Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

1601-1700 commenti di 4188 totali

Forse noi felici non lo saremo mai, forse gli aborigeni, i boscimani, o quelle persone che hanno trovato un equilibrio interiore io voglio intraprendere una via non so dove mi porterà ma vorrei iniziarla, poi vedro'se ne è valsa la pena.

Avatar di mauromauro alle 18:31 del 23-01-2012

e guardatevi tutti "basta che funzioni" di woody allen

bel film su quanto la felicità terrena sia effimera, che nessuno potrà mai dirsi realizzato nella vita, ma che tutto scorre (panta rei) e che bisogna godere dell'attimo fino a quando funziona

 http://www.youtube.com/watch?v=mr3MYlGZKHM

giusto x farvi anche qualche risata :)

Avatar di nothingnothing alle 18:35 del 23-01-2012

bella mauro mi piace quello che dici :)

Avatar di nothingnothing alle 18:37 del 23-01-2012

Cesca sto' arrivando ad un punto dopo aver naufragato per anni, credo che tu abbia ragione ora bisogna solo mettere in pratica cio' che si pensa ci vorrà un po', ci riusciro'? non lo so', ma altre alternative quali sono?

Uscire e trovarmi un'amante? si godro' per 1 ora azz un'ora magari.......diciamo mezzoretta, e poi? separarmi ok e trovare un'altra che magari si rivelerà peggio di quella che già ho? per cosa per ritrovarmi ancora ingabbiato nel solito schema mentale del cazzo, non voglio piu' avere schemi o almeno... che non siano così importanti.

Avatar di mauromauro alle 18:42 del 23-01-2012

bene mauro sono contenta!

nessuno dice che di punto in bianco devi cambiare ma di sicuro la stasi non è una soluzione eterna ecco tutto! 

cmq abbiamo visto che l'amante non è la soluzione (o almeno non x tutti), dario sta male, fata sta male, luca dice che non portebbe mai e sta male, idem illusa e bra, van stava per ma è rimasto fregato prima ancora (certe donne fanno proprio paura)...amante o non amante NON è QUESTO IL PROBLEMA

il problema siamo noi, come c comportiamo qnd c'è una difficoltà, e come c poniamo dopo aver sofferto x ANNI! secondo me se non facciamo violenza su noi stessi e decidiamo d voler fare qualcosa non cambierà niente da solo!

mauro tu non pensare a riuscire o non riuscire, pensa a fare, inizia cn un piccolo passo, un bacio in + ai tuoi figli, un pensiero in meno a tua moglie (o in + sei tu che comandi), l'imp e non rimanere intrappolati...siete tutti troppo giovani x finire d vivere ora, tutti troppo giovani! cmq vi ammiro tanto e sempre

ps. sn tutte opinioni personali eh, so che molti nn sn d'accordo cn me e chiedo scusa se in qualche modo risulto fastidiosa, io cmq vi voglio bene

Avatar di nothingnothing alle 18:48 del 23-01-2012

Non dire che sei fastidiosa, certo che sono tutte opinioni personali, siamo tutti qui per un qualcosa o no? nessuno ha trovato la propria via, ogniuno porta un pizzico della propria conoscenza ed ogniuno è libero di provare a far cio' che si sente di fare e di condividerlo con altri, di confrontarsi con altri.

 

Avatar di mauromauro alle 20:11 del 23-01-2012

ma quanto riuecite a scrivere in una sola giornata....??? ci va un sacco di tempo a leggere tutto....

Buona serata a tutti

 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:10 del 23-01-2012

per uscire dal cul de sac di ieri volevo specificare una cosa.

mauro ha detto che la felicità e la serenità la dobbiamo cercare dentro di noi.

ma se un fattore esterno concorre a farmi stare male ( o se ne è la causa principale), non ditemi che dentro di me posso trovare le risposte o la quiete.

dovrò FARE QUALCOSA X CAMBIARE LE COSE, cambiare quel fattore esterno che mi disturba. ok, la cosa parte sempre da me, ma attraverso un'AZIONE, non attraverso una qualche sorta di ricerca/percorso spirituale.

cmq francy non sei fastidiosa, ci si confronta. siamo tutte persone molto intelligenti, e questo mi riporterebbe ad una nuova disquisizione psicologica, ma meglio aspettare qualche giorno ;)

buongiorno a tutti

 

luca?

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:04 del 24-01-2012

Una ricerca spirituale o chiamiamola come si vuole è comunque un'AZIONE che noi andiamo ad intraprendere....questo mondo è pieno di tribolazioni e ci saranno sempre, possono essere disastrose oppure possono elevarci dipende anche da come noi ci poniamo con esse, ora si possono fare esempi paurosi, ma non penso sia il nostro caso....vorrei dire...perchè essere sempre "sull'orlo di una crisi di nervi" e non parlo solo di rapporti di coppia, ma anche al lavoro, tra amici, nel vivere normale.

Ieri sera ho visto a Voyager la storia di Madre Teresa, come si puo' essere felici in mezzo a tanta tristezza, e di storie simili ce ne sono altre........si vede che si puo', qualcuno cè la fà, e se qualcuno mi dice come poter raggiungere una certa tranquillità saro' lieto di ascoltarlo. 

Avatar di mauromauro alle 11:23 del 24-01-2012

beh fata io sn d'accordo, cambiamento fuori e dentro...solo che con te si parlava di stare male interiormente e io ho risposto a questo :)

baciniii

Avatar di nothingnothing alle 12:35 del 24-01-2012

Ok comprendo l'esempio di Madre Teresa...ma sono scelte di vita...il problema è quando devi portare avanti una vita che non vuoi non scelta da te e li si che diventa molto più difficile raggiungere la serenità...io sono una persona che si adatta a tutto pronto a tutto e sarei sereno se non avessi al mio fianco una persona che mi fa girare i coglioni allo sfinimento con tanto di pretese :|

Avatar di IllusoIlluso alle 15:57 del 24-01-2012

quoto illuso.

 

Madre Teresa sarà anche un grande esempio, però evidentemente fare del bene era ciò di cui lei aveva bisogno.

anche il mio uomo mi aveva detto che mi avrebbe dato ciò di cui avevo bisogno, invece ora sta disattendendo la parola data, e io mi trovo all'alba di una nuova vita che sa già di tramonto...... perchè sostanzialmente NON è LA VITA CHE AVEVO SCELTO.

 

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 16:20 del 24-01-2012

riassumendo..l'importante' e fare quello che si vuole e avere quello che si desidera!!

ciao a tutti!!!

Avatar di dariodario alle 17:05 del 24-01-2012

Sai Dario..molti ci riescono, noi che veniamo qui probabilmente non siamo abbastanza bastardi dentro.

Avatar di IllusoIlluso alle 17:35 del 24-01-2012

Fatina, ognuno ha il diritto di cercare la propria felicità nel modo che preferisce, tu sei intelligente, bella disinvolta e unica, non lasciarti abbattere, vivi la vita giorno per giorno e segui il tuo istinto...sono sicuro che alla fine farai sicuramente la cosa migliore...

PS senza offesa....ma il tuo lui é proprio un coglione, ha una persona speciale vicina e sta' riuscendo a farla allontanare....

Purtroppo sapendo quanto sei particolare come persona, se lui continua ancora un po su questa strada, ti lascerà dei segni...che quando l'amore inizierà ad affievolirsi, potrebbe anche trasformarsi in rancore...

Fatina ti adoro ....:-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 21:38 del 24-01-2012
un saluto a tutti

ciao a tutti.

ho scoperto qs sito con i vs commenti circa 10 giorni fa e devo dire di essere rimasto folgorato nello scoprire che tutti quei problemi che pensavo fossero  solo miei, in realtà sono patrimonio comune di molti. non è una soddifazione, ma almeno mi è di conforto. i problemi e le sofferenze sono le stesse, la rabbia e l'infelicità per non essere corrisposto dalla donna che ami sono veramente pesanti da sopportare se non riesci a sfogarti con qualcuno. Prima di decidermi ad intervenire mi limitavo a scrivere sul mio pc tutto quello che provavo, tanto per sbollire un po, e devo ammettere che per un pò ha funzionato. ma avere un confronto con altre persone che hanno i tuoi stessi problemi è una cosa del tutto diversa e molto più stimolante. 

Avatar di ulisse61ulisse61 alle 22:32 del 24-01-2012

BENVENUTO  ULISSE 61!!! 

mi piace il nick   :)

 e  dai ..... ,

se hai letto tutto ( sei stato bravo),un pò già ci  conosci ,perciò adesso ti invito a farlo te.....raccontaci..... siamo qui!!!l 

 

Buona notte  TCNT!!!!! 

Avatar di brabra alle 23:45 del 24-01-2012

MAURO,vedi, invece di pensare ,magari troverò la persona giusta per me,cosa scrivi te?

 

 trovare un'altra che magari si rivelerà peggio di quella che già ho? per cosa per ritrovarmi ancora ingabbiato nel solito schema mentale del cazzo, non voglio piu' avere schemi o almeno... che non siano così importanti.

 

bravo,continua cosi!!!! mentalizza il peggio invece del meglio.continua ......

Ricordati noi  siamo la qualità dei nostri pensieri!!!

Sto aprendo l'oblo  per farti la centrifuga se ti prendo ......ti lavo con la candegina.....hai capito ?

 

ciao Maurinho,un saluto speciale a te che mi fai andare a letto tardissimooooooooooooooooooooooooooooo

ciao ciao! 

 

Avatar di brabra alle 00:03 del 25-01-2012
Toc toc

Posso inserirmi anche io?

Leggendo tutto quello che avete scritto ce n'è per un libro di filosofia, religione e non so che altro.

Mi va bene tutto ma, Mauro, no dianetcs, per favore. Guai a voi se cadete nella loro rete, guai, vi vengo a cercare e ve ne do' tante sulla testa. Vade retro.

Dario, bella la poesia, non te lo ha detto nessuno ma la trovo veramente piena di significato (a parte il cazzo finale che rompeva un po' il ritmo). Alla fine vedi che sei una persona profonda. Mi inchino.

Fata, fatina, hai letto la favola di natale? Ti stai comportando proprio così. Non finirà mai, te ne rendi conto vero?

La perdita dell'autostima è il primo e direi il più grave degli effetti, te lo dico perchè mi leggo dentro e ti racconto quello che vedo su di me.

Senza quella sarai una fata senza ali come io sono un'aquila senza piume, ridicolo.

Tra le altre cose mi sembra che lui non si senta in colpa o almeno non la consideri così grave. Guarda che non è colpa sua se ha questa percezione, è colpa tua.

Se tu malgrado tutto lo desideri e glielo dici vuol dire che quello che fa non intacca il tuo rapporto con lui. E' così? Allora non c'è problema.

Se la risposta è che invece ti mette dei dubbi su di lui, devi dirglielo, chiaramente.

A lui poi la scelta di continuare o cambiare.

Lo so che non lo vuoi ma devi mettere in preventivo che finirà. Fallo ora che siete all'inizio. Io dopo qualche anno di convivenza lo avevo detto alla mia futura moglie, e lei mi ha supplicato che sarebbe cambiata.... indovina come è finita?

Tu devi chiarire con lui cosa non va, e devi anche essere maliziosa sulle sue risposte (cambia? da oggi a domani? impossibile , vedi sopra).

Vedila così, se resti con lui non incontrerai mai una persona migliore con la quale stare.

Io mi sono fatto distruggere da mia moglie e l'ho distrutta. Alla fine diventa questo sai. Poi una malattia blocca le ostilità e adesso ci comportiamo in modo forse un po' cieco ma decisamente la tensione, anche interna, è diminuita. Il problema resta, i dubbi pure, ma un ordine superiore prende il primo posto.

Con questo voglio dirti che non dovete aspettare una disgrazia per parlarvi, fallo ora che siete a qualche settimana di convivenza. Con il tempo tutto diventa più difficile.

E' un problema di due persone, non solo tuo.

A tutti gli altri che dire....

Madre Teresa era ad un livello superiore (ma non perchè lo dice voyager). Sentiva Gesù al suo fianco. Ma non so se è stato detto in quella trasmissione: sono state trovate lettere di questa grandissima donna ai proprio padre confessore nelle quali lei supplicava Gesù di farsi sentire, perchè non era più in sintonia con lui, perchè non lo sentiva più vicino.

Voglio dire che una non perchè è santa tutto va a meraviglia anche se vive nella fogna.

Lei nella fogna ci stava, ha compiuto cose enormi, impensabili, ma ha sofferto molto la mancanza del suo "uomo" che in questo caso è Dio. Lo ha chiamato, allo stremo, ma ha continuato. Ora sono certo che sono vicini.

Mauro, anche tu puoi sembrare un marito modello, lo sei in effetti. Pochi sanno i tuoi dolori, se un giorno qualcuno venisse a saperlo in modo compiuto, valutando e conoscenza veramente il dolore di questi anni, beh, come non potrebbe considerarti un eroe?

Molti, dopo aver saputo delle lettere di sfogo (sfogo capito?) di Madre Teresa al suo confessore dove dubitava che Gesù fosse con lei, hanno dubitato della sua santità e delle sue opere. Io invece la reputo ancora più santa. E' andata avanti nel progetto pur pensando di essere da sola, di non pensando di non farcela, malgrado l'immenso dolore che sicuramente provava.

E noi?

Ricordiamoci che noi non stiamo salvando migliaia di bambini dalla morte, noi non teniamo la mano a moribondi raccolti sulla strada e accompagnati alla morte con un sorriso e il calore di una presenza, noi non vediamo il nostro bene che si espande (sintomo che è cosa giusta).

Noi siamo piccole persone che hanno un rilevante problema che se gestito non ucciderà nessuno ... se gestito male magari anche si...

Resta comunque un problema ed essendo noi piccole persone non possiamo dimensionarlo e ridimensionarlo rispetto ad altri altissimi valori.

Quindi è un macigno enorme per noi.

Quale è la caratteristica di un macigno?

Che non lo puoi spostare.

Che non lo puoi scalfire.

Che non ci puoi fare nulla.

Ecco perchè non ci muoviamo da qui.

Oh, ma i nostri macigni non sono tutti uguali, no.

Il mio si chiama figli da non traumatizzare e fedeltà a tutti i costi oltre che nessuna autostima come uomo.

Per Mauro penso sia l'autostima (se sapessi che molte donne si innamorassero di te - amore vero intedo - non credi che ti si aprirebbe una strada?)

Per Dario penso sia il voltare le spalle ad una cosa che ritiene pura e della quale vorrebbe farne parte (invidi tua moglie in fondo).

Per Illusa i figli e la fedeltà (come per me). L'autostima è ovviamente a livelli bassi.

Per Vangogh il macigno è che in fondo non è così deciso come recita nel mondo (è un lato non tutta la medaglia), ha bisogno di una padrona (speri forse di trovarne un'altra?). Magari il tuo sogno è trovarne una buona, una che ti tenga in pugno ma che ti coccoli compensando le durezze che devi sopportare nella giornata.

Certo mi sarò sbagliato ma è per stimolarvi a vedere come è fatto il macigno che avete.

Noterete non è il/la vostra compagno/a, è un vostro problema che avevate da sempre.

Ragazzi, penso che tutti hanno un macigno e tutti alla fine trovano l'anima gemella (o presunta tale).

Ad alcuni questa unione porta beneficio (risolve o tiene sotto controllo il macigno con l'aiuto della compagna), ad altri invece questo aiuto non arriva e il macigno prevale.

Noi siamo questi ultimi.

Io non ho mai pensato di essere una persona interesante, mi sono sempre visto inferiore agli altri.

Cerco sempre l'approvazione, se non arriva ne sto male, se arriva sono contento. Se mi notano che ci sono sono contento. Spero sempre che qualcuno si ricordi di me. Non capita spesso sapete?

Ma il problema non è questo, è che io ci dia importanza. Perchè non me ne frego se mi notato oppure no?

Risposta: perchè non credo di essere degno di nota.

Mi ricordo i primi tempi dell'innamoramento. Bellissimo, ero completo, il mondo era bello e tutto era felicità. Se venivo notato oppure no non era importante, non mi facevo neanche la domanda. Io ero felice, e quando uno è felice e sereno ha tutto.

Ci penso e veramente mi ripeto che è stato un periodo di grazia.

Perchè non poteva essere sempre così?

Avevo superato il mio imbarazzo, il mio problema.

Le ragazze non mi cagavano? Non me ne fregava niente. Ero già completo. Una ragazza mi voleva e io ero riempito di questa pace, di questa sconvolgente pace interiore che mi dava gioia e benessere immensi.

Se mia moglie fosse stata una donna che manifesta l'amore anche fisicamente (carezze, coccole, voglia di stringersi, voglia di intimità) io sarei ancora in quello stato di grazia.

Così non è stato.

Ed il mio personale macigno si è ripresentato puntuale all'appuntamento, aumentato di ulteriore volume dato dal fallimento della storia d'amore della vita.

Allora bisogna distruggere il macigno, capire da dove è nato, o almeno trovare una soluzione, una spiegazione.

Come si fa?

Non lo so. Forse nel mio caso è successo qualcosa da piccolo ma non ho ricordi.

Ultimamente (e l'ho anche scritto mesi fa) la mia teoria è che vado avanti nel deterioramento delle mie convizioni con conseguenti comportamenti (ultimamente era: mi prendo spazi miei, la mia camera, i miei interessi - montagna e palestra - chiudo la porta e lascio la famiglia fuori).

Atteggiamenti pericolosi, lo so.

Ma mi ero detto che avrei percorso questa strada e subito le conseguenze, ma almeno avrebbero portato da qualche parte che non era questa palude.

Risultato parziale:

- miglioramento del mio aspetto esteriore (decisamente migliorato), mi piaccio di più;

- rottura di un principio che tutto quello che faccio deve essere fatto in compagnia della famiglia. I figli odiano la montagna, io la amo, mia moglie la ama ma sostiene che dobbiamo seguire i figli. Io vado in montagna da solo (col mio cane in verità). Riesco a stare bene lo stesso.

 

Queste sono comunque due conquiste alle quali non voglio più rinunciare.

effetti negativi:

- la famiglia mi vede per quello che sono, egoista.

- mia moglie non capisce il mio comportamento

- i miei figli pensano che non voglio stare con loro

 

Su questo ultimo punto sto lavorando, e qualche miglioramento c'è stato (ma ovviamente devo riservare spazio a loro portandolo via da me). Va fatto.

 

Mi dite i vostri macigni? Ma quello vero però. Non voglio sentire che sono i vostri compagni/e. In realtà sono solo persone che non hanno minimizzato il vostro macigno.

Il macigno è il problema che vi portate dietro da una vita, quello che vi fa sentire sempre quell'amaro in bocca anche quando andrebbe tutto bene. E' quel disagio che si prova quando si pensa a se stessi.

Siate sinceri.

Fata, aspetto il tuo.

Bra, Kalinka ... dove siete?

Un benvenuto a ulisse61 (anno di nascita?).

Anche gli altri che ogni tanto scrivono e poi basta, scrivete i vostri macigni ma prima fate un esame di coscienza vero.

Il problema nasce da noi.

Notte (domani giornata intera in ospedale) 

 

Avatar di lucaluca alle 00:09 del 25-01-2012

Bra, hai scritto mentre io stava facendo il poema.

Ciao!!! 

Avatar di lucaluca alle 00:10 del 25-01-2012

luca sn rimasta esterrefatta dalla chiarezza e limpidezza delle tue parole

o mio dio, magari io fossi in grado di scrivere bene come te

hai reso l'idea benissimo di chi sei, come sei e come eri....luca devo dire che così ti sei esposto davvero tanto, così t sei messo a nudo cn noi e io davvero vedo una persona piena di buoni sentimenti, ma non in modo banale, in modo profondo e puro! Mi disp che tua moglie non sia una espansiva, tu mi ricordi il mio ragazzo, lui anche cerca sempre il consenso e sopratt l'apprezzamento degli altri (si veste anche + vistoso d me, io sn anonima) e sta male sempre e costantemente perchè deve lottare + che con il consenso degli altri, contro sè stesso xkè lo desidera...è cm scrivi tu, è il fatto che tu desideri il consenso che t uccide dentro, che non ti permette di sbocciare...io ho periodi così, ma ho preso tante di quegli insulti (sopratt dalla mia famiglia) nella mia vita che ormai la cosa mi tange poco..cmq ero almeno io sn espansivissima nei sentimenti...si vedrà cm andrà a finire (c sn giorni che penso che mi sto prendendo in giro x la troppa serietà della mia storia)

Ti auguro davvero di distruggere almeno un po' del macigno che hai...io non ce l'ho ancora davvero, semplicemente sn ancora in divenire...ho il terrore di 2 cose nella vita....non raggiungere l'unico obiettivo che ho (trovare e sposare l'amore della mia vita) e diventare un pessimo essere umano...uno di quelli cattivi, pieni d rabbia e rancore...che non sono capaci di aiutare nessuno...e poi mi vergogno ma ho tanta paura della solitudine....e qllo che vorrei davvero è avere una famiglia molto + buona cn me...qsto mi pesa sopra tutto!

io non è che cerco il consenso degli altri, io voglio essere aiuto x la loro felicità...sono forse egocentrica in qst? me lo sono chiesto varie volte...

cmq io sn poco interessante, volevo commentare giusto x dirti, luca, che l tue parole mi hanno colpito davvero, e spero che gli altri colgano il tuo invito ad aprirsi :)

sn le 3.03 e non ho sonno :( come farò a studiare domani?

Avatar di nothingnothing alle 03:08 del 25-01-2012

francyyyyyyyyyyyy tu non sei poco interessante... anzi, tutto il contrario! sei simpatica, allegra, forte. una ventata di frescezza in mezzo a questo girone di dannati di frustrazione.

van... grazie x le tue parole. ma saltano così all'occhio le mie particolarità? mi sembra strano, perchè io che scrivo, da questa parte dello schermo, mi conosco da una vita, mi vivo ogni giorno, ma pensavo che dalla vostra parte dello schermo, delle semplici parole scritte non potessero essere così sintomatiche di quello che sono. questa cosa mi fa piacere, mi avvicina di più a tutti voi. van quello che tu dici è giusto. sai proprio ieri sera vi pensavo, perchè per la prima volta, avendolo abbracciato a me e sentendo il suo contatto, non l'ho desiderato. e ho capito che se le cose andranno vanti così non sarò io a perdere lui, ma sarà lui a perdere me, e il mio amore così immenso. gli resterà il mio affetto, e prima che possa rendersene conto lo lascerò.

altra telepatia di ierisera, luca, mi sono resa conto che quetso crollo di autostima può essere solo l'inizio della fine. non tanto della mia storia, quanto la fine di quello che fino adesso, e per tutta la vita, ho lottato con i denti e le unghie x conquistare. quindi il primo passo (e mi sento già meglio, sperando che non sia un fuovco di paglia) è quello di cercare di recuperare la percezione di me stessa prima che sia troppo tardi. luca io ho già preso in considerazione la fine della mia storia con lui, lo faccio ogni giorno, e al momento opportuno prenderò decisioni che necessiteranno di tirare fuori i coglioni (ti dico così perchè in passato più volte ho fatto scelte difficil e complicate, quindi so di esserne in grado), ma ora non è il momento, semplicemente perchè ora mi sento di lottare per noi :)

mi chiedi del macigno. è una vita che cerco di affrontare e comprendere i miei demoni (io ne ho molti più di uno...). la tua domanda è importante e ricca di significati. lasciami il tempo per darti una risposta che meriti.

kali ci sei?

un saluto a tutti, amici.

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:35 del 25-01-2012

fata tvb <3

 Sei + forte di quanto immagini e vale la pena conoscere te più di qualunque bella ragazza del mondo!! te lo dico da donna, e sai che le donna non regalano apprezzamenti gratis ;)

Ti vorrei coem amica e sorella davvero, e penso che ce la farai xkè hai un grande cuore e un grande cervello anche ;)

Avatar di nothingnothing alle 10:38 del 25-01-2012

Ciao Ulisse 61 faccio la domanda rituale per le statistiche di dove sei?

ragazzi vedo purtroppo mi saro' espresso male, Luca Dianects se è quello che penso dio me ne scampi, no non hai capito non sono affatto uno che si fà imbrigliare da certe cose, il mio vuole essere un raggiungimento di una certa pace interiore (ma non prendetela come un diventare un santo) quello che ha detto fata nell'ultimo commento lo trovo giusto "la percezione di me stessa" alla fine si arriva sempre ad un qualcosa che non è razionale o materiale, fateci caso.

Come se ne esce non lo so', la rabbia, la depressione, l'autopunizione, per non esagerare? ne vogliamo uscire così? ho solo detto che voglio essere piu' sereno (se cè la farò), Luca per cosa usi la montagna? forse per stare un po' solo con te stesso? per meditare per pensare, ecco pensare e cercare di incanalare i pensieri positivi questo dovremmo fare....poi mi direte e si ma la vita non è così, ma provarci almeno, giunti a questo punto, cosa dobbiamo aspettare la manna? Creare dentro di noi un'atmosfera che permetta l'affiorare di certe emozioni, l'infelicità chi la crea? si pensa che siamo stati sfortunati, siamo diversi da altri, dobbiamo continuare così? certo ci sono i coinvolgimenti emotivi, le implicazioni, gli interessi cè in gioco anche altro e ve lo dice uno che di queste implicazioni ne ha sempre parlato. Non bisogna certo rinunciare al mondo, ai figli, alle relazioni ma rinunciare alla propria infelicità, pensaci bene Luca tu dici io continuero' così ad essere infelice fino la morte, ma ci rendiamo conto vuoi continuare così libero di farlo (ma ti capisco anch'io sono come te, sto' solo cercando una via se esiste) Considera questa evidenza: "mi sto' lasciando sfuggire inutilmente la gioia della vita, me ne sto seduto in un angolo misero ed infelice", il rinviare sempre tutto porta ad un'abitudine, e non si cambia mai, ci vuole coraggio di rischiare, (io sono il primo a trovare difficoltà non mi sono certo illuminato sto' solo cercando un'alternativa che mi dia un pizzico di serenità in piu).

Bra si certo è vero cio' che dici, vedi che non mi sono affatto illuminato, si dovrebbe pensare piu' positivamente, ma mi darai atto che qui dentro negativamente siamo in tanti a pensare ed è forse per questo che ci siamo ritrovati, se fossimo gioiosi saremmo in un luogo dove si parla di divertimento, sciegli una centrifuga bella grande che vieni dentro assieme a me.......

Avatar di mauromauro alle 13:20 del 25-01-2012

ciao a tutti.   luca hai scritto una lettera stupenda ed io mi riconosco in quello che dici. comunque per parlare di me qs è la mia odissea: vi posto quello che ho scritto sul mio pc xhe sarebbe troppo lungo riscrivere tutto. buona lettura.

     Sono sposato da 16 anni , una bella casa due figli stupendi un lavoro soddisfacente e da fuori sembriamo la famiglia felice, in realtà  mi ritrovo in qs situazione di merda con un matrimonio fallito gia dall’inizio e 16 anni di vita gettati nel cesso. Una moglie che non mi ha mai amato  e di cui non conosco nulla, un po sicuramente per colpa mia, ma soprattutto perché a lei non interessa capire e cercare quello che ci puo unire. Siamo due persone completamente diverse sia per interessi che per cultura e anche economicamente. Ci siamo conosciuti perche io ho insistito nel voler conoscere qs ragazza che mi ha fatto innamorare per la sua risata spensierata, ma che poi non aveva altro in comune con me se non una forma di innamoramento superficiale,. Da fidanzati andava quasi tutto bene o facevamo finta che lo fosse. Probabilmente vedeva in me un modo per evadere dalla sua vita un po’ anonima, sicuramente felice ma insoddisfatta della propria situazione sociale ed economica. Lei di estrazione cattolica, quasi bigotta ed io libertino godereccio e viziato, abituato a prendere tutto quello che volevo forse ho forzato la mano, costringendola ad un passo che non voleva, o di cui non era convinta, il matrimonio, ma a me andava bene anche la convivenza. Ovviamente lei non accettava l’idea di convivere, era contraria ai suoi  principi( ! campanello di allarme) e allora decidemmo di sposarci in chiesa, nonostante tutti, ma dico tutti dagli amici ai parenti agli sconosciuti mi dicessero che non era la donna per me. Ma cosa ne sapevano loro, pensavo io, innamorato di lei e con le fette di prosciutto sugli occhi. Mi bastava il suo amore e il sesso andava abbastanza bene. Speravo poi che con la convivenza le cose sarebbero migliorate. COGLIONE. Fin  da subito le cose non andarono bene le mie aspettative si scontrarono con le sue completamente diverse. Io volevo un rapporto basato sul contatto fisico sul sesso sull’intimita, conoscersi a letto facendo l’amore e scambiandoci coccole e tenerezze e cercando di conoscerci l’uno con l’altra con le confidenze  e cercando di capire con le parole e i fatti dove erano i ns punti in comune. Dopo tutto eravamo sposini. Sentivo i discorsi di altre coppie appena sposate come noi, e non vedevano l’ora di scopare ogni volta che ne avevano l’occasione o di stare soli per conoscersi meglio. NOI NO. Alla domenica c’era la messa dove mi portava come un trofeo e poi il pranzo dalla sua famiglia. Questo quasi tutte le domeniche. Poi abitando vicino a noi me li trovavo sempre fra i piedi. Giorno e notte. Io non lo sopportavo e lei a volte si infastidiva, ma non faceva assolutamente nulla per impedirlo o per spiegare loro la situazione. E quando lo facevo notare mi diceva che quella era la sua famiglia e non poteva mandarli via. Ma io chi ero allora? Diventavo parte della sua famiglia o ero un estraneo. Il sesso poi era una cosa disastrosa. Fin da subito non ha funzionato nulla. Alla sera quando si andava a letto la sua voglia di sesso era zero. Non  un bacio, una carezza una dimostrazione di affetto per l’uomo che hai sposato. I miei tentativi di fare l’amore, tentativi sempre e solo miei, erano quasi sempre bloccati dalle sue reazioni catatoniche. Io a letto che aspettavo che uscisse dal bagno, dove si rinchiudeva per ore a fare non so cosa(ho scoperto piu tardi che faceva le parole crociate o leggeva le preghiere) fina a che io non mi addormentavo per la noia oppure lei si metteva nella sua parte di letto, rigorosamente vietato a me, nella classica posizione della mummia, braccia conserte e rigor mortis,e mi si ammosciava subito.

A niente serviva dirle che ero arrapato, la desideravo,volevo far l’amore con lei, ecc, insomma tutte quelle banalità che gli sposini si dicono. E cosi giorno dopo giorno le cose degeneravano. Io non capivo e non capisco tutt’ora qs comportamento, il perché mi abbia sposato se poi non mi vuole, non mi desidera ne sessualmente ne fisicamente. Non cerca mai un momento di intimità con me, non cerca la mia compagnia , anche solo per guardare un film o ascoltare la tv. Non accetta il fatto che quando mi avvicino a lei possa toccarla, accarezzarla o peggio ancora aver voglia di far l’amore. Posso capirlo, ma non accettarlo dopo 15 anni di convivenza, ma non nei primi anni di matrimonio. Sono stati un disastro. Io mi sono incattivito. Ha accumulato rancore e odio e rabbia nei suoi confronti e anche nei confronti della sua famiglia. Ho rovinato quel poco di buono che ci poteva ancora essere con un comportamento di indifferenza e di intolleranza e alla fine siamo diventati degli estranei. Viviamo insieme ma non facciamo niente insieme. Per me il sesso è la cosa principale in un rapporto, non fondamentale, ma sicuramente è il mezzo per poter cementare un’unione. Dopo il sesso c’è intimità, complicità e penso che il resto poi viene da se. Noi no. Abbiamo solo impegni. C’è da fare questo o quello , pagare  di qui e di la, la spesa, e adesso pure i bambini eccetera.

Anche i bambini , poverini, sono vittime di qs situazione, quando li voleva ogni momento era buono per fare l’amore, dopo e prima di decidere lei di averli, era un fatto saltuario. In un anno si possono contare sulle dita di una mano le volte in cui si faceva sesso, perché di sesso si trattava,non di amore, una sorta di sfogo delle sue voglie, ne ha anche lei dopo tutto, nelle poche volte che i miei tentativi venivano accettati. Che benevolenza! Ovviamente, farlo una seconda volta, magari la mattina dopo era fuori discussione. E io continuavo a non capire, mi diceva di amarmi???? E io ci credevo, COGLIONE. Ma alle parole non seguivano i fatti. Poi, una volta, leggendo una sua lettera di sfogo sul suo pc mi si sono aperti gli occhi. Parlava di lei e di qs situazione di merda, di quelle che erano le sue speranze e bisogni, della sua in infanzia felice accanto alla sorella, di come erano complici e intimi spiritualmente. Ma io dove ero in tutto qs? Io sono un’entità lontana , definito come un lui assente e insensibile con lei e violento!!!!!! con i figli, anche loro menzionati di sfuggita. Da li ho capito che nella sua vita ci sono solo due amori: lei e sua sorella. Si struggeva perché non la riconosceva più e non riusciva più a capire i suoi desideri. Non si lamentava del perché non riusciva trovare intimità con me, a stabilire un rapporto con me e i miei bisogni, desideri speranze o sogni. No solo e sempre lei o  sua sorella. Io come al solito non esistevo e intanto mi faccio i calli con le seghe. Nessuno la capiva ecc.ecc. Avrò letto e riletto mille volte quella lettera e ogni volta scoprivo nuovi misteri. Innanzi tutto parla solo ed esclusivamente di se stessa, di come soffre, di come si sente sola e trascurata, di non sentirsi desiderata (da me?), ma non un accenno al perché di tutto qs o del perché io sia perennemente incazzato e arrabbiato e nervoso con lei e i bambini o di quello che lei desidererebbe che io facessi con lei o per lei oppure di quello che lei vorrebbe fare con me, anche dal punto di vista del sesso e dei sentimenti. Ecco il sesso è il vero grande assente in quella lettera e nella sua personalità.  Ha paura di dimenticare le persone che sono state importanti nella sua vita e di cui io ovviamente non faccio parte. Un  pò di magone mi viene nel leggere tutto qs, ma poi mi dico che tanto non ci posso fare niente e che tutto quello che potevo fare  e forse anche di più l’ho già fatto. Comunque mi domando come faccia a dire che vuole sentirsi desiderata e al centro dell’attenzione se poi non fa altro che negarsi e essere scostante e fredda con me, che di desideri e attenzioni, magari non volute, te ne dedica abbastanza.?

E POI , CILIEGINA SULLA TORTA, QUELLA MINCHIATA DEL CAPIRSI CON UNO SGUARDO O CON UN GESTO. Qs non l’ho mai sopportato. Ma chi sono io?  MANDRAKE , per capire e leggere nel pensiero di una che non si confida mai con me, che non mi parla e che non sa nemmeno cosa voglio o come sono fatto.

 Adesso son qua a scrivere qs minchiate alla una di notte , dopo che lei se ne è andata a letto come al solito senza salutare o degnarmi di un bacio o carezza, di cui io ho un bisogno folle, perche nonostante tutto, sono sempre li ad aspettare che lei venga da me per far l’amore, per dirmi ciao tesoro dormi bene, oppure  per svegliarmi con un bacio, una carezza oppure facendomi l’amore.

Sono un idiota. Pensare che quando la tocco, il piu delle volte sbuffa oppure si irrigidisce come un tocco di legno. Probabilmente le faccio pure schifo, nonostante mi dica che sono carino e intelligente. Come dire che non mi interessi. Sarò anche un folle, che si immagina di vivere nella fattoria del mulino bianco, ma sono anche e soprattutto qs cose che ti fanno sentire felice e appagato e contento di vivere. Non sento la sua mancanza quando non c’è , e perché mai dovrei? Mi stringo forte solo al cuscino, il mio unico e vero compagno di letto,  non morirei per lei o non ucciderei per lei  perché so che non ricambierebbe con i suoi favori. In  15 anni di matrimonio mi ha umiliato a letto in tutti i modi possibili per ripicca e per scelta. Mi dice che mi ama, quando glielo chiedo, ma non le credo piu. Non mi fido piu delle sue parole come dei suoi sentimenti freddi come un ghiacciolo. Una settimana fa abbiamo fatto l’amore, dopo 4 mesi di astinenza, per mia scelta , in cui mi ha cercato 3 volte soltanto timidamente con delle piccole carezze, che io non farei nemmeno ad un cane, tanto sono leggere, per poi rinunciare subito al tentativo di andare un pò più a fondo quando ha notato  che io non raccoglievo. Io ero li ad aspettare che lei si impegnasse un po di piu per  vedere fino a che punto la cosa le interessava, ed infatti come da copione ha smesso subito. E comunque non mi e piaciuto, peggio del solito, senza un bacio o una parola affettuosa, come al solito, una volta soddisfatta e dopo che sono venuto subito a nanna. Non ce la faccio piu. Ho 49 anni sono ancora in forma , mi tira ancora e mi voglio divertire, ma non conosco nessuno e non ho modo di conoscere nessuna donna  per il tipo di lavoro che faccio e per le amicizie che frequento. O vado a puttane, ma non mi piace o non so che fare. Mi sono rotto di farmi le seghe .  ma che cazzo di vita è questa. Far finta di essere la famiglia felice con una bella casa, dei figli stupendi una bella scuola e amici interessanti, e poi alla sera quando te ne vai a letto ti ritrovi solo come un cane ad accarezzarti da solo per non morire di disperazione e ad immaginare di far l’amore con la tua donna in un altro mondo e in un’altra dimensione. Forse è per qs che mi piace la fantascienza. Mi ritrovo a piangere davanti ai film sentimentali o quando ascolto canzoni sdolcinate, pensando alla mia vita sentimentale di merda, che non auguro nemmeno al mio piu  schifoso stronzo nemico.

Ho provato a farle presente quali sono le mie aspettative, come vorrei che si comportasse con me, un po’ di romanticismo,  parole carine e dolci carezze, ma non si arriva a niente, anzi mi dice che lei non è il tipo che fa quelle cose sdolcinate. E’ vero con me non le ha piu’ fatte da dopo il matrimonio. Ma queste cose  le fai xche le senti e ti vengono spontanee farle alla persona che ami e che desideri( o che almeno dici tale) e potrai anche essere dura e fredda come il ghiaccio con tutto il mondo ma con la persona che ami non ti comporti così. Anch’io non mi metto a baciare o  far complimenti carini alla prima che passa per strada, anch’io sono un timido, ho sempre avuto difficoltà nell’allacciare nuovi rapporti con persone che non conosco,  ma quando lei mi è vicino mi viene voglio di toccarla, baciarla accarezzala e via di seguito. Lei no! Di certo con i bambini che adora, non è così, ma tutta tenera e coccolosa e li chiama amore e tesoro, tanto che a volte mi confondo e penso che si rivolga a me e invece chiama loro. Che illuso!

 Come mai? È delusa, incazzata con me. E allora cosa aspetta anche solo a fare un passo verso di me e chiedermi non dica scusa, perché non c’è niente da scusare, ma solo fare un tentativo per fare la pace, venirmi vicino e dirmi cose dolci e fare la pace come due innamorati. Una volta ho cercato di trovare una soluzione a tutto questo: dopo un periodo di silenzio( oramai sono all’ordine di uno ogni tre mesi ) mi sono cimentato nel ruolo di riappacificatore. Ho comprato un libro di uno psicologo americano che trattava di crisi di coppia e glielo regalato, con tanto di dedica e poesia, dicendo che alla sera potevamo leggerne un po’ per volta e vedere se la situazione si poteva chiarire ed evolvere in positivo. Sarebbe stato il ns momento di intimità! Non era tanto convinta, mi ha assecondato per tre o quattro volte e alla fine, dopo che il libro lo leggevo solo io, senza neanche arrivare alla fine l’ho messo nel cassetto del mio comodino, dove si trova tuttora non letto e incompiuto, proprio come la nostra vita di coppia.

No, lei non è quel tipo di donna. Non deve chiedere mai niente al suo uomo, a parte questioni materiali. Forse non e neanche una donna. Non sa farsi desiderare, non sa farti sentire desiderato o come se fossi l’uomo più bello e virile del mondo. Il Massimo della sua ars erotica è darti un buffetto o un pizziccottino  sul sedere, ogni tanto. Una volta mi ha detto che lei farebbe l’amore tutti i giorni, ma forse non con me e soprattutto non ricordandosi che dopo due anni di matrimonio mi aveva detto l’esatto opposto, ovvero che lei potrebbe stare un anno intero senza fare sesso e che io ero malato (perche pensavo solo al sesso)  e avrei dovuto trovare un  modo, o un’altra!, per curarmi.

Se leggesse questo negherebbe tutto con veemenza.  A volte penso che sono io nel torto perchè riduco praticamente tutto al sesso, ma se non c’è quello due persone perche stanno insieme? Ultimamente abbiamo avuto due settimane  a casa senza i bambini, solo noi due. Devo dire che la cosa mi ha un po spaventato, della serie che cazzo facciamo e cosa ci diciamo; abbiamo avuto lavori in casa. Ho voluto installare i clima anche se lei era contraria. Io sono caliente, mi piace girare nudo o mezzo nudo per casa. Risultato: incazzata come una bestia con gli operai che mi compativano ( povero cristo, si ritrova proprio una bella stronza di moglie). Dopo una settimana pensavo fosse un po sbollita e allora ho cercato di farle un po di coccole. Risultato: DA NON CREDERE. Io nudo nel letto che cerco di invogliarla mentre lei legge il breviario delle preghiere di non so quale cazzo di santo. E alla fine ha vinto lei. Sono rimasto scioccato. Nella situazione inversa io le sarei subito saltato addosso.

UNA PAOLOTTA FATTA E FINITA. proprio a me doveva capitare, che le ho sempre odiate e derise. Adesso ho il terrore di toccarla anche per farle una sola carezza. Non sopporto più l’idea di essere respinto o peggio ancora ignorato. Sono svuotato di ogni sentimento, non riesco piu ad andare avanti. Ho qs chiodo fisso che mi  rode come un tarlo e mi fa star male. Mi sveglio alla mattina pensando che vita di merda e mi riaddormento ripensando la stessa cosa. Passo tutto il giorno a pensare a quello che devo dirle o ad analizzare tutta la ns vita insieme per capire dove ho sbagliato o per capire perche non mi ama. Ma alla fine non riesco ad imbastire un discorso o a trovare un modo per iniziarlo. Perche il problema della ns relazione è solo il sesso e forse qs mi fa vergognare un po. Io voglio una persona con cui fare l’amore, non voglio una mamma che mi dica cosa fare, una cuoca , una domestica, un’amica, di qs ne ho gia a sufficienza. Io voglio una donna e una compagna, possibilmente vogliosa e sessualmente disinibita. Non dico che ora dovremmo fare l’amore tutte le sere, ma almeno un po di tenerezza e affetto. Carezze e baci fanno molto di più di tutte le parole che mi puo dire o di tutti i discorsi che mi fa sulla nostra situazione. Magari le prime volte sarei un po scontroso, perché sono orgoglioso e non mi Va di dimostarle quanto in realtà sia bisognoso di tutto qs , ma a furia di insistere dopo poco mi scioglierei come il burro al sole e sarei nelle sue mani, non dico come creta da plasmare ma quasi. Non riesco a capire come mai non lo abbia mai capito. Una volta mi ha detto che a me basta solo fare sesso per essere contento. È vero. Ma non perché io sia un porco maschilista con il cazzo al posto della testa ( a parte qualche volta), ma perché di lei è l’unica cosa di cui sono privato.Il resto ce l’ha gia tutto. Carina, intelligente, sveglia, autonoma, solo senza desiderio e femminilità. Avrà anche un carattere di merda, ma finche lo tiene per gli altri le cose potrebbero andare diversamente. Invece no. Io sono il suo catalizzatore di sfoghi. Tutti tranne quelli fisici. Io devo sopportare gli umori e i malumori del suo lavoro e tutti gli altri scazzi, e mi sta anche bene, anche se mi costa tantissimo perché sa bene che non sono una persona che sa ascoltare e dopo un po me ne vado da un’altra parte mentre sta ancora parlando, mentre io mi tengo tutto dentro e parlo difficilmente dei cazzi miei. Magari una bella scopata sistemerebbe tutto, ma non con noi, o meglio non con lei.Tengo a precisare che tutta qs voglia di sesso non è il mio fine ultimo, ma soltanto un inizio da cui poi sarebbe potuto nascere tutto il resto  della ns vita di coppia. Purtroppo non è mai stato e mai sarà così.

 

Sono stufo e sto pensando seriamente alla separazione, anche se devo ammettere che è difficile fare un  passo del genere, prima di tutto per i bambini che non si meritano qs e poi rinunciare a tutto quanto, casa, amici comuni e vita sociale. Certo avessi gia un’altra la cosa sarebbe più facile, ma da solo cosa faccio? Forse starei meglio di adesso, a parte i bambini e poi non si può mai sapere.

   

Sono  sempre  piu solo e disperato che mai. Non cambia niente e non penso, anzi sono sicuro che niente cambierà mai. Sono sempre piu confuso e non capisco piu niente. Il giorno del mio compleanno mi aspettavo come sempre un bacio che accompagnasse gli auguri e invece niente. Mi sono svegliato come al solito, incazzato perché pensavo che almeno un bacio e un abbraccio me li sarei meritati e invece lei ha continuato a dormire. Poi dopo la doccia mi ha detto auguri  e basta.

Alla sera mi fa consegnare dai bambini il regalo di compleanno. carino. ma perche non darmelo lei stessa. Poi sabato sera la cena a sorpresa con gli amici. Bellissima e quasi inaspettata. E stata stupenda la cena e la serata. Tutte le mogli dei miei amici mi hanno baciato e fatto gli auguri ma lei no. Non un bacio o un abbraccio . cosa devo pensare? Poi c’e sato l’anniversario di matrimonio e il suo compleanno, ma io non me la sono sentita di comprale un regalo o farle delle smancerie, per lo stesso motivo di cui sopra ha gia detto. Si comporta come una cara amica ma non come una compagna di vita. Sarà stanca di me, delusa e infastidita, ma se mi fai qs sorpresa con gli amici e passare cosi come una mogliettina fantastica e premurosa, xche non sorprendermi anche con i sentimenti e con dimostrazione di amore e affetto in privato? Ritorniamo al punto di partenza. Non abbiamo intimità e complicità, non siamo una coppia, viviamo sotto lo stesso tetto e dormiamo nello stesso letto e basta. Che non mi sopporta più e ormai chiaro e l’ho capito una sera quando, senza alcun intento canzonatorio o denigratorio nei suoi confronti le ho fatto vedere quanto fossi dimagrito e che fisico abbastanza prestante mi sia venuto. Volevo solo farla partecipe della mia gioia e speravo che lei lo capisse e ne fosse contenta, anche perche l’ho fatto quasi esclusivamente per lei.

Mi sto facendo un culo quadro con esercizi e palestra in casa tutte le sere, sono dimagrito di quasi 20 kg ed è come se non mi notasse. Non un complimento o un apprezzamento. RISPOSTA a quanto sopra: si e incazzata perche l’ho presa in giro, offesa e insultata xche lei dopo due settimane di dieta non ha perso neanche un etto. Sono uno stronzo perche glielo rinfaccio facendole vedere quanto sono dimagrito. Sono rimasto raggelato e svuotato. Ho capito che non c’e piu niente da fare e ripensando ai primi anni di matrimonio mi sa che ho commesso il piu grande errore della mia vita.

  

Ho anche pensato di cercare una terapia di coppia, anche se credo che non l’accetterebbe mai xche la colpa è sempre  mia, e poi a che scopo, per far capire a tutti e due che non siamo fatti l’una per l’altro?

Questo già lo sappiamo e oramai mi ci sono rassegnato. Certo pensare a tutto il tempo passato e buttato alle ortiche e sprecato mi sento male fisicamente e nell’animo. Un dolore che penso mi stia facendo venire qualche male fisico dato che da un po non sto piu bene come prima, una serie di dolori alla pancia che non mi passano e che mi preoccupano. Intestino irritato dice il medico dovuto allo stress del lavoro!!! Dice lui, ma invece dovuto a lei.sono infelice, insoddisfatto, amareggiato e deluso. Ieri sera mi ha detto che viviamo due vite separate anche in casa, lei dabasso con i figli e io in mansarda da solo. È vero. Ma che cavolo ci faccio con lei. Cominciare a parlare e a fare tutte quelle cose che vuole lei per poi tornare poi  al punto di prima? Non ce la posso fare. Ho pensato di farle leggere queste parole, ma poi mi sono detto che era inutile xche la colpa sarebbe stata sempre mia e avrebbe smontato pezzo per pezzo le mie tesi ed io non sarei stato capace di ribattere, come al solito, xchè mi fa sentire un verme.(mi viene anche il timore di avere scritto cose che sono un po cattive e offensive per lei, sempre vere e che ritengo giuste, ma mi faccio pure dei problemi a fargliele leggere. Sono un seghino).  La colpa purtroppo non e ne mia ne sua , è di tutti e due e penso che non si possa fare piu niente non dopo tutto qs tempo. Non ci siamo mai conosciuti veramente e non siamo mai stati fatti l’uno per l’altra. Troppo diversi e troppo orgogliosi tutti e due,senza alcun interesse comune e adesso se anche uno cede (magari io) è ormai troppo tardi. Lei non mi ama più da troppo tempo e recuperare il tempo perso è impossibile ed anche sbagliato. Se non va non va, punto e basta. Continuo a pensare a come sarebbe potuto essere bello se le cose fossero andate diversamente,a quello che avremmo potuto fare insieme e mi sento ancora peggio. Ripenso sempre a quei maledetti mesi e anni  da “sposini”. Con tutti gli errori che abbiamo fatto, cercavo sempre un contatto fisico per capire se almeno li si poteva trovare un punto d’inizio, ma anche li mi sbagliavo e l’ho capito troppo tardi. Oramai mi sto ripetendo, le cause e i problemi sono sempre quelli. Mi sa che faccio primo ad andare da uno psico e fargli leggere qs lettera, così mi dirà quello che gia so e sbatterò via pure un bel po di soldi.

 

Penso sempre all’intimità fra due persone che si amano, di tutto quello che possono fare e dirsi, parlare dei loro problemi, desideri speranze e paure stando abbracciati l’uno all’altra e poi addormentarsi e poi svegliarsi e abbracciarsi ancora.Penso alla complicità affettiva e non ,che può scaturire da tutto qs. Lei è quella del capirsi con uno sguardo o con un gesto, ma se allo sguardo o al gesto non  c’e dietro niente di cui prima, cosa cazzo vuoi pretendere. Come puo pretendere di capire una persona se non ci parla mai con il cuore, non a cena con i bambini che gridano o sul divano mentre guardiamo la tv o  si fa i cazzi suoi e io mi faccio i miei. Il momento piu giusto per parlare, il momento piu intimo per parlare è a letto, quando non ci siamo altro che noi due e anche se se stanca morta e ti viene sonno, uno sforzo lo fai per capire il tuo compagno. Invece no lei viene a letto e dorme, xché è distrutta e non vuole fare niente. Solo lei lavora o ha dei problemi, io no invece.

Mentalità da liceale illuso o da romanzi rosa? Forse, ma non l’ho mai sperimentato e quindi non posso giudicare. Magari avrebbe funzionato, magari no, ma in questo caso si sarebbe cercato un altro modo. Adesso invece che faccio? Il fatto che a letto mi respinga, che tenga le braccia rigide lungo il corpo così che non la possa toccare o accarezzare a meno di spezzarle un braccio, certo non mi invogliano a parlare o a confidarmi con lei. Quante volte , tantissime volte, mi dicevo adesso le parlo , adesso le spiego le mie ragioni, ma alla fine non facevo niente(questo sempre nei primi mesi di matrimonio) e alla fine siamo finiti così subito. E adesso  parlo al mio computer! Sono un perfetto sfigato 50enne, solo e infelice, che continua fare lo scemo o il brillante con il mondo per far vedere che sono felice e contento e che si dedica allo shopping compulsivo per colmare il vuoto di amore e affetto che mi porto dentro da troppo tempo. Compro tante di quelle cose che potrei aprire un supermarket.


 Sarà in parte colpa mia se lei non ne ha voglia, ma questo non significa che a me sia passato il desiderio.Anzi piu il tempo passa e piu ho voglia, forse per l’accumularsi delle mie voglie non soddisfatte, ma  da uomo è chiedere  troppo nel  desiderare che mia moglie mi abbracci, mi tocchi (si! anche là!), di tanto in tanto venga spontaneamente a fare la doccia con me, venga a letto con me  alle dieci la sera, anzichè stare in piedi fino all'una collegata ad internet  o a fare le parole crociate, e baciarmi e abbracciarmi. Carezze, baci , parole d’amore che non arrivano mai e che ormai non chiedi più xchè stufo di essere rifiutato stanco dei suoi dinieghi. Mi dice che non lo fa xchè si finirebbe sempre e solo per fare l’amore. E allora, che male ci trovi?
Chiedo troppo a cercare di NON spegnere il mio desiderio sessuale ogni volta che mi avvicino?
Le chiedo soltanto di volermi abbracciare, senza guardarmi 'solo' negli occhi o baciarmi (magari)come farebbe un adolescente. chiedo troppo? Penso che sia lusinghiero per una donna sapere che il suo compagno si eccita quando lei ti è vicina, e non perché io sia una bestia assatanata ma solo un essere umano normale che vuole esprimere i suoi sentimenti anche fisicamente.

 

Questo e quanto , questo è il mio macigno , come dice luca, tornare a casa e buttarmi in un baratro di solitudine che mai avrei immaginato.

 Spero di non avervi annoiato. saluti

   

Avatar di ulisse61ulisse61 alle 13:45 del 25-01-2012

ciao mauro, sono di  milano.

Avatar di ulisse61ulisse61 alle 13:47 del 25-01-2012

bene ulisse, hai vinto ufficialmente la palma d'oro x il post + lungo e più doloroso di tutti, davvero stretta di mano, perchè devi soffrire davvero troppo, e vedere che nonostante tutto qllo che vivi quotidianamente tu cmq sia ancora "vivo" e desideroso di vivere...beh è da ammirare, vuol dire che c'è un ulisse grande e forte che si fa sentire.

Purtroppo il tuo intervento è lunghissimo, c ho messo mezzora a leggerlo tutto XD quindi le mie risp non saranno adatte a tutto qllo che hai detto...ma cmq volevo sapere 2 cose:

-cosa t ha spinto a sposare miss frigorifero? 

-hai un amico con cui parlare?

purtroppo qua siamo tutti in una situazione un po' d cacca xciò sicuramente t siamo vicini, ma la soluzione...beh nn ce l'ha nessuno....cmq mi dispiace ulisse, ma non colpevolizzarti xkè pensi solo al sesso...è + che naturale dopo 16 anni così'!è + che sano e naturale qllo che scrivi e pensi e anzi ti supportiamo tutti ( a tratti sembrava quasi la storia d dario, se non fosse che sua moglie mi sembra + allegra)

cmq è patologica c'è poco da dire e forse anche da fare...una così (cpme al solito) non si merita il marito che ha...xkè la desideri nonostante tutto e non l'hai mai tradita...cazzarola a me una cosa del genere nn capiterebbe mai e poi mai sfigata che sono XD

mi disp non poter dire qualcosa d magico x farti stare meglio, cmq sappi che io t sono vicina!

x mauro...mauro le parole che scrivi mi mettono d buon umore, vuol dire che nella + buia delle situazioni si può pensare vagamente positivo e ti adoro x qst :):)

Avatar di nothingnothing alle 15:25 del 25-01-2012

ahaha siamo la magg parte di vicino milano che bruttooooooo ma che ha l'aria del nord???

 

Avatar di nothingnothing alle 15:26 del 25-01-2012

Minchia Ulysse so riuscito a leggerlo tutto...bella vita di merda, come al solito queste storie sembra che ce le copiamo a vicenda...io non mi sono ancora confidato ma posso dirti che tengo qualche figlio in più ho accettato anche un tradimento squallidissimo ed ora mi trovo in una situazione talmente di merda che almeno "momentaneamente" e moralmente (come dicevo su non sono abbastanza bastardo dentro) non riesco a uscirne, della mia situazione ne ho parlato anche con un paio di dottori, che al racconto a grandi linee della mia storia hanno strabuzzato gli occhi e mi hanno detto....azzo ma ma esca un pò da solo...vada in palestra...si iscriva su Facebook, preservi i figli ma sfoghi un pò che lei qui schiatta!!!

Avatar di IllusoIlluso alle 15:40 del 25-01-2012

Dimenticavo mia moglie idem alla tua riesce a rigirarmi la frittata come vuole..e mi ha fatto passare per un violento....malato...ricattatore O_o..dalla mia ho la fortuna che chi mi sta intorno sa come sono fatto compresi i figli...e hanno capito com'è realmente lei.

Con tutto ciò solo per dirti che ti comprendo, ma purtroppo non ho cure.

Avatar di IllusoIlluso alle 16:10 del 25-01-2012

Ciao Ulisses61, che sfogho,spero che ti abbia fatto sentire meglio!!!

 

Dico a te ,come a tutto il TCNT, per quanto mi riguarda ,non permetterò mai che la negatività regga la mia vita.Si Mauro ,ci siamo trovati qui ,perchè tutti proviamo un dolore ,un disaggio,una sofferenza, però non voglio perdere la fiducia ,non voglio perdere la speranza.....perchè significherebbe la morte per me,e finchè io sarò un essere vivente con un cervello e un cuore,combatterò fine alle fine.La luce ed il calore del sole saranno  più forte che il buio, io ci credo ,io voglio continuare a crederci!!!!!

 

 

 

 

  Che bello ,io e te nella lavatrice,sai quanto ci diverteremmoooooooooooooooo!!!!!!!!!!maurinho maurinho!!!!!!!!!!

 

Avatar di brabra alle 16:15 del 25-01-2012
ehm

bra, nella lavatrice o sulla lavatrice con maurino? heheh perdonatemi ma la battuta l'avete chiamata voi!

solo due parole per salutarvi tutti e dirvi che sono viva, vegeta, e la mia cristalleria e` sempre li`, ma e` un po' piu` robusta di un, diciamo, 10 anni fa.

fata&francy (siete anche allitterate!), secondo me voi siete le piu` accorte dell'intero tcnt: non avete in realta` bisogno di consigli, perche` gia` lo capite in che situazione vi trovate, e siete gia` pronte al peggio ma anche disposte a lottare. brave sono con voi! io penso che alla fine non sia il fatto di tenersi l'uomo o meno quello che conta, ma l'essere felici e positive, e da questo punto di vista condivido un po' quello che dice bra, quando cerca di rendere tutto il processo del vivere bello e soddisfacente, e accogliere l'amore nel momento in cui dovesse bussare alla porta.

perche` di una cosa sono convinta: persone con una sensibilita` come la nostra (e ne abbiamo tutti qui, chi piu` o chi meno, senno` non ci ritroveremmo tutti qui a recriminare per amore), l'amore lo riconoscono. ci siamo gia` capiti, non e` solo di sesso che stiamo parlando. e` una cosa di pancia, gia` lo sappiamo. l'unica differenza (e qui saro` cruda) la fa l'eta`. piu` passa il tempo, piu` si creano risultati, piu` aumentano i rimpianti. i figli, gli amici in comune, l'accumularsi delle abitudini sono dei pesi che controbilanciano il prezzo della liberta` e dell'amore, piu` passa il tempo e piu` si fa fatica a trovare un equilibrio. per questo non mi sento di condannare il tradimento, perche` spesso ci si ritrova in na posizione di stallo dove prendere una decisione comporta troppe rinunce.

luca e i macigni... quando ti leggo, sento di avere una personalita` simile alla tua. ho poca autostima, per questo (soprattutto in passato) mi metto spesso alla merce` del giudizio degli altri. ai quali spesso non pare vero di poter sputar merda sul prossimo per potersi sentire un poco piu` superiori. per questo col tempo ho affinato la tecnica di riconoscere la gente in buona fede dai complessati che devono sempre fare i gradassi con te. viviamo in una societa` maschilista e corporativa per cui se non fai parte del circolo di gente che conta, se sei una minoranza e non sei ammanicato, la tua opinione viene calpestata, la gente ti mette i piedi in testa e quant'altro, per cui ho dovuto lottare un bel po' per ottenere un po' di autostima e riconoscimento. il problema e` che cosi` facendo mi attacco in maniera quasi morbosa a persone care e amici. piu` passa il tempo, piu` e` difficile trovarne di nuovi, per cui perdere persone a te care, essere sottoposti al loro giudizio negativo e` per me un colpo, il mio vero tallone d'achille. di fondo non riesco ad accettarmi, quindi il fatto che altri mi accettino e mi amino per quello che sono - che mi comprendano insomma, mi sembra un gesto di una generosita` incredibile, che ottiene tutta la mia gratitudine - e tutta la mia disperazione nel momento dell'abbandono. e` un equilibrio molto fragile, e forse nella mia storia troverai paralleli con la tua.

ulisse, leggendo la tua storia mi sono venuti i brividi, mi sembrava di leggere in retrospettiva quello che sarebbe successo a me se mi fossi sposata col mio ex storico con cui eravamo praticamente fidanzati in casa. a un certo punto l'istinto - la pancia - mi diceva che la storia non funzionava piu`: ci ho perso moltissimo, lacrime e depressione, ma ho deciso di lasciarlo perche` non me la sentivo di passarci una vita insieme. ripensandoci, mi rendo conto che siamo veramente differenti e che col tempo le distanze caratteriali aumentano (ci teniamo ancora saltuariamente in contatto). quindi, sono ancora convinta di aver preso la decisione giusta, ma quant'e` dura da sopportare anche la solitudine! non credo di essere nella posizione giusta per poterti consigliare al meglio, ma sappi che ti sono vicina.

beh oggi sono stata prolissa abbastanza, per compensare l'assenza dei giorni precedenti :) buona serata tcnt belli e brutti (ma secondo me siete tutti bellocci) 

Avatar di kalinkakalinka alle 17:28 del 25-01-2012

ulisse..cavolo...ti confesso che mentre ti leggevo...ho pianto!davvero ho dovuto fermarmi piu' volte perche' ho pianto!!!..la mia storia e' identica alla tua se non per il particolare della bigotta..mia moglie manco quella scusa ha!!(non frequenta chiesa e non fa discorsi da bigotta)..mi fa male leggerti perche' e' come rivivere quei momenti,i rifiuti,iquel sentirsi sbagliato,maiale..quella paura nel toccarla temendo una sua reazione....quella voglia di ricominciare,di cancellare tutta la sofferenza di farci l'amore..pensa che ancora oggi mi capita di sognare che tutto questo non sia vero...io che vado nel letto..lei che mi guarda maliziosa,e toglie le coperte ..e la ritrovo nuda e sorridente che mi dice viene amore scopiamo con forza amore passione..beh tutto questo e' e rimmara' sempre e solo un sogno!!!vaffanculoooooooooooooooo!!!!!

luca...ti adoro!!ti giuro fossi donna ti vorrei!!!riesci sempre a scavare fino in fondo!!..parli di macigno...beh hai ragione!!...e come fata ti chiedo un po' di tempo per formulare la giusta descrizione del sasso e del mostro che vive dentro di me!!!grazie di essere qui luca!!

ulisse...che dire ...niente!e' cosi' facciamocene una ragione!!ma e' dura eh?cazzo se e' dura!!!

Avatar di dariodario alle 17:29 del 25-01-2012

ciao ulisse...

ho letto la tua storia,sono basita,mi sono rivista in tt ciò che hai scritto,sembra che hai nostri rispettivi compagni/e costi caro dimostrare segni d affetto d amore,e poi dicono di amarci ma come cazzo amano questi come...nn so se tt abbia letto i miei post,anche a me il tt è cominciato da prima che ci sposassimo,17 anni di matrimonio e5 di fidanzameto.ne ho 37 di anni e mi sento na schifezza di donna...io e mio uomo incompatibilità su tt,stendo un velo pietoso x quanto riguarda il sesso..sono stanca di elemosinare amore..

il mio macigno..ritrovarmi sempre e comunque sola in ogni momento delle mie giornate,una donna con tanta voglia di vivere amare e quantaltro..dormire in un letto che nn sento mio,nn prendere decisioni conclusive x paura dei giudizi,nn far male agli altri e x il figlio,dove finirebbero i miei valori...che vita di merda...

ciao ulisse,luca dario mauro vang

ciao cesca,è bello leggerti..cavolo ma nn dormi x scrivere.

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 19:13 del 25-01-2012

Ulisseeee mi hai rubato il record dei post lunghi!!!

Te lo cedo volentieri.

COMUNQUE NON MI AVETE CAPITO (O NON MI SONO SPIEGATO BENE).

Il macigno è precedente al nostro partner.

E' quella merda che ci ha castrati prima di essere castrati.

E' il Problema (con la P maiuscola) che ci ha impedito di vedere il casino nel quale ci siamo tutti ficcati e che adesso ci impedisce di uscirne.

Non è facile, lo so, anche io sto ancora sondando il mio subconscio (non so neanche se l'ho scritto giusto).

Dobbiamo scoprire il momento della botta in testa da bambini, per capirci, la botta che ci ha mandato a puttane il cervello.

Cesca, anche tu hai il macigno. Dici di non averlo... io lo vedo da qua (e non siamo proprio vicini).

Pensaci. 

Avatar di lucaluca alle 19:45 del 25-01-2012

Ciao Ulisse, cavolo un sacco di attinenze anche con la mia di storia e come molte di noi, penso alla sua famiglia ed al rapporto con il fratello, penso che mi ha sempre fatto sentire inadeguato, quando mi diceva che sono io che non la stimolavo abbastanza, al fatto che basta un gesto per capirsi (stronzate sono solo fantasticherie che pensano loro), che sono timido come te e che non ho amici se non quelli accoppiati che conosciamo, e non per ultimo le paure per i figli, per la casa ecc. ulisse un caloroso abbraccio non so dirti/darti altro.

illuso anche la tua storia mette i brividi l'ho già detto, quello che ti hanno detto i dottori lo trovo giusto, ragazzi o ci diamo una mossa o ci ricoverano (forse è meglio il ricovero) sapete ritornando alla casa di cura di cui avevo parlato sopra a volte mi chiedo come sarebbe starci, (ovviamente stando bene) Ti preparano tutto, mangiare, stirare, lavare, barbiere, feste ecc. l'altra settimana ho chiesto all'infermiera che me passta di fronte se cera posto lei ha detto che non lo sapeva che dovevo chiedere in direzione, poi mi fà ma per chi sarebbe un parente, io gli faccio, no per me.....se messa a ridere, BRA io e te in casa di riposo, in lettone matrimoniale ed organiziamo dei corsi di ballo, chi vuole puo' aggregarsi.Per Dario e anche  pieno di infermiere.

Kalinka, la lavatrice ho detto di prenderla abbastanza grande percio' cè posto anche per te sopra.

Illusa piccina ti vogliAMO TUTTI BENE.

Cesca se non riesco a tirarmi un po' su' non so cosa mi succede, ulisse ha ragione quei dolorini cosa pensi che siano è tutto stress accumolato lo so' bene credimi, anch'io ne ho avuti, come attacchi di panico, e via di ansiolitici, e via che perdi peso, mai successo in vita mia di perdere peso mai, e ho paura anche per questo ho paura che tra un po' mi ritrovero' qualcosa me lo sento, lo so' che accumolare accumolare porta poi sintomatologie fisiche non solo mentali, ed è per questo che vorrei stare un po' piu' su' magari tra 1 settimana saro' punto e a capo non so'.

BRA sai che continuo a pensare alla lavatrice......

Notte tcnt. 

Avatar di mauromauro alle 21:17 del 25-01-2012

per cesca.

quando l'ho conosciuta non era un frigorifero, anzi. fino al matrimonio tutto bene e niente che facesse presagire una cosa del genere. anche perche col cavolo che l'avrei sposata, non sono mai stato votato al martirio! e pensare che per lei, ho mollato la ragazza con cui stavo, per cui adesso anche i rimorsi mi vengono. magari sarei stato meglio con l'altra. ma ormai il danno è fatto. dovevo scappare quando ne ho avuto la possibilità, ma mi è mancato il coraggio.

amici ne ho, ma non me la sento di parlare con loro di questo, anche perchè penso che gli procurerei un bel trauma. pensano tutti che io sia felice e contento, magari qualcosina l'hanno fiutata, ma siamo grandi attori in pubblico io e mia moglie. soprattutto lei.

comunque ora sono anestetizzato, non mi aspetto piu niente da lei , anche se non mi rassegno, e poi ho smesso di sentirmi una merda e di farmi un sacco di problemi. mi dedico a me stesso e sono contento di come sono. ho ricomiciato a fare sport, vado in piscina, faccio palestra, vado a sciare, da solo o con amici e mi scarico un po il nervoso, anche se poi a casa tutto è come prima.  almeno mi diverto.certo poi ti danno dell'egoista, come dice bene luca, ma me lo direbbe in ogni caso. il sesso invece è un grosso problema. come dice dario è dura. 

certo  che se me la trovassi nuda nel letto che mi chiama....... roba da fantascienza.

kalinka, almeno tu te la sei scampata.

Avatar di ulisse61ulisse61 alle 22:01 del 25-01-2012

Azzzz riesco ad avere a disposizione almeo 8 lavatrici in meno di un paio d'ore....potremmo roganizzare una festa...

Fatina ti adoro...ognuno leggendo percepisce in modo diverso ma se in fondo c'e' della sensibilità leggere tra le righe é facile...

Illusa...smetti di illuderti e torna almeno un po a vivere... avrei tanto da dirti ma non é cosi' facile...

Bra...tu sei la padrona di casa, un inchino per la tua forza e la tua determinazione...

Maurino...vorrei dirti tante cose, io vivo nella tua situazione da anni, ma da almeno 5 ora ci convivo abbastanza bene.

Kali...uffi per me mai neppure una parolina....sighhh

Dario oltre che omonimo... mi colpisce la tua demenza pari alla mia....ma possibile che non riusciamo a staccarci neppure di fronte alla realtà....

Illuso...non ti ho ancora letto abbastanza per farmi un idea, ma se sei qui é abbastanza chiaro che anche tu stai di M.

Ora il nostro New Entry Ulisse....azzz questa volta ti ho letto ma se fai un post cosi' lungo tutti i giorni mi devi mandare una fornitura di caffe' molto abbondante :-) Sai ulisse la cosa che mi stupisce...é che probabilmente ti sei sposato la sorella di mia moglie, a parte il bigotto...come anche la moglie di Dario, la mia é la fotocopia della tua, con la differenza che per non farmi rompere i coglioni gli do praticamente tutto cio' che vuole...
Il sesso ...ci ho fatto una vera malattia...é quasi 7 anni che non mi da piu' neppure un bacio... ci sono stato malissimo fisicamente sin quasi a lasciarci la vita e non scherzo...ci sono stato talmente male mi ha rovinato la vita....poi un bel giorno...dopo 3 settimane di cure intense in ospedale, ho capito che non ne valeva la pena prendersela, prima subivo per paura che se ne andasse, adesso gli vomito addosso tutta la mia rabbia...senza il minimo ritegno, gli dico sempre esattamente che merda di donna é e giuro che spesso ci vado davvero pesante con le parole, sai cosa é cambiato nulla....:-) Speravo che cosi' facendo se ne andasse, inceve nulla !!! Speravo in una reazione, mi ha detto di andare a zoccole se avevo bisogno di scopare...

Ora ti giuro a parte qualche piccola volta che pero' dura pochissimo la cosa non mi fa piu' male...in pratica sto' pagando una persona per farmi da mamma, fare le pulizie e a volte rompermi i coglioni... e come facevo da ragazzino quando i miei rompevano...mi giro la mando a cagare e continuo a fare cio' che voglio...

La cosa irritante é che non ho neppure la fortuna di riuscire a farla andare via...azzzz si é ancorata alla mia vita e sembra che malgrado ci stiamo sulle palle io sia la sua missione...

Ormai ho imparato a colgiere l'attimo in ogni cosa CARPE DIEM, e lasciarmi scivolare addosso tutto il resto...

Un abbraccio a tutti belli e brutti :-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:33 del 25-01-2012

caspita qui ci sono donne che si devono sentire umiliate dai no dei loro uomini e uomini che sognano la moglie nuda nel letto che li chiama!! chi ha il pane non ha i denti davvero. e poi ricorrono spesso storie del tipo, dopo il matrimonio, lei e` cambiata e prima non era cosi... menomale che non e` cosi` per tutte! (lo spero almeno!)

van, a me piace molto come scrivi e anche la tua capacita` di osservazione e` molto acuta e brillante. ti sono ancora grata per avermi scritto una volta che ti diverti a leggermi e capisci i miei umori :). solo che quando ti leggo mi sento molto combattuta perche` mi dispiace troppo per tua moglie. non e` possibile arrivare a una separazione anche senza trattarla cosi` male?? quali sono i motivi per cui vi siete allontanati cosi? ti sei sforzato di fare un po' d'introspezione e trovare i tuoi macigni di luchiana memoria? (a proposito luca, ma io c'ho preso almeno?).i problemi si fanno in due sai. mi spiace troppo per lei anche se non la conosco :(. penso che nessuna donna vorrebbe essere trattata cosi` da suo marito, frigida o meno! 

ulisse (ti sei scelto un nome fighissimo peraltro) penso di si ma chi lo sa cosa sarebbe successo davvero. io penso che qualunque scelta comporti qualche rimpianto, visto che scegliere vuol dire automaticamente rinunciare anche a scelte alternative...

mauro e bra mi raccomando, e i panni puliti! (figa cmq l'idea della lavatrice eh?)

francy oggi hai studiato un po'? sto pensando di assumerti in futuro :D

buonanotte a tutti (ci tengo un sacco alle vostre risposte alla fine... insicurezza che va a braccetto con solitudine suppongo...)

Avatar di kalinkakalinka alle 23:46 del 25-01-2012

vang se hai cose da dire dille pure quando hai tempo nn ho fretta,anzi accetto consigli.

mauro GRAZIE

luca credo di aver capito,,ci sono cose che nn si possono dire cosi...oh almeno io nn posso e nn avrei il coraggio di farlo.

dario luca mauro ai miei speciali ometti che mihanno accolta x primi in questa"casa"mettendomi a mio agio..a voi dico grazie vi voglio bene...

vang ulisse a voi tt notte

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 23:51 del 25-01-2012

TCNT, Forse pensate che io non riesca a percepire la sofferenza di tutti quanti , di tutti i membri della casa,ma vi garantisco che non è cosi.In testa mia è come dice kali “  ma l'essere felici e positive, e da questo punto di vista condivido un po' quello che dice bra, quando cerca di rendere tutto il processo del vivere bello e soddisfacente, e accogliere l'amore nel momento in cui dovesse bussare alla porta”.   ecco Luca,lasciami coccolarmi un pò .... ....solo questo!!!!Magari tu dirai che vivo di illusioni? ok Luca ,per me adesso va bene cosi,perchè ogni mattina quando mi guardo allo specchio,osservo qualcosa di molto semplice: i miei occhi che ancora brillano. Sai perchè ? Perchè uso la luminosità degli occhi come termometro ,come certificato di qualità delle mie azioni.Di fatto,credo che la felicità sia un esperienza di energia salutare,proposito,leggerezza,apertura mentale,lucidità, in quanto la sofferenza è vissuta come energia oscillante,è confusione,peso ,contrazione.Non soffriamo o diventiamo felici perchè quello o questo è successo,ma secondo la qualità della nostra presenza in mente e corpo.Nostro occhio brilla quando ci movimentiamo e siamo movimentati in direzioni positivi.Questa è ciò che credo ,chiamala illusione,va bene,perchè  con me sta funzionado,mi fa vivere meglio , mi consente di esperimentare .Mi movimento,cercando di movimentare questo piccolo gruppo di persone di questa casa  , e chissà riuscirò a fare brillare gli occhi di alcuni di voi.  Van,non credo di essere la padrona,mi  fa piacere accogliere le persone.A proposito mi è capitato di leggere i due anonimi del 20/01 .mi ha colpito quello che scrive di aver saputo dopo anni di matrimonio che la moglie da giovani frequentava in club privè? ulisse61,te che sei più vicino a me di età( io 63),sai bene,che in questo momento della nostra vita,questi anni fanno la differenza.allora io ti chiedo,te che cosa vorresti per il tuo futuro?credi di poter ricominciare ? hai voglia di farlo?    buona notte a tutti!  
 

Avatar di brabra alle 00:49 del 26-01-2012

Kali, per rispondere anche a te cercando di parlare di macigni, a differenza di Luca, sono certo di non aver avuto macigni prima della attuale situazione, ma vorrei spiegare questo specie a Kali, sicuramente io e lei ci siamo conosciuti troppo giovani, io ambiziosissimo le con una famiglia complicata alle spalle, io francamente ho capito subito che le cose così non sarebbero andate, ma onestamente ero perso di lei forse per la sua aria sempre da pulcino bagnato...nel corso degli anni abbiamo fatto un sacco di cose assieme anche lavorative, ma sempre perché io la,trascinavo, lei non è mai stata una donna calda, ma credevo che con il tempo e con l'amore tutto sarebbe cambiato, invece non è stato così, io nel corso degli anni sono cresciuto ho raggiunto grandi obiettivi, ho studiato e studio moltissimo, lei invece con l'arrivo del benessere si è praticamente seduta e da li malgrado io l'abbia spronata in mille modi non si è piu voluta alzare.

Ora quando io dico che la tratto male non vorrei essere frainteso, ma per essere chiari, 5 anni fa a causa dell' ansia che avevo a causa della nostra situazione ho avuto un problema gravissimo di salute, a detta di tutti i medici la causa era la mia situazione famigliare, io ho anche provato a parlare a spiegare ma lei nulla, dall'alto del suo pulpito continuava solo ad accusati di ogni cosa, per ogni cosa, credo che siano oltre 15 anni che non le sento dire scusa neppure davanti ai torti o agli errori più palesi, lei è la perfezione in terra.

Allora anche su consiglio dei medici ho iniziato a dire ciò che pensavo semplicemente, senza remore e senza addolcire la pillola, in pratica mi sono messo a fare come ha sempre fatto lei, e onestamente questo mi ha aiutato molto, ora tutto ciò che dice o che fa non mi interessa, lei continua a sputare merda su tutto, sui miei amici, sul mio lavoro, su ogni cosa, e lo fa di continuo, solo che adesso a me di ciò che dice non frega piu nulla!!!

Ora la solita domanda ma perché ci stai ? Semplicissimo perché lei non se ne vuole andare in nessun modo, lei ha imparato ad apprezzare la vita comoda, e probabilmente non ci vuole rinunciare..

L'altra domanda, perché non te ne vai tu, molto semplicemente perché ho la certezza che lei da sola sarebbe in serie difficoltà e non economiche, avrebbe difficoltà a vivere, lei non ha neppure un amica, una conoscente con cui uscire, riesce solo ad andare sempre a fare shopping, sono anche riuscito a farla andare in palestra ma dopo 3 mesi ė riuscito solo a conoscere il padrone della palestra che tra virgolette è un mio amico, lei da sola andrebbe in catalessi, non è capace neppure di cuocersi un uovo, da sola passerebbe le giornate davanti alla tv o a letto, e onestamente questo mi spiace, non riesco malgrado tutto a farle del male.

Futuro? Finchè posso il mio futuro é il mio lavoro nel quale sono totalmente immerso e mi permette di svagarmi e divertirmi, per il resto é tutta un incognita, vorrei provare ancora una volta la sensazione di essere innamorato e sopratutto mi piacerebbe sapere di essere amato e di poter ricambiare.. Non so se succederà intanto vivo giorno per giorno con i miei sogni, i miei interessi, il mio bimbo, e fortunatamente tanti amici sinceri che mi apprezzano....

Notte a tutti

Carpe diem 

Avatar di VangoghVangogh alle 01:20 del 26-01-2012
Un abbraccio Ulisse...

Io e' tanto che non scrivo, oramai ho perso le forze e la voglia e sono ridotto con gli occhi infossati e la sigaretta mezzaspenta che pende dalla bocca, da solo davanti al computer a leggere le vostre storie e ad ammazzarmi di seghe con la novita' che ultimamente appena finisco mi sento peggio di una merda di cane... vivo una situazione identica alla tua...con la differenza che io di anni ne ho 36 e sono sposato da 10 e mia moglie e' un pezzo di figa mondiale che dorme da ormai 5 ore bella convinta che tutto fili liscio e che il mio nervosismo sia dovuto al lavoro.

Non c'e' via d' uscita, oramai me ne sono fatto una ragione, o cambi compagna e vita o rimani nella stessa melma, io sto solo aspettando di trovare il coraggio solo che poi vedo il mio bimbo che dorme tranquillo e finiscono tutte le fantasie di fuga... 

Avatar di Marito delusoMarito deluso alle 01:38 del 26-01-2012
Un abbraccio Ulisse...

Io e' tanto che non scrivo, oramai ho perso le forze e la voglia e sono ridotto con gli occhi infossati e la sigaretta mezzaspenta che pende dalla bocca, da solo davanti al computer a leggere le vostre storie e ad ammazzarmi di seghe con la novita' che ultimamente appena finisco mi sento peggio di una merda di cane... vivo una situazione identica alla tua...con la differenza che io di anni ne ho 36 e sono sposato da 10 e mia moglie e' un pezzo di figa mondiale che dorme da ormai 5 ore bella convinta che tutto fili liscio e che il mio nervosismo sia dovuto al lavoro.

Non c'e' via d' uscita, oramai me ne sono fatto una ragione, o cambi compagna e vita o rimani nella stessa melma, io sto solo aspettando di trovare il coraggio solo che poi vedo il mio bimbo che dorme tranquillo e finiscono tutte le fantasie di fuga... 

Avatar di Marito delusoMarito deluso alle 01:39 del 26-01-2012

Bella regaz (ehhh arrivo io con lo slang gggggiiovanile a tirarvi su ;) ) sono uscita stasera e avete scritto + che in una giornata intera!! allora risp singolarmente a ognuno

x kali: ma che dolce che seiiiiii oddio vuoi entrare anche tu nel clan delle sorelline insieme a fata? Bra x questioni d carattere la vedo + come mamma ideale ehehhe non me ne volere bra tvb <3 cmq ahah si oggi un po' ho studiato meno male XD Gradissima x la frase "complessati che devono fare i gradassi con te" OO MIO DIOOO è geniale e verissimo!!! Cmq tu sei forte kali, secondo me + d quanto immagini!!!

x luca: luca caro, io x rispetto vostro ho detto che non ho un macigno xkè voi si che lo avete, e io manco dovrei fiatare...anche se cmq sai nessuno è veramente felice. Qual è il mio macigno secondo te? sn davvero curiosa nessuno mi ha mai analizzata in vita mia :)

x illusa:grazie anche x me è un piacere leggerti, ogni volta t vorrei abbracciare forte forte xkè io penso che tu sia una delle persone migliori del mondo! Cmq si beh io sn una nottambula :D

x marito deluso: "mia moglie è un pezzo di figa mondiale"...mi vengono le lacrime agli occhi...mai nessuno lo direbbe di me (in parte xkè non lo sono e ok, in parte xkè il mio caro fidanzato non lo direbbe mai xkè probabilmente nn lo pensa...e si vede) quanto odio tua moglie xkè non approfitta di un marito come te

x mauro: le ricadute sn + che normali, l'imp è volersi rialzare, mauro cazzarola sei gggiovine nn puoi morirmi adesso, non merita tua moglia d averti come trofeo!

x yo-ulisses (lo pronuncio all'inglese, cm Ulysses di Joyce...ahaha la mia prof faceva morire qnd pronunciava quel nome) cavolii è da menare tua moglie ma forte ehhhh cmq sai c siamo noi a sostituirci ai tuoi amici x "confessarti"

x gli altri vi sono vicina <3

E x aggiornare l'annuario delle sfighe ecco a voi: la serata d oggi!!! Invitata da lui siamo stati a coccolarci tutta sera, senza ovviamente mai arrivare al clou xkè c'erano i suoi genitori in giro x casa (scommetto che vi starete facendo una risata a pensare come sono distanti le nostre vite ahah)..e ok, poi gli dico che sabato i miei nn c sn se voleva venire da me...prima mi dice che vorrebbe studiare (si è un secchione, lo so) poi dice ok ma capendo che lo faceva solo x farmi un favore..

farmi un favore...

fare sesso a 22 anni è farmi un favore.....

azz

So che penserete che sn fessa, ma cm x fata, lui è perfetto x me sotto tutti gli altri punti di vista....è solo lunatico sul sesso, nei periodi d vacanza c da dentro (mi è sembrato d capire così), durante lo studio non tanto....

si forse sn fessa...ma di sicuro non mi illudo (qllo non +, sn 2 mesi che ho smesso d illudermi...viva le epiphany!!) che con l'amore potrà migliorare...io aspetto solo che finisca l'università x vedere che piega prenderemo, x vedere se reggeremo al terremoto del post laurea...e poi s vedrà...io cmq sarò sempre ttt me stessa, almeno non avrò niente da rimproverarmi

ragazzi la cosa triste è che prima io ero una suorina!!! Ma da qnd l'abbiamo iniziato a fare (sopratt in modo + attivo negli ultimi mesi)io c penso SEMPRE!!!! Fantasie, pensieri piccanti..intimi comprati x nulla (cazzooo meno male che erano in saldo almeno XD)...voi nn avete idea sopratt negli ultimi gg che sofferenza...anzi si lo sapete scusate XD però x me è ttt nuovo xkè io ero un ex verginella che al sesso nn pensavo...cioè nn sono + io!!!

Ma cmq c'è un aspetto positivo, la mia autostima è cresciuta! Nonostante debba dimagrire quei 5 kg giusti, nonostante lui mi dia suggerimenti su come secondo lui starei meglio (io d base sn naturale al100% e casual sportiva...cioè un palo della luce è + sexy d me) vestita o pettinata o truccata...e nonostante io lo odi profondamente x questo ma lui si salva sempre dicendo che mi ama x qllo che sn e che, se nn voglio cambiare, va bene cmq, lui lo dice x me (naso che si allunga pprrrrr), e nonostante io sappia di qsta mala fede camuffata...beh io me ne fotto! Ho visto che aggiustata qua e la sn vagamente sexy, ho migliorato alcune mie performnce (però avercele le occasioni x provare cavolicchio), non ho + quel d timore reverenziale che avevo nel rapportarmi cn i maschi...insomma sono cresciuta :)

ed è x qsto che cn voi calco la mano sul non perdere l'autostima...perchè cm voi direste a me (dopo aver letto qsto post) che il problema è lui e nn io...ecco io vi dico le stesse cose! Voi siete diamanti avete capito? diamanti? Le donne sn una + forte e sopratt amorevole dell'altra, perle rarissime fidatevi, gli uomini hanno una sensibilità fuori dal comune e x me sn superiori a tutti qlli che conosco giovani o vecchi che siano!!

Quindi nn dovete buttarvi giù xkè voi siete diamanti!!!! 

Vi voglio bene buona notte che sonnismooo XD

Avatar di nothingnothing alle 02:43 del 26-01-2012

WOW Cesca tu mi attizzi un sacco XD ah ah ah, mi piaci, mi piace la tua schiettezza, la tua sincerità, la tua freschezza, il tuo modo di pensare, se solo avessi 20 anni in meno ti faarei il filo....

Il tuo macigno? forse che sei troppo matura per la tua età, sei cresciuta troppo in fretta, già pensi quello che potrà offrirti la vita, e se pensassi di meno e iniziassi a gioire un po' di piu' per le cose belle che sicuramente hai? e se la smettessi di farti mille domande e cercare mille risposte? se invece oltre che studiare e chiederti quello che la gente pensa di te, ti aprissi di piu' al mondo? pensa ha vedere le cose belle, e gioire, entra in uno stato mentale dove la gioia deve farla da padrone, certo ci sono anche le cose brutte, ma possibile che pensiamo solo a quelle, o vuoi diventare come me che la gioia la bellezza della vita non l'ha mai conosciuta o forse pensa di non averla mai conosciuta, pensaci Francy sei giovane hai una vita da VIVERE. Non puoi pensare che una persona ti possa dare tutta la felicità che meriti, quando si incontra una persona questa è uno sconosciuto non sai chi sia non sai cosa prova non sai comè e lo stesso vale per l'altro, e non lo saprete mai, la vita cambia le persone cambiano, non credo nella canzone di Mia martini "gli uomini non cambiano" tutti mutiamo la natura è in continuo mutamento questa è la realtà, se lo si capisce bene altrimenti rimarremmo impantanati nelle nostre idee nei nostri stereotipi, nella nostra finta realtà, e ci creeremo un mondo falso....

Avatar di mauromauro alle 11:55 del 26-01-2012

non so come si fa mauroooo

non so davvero, qnd ero single avevo cmq la famiglia che mi opprimeva e mi mancava l'amore, ora che ho l'amore penso d essere a posto ma poi mi dici che devo vivere...cosa devo fare secondo te??

io ora sto piangendo dalla rabbia...xkè la mia famiglia sta rovinando la mia storia d'amore...e perchè nn tutti gli uomini sn buoni e volenterosi cm voi, quegli altri, quelli seghette come il mio ragazzo si incazzano xkè ho una famiglia che rompe...e dice che è stanco senza nemmeno calamrsi e ascoltarmi (abbiamo problemi x l'estate...cazzata no? eppure lui la prende troppo seriamente)...ma dove cazzo sono gli uomini cm voi? che desiderano solo l'amore e il resto sopportano le difficolta della vita?? DOVE CAZZO SIETE FINITI XKè SIETE TUTTI ADULTI??? io piango ora, piango di rabbia xkè sn stanca di essere superiore, stanca d essere la fidanzata ideale sotto tutti i punti di vista (si lo sono, mi disp ma su una cosa sn certa....sn disponibile sempre, ho un cervello che funziona e nn sn zerbino, faccio d tutto x renderlo felice)e vedere che anche se sei perfetta GLI ALTRI SE NE SBATTONO!!! Ma che cazzo volete dalla vita??? io do ttt me stessa tutto, lo faccio cn amore e cn intelligenza...e uno stronzo cm lui riesce a trrovare di che lamentarsi e non sopporta la mia cazzo d famiglia solo xkè mi fanno storie sulle cose che voglio fare (tipo in vacanza insieme da soli)...anche io odio la mia famiglia,ma se fosse lui cn una famiglia d merda IO SOPPORTEREI...IO LO FAREI!!!!

...e dice che lui studia sempre e vuole godersi la vita  quelle poche volte che può e non sopportare sempre le stronzate altrui...e allora mollami stronzo! vai dalla tua ex, che è solo una bambina viziata con cui c litigheresti tutti i giorni, vai e trovatene un altra...sn stanca d essere superiore, nn serve a niente!!!!

l'unica cosa che posso fare e pensare che io ho fatto tutto, e qst lo dico anchre a voi, che gli stronzi sono gli altri e non noi, che siamo persone d'oro (si x una volta lo voglio pensare anche di me, scusate se sn presuntuosa ma x una volta...) e dovrebbero separare il mondo...tipo appartheid...dovremmo vivere nelle riserve, tutti insieme così saremmo lontane da quelle cacche d persone che sono solo capaci a frignare e basta!

qst era il mio sfogo...io patisco l' essere eterna incompresa in tutto, il fatto che non va mai bene niente, in tutti i campi, sono stanca! Che l'amore non basta...xkè la gente dice d volere l'amore e invece è solo egoista...

se fossi io egoista tutti mi andrebbero contro e vivrei peggio d adesso...tutta tutta la vita da quando avevo 5 cazzo d anni mi hanno detto che non andavo bene...."e parli troppo, e sei troppo irruenta, e non dare fastidio, e non troverai mai nessuno se resti così, e sei una delusione, e i figli degli altri sono meglio, e le altre sn più magre, e qui la " tutta la mia vita tutta!!!! io sn anche cambiata, parlo meno, sto + attenta MA NON BASTA....io credo di essere una delle persone + affettuose del mondo...ma qst passa in scondo piano sempre...sto piangendo come una fontana scusate...chissà voi qnt avete pianto dalla rabbia nella vostra vita...meno male che c siete voi

scusate!

Avatar di nothingnothing alle 15:03 del 26-01-2012

mauro sai qual'è la mia paura? che non è vero che mi faresti il filo...non a 22 anni...perchè a nessuno piace una ragazza cm me...xkè tutti alla mia età vogliono divertirsi e fare i superficiali e probabilmente io t sarei sembrata troppo seria e poco donnetta...capito mauro? io piaccio solo come amica...e lo sto vedendo sempre di + :(

Avatar di nothingnothing alle 15:08 del 26-01-2012

Io mi accodo a Mauro...l'avessi trovata io una donna come te, non cambiare mai.

Avatar di IllusoIlluso alle 15:37 del 26-01-2012

che dolce grazie illuso <3

scusate se mi sn sfogata, non voglio togliervi spazio, mi sn un po' calmata!

Avatar di nothingnothing alle 15:49 del 26-01-2012

francy...anche tu hai il tuo macigno!!e oggi senza saperlo l hai confessato!ti senti giudicata e oppressa dalla tua famiglia e dal tuo uomo...e' come se tu fossi sempre sotto esame!!tu continui a dire che ora non te ne frega piu' niente di compiacere loro ma continui a farlo!tu non sei libera ..tu fai di tutto per sentirti libera ma sei ancora fortemente condizionata da loro...le vacanze per i tuoi,il modo di vestirti e essere per il tuo uomo..tu non vorresti ma lo fai!!sei influenzata tantissimo da loro e questo e' normale e giusto sotto certi punti di vista ma tu ci stai male perche' non vorresti fossa cosi'!!!forse sbaglio francy..ma io penso cosi'!!ilfatto che tu sia molto giovane non ti esonera dalla soffernza anzi..soffri e pensa che tu sei ancora in grado di cambiare veramente le cose!!!

a breve ..il mio macigno!!!

ciao a tutti..un bacio per francy..ti voglio bene!smack!!

Avatar di dariodario alle 16:29 del 26-01-2012

si dario, forse mi hai aperto un po' gli occhi...diciamo che io dico che non mi interessa l'opinione d altri in certi campi...ma purtroppo non sono sempre immune (ma chi lo è? mica siamo isole) e forse non sono molto diversa da voi...ed è x qsto che vi voglio bene.

diciamo che io sn condizionata dagli altri xkè io sn contenta d me e vedo che gli altri di me nn lo sono...ecco io ho guadaganto nel tempo in autostima personale ma non "esteriore"...mi piaccio e pretendo di essere accettata...perchè suvvia non sn mica terribile XD come io accetto certi casi umani mi aspetto d essere accettata (tutti mi dicono "io sn così, accettami" e nn sapete qnt volte ho voluto dirlo io XD)

ma sn stata educata ad adattarmi agli altri, nessuno s adatta a me...e qst mi fa arrabbiare e vorrei picchiare tutti a volte!

ecco forse il mio macigno

grazie davvero del sostegno aspettiamo te dario!!!!

Avatar di nothingnothing alle 16:36 del 26-01-2012

Francyyyyyy non lo sooooooooooo, nemmeno io come si faaaaaa. allora retifico Bra la tengo come moglie dolce, buona padrona di casa, matura, intelligente, cesca invece la vorrei come amante (mamma se mi sente Bra ssss..non diteglielo).

Cesca lo devi volere tu solo tu.... la libertà quante discussioni che ho postato piu' sopra , ma non voglio ripetermi. Ce ne sarebbe tante da dire sui genitori.....

Cesca hai postaaaa.

Avatar di mauromauro alle 18:14 del 26-01-2012

situazione seria e dura la tua.. da donna ti dico che se meno la cachi..meglio è: nel senso che spesso le donne quando non vengono calcolate si fanno 1000 domande e 1000 problemi sul perchè sul da quanto tempo..ne parlano con amiche ecc ecc...fai il misterioso..e nello stesso tempo disrtaiti educando e curando i tuoi 3 cuccioli:)

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:53 del 26-01-2012

nn mi vuoi + come moglie xkè nn sn matura e intelligente?? NOOOOOO VOGLIO MORIREEEEE ORAAAAA

eheh scherzo eheh

Avatar di nothingnothing alle 20:16 del 26-01-2012

maurino........2 giri di centrifuga per te ,da solo!!!!!

 

 Francy.......ti capisco molto perchè io quando avevo 22 anni me ne sono  andata via di casa ...........,cambiando non città ,ma   paese.........mi sentivo anche io fuori del contesto,mi sentivo soffocare .....e perciò ho deciso di volare...........francy , anche se non me la sento di raccontare qualcosa di importante della mia vita  ,sappi che  ho preso una decisione molto difficile  all'epoca ,che ha cambiato radicamente la mia vita. Oggi ti dico,l' esperienza vissuta  fino adesso ,mi ha messo in grande prova ,con  gioia e con dolore, dovuto a questa   scelta,ma non cambierei niente ,perchè mi sono data un opportunità ,che ritengo mi abbia  fatto diventare  una persona migliore.Quello che sento di dirti è di seguire avanti con fiducia in te stessa !Sempre ,sempre!  ti abbraccio! 

Avatar di brabra alle 20:21 del 26-01-2012

volevo dire "nn mi vuoi come moglie" senza + ;)

Avatar di nothingnothing alle 20:26 del 26-01-2012

grazie bra che mammina che sei <3 avercela una come te, dico davvero! <3

ma si deve proprio scappare d casa x arrivare a qualcosa? io non so, io vorrei essere accettata cm sono da semi asulta, è così difficile? forse si, forse devo scappare, non so...chissà un gg magari lo farò davvero....ma non voglio essere fidanzata, lo farò solo se sarò completamente da sola, così non dovrò spezzare il cuore a nessuno ehehe

boh sapete io ho 2 fratelli che dovrebbero starmi vicini, a volte lo fanno ma a volte mi mettono in difficoltà...sempre figli di quei 2 sn

non mi abbatto bra grazie delle belle parole :):)

Avatar di nothingnothing alle 20:31 del 26-01-2012

*adulta

Avatar di nothingnothing alle 20:33 del 26-01-2012

Beh Cesca troppo giovane dai....Bra ha l'esperienza della vita dalla sua è una donna , non che tu non lo sia tu sei piu' da viziare da coccolare, da far sentire piu' giovane un uomo come me, e poi tornare a casina consapevole della sicurezza che mi infonderebbe Bra.......cena pronta, vestiti lavati (nella centrifuga) e stirati, casa bella linda e pulita e poi a letto con una carezza ed un bacetto....WOW che vitaaaaa. Con bra al cinema e teatro e con cesca in discotecaaaa, con Bra con i figli alle riunioni della scuola ed oratorio e con cesca al wave park (conosci francy).

Avatar di mauromauro alle 20:38 del 26-01-2012

ahahahahahaha maurroooo non dire cosììì io sn contro le doppie vite suuuu XD povera bra! eheheh

Avatar di nothingnothing alle 21:23 del 26-01-2012

cmq grazie sn onorata, d solito ho sempre pensato avrei fatto la moglie tradita e nn l'amante ahah che onore x me ;)

Avatar di nothingnothing alle 21:23 del 26-01-2012

cara Francy, non ho detto che devi scappare di casa,io non sono scappata di casa,no...no,sono andata alla ricerca di un mio desiderio ,de me stessa,ho seguito quella voce interna che mi diceva devi andare....è ciò che ho fatto!E ne sono fiera !

 

Mauro,hai colto una parte di me ,è vero, non lo posso negare,ma non hai ancora percepito un  altro aspetto  ,che si trova  in una sottile linea del mio essere!.......sono sicura che rimarresti sorpreso....... 

 

 a proposito ,cosa vorresti per cena maritino mio? ahahahaha 

 

 Ciao a TUTTIIIIIIIIIIIIII!!

Avatar di brabra alle 21:38 del 26-01-2012

braaa dicci di piùùù tell us more!!!! vogliamo conoscerti meglio :):)

Avatar di nothingnothing alle 21:49 del 26-01-2012

Bra chi ti dice che non l'ho ancora percepito? si si anch'io voglio conoscerti meglioooo....garota basta che la cena non me la bruci ah ah ah.

Avatar di mauromauro alle 22:36 del 26-01-2012

Qualche cosa si sta smuovendo in voi, speriamo.

Non sottovalutate l'esercizio del macigno, perchè fa male, molto male. Fa anche paura.

E' il motivo del nostro modo di comportarci oggi, del nostro cattivo modo di comportarci.

Francy, ti stai accorgendo di avere un macigno, ma ancora non lo hai focalizzato. Ti stai accorgendo degli effetti del macigno sul tuo comportamento, capisci che il tuo comportamento è falsato nel rapporto con gli altri, è un bene, ma non è il macigno. E' la conseguenza. Perchè sei arrivata a fare questo?

Se c'è un motivo che ti viene in mente, e non ti vergogni di dirlo, e non hai paura di dirlo ... non è quello.

Il macigno è brutto, è cattivo, è tuo, solo tuo, è estremamente personale.

Io sto individuando il mio, è brutto, mi vergogno.

Ma, come ho detto oramai troppe volte, devo percorrere la strada che ho davanti, quella difficile, quella che non so dove mi porterà, forse alla pazzia, all'isolamento, alla distruzione di tutto quello che mi sta intorno, non lo so... non lo so veramente.

Potrebbe portarmi allo sconvolgimento della mia percezione delle cose, fregarmene di tutto e di tutti.

Piano piano, sperando di evitare i precipizi, come si fa in montagna, ma vado avanti.

Di solito la cima di una montagna è una conquista meravigliosa, una pace enorme, una felicità gratuita e immensa.

Piano, piano, mettendo i piedi avanti con attenzione magari ci arrivo, il percorso può essere pericoloso, è per questo che non è per tutti.

Il macigno va scalato, di questo ne sono certo.

Mauro, sforzati anche tu, stai girando attorno ma ce l'hai anche tu...

Non so se poi questo servirà a qualcosa ma io voglio farlo, voglio andare avanti, a tutti i costi.

Cambieremo i nostri partner?

Risposta semplice: NO

Possiamo cambiare la nostra percezione di loro su di noi.

Tua moglie ti ignora sessualemente?

Ora questo comportamento mi uccide. Ma se la mia importanza a questo (che ora è 100) diventasse 30?

Il dolore che lei mi provoca diminuisce. Semplice? Mica tanto.

Da qui potrebbe essere che alcune soluzioni per me oggi impossibili diventino possibili perchè le conseguenze potrebbero essere meno pericolose di quello che penso oggi.

Pensateci: se devi affrontare una contrattazione difficile, quasi impossibile e hai davanti una persona che tu reputi molto competente e che di mette in soggezione, secondo voi ci riuscirete? Se invece avete davanti uno sbarbatello, di quelli che riuscirete a menare per il naso, come giudicherete l'impresa? Facile ovviamente.

Ecco, questo è il livello che spero di raggiungere scalando il macigno.

Il mio rapporto con mia moglie sarà più gestibile da me perchè lo vedrei nella sua interezza, nella sua dimensione reale (più piccola di quanto immagino ora). 

Ma non è sicuro che sarà così...

Contorto? Spero di no. Complicato e soprattutto incerto? Decisamente si.

Spero a breve di avere il coraggio di buttare fuori la mia grande paura. 

 

Avatar di lucaluca alle 23:24 del 26-01-2012

Guardami,

sono qui,

guardami.

Non ferirmi

guardami

mi agito, urlo, salto

guardami

non ti accorgi di me

guardami ....

(potrebbe finire qui)

... ah ma sei un manichino. Scusa. 

Avatar di lucaluca alle 23:54 del 26-01-2012

luca vorrei tanto capire qual è il macigno che tu vedi in me...mi aiuterebbe saperlo sai? mi vengono risp in mente ma tu vedi di +, ti prego dimmi cosa vedi, leggimi dimmelo!

sono egoista come penso io? si me ne vergogno e dirlo mi fa sentire malissimo...è forse questo?

cmq luca non anestetizzare il tuo cuore, x far diventare quel 100 un 30 ricordati di cercare altro nella tua vita su cui concentrarti ma non anestetizzare il tuo bel cuore!

la ex del mio ragazzo si è fatta viva...xkè non riesco a lasciarlo? nessuna s farebbe trattare così cm me...perchè non riesco? 

Avatar di nothingnothing alle 00:16 del 27-01-2012

Cesca...sei stupenda non cambiare per nulla, io ero come te, ed alla fine sono felice di esserlo, non lasciati prevaricare non lasciarti abbattere, sii sempre te stessa sei fantastica....

Palla prossima uscita ti porto a ballare ....;-)

 

Avatar di VangoghVangogh alle 07:29 del 27-01-2012

Van, porti a bbalare anche me, con dario e fata?

Darietto come va?

Avatar di mauromauro alle 08:46 del 27-01-2012

grazie van mi hai rincuorato anche se sto male xkè ho litigato cn lui e gli ho datto qllo che penso e lui si è offeso (lui si è offeso qnd è colpa sua...) e dice che nn fa nulla d male che nn la vuole che lui sogna le vacanze cn me...voi nn sapete qnt mi trattengo dall insultarlo in modo pesantissimo...e adesso silenzio stampa xkè lui è offeso..

fanculo nella coppia sn io l'uomo e lui la donna...zoccolo che nn è altro....

l'unica cosa bella è sapere che ci sn persone come voi che danno la speranza x un mondo migliore! si dai van andiamo a ballare tutti insieme :):)

Avatar di nothingnothing alle 12:25 del 27-01-2012

Ciao a tutti.

Cara bra, le tue sono domande che mi sono fatto spesso negli ultimi anni, ma come vedi sono sempre qua. Il desiderio di cambiare c’è ma poi si scontra con la realtà. L’età innanzitutto e poi tutto quello che hai costruito finora con lei, famiglia, amici, un sacco di cose che ti inchiodano al tuo destino. I figli soprattutto, che non si meritano una sofferenza così grande come una separazione. Non ci fossero loro e fossi un menefreghista me ne sarei gia andato da un pezzo, ma dopotutto e sfortunatamente io sono ancora innamorato di mia moglie. Lei è la donna perfetta per me, a parte il fatto che sia un frigorifero quasi asessuato, e da bravo coglione non mi sono mai rassegnato a questo suo comportamento. Sono sempre lì ad aspettare un suo bacio o una sua carezza, un complimento, magari cambia atteggiamento.  Anche se adesso ci sto meno male di prima se non me li fa. Ma si sa la speranza e l’ultima a morire. Adesso sto meglio con me stesso e ricevo anche complimenti dalle sue  amiche, che mi lusingano, ma che mi fanno anche incazzare xchè lei non me li fa.  E poi so che le darei un dolore immenso se la lasciassi. Anch’io purtroppo non sono un bastardo dentro e a volte me ne dispaccio.

E poi , se proprio vuoi cambiare e incominciare da capo o vai a colpo sicuro oppure è un salto nel buio e rischi di finire peggio di prima.  Non ho mai avuto tanta fortuna in amore e non mi posso più permettere di provare un’altra delusione. Me ne manca il tempo. Potessi tornare indietro, avessi 22 anni come cesca lo farei , se hai tutta la vita davanti ti puoi permettere di provare e riprovare e sbagliare tutte le volte che vuoi .

 Il mio futuro quindi non è tanto diverso dal presente, mi godo i figli, gli amici, mi diverto e spero sempre di riuscire a condividere tutto qs con lei. Magari prima o poi ci riesco.

 

Avatar di ulisse61ulisse61 alle 13:34 del 27-01-2012

Si Ulisse condivido una vita di sacrifici per aver in mano un pugno di mosche, dover ricominciare tutto da capo.....cavolo a 20 anni hai il fuoco dentro hai una vita che ti aspetta...

Avatar di mauromauro alle 14:11 del 27-01-2012

scusate vorrei un vostro commento

che ne dite di questo post?

 http://www.sfoghiamoci.com/Altro/4393/lo+amo.html

qnd l'ho letto mi sn incazzata da morire...:(

Avatar di nothingnothing alle 14:49 del 27-01-2012

Primo...non lo amo più ma non posso vivere senza di lui.....frase tipica da immatura sentimentale..e non immagini quante ce ne sono così, molti credono che l'amore vuol dire farfalle nello stomaco e passione sfrenata, un anno di matrimonio e na gravidanza e voglio proprio vedere, l'amore muta cambia e sono pochi che lo capiscono.

La loro situazione mi pare simile alle nostre l'unica differenza è che lei almeno l'ha detto...vorrei recuperare il nostro rapporto...per lui invece è tutto ok...ma non tromba (cojone) il rapporto si recupera in due, anche questa cosa pare molti trovano difficile a capire...molti credono che una volta trovato il partner dopo un pò di tempo esso si trasforma in una splendida macchina di caffè...schiacci un pulsante e per magia..... ^_^

Avatar di IllusoIlluso alle 15:14 del 27-01-2012

a me sembra una ragazzina, altro che 30 anni

voglio recuperare il rapporto....insomma e allora xkè lo rifiuti? incomincia a farci sesso e poi avvicinati! non la vedo soffrire, sololamentarsi

a me sembrano tutte scuse, lei fantastica su altri uomini ci rendiamo conto?? così nn si recupera

mi sembra una principessina che aspetta che lui cambi da un momento all altro

la mia domanda è anche le vostre mogli sn così idiote? spero x voi di no xkè non so che caspita d madre possa essere in futuro una così "la la llaaa il sole è giallo il cielo e blu e mi piaci tu" che vive nel suo mondo 

Avatar di nothingnothing alle 15:29 del 27-01-2012

Sai Cesca forse il suo lui è un tipo come quello di Illusa...fa il carino solo quando gli interessa per scaricarsi....lo dicesse a me mia moglie che vorrebbe recuperare il nostro rapporto io mi farei in 4....chiaramente ci ho anche provato senza che lei me lo dicesse..come ha fatto Dario Luca Mauro etc etc.., invece per lei è tutto normale così va sempre tutto bene basta che non gli rompo i coglioni e gli sto almeno a due metri di distanza :(

Avatar di IllusoIlluso alle 15:38 del 27-01-2012

ok allora sn andata fuori tema chiedo scusa

però mi ha fatto rabbia ecco...illusa xò ci ha provato a recuperare, mi sembra una donan con le palle e contropalle...è uan che soffre...sta qua..boh

cmq scusate x il fuori tema XD

Avatar di nothingnothing alle 15:41 del 27-01-2012

Probabilmente sta qua è solo all'inizio..cmque non sei fuori tema :) stesse storie modalità diverse persone diverse e non c'è il caso che ti scusi è bello confrontarsi :D

Avatar di IllusoIlluso alle 15:45 del 27-01-2012

Illuso, se solo me ne desse l'opportunità anch'io mi farei in 4 anzi in 8, ma dice non provare piu' nulla......e pensare che 1 anno fà voleva un figlio roba da matti.

Avatar di mauromauro alle 17:45 del 27-01-2012

Io invece francamentete anche se adesso volesse darmela, cosa impossibile, non la vorrei più, dopo così tanto tempo solo la sua presenza e le sue domande mi infastidiscono....

A breve Seratona anni 80..... Ho voglia di divertirmi....

 

Avatar di VangoghVangogh alle 23:04 del 27-01-2012

Allora settimana scorsa, avevamo appena finito di discutere gli dico, che ne dice se una sera usciamo a mangiare qualcosa lei mi fà NO, io gli dico per discutere mica per riappacificarci, e poi dicono tutti che fuori dove cè gente, si mantiene di piu' la calma si evita di urlare ecc. Niente morta lì. Stamane mi dice senti perchè stasera non usciamo a mangiare qualcosa come avevi detto (io dico la verità non ne ho molta voglia oggi questa settimana sono stato abbastanza bene ed ho paura di ravvivare di nuovo le ferite) gli dico che cè da dire ? tanto lo so' già quello che provi e quello che hai intenzione di dirmi, lei mi dice che l'avevo detto io che vuole dirmi cosa prova ecc. Io ci penso un po' e siccome non mi piace fare lo struzzo gli dico ok, (già sono adesso teso per questa cazzo di cena di stasera non so' se lasciarla parlare solo lei, vedere cosa tira fuori, devo stare calmo, lo so' che se mi girano mi accendo come un fiammifero a volte, ma che dovevo fare?) so già che mi dirà...che non prova piu' niente, e che vuole farla finita lo dirà prendendola alla larga girandoci intorno lo so', magari ha intenzione di parlare anche di come fare, casa ecc. Ragazzi tiratemi un po' su', come mi comporto?

Avatar di mauromauro alle 11:58 del 28-01-2012

Ciao Maurino,

tu fatti una serata senza discussioni, mangia, bevi fai la passeggiata, guardi le vetrine ...

se lei vuole discutere falla parlare, e alla prima pausa le dici "cosa vuoi fare? Decidi, sei tu che decidi per te non sono io."

Vedrai che lei dirà che ha mille dubbi eccetera.

Tu le farai presente che sei nella stessa melma ma che a differenza sua tu cerchi soluzioni non altra melma.

Ripetile "decidi".

Non lo farà, vuole che sia tu a farlo per lei, in modo da sputartelo in faccia dopo.

Magari poi fate l'amore ... (sogna)

Ora devo scappare.

ciao

 

Avatar di lucaluca alle 14:44 del 28-01-2012

Ciao Maurino, spero di cuore che tu non abbia perso le staffe, lascia che lei parli, che lei si sfoghi...ho imparato a mie spese che spesso quello che si dice, non é quello che si pensa...

Lascia che le cose prendano il loro corso con la calma necessaria...

La fretta nel avere risposte, spesso porta ad avere le risposte sbagliate, le quali portano a conseguenze sbagliate.... 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:29 del 28-01-2012

maurino t ho pensato oggi, chissà se si è smosso qualcosa tra d voi!

oggi il mio lui è venuto da me, ma io ho rovinato tutto...nn so nemmeno come...morale dice che l'ho interrotto nel "mentre" troppe volte...x cambi posiz, xkè nn andava bene una certa posizione, probabilmente xkè sn imbranatissima anche se è passato 1 anno esatto dalla prima volta...fatto sta che lui ha rifiutato d continuare...è la prima volta che succede, non era mai successo che gli si ammosciasse...è stato traumatico x me sn scoppiata a piangere e mi sn arrabbiata tantissimo cn me stessa...non ho + voglia di rifarlo, mi sento la peggiorefemmina dell'universo

cosa sta succedendo? xkè mi sto boicottando da sola? forse sta finendo la fantasia? morale lui era risentito, poi cn me dopo si è calmato..ma al tel ora si sentiva che c è rimasto male...xkè ho rotto l'atmosfera...oggi nn ero abb presa...come è possibile? aspettavo da tanto qst momento!!!

grasse risate quindi, sono stata TROMBATA DALLA SFIGA altro che...

a voi è mai successo che....dopo un po' smettesse d funzionare x colpa della vostra lei? io mi sento malissimo...le altre volte andava sempre d + a meraviglia, davvero...oggi sembravo PEGGIO della mia prima volta!!!

maurino t penso, probabilmente oggi avrete un po' discusso...mi disp maurino ti voglio bene!

Avatar di nothingnothing alle 00:53 del 29-01-2012
Ciao a tutti

Sono le 3:54 e non ce la faccio più!!! Avrei voglia di fare l'amore come un pazzo con mia moglie e lei che fa? Dorme alla grande!!! Sono 2 mesi che non si scopa ed è assurdo!!! Ho letto con molto interesse questa pagina e mi ritrovo in tutto con stupore perchè pensavo di essere uno dei pochi con questo problema e invece mi ritrovo a leggere moltissime persone con lo stesso problema.

E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! 

Come si può passare una vita senza sesso e non sentire il bisogno di sfogarsi e allora che mi tocca fare? Mi tocca soddisfarmi da solo e lei dorme senza problemi. Credo proprio che sia una bambina come è stato detto qui e che non sia mai cresciuta. Leggere queste righe mi ha fatto male però è la verità secondo me e spiega molte cose sul suo comportamento. 

Ho 42 anni e un fuoco dentro enorme e non avrei mai pensato di ritrovarmi con una moglie spenta. Si, spenta è il termine giusto perchè se no non arriverebbe ai 2 mesi minimo senza cercarmi e questo fatto mi ha smontato nel cercarla. Non riesco a cercarla senza avere almeno un pensiero brutto e li mi si ammoscia semplicemente perchè non mi sento corrisposto. Non la sento!!! Io non voglio fare l'amore come un poveretto per avere un po di affetto. Io vorrei che lei mi desse affetto attraverso il desiderio per me e invece non esiste!! 

Buonanotte ragazzi/e un abbraccio a tutti

Avatar di AnonimoAnonimo alle 04:07 del 29-01-2012

Ciao a tutti

Sono le 3:54 e non ce la faccio più!!! Avrei voglia di fare l'amore come un pazzo con mia moglie e lei che fa? Dorme alla grande!!! Sono 2 mesi che non si scopa ed è assurdo!!! Ho letto con molto interesse questa pagina e mi ritrovo in tutto con stupore perchè pensavo di essere uno dei pochi con questo problema e invece mi ritrovo a leggere moltissime persone con lo stesso problema.

E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! E' assurdo! 

Come si può passare una vita senza sesso e non sentire il bisogno di sfogarsi e allora che mi tocca fare? Mi tocca soddisfarmi da solo e lei dorme senza problemi. Credo proprio che sia una bambina come è stato detto qui e che non sia mai cresciuta. Leggere queste righe mi ha fatto male però è la verità secondo me e spiega molte cose sul suo comportamento. 

Ho 42 anni e un fuoco dentro enorme e non avrei mai pensato di ritrovarmi con una moglie spenta. Si, spenta è il termine giusto perchè se no non arriverebbe ai 2 mesi minimo senza cercarmi e questo fatto mi ha smontato nel cercarla. Non riesco a cercarla senza avere almeno un pensiero brutto e li mi si ammoscia semplicemente perchè non mi sento corrisposto. Non la sento!!! Io non voglio fare l'amore come un poveretto per avere un po di affetto. Io vorrei che lei mi desse affetto attraverso il desiderio per me e invece non esiste!! 

Buonanotte ragazzi/e un abbraccio a tutti

Avatar di rinorino alle 04:27 del 29-01-2012

Cerca, questa volta sbagli, in amore non esiste giusto o sbagliato non esiste posizione bella o brutta esiste solo il trasporto tra due persone, ti posso garantire che tu in tutto questo non c'entra nulla e la reazione del tuo lui è completamente assurda.

Credo che onestamente sia lui ad avere qualche problema, francamente puoi anche ballare o fare la contorsionista, che se un uomo ti desidera si diverte da queste cose, a meno che a lui piaccia solo il missionario.....

Ti stai accusando di qualcosa che non esiste, amore è gioco é divertimento è trasporto, se manca questo si ammoscia, ma ti posso garantire che la colpa non è tua.

Inoltre per certe cose no c'è da arrabbiarsi fare l'amore e non scopare deve essere fatto con la convinzione di essere con la persona giusta, se iniziano i dubbi o i disagi nella nostra testa iniziano anche i problemi.

Cesca un abbraccio forte 

Avatar di VangoghVangogh alle 08:32 del 29-01-2012

Ciao a tutti , ben arrivato rino, grazie cesca van e luca del pensiero.

ieri come da programma, lei mi dice che non prova piu' amore e che non si puo' continuare così, che adesso si sente un po' meglio perchè ha capito che ormai è finita.

io gli dico he già queste cose le sapevo, gli chiedo materialmente che facciamo? lei come al solito gli gira attorno, alchè prendo la parola io e dico, separazione...bene la mia soluzione è questa si vende la casa si fà a metà e si prendono 2 appartamentini. Lei: ma io preferirei stare li, io gli faccio presente che non voglio fare il barbone, che non voglio andare in affitto, e non godermi mai piu' la mia casa, ecc ecc. si discute su quello alla fine purtroppo è la dura realtà oramai il tempo dei sentimenti delle emozioni è passato, gli dico che sarebbe meglio così in modo tale da non aver piu' o quasi piu' nulla in comune, per evitare in futuro il piu' possibile dei battibecchi. Pensiamo a delle altre soluzioni, tipo affitto io o lei, tipo prendere un appartamento e dividerci tra casa e appartamento entrambi, guardiamo a casa sul computer delle agenzie immobiliari, per vedere affitti e vendite, parliamo di una eventuale liquidazione di uno dei due ecc. io sono sempre per la mia prima soluzione mah staremo a vedere anche perchè dopo arriva nostro figlio che era dalla nonna e finiamo li le nostre discussioni.

Ragazzi non vi dico come mi sento, penso che lo immaginiate, cesca medita bene su tutti i nostri post che hai letto fin d'ora, vi voglio bene e vi ringrazio della vostra presenza.

Avatar di mauromauro alle 09:53 del 29-01-2012
Val

Mamma mia che shifo...tutti uomini senza palle che sopportano questa "sottospecie" di mogli e non hanno le palle per lasciarle! La scusa? I figli!! Ma per favoreeeeee! Dai figli non si divorzia! Tirate fuori le palle invece di lamentarvi e insultare le mogli. Non vi va più bene? Lasciatele! Sono donna, il sesso mi piace ma mi viene proprio lo schifo a leggere di quanti smidollati ci sono in  giro. Rivogliamo gli uomini con le palle di un tempo!! VERGOGNATEVI!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:40 del 29-01-2012
Val

E aggiugo cari uomini: se vostra moglie non ve la da e accampa scuse, fidatevi visto che sono una donna quando vi dico che in realtà di voi non le frega più nulla! Non vi ama più! Una donna che sta bene col marito e lo ama la da, eccome se la da!! :-) E se l'amore per noi è finito, o vi rassegnate ad una vita di astinenza e la smettete di provarci sperando che "la fiamma ritorni", o le mollate. A voi la scelta

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:58 del 29-01-2012
Prima Mauro ...

Mio caro Mauro,

forse siete veramente arrivati al nocciolo.

Me ne accorgo anche dalla pacatezza con la quale scrivi quello che vi sta succedendo.

Ho tristezza dentro, vorrei avere la polverina magica da gettare sopra te e tua moglie e farvi rincoglionire in modo da rendervi innamorati.

Ma non ho nessuna polverina.

Allora non resta anche a te che andare avanti per la strada che ti si presenta, a testa alta, con le antenne su, con il cervello che lavora.

Il cuore riservalo per tuo figlio, quel bambino che dovrà affrontare una montagna sinceramente grande per la sua età.

Se sarete veri genitori ce la farà.

In tutti i discorsi che farai con tua moglie ricordatevi di lui.

La cosa migliore è che lui possa vedervi spesso. Spero non arriverete alla contrattazione del tempo (solo il fine settimana, o cose del genere). Lui dovrà avere sempre la possibilità di vedere e parlare con papà e con mamma, quando ne ha bisogno. Soprattutto voi dovrete vederlo spesso perchè tra qualche anno lui entrerà nella fase che non parla e non chiede nulla ... sta a voi accorgervi quando chiama senza chiamare...

Mauro ... fai il bravo. 

Avatar di lucaluca alle 11:17 del 29-01-2012

hai provato a riconquistarla e non semplicemente a pretendere di farlo solo perche' e' tua moglie?

se l'atteggiamento corrisponde all'ultimo citato, tanto vale usare una bistecca arrotolata.... 

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 11:18 del 29-01-2012
Francy

Francy,

cosa vuol dire che hai sbagliato posizione???

Che cazzo vuol dire?

Stavate girando un filmino e quindi le riprese sono venute male?

Ti rendi conto cosa stai dicendo?

Parliamo di due persone innamorate che fanno l'amore. Parliamo che non c'è solo l'erezione e la lubrificazione. No, non è questo.

Parliamo di due corpi che si toccano per la maggior parte della superficie possibile, parliamo di baci, parliamo di abbracci. Forti, sudati. Parliamo di occhi che si cercano, di mani che strigono.

Che posizione vuoi che ci sia? Quella che viene, quella che capita.

Si può ansimare facendo l'amore, si può anche piangere ... ridere, fermarsi e raccontarsi qualcosa e poi, se si vuole, riprendere.

Ci si può mettere cinque minuti, due ore, un pomeriggio intero.

Hai sbagliato posizione....

Temo che ci sia un problema di cosa vuol dire fare l'amore e cosa vuol dire fare sesso.

Non è la stessa cosa.

Non si fa l'amore quando uno dei due non lo sta facendo, fa finta, fa esercizio fisico.

Cosa stavate facendo?

Lo hai forse offeso? Gli hai fatto capire che non ti interessava lui?

Dal mio punto di vista maschile il sesso può essere anche fatto come tale. Avere una donna che ci sta è già motivo di andare fino in fondo. Ti si ammoscia se vieni colpito nel tuo orgoglio maschile, nel senso di maschio.

E' forse successo qualcosa di questo genere?

Hai forse chiamato il nome di un altro?

Se non hai fatto nessuna di queste cose (come penso), forse avete fatto ginnastica.

Hai sbagliato l'esercizio e il numero acrobatico non è venuto bene.

Il sesso è un bisogno, l'amore con il proprio compagno/a è aria da respirare. La desideri anche se di qualità media, per te è sempre il massimo. 

Un bacio Francy, ti meriti l'Amore. 

Avatar di lucaluca alle 11:30 del 29-01-2012

non so + niente, cari luca e van, non so + niente, le altre volte ero + trasportata, ieri invece no, in questo "ho sbegliato"...purtroppo spesso è così, lui è un tipo molto fantasioso e mi mette in difficoltà a volte, ieri gli ho detto che io ho ancora grosse difficoltà ad essere naturale e spontanea nei movimenti, xkè forse l'imprinting è che mi è sempre smbrato un esercizio ginnico (nn gli ho detto quest ultima frase, ma l'ho sempre pensato), gli ho detto che vado a rilento xche nn sono come tutte le donne, che la voglia di migliorarsi c'è sempre ma che spesso non sono proprio alla sua altezza...che certe cose x me sn scomode e che quindi mi boicotto da sola...è gia successo in passto, ma quello di cui lui mi accusa è che ho interrotto troppe volte, e che ho pianto nel vedere che non riuscivo a smuoverlo (far cocludere me è facile, far concludere lui mi sembra sempre una montagna altissima da scalare) mandando a puttane tutta l'atmosfera, e di lì l'ammosciamento

luca comprendo a fondo le tue parole, x me il sesso nn è ancora questo, l'ho detto varie volte, e me ne vergogno tantissimo, ma x me è ancora una cosa più tecnica che istintiva...forse xkè lui fin dalle prime volte mi ha voluta mettere "alla prova", mi ha voluta far allenare....

si luca è dalla mia prima volta che lo penso, x me è stato molto spesso un esercizio ginnico, nn so se x colpa sua, x colpa mia che mi sn illusa che andasse ttt bene...ma ieri nn ce la facevo +....

lui è pochissimo espressivo, non parla se nn per dirmi cm devo mettermi....mi vergogno a dirlo ma a volte mi dice d nn fare troppo rumore xkè c sn i miei fratelli nell'altra stanza, pensa spesso a che non si rompa il preservativo...cioè detto così sembra un automa....e a me non piace, voglio che parli d +, che mi dica anche frasi cazzate, ma che nn stia sempre zitto, io a volte ridacchio se x caso succede qualcosa d buffo (es, una gamba messa male, giusto x smuovere la tensione) ma un ridacchiamento innamorato, che vuole essere complice, che complice non è....

luca non conosco l'amore x come l'hai inteso tu, lo posso solo immaginare....sto solo tanto male al pensiero, e ora mi godrò questi giorni di astinenza (gli esami s avvicinano e x fortuna lui non verrà fino a metà febbraio da me)

mai un "sei bellissima, mi fai impazzire, sei unica" ecc durante il sesso...mai e lui lo sa che mi piacerebbe...ma dice che lui le pensa qlle cose, ma che non gli piace dirle, cm a me non piace stare zitta durante...forse non siamo proprio compatibili...forse è finita...non lo so...io ora cn le mie lacrime non ho + voglia nè di pensarci nè di farlo

le altre volte era meglio ma nn so dire il perchè, forse era + sorridente...non lo so...ieri era la situazione ideale

gli avevo cucinato una bella cenettà, mi ero truccata, agghindata a regola d'arte, curata tutto...tutto x niente...alla fine certo doccia insieme e coccole varie che cm al solito sn andate bene ma qst non mi fa stare meglio....

non so + niente ho paura che pensiate che sia una povera scema illusa che sogna le favole

voi le dicevate le belle frasi alle vostre mogli? secondo me la bellezza del sesso x me è in gran parte quella, non negli orgasmi, ma nella comunicazione di felicità durante il viaggio

grazie cmq x il sostegno, mi sento tanto piccola! le ragazze alle mia età ne fanno d cotte e di crude e io sn messa peggio che 1 anno fa

x mauro

mauro mi disp tantissimo, so quanto deve essere stata dura x te quella cena, ma miracc nn cedere sulla casa, ricordati...è l'unica cosa del tuo matrimonio che puoi controllare! Andate a fare una seduta d mediazione familiare!! guardate secondo me è utilissima, la mediazione familiare non è niente di vincolante, è una specie d consulenza e consigli su come regolare un ipotetico divorzio...c possono andare tutti, praticamente è cm andare da un avvocato a prezzo inferiore e guardando agli effetti pratici più che alla guerra legale....gli effetti anche x i figli (i mediatori familiare devono fare un corso anche sulla psicologia infantile, perchè si occupano anche di rapporti coi figli, figli in adozioni) ...insomma può essere una aiuto ad autoregolarvi prima d arrivare in tribunale!

vi voglio bene avrei tanto voglia d abbracciarvi!

 

Avatar di nothingnothing alle 12:38 del 29-01-2012

Francy Francy,

se ho imparato poco in amore (e non posso certo essere maestro di un rapporto senza problemi!!) è che le cose possono andare anche non benissimo.

Soprattutto nell'intimità.

Fate tutto, tu e il tuo ragazzo, ma non avete intimità. Non ancora.

Si costruisce anche quella. Bisogna lavorarci sopra però.

Soprattutto dovete essere in due.

Parla con lui di questo, di quello che è successo. Parlagli che ti senti sotto esame, e che anche lui si sente così (ne sono quasi certo, per noi uomini il sesso è sempre una gara, una "battaglia" dalla quale uscire sempre vincitori e bravi combattenti).

Non dare tutte le colpe a te, se fosse stato veramente una vera macchina del sesso avrebbe fatto tutto lui lo stesso. Anche lui ha le sue paure, tranquilla.

Parlare, ecco la chiave, non trombare e basta.

Una cosa agevola l'altra.

Non farti barriere e castelli altrimenti diventi come le nostre mogli.

Ti ricordi il post di quella anonima che diceva che è riuscita ad uscire dal problema?

Lei ha cominciato a piacersi, a capire il suo corpo, cosa vuole, cosa gli piace. Cercalo e leggilo da donna, quale tu sei.

Non sei piccola, sei una Donna. 

Avatar di lucaluca alle 13:10 del 29-01-2012

Ancora una cosa:

BRA, dove sei? Non chiuderti con Maurino nella vostra posta privata.

La casa è un casino, non vedi? 

Avatar di lucaluca alle 13:11 del 29-01-2012

eheh è vero è un casino!

cmq grazie luca x la fiducia, di sicuro non  mi arroccherò io nn mollo, ne va del mio benessere e c proverò a parlarci, ma prima devo capirmi io, grazie x l'aiuto luca, efficaci concetti!!!

 

Avatar di nothingnothing alle 13:28 del 29-01-2012

Cerca, scusa ma stai sbagliando, in qualsiasi genere di rapporto sesso o amore, a meno che si vada a puttane, ci seve essere dialogo, gioco, parole gesti, momenti, non c'è nulla che tu debba imparare se le cose sono fatte come si deve tutto risulterà spontaneo, non esiste tutto il resto si prova insieme e si arriva all'estasi assieme, da come lo descrivi tu, non fate neppure sesso.

Sembra quasi una lezione di ginnastica, è normale in un rapporto avere parole, scherzi giochi, battute, non è una gara a tempo ma un momento di piacere.

Ceschina, smettila di pensarti colpevole di qualcosa, è proprio quando si inizia a prendersi o dare colpe, che solitamente è l'inizio della fine.

La complicità é tutto, probabilmente non hai ancora provato il vero piacere sessuale...quello che vorresti no finisse mai, quello che ti appaga in ogni senso...

Gli si ammoscia, credo che il problema sia suo...non tuo....

:-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 14:29 del 29-01-2012

Ciao a tutti, scusate se mi intrometto, ho letto le vostre storie e mi sembra così assurdo pensare che si possa rinunciare così tanto all'amore...

Io non ho figli e sicuramente non so quanto grande possa essere l'amore per loro, ma è veramente l'unico motivo che vi fa stare ancora in famiglia? se incontraste una persona che vi fa stare bene e vi regala emozioni nuove sareste piu motivati a lasciare e ritornare ad amare? oppure è tutto davvero così difficile....

..che tristezza... 

Luna 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:43 del 29-01-2012

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti