo materiale per scriverlo, lei non è molto pratica di sms o altro.

Io nel frattempo guardavo ogni due minuti il telefono aspettando risposte e piangendomi addosso che non meritavo da lei una risposta neppure in questo momento gravissimo. La vocina mi confermava che avevo sbagliato e che mi ero esposto ancora una volta a lei, dura e rocciosa.

Insomma, sempre a scusare me e ad accusare lei.

Quando mi è arrivata la risposta stavo guidando ed ero quasi a casa. Ho guardato subito il visore e, vedendo che era lei mi sono messo a piangere, ancora prima di leggerlo.

Mi sono fermato lungo la strada e ho letto:

"Scusa la pausa. Nel frattempo migliaia di discorsi sono passati nella mia mente, ma purtroppo non li so scrivere: non amo proprio scrivere. Hai ragione, dobbiamo parlare. Ti dico parlare come esprimerci e comunicare ciò che dentro ci uccide. Non voglio però sentirmi come davanti ad un giudice che attende una mia deposizione e non voglio nemmeno essere ricoperta di merda e neanche lanciare merda su nessuno. In questi anni non ho parlato perchè ti temo. Temo le tue parole, le tue frasi dure, i tuoi silenzi, i tuoi musi quando sei incazzato. Non mi fanno bene e uccidono il mio modo di essere: forse quello che all'inizio ti piaceva di me. Ti ho sempre considerato il mio dio terreno e ho sempre avuto paura di deluderti. Alla fine ti ho deluso. Ti ho sempre voluto bene e sempre te ne vorrò, sia quel che sia. L'altra notte ho pure sognato che mi abbracciavi e anche se era solo un sogno mi sono sentita bene. Mi rassicura quando dici che siamo uniti: mi sento meno sola. Non dico che tu sia così come ho scritto sopra, ma io ti ho vissuto così ..."

 

A parte la merda che mi sento e il potere che esercito su di lei, tanto da distruggerla, che mi fa capire quanto ho sbagliato comportamento c'è il succo del nostro problema di coppia.

Mi vuole bene, non ha usato il termine amore. Questo è il succo di tutto. Un bene totale, assoluto, senza attrazione fisica. L'amore perfetto dei libri, dell'eden, del paradiso terrestre o celeste.

Troppo grande per me, globale, ma carente di un elemento, passeggero, minore ma importante. Attrazione fisica.

Ora però è importante parlare, dobbiamo cercare di comunicare, è necessario a lei e a me.

Ragazzi, non so se riusciremo a sintonizzarci nuovamente ma dobbiamo provare. Per me non è facile. Se mi chiedesse adesso di abbracciarla lo farei come se abbracciassi una estranea. Lo so che è brutto da dire ma mi sono costruito dei muri che faccio fatica ad abbattere.

Ora devo andare, oggi sono a casa e cucino io.

I miei figli poi mi vedono sempre al computer (con voi) e vogliono scoprire cosa faccio, ma voi siete solo miei.

ciao

 

Avatar di lucaluca alle 13:00 del 05-01-2012

Luca non ti ha detto ti amo e allora? continui a farti mille domande...non fartele, tu non gli hai scritto nulla di"carino" e lei cosa dovrebbe pensare?tu non gli hai scritto ti voglio bene... invece lei si.....

Luca parlaci con calma e serenità vedrai che vi sentirete meglio entrambi fate uscire anche tutto cio' che avete dentro due persone mature lo devono fare.....E FINISCILA DI FARTI TROPPE SEGHE MENTALI. NON PENSARE MAI AL PASSATO E AL DOPO IL FUTURO E' UN'INCOGNITA PUOI ANCHE CREPARE DOMANI, PENSA AL PRESENTE A OGGI PERCHE' E' OGGI CHE TI CREI IL TUO FUTURO.

Avatar di mauromauro alle 14:37 del 05-01-2012
@luca

lei nn deve chiedertelo di abbracciarla...anche se in qualche modo in questo sms lo ha fatto...abbracciala Luca, tu solo puoi essere la sua forza ora e nessun altro. Questa che vi trovate ad affrontare è la piu' grande e pesante prova che affronterete, superata questa vi ritroverete, lo so me lo sento...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:44 del 05-01-2012

mi sono venuti i brividi a leggere l'sms di luca... finora ci dicevamo solo quello che va o non va nei nostri rapporti sentendo solo una campana...  e invece "sentire" la voce della moglie di luca rende questi rapporti un po' piu` reali (non che prima non lo fossero). o forse sono solo io che mi sto buttando in questa cosa malsana di immedesimarmi nelle mogli degli altri. luca, tu e tua moglie avete un rapporto complesso che si e` indurito nel tempo, ma sono convinta che siete entrambi persone calde e profonde. e` bello sentirvi prender coscienza dei vostri problemi e reagire, pur tra tutte le difficolta`. luca che vuole venire incontro alla moglie, dario che vuole combattere l'egocentrismo.

finora non avevo fatto buoni propositi per l'anno nuovo, ma penso proprio che quest'anno cerchero` di venire incontro alle persone cui voglio bene. beh, questo e` il mio piccolo contributo. siete fortissimi e vi abbraccio tutti.

p.s. bra non mi sono dimenticata di risponderti. e` che sto preparando il viaggio di ritorno in italia e sto impicciatissima. aperitivo confermato: pazzo anche tu! 

Avatar di kalinkakalinka alle 15:41 del 05-01-2012
kalinka

quanno t'acchiappo!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:58 del 05-01-2012
pazzo

ahooooooooooo

Avatar di kalinkakalinka alle 16:07 del 05-01-2012
Ci siete

questa é una grande cosa, siete un pezzettino di anima nascosta nel cassetto, che ogni tanto riemerge e ti aiuta a capire.

Luca se riesci combatti le barriere che ti sei creato, cerca di non vederle, e prova!!

Io nel mio piccolo non ci sono riuscito, ormai le mie barriere sono altissime e insormontabili sopratutto per mia moglie, é difficile da spiegare, io ormai per lei provo un grande affetto, ma il resto non so come sia successo l'ho cancellato... 

Siete tutti persone speciali e vi ringrazio di esserci.. 

Avatar di VangoghVangogh alle 21:54 del 05-01-2012

Eccomi qua di nuovo, nella mia fascia oraria congeniale.

Oggi pomeriggio l'ho accompagnata a fare i primi esami preparatori a quello che succederà dopo. Ne dovrà fare altri.

Poi siamo tornati a casa, abbiamo caricato i ragazzi e siamo andati a fare un giro in una città vicina. Sabato saremo via praticamente tutto il giorno e domenica ospiti e poi via ancora.

Quando hai un problemone di salute scatta la voglia di uscire, aiuta a non pensarci.

Siamo tornati praticamente adesso e almeno in queste ore non ci ho pensato.

Non ci siamo ancora parlati, nel senso di aver affrontato il problema del nostro rapporto, ma io non ero rigido quando ero con lei. Certo, non riesco a tenerla per mano come facevamo una volta, ma riesco a guardarla in viso. Eh si, da un anno a questa parte non riuscivo neppure a guardarla.

Poi, con i ragazzi facevo delle battute stupide (lo faccio ogni tanto) e lei rideva, rideva di gusto, alle mie stupide battute.

Che bello.

Sono proprio importante per lei, non so a quale livello (penso come padre/tutore) ma sapere che ancora non mi ha buttato via come pilastro al quale aggrapparsi almeno mi da un senso nello starle accanto, soprattutto da adesso in poi. Spero di ridare un po' di beneficio per combattere la malattia che ho contribuito a creare.

A voi, un abbraccio grande, grandissimo.

Oggi, scrivendo tutto quello che ho scritto, mi sono reso conto che lo sto scrivendo praticamente a tutto il mondo. E' veramente mettere in piazza tutto. Mi sento male all'idea, ma in quella piazza ci siete anche voi.

A voi voglio raccontare tutto quello che non posso fare con altri.

Per voi ho continuato a scrivere anche i nostri messaggi.

Mi piacerebbe che ognuno di voi ribaltasse tutto questo nel proprio rapporto e situazione.

Se voi o il vostro partner aveste una malattia, brutta, voi come vi sentireste?

Io mi sono sentito perso, smarrito e impaurito al pensiero del mondo senza di lei dentro.

Forse perchè le voglio bene, forse perchè temo che nessuna donna mi noterà mai come invece ha fatto lei, forse perchè con lei avevo raggiunto una familiarità che non serviva parlare...

Voglio insomma dire che non so se il mio terrore sia amore o timore egoistico per me. Forse tutte e due le cose. So solo che chiaramente ho percepito che se lei non ci fosse più non mi sentirei libero ma condannato ad una vita peggiore ancora.

Voi come vi sentireste?

Dario, forse tu sei l'unico dove tutti saprebbero come ti sentiresti. Ma tu sai che non va bene.

Tu giustamente speri che tutto si risolva. Sai anche che non succederà mai. Devi essere sincero con te e capire che qualcosa deve succedere o cambiare per dare una svolta.

Te lo dice uno che ha avuto necessità di una malattia per provare a cambiare direzione.

Spero che non succeda a nessuno di voi.

Forse dobbiamo essere più limpidi.

Sono certo che mia moglie mi crede di roccia, duro, cattivo sotto un certo punto di vista. Io invece mi vedo debole, sensibile al punto che ogni cosa che mi tocca mi ferisce, non abbastanza uomo da essere bastardo, un rammollito insomma, un mollusco.

Sono due immagini completamente diverse!

Come faccio a farmi vedere come sono veramente da lei? Senza sconvongerla? Come faccio io a vederla meno orso?

E' una grossa sfida che non so se vincerò. Ma ho una malattia che mi impone di provare. Io sono oramai costretto a farlo. Voglio farlo.

E voi?

Mauro, sei veramente un angelo come ti fai vedere da noi?

Dario, sei veramente il maritino premuroso che coccola la moglie con mille attenzioni?

Illusa, sei veramente la moglie sottomessa che subisce e soffre?

Bra, sei veramente un ciclone di energia e voglia di fare?

Vangogh, sei sicuro di essere l'uomo dall'equilibrio perfetto quando sei con tuo figlio e vittima di una moglie viziata alla quale però intimi ogni tanto di andarsene?

Kalinka, anche tu, sei veramente la giovane donna vittima di un destino che non le fa trovare il ragazzo giusto?

Siamo certi di mostrare quello che crediamo di essere?

Oppure ci siamo costruiti un nostro avatar della vita reale e seguiamo il suo profilo?

Quello che si vede da fuori è quello che noi abbiamo deciso che siamo. Magari le persone che ci conoscono veramente vedono una maschera ... e non si fidano.

Non si fidano e quindi non si abbandonano a noi. Si sono avvicinate a noi attratte forse dal nostro vero essere (magari apparso nell'innamoramento che ha fatto prevalere chi siamo veramente) ma poi si sono trovate con un altro essere diverso dalla persona che l'ha fatta innamorare.

E' una teoria certo ma mia moglie vede in me cose che io non ritengo di essere. Sono certo che non apprezza il mio essere duro e giudice. Ma quello è la mia risposta al mondo crudele che continua a farmi male. Il mistero sarà nello scoprire come far vedere il mio vero essere senza farsi però travolgere da tutto il resto del pianeta.

Non so se sono stato chiaro: mia moglie deve rivedermi come essere umano, quel ragazzo un po' sfigato e diverso dagli altri, quello che vicino agli altri campioni fa proprio pena.. quello che però ha un tesoro dentro solo per chi saprà aprire lo scrigno.

E' stato così all'inizio, poi anche lei mi ha trascurato e io ho perso l'anestetico che mi faceva ignorare il mondo cattivo.

Il mondo è tornato ad essere cattivo e io ho messo nel mondo anche lei.

Sono cominciati i lavori per il primo muro.

La vita è dura, lo sapete tutti.

Il primo vero colpo è stato quando è morto mio padre. Mia figlia non aveva ancora un anno, mio padre ne aveva 62.

Indivinate di cosa è morto?

Di chemioterapia.

Conosco anche io questa malattia bastarda e so che nulla è scontato.

Conosco cosa fa la chemioterapia in una persona. Sia fisicamente che psicologicamente.

Quando mio padre poi è morto io ho dovuto pensare a tutta la burocrazia. Non ho potuto neppure piegarmi nel dolore. Dovevo pensare alle cose da fare. Per fare questo mi sono sentito in dovere di andare avanti. Sono stato forte, certo, ma questo è stato fatto grazie ad un muro.

Ancora oggi non ho metabolizzato la morte di mio padre, e sono passati 13 anni. E' ancora una ferita aperta, un torto che non perdono non so neppure io a chi.

Poi il lavoro e alla fine nuovamente lei.

Tutte ferite che dovevo chiudere ed impedire a chiunque di riaprire.

E come si fa? Si costruisce un muro. Il bello è che tu credi di essere tu a condurre il tutto. Lo approvi quel muro, lo senti tuo e necessario. Ma ora che dovrei farne cadere alcuni, scopro che non ci riesco. Non facilmente almeno. La bocca è incollata, e dentro mi me una voce di urla di non farlo.

Per il mio bene, sembra.

Il mio avatar ha il predominio su di me.

Io ho deciso che le cose mi dovevano scorrere sopra senza ferire e quando qualcuno mi fa male, io lo cancello.

Funziona. Alla fine ti rendi conto che sei solo come un cane e che non farai mai amicizie vere ma anche su questo punto il muro di dice che nessuno ha vere amicizie. Sono tutte opportunistiche.

Io resto un sensibile, non si cambia la propria natura, ma vestito da duro. Un obrobrio che non funziona e rovina i pregi della prima cosa e i benefici della seconda.

Buona notte. 

Avatar di lucaluca alle 01:07 del 06-01-2012

luca

caro luca,mi chiedi se davvero sono la moglie che subisce e soffre

bhe luca,forse nn ci crederai,si sono proprio cosi,sono un libro aperto,ho sempre subito sin da bambina,ti dico che ero molto più forte allora,riuscivo a subire ma combattere allo stesso momento,ci sono cose che nn si possono raccontare qui anche se a volte sono tentata nel farlo,ma mi blocco.

ti dirò di più,nn ho avuto una bella infanzie,ci sono cose che mi porto dentro e nessuno può aiutarmi a cancellare,le porterò con me finchè avrò vita e dopo,ho sempre avuto un rapporto conflittuale con mio padre molto conflittuale credimi.

7 anni fa è venuto a mancare,è morto di ictus in 8 giorni,anche lui aveva un cancro situato far la vena del cuore e fegato nn si poteva operare sarebbe morto sotto i ferri,ci avevano detto che sarebbe morto con ictus o peggio.

nn ti nascondo che quando siamo venuti a conoscenza della situazione, io ero li impassibile insensibile al dolore,mi ero costruita una corazza intorno a me,giorno dopo giorno vedevo mio padre soffrire cambiare soprattutto nei miei confronti,ridevamo ci parlavamo come nn ha mai fatto,io ero felice di ciò,mi sentivo al sicuro e protetta ,volevo tanto parlare di ciò che mi portavo dentro,ma nn ho potuto nn ne ho avuto il tempo o forse nn ho avuto il coraggio di farlo,sapevo che si sarebbe scatenato il putiferio e che avrebbe fatto cose che alla fine mi avrebbero fatto sentire in colpa x essermi confidata.

quando è morto io sono stata malissimo e nn ti nascondo che ne soffro ancora,dopo 6 mesi dalla morte di mio padre ho scoperto di aspettare un secondo figlio,lo volevo,lo desideravo con tt l amina ne ero felicissima,ma dio ha voluto che quel figlio nn dovesse venire al moldo,l ho perso al 4 mese di gravidanza.

ero persa,morta dentro,tt questo mi ha portata in una profonda e maledetta depressione,sono anni che me la porto dietroe combatto con un fantasma,cosi lo chiamo io fantasma,nn accettavo di avere questa patologia,pian piano con piccoli passi,nn posso dire di averla sconfitta ma ci provo con tt la mia forza,ho tentato anche di farla finita,nn volevo più soffrire

ho ritrovato un pò di forza,GRAZIE ALLA MIA UNICA RAGIONE DI VITA MIO FIGLIO.

mio marito mi è stato vicino a modo suo,ma nn mi dava ciò che avrei voluto,nn è una persona cattiva nn posso dirlo ma nn è l uomo che ho sempre sognato,l ho scelto io lo so,lui è sempre stato cosi,il nostro rapporto nn è mai stato compatibile,siamo diversi in tt,ti chiederai xkè nn lho mollato dal primo momento.nn potevo volevo scappare da casa nn resistevo più nella mia casa,troppe sofferenze e maltrattamenti.

ero piccola nn capivo,nn avevo la conpevolezza di cosa significasse amare,quell amore con la A maiuscola,pensavo che crescendo sarebbe cambiato,ma nn è cosi,lui è un eterno peter pan,nn crescerà mai.

ho sempre desiderato sognato un uomo accanto a me con la u maiuscola,ho bisogno d amore protezione passione e sentirmi al sicuro nelle sue braccia,ma nn l ho avuto e nn l avrò mai.

questa sono io luca questa.e cè molto di piu da dire molto ma nn posso nn cosi nn si può.

chiedi se il nostro partner subisse una cosa del genere come ci potremmo sentire,io ti dico che se dovesse succedere, preferirei che toccasse a me e nn a lui,forse sono io la persona che ha sbagliato e che deve pagare,sarò io sbagliata e nn lui.

nn so se sono stata chiara,scrivo e piango avendo mille pensieri nela testa,mi scoppia,sto attraversando un brutto periodo sono giù molto giù,potrei continuare all infinito ho tanto da dire ma è meglio fermarmi qui.

luca ti auguro anzi vi auguro di superare questa brutta situazione sento che insieme cè la farete ne sono sicura.sei una bellissima persona davvero tvb ciao luca un abbraccio.

mauro dario un abbraccio anche a voi siete le 3 persone che mi sono entrate nel cuore i miei primi amici virtuali,peccato che siamo distanti peccato.vi voglio bene.  

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 13:17 del 06-01-2012

Ciao Luca, mi fà piacere sentirti dire che riescidinuovo a guardare tua moglie in viso e che lei ride alle tue battute, lo trovo molto bello.

E allora filosofeggio ancora un po'spero di  non rompervi troppo le cosidette ma forse entrare in un'altra "dimensione" prova a pensarci Luca ti potrebbe giovare ci potrebbe giovare perchè essere, costipati tutti come del bestiame su un treno merci? :

L'amore è un cielo, vastissimo. Essere in amore vuol dire mettere le ali. Ma naturalmente, il cielo infinito fa paura.

Inoltre lasciare andare l'ego è molto doloroso perché ci hanno insegnato a coltivarlo. Pensiamo che l'ego sia il nostro unico tesoro. L'abbiamo protetto, decorato, l'abbiamo lucidato in continuazione e, quando l'amore bussa alla porta, tutto ciò che ci occorre per innamorarci è mettere da parte l'ego: è doloroso, certo. È il lavoro di tutta la tua vita, è tutto ciò che hai creato, questo ego orrendo, questa idea che sei separato dall'esistenza.

È un'idea brutta perché non è vera. È un'idea illusoria, ma la società esiste, è anzi basata proprio su questa idea che ogni persona è una persona, non una presenza.

La verità è che al mondo non esistono persone ma solo presenze. Non ci sei, non esisti come ego, separato dal tutto. Sei parte del tutto.(SEI PARTE DEL TUTTO PENSACI LUCA) Il tutto ti penetra, il tutto respira in te, pulsa in te, il tutto è la tua stessa vita.

L'amore ti dà la prima esperienza di armonia con qualcosa che non è il tuo ego. L'amore ti insegna per la prima volta che puoi entrare in armonia con qualcuno che non è mai stato parte del tuo ego. Se puoi essere in sintonia con una donna, con un amico, con un uomo, se puoi essere in sintonia con il tuo bambino o con tua madre, perché non puoi esserlo con tutti gli esseri umani? E se essere in armonia con una sola persona ti dà tanta gioia, quale sarà il risultato se sarai in armonia con tutti gli esseri umani? Ma se puoi entrare in sintonia con tutti gli esseri umani, perché non anche con gli animali e le piante? Un passo porta al successivo.

L'amore è una scala: inizia con una persona, e finisce col tutto. Aver paura dell'amore, aver paura dei dolori della crescita che l'amore procura, vuol dire rimanere chiusi in una cella oscura.

L'uomo moderno vive in una cella oscura: è narcisista. Il narcisismo è l'ossessione più grande della mente moderna.

E poi arrivano i problemi, problemi senza senso. Ci sono problemi che sono creativi perché ti portano a un livello più alto di consapevolezza. Ci sono problemi che non ti portano da nessuna parte, ti tengono solo legato, ti tengono nel caos del passato.

L'amore crea problemi; puoi evitarli, evitando l'amore. Ma quelli sono i problemi essenziali! Bisogna affrontarli, viverli e passarci attraverso per andare oltre. L'unico modo per andare oltre, è di passarci attraverso. L'amore è l'unica cosa che valga la pena di fare. Tutto il resto è secondario - va benissimo se è di sostegno all'amore. Tutto il resto è solo un mezzo, ma l'amore è il fine. Quindi, per quanto sia doloroso, entra nell'amore.

Se non entri nell'amore - come hanno deciso molte persone - rimani intrappolato all'interno di te stesso. Allora la tua vita non è un pellegrinaggio, non è un fiume che va verso l'oceano; la tua vita è una pozza stagnante, sporca, e molto presto resteranno solo lo sporco e il fango. Per rimanere limpido, devi continuare a fluire. Il fiume rimane pulito perché scorre. Scorrere è il modo di rimanere sempre vergini.

Chi ama rimane vergine. Tutti gli amanti sono vergini. Le persone che non amano non possono rimanere vergini: si addormentano, diventano stagnanti, e prima o poi - più prima che poi - iniziano a puzzare perché non hanno nessun posto dove andare. La loro è una vita morta.

L'uomo moderno si trova in questa situazione, e per questo motivo nevrosi di ogni genere, follie di ogni genere, sono rampanti. Il disagio psicologico ha preso proporzioni epidemiche. Non è che alcuni individui siano psicologicamente malati: la realtà è che la terra nel suo complesso è diventata un manicomio. Tutta l'umanità soffre di una specie di nevrosi.

Questa nevrosi nasce dal tuo ristagnare, dal tuo narcisismo. Tutti sono stretti nell'illusione di avere un sé separato, e poi impazziscono. Questa follia è senza senso, è improduttiva, non creativa. Oppure si suicidano. Questi suicidi sono anch'essi improduttivi e non creativi.

Forse non ti uccidi prendendo del veleno o saltando dall'alto di una rupe o sparandoti, ma puoi suicidarti in modo molto lento, e questo è proprio ciò che accade. Pochissime persone si suicidano tutte di un colpo. Gli altri hanno scelto un suicidio lento, graduale: muoiono a poco a poco. Ma la tendenza al suicidio è diventata quasi universale.

Non è vita questa, ma la causa, la causa fondamentale, è che abbiamo dimenticato il linguaggio dell'amore. Non siamo più così coraggiosi da buttarci nell'avventura chiamata amore.

La gente è interessata al sesso, perché il sesso non è pericoloso. È il fenomeno di un momento, non occorre coinvolgersi. L'amore è coinvolgimento, è impegno. Non è un fenomeno del momento. Quando ha messo le radici, può durare per sempre. Può diventare un impegno che dura tutta la vita. L'amore ha bisogno di intimità; solo quando c'è intimità, l'altro diventa uno specchio. Quando ti incontri con una donna o un uomo a livello sessuale, in realtà non vi incontrate affatto, avete evitato l'anima dell'altra persona. Tu ne hai usato il corpo e sei fuggito, e anche l'altro ha usato il tuo corpo ed è fuggito. Non siete diventati abbastanza intimi da poter rivelare all'altro il vostro volto originario.

Avatar di mauromauro alle 18:58 del 06-01-2012

Leggervi è come una medicina, stò diventando dipendente di questi sfoghi, grazie a tutti.

Illusa leggerti mi ha riempito il cuore qui tutto era iniziato per gioco ed ora stiamo tirando fuori cose che non avrei mai creduto, che dirti non essere Illusa guarda avanti ma sopratutto non essere giù, un piccolo consiglio facile da fare, quando ti svegli guardati allo specchio fatti un sorriso datti una botta sulla spallate fatti i complimenti per essere riuscita ad alzarti poi inizia a pensare che tu sei... Sei importante....sei dolce...sei una persona... Sicuramente inizierai le giornate in modo diverso.

Luca ciao lasciati andare respira forte e lascia che l'ansia se ne vada via..

Maurino sei il solito poeta...

Pio cerco di vivere un giorno alla volta alcuni è più dura altri meno...ma quello che non trovo è la serenità, che mi manca davvero molto..

Notte a tutti e auguroni anche se in ritardo alle befane. .:-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 00:59 del 07-01-2012

LUCA   Sono sicura che riuscirai a capire le mie parole.Ritengo che tu sia un uomo molto intelligente e saggio e perciò coglierai il significato della mia intenzione. In uno dei miei post,avevo scritto ,si cambia per amore o per il dolore....a noi la scelta! Tu oggi sei consapevole  di ciò che questo significa....il tuo cambiamento si sta avverando con il dolore,perchè la vita ti ha messo davanti ad una grande prova.Non importa che la scelta non sia stata fatta da te  prima,tu non eri pronto.Ecco perchè non devi avere dei  sensi di colpa,non devi mortificarti.Tu hai sofferto ,e  continua a soffrire.Non sei stato superficiale,non hai agito  con cattiveria,non con l’intenzione di fare del male.Non eri in grado di  capire  ,eri smarrito anche te. Luca: tu sei umano ,noi siamo umani,perciò dobbiamo accettare le nostre debolezze,ammettere il mistero di tutto,non dobbiamo alienarci coltivando amarezza per quello che è stato.Se hai un  passato di cui non sei sodisfatto,adesso dimenticalo.Cerca di immaginare per la tua vita una nuova storia,e credici.Concentrati soltanto sui i momenti in cui sei riuscito a ottenere quello che desideravi......e questa forza ti aiuterà a ottenere ciò che vuoi. Come vedi ,mano a mano che andiamo avanti con i nostri post,stanno venendo fuori ,le nostre storie,quelle vere,profonde,che in qualche modo hanno condizionato molto le nostre vite. Qualche hanno fa,mio marito ha rischiato di rimanere paralizzato  dalla testa in giù.Ha subito un delicatissimo intervento .E’ stata un’ altra prova che abbiamo superato.Ma ci sono tante altre  dure prove che ho vissuto e superato. Vedi Luca,tutti abbiamo passato delle esperienze  che  ci hanno lasciato dei segni. Tu mi chiedi se io sono  un ciclone di energia e piena di voglia di fare? La mia risposta è si,e te lo dico con sincera verità.Si ,si,si  Luca,io sono cosi.Sai perchè sono cosi ?Perchè sento di avere  tanto amore  dentro di me.E’ la mia ragione di vita ,in questa esistenza.Ed io la vivo ,la sento tutti giorni,e la trasmetto.Se tu mi conoscessi personalmente sarebbe più facile da capire.Io ringrazio ogni giorno della mia vita,per me è una benedizione.Questo non vuoi dire  che la mia vita sia perfetta,senza problemi ,senza sofferenza.E’ il modo in cui io vivo questi aspetti che è diverso,li trasformo ,perchè so  che viverli con rancore,non mi porta  a niente di buono ,mi fa stare ancora peggio, mi fa solo del male,e mi fa vivere in un ciclo negativo per me e di conseguenza per gli altri.Cerco di trasformarli .Mi faccio forza  perchè  sono responsabile della  mia vita ,e non solo.Nel mio piccolo cerco di dare il mio contributo agli altri perche mi riempi di gioia di poterlo fare,e lo faccio senza interesse ,lo faccio con immenso piacere.Non chiedermelo come e perchè,ti posso soltanto dire che lo sento dentro ed è questa la mia filosofia di vita. Da quando sono entrata in questo blog,vi penso e ad ogni post di immensa profondità , cerco di mentalizzare buone energie a tutti,lo faccio e basta senza secondi fini. Non so se sono riuscita a risponderti ,a farmi capire,mi auguro di si.  UN ABBRACCIO LUCA. 

Avatar di brabra alle 02:04 del 07-01-2012

Cari amici,   ormai siete parte della mia vita quotidiana.Ho appuntamento fisso qui a casa .Le nostre vibrazioni ci hanno fato avvicinarsi,ci hanno fatto ritrovarsi in questo spazio. Vangogh ,tu dici che sono una donna di grande sensibilità,....è vero,quel  che dici,ma se tu la percepisci questo vuoi dire che anche tu ne hai,perciò tu non hai niente da invidiarmi.Ti ringrazio e sai che puoi contare su di me. Illusa ricordati  che è  questa grande sensibilità che ci unisci,che ci fa ritrovarsi qui ,con   sincera partecipazione .Spero che questo ti possa servire di conforto. a questo punto la befana vai a nanna!!!!notte!!!!   

Avatar di brabra alle 02:12 del 07-01-2012

La vita è come una storia che va letta giorno per giorno, dove noi possiamo solo cercare la,fine ed immaginarla, ma in realtá è impossibile saperla se non vivendo.

In questa casa come dice Bra siamo comunque tutti persone particolari dotati di un esemplare forza interiore, questa è la forza di un gruppo, imparare ad ascoltare e dare consigli, anche duri, ma sempre in modo razionale.

Bra se solo potessi nella vita privata essere cinico e duro come sono lavorando, se solo potessi alzare la corazza anche in casa allora riuscirei ad agire, ma il mio tallone di Achille sono gli affetti, li non riesco a fare il"duro" e ti giuro che questo è davvero un problema...

Vabbe buongiorno a tutti inizia un altra giornata, vediamo di giocarcela al meglio...

Buona giornata a tutti belli e brutti !!! 

Avatar di VangoghVangogh alle 08:21 del 07-01-2012

 CIAO A TUTTI, ILLUSA UN ABBRACCIO, LUCA COME VA A PROPOSITO MI HAI DATO DELL'ANGIOLETTO? MA A CHI? NO NO TI SBAGLI...MA HO DATO QUESTA IMPRESSIONE? BENE ALLORA TI POSSO DIRE ANGIOLETTO MA ANCHE DIAVOLETTO DIPENDE DALLE CIRCOSTANZE.

IN TUTTA QUESTA STORIA FORSE HO CAPITO CHE BISOGNA PRENDERSELA CON PIU' CALMA, INUTILE CERCAR SOLUZIONI O PRENDERSELA, SIAMO FORSE NOI CHE CI CREIAMO SOFFERENZA? E' FORSE LA NOSTRA NEGAZIONE DELLA REALTA'? SE INVECE PUOI LIMITARTI AD OSSERVARE QUANDO SARA' IL MOMENTO SE NE ANDRA' SPONTANEAMENTE E NON VERRA' ASSORBITO DAL NOSTRO CORPO DAL NOSTRO ESSERE, NON CI AVVELENERA', LUCA TU DICI CHE MORIRAI PER TUTTE QUESTE COSE BRUTTE CHE STAI PASSANDO, BENE ALLORA LIMITATI AD OSSERVARE UNA COSA, MEDITA SU QUELLA COSA, COSì NON POTRA' PENETRARE NEL TUO SISTEMA, MA SE OGNI VOLTA LA EVITI, LA SFUGGI, ACCUMULI UN SACCO DI DOLORE CHE POI AVRAI PAURA DI AFFRONTARE, DI ACCETTARE. CRESCERE CONTINUERA' AD ESSERE DOLOROSO, SE NON SI ACCETTA LA VITA CON I SUOI ALTI E BASSI. E' COME ACCETTARE L'ESTATE E L'INVERNO. PURTROPPO E' COSI' BISOGNA ACCETTARE CHE SIA COSI' CHE ALTRO SI PUO' FARE? SE ACCETTIAMO TUTTO QUESTO STAREMO SICURAMENTE MEGLIO DI COME SIAMO ORA, SPERO SOLO DI RIUSCIRCI....

E QUINDI FILOSOFEGGIANDO VI DICO:

"Se vuoi vivere veramente la vita in tutta la sua ricchezza, devi imparare a essere incoerente, coerentemente incoerente, a muoverti da un estremo all´altro: a volte radicato in profondità nella terra e a volte volando alto nel cielo, a volte facendo l´amore e a volte meditando. Poi, a poco a poco, il cielo e la terra diventeranno sempre più vicini, e tu diventerai l'orizzonte in cui si incontrano."

CIAO A TUTTI MAURO.

Avatar di mauromauro alle 15:47 del 07-01-2012

 Per quanto riguarda BRA sembrerebbe sia proprio un ciclone, a proposito la volete vedere quand'era piccola piccola, cosi vi renderete veramente conto, che ciclone che era? bene ecco qui:

http://www.youtube.com/watch?v=ZN18axmNaB8

Ciao BRA.

Avatar di mauromauro alle 10:40 del 08-01-2012

E questo è stato il suo primo fidanzato, bra uraganica bra........

http://www.youtube.com/watch?v=9T12Jz4JoVU&feature=fvwrel

Avatar di mauromauro alle 10:43 del 08-01-2012

  VAN ( scusami ma chiamandoti cosi mi sento più spontanea), non credo che essere cinico e duro sia un bene( per quanto riguarda  il lavoro cambierei con le parole : determinato e deciso).Anzi ,che bello , nella tua privata tu senti gli affetti. La corazza ti ucciderebbe. Perchè non provi a pensare  che anche se tante volte sembra una condanna, l’idea  che, VIVERE  significa  salire una scala  mobile dal lato che si scende , che  permette di sentirci che dopo tutto non siamo cosi insignificanti e incapaci .Allora andiamo alla scala mobile e chissà riusciremo  a saltare i gradini (come quando eravamo bambini liberi,più audaci,disinteressati)...e perchè no?Nella peggiore delle ipotesi,cadremo,romperemo la faccia ed il cuore,e potremo ancora una volta ricominciare!    CERCA ASILO:noi siamo qui che ti aspettiamo,ed io particolarmente preferirei un altro nick...che ne dici FREE( LIBERA) ,è la parola che dovrebbe essere più presente dentro noi ,e che invece è quella che più  ci si allontana? Fai te,lasciati andare....   ALESSANDRO ,allora  questo caffè ? Se non ti piacciono le cialde,lo  possiamo fare con la macchinetta classica? quando vuoi ,siamo qui!!!   un saluto a tutti! 

Avatar di brabra alle 17:23 del 08-01-2012

MAURO.......SEI FANTASTICOOOOOOOOOOOOOO!!!! ma come fai ??????????? non riesco a smettere di tanto ridere.... beh,non sei andato lontano sai .... Vi ho letto sempre ,ma questi giorni sono stati molto movimentati,in giro per la città con alcuni parenti.Ho fatto la turista....bella Roma !!!!E non faccio altro che mangiare e bere....... Da domani,spero rivedervi tutti quanti a casa.Anche solo per un salutino ok.     Kalinka,ti aspettooooo!!!   LUCA :)    

Avatar di brabra alle 17:27 del 08-01-2012

allora...tutti tornati?..avanti con l'appello:dario?presente...

io non sto' passando un bel momento...sono in una fase dove non capisco piu' niente!dove sbaglio?quanto mia moglie e' colpevole del mio malessere?sono io l'unico artefice del mo destino?...a leggervi mi rendo conto della diversita' che c'e' tra me e voi..io non riesco ad essere cosi' "profondo" come voi ..mi sento stupido e ignorante e non mi sento piu' in grado di consigliare nessuno visto poi i casini che gia' faccio nella mia vita!..hai ragione luca..sono davvero cosi' un bravo maritino?..la risposta e' no!!mi piace che tutti lo pensino e mi piace pensarlo!mi fa stare bene pensarlo!!ma nella vita di tutti i giorni fingo anche a me stesso!mi dico ...che bravo che sei dario a sopportare quel mostro di tua moglie...senza fermarmi mai a pensare cosa realmente faccio per lei:si' le compro tutto quello che vuole,l'accontento in tutto ma non per farla felice ma per sentirmi in pace con me e per poter dire:stronza io faccio tutto e tu invece mi odi!cattiva povero me che sfortunato che sono!!...

ora un po' di cazzeggio perche' se no mi butto giu' dal balcone

Avatar di dariodario alle 08:59 del 09-01-2012

Ma quale diversità dario, anch'io sto' da cani in questi giorni non vi racconto niente perchè comunque è la solita solfa potrete ben immaginare...e benchè filosofeggi sempre come un cretino non riesco comunque a trovare pace, lo già detto che sono dimagrito di un bel po', che mi tremano le mani e piu' di una persona me l'ha già detto "ma cose che hai l'halzaimer", che ho nausea e mi viene da rimettere, cè posto anche per me sul balcone?

Avatar di mauromauro alle 12:23 del 09-01-2012

  Dario ,...ascolta.   Un rapporto perfetto non esiste! Una relazione di complicità e affetto,di sensualità,e mistero ,io creda che possa esistere.Come tutti i contratti ( non parlo di quelli cartacei ,ma del corpo,cuore e mente),cè bisogno di essere renovato una volta ogni tanto: si prendi il contratto del cassetto dell’anima e si discute.Si litiga,piange,si lamenta,però ancora si  spera , si desidera.Ancora vogliamo l’abbraccio,il corpo nel letto,lo sguardo,....la confusione ,anche la pausa,per poi ancora una volta quello che è buono  ricostruire.  La cosa bella è quando questa costante trasformazione succede per maggiore complicità non per allontanarsi.Un rapporto non devi essere una prigione,ma vita ,crescita .Perchè la vita è difficile senza affetti.Che sia presenza e compagnia,il rapporto buono:perchè la solitudine è un campo troppo ampio per essere percorso da soli. Noi,e dico noi ,perchè anche io sono dentro,stiamo facendo dei tentativi.Dario,smetti di dire che sei sfortunato,che sei egoista etc....! Parla ,con tua moglie,apri il tuo cuore,e dille  tutto quello che provi,la tua sofferenza,il tuo disaggio,la tua tristezza,quello che hai dentro,chiede aiuto a lei,ma senza aggredirla con accusazioni.Chiedi se lei pensa di essere in grado di aiutarti,altrimenti,le dici che andrai da un specialista perchè   hai bisogno di ritrovare te stesso. Dario ,te lo dico tranquillamente perchè è quello che ho fatto con mio marito e  che sto facendo con me stessa.Vedrai che pian,piano,ti sentirai meglio. Fallo per te stesso,vedrai che sarà una scoperta molto profonda,che ti darà la possibilità di chiarire tante cose.   Tu domandi:      quanto mia moglie e' colpevole del mio malessere? non  è questione di colpa ma di RESPONSABILITA’ RECIPROCA!!     sono io l'unico artefice del mo destino?. sei libero di fare delle scelte.   “Dire “si” a noi stessi può essere più difficile di dire”no” alla persona amata : è uscire della apatia,della abitudine, prendere la spada ,che può essere una parola,un gesto,o una trasformazione radicale,che coste lacrime e chissà anche sangue, e uscire a lottare.Dire “SI”,significa credere che possiamo meritare di incontrarsi,di renovarsi e essere felice. Questo è : vincere le colpe ,uscire dell’ombra ed esporsi a tutti i rischi impliciti,per finalmente assumere la vita,senza lamentarsi troppo,perchè programmiamo il nostro destino  ogni volta che , in un  grido ,diciamo a noi stessi SI!!!!”      

Avatar di brabra alle 14:23 del 09-01-2012

 

MAURO

 

 

....possiamo commettere tanti errori nella vita ,tranne uno : quello che ci distrugge!!!!( caspita BASTA ,smetti di farti cosi del male).

Un uomo come te,che ha la capacità di chiedere aiuto da solo,documentandoTI ,informandoTI, leggendo ,filosofando,con la tua  conoscenza........,USA LA TUA INTELLIGENZA IN FORMA POSITIVA!!!!! QUESTO  BENE  CHE HAI DENTRO ,CHE TU  CI DONA ,CHE CONDIVIDE  CON NOI , LO PUOI  DARE  A  TE STESSO? PUOI VOLERTI UN PO PIU BENE......E DAI ......SENTI IL MIO URLO.......AMA A TE  STESSOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!( SAI BENE CHE COSA INTENDO)

Avatar di brabra alle 14:38 del 09-01-2012

..grazie bra!ti voglio bene!

mauro..l'immagine di noi due  sul balcone ....mi fa venire da ridere!!alla fine mi sa' che non ci butteremmo per andare a bere una birrozza in un bar del cazzo gestito da una vecchia..e finiremmo per chiedere consiglio a lei sulla vita!!!

sapete io ho una gran passione per le auto...l'altro giorno cercavo d'immaginare che macchine avete voi del club ed e' venuto fuori questo:

mauro deve avere un golf o una opel SW...sobrie comode sicure senza dimenticare la sportivita' e l'eleganza

luca deve avere una renault.macchina da famiglia ma moderna..metalizzata e molto in ordine,sempre tagliandata in concessionaria e perfetta sia di carozzeria che d'interni.

pazzo..sicuramente alfa..sprintosa,veloce e un po' esagerata..linea sportiva..di colore acceso tipo rosso o giallo

fata una mini o una cinquecento..bella con vezzo femminile!!

illusa la macchina la guida solo quella del marito..una fiat..comodo grossa e in mano di illusa appare esageratamente grande!

van...facile audi,mercedes.bmw..insomma un gran macchinone..mentre la moglie in classe a..nera fiammante e con qualche sfrisata

bra ...panda bianca...comoda pimpante senza spendere troppo.

kali ..non ha la macchina..piu' comodo muoversi con i mezzi..ma quando torna guida la macchina dei suoi..una punto un punto vecchiotta ma tenuta bene!

e io...indovinate!!

 

Avatar di dariodario alle 14:47 del 09-01-2012

veramente io vorrei una mustang 2005 nera con strisce bianche versione V8 da 224 kW cambio manuale. altrimenti, vado avanti con la mia scasciatissima opel corsa.

 

sono rientrata oggi ragazzi, ho molta voglia... di scrivervi (cosa avevate capito? maiali che non siete altro, sempre a quello pensate, ma dico io!!!! scostumati!!!) ma poco tempo. rimando ai prossimi giorni.

 

un abbraccio forte a tutti. non c'ero, ma vi pensavo sempre

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 15:05 del 09-01-2012

Dario, ma come cavolo vi vengono in mente ste cose? comunque non sei stato attento all'inizio ho detto che avevo comprato un'auto che piaceva a mia moglie, la voleva alta ti ricordi? ti devo bachettare le mani Darietto ma per come stai messo ora mi sà che ti perdono. Luca tutta tagliandata ah ah ah ah, secondo me Luca avrà un fuoristrada se piu' o meno ho capito dove vive, e che gli piace la montagna la vedo piu' congegniale, pazzo si un'alfa ma di 30 anni fà l'ALFA SUD tutta piena di mozziconi e preservativi sui tappetini bucati, bra un pulmino WW quello dei figli dei fiori, Van si concordo con te o mercedes, audi o bmw, ma lo vedrei anche in Jaguard. Kali una slitta trainata da renne,illusa me la vedo senza patente non so perchè, fata va bene la 500 rosa.

Bello mi piace il bar gestito dalla vecchietta, con il viso scolpito dalla vita, con qualche peluria androgena, con quei occhi e quel sorriso che solo persone di una certa età ti sanno offrire.

Bra bra bra bra, vediamo se domani staro' meglio dai.

Avatar di mauromauro alle 15:05 del 09-01-2012

dario ti vedo bene su un R8...

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 15:07 del 09-01-2012

la 500 ROSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA???

 

non ci siamo ragazzi... ancora non mi conoscete!!!

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 15:08 del 09-01-2012
hahahaahahha

Dario sei grande...ma fata è coatta fracica e conosce le macchine, ti ha citato la Mustang ma nn mi stupirebbe vederla su una Corvette nera con vetri oscurati e stereo a tromba con Hip Hop!!! Io un Alfa, be lo stile è quello, il mio sogno una 155 Q4 2.5 V6 una succhiabenzina da paura, rossa ma anch enera nn mi sarebbe diapiaciuta...avrei amato anche una 2 ruote e una Ducati multistrada nn mi sarebbe stata male...nelal vita reale ho una mercedes classe B...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:18 del 09-01-2012

ehhhhh bene Dario ti sento meglio.....!   no,no,..... macchine...., bello hai sbagliato ......io adoro le macchine potenti........bruruuuuummmmm,brruuuuuuuummmmmm( lo senti  il  motore????) pensa che quando partiamo per i viaggi lunghi,siccome mi piace molto guidare in strada ,e non sopporto stare a fianco alla guida per molto tempo,sono io che alterno con mio marito la guida e guido parecchio.Una volta lo mandato in aereo ed io sono scesa con i mei figli in machina,e lui ha fatto  l’ultima ora guidando  dal aeroporto fino alla località(in Puglia ,li da te  Illusa). Fino un anno fa,avevo una Audi A4.Lo venduta,con il cuore in mano,perchè mio figlio,avendo  fatto 18 anni  aveva bisogno della machina,e non potevo dargli una macchina potente in mano. Ho preso una Lancia Ypsilon.Io nel frattempo guido quella di mio marito che ho a disposizione.....   .che mi dici del gran premio???? ( brummmmmmmmm,)brummmmmmmmmmmm ) Da ragazza ,andavo a vedere il rally  con gli amici........e qualche volta andavo a gol kart con i miei fratelli....grazie Dario ,mi ha fatto rivivere dei bei momenti del passato....  

Avatar di brabra alle 16:49 del 09-01-2012

 ah mi dimenticavo ,hai chiesto di indovinare la tua ......uhm ,uhmmmmmmmm.....che ne dici di una porsche???????

 

 

pazzo:la mercedes si.......e sono sicura anche io ,come ha detto Dario.....piena di preservativi ahahahahah e bravo  pazzo..........ti vedo come tarzan ...lo fai anche sul lampadario ( ohohohohohoh).kalinka sta arrivando .....e dai, quando si vedemoooooooo bellooo!!!!

 

Avatar di brabra alle 17:00 del 09-01-2012

porsche...R8...e dai raga ho famiglia..dove li metto tutti e quattro?..su su provate!!

guarda guarda bra con un passato da rally!!sei forte bra!!

fata l'ho "sbagliata" in pieno..come ho fatto a catalogarti con la massa di cinquecento e mini in giro?..mea culpa fatina scusami!..tu sei una fuori dai canoni sei talmente speciale!!si si sapete che io corteggio spudoratamente fata..anzi siamo ancora in coppia vero fata?

ciao piloti..a domani

Avatar di dariodario alle 17:18 del 09-01-2012

Ho una vecchia opel vectra sw.

La vorrei tagliandata e perfetta ma ho fatto due volte un incidente bottandola nello stesso punto e la seconda volta ho deciso di non ripararla per mia memoria.

Cerco però di tenerla pulita (e qui Dario mi hai beccato in pieno).

Avevo una renault e devo dire che era brutta ma comodissima. Poi mi sono preso una Bravo perchè mi sembrava sportiva (ma è stata un fallimento). Ora mi sono arreso alle station wagon per comodità (ma la mia opel devo dire che ha un motore scattante e ogni tanto faccio i nuvoloni di fumo, mi sento in colpa per l'inquinamento ma che soddifazione premere sull'accelleratore e sentire l'auto che parte!).

La mia auto dei sogni? Come quella di bra ma shelby e di colore celeste con due strisce bianche dal cofano al bagagliaio.

Non mi intendo di motori e di meccanica ma mi piace guidare (e quando non mi concentro a fare il bravo eccedo nei limiti e nella guida scattante). 

Anche io ho i preservativi. Li tengo in una urna (a casa), sono quasi mummificati e tra poco saranno eletti reperti archeologici.

Tra un poco non saprò neppure io a cosa servono (palloncini per i compleanni? guanto di lattice ma per un solo dito alla volta? boh).

Dario, Mauro, Illusa (ci sei?), Bra, Pazzo, Marito deluso (scomparso?), kalinka, Francy, Alessandro (dove sei finito? parlaci di te) e tutti, ridiamo un poco, fa bene. E se lo dico io ...

PS: la vecchina del bar mi ha detto che avete cercato di palparla sul sedere e che poi al suo sguardo duro avete rimesso le mani a posto...

... voleva dirvi che avevate sbagliato mira, quella era la pancera che le era scesa, e che dovevate insistere. Maiali! 

Avatar di lucaluca alle 19:40 del 09-01-2012

Ho sbagliato sull'auto!!!
La mustang la voleva fata (Bra mi sei entrata nella testa)

ciao! 

Avatar di lucaluca alle 19:42 del 09-01-2012

Ciao amici miei ...rientro finalmente sereno dopo una giornata di lavoro tosto!!! Ma almeno fuori respiro....Dario Mauro, c'e' posto anche per me sul balcone ???

Dario ti posso garantire che ho i tuoi stessi dubbi le tue stesse paure, Mauro é dimagrito....io invece ingrassato...da quando non me la da piu' ho messo piu' di 10 kili axxo che rabbia, e allora questa sera ho trovato una bella palestra con piscina aperta tutta la notte, sto' pensando di iscrivermi cosi' almeno la sera mi scarico un po ...

Per la macchina....ci avete azzeccato solo a metà, la signora ama le macchine piccole e le cambia come cambiare i calzini... e io prima avevo delle belle macchinone...adesso ho solo una germanica 2.0TD ... purtroppo malgrado il lavoro vada alla grandissima oggi é importante come dice il mio fiscalista viaggiare a livello dell' acqua...altrimenti ti vedono .....

Dario tu sei uno da Passat station wagon....ahahahahha con nascosto il motore della porsche

Avatar di VangoghVangogh alle 22:04 del 09-01-2012

Che sbadato mi é partita la pubblicazione....Bra ma a me mai nessuno offre il caffé...vabbe che non sono in italia....ma non sono neppure un extracomunitario....ahahahaha

Illusa bentornata spero di sentire presto le tue avventure natalizie...

ma kalinka si é persa ????

Ultime notizie.... dopo settimane che corro dietro alla mia "Amica" finalmente ho scoperto che non me la trombero' mai!!! Evviva sono proprio un Coglione !!!! 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:06 del 09-01-2012

Ciao Van, benritrovato.

Dunque vi espongo quello che in questi giorni mi passa per la testa così rispondo a Luca e chiedo a BRA già da ora di perdonarmiper quello che mi sentirà dire ma è un penssiero come tantio altri:

IO CHI SONO? COME SONO? COME HA FATTO MIA MOGLIE A SCEGLIERE ME? UNA PERSONA CHE NON HA AMICI COME PIACE A LEI, HO FATTO A RITROSO IL PERCORSO DELLA MIA VITA E POSSO CONTARE 1 AMICO ALL'ASILO, 1 ALLE ELEMENTARI 1 ALLE MEDIE ED UNO ALLE SUPERIORI SE CI FOSSE STATA ANCHE L'UNIVERSITA' SAPRESTE GIA' IL NUMERO.

uNA PERSONA COME ME CHE NON E' MAI STATA BENE IN COMPAGNIA DELLE PERSONE, PER COME è IL MIO CARATTERE, COME INVECE PIACEREBBE A LEI, CHE NON HA SEMPRE IL SORRISO SULLE LABBRA COME PIACEREBBE A LEI, E SICURAMENTE NON SOLO A LEI INFATTI SE SONO STATO SOLO FINO A 26 ANNI UN MOTIVO CI DEVE ESSERE O NO LUCA? (VEDI TI STO' RISPONDENDO) INFATTI CHI VUOI CHE SI PRENDA UNO COME ME? COSA CI HA TROVATO MIA MOGLIE IN ME? FORSE SI SENTIVA SOLA? FORSE PRESA DA UN DESIDERIO MATERNO VOLEVA UNA PERSONA DA ACCUDIRE SENZA PRENDERSI TROPPI PENSIERI, FORSE VISTO IL MIO CARATTERE ED IL SUO PIU' FORTE A PENSATO BENE .....QUESTO LO TENGO SOTTO CONTROLLO QUANTO VOGLIO? INSOMMA LA MIA VITA E' STATA SEMPRE COSI, COME VI HO DESCRITTO COME POTREI DARE LA COLPA A MIA MOGLIE SE SONO IO COSI'? E ADESSO VISTO CHE E PASSATA QUELLA PASSIONE INIZIALE, CHE FORSE ERA L'UNICA COSA CHE CI TENEVA UNITI FORSE METTICI DENTRO ANCHE IL FIGLIO ED ALTRE COSE, COME POTREI DARGLI LA COLPA SE NON VUOLE STARE PIU' CON ME? DEL RESTO CHI MAI E' VOLUTO STARE CON ME E CHI MAI LO SARA'?CHE DIRE OGNIUNO RACCOGLIE CIO' CHE SEMINA E NON DITEMI DI CAMBIARE, LA MIA VUOLE ESSERE UNA RIFLESSIONE POI SO BENE COSA E COME MI DOVREI COMPORTARE , LA VEDO LA GENTE IN GIRO LA GENTE BEN VOLUTA DA TUTTI LA VEDO, COME LA VEDETE VOI SEMPRE SORRIDENTI ED AMICONI CON TUTTI.

FORSE UNO COME ME SI MERITA ANCHE UNA DONNA COSI', O NO? VOGLIO DIRE SE SEI UNA PERSONA DI POCO CONTO CHI VUOI CHE TI CAGHI? UNA DONNA DI POCO CONTO O NO? POI QUESTA DONNA RAGGIUNTA UNA MATURITA' MAGGIORE E RIPERCORRENDO ANCHE LEI LA SUA VITA AVRA' DETTO: MA CHI CAZZO MI SONO PRESA? CIOE' IL PIU' SFIGATO ME LO SONO PRESA IO? E GIUSTAMENTE CHE FA'?FA COME HANNO SEMPRE FATTO TUTTI MI EVITA TANTO CHE HO DA OFFRIRGLI? COSA MAI GLI HO OFFERTO IN QUESTI ANNI?VEDI LUCA FORSE HAI RAGIONE ABBIAMO ANCHE NOI LE NOSTRE COLPE.....

Avatar di mauromauro alle 08:46 del 10-01-2012

mauro e checazzo....cosa dici!non buttarti giu' cosi!..il tuo vero problema e' che sei troppo vero!!ti spiego.io ho tanti "amici" con i quali sono simpaticone e sono anche abbastanza "cercato" per divertirsi e fare serate ma a conti fatti di veri amici non ne ho pure io!!..semplicemente il "trucco"sta' nell'essere falsotti..io dico quello che loro si vogliono sentire dire e non dico quello che non vogliono sentirsi dire..tu invece credo che essendo vero cerchi di dire sempre quello che pensi e questo puo' risultare scomodo per fare amicizie...i probelmi con tua moglie non sono dovuti al tuo carattere ma al suo!!..io non ti dico di cambiare mauro perche' sei grande cosi' come sei...ma se vuoi frequentare gente nuova impara a fingere un po' di piu' e soprattutto ad adeguarti al luogo che ti trovi...per intenderci non puoi fare il filosofo in una discoteca rock duro(...mauro fata lo  frequentavate il "nautilus"..mado' che ricordi!!!)...l'importante e' sapersi adeguare al contesto!!..poi sta' a te decidere come vuoi che ti vedano gli altri:se pazzo,simpaticone,riservato ....

per quanto riguarda la macchina...dai era facile qual'e' l'auto famigliare per eccellenza?..la volvo!!!!e un maritino cosi' perfettino con la famigliola cosi' perfettina quale macchina poteva avere se non quella scusate!!!

bra tu dici sempre che questa e' come una casa con il salotto dove ci troviamo per il caffe'...a me piace pensare da bravo frequentatore di bar,che questo sia il classico bar ,ma di quelli di una volta!quei bar che hanno avuto il loro splendore all'apertura ma che 15 anni dopo nulla e' cambiato ed e' diventato un bar un po' sfigato..frequentato solo dalla compagnia  e quando arriva uno "sconosciuto" tutti lo guardano e lui vorrebbe scappare via perche' si sente fuori posto senza sapere che lo guardano perche' ha un profumo di novita' e vorrebbero aggingerlo alla company!!...quindi liì fuori seduti su un tavolino ruggine o di plastica scadente siamo li' a parlare de cazzate..ogni tanto passa pazzo che fa qualche impennata con la moto,kali che non trova da posteggiare come al solito,mauro che racconta qualche trattato di filosofia ad una illusa che non sa piu' se piangere o ridere ascoltandolo..e alla fine gli tappa la bocca con una mano e dice mauro ti prego bastaaaa e poi scoppiano a ridere,luca dice che deve lavere la macchina,bra che si strafogo con una coppa di gelato e dice..mmh frh..raga..mmh frh..dovete assagiarla che buona che e'!!!.io e fata..ovvio limoniamo tutto il tempo sulla sedia!marito deluso..si vede poco ma quando viene ha sempre da raccontare cose super interessanti su viaggi intorno al mondo e lo vedo vestito con giacche multitasche tipo avventura wild..ma con una sciarpina che lo rende ingleseggiante!!!

beh lo chiamerei...bar tromba!!oppure boh..chi se ne frega l'importante che ci sia!!!

Avatar di dariodario alle 10:45 del 10-01-2012

..A DIMENTICAVO.. van il "ricco"della cumpa..sempre vestito al'ultima moda che arriva sempre con una super macchina nuova e la posteggia davanti al bar(tanto lui puo') e noi che facciamo a pugni per andare a farci una vasca in centro con la sua macchina pregandolo di farci guidare!!

Avatar di dariodario alle 11:00 del 10-01-2012

L'anno riaperto il NAUTILUS.

Avatar di mauromauro alle 11:34 del 10-01-2012

La mia colpa in questi mesi è stata quella di essergli stato troppo vicini piu' di quanto ho fatto prima, la mia colpa è stata quella di avergli parlato dicendogli tutto cio' che mi sentivo di dirgli come faccio con voi, e lei mi dice che non cè l'ha fa piu' a sentirmi, a sentirsi lei la causa di tutto, come se dessi tutte le colpe a lei, io gli dico che non voglio dargli nessuna colpa ma che ho dentro delle cose che mi fanno soffrire e che voglio esprimergliele, forse dovrei fare come fà lei avere qualcuno a cui dirle così la lascerei piu' in pace, invece io mi sfogo con chi con lei, e lei si sente male, beh non ha tutti i torti...che dovrei fare forse l'indifferente? hai ragione dario forse mettendomi una maschera come fanno in tanti sarebbe/ saremmo piu' sereni entrambi. Ma io sono così tiro fuori tutto, forse si è stranita di questo perchè con lei non l'ho mai fatto, con lei mi sono sempre sentito messo da parte, "non sei così, non sei cosà, perchè non parli di piu', fai così non fare cosà, non hai amici" ed io forse per il quieto vivere ho sempre tenuto tutto dentro, ma io mi sentivo in colpa per come ero per come avrei voluto essere hai suoi occhi, ora invece quando sono io ha dirgli cio' che non mi va di lei lei ci stà male....eee la ruota gira per tutti mia cara, forse adesso non sarebbe stato il momento piu' adatto ma così è stato.

non voglio piu' soffrire e non voglio piu' far soffrire lei, se avessi dove andare me ne sarei già andato, se avessi le possibilità avrei già comprato una nuova casa. (Vangogh mi impresti 100 euro? ah ah ah), ma ho paura, paura di non farcela di ridurmi non so' come, gli ho chiesto allora cosa stà aspettando, mi dice che anche lei ha paura del dopo, allora mi dovrei limitare a far cosà? a starmene buono, buono, zitto zitto, fare l'indifferente e? e far finta di niente di far finta della coppia felice che invece non siamo, gli ho detto basta io con te non voglio piu' andare da amici, da parenti da conoscenti non me la sento piu' iniziamo a prendere le distanze, cè rimasta male....ma che pretendi ancora che faccia come dici tu? tu che hai già messo una croce sopra e magari aspetti solo un po' di coraggio? oppure un altro uomo, oppure non so' cosa? è difficile fare l'indifferente per me...non cè la faccio, non riesco, non riesco a vederla sempre spensierata con tutti (anche se dentro starà male) e fare l'indifferente con me, e bello gioire con gli amici ad una festa ed invece arrabbiarsi per i problemi quotidiani con il marito, è piu' semplice vivere lasciandosi i problemi alle spalle è piu' difficile invece viverli e risolverli gli stessi problemi ma chi è il piu' coraggioso? chi i problemi li lascia alle spalle? o chi si butta a capofitto cercando una via? non lo so' a questo punto non lo sò.

 

Avatar di mauromauro alle 13:18 del 10-01-2012

@ Dario: certo!! ormai sei il mio uomo, sono tutta tua! E poi adoro limonare al tavolino arrugginito del bar.

@ Luca: non ti dico niente... le mie parole sarebbero una marea di cagate inutili.. cmq ti sono vicina.

@ Bra: FINALMENTE una DONNA con la mia stessas passione. Anche a te gli uomini ti guardano un pò come se venissi dalla luna quando dici questa tua passione?

@ Mauro: le colpe non sono mai tutte da una parte. Sicuramente avrai anche tu delle responsabilità, però non farti carico di troppi rimorsi, altrimenti il fardello diventerà insopportabile. Respira, lascia lei respirare, e fate il punto della situazione.

@ Kalinka: stai rientrando? come stai? mi manchi...

@ Van: ci dici come e perchè sai che non te la scoperai mai?

@ pazzo: ciao! come stai? fatti vivo

ç Alessandro: benvenuto, qui sei in ottima compagnia.

io............. leggermente meglio ma nulla di che. E' saltato anche fuori che io gli faccio PESARE TROPPO questa sua mancanza, e che forse con un pò di leggerezza in più sarebbe tutto più facile. ha ragione, ma oggi vedo tutto nero..

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 13:46 del 10-01-2012

TCNT avviso  urgente!!!!    il nostro amico Dario ,si è dato da fare e indovinate che bella sorpresa ?????   abbiamo  una seconda location per i nostri incontri  .Eccolo   TB  -TROMBA BAR). Un bel brindisi!!!!!!   ecco la mia curiosità ,era tanta e sono già passata :  conoscerete la BRA  meno  SPIRITUALE  ( quando sono a casa) e QUI  quella  più spinta  , ISTINTIVA ( sono pronta ad essere massacrata da voi.....almeno spero di farcela....)    Aspettate ,ho chiesto  un calice di Gewurztraminer ( mi piace molto) a stomaco vuoto,in modo che l’effetto brillo possa essere abbastanza immediato e possa aiutarmi...glu glu.. glu.... Sono pronta incomincio:    Venerdi scorso è stato il compleanno del mio insegnante di salsa e tutto  il gruppo è andato a ballare  nel locale come al solito.Io non sono potuta andare. Ieri sera  alla fine della lezione,sono andata a farli gli auguri, e sapete cosa è successo? ragazzi ,lui mi ha dato un abbraccio  e un bacio  nel viso cosi forte , stretto , e abbastanza prolungato ,dicendomi all’orecchio : ti aspettavo venerdi.......... !!!!!!!! io  sono stata molto  brava a far finta di niente ,ma vi  confesso che sentire il suo corpo cosi vicino  a me......uhmmmmmmmm.( ho sentito gli ormoni che mi chiamavano............) non faccio altro che ripetermi ......vai via tentazione......vai via........lui è italiano , è un tipo,e poi è un capricorno.... ragazzi io con il capricorno faccio bingo. A proposito,Dario ha buttato il quesito macchina ,io invece sono curiosa di sapere i vostri segni.....che ne pensate?????ci diamo alcuni indizi....cerchiamo di indovinare????    Van,già che nessuno ti offre il caffe ,ti invito io a prendere il bicchierino di vino .ti va?  Van ,perchè hai detto che sei sicuro che non tromberai mai la  tua amica?    Luca,meno male che  sono entrata almeno virtualmente  in testa tua,perchè  nella vita reale   è da tanto che non entro nella testa di nessuno....cazzo..... cosa ho detto .......  scusami ,nel frattempo ho chiesto  un altro bicchiere ,glu glu,glu...)   vai ,vai,incominciate   a buttarmi i sassi addosso........  FATA....macchine...moto.....io ,si FATA......gli uomini,si spaventano......  PRIMA CHE FINISCA LA MIA LUCIDITà....    Vi ricordo che la casa ,è sempre la casa ...... per  quei momenti più ....più....nostri. Luca,aiutami,portami a casa,qui al bar rischio di sdoppiarmi ........è la pazzia che sta aumentando???? la pazzia dell’ amore ?????? p.s: ti va di commentare il post del 07/01 indirizzato a te???o ci siamo già capiti? 

Avatar di brabra alle 16:05 del 10-01-2012

MAURO,,,,avevo scritto anche a te.......ma  non  trovo più niente......glu....glu....glu....

 

BEH MAURO TI PERDONO, TI PERDONO,

HAI LA MIA BENEDIZIONE.......

 

 

SNIFFA UN Pò DEL MIO PROFUMO ......SI SENTI ANCORA????

IL TUO SI......SNIF....GLU....SNIF....GLU!!!!! 

Avatar di brabra alle 16:31 del 10-01-2012

Bene bra sono contento per te, e siccome un po'ti conosco, non ti dico nulla perchè so' che sei una persona capace di scindere, di meditare, di pensare di ponderare le situazioni, sei una donna matura e consapevole.

Inutile anche dirti di che segno sono, lo sai già, qui sei quella che mi conosce meglio di tutti, che mi bacchetti e mi consoli ogni volta che ci sentiamo.

Ah il profumo asp che vedo, snif sniff siiiii si sente ancora.....e ci credo che il tuo maestro ti ha stretto così forteeee, beato lui....sicura che il mio si sente ancora o forse hai ancora in mente quello del tuo maestro ah ah ah.

CIAO TCNT

Avatar di mauromauro alle 16:52 del 10-01-2012

Ah bra....per quella cosa là tutto fatto non stare li a cercare piu' nulla, in questi giorni di sconforto come le donne mi sono dato alla pazza gioia, e se mai mia moglie mi dovesse dire hai speso tutti sti soldi, la mando a cagare.

Avatar di mauromauro alle 17:01 del 10-01-2012

BEH BRA IO IL TUO SEGNO LO SO' GIA', E ME LO RICORDO ANCHE MOLTO BENE PERCHE' E' UN SEGNO ODIOSO PER ME AH AH AH COME QUELLO DI MIA MOGLIE. DAIII SCHERZO IL TUO FA UN'ECCEZIONE, A PROPOSITO SIETE ANCHE MOLTO VICINI COME DATE DI NASCITA VORRA' DIRE CHE MI RICORDERO' BENE ANCHE IL TUO COMPLEANNO.

Avatar di mauromauro alle 17:39 del 10-01-2012

Ragazzi chiedo un vostro consiglio:

L'ultima litigata con mia moglie è stata di questo Sabato, nostro figlio anche se noi eravamo in altra stanza ha sentito le nostre sfuriate.

Oggi mia moglie mi chiede che forse è il caso di accennargli qualcosa, mi chiede se per me va bene gli dico di si, mi dice se voglio che glielo dica lei o se anch'io voglio essere presente(io gli dico che ci penero').

Vorrei avere la vostra opinione in merito.

ciao.

Avatar di mauromauro alle 20:49 del 10-01-2012

ho dimenticato una s penserò

Avatar di mauromauro alle 20:50 del 10-01-2012
Come i padri fondatori ..

Come i padri fondatori di questo club (Mauro e Dario) anche a me piace commiserarmi sempre.

Non mi piaccio, cerco di piacermi e di piacere ma al dunque si vede la commedia.

Il bello è che sono convinto di essere meglio di moltissimi altri, ma che alla fine invece gli altri hanno quel qualcosa in più che io non ho.

Ho avuto anche io un'amico alla volta che poi i fatti della vita (traslochi nel mio caso) hanno annullato completamente.

E ti trovi praticamente adulto dove è quasi impossibile stringere un legame vero e profondo come quello nato in tenera età.

E cosa resta da fare?

Meditare, interiorizzare. Si diventa osservatori, ci si affina in ragionamenti che negli anni diventano contorti e profondi, di una profondità che solo chi è nella tua condizione può comprendere, gli altri si spaventano. Ma non trovi gente della tua condizione perchè essere fatti così significa non fare conoscenze facilmente e soprattutto con persone vere.

Nella vita di tutti i giorni poi si gioca la commedia. Si è simpatici, comici, silenziosi ma grandi ascoltatori. Ognuno sceglie poi il proprio personaggio.

Magari lo fanno anche gli altri e non ci pensano, vivono la commedia come vera.

Noi abbiamo il dono di vedere che è una finta. Noi abbiamo la condanna nel vedere che non è questo che ci riempirà la vita.

Ma la vita rimane vuota e scorre.

Ci sentiamo diversi con un pizzico di superiorità pur sentendoci inferiori. Anche questo è un paradosso.

A volta si arriva a pensare che non siamo fatti per questo mondo, per questo tempo. Forse siamo fatti per vivere nell'antica Grecia dei filosofi. Forse siamo fatti per un tempo evoluto del futuro.

Poi però capiamo che i secoli sono passati ma le bassesse anche mentali sono le stesse.

Come nella preistoria il più forte si prendeva la grotta e il cibo del più debole, così nell'antica Roma si tramava alle spalle degli altri per afferrare benefici. Oggi la gente è proiettata nell'alta finanza che altro non è che un metodo di sottrarre a qualcuno quello per cui ha sudato senza aver neppure la minima capacità di  riprodurre in modo autonomo quella cosa.

Cosa è cambiato nei secoli?

I mezzi, non la finalità e l'elementare ragionamento di base di afferrare l'afferrabile.

E quindi, se il mondo alla fine è sempre lo stesso anche noi saremo sempre fuori. 

Noi non siamo fatti per questo. Quando amiamo amiamo con la A maiuscola. Così ci piace pensare e così facciamo.

Lo abbiamo deciso noi, quindi è giusto.

Gli altri non sono così? Sono loro che sbagliano. Ma che fatica però non essere come gli altri.

E' quindi colpa loro se stiamo male? A volte ci sembra di si. A volte la colpa è nostra che non riusciamo a mescolarci veramente con questi altri esseri.

Noi meritiamo di più.

Sfigati con la puzza sotto il naso.

Mangiamo merda e sognamo profumi e leggerezza.

Mauro, Dario, Illusa per dire qualcuno di noi (e ci sono anche io in questa lista), ma veramente, veramente veramente crediamo di essere merde? Oppure ci sentiamo delle merde per come ci tocca vivere?

E' come se persone oggetto di atroce razzismo fossero razziste a loro volta contro chi li discrimina.

Assurdo?

Secondo me è la regola vigente.

I nostri compagni sembrano sopravvivere meglio di noi a questo letame?

Colpevoli!

Ogni tanto ci rendiamo conto che non serve dare la colpa agli altri e allora ce la diamo a noi. Un colpevole ci deve essere sempre.

Ma ci sfiora mai l'idea che la vita va vissuta come è?

Non vanno bene le cose con mia moglie?

Vabbé, succede anche ad altri.

Mi va di avere l'amante? Non mi va? Sono io che decido e quindi se poi l'esperienza non mi aggrada è colpa mia non di altri.

Una cosa ci distingue ancora. Abbiamo bisogno che qualcuno si prenda cura di noi. Noi che nella vita "reale" (ma è reale una commedia?) siamo persone che si prendono cura di altri, che risolvono che rappresentano un porto per chi ha necessità.

Noi assorbiamo le necessità degli altri e cerchiamo soluzioni (a costo di sembrare anche invadenti alcune volte). Ma nessuno si accorge e si preoccupa delle nostre necessità!

Eppure ne abbiamo, enormi necessità, arsure che hanno bisogno di essere bagnate.

Noi sempre pronti per gli altri (decidete voi chi sono i vostri altri) e nessuno lo è per noi. Ma continuiamo a dare, in una commedia che ci fa credere di essere sensibili e buoni ma che invece nasconde solo una recita, un ruolo che vogliamo si veda di noi. Dentro noi coviamo rancori, lamentiamo mancanze, registriamo errori degi altri.

E torno alla domanda di fondo: chi è il colpevole? chi è la vittima?

Ma sono domande giuste?

Perchè non riusciamo la mattina a svegliarci, aprire gli occhi, aprire la bocca prendendo una grande boccata d'aria ed essere felici, senza motivo, senza pensare che invece c'è qualcosa che va storto.

Perchè non riusciamo a far splendere la luce non solo da noi al mondo ma anche da noi alla nostra anima?

Questo calore ce lo possiamo regalare noi stessi?

Sono sereno con me? Mi perdono? Di conseguenza perdono gli altri?

Viviamo nel buio per scelta, di questo sono quasi certo.

La mia immaginazione parte ... sogno di svegliarmi una mattina in una fattoria, in primavera avanzata. Tutto è come nei migliori film anni 60, casa rurale modesta ma calda e pulita, galline rigorosamente bianche che beccano nell'aia, alcune mucche pulitissime e macchiate di marrone su sfondo bianco che brucano nel recinto fatto di pali di legno, il trattore di un modello superato ma perfetto riposto sotto il portico. Il sole penetra le tende e innonda tutta la stanza da letto. Io sotto un piumone gigante e con un sofficissimo cuscino apro gli occhi e sorrido, scaldato da quel sole amico e benevolo.

Sono felice, sono sereno, mi sento bene, potrei fare del bene in quel giorno.

Stessa scena ma senza ottimismo: il sole colpisce gli occhi rigati da occhiaie e uno spasmo del viso mostra tutto il fastidio di quel disturbo al sonno. Apro gli occhi impastati e mi ricordo che schifo di vita doversi alzare ogni giorno. Non sarà un buon giorno, non sarà una buona vita.

 

Quindi miei cari il succo di tutto questo dover porta?

Porta a .. che cavolo ne so io, io sono solo uno che scrive quello che gli passa per il cervello e il mio cervello è bacato.

Mauro, io e te dobbiamo imparare a non giudicare e giudicarci troppo. Io non ci sto riuscendo ma credo che bisognerebbe godere genuinamente delle poche felicità che abbiamo. Tua moglie è meravigliosa quando siete in compagnia? Goditela, gioisci nel vederla così, impara ad esserne fiero e magari dopo un po' lei lo capirà. Ma dovrà essere tutto lento e soprattutto vero.

Dario, tu sei solare, sai veramente attirare la simpatia delle persone, non ci sei riuscito con tua moglie, la tua sfida più grande. Con lei forse ti senti meno spregiudicato e quindi in qualche maniera ti condizioni. Fatti vedere come sei con gli altri anche in sua presenza e non cambiare poi modi ed atteggiamenti quando poi resti con lei o la tua famiglia. Non dosare i comportamenti o almeno dalle una chiave di lettura unica, la tua chiave in modo che lei veda sempre il solito Dario ovunque ti veda.

Illusa, la depressione è una accusa che coviamo per poterla scagliare contro il nostro avversario. Ci hai mai pensato in questi termini? Rovescia la medaglia. Sei tu che decidi se restare depressa oppure no. Lo spauracchio della depressione è un'arma da puntare contro il nostro colpevole. Io in fondo lo pensavo quando ci stavo o ci sono caduto o ci sono ancora. Pensando al perchè è successo il desiderio è che la responsabilità cada su questo o quello. Manda la depressione a farsi fottere e cerca qualche fiore nel campo buio dove ti trovi. Ce ne sono di sicuro. Guardalo, quel fiore, ti farà bene.

Io? Il profeta che tanto sa e che nulla fa? Io cerco, scovo, analizzo e sbaglio ovviamente.

Cosa succede adesso nella mia vita?

Non lo so, questa malattia di mia moglie in effetti è una occasione per cambiare le carte in tavola, ma adesso la vedo come una forzatura, una stortura che mi costringerà a muovermi con accuratezza e soprattutto tanta meditazione. Un evento che probabilmente mi renderà più difficile un cambio di ruolo nel lavoro che dovrebbe assorbire il 98% delle mie energie.

Come faccio a fare discorsi schietti con lei adesso?

Lei ha bisogno di analisi e dubbi adesso oppure ha bisogno di non sentirsi sola ma con un marito che le starà accanto per tutto il percorso, ovviamente in modo ufficialmente sincero?

Purtroppo per me sto propendendo per la seconda ipotesi.

Sarà una commedia, come quella che ho visuto negli ultimi anni, quelli prima di scoppiare. Ma se ci credo veramente sarà la mia vita e non una finzione.

Ma tutto questo non ha adesso la parvenza di una condanna. No, la realtà è questa e nulla di più, c'é un obiettivo ambizioso e superiore al mio benessere di uomo che mi farà vivere il prossimo anno in modo diverso da quelli ipotizzati finora.

Tutto qua. Ce la farò?

Devo dire di si.

E vedrete che ce la farò.

Magari sboccerà un fiore anche in questo buio, io ci credo e devo cercare di non calpestare il terreno in maniera brutale, ma guardando i germogli.

Poi, finché ci sarete voi io beneficierò della vostra presenza, come vedete un fiore c'è già.

Comunque sono sempre più convinto che i nostri mali risiedono dentro di noi, e siamo noi stessi a pilotarli. Dobbiamo diventare solari, pronti all'innamoramento, come lo eravamo da giovanissimi. Innamorati della vita prima di tutto.

Se siamo impantanati vuol dire che qualcosa non sta scorrendo (neppure in te Bra, la solare del nostro gruppo). Ognuno di noi deve far scorrere questo fiume da noi al mondo.

Come facciamo a guardarci allo specchio e vedere una persona diversa, bella, nuova?

Non lo so ma ogni tanto, quando guardo lo specchio senza pensarci vedo per un attimo un essere che mi piace, è un attimo, poi guardando bene vedo il mio viso, che conosco bene e del quale vedo soprattutto i difetti di ogni porzione. Ma ogni tanto quel bel tipo solare lo vedo, è proprio sicuro e attirante come quelli che invidio nella vita di tutti i giorni. 

Avatar di lucaluca alle 22:18 del 10-01-2012
Parere di Mauro

Ciao Maurino,

non so l'età di tuo figlio.

Se è sotto i 12 anni ed è ancora "bambino" psicologicamente io ti sconsiglio di dirgli che avete dubbi come coppia.

Non capirebbe e si spaventerebbe.

Dovete tranquilizzarlo invece e dargli una spiegazione delle vostre litigate.

Nulla di che: "Papà e mamma sono due persone che pensano anche cose diverse e ogni tanto dicutono a voce alta e litigano ma poi tutto torna a posto."

Bugia?

Forse, ma fintanto che abitate nella stessa casa io farei in modo che i figli ne beneficiassero. E' inutile che vivano in casa con i genitori e avessero l'impressione di essere figli di separati. E' una atrocità gratuita.

Se invece è in adolescenza allora le cose sono un po' diverse. Capisce la crisi e un discorso che i genitori stanno passando un momento di crisi si potrebbe anche fare ma anche qui bisogna dare un indirizzo alla crisi. Mi spiego: volete dirgli che state pensando di separvi oppure che cercate di stare insieme? A lui è questo che interessa. 

 

Penso che tuo figlio sia ancora piccolino, quindi penso sia spaventato dei vostri litigi (che dovete evitare in sua presenza!!). Obiettivo dei genitori? Far vivere la fanciullezza con certezze positive. Quelle che poi cercherà di usare nella vita. Dirgli che siete in crisi a chi serve? A voi due ma non a lui.

Se tua moglie vuole comunicargli che non andate d'accordo e che non sapete come finirà mi sembra veramente una grande cagata.

Scusa il termine ma lo trovo un egoismo della peggior specie.

Se farete questo mi piacerebbe che vi rispondesse di avere due genitori di merda. Ma non succederà... i bambini accumulano dolori che poi si manifesteranno in altri tempi e con altre persone. Per questo mi fa rabbia. 

Avatar di lucaluca alle 22:36 del 10-01-2012

Caro Luca..... tu scrivi ..........ed io scrivo......      In questa difficile storia della vita  nostra,dire SI al negativo,al oscuro,al posto di dire SI al buono,al positivo,è la PIU GRANDE SFIDA!!! .VIVERE è  ogni giorno ripensarci:felice,infelice,vittorioso,sconfitto,audace o con tanto dispiacere per se stesso.Non cè bisogno di inventare qualcosa di nuovo.Inventare quello che già esiste,è conquistalo.Il nostro dramma è che alcune volte si butta il certo e si raccoglie il male.Dalle situazioni di stagno ,di abitudini,  nascono fantasmi che prendono a se le decisioni: quando diventiamo ciechi non ci rendiamo conto di questo,e lasciamo che la opportunità sfugga perchè abbiamo avuto paura di dire il difficile  SI. Il NO  è anche un punto cieco dove noi scorriamo  verso  l’oscuro della rassegnazione.Ed il punto  più cieco  di tutti è dove noi  non potremo dire mai più di SI  a  noi stessi.Allora tutto si spegne........Però con il SI, le luce si accendono e tutto ha un senso!!!      Se siamo impantanati vuol dire che qualcosa non sta scorrendo (neppure in te Bra, la solare del nostro gruppo). Ognuno di noi deve far scorrere questo fiume da noi al mondo.Luca, hai ragione quando parli  di fare scorrere il fiume,e ti garantisco che è quello che sto cercando di fare,e da quando ho incominciato questo processo,non sai il quanto ho camminato.Sono successe tante cose ,che è impossibile farti capire  e mettere a conoscenza  tramite  un pc,( tu mi conosci da non più di 2 mesi)ma solo io so,il quanto ho avanzato in questo fiume,non puoi immaginare ,quello che sta succedendo dentro me......mano a mano che vado avanti le cose sono sempre più chiare, ed in ogni caso ,comunque andranno le cose,sento dentro di me che riuscirò ad arrivare a fare scorrere completamente questo fiume.Me lo auguro di  fare insieme a voi, e di guardare intorno a me  e vedere i vostri visi ,qualcuno piu avanti ,qualcuno più dietro , non importa ,ma tutti insieme in questa corrente  e quando i nostri sguardi si incontreranno ci riempiranno il cuore  con un sorriso di fiducia ,di sicurezza ,di conforto.   notte !!!  

Avatar di brabra alle 00:18 del 11-01-2012

caro luca..grande!!..da oggi sei ufficialmente il mio mentore!!..il tuo ultimo post e' per me fonte di serenita' e ottimismo ed e' la strada che tutti noi dobbiamo percorrere!!..cazzo sara' dura non cadere ancora nella tentazione del vittimismo della rabbia del rancore dell'odio ...ma devo farcela !!....devo farcela soprattutto per me,per la mia vita!!non e' possibile passare la vita a lamentarmi,a cercare colpevoli....cazzo dario vivi!!vivi nel miglior modo possibile!!..non posso aspettare di rimanere paralizzato per accoggermi di quanto era bella poter correre e camminare!!!!!...e' vero io riesco ad essere molto simpatico con tutti tranne con mia moglie!!e anche lei me l'ha fatto notare diverse volte!!.il fatto e' che il risentimento e la rabbia verso di lei quando siamo soli mi impedisce di essere allegro e solare!!..il mio unico pensiero e' continuamente:stronza..che cazzo ridiamo che tanto non mi ami e non me la dai !!!sara' dura ma voglio provare a cambiare!!

mauro secondo me l'unica cosa che dovete fare e' spiegare a tuo filgio che i "grandi"litigano ma che nonostante tutto si vogliono bene e soprattutto vogliono bene a lui!!..per me e' inutile e sbagliato tentare di spiegare con le parole la separazione!!..non l'ha capira' mai!!puo' invece capire che si litiga,si fa pace..e in un domani se ci dovesse essere la separazione capire che certe sera si dorme con papa' altre con la mamma ..altre si mangia tutti insieme altre no..ovvio che la serenita' (recitata o vera che sia) e' la chiave per la sua felicita'..quindi o riuscite ad averla o imparate a fingere e anche bene per il suo bene...a fingere prendete esempio da me!!io sono il re della finzione!!se una viene a casa mia sembra la casa del mulino bianco ma sotto sotto il mulino gira tanta merda!!..che pero' cerchero'  di cambiare con tutto me stesso,con ottimismo e serenita1 come dice luca!!

un bacio a tutti

Avatar di dariodario alle 09:39 del 11-01-2012

ah ragazzi... ormai seguirvi diventa sempre piu` impegnativo perche` pochi giorni di assenza implicano una marea di post da leggere!! ero rimasta a mauro che faceva riflessioni sulla societa` individualizzata e pensavo: ora gli scrivo cosa comporta vivere in una societa` comunitaria. poi c'era luca che ci chiedeva se veramente siamo cio` che appariamo, o se non vogliamo piuttosto offrire un'immagine "pulita" di noi stessi agli altri. poi arriva dario e ci chiede che macchina abbiamo. poi bra chiede di che segno siamo. poi mauro che chiede che dovrebbe fare con suo figlio... e poi risate da sola, come al solito, quando vedo i trip mentali che vi fate, immaginare dario e fata che limonano come adolescenti impazziti e io che mi diverto a prenderli per il culo, scherzando con pazzo e vangogh (sono una professionista del flirt, purtroppo e` un esercizio mentale e ci sono troppo abituata!). e i voli mentali a pensare all'ingiustizia del sistema di finanza nell'era della globalizzazione con luca, quando gli attuali broker ci sembrano ne` piu` ne` meno che i signori feudali di un tempo. quindi andro` in ordine sparso.

luca, ti consiglio di vedere (se non l'hai gia` fatto) il film "inside job", che apre una finestra sulle bassezze a le ladronerie effettuate dai finanzieri mondiali e dalle agenzie di rating, che non hanno nulla da invidiare alla criminalita` organizzata!

fata, ebbene si, sono tornata in europa, adesso sto anche sintonizzata meglio col fuso orario. ragazzi che spettacolo l'italia la sera d'inverno dall'aereo, con tutte le storture e` cmq un paese bellissimo!

dario, mauro, bra, fata, effettivamente coi motori non mi trovo, mi piace guidare ma piu` perche` mi piace il senso d'indipendenza, il vento dal finestrino, cantare a squarciagola, ascoltare la radio: col mezzo in se` non faccio differenze, una macchina e` una macchina! in effetti la mia non ce l'ho, prendo mezzi e taxi, e guido l'auto dei miei che e` una vecchia honda tenuta bene.

bra io sono una sensibile bilancia, effettivamente senso artistico e intelligenza sono li`, per il resto non so tendo anche a essere ironica ma permalosetta e i miei ex erano ariete (scintille!), toro (troppo razionale), leone (un nervoso!), sagittario (chi lo capisce e` bravo). ho una domanda mica hai origini inglesi tu? una volta hai scritto "accusazioni" e mi sembrava un anglicismo. p.s. buttati con il salsero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mauro: non saprei che dirti col bimbo, tendenzialmente se la vostra intenzione non e` quella di separarvi, almeno per il momento, io non glielo direi...

luca: ah luca, sei talmente profondo e pieno di riflessioni che darti una risposta concisa in un post e` proprio difficile. intanto, penso che, se sei stato separato dal tuo amico per via della distanza, dovresti perlomeno scrivergli e secondo me lui ti pensera` ancora e ti ricordera` con affetto. dopodiche` ribadisco che  sei uno spreco ambulante, cosi` pieno di risorse, energie e carica umana, e la gente intorno a te che non se ne accorge... minchia tu non sei il mentore solo per dario, qui pendiamo tutti dalle tue labbra, davvero. mi chiedi se sono davvero una giovane donna intrappolata in un destino crudele: non penso, o forse magari si ma solo se mi si vuole descrivere in due parole... ci sono alcuni uomini interessati a me, e se volessi una trombata qua e la` la rimedierei (praticamente quello che ho fatto nel 2009 e nel 2010, mentre l'anno scorso mi sono data un po' una calmata)(ah lo sapete che il tipo sposato continua a contattarmi e a dirmi che gli manco. devo cercare di non ricascarci pero`!). dicevo, e` la sensazione delle farfalle allo stomaco che mi manca, la voglia di cercare sempre una persona con una sensibilita` simile alla tua. e si`, a volte mi sento veramente di merda anch'io, potrei raggiungere l'ormai affollato balcone, diciamo che sto cercando di combattere il senso d'inferiorita` e di imparare a farmi valere, perche` spesso quando ti senti vittima di una situazione questo dipende dal fatto che ti stai gia` automortificando dandoti di quello che da solo non ce la fa. se impari ad amarti un po' di piu` acquisti anche piu` forze per non farti mettere i piedi in testa e far valere le tue priorita`. perche` le situazioni le viviamo, ma le indirizziamo anche, quindi diciamoci (in sintonia con luca e bra): diventiamo artefici del nostro destino!

vabe` ora mi sento un po' come mauro che filosofeggio da sola, l'intento era quello di passare e salutarvi, e` sempre bello leggervi, si e` creata quest'atmosfera speciale per cui momenti seri di riflessione e di dolore si alternano a risate, supposizioni, suggerimenti, insomma grandi tcnt sempre!

p.s. vangogh siamo ufficialmente tutti curiosi di sentire la storia con la signora che flirta ma non la da`!!! 

Avatar di kalinkakalinka alle 11:48 del 11-01-2012

Grande LUCA, condivido tutto, sei un grande filosofo, Filosofia è un termine greco composto (philosophia) che significa AMORE PER IL SAPERE, e come ben sai nasce in Grecia tra il VI ed il V secolo a.C. E interessante sapere quali sono secondo gli studiosi i fattori sociali, culturali e politici che favoriscono l'avvento della ricerca filosofica, essi sono:

La presenza di città autonome, non inseriti in contesti centralizzati

la composizione della classe sociale greca fatta da una classe dirigente ma anche da una classe mercantile e popolare APERTA AGLI SCAMBI CULTURALI CON IL MONDO CIRCOSTANTE

La detenzione del potere non gestito da monarchie, ma da aristocrazie, tale da favorire la vita politica incentrata sul dibattito e dalle scambio di opinioni.

l'assenza nella cultura Greca di una religione dallle strutture forti

L'introduzione della scrittura alfabetica di facile apprendimento, come per esempio la presenza nella lingua greca degli articoli, in grado di agevolare l'oggettivazione di concetti astratti come "l'essere"  "non essere", "il logos".

Smetto quà altrimenti vi annoio, ma era interessante sapere a mio modo di vedere le cose che è sempre e solo la società che ci condiziona, che ci dice devi essere buono, devo innamorarti, devi sposarti, e per sposarti devi mettere in mezzo la legge ovvero fare un atto pubblico (un vero e proprio contratto) vi rendete conto l'amore deve essere condizionato da un contratto deve mettersi di mezzo in sindaco, un ufficiale per unire due persone assurdo... Luca saresti un gran filosofo, hai centrato in pieno quello che intendevo dire anche con i miei scritti piu' sopra, il nostro problema e che ci armiamo di tanta buona volontà per capire per analizzare come facevano i grandi filosofi greci ma alla fine non arriviamo da nessuna parte, ma loro sti filosofi stavano bene? la prospettiva di vita a quei tempi era molto inferiore, ed una volta raggiunta la consapevolezza oramai era ora di passare a miglior vita?

Vedo che stai pensando alla meditazione, bene sappi che sarà il mio prossimo passo è da qualche settimana che intendo documentarmi, e per meditazione non si intende il mettersi seduti e fare UUUMMMM ma e' qualcosa di ben piu' elevato almeno spero. Ciao TCNT

Avatar di mauromauro alle 12:01 del 11-01-2012

Detto questo riprendo a filosofeggiare Visto che a Kalinka piace così tanto:

L'uomo nasce come parte del mondo, come membro di una società, di una famiglia, come parte degli altri. Non viene educato come ESSERE SOLITARIO, ma come un essere sociale. L'istruzione, l'educazione, la cultura cercano sempre di inserire un bambino nella società, di adattarlo agli altri. Questo è ciò che gli psicologi chiamano " adattamento". E ogni volta che qualcuno è un solitario, SEMBRA un disadattato.

La società esiste come una rete, un insieme di molte persone, una folla. Al suo interno puoi godere di un po' di libertà, ma a caro prezzo. Se segui la società, se diventi un ubbidiente duplicato degli altri, ti concederanno un piccolo mondo di libertà. Ma si tratta di UNA LIBERTA' CONCESSA, che puo' essere revocata in qualsiasi momento. E ha un prezzo elevatissimo: è un adattamento agli altri, per cui ci saranno inevitabilmente dei l imiti.

Nella società, in un'esistenza sociale, nessuno puo' essere totalmente libero. La stessa esistenza dell'altro rappresenta un problema. Sartre (chiamiamolo un filosofo contemporaneo) afferma: "l'altro è l'inferno", e ha ragione, perchè l'altro crea tensione in te. Sei in ansia a causa sua. poichè entrambi siete alla ricerca della libertà assoluta, tutti ne hanno bisogno, siete destinati a scontrarvi, in quanto la libertà assoluta puo' esistere per una sola persona.

 

 

Avatar di mauromauro alle 12:40 del 11-01-2012

E poi: abbiamo forse necessità di sentirci necessari?, se nessuno ha bisogno di te, ti senti inutile, senza senso.. Se invece qualcuno ha bisogno di te, ciò ci dà significato?, ci sentiamo piu' importanti? Luca noi diciamo "devo badare alla moglie ai figli quasi come se fosse un peso...proviamo ad immaginare invece che non ci siano se scomparirebbero, cosa faremmo? forse improvvisamente avremmo la sensazione che la nostra vita sia diventata priva di senso, perchè loro avevano bisogno di noi, i bambino ti aspettavano, ti davano un significato, eri importante. Adesso che nessuno ha piu' bisogno di te, ci chiuderemmo in noi? se nessuno ha bisogno di noi nessuno ti presta attenzione e che tu ci sia o non ci sia non fà differenza.

lo stesso vale quando vai da uno psicologo per sfogarti , che fa lo psicologo solitamente ascolta, ascolta e basta, ti concede attenzionee non è un uomo comune ma è uno PSICOLOGO, famoso, rinnomato, ha curato molte persone celebri ed allora ....ti senti bene,non ti ascolta nessuno nemmeno nostra moglie ci da retta, mah ti senti meglio ti senti bene anche se paghi profumatamente questo professionista, ti senti bene per il semplice fatto che qualcuno ti stia ascoltando, abbiamo bisogno di sentirci necessari, che qualcuno abbia necessità di noi, altrimenti ci manca il terreno sotto i piedi a volte anche il nemico è un bene perchè almeno ci presta attenzione, meglio che essere soli o no, puoi pensare a lui, o a lei.

quando siamo soli ci sentiamo a disagio proviamo un senso di fastidio, di imbarazzo,, cosa fare? dove andare? ogni volta che siamo soli perdiamo di significato, persino andare a comprare da un negoziante puo' essere bello, almeno il commesso o il padrone ci daranno un significato.

Ma il commesso non è per niente interessato a te, ha una maschera a lui interessa vendere, ti sorride ti saluta ti tratta bene e tu ti senti a tuo agio, hai la sensazione di essere qualcuno. Siamo alla ricerca spasmodica di occhi che possano darti un significato.

chi è un solitario? una persona il cui bisogno di essere necessaria è scomparso, che non chiede alcun significato da te, dai tuoi occhi, dalle tue risposte. Se gli donerai il tuo amore ti sarà riconoscente ma se nonlo dai, non si lamenterà e sarà felice come sempre, che tu vada a trovarlo o no sarà sempre felice, si troverà a suo agio sia in mezzo ad una folla sia in un eremo. Non si puo' rendere felice un solitario, perchè ha imparato a vivere ed a essere felice anche da solo. nella sua solitudine basta a se stesso. persone che sono in grado di vivere da sole come se fossere in compagnia del mondo intero, che si divertono con le se STESSE COME I BAMBINI PICCOLI.

 

Avatar di mauromauro alle 13:14 del 11-01-2012

...mauro...10 E LODE!!..voglio essere solitario!..ecco la chiave..solitario!!..in pace con me , con mia moglie , con tutti!!non voglio piu' che la mia felicita' sia condizianata a quella altrui..voglio essere felice solitario..chi vuole si unisca se no stia fuori!chi vuole godere della mia serenita' ..ben venga attingi da me la felicita'...ma non potrai piu' inquinarla con la tua infelicita'!!!

si' ce la posso fare..ce la devo fare!!

Avatar di dariodario alle 14:36 del 11-01-2012

MAURO,     mi sento solo di dirti che dovete  rassicurarlo  diomstrando  l’amore che avete per lui.In un futuro quando lui  sarà maturo  abbastanza ,saprà guardati te MAURO e valutarti come PADRE e come UOMO.....lo stesso sarà per tua  moglie come MAMMA e come DONNA.Dipenderà solo ed esclusivamente delle vostre  azioni e comportamenti  nei suoi confronti.Ma ti posso garantire ,e qui non mi va di dilungare il perchè sono cosi  tanto sicura,che  sarà una immensa gioia ,ritrovarsi in lui e con lui.         KALINKA : per adesso ti chiedo di  leggere la mail che ti ho inviato.   ciao TCNT , vado di fretta.........  

Avatar di brabra alle 17:54 del 11-01-2012

Eccomi di nuovo sono io il solitario, quello che non anima mai le feste, le cene con gli amici, quello che non è sempre al centro dell'attenzione, quello che non è il brillante della situazione, insomma quello che non piace...

Dunque Bra aveva chiesto i segni zodiacali, mah sapete che piacerebbe saperli anche a me i vostri, tanto per vedere se cè qualche altro PESCI sfigato come me.

Poi tanto che ci siamo vorrei sapere anche la vostra fisionomia...altezza, capelli, peso.

e per le donne anche le misure, seno girovita e fianchi. Anche se di fata e di bra un'idea già cè l'ho (2 gnocche ragazzi emh...).

ah sempre per le DONNE non che a me interessi visto che mi avete già classificato,ma sicuramente a DARIO interesserà..... PROFONDITA' DELLA GOLA.

Forza ragazuoli commentatevi dai....

Avatar di mauromauro alle 19:56 del 11-01-2012

Poi ragazuoli se invece volete sapere di me ecco qui guardate assomiglio a questo, non perdetevi tutta la scena, cè qualche altro che mi assomiglia? dario Luca Van lo fate anche voi il bucato?

http://www.youtube.com/watch?v=GwA2FpYYKQs

Avatar di mauromauro alle 20:31 del 11-01-2012

"persone che sono in grado di vivere da sole come se fossere in compagnia del mondo intero, che si divertono con le se STESSE COME I BAMBINI PICCOLI."

Tratto da Mauro e approvato da Dario.

Dario ma lo hai letto bene??? Sai cosa vuol dire ???

Starai da solo e ti divertirai con te stesso.

Mi vedo la scena: tu che ti fai le pugnette tutto il giorno in un angolino della grotta dove vivrai come un eremo.

Vestito ovviamente di una logora pelliccia strappata ad un povero animale che ti sarai divorato crudo. Capelli arruffati e lunghi e barba incolta. 

La' nell'angolino della grotta ... tutto solo ... col pisellino in mano ...

arriva una visita, un povero viandante che entra nella grotta e ti vede in questa posa oscena. Tu ti giri con tutto in mano, ti giri semplicemente non nascondento quello che stavi facendo e sorridi al nuovo arrivato.

Orrore, denti marci e croste che escono dal naso e che si sono fissate sui baffi.

 

E' così che finiremmo?

Io probabilmente si.

A stare solitari nel vero senso della parola o si diventa come ho sopra descritto oppure si ha una compagnia perennemente attiva. Un ideale grande ... una fede enorme.

Non sei allora solo, sei con il tuo dio, chiamalo Dio, chiamalo Natura, chiamalo Karma ma non sei solo.

E tu ce l'hai il tuo compagno di vita?

Ahimé la risposta è negativa.

Quindi la solitudine è tormento.

Essere in pace con tutti e soprattutto con se stessi io me lo immagino come appagamento, come completamento di se stessi. Se mi piaccio veramente e non mi sento manchevole di qualcosa non chiedo nulla agli altri e quindi gli altri sono solo arricchimento ulteriore, in aggiunta.

E' difficile, facile da scrivere ma difficile da fare.

Penso sia anche una evoluzione. Ricordiamoci che noi siamo strani, non ci basta una idea, una filosofia. No, dobbiamo farla nostra, dovrebbe nascere da noi. Non siamo di quelli che seguono qualcosa detto da altri fintanto che dura per poi seguire qualcosa d'altro. Noi no.

Riconosciamo chiaramente quando non siamo convinti, e non lo siamo quasi mai in quello che gli altri ci dicono.

Completamento, forse è questa la parola magica.

A me manca la fiducia in me stesso, quella che ti fa essere anche antipatico se ti va di esserlo. Quella che ti fa essere orgoglioso di te stesso per come sei e non per come vorresti essere. Ali tarpate, gambe atrofizzate, mente limitata.

Ammiro le persone antipatiche che sanno di esserlo. Possono permettersi di inimicarsi qualcuno, tanto non ne hanno bisogno. Io invece voglio sempre crearmi una rete di persone che mi stimano per sentirmi in società (come dice Mauro).

Altra cosa: essere utili. Perchè vogliamo sempre essere utili? Giustificare così la nostra presenza in questo mondo?

Che bello essere inutile ed essere ugualemente cercato da qualcuno. Ti vuole perché tu ci sia non per altro.

"Dai invitiamo Dario alla festa, è sempre simpatico e tiene su l'allegria"

invece di

"Chiamo Dario alla festa, ho piacere che ci sia anche se non parla mai"

Uso il tuo nome Dario perchè tu sei una persona sicuramente simpatica e che tiene alto il morale. Spero che tu lo faccia perché sei così di tuo (anche con la tua famiglia però!). Io penso di si.

Io qualche volta sono simpatico, faccio battute appropriate al contesto e provocatorie. Molte volte è il mio modo di giustificare la mia presenza. Funziona.

Ma tutto va bene se lo faccio per regalo, non per senso di imperfezione.

--------------------------

Io fare il bucato? Probabilmente è l'unica cosa che ancora non ho imparato bene. Le pochissime lavatrici che ho fatto le ho fatte eseguendo istruzioni scritte che ovviamente ora non ricordo. L'asciugatrice è un apparecchio ancora misterioso. Tutto il resto però no. E' un anno che mi stiro le mie cose (non le trovavo mai pronte e mi arrangiavo: morale mia moglie stira poco, piega molto e le mie cose le lascia da una parte).

Ricordo che mia moglie lavora e quindi siamo quasi pari (lei lavora 6 ore io 10).

Pulire casa era la mia specialità (i bagni specialmente) e mi rammendo piccole cose (non bene ma meglio di mia moglie). Cucino abbastanza bene cose però semplici. Da un anno a questa parte ho calato drasticamente il mio apporto in casa e mi dedico al giardino (cosa che facevo anche prima in aggiunta). Lavo le auto rigorosamente a mano e a casa, mi accorgo solo io se i vetri di casa sono sporchi e ogni tanto non riesco a non pulirli perchè mi vergogno. La rete di recinzione del giardino (per il cane) l'ho montata io da solo (parliamo di 33 metri di rete con i pali da piantare). Faccio tutti i lavori di manutenzione della casa tranne quelli idraulici. Ogni 5 anni circa pitturo io internamente tutta la casa pattuendo i colori con mia moglie (e pitturando solo io ovviamente).

Detto questo, sembra che io faccia tutto e mia moglie niente ma nella realtà oggi funziona così: io lavoro da mattina a sera tardi, arrivo a casa, ceno con loro se non è troppo tardi oppure trovo la cena sul tavolo. Doccia e camera.Sabato giardino e manutenzioni fuori casa per non stare a contatto.

Ora sta cambiando: vengo a casa prima, ceno sempre con la famiglia, parlo, cerco di non arrabbiarmi (cosa che ultimamente era una costante).

Sapete? Funziona. Mi sembra che tutto vada meglio. E questo mi fa sentire un po' meglio. 

Il mio segno zodiacale è ... (attenta Bra): cancro. Non so il significato del mio segno perchè nell'astrologia non credo. Credo però che chi nasce nello stesso periodo ha delle carattestiche in comune, forse date dal fatto che il cervello si è formato in un determinato contesto magnetico e/o lunare (se la luna influenza la crescita delle piante e le maree allora magari agisce anche nel legame cellulare di un cevello che si sta formando).

Che teorie da persona eremita. Forse eremita lo sono sempre stato.

Come sono fatto?

Altezza: 1,76

Peso: dai 74 ai 76 kg (variabili)

Colore capelli: biondo cenere (una sorta di castano grigio). Non sono ancora bianchi.

Ho la barba e i baffi, regolati (tipo sandokan ma corta corta). La barba sarebbe mezza bianca e la coloro (lo ammetto). La barba la tengo da agosto di quest'anno, a detta di tutti mi rende più interessante e maturo ma non nel senso di vecchio (boh).

Colore occhi: marroni.

Segni particolari: nessuno

PS: Mauro ma come ti è venuto in mente la storia della profondità della gola delle signore. So perfettamente il motivo della richiesta ma ... suvvia, per quanto siano variabili le misure non credo esistano problemi in questo senso (occhetucciai?)

 

Avatar di lucaluca alle 00:04 del 12-01-2012

Buon giorno a tutti...vi leggo ma sono di corsa in questi giorni...

Mauro, ci sono passato e ci stò passando ...fidati a tuo figlio che mamma e papà litighino frega poco, a lui serve vedervi..i bimbi sono tutti egoisti, e cercare di parlargli lo renderebbe solo insicuro, finche siete li, per lui siete sempre mamma e papà del resto ai bambini non frega nulla..

A questa sera abbraccio a tutti 

Avatar di VangoghVangogh alle 07:49 del 12-01-2012

Ciao Luca, ah ah ah mi ci vedo Darietto in una grotta da solo con il pisellone in mano tutto incrostato, e per passare il tempo oltre a meditare si esercita a praticare dei minuziosi fori sulle pareti piu' umide della grotta ad altezza del suo membro, fori di diverse dimensioni sia in profondità che in larghezza.

Dariettto ti piace l'idea?

Avatar di mauromauro alle 08:52 del 12-01-2012

buongiorno a tutti!!!

 

Mauro no, a tuo figlio ti consiglio di parlare solo se e quando avrete preso una decisione definitiva! altrimenti parlando di dubbi lo disorienti, perchè i bambini non hanno mai dubbi, non sanno cosa siano...

ho poco tempo, purtroppo.

 

però rispondo agli appelli dicendovi che sono del leone (???? quindi??? bra non ci credo e non ci capisco molto...)

 

fisicamente sono alta 165 e peso 50 (mauro le misure non le so... gola inclusa!!!! hahahah. cmq già sai che non sono x niente procace!) capelli lisci castani, occhi verdi e un dentino storto che a detta di tutti fa simpatia.

 

ieri ci sono arrivati i mobili dfell'ikea e li abbiamo montati: cazzo siamo una bellissima squadra insieme, lavoriamo/facciamo tutto in sincrono, c'è armonia di pensieri e sento che lui mi ama davvero. però quanto è dura sapere che non mi vuole.

 

:(

 

ve lo confesso, domenica vado a farmi una sana trombata.

e vaffanculo!!!!!!!!!

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:11 del 12-01-2012

grande fataaaaaaaaaaaaa

ti amirissimo con chi con chi???

so che sn un outsider ma vi leggo semprissimo e vi sn super vicina!!

invidio bra e kalinka xkè dite che sn gnocche...a me nn lo dice mai nessuno, il mio ragazzo lo dice quasi cn tono d scherzo e solo qnd vede che mi sento poco apprezzata...cm vorrei un uomo che mi facesse complimenti così senza motivo :):)

io sn alta 175 e peso 73 kg (rotondetta su cosce e fianchi ma anche ai piani alti ;) ) con intenzione d dimagrire un po', capricorno, capelli liscissimi castani, occhi marroni e niente di che...sn una tipa sorridentissima ma frega poco a nessuno, sn sempre stata la più snobbata a scuola, erano preferite le gatte morte (come sempre)

il mio ragazzo nn fa altro che dirmi ogni giorno (sempre scherzando dice lui) che lui adora le bionde, che la sua ex è bellissima ma che ama solo me...boh io sto cercando di staccarmi da lui moralmente ogni giorno di più...se nn fosse così stronzo e infantile sarebbe proprio la persona giusta x me....

peccato avere la sicurezza che se lo lasciassi poi sarei sola x sempre...io nn attraggo proprio nessuno xkè sn speciale dentro ma nn fuori!

 

Francy

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:47 del 12-01-2012

mah ti diro' mauro ...l'diea la trovo abbastanza...GROTTESCA!!(ah ah ah)...no a parte tutto intendevo dire che voglio essere si' solitario ma inteso che sta' bene in primis con se stesso  e coneguentemente anche con gli altri!!non ci penso nemmeno a rinunciare alle altre persone!

no il bucato mi manca! e che cazzo vabe' casalingo ma che devo fare tutto tutto io no!comunque dico cosi' perche' mia moglie forse non me lo fa fare perche' quando l'ho fatto ho combinato casini enormi..tipo mescolare colori o "cuocere" i delicati!!!!

sono "pesci" bra.....tanto sognatore,buono,  e vivo in un mondo mio!!!

Avatar di dariodario alle 11:06 del 12-01-2012

a scusa...mauro la profondita' della gola mi mancava!!...sinceramente non ci avevo mai pensato!!anche perche' penso che se gli arriva in gola minimo minimo una vomitata sul pipino non te la toglie nessuno!!!

Avatar di dariodario alle 11:12 del 12-01-2012

PESCIIII ECCO LO SAPEVOOO......CHE COPPIA CHE FACCIAMO DARIO Cè UN BUCHINO ANCHE PER ME NELLA GROTTA?

vedi se ti ritrovi anche tu, PESCI:

"I nati sotto questo segno hanno indole naturalmente gentile, generosa, paziente, riservata. Hanno carattere eminentemente sensibile, non soggetto alla collera, non facilmente impressionabile. Essi hanno inoltre immaginazione fervida, notevole facoltà di osservazione, mente recettiva, buon senso. I sentimenti sono profondi e intensi, ma la vera natura del loro temperamento è l'intellettualità e la spiritualità, che fa loro seguire alti impegni di vita. Idealisti sono orientati al misticismo. In amore l'uomo è molto sensibile, ma tende a non manifestare sempre tutto quello che sente. Egli può amare a lungo e in silenzio. L'amore per l'uomo dei Pesci è fondamentale senza il quale non può in nessun caso vivere felicemente. Non dimentica mai il primo amore. L'amore dell'uomo dei Pesci è devoto, pieno di premure e di attenzioni, è molto attento a ciò che alla compagna può fare piacere. L'amore rinnova il suo coraggio, la fiducia in se stesso e la grande comprensione di cui è ricco rende la vita facile a se e agli altri. La famiglia ha il primo posto nella usa vita, egli non sa vivere solo ed ha sempre bisogno di sentirsi utile agli altri per questo il suo amore è generoso e altruista. Per lui la famiglia vive in un'atmosfera di armonia, così da lasciare anche negli altri l'impressione di trovarsi in un'oasi di pace."

FATA DOVE VAI A FARTI LA TROMBATA?  NON DIRMI CHE GIA' PENSI AD ANDARE CON ALTRI? CIOE' STATE METTENDO SU CASA..LAVORATE IN ARMONIA IN SINCRONIA TUTTI BELLI OLIATI E LUBRIFICATI COME DEGLI OROLOGI SVIZZERI.......AH AH AH.

DARIO AL NAUTILUS SEI MAI ANDATO NELLA GROTTA A POGARE?

Avatar di mauromauro alle 11:32 del 12-01-2012

azz mauro il profilo pesci e' uguale a me!!se ci fosse scritto anche,quando non trombano per anni tradiscono...sarebbe perfetto!!

era in fossa...e cavolo se andavo!!pero' solo ogni tanto solo quando volevo andare veramente a ballare in discoteca se no andavo in altre disco a "cuccare"(che termine antico eh!!)...

Avatar di dariodario alle 11:40 del 12-01-2012

hahahaha la fossa!!! comunque preferivo la sala rock.

 

mauro vado da un amico particolare... che mi apprezza anche come donna, e non solo come teddy bear come il mio fidanzato. sìsìsì e ancora sì. fanculo. lui i cazzi suoi se li fa (anche se da solo, ma sono pur sempre cazzi suoi) e spesso. io una volta in due anni lo posso pure fare, no?

 

non vi dico che vi racconterò com'è andata perchè lo posso fare già adesso: ape - cena - sguardi (suoi) pieni di ammirazione, un paio di trombate SANE E PULITE, poi finalmente torno a casa e per una volta dormo sentendomi una vera donna, non un migliore amico buono solo x bere ridere e fare le coccole.

 

mi sono letta il leone. vabbè ci sono settantamila aggettivi, statisticamente sarebbe impossibile che nemmeno uno corrispondesse!

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 11:47 del 12-01-2012

Dove andavi dario io ho passato una vita al Mediterrane, ci andavo a 16 anni in autostop, ma anche al Mirage, tornando indietro mi rendo conto che forse avevo piu' palle allora che adesso.

Fata e beata te....ma quello che volevo dire è, sei proprio sicura del tuo lui? Non è meglio prima di andare troppo in là con casa arredamento e cazzi vari, fare il punto della situazione?

Avatar di mauromauro alle 13:01 del 12-01-2012

mauro in quella casa io ci abitavo già prima con un amico, e ci abiterò eventualmente ancora dopo.. sperando che non ci sia un dopo perchè io lo amo troppo e non voglio stare senza lui..

 

cmq sono quattro cagate quelle che abbiamo preso, nulla di troppo impegnativo ;)

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 13:44 del 12-01-2012

mauro le conosco entrambe..li avevo giusto 14 anni...poi erano celebrita',rocchetta,sinatra'm,maneggio e altre che non ricordo il nome...che anni che anni!!!

Avatar di dariodario alle 14:58 del 12-01-2012

azz darietto ma di dove seiiii? conosco conosco ora sinatra'm si chiama Picasso, poi cera la selva, il Diana, fellini, il Gilda.

Avatar di mauromauro alle 18:10 del 12-01-2012

no vi prego il fellini no...siete vicino a me...c vanno tutti i provinciali al fellini anche quel coglione del mio ragazzo e quella zoccola della sua ex a cui muore ancora dietro

pietààà bastaaa

VIVA IL CELEEEE (CELEBRITà) discoteca seria ;)

Francy

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:46 del 12-01-2012
toc toc,

entro con la bandiera della pace in mano, non seminero' piu' zizzania qui dentro... 

qualcuno mi ha chiamato? 

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 22:30 del 12-01-2012

Ciao Andrea, no non ti ha chiamato nessuno mi sembra, infatti  si stava così bene ah ah ah ah scherzo, bentrovato.

Dario una curiosità ma da te al sinatra'm x esempio, quanti km ci sono?

Avatar di mauromauro alle 08:23 del 13-01-2012

Dario A o L  ?

Rientro anche per Francy ciao e benvenuta,non ti avevo vista, si come dici tu francy le gatte morte sono le piu' apprezzate dagli uomini come del resto dalle donne sono piu' apprezzati i compagnoni quelli che animano la compagnia.

Rimarresti sola per sempre, ecco le nostre paure forsde sono proprio queste, Francy iscriviti che ti vogliamo sentire piu' spesso, quanti anni hai? di dove sei? 

Ciao.

 

Avatar di mauromauro alle 08:38 del 13-01-2012

ok come non detto

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 09:17 del 13-01-2012
ce l'ho fattaaaa

sn Francy! finalmente mi ha preso la mail x l'iscrizioneeee

ciao mauro, in realtà v ho scritto qua spesso ma purtroppo essendo anonima x causa d forza maggione nn mi prendeva subito i post e voi andavate avanti senza di me XD

allora io vi leggo sempre, sn contenta finalmente d poter interagire, cmq ho 22 anni (oggi il mio compleanno ahah che caso) e sn d Novara (nel post che mi devono ancora approvare da anonima ho scritto una roba riguardo al fellini e al celebrità cm discoteche ;) ) e sn una ragazza d sana e robusta costituzione, psicologicamente e sessualmente ahahaha nel senso che faccio partre del gruppo che nn capisce come mai le vostre mogli/mariti nn vogliano fare sex...x me è successo lo stesso e solo recentemente s sta sbloccando la situazione, so che nn sn comparabile a voi ma sapete com'è...strano sentirsi dire dal proprio ragazzo che nella coppia sono io quella che lo vuole fare, e lui mi asseconda...miiiii a 21 anni bello essere già così messi male xD

CMQ sn aggiornatissima sulle vostre vicende quindi nn esiterò a scrivervi i miei preziosissimi consigli d 22enne ahahha

x mauro...si le scemette che mi circondano amano i compagnoni..io sn fiera d aver scelto cmq un ragazzo totalmente fuori dal coro, che è allegro con me, ma che ha più turbe psichiche d me sicuramente xD e odio personalmente i galletti...a volte guardo le persone intorno a me come se fossi allo zoo e bisognasse studiare il comportamento animal...sn molto brava ad analizzare le persone, anni e anni d esperienza ad osservare e quindi spero d poter essere una brava compagna d squadra!

cmq sappiate che vi voglio bene <3

Avatar di nothingnothing alle 09:53 del 13-01-2012

(oddio rileggendomi sembro una deficiente qualsiasi XD si beh io sn abbastanza allegra e ironica cm persona ma molto molto profonda, spero d darne mostra presto....in mia discolpa studio giurisprudenza 4o anno quindi nn sn propio una deficiente  si spera ahaha)

Avatar di nothingnothing alle 09:56 del 13-01-2012

Francy ciaoooooooooo!!

Fianalmente ti sei registrata, era ora. 

BUON COMPLEANNO, TANTI AUGURI. caspita sei di novara, siamo proprio (quasi) tutti vicini.

un saluto affettuosissimo ai lontani (illusa - bra - pazzo - kali come state? ci siete?)

Francy ma sei giovanissima e mi ricordavo già sta storia della ex più bella di te. sicura che sia veramente lui quello che vuoi? e poi scusa, non so se ho capito bene quello che hai detto, però non starci insieme solo per paura di restare sola, perchè 1. non è detto che sia così 2. stare soli è anche bello, dobbiamo stare bene soli prima di stare con un'altra persona. non farti frenare da paure assurde, VIVI!

io vado a trombare con uno che mi facevo tempo fa. il mio uomo mi ha detto che deve avere la mente sgombra per desiderarmi, però se mi vede sempre incazzata giustamente non riesce. io però per scazzarmi ho bisogno di trombare, se non posso con lui lo devo fare con qualcun'altro.

in ultima analisi risulta che: gli faccio le corna per il suo bene.

hihihi.

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 11:24 del 13-01-2012

andre ero io che ti ho cercato... mi mancano le tue provocazioni XP

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 11:29 del 13-01-2012

Ah ah ah ah Fata che tipo che sei......le corna per il suo bene ah ah ah. mah puo' essere chi sà se lo sapesse se starebbe altrettanto bene.....

Cesca mi fà piacere anzi se non sbaglio ci sono anche altri anonimi che forse non gli abbiamo dato tanto peso ma per il semplice fatto che i loro messaggi escono dopo un po' anche dopo giorni e le nostre discussioni vanno avanti perciò iscrivetevi, vicinissimi cesca io il piemonte lo vedo da casa mia, domenica per esempio ero ad Arona, peccato 22 anni se eri un po' piu' vecchiotta ti avrei chiesto di uscire ah ah ah ah. Così ti avrei fatto io dei complimenti........

Alessandro ci seiii.

Andrea va che scherzavo....lo pure scritto, cosa dovrebbero dire gli altri compreso io, allora darietto cosa dovrebbe dire che lo abbiamo catalogato come un eremita pippaiolo.

Ciao.

 

Avatar di mauromauro alle 11:37 del 13-01-2012

eheeheh mauro grazie apprezzo anche il solo pensiero x me è già tanto :):):) 

fata sei il mio mito lo sai???? XD cmq nn so dove avevo letto che in casi speciali il tradimento salva le coppie a rischio rottura...ovviamente in casi speciali e secondo me il tuo potrebbe esserlo!

ti dirò una cosa cmq riguardo alla mia situazione...nn ho troppa paura d rimanere sola, lo sono stata tutta la vita (tutta tutta eh...qnd dico che piacciono le gatte morte è xkè l'ho provato sulla mia pelle...altro che bellezza esteriore, è proprio l'atteggiamento che conquista!) quindi so che vuol dire e nn ho paura...però dicevo solo che è triste sapere che lui è l'unico, che io sn una che piace molto come amica ma non come donna...perchè intanto sn un gigante rispetto alle altre (nn so xkè ma dalle mie parti sembra puffolandia) e chi nn si prende la briga d approfondirmi mi vede troppo esuberante e dalla lingua tagliente (xkè fondamentalmente piacciono le gatte morte quindi mi escludono) e lui, togliendo questi suoi infantilismi è davvero perftto x me, ma dico davvero eh, nn solo xkè sn giovane...

un po' cm il tuo ragazzo fata...togliendo il piccolo-grande problema è giusto x te e ti capisco sul perchè c vuoi provare ;) siamo simili sotto qsto punto di vista

cmq nn temete sn piccola di età ma la vità mi ha fatto crescere presto, sn sorella maggiore, viaggio da sola, faccio tutto da sola e mi piace farlo, nn sn assol una principessina xkè ho un padre che mi ostacola in tutto (e nn sn modi di dire) quindi so che la vita è dura, in + so immedesimarmi bene nelle persone quindi nonostante tutto spero siano sempre conversazioni alla pari (umanamente almeno) cn voi ;)

Avatar di nothingnothing alle 12:09 del 13-01-2012

..per me oggi  e' giornata no raga!!tutto merda..lavoro moglie morale....tutto merda!!

ciao a presto

Avatar di dariodario alle 13:47 del 13-01-2012

Ciao cesca, tanti auguri!!!

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 14:01 del 13-01-2012

grazie andre :):):)

Avatar di nothingnothing alle 14:11 del 13-01-2012

francy ok, allora non avevo capito tutto riguardo a cosa tu intendessi x paura.

cmq pensavo che io e te siamo molto simili, anche per la storia che piaci come amico.. anche io sono sempre stata così! 

che sia per quello che i nostri uomono non si arrapano più con noi? forse gli sembriamo il loro migliore amico. che fregatura...

sts usciamo in compagnia con quella con le cui foto si spara le seghe... immaginati il mio morale. mi vesto da zoccola pure io, poi vediamo cosa dice. e cmq io domenica trombo, e lui no. SEGAIOLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

dario.... su con la vita!!! LA TUA FATA è SMP QUI PER TE.

 

maurino te che hai deciso x tuo figlio?

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 14:12 del 13-01-2012

ma step???? :(:(:(

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 14:31 del 13-01-2012

grande fataaaaa sono con te!!!!

mio dio nn so tu cm faccia io nn accetterei mai d uscire cn lei ma proprio mai mai, piuttosto va lui (e tu dall'amante ;) )

si beh io sn una sorella maggiore e una amica fedele cm carattere quindi anche cn lui a volte sn + sorella che fidanzata, adoro aiutare chi ha bisogno e nn faccio mai la donnetta capricciosa che ha bisogno del suo eroe...un po' faccio finta ma sn poco credibile a volte ahaha ma cmq sn molto gentile e disponibile con lui , cerco d evitare conflitti idioti e sn sempre molto adattabile quindi ho un carattere dolce nonostante sia fortemente indipendente

si sembro un po' un cane ehehe ma sinceramente io nn voglio cambiare, così sn anche nella vita, cn amici e parenti...lui dice che mi ama appunto x questo...però a volte s sente che lui vorrebbe anche la gatta..che cmq esce fuori a volte...maancora troppo poco

boh nn so, sono troppo difficili qsti rapportiii XD

cmq t stimo fata!!

dario racconta siamo qui!!

Avatar di nothingnothing alle 15:17 del 13-01-2012

Darioooo che cè, dai amicissimo.. oh ma non sarai mica te quello di Domenica con Fata?

Fata quando mia moglie me lo chiederà di nuovo vedro', vedro' lei cosa vorrebbe dirgli e poi decido.

Cesca, immagino Francesca giusto?cosa studi giurisprudenza? caspita forse potresti essere di aiuto qui....secondo te per me maschietto, meglio un avvocato uomo  o donna per questioni di separazione? io ne ho già sentite due di avvocatesse e mi hanno dato una buona impressione, secondo te?

Avatar di mauromauro alle 16:17 del 13-01-2012

pensa mauro l'anno prossimo voglio dare la tesi proprio in diritto di famiglia ihihi

dunque sai che nn sono così sicura, cioè ok che ultimamente le donne nel diritto d famiglia sn come le gincecologhe donne...ovunque! però boh sai le donne avvocato sn un po' stronze in generale, basta farsi un esame qualsiasi all'università...gli assistenti donne sn mine vaganti + degli uomini, io personalmente dovessi separarmi andrei da un uomo che è + calmo e pacato...

ma cmq mauro il consiglio è informati dal migliore di cui senti parlare, donna o uomo che sia, x es. la bernardini de pace è la luminare tra i divorzisti ma uno + famoso di lei x il diritto di famiglia è cesare rimini (babbo natale XD)...quindi sostanziale parità! finchè si chiedono solo pareri tasta il terreno, magari se hai ancora dubbi prova con un uomo...

cmq se t sei trovato bene allora non devi farti venire dubbi ;)

Avatar di nothingnothing alle 16:44 del 13-01-2012

e dal mio commento si deduce che nn voglio assol diventare avvocato ahahah ;)

Avatar di nothingnothing alle 16:46 del 13-01-2012

ah ultimo appunto

giusto che tutti voi lo sappiate, anche se sn ancora studentessa poche cose che so sono chiare: qualunque cosa accada nel vostro futuro, evitate come la peste la separazione giudiziale....la consensuale è la strada preferita xkè si risparmia tempo e denaro (tantissimo)

è anche una prova del nove con gli avvocati...chi vi consiglia la giudiziale è un potenziale squalo, che vuole i vostri soldi

parentesi chiusa ;)

Avatar di nothingnothing alle 16:56 del 13-01-2012

io quello di domenica con fata?...magari!!!!!..comunque va gia' meglio il morale ..ma solo quello perche' il resto..un casino totale!!cioa maurino migliorissimo amico

Avatar di dariodario alle 18:06 del 13-01-2012

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti