Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

1101-1200 commenti di 4188 totali

fatina...un bacio e un abbraccio forte!!!TI VOGLIO BENE PICCOLA!!so quanto ami il tuo uomo e per questo so' quanto stai male..ammiro la tua forza e il tuo carattere!!sei speciale fata..

Avatar di dariodario alle 09:36 del 19-12-2011
@fata

credo che il tuo lui abbia seri problemi, ti consiglio di prendere in seria considerazione il fatto che forse forse è meglio che ti liberi di lui, la sua è una mania, una mania mooolto malata, ma a parte questo come si fa a sostituire la propria donna con dei filmati presi di nascosto??? Scappa Fata, scappa...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:41 del 19-12-2011

la fine delle discussioni si è avuta domenica a mezzogiorno (da venerdì a mezzogiorno che era partita... :S)

credo abbia capito che c'è qualcosa che non va in lui, e sta cercando (almeno, domenica pomeriggio l'ha fatto... e anche in maniera convincente direi!) di dimostrarmi che almeno la volontà di venirmi incontro c'è... per tutto il pomeriggio ce l'ho avuto addosso con il C***O duro (scusate la volgarità....).che possa essere un nuovo inizio? forse no, xò io non potrò mai dire di non averci creduto fino in fondo.

ragazzi non rispondo a tutti personalmente perchè verrebbe troppo lunga, avete ragione tutti, ringrazio che mi sta vicino, chi mi mette in guardia, chi mi dice che io sono troppo avanti e che lui è malato... potrebbe essere così. ma anche no. di sicuro il fuoco nel culo glie l'ho messo, venerdì ha creduto di avermi persa, e ora vediamo se la sua volontà di recuperare sarà più forte del resto...

cmq andrea, hai ragione però quando ho scoperto le cose iniziali (scoperte le quali poi, sì, che sono andata a curiosare apposta) è stata una pura coincidenza.

Francy, bra, kalinka, che bello avere donne che mi stanno vicine. bella ci sei?

Dario, a quanto pare siamo una nuova coppia. la cosa mi intriga non poco: finalmente un vero uomo.....

Luca sei una persona con una davvero incredibile forza. continua così, non mollare (e grazie x i consigli...)

 

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 11:56 del 19-12-2011

cmq... io ieri, per non lasciare nulla al caso, gli ho fatto un bel p****no, al termine del quale lui, esausto, ha commentato: tu sei pazza!!!

così. giusto per ricordargli QUAL'E' LA VITA REALE

CHE CAZZO.

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 12:01 del 19-12-2011

ECCO!!CAPITO RAGA?..io e fata siamo ormai una coppia di fatto!!lei ormai e' miaaaaa!!finalmente ho una donna vera come ho sempre desiderato!!quindi giu' le mani che sono geloso!!..fata scherzo..ma mica poi tanto sai?

Avatar di dariodario alle 12:03 del 19-12-2011

ho letto solo ora il commento...fata tu sei veramente la mia donna ideale:simpatica,bella ,disinibita e VERAAAAA!! ti adoro

Avatar di dariodario alle 12:05 del 19-12-2011

Ah ah ah ah dario stà calmo.....sai che fata ed io praticamente siamo vicini di casa? tu come ti sentiresti se fossi qui al mio posto.

Dai fata.....dai tempo al tempo non penso che ci metterai tanto a capire se si puo' ricominciare o no.

Io sempre il solito sto' parecchio da schifo, sono stato male l'altra settimana e anche in questi giorni perchè oramai si parla sempre piu' di separazione, mia moglie la vedo molto convinta, non so cosa sto' aspettando (ah si forse la fine delle festività) forse che riesca a dirmelo guardandomi negli occhi.

Penso di non essere mai stato amato veramente da nessuna, penso che non ho mai ricevuto una carezza d'amore e che non la ricevero' mai, pensaci fata sei ancora giovane, ora parlaci con serenità senza interrogatori, prenditi tempo valuta bene tutto e decidi.

Ciao.

Avatar di mauromauro alle 12:24 del 19-12-2011

Non ti amo, no,
non sei te, la persona giusta
che poi forse neanche c’è, la persona giusta
e non stiamo qui a raccontarcela, dai, che se ci pensi bene neanche te mi hai mai amato,
che se mi avessi amato davvero, ora non la starei scrivendo questa poesia
che dice Non ti amo,
che è una frase che mi hai detto tante volte, te, forse no non ti amo ma non provo piu' nulla che non fà differenza.
e io dovrei farmene una ragione, dici,
che i mesi passano, è meglio che vai avanti
elaborare il lutto, dicono

I lutti, ce ne son di due tipi:
i lutti che uno muore, ciao, e lì non c’è un cazzo da fare,
e i lutti che sei tu, nella tua testa, che devi ammazzare una persona
che invece esiste, cammina, vive
respira
scopa,
insomma sta sul tuo stesso pianeta, che è intollerabile
specie quando sei sicuro che quella lì è la persona della tua vita, quella giusta
e ogni secondo passato a star lontani
è uno spreco di perfezione
e quindi niente, questa persona qua è viva, lutto un paio di palle
e tu la vorresti accanto nei tuoi giorni belli, e meno belli
e farle capire che con te potrà essere sempre se stessa
e prendere le sue paure e farle piccoline
e dirle le cose senza bisogno di dirle
e tenerla per mano tutta la vita

Te

Tutto questo, se ti amassi, ovviamente
ma non ti amo

Non ti amo, non ti amo
son bravissimo, l’ho ripetuto trenta volte, oggi, davanti allo specchio
e magari uno di questi giorni finirò pure per crederci
e ignorarti farà meno male.

Avatar di mauromauro alle 12:43 del 19-12-2011

E per sdrammatizzare:

http://www.youtube.com/watch?v=0Uznj8z4NpM&feature=related

Avatar di mauromauro alle 13:03 del 19-12-2011

mauro e pazzo: sì ok, starò calma e valuterò bene tutto. soprattutto in relazione alle sensazioni che mi farà provare.

dario: che bello sentirsi apprezzati, ti adoro anch'io, grazie x essermi sms così vicino :) ma spiegami una cosa? come fai a sapere che sono bella??? :O

pazzo: ma nelle foto su fb sei tu? ma sticazzi!!!! (dario non essere geloso...)

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 13:03 del 19-12-2011

Lieto finale

http://www.youtube.com/watch?v=5FKLE56XNKg&feature=related

Avatar di mauromauro alle 13:07 del 19-12-2011

Qusta invece è per dario, scusa dario ma mi immaginavo te nella scena, che facciaaaa.

http://www.youtube.com/watch?v=7ukZV3Dchro&feature=related

Avatar di mauromauro alle 13:19 del 19-12-2011

O se preferisci....

http://www.youtube.com/watch?v=NB1vgsC1FqU&feature=related

Avatar di mauromauro alle 13:23 del 19-12-2011

ah ah mauro..cose' una monito su cosa potrebbe accadere se continuo con l'amante?..potevi mandarlo venerdi' giusto per dissuadermi dal farlo...fiuuu' meno male che non ci sono andato!!..scusa mauro ma quello che hai scritto e' la famosa lettera per tua moglie?..per me e' bellissima e devi farla leggere a tua moglie!!!

fata io so' che tu sei bella punto!dove bella non vuol dire solo fisicamente secondo i canoni della societa'(bionda,magra,formosa ecc.ecc)ma bella cioe' affascinante,intrigante..e' nell'insieme che bisogna valutare chi e' bello e chi no..una volta sono "impazzito"per una ragazza che non era la classica bellona ma ballava in mezzo a tutti in  modo scordinato (ma si vedeva che le piaceva)...che bella che era!!!..comunque sono sicuro che tu sia bella

Avatar di dariodario alle 13:47 del 19-12-2011

è bella è bella ho detto che vorrei stampare quella sua foto ed appiccicarla nella doccia ricordi?

No non è questa la lettera è quel papocchio piu' in su'.

 

Avatar di mauromauro alle 15:08 del 19-12-2011

...se la lettera e' il papocchio piu' in su...mauro...non ho capito se gia' lei l'ha letta oppure stavi pensando di fargliela leggere..

Avatar di dariodario alle 16:15 del 19-12-2011

si penso l'abbia già letta, quella dell 15.12,

 

Avatar di mauromauro alle 16:20 del 19-12-2011

curiosita'..che t'ha detto?..per me dovresti darle quella di oggi..e' bellissima!!

Avatar di dariodario alle 16:37 del 19-12-2011

si spedita anche quella

non mi ha detto niente siamo in rotta dario la collisione è già avvenuta anzi

Avatar di mauromauro alle 16:40 del 19-12-2011
fatina

sei semplicemente IL MIO MITO <3

Sei una bomba, decisa, forte, intelligente ma sopratt CON UN GRAN CUORE!!! Da grande voglio essere come te, e poi sei pure maschiaccio..proprio come me TI ADOROOOO <3

Certo a detta degli altri anche la tua bellezza mi farebbe comodo ihihih io sn proprio insignificantella (a parte l'altezza 1.75)

Francy!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:28 del 19-12-2011

mi spiace, non mi e' possibile allontanarmi da casa il fine settimana...

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 22:09 del 19-12-2011

dai mauro se dici cosi` m'intristisco, secondo me non e` vero che non hai mai ricevuto una carezza d'amore, di amore ne ricevi tanto, lo vedo anche da questo gruppo. fata hai fatto bene a chiarire (e anche un bel pompino del tipo: hai visto cosa ti perdi!). anche se sta cosa del cxxo duro un po' mi innervosisce perche` mi ricorda il mio ex, nella vita di tutti i giorni ce l'ha a riposo, poi arriva la crisi e tra litigate varie ce l'ha tutto arzillo e pronto a farlo piu` volte di fila... poi torna tutto alla normalita` e allora gli si ammoscia di nuovo... insomma spero per te che la tua terapia d'urto abbia anche effetti duraturi!!

sono un po' giu` in questo periodo, problemi in famiglia, un amico carissimo che si sta inspiegabilmente allontanando, i colleghi che o si ignorano o litigano sulle briciole (ma dico io, visto che comunque bisogna stare in contatto, non e` meglio prendere un atteggiamento piu` sano e disteso??), sesso non ne parliamo -- insomma diciamo che ho passato natali migliori!! almeno mi rincuora pensare che avevo ragione a ritenervi tutti dei figaccioni! pazzo e bra a presto :) xxx 

Avatar di kalinkakalinka alle 10:28 del 20-12-2011

mi associo a Kalinka nel suggerire a Mauro di essere un pò più ottimista... su su su su!

io dal punto di vista dell'affetto e dell'amore (PLATONICO hihihi) non posso per niente lamentarmi, sono la donna più amata al mondo.

cmq sì kalinka, al novanta per cento è reazione, speriamo che si metta in testa di venirmi incontro. al di là di come ve lo sto presentando (dato che in questo forum si parla solo ed esclusivamente del suo pressochè unico difetto) è una persona maravigliosa che io amo alla follia. non certo il mostro depravato e insensibile chesbuca fuori dalle mie parole avvelenate.

a te invece un grande abbraccio. i periodi no capitano purtroppo, poi quando coincidono con le feste pesano ancora di più, perchè stridono con la felicità commerciale e precofezionata che la società vorrebbe imporci...

 

mauro e dario siete splendidi, il mio ego, sentitamente, rigrazia

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 10:59 del 20-12-2011

e` vero dato il tema dello sfogo sembrerebbe quasi che tutto ruota intorno al sesso mentre invece e` di amore che stiamo parlando :) ah, ti invidio fata, proprio l'altro giorno mi stavo chiedendo quand'e` stata l'ultima volta che sono stata innamorata. in amore e` bello ricevere, ma e` bello anche dare tanto, senza pensarci, cosi` di pancia, perche` ti viene spontaneo... sto vivendo un periodo un po' strano, sai quando sembra che tutti ti voltino le spalle, pero` di sicuro ce l'ho ancora questa voglia di amare, e vorrei che non perdessimo la capacita` di dimostrarlo. mba`, sara` il natale che arriva che mi fa fare discorsi buonisti?! da quel ghiacciolo di posto che e` il mio studio?! un abbraccio a te fata.

Avatar di kalinkakalinka alle 11:21 del 20-12-2011

Grazie kalinka e fata, ed è proprio per questo che continuo a scrivere qui, perchè ricevo da voi "sconosciuti" di piu' rispetto ad altre persone.

Qesto blog si chiama sfoghiamoci, e percio' ogniuno di noi si sfoga a modo suo, a volte con battute scherzose altre volte con lamenti, ma sempre con cio' che sono le proprie emozioni, non chiedo la compassione di nessuno non la voglio, così come mi sfogo con me stesso mi sto' sfogando qui con voi, e vi ringrazio solo per il fatto che mi stiate ascoltando.

Lo so che è giusto darsi del tempo per riflettere essere piu' ottimisti, svagarsi un po',Andrea ha ragione a volte l'ho anche detto, spero di uscire da questo tunnel dove al momento non vedo la luce.

Luca ti voglio ascoltare di qualcosa anche una cazzata, lo so' che non risolveremo nulla, ma non mi vorrai lasciare solo per Natale,  sarà l'ultimo per me che festeggero' con la famiglia tutta unita, lo vorrei festeggiare anche con voi.

Ciao.

Avatar di mauromauro alle 13:05 del 20-12-2011
Cazzata? Arriva su un vassoio d'argento

Storia di Natale.

Il vecchio Mauro oramai non credeva più a nulla.

Girava per le stanze del suo studio con aria stralunata e malinconica.

Nulla lo avrebbe turbato, nulla lo avrebbe impietosito.

Neppure i suoi dipendenti, costretti a lavorare anche la vigilia di Natale in un ambiente freddo ed ostile.

Kalinka, l'impiegata assunta da poco, gemeva dal freddo sotto un cappotto usato e lacero. Desiderava un cappotto nuovo, una voce calda .. un sorriso. Ma non era nel posto giusto, quello studio era tutto tranne che un posto accogliente.

Fata, una scrivania oltre, se si poteva chiamare scrivania un asse di legno divenuta liscia solo per il logorio dovuto all'uso, già era turbata dai suoi problemi personali che essere in quel luogo per lei non rappresentava più un gravame. Era per questo che era quella più soggetta al pericolo. Non stava attenta a non scatenare le ire del despota. 

Il capo contabile Dario cercava di gestire al meglio tutta la compagnia dei dipendenti, ma il suo pensiero principale era quello di fare in modo che Mauro non si arrabbiasse e si sfogasse sui suoi poveri impiegati, già ridotti allo stremo.

Chiudeva quindi tutte le porte che davano la visuale sui dipendenti e cercava di parlare solo lui al grande capo impenetrabile.

"Signor Mauro, è freddo, e noi impiegati ci chiedevamo se potevamo andare a casa alle 19 questa sera"

"Cosa????" tuonava il mostro "solo dopo 12 ore di lavoro?"

"Ma è la vigilia di Natale signore" belava il povero Dario che pensava alla sua famigliola riunita a tavola che lo aspettava.

"Solo perchè c'è questa ridicola festa tutti devono lavorare meno, ipocriti! Vabbè vedo che l'unico sano di mente sono io qui e pertanto oggi mi state tutti sui nervi, andatevene pure! Fannulloni"

Gli impiegati illuminati da un sorriso infantile iniziarono a sgomberare le zone di lavoro e a prepararsi per la grande festa.

"Ci vediamo domani" disse Mauro.

"Ma domani è Natale Signor Mauro" sussurrò Dario incupidito mentre tutti si erano bloccati dall'attività in attesa di conoscere l'esito di quest'ultima convesazione.

"Ho capito, volete stare a casa TUTTO domani ... lo recupererete la prossima settimane e ora andavene".

Nessuno disse nulla e tutti uscirono non prima di aver salutato con un "Buon Natale a tutti!".

Ad ogni esclamazione corrispondeva una smorfia nella tesa faccia del Signor Mauro.

Alla solita ora, perchè è Natale solo per i rammolliti, Mauro esce dal suo studio e si avvia per casa.

Stranamente tutto è freddo e deserto, ma Mauro non se ne accorge perchè corrisponde esattamente a quello che ha dentro il suo cuore.

Entra nella sua fredda casa e si sistema davanti al termoconvettore (usato) che, messo al minimo, emana rumorosamente un leggero soffio tiepido.

Prende la sua cena (un involtino primavera trovato in frigo e una pringles rammollita) e inizia a nutrirsi.

Ma il rumore del termoconvettore si fa sempre più insistente e alla fine sfocia in un clamoroso grido che piano piano sembra tramutarsi in risata.

"Che cosa succede?" esclama Mauro intimorito.

"Sono io, il tuo socio Lucaaaaa" e una faccia biancastra si leva dal termoconvettore e fissa Mauro allibito.

"Cosa vuoi da me? Tu sei morto!"

"Sono venuto a metterti in guardia Mauro, io ho voluto chiudere la porta del cuore ed ora vago nel nulla, tu devi sapere, tu sei in tempo"

"Verranno a trovarti i tre spiriti del Natale questa notte, stai prontooooo"

Improvvisamente il biancore si disperde come il fumo di una sigaretta e Mauro rimane con mezzo involtino primavera nella bocca con la salsa che cola verso il mento.

"Fandonie, neanche da morto sembra credibile!" fu il suo commento e si apprestò ad andare a letto.

(continua) 

Avatar di lucaluca alle 22:49 del 20-12-2011

ciao Luca,anche io ti voglio ascoltare!!!hai visto anche te ,cosa si prova quando uno che conta si allontana.sono in pensiero,mi farebbe piacere sentire e sapere come stai e anche tua moglie.Ci conto ok. Dario , e da un pò di tempo che ,quando penso che sono 4 anni che non hai rapporti con tua moglie ,rimango sbalordita...... per me  a  gennaio  arriverò ad 1 anno.....ma......come se fa???? sai Dario ,io capisco  che tu abbia le tue amanti, e anche come hai impostato  di averle ,il modo  come hai deciso di gestirle ,mettendo dei paletti ,già in partenza,in modo che non ci sia coinvolgimento .credo che sia,anche se può sembrare un contra senso , un atto di amore verso tua moglie,e anche un gesto di  sano egoismo verso  te stesso.Mi spiego , si percepisce  che ti senti protetto con la tua famiglia,non potresti fare a meno della sicurezza che provi con loro,e tutto sarebbe perfetto se tua moglie ,( da come l'ho ha descritto ,sembra una brava donna ),non ti facesse  del male ( anche se incoscientemente)con il suo atteggiamento  che ti penalizza.Se riuscirai a continuare a gestire il tutto in questo modo,credo ,che in futuro, riuscirai a vivere serenamente felice con tua moglie,senza aver bisogno di colmare la parte fisica mancante. Beh ,io ho 10 anni più di te,e quando sento alcune donne della mia età che dicono che non hanno più voglia,rimango a pensare....allora sono io che ho qualcosa di sbagliato,perchè io  la voglia non mi è mai mancata e continuo a desiderare  una vita sessuale attiva,ed una volta provata la passione completa è difficile cancellarla ,è quasi una droga.Ma.....incomincio a convincermi che sono io la malata!!!!!!

Che ne pensi???? Siamo malati????

Andrea,ti va di dire qualcosa a proposito?

Sento un'aria un pò strana nelle nostra casa.Spero di sbagliarmi.In ogni caso lasciate un post anche solo per un ciao,cerchiamo di coltivare vivo quell che si è creato fino d'ora.

buona notte TCNT! 

Un saluto a TUTTI  ,TUTTI !!!!

 

Avatar di brabra alle 22:55 del 20-12-2011

MA,NON CI CREDO LUCA,MI HAI LETTO NEL PENSIERO ? HAI POSTATO QUALCHE MINUTO PRIMA....UAHHH FAMMI LEGGERLO!!!!

 

 

Avatar di brabra alle 23:01 del 20-12-2011

 LUCA ,CONTINUA.......io sono nei pareggi ,parlando con skype con i miei amici all’estero e vorrei andare a dormire con il finale!!!! dai ....domani ho la sveglia prestissimo!!!!

Avatar di brabra alle 23:11 del 20-12-2011

hahahahah luca sei un mito, uno scrittore nato!! (e cmq e` vero, mi devo comprare un cappotto nuovo!!)

Avatar di kalinkakalinka alle 03:54 del 21-12-2011

Kalinka, l'impiegata assunta da poco, gemeva dal freddo sotto un cappotto

Avrei preferito farla gemere in altro modo ah ah ah ah scusa kalinka non ho resistito, bella Luca sai quante volte ho visto questa storia,

Dario va che ti licenzio...... aspetto i 3 spiriti già me li immagino.

Ciao.

Avatar di mauromauro alle 08:30 del 21-12-2011

bra hai scritto delle cose bellissime. non sei sbagliata, nessuno di noi lo è.

siamo persone mature, che vorrebbero vivere l'amore in maniera totale con la persona che abbiamo scelto, credo che sia la cosa più bella del mondo.

un bacio a tutti.

luca io sono esattamente come mi hai descritta ;)

dario dove sei?

kalinka che hai fatto di bello stanotte fino alle 3.45? furbetta XP

ps. ieri, nel letto, col mio lui che mi dormiva sulla spalla, ho pensato a tutti voi, con un gusto dolceamaro in bocca

 

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 08:43 del 21-12-2011

luca..10 e lode!!ottima sintassi e idea...hai mai pensato di scrivere un libro?magari propio dul nostro gruppo..per me "venderebbe"tanto!!..

bra..non siamo noi malati...ma credo neanche mia moglie...una volta credevo avesse problemi invece ormai sono convinto che non mi ama e basta!mi vuole sicuramente tanto bene come compagno e padre dei suoi figli ma amare e' un'altra cosa ..si prevede anche un desiderio fisico dell'altro non solo coccole quelle vanno bene in altri rapporti come tra genitori e figli o grandi amici..quindi non mia ama e non lo fa' "apposta" o per farmi del male..lei parte dal presupposto che siccome lei "riesce" a farne a meno pure io ci debba riuscire ma la differenza e' che io l'amo e la desidero lei invece no!!!quasi sicuramente l'epigolo della mia storia sara' quando lei trovera' qualcuno per cui provera' le cose che provo io per lei...allora vedrai non ne otra' fare a meno del sesso e quindi mi lascera'!..oppure io mi innamorero' di qualche amante o amica,oppure si andra' avanti cosi' ma le cose almeno dal punto di vista sesso non cambieranno mai !!SONO RASSEGNATO...SERENAMENTE RASSEGNATO!!

 

Avatar di dariodario alle 08:50 del 21-12-2011

si davvero kalinka.che ci facevi sveglia a quell'ora?!... anch'io ero sveglio ...il mio pistolino non mi faceva dormire perche' il profumo di mia moglie lo mandava in estasi..ho dovuto alzarmi e andare a dormire sul divano per poter prendere sonno!!

ciao fata...ti penso!!!...poi ormai siamo una coppia non dimenticarlo!!smack!...slurp!!

Avatar di dariodario alle 09:00 del 21-12-2011

ahah bravo mauro, effettivamente io non sono il tipo che sta zitta durante il rapporto, c'hai preso!

purtroppo non sto in piedi fino a notte fonda con gemiti annessi, ma per la differenza di fuso orario, fata... come vi ho gia` detto da me sono 5 mesi che si batte la fiacca (e solo quella).

mi sono appena sentita con l'uomo sposato che mi vorrebbe ancora, sono tentatissima dal richiamarlo e fissare un appuntamento vi prego dissuadetemi (dario style) 

Avatar di kalinkakalinka alle 09:06 del 21-12-2011

kali kali....ti dico quello che tu mi avevi detto a me:FEDERICA!!..AH AH..scherzo..per me faresti bene a fissare l'appuntamento..oppure fissalo con me..mmmh pero' sono anch'io sposato...e poi adesso sto' anche con fata .lei non posso propio tradirla!!un bacio e chiama il tuo "sposato"..te lo meriti dopo 5 mesi!!!

Avatar di dariodario alle 09:36 del 21-12-2011

dai minchia dario!!! che fai spari sulla crocerossa??? io sono disperata perchè sono il sonnifero del mio uomo, e tu mi dici che se hai accanto tua moglie non riesci a dormireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

niente

se fossi credente me ne andrei a fare il cammino di santiago de compostela, o accendere svariate migliaia di ceri in qualche chiesa...

kalinka manco io sto zitta ;) hihi. cmq, se il tuo uomo sposato ti dovesse far soffrire, allora sì ti dissuaderei, ma in caso contrario...: BUTTATE!!!

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:38 del 21-12-2011

dario dario... se vai avanti così mi toccherà usare federica pensandoti :O

no raga sto degenerando, non sono fatta per l'astinenza!!! AIUTOOOOOOOOOOOOOO

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:41 del 21-12-2011

ahahaha federica la mano amica di tutti proprio!!! ma perche` io dario me lo immagino coi capelli rossicci?! mah?

donne in ascolto, avete presente quando un uomo vi guarda come se fosse sceso un essere splendido su questa terra, sorride di una felicita` mista a sopresa, vi rispetta ma vi vuole... state in piedi uno accanto all'altro ed e` quella sensazione in particolare... ecco, voi mi capite. non so se e` amore non credo... e` una specie di grosso punto interrogativo che rimane sospeso a mezz'aria. una sospensione delle regole che vi circondano, perche` alla fine, se sapete che vi piace, vi piace e basta - a prescindere spesso da quello che e` o quello che ha fatto.

io sono una persona affettuosa, alla fine le persone che ho amato, e cui ho voluto bene, non le cancello mai dal cuore (a meno che non si siano proprio comportato da stronzi!).

tristezza! cmq sapete che ho fatto? ho tirato su il telefono, dopo due squilli mi ero gia` pentita, ho riattaccato, ho pensato: se mi richiama lo vedo, se no non lo vedo... e non mi ha chiamata :). mi sono ascoltata last christmas dei wham, e l'eccitazione e` passata del tutto. cmq sono tutta in tiro, ed esco lo stesso, un ritrovo tra colleghi ma meglio uscire fuori al freddo con loro, riscaldo i bollenti spiriti, e penso ad altro. tanto per i problemi, c'e` sempre tempo per rimuginare. e ora, per calmare anche tutti i vostri ormoni stressati, terapia-kalinka! 

 http://www.youtube.com/watch?v=E8gmARGvPlI&ob=av3e

(funziona!)

buone cure e a presto (sapete che mi diverto un sacco a scrivervi??) 

Avatar di kalinkakalinka alle 09:59 del 21-12-2011

...fata...mi intrighi ....

tornando alla realta'....hai provato a girare senza slip per casa?mettilo alla prova!

Avatar di dariodario alle 10:02 del 21-12-2011

kali..i capelli rossicci propio no!sono moro,capelli medio lunghi,1,80,mascella pronunciata(stile ingoiato cassetto).barba incolta,dimensioni pene....generose!aha ah ah ah ah...ho visto il video!che ridereee!!!tutti con quei ciuffi e i vestiti di 2 taglie piu' grandi come si usavano in quegli anni quando non c'era la crisi e regnava l'abbondanza anche nei vestiti..ora con la crisi anche i vestiti sono molto piu' stretti

Avatar di dariodario alle 11:09 del 21-12-2011

dario che bell'uomo...... :D

no, non ho mai provato, mi capita però di girare in mutandine e canottiera. forse sono troppo dozzinale per i suoi gusti... :'(

ora che arrivano le feste mi sono organizzata per vestirmi spesso come piace a lui (niente di che, a dire il vero: mini e tacchi alti). un "piccolo" sforzo che è un grande atto d'amore, per lui e per la nostra coppia, dato che non è esattamente il mio stile.. auguratemi in bocca al lupo, speriamo che funzioni, altrimenti mi faccio l'amante e vaffanculo!!!

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 12:08 del 21-12-2011

L'amanteeee questo è un invito a nozze per Dariooo......dai fata, che dario stà già con il pisello duro tutto il giorno poi ci ti metti pure te. ah ah ah ah.

per Kalinka, ma quest'uomo cosa ti dà? sicura che non ti dia un illusione e basta, allora voglio fare una riflessione che già era stata fatta a suo tempo ma voglio essere piu' semplice nell'esprimerla.

L'illusione ti dona un sollievo momentaneo, ma non puo' creare una REALTa' capace di far svanire le tue paure. L'illusione argina le paure, per questo a livello superficiale ti senti bene... o perlomeno cerchi di sentirti bene, fingi con te stesso di stare bene: la relazione è fantastica, il partener è meraviglioso. Ma dietro l'illusione, ed è talmente sottile che ci puoi vedere attraverso, nel tuo cuore c'è un profondo dolore, perchè il cuore sa benissimo che domani le cose potrebbero non essere le stesse....e non lo saranno. Ha paura ti enti solo, per cui ti aggrappi a qualcosa, a qualcuno, a una relazione clandestina solo per tenerti stretto l'illusione di non essere solo, ma in fondo sai di esserlo, e cio' ti causa profonda sofferenza. da un lato ti aggrappi a qualcosa che non esiste che è solo una situazione temporanea, una relazione, un'amicizia, e mentre sei in relazione ti crei una fragile illusione per dimenticare il tuo senso di frustazione. Cio' di cui tu hai bisogno non è qualcuno in cui dimenticare... cio' che hai bisogno è la consapevolezza delle tue frustazioni, che è la realtà.

Ciao.

Avatar di mauromauro alle 12:27 del 21-12-2011

ciao Mauro, so bene che mi dirai : ehi Bra che ti succedi?è vero ciò che scrive,ma quanto fa bene,vivere anche questa illusione.......sicuramente la vita non è dacile,ma vale tanto la pena viverla  e tutto sta nel modo come vuoi viverla,con frustazioni,paure, sofferenza ma non solo !perciò anche l'illusinoe,può farci capire che quando succede  qualcosa di magico ed irrepittibile ,non si deve fare in modo di  interrompere!

mi sono spiegata MAURINO?

so bene che non siamo sbagliati, volevo solo la conferma........ sto solo aspettando il momento magico e poi vedrete!!!!

 luca........:) 

ciao a tuttiiiiiiiiiiiii!!!!! 

 

Avatar di brabra alle 14:21 del 21-12-2011

fata.."mi faccio l'amante e vaffanculo"?...mi prenoto!!!.. a parte gli scherzi in bocca al lupo fatina!!spero che il tuo uomo capisca la fortuna che ha ad avere una donna che lo ama tanto come te..e sicuramente se lo ami vuol dire che ti da' e ti ha dato tanto nella vita di tutti i giorni!!!...comunque a me peronalmente mini e tacchi alti non mi ispirano granche'..vuoi mettere jeans aderenti,emu,e maglioncino di lana aderente...mmmmh che libidine!!..e magari quando si china si vede pure il tanghino!!...mmmmhhh

Avatar di dariodario alle 14:44 del 21-12-2011

azz... io mi vesto proprio così

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 14:53 del 21-12-2011

fata..non avevo dubbi...te l'ho detto sei bellaaaaaaa!!!!adesso basta perche' se no mi viene mal di pancia!!!!

Avatar di dariodario alle 15:05 del 21-12-2011

dario moro capelli medio lunghi col mascellone?!? caspita io non ti immaginavo proprio cosi`. va bene, vedete che anche la maga kalinka si sbaglia alle volte...

ahh mauro hai ragione pure tu (e penso che bra abbia capito come mi sento con quest'uomo!). e siccome ne sono consapevole, vi chiedevo avvedutamente di dissuadermi. io la vedo cosi`, come il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto... a volte e` davvero meglio godersi la propria solitudine: e` un po' di sano realismo che magari ti porta anche a fare scelte sensate nella vita (quello che ho fatto oggi tra l'altro!). altre volte e` piu` come dice bra, la gioia del momento, quell'attimo in cui la forza dei sentimenti e` tale che tutto sembra passare un po' in secondo piano... che alla fine e` una forma di realta` anche questa, per quanto passeggera, per quanto volatile. la certezza di un sentimento forte e presente... qualche ora fa, questa consapevolezza era talmente potente da portarmi a fare questa specie di test della monetina, per cosi` dire: il telefono che squilla o non squilla? ...e sono stata contenta di non ricevere la chiamata e sbattere il muso contro la realta`; stare da soli e` spesso una sofferenza, ma se ti abitui a conviverci, non e` neanche poi tanto male. certo che federica... eheheh

non avete preso sul serio la mia terapia, ma pensateci! esiste una cosa piu` asessuata del natale?! i ninnoli, i giocattoli, le canzoni sdolcinate, il capellone anni 80 di george michael che poi si rivelo` gay... insomma vi auguro la pace degli ormoni, almeno per questo periodo :)

Avatar di kalinkakalinka alle 16:21 del 21-12-2011

non è vero Kalinka ci sono le candele e le palle ufiiii a voi donne va sempre bene......

Dario mascellone, moro, capelli medio lunghi, tipo silvester stallone in rambooo.

 

Avatar di mauromauro alle 16:52 del 21-12-2011

kalinka,vorrei proprio conoscerti!!!!ma come va il freddo la su?brrrrrrrr,e cosa farà a natale ? 

MAURO, non voglio candelle ,palle ,tantomeno  federica: vorrei ,MARCELLO ( IL PISELLO!!!!)caspita Mauro ,che mi sta succedendo?????) 

 

 

 

Avatar di brabra alle 17:37 del 21-12-2011

Vieni quà BRA, che ti faccio conoscere maurino il pisellino, mmmmmmm. ma che mi succedeee?

Avatar di mauromauro alle 17:59 del 21-12-2011
ma

state sbroccando totalmente???

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:10 del 21-12-2011

Colpa delle donne pazzo, come al solito....io cerco di essere piu' meditativo ma loro no niente, sono maliziosette come sempre.

Avatar di mauromauro alle 18:30 del 21-12-2011

pazzo ,ti rendo conto......Maurino fa l'ambiguo ,poi dici che siamo  noi donne maliziosette.....

 maurino ,maurino che ti succede?

solo perchè  mi sono lasciata un pò andare  ( anzi forse è la prima volta che mi sfogho),e tu che cosa  fai???? subito  all'attacco.....

ciao maurino il pisellino.

ti mando anche un bacino :) 

 

Avatar di brabra alle 20:46 del 21-12-2011

CIAO PAZZO :) sto uscendo .............ci sentiamo :) 

 

 

Avatar di brabra alle 20:51 del 21-12-2011

Ecco come al solito BRA prima lanciate il sasso poi nascondete la mano......molto comune in voi donne.

Avatar di mauromauro alle 20:59 del 21-12-2011
ste donne

vanno prese di polso

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:56 del 21-12-2011
Ciao

Vi leggo tuttini giorno, ma purtroppo in questi giorni di fine anno il lavoro è un delirio, e non resta più il tempo per nulla.

Domani sera finalmente la mia uscita, non vedo l'ora, mi sento come un recluso a cui hanno concesso il giorno di visita....

Mi Sto arrivando! Alcuni di voi stanno diventando dei bricconcelli....:-)

Una buona nanna a tutti 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:52 del 21-12-2011
Io intanto continuo con le cazzate ...

L'invecchiato Mauro incamminadosi verso il giaciglio per la notte già si era scordato del monito dell'ex socio sfigato.

Si avvicinò al letto, un oramai vetusto materasso ad acqua con la testiera tempestata di casse acustiche, tipo quelle delle automobili, segno di un antico passato da briccone, i si stese mollamente (come il suo pistolino).

Ma la stanchezza era tanta e subito Mauro cadde in un sonno profondo, senza sogni, senza speranze.

Senza sapere quanto tempo fosse passato e in un ora non definita della notte ecco un rumore, prima lieve poi sempre più presente che alla fine costrinse il povero malcapitato ad aprire gli occhi stanchi.

Davanti a lui, ai piedi del letto una fluttuante la sagoma luminosa di una donna, con vestiti candidi ma rarefatti e ondeggianti nell'aria scura, fiamme di luce bianca nella notte.

"Chi sei?" disse Mauro con voce intenzionalmente arrabbiata ed autoritaria ma che suonava come una supplica paurosa.

"Sono Illusa, lo spirito del Natale del passato. Luca mi ha mandato da te perchè tu devi vedere alcune cose, seguimi".

Mauro non voleva scendere dal suo materasso ad acqua, Si sentiva al sicuro in quella bolla di acqua oramai salmastra e inalghita dal tempo.

Un sussulto da sotto lo fece balzare fuori dal rifugio e titubante camminò verso quella donna luminosa.

"Usciamo dalla finestra" disse lei.

"Ma sei matta? Ho letto un sacco di libri e anche in internet che l'uomo non può volare e io ci credo ciecamente!"

"Tocca un lembo del mio vestito e seguimi".

Mauro toccò il bordo del vestito di quella fata e subito ebbe un'erezione. Che sensazione bellissma, che carica di energia.

Ora sarebbe andato ovunque, anche fuori dalla finestra. Si era infatti scordato che con l'eccitazione l'uomo fa qualsiasi cazzata, eppure anche questo è scritto in un sacco di libri e pure in internet.

La dea partì e Mauro con un balzo saltò oltre la finestra. Era tutto vero! Stava volando.

Il vento non era poi freddo e dopo una cortina di nuvole iniziarono a vedere le luci di un villaggio e scesero.

Si trovarono davanti ad una casa e, avvicinandosi alla finestra iniziarono a guardare, come in un film, sentendo pure le voci in dolby stereo, in effetti mancavano le poltrone e non vendevano i pop corn (che Mauro non avrebbe mai comperato per non sperperare gli amati denari).

C'era una mamma ed un bambino in un soggiorno con l'albero abboddato e le luci lampeggianti. Tutto era in stile di una volta ma familiare, straordinariamente familiare.

"Ma questa è casa mia" disse Mauro con voce da bambino.

"Si, guarda e ascolta, questo è un Natale del passato".

"Mamma, quando rientra papà?"

"Presto caro, però sai che se ha molto da lavorare non potrà venire."

"Lui non c'è mai qui con noi, mai"

"Non è vero Mauro, papà ti vuole molto bene"

Il piccolo Mauro non credeva a quelle parole e odiava questa cosa chiamata lavoro che portava il suo papà a rientrare sempre quando lui era a letto, pure la vigila di Natale.

"Beh, spero non venga, io non lo voglio" urlò il piccolo versando lacrime su se stesso per sentirsi così abbandonato.

"Si, me lo ricordo adesso, quanto ho sofferto. Ma mi ha temprato, sono diventato grande e ho superato questa debolezza."

Non si capiva se era una spiegazione su quello che era diventato oppure un elogio alla sua capacità di sopravvivenza. Forse tutte e due. 

"Vieni, ritocca il lembo" disse Illusa aggiungendo questa volta un ammiccamento con l'occhio sinistro.

Mauro toccò ed il miracolo si ripresentò.

Meravigliato di tanta grazia pensò anche di tagliare un pezzo di quel vestito magico per poter sempre andare a colpo sicuro ma poi non lo fece. Non aveva le forbici e si ricordò anche che nessuno più nenche gli parlava, figurarsi a chiavare.

Volarono ancora e ancora il vento non era freddo .. e ancora le nuvole .. e ancora le luci di un villaggio ... e ancora scesero (Mauro stava per addormentarsi dalla noia).

Eccoli ora presso degli uffici di una azienda, una come tante.

E' buio, ma le luci degli uffici sono ancora accese.

In una grande stanza (probabilmente una sala riunioni) una ventina di persone ridono, bevono e si scambiano gli auguri.

In un ufficio più appartato invece un giovane è intento a lavorare al computer.

Bussano alla porta, è una graziosa ragazza che sbuca con la testa e chiama l'impiegato lavoratore.

"Vieni Mauro, la festa è iniziata da un po'. Il notro titolare, il signor Vangogh, vuole che stiamo tutti insieme, altrimenti non ci consegna i regali di Natale che ci fa ogni anno .. beh a dire la verità ce li fa anche a Pasqua, al compleanno, all'onomastico e ogni volta che tromba con la moglie ... per fortuna che ci sono le feste e i compleanni, altrimenti non ricerevemmo niente ...  Vieni dai, smettila di lavorare"

Mauro alzando gli occhi al cielo e con un grande soffio di disapprovazione si scollegò dal sito sfoghiamoci dove stava ciattando alla grande e spense il computer.

Nella sala tutti lo accolsero con aria felice e lui, evidentemente a disagio, abbozzò un saluto con la mano e si mise in disparte.

Il Signor Vangogh, piacevolissima persona, notò subito questo atteggiamento e si diresse verso lo schivo impiegato.

"Mauro, come tuo datore di lavoro ti ordino di divertirti" disse sorridendo.

"Grazie signor Vangogh, mi sto divertendo, davvero"

"Suvvia Mauro, si vede sai? Cosa c'è? Vuoi un regalo?"

E subito tirò fuori dalla tasca un pacchettino.

Mauro lo aprì e trovò un preservativo tempestato di brillanti e con alla base delle piume.

"Ops, questo non è per te, scusami, confondo sempre i regali per gli impiedati da quelli per le mie impiegate ... ecco, questo è il tuo"

Venne aperta la nuova scatole ed ecco una cornice d'argento.

"Ci puoi mettere la foto della tua ragazza, quella che magari diventerà tua moglie e ti farà felice per tutta la vita ... come la mia ... beh, quasi .. cioè ... abbastanza insomma ... magari un po' .... hai visto che bel panorama c'è stasera?"

Mauro capì in parte quel discorso e lasciò che il signor Vanghog lo abbandonasse con una strana premura.

Si riavvicinò la collega carina, con un bicchiere di acqua e citrato appena mescolato e lo porse al giovane Mauro.

"Prendi, è per te, l'ho preparato io solo per te".

Mauro la guardò e vide una persona diversa, vide ciò che non aveva mai visto. Non pensava che parlare con una ragazza dal vivo fosse più bello che scriverle in ciat.

"Ma è colei che ho sposato!" disse l'invecchiato Mauro mentre cercava di battere sulla testa del suo se stesso ringiovanito.

"Coglione, no, non farlo, sputale in faccia, coglione"

"Non puoi intervenire Mauro, queste sono ombre del passato, non si possono cambiare gli eventi. Vieni, velocemente dobbiamo vedere un altro Natale"

Mauro si girò di scatto bramoso: "Ti tocco ancora per volare?"

Stava quasi per eccitarsi da solo quando Illusa gli rispose.

"Non è necessario, basta aprire quella porta di lato"

Mauro deluso per la mancata erezione si rammaricò di non poter infrangere il suo record personale. Infatti in tutta la sua vita era riuscito ad eccitarsi fino a due volte in una notte, questa poteva essere una notte speciale, ma invece non lo fu. Ancora una volta lui valutò tutto in funzione dei rigonfiamenti.

La porta si aprì e come per magia si trovarono in un altro salotto, anche questo addobbato a festa.

"E' la mia vecchia casa questa".

"Si Mauro, è dove hai vissuto con la tua famiglia".

Non si sentivano voci però e quasi subito entrarono silenziosi due adulti seguiti da un bambino poco dopo.

Visibilmente assenti, marito e moglie si parlavano solo di cose banali (l'universo è in espansione? Hai verificato di persona la teoria della relatività oppure ti fidi di quello che ti dicono? Il relativismo è un concetto oppure una realtà?).

"Non chiavavamo mai!" se ne uscì il Mauro spettatore.

"E si vede" riprese Illusa.

Il bambino giocava a parte abbandonato da entrambi gli adulti intenti a leccare le loro volute ferite. Doppio danno.

"Tocca il lembo, è ora di rientrare".

Mauro felice ed entusiasta di avere la sua terza erezione in una notte toccò con troppa foga il camice ed esplose in un piacere innondante. Dallo sfinimento si accasciò e quando riaprì gli occhi si trovò nuovamente nel suo materasso paludoso come se nulla fosse mai successo.

"Ma è successo veramente? Accidenti, non sono più abituato a sognare, sembrano proprio veri questi sogni, tutto in HD, meglio di Sky."

Si girò su di un fianco e ricominciò a pisolare.

(continua?) 

Avatar di lucaluca alle 00:24 del 22-12-2011

luca sei avvincente!!! minchia un tempo ero un po' meno sgrammaticata di oggi, ma ai livelli tuoi stiamo oltre!! su una base di scrittura classica, aggiungi tocchi di modernita` e tantissimi riferimenti al forum TCNT di sfoghiamoci... mi sento un po' bambina a voler ascoltare le tue storie, e anche questo fa un po' natale, stare tutti riuniti e accoccolati davanti al fuoco, ad ascoltare luca e le sue parole cariche di affetto.

la mia mail: kalinkatcnt@libero.it

(odio libero.it, speriamo siano migliorati da quando tempo fa mi inondavano di spam!)

un abbraccio a tutti buona giornata e a prestissimo :) 

Avatar di kalinkakalinka alle 01:38 del 22-12-2011

p.s. bra questo natale sara` superconfusionario, anche per via dell'amico che fa lo scostante... con l'amico russo andremo a casa di amici di amici e poi boh sara` meno caloroso  come natale rispetto agli altri anni. menomale che ci siete voi! poi facci sapere com'era il pistolino di maurino hahah dev'essere una nuova edizione di maurino fuori commercio. (e delle dimensioni di quello di dario siamo gia` edotte, se la sua non era una pura millanteria!:)

Avatar di kalinkakalinka alle 01:50 del 22-12-2011

Luca, mi fai sognareeee, vangogh con i suoi regalini ah ah ah. Ma tu sei morto morto anche quello è un sogno vero?

Kalinka, ma non siete voi che dite che le dimensioni non contano? Vero BRA...digli qualcosa.

Certo che se uno ha un pistolino, e perdipiu' non lo usa da molto e forse mai l'ha saputo usare come si deve, embè li diventa tragico, azz mi sto' martellando le palle da solo.....

Sono curioso del fantasma del natale futuro Luca.....

Avatar di mauromauro alle 08:39 del 22-12-2011

luca non finisci mai di stupirmi..sei veramente bravo!

kali.le dimensioni del pene era cosi' per ridere..non sono mica rocco siffredi..ma nessuna se' mai lamentata!penso di essere "normale"..e' sulla larghezza che sono esagerato..dico solo una cosa: tubo delle pringles!!!scherzoooo..

 

Avatar di dariodario alle 10:01 del 22-12-2011

bra.. mi hai fatto schiattare con marcello!!! sto ridendo da un'ora!!!

luca meravigliosa la tua cersione della Christmas Carol... e MAURINO è il protagonista perfetto. azzeccata anche illusa nelle vesti dello spirito guida.

dario con la storia del cassetto ingoiato, ora quando penso alla tua faccia mi viene in mente RIDGE FORRESTER di beautiful :D

ragazzi questo è il  mio credo ultimo post prima delle feste, vi auguro buon natale e vi ringrazio per essermi stati vicini sempre.

per me queste vacanze di natale saranno un pò la prova del nove: sonderò il terreno col mio uomo, cercherò di capire se e in che misura vuole me o vuole solo una gamba col tacco alto... ma più di tutto scaverò dentro me stessa, per sentire cosa provo rispetto al mio ultimo mese emmezzo di vita, e cosa voglio per il mio immediato (ma anche no) futuro.

a voi l'augurio (soprattutto a te, Luca) di poter avere qualche momento di serenità autentica, e di stare bene.

Mauro cerca di non fossilizzarti su quello che descrivi come l'ultimo natale di famiglia unita, vivi il momento

Dario so che nella tua casa ci sarà una bellissima atmosfera natalizia e di amore (sempre platonico, si intende ;)

a tutti gli altri, anche se non vi ho nominato, va il mio pensiero e il mio augurio di serenità

vi voglio bene

 

M.

 

PS. Ridge Forrester Forever!!! :)

 

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 10:13 del 22-12-2011

ebbene si fata la mascella e molto simile a ridge..io pero' ho i capelli lisci e gli occhi neri e mandorla... ti auguro anche a te un buon natale sereno,tranquillo e scopareccio!!smack!!..

Avatar di dariodario alle 10:30 del 22-12-2011

Ciao Fatina, auguriiiii.

Avatar di mauromauro alle 13:32 del 22-12-2011

ragazzi ciao.

luca,come sempre quando ti leggo,rimango sempre basita,nn ho parole,mi chiedo xkè hai scelto me come spirito guida del natale,credi che mi si addica?ma detto da te forse si,poi guida di maurino molto volentieri..anche se nn sono in vena di scrivere,nn ho saputo resistere,vi leggo tt i giorni,site meravigliosi,questi giorni sono molto intensi,queste feste anche se belle,sono stressanti molto stressanti,mi mancava questo,sono agitatissima,nervosissima,malinconica un insieme di cose,mi vien quasi da piangere nn cè la faccio più.scusatemi se nn riesco ad essere un pò allegra come siete tt voi e nn riesco a sdrammatizzare,nn ci riesco in questi giorni,nn vedo spiragli di luce da nessunissima parte..pazienza come si dice.

lui felice come una pasqua,mi porta tt la sua famiglia a casa e ne sono davvero tanti,spero di farcela,mi verrebbe voglia di mollare 3 giorni e andarmene x conto mio,lasciarlo nella cacca..

luca mauro dario siete le prime persone che ho conosciuto in questo forum,mi avete accolto e fatto sentire una donna diversa,x questo nn finirò mai di ringraziarvi,mi fate sorridere siete speciali,davvero, vi voglio bene..nulla togliere a pazzo e vang.bacio anche a voi.

vi auguro,un sereno natale a tutti,x quanto possibile...AUGURONI DI CUORE UN BACIO.

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 15:05 del 22-12-2011

 

FATA ED ILLUSA ,UN CARO E AFFETTUOSO AUGURIO DI UN SERENO NATALE  A VOI E FAMIGLIE ! UN BACIONE:) non sparite!!!   kALINKA , io non ho mai parlato di dimensione,è stato proprio MAURINO che ha dato un aggettivo al suo tesorino..... beh,Maurino  se ancora siamo una coppia ( dopo il lancio del sasso  e non solo.....), la vedo dura : te con lui atrofizzato ed io con lei cucita,come faremmo????forse è la volta buona per svuotare i nostri magazzini con  i nostri profumi per una  bella sniffatina uhmmmmmmmmmmm !!!a proposito si senti ancora????   luca ,fantastico......e dai .....siamo in attesa!!!!   vangogh DIVERTITI!!!!! ed un caro augurio anche a te!!!    per  le feste  riceverò tutti qui da me  :) Invece per quanto riguarda la  CASA TCNT, sarò nei pareggi,verrò a controllarla  e magari  annaffiare le piantine dentro!!!! a dopoooo  

 

Avatar di brabra alle 16:34 del 22-12-2011

Illusa cerca di non pensarci tanto, so che è difficile ma che altro puoi fare? Quando ti senti giu' tira una bella boccata d'aria, pensa a qualcosa di bello e rimani li con quel pensiero....dai Illusa e fatti un po' aiutare da lui spero che lo faccia, tu chiediglielo, chiediglielo con calma, gentilezza, non fargli fare cose dove non ha dimestichezza o che devi essere tu a dargli spiegazioni, fagli fare cose semplici ma anche pesanti, che ne so spostare sedie il tavolo ecc. ed anche se cè qualcosa che fà male non dirgli nulla al massimo pensaci te, e dopo non dimenticarti di gratificarlo con un bel grazie mi sei stato di aiuto, noi uomini amiamo essere gratificati per il nostro lavoro. Ciao Illusa dai su su.....

Bra non so se si sente ancora perchè lo archiviato gelosamente dove tengo dei miei ricordi, asp....mmmm. si si sente ancoraaa.

Bra, Kalinka a detto di fargli sapere, che fai la lasci con i dubbi? Il suo tesorino ah ah ah sai che mi immagino? mah lasciamo stare va....che è meglio. 

Una domanda Bra, ma te stai lavorando in questi giorni?

Papà Luca, aspetto la 3° puntata della storiella altrimenti non mi addormento, come stà la mgl?

Ciao.

Ciao.

Avatar di mauromauro alle 16:59 del 22-12-2011

sai MAURO,io  ho  sempre ringraziato mio marito per tutto  che lui ha fatto a me,e non solo.una volta un amico nostro comune,mi ha detto:apprezzo molto che tu lo faccia,mia moglie non lo fa mai.il mio rapporto è stato cosi ricco,cosi bello.....cosa è successo......perchè oggi mi trovo in questa situazione?come può un amore cosi immenso perdersi?

Io svolgo il mio lavoro a casa ,non vado mai in ufficio.questi giorni ,sono in giro dai clienti per gli auguri.perchè?

E bravo LUCA, ci tieni legati ,con le puntate....adoro,perchè sono molto curiosa....

bella,andrea,marito deluso ,pazooooooooooooooo!!!! come state?

ciao Dario:) 

 

Avatar di brabra alle 21:39 del 22-12-2011

Me lo chiedo anch'io bra, come fà un amore così......

Bra accidenti, allora se non vai in ufficio la posta non ti arriva? snif snif...

Notte.

Avatar di mauromauro alle 22:09 del 22-12-2011
Premessa ... poi : si va avanti

Ciao a tutti.

Sono contento che la storietta vi piaccia, mi raccomando, non offendetevi, non sono preparate le frasi, le scrivo come vengono, al momento. In pratica scrivo il film che mi passa nella mente in quel momento.

Per aggiornarvi sulla situazione siamo al punto che l'esame istologico sul prelievo non ha dato un risultato certo pertanto è come se non ci fosse. Consiglio dell'ospedale: andare al più presto dal chirurgo. Cosa ci dirà? Sono quasi certo che dirà che prima si deve togliere e poi si vedrà cosa è e cosa fare.

Intanto appuntamento con chirurgo al 27 dicembre (ovviamente a pagamento per averlo urgente).

Immagino che poi l'intervento sarà chissà quando, salvo buchi imprevisti lasciati da altri. Vedremo.

Io continuo a non parlare, non ce la faccio, mi sono effettivamente ammorbidito ma risulto sempre un muro. Quando le cose prendono il sopravvento ti manipolano e tu non riesci ad essere te stesso (o forse sono me stesso adesso?).

Periodaccio proprio, mio nipote, condannato alla carrozzina, ora ha problemi ai polmoni, non so di quale entità, sembra non lo sappia nessuno.

Bene, ora basta, bisogna sognare. Scrivervi la storia fa bene anche a me. Chissà cosa succederà stasera?

Accendo la mente e scopriamolo.

Ciao a tutti.

Buon Natale a chi stacca la spina per le feste. Agli altri dico di rimanere sintonizzati.

Le feste quando si hanno problemi sono delle brutte bestie.

Ps: Dario, ma il cassetto lo hai mangiato oppure lo hai preso in faccia? Sai l'effetto è diverso!!

Mauro, le donne non sono colpite subito dal pistolino, quello lo scoprono dopo, quando quel qualcosa altro ha fatto effetto. Cosa sia questo altro non lo so. Mi viene sempre in mente la faccia e i modi da bastardo. Bastardi però o si nasce o lo si diventa da piccoli, altrimenti ... si è solo delle brutte copie. Tu (e io) non lo siamo evidentemente. Siamo molto molto molto molto dolci, sensibili e cari. Ma con queste cose, bellissime, non si chiava.

Illusa, il tuo io è fluttuante e luminoso. E tu lo sai.

Bra, ti adoro, quando parli della nostra casa scateni in me un calore che è da molto tempo che non avverto più nella mia vera casa.

Fata, il mondo è ingiusto, il tuo uomo non ti "caga" e tu fai di tutto per stimolarlo, per fargli vedere il piacere vero. Noi, che ci acconteteremo di un decimo di quello che fai tu al tuo lui, stiamo qui a bocca asciutta (tranne le bave ogni tanto quando leggiamo cosa fai tu).

Kalinka, il nostro calore spero arrivi fino alle terre fredde dove stai (russia o cina?). Non importa, sei qui con noi.

A tutti, tutti, chiedo di scrivere ogni tanto, anche un semplice ciao. E' bello essere in tanti.

Accocolatevi ora vicino al caminetto con la coperta sulle spalle e ascoltate il mio racconto ... (arriverà tra un po' però, il tempo di scriverlo).

 

Avatar di lucaluca alle 22:37 del 22-12-2011
Che Natale

Sembrava un'altra notte, un'altra vita quando Mauro fu svegliato nuovamente nell'oscurità.

Chissà come, era pronto al secondo spettro o qualsiasi cosa fosse, era pronto ad un altro oggetto voltante non identificato.

Ma questa volta non c'era nulla di luminoso o di volante.

In un angolo della stanza una figura era immobile e aspettava.

"Non sei lo spirito di prima, chi sei?"

"Sono Bra, lo spirito del Natale del presente e devi stare con me per un po' di tempo, muoviti, di tempo ne abbiamo poco, il presente sfugge velocemente".

Mauro stropicciò gli occhi con le mani per mettere a fuoco (poverino non si ricordava di essere presbite e miope contemporaneamente e che quindi non avrebbe mai visto bene) ma quando riaprì gli occhi ebbe una visione nitidissima.

"Mi piaci molto" disse quasi istintivamente.

"Piaccio a molti in effetti" rispose lo spirito.

"Bene, cosa facciamo? Vuoi accomodarti qui sul letto e mi racconti la tua paternale? Oppure voliamo da qualche parte? Devo toccare il tuo vestito?" disse il briccone già pregustando gli assaggi di giovinezza già provati precedentemente.

"Io sono diversa, io sono uno spirito alternativo, annusa e partiamo"

Mauro inspirò profondamente ed un aroma indefinito gli riempì inizialmente le narici, ma poi si espanse nei polmoni e, non si sa come, gli invase la mente.

La vista si ofuscò, tutto perse i contorni e cominciò a ondeggiare. Sensazione da nausea ma che invece in questo caso produsse tranquillità ed abbandono.

Subito dopo (o orano passate ore, giorni o mesi? Non si riusciva a capirlo) delle linee apparvero, si muovevano in modo deciso e lentamente delineavano cose, persone.

Alla fine l'immagine fu quella di una strada della sua città.

"Dove siamo di preciso?"

Bra con il dito indicò un campanello: "Leggi"

"Dario... che significa? Siamo a casa del mio capo contabile?"

Alzò il capo e vide il cancello, un vialetto di circa 700 metri, prato inglese da entrambe le parti.

Lampioni erano disseminati nel giardino che sembrava più un parco ora a guardarlo con attenzione.

Si scorgeva anche una piscina, ma era lontana, lontano da sguardi indiscreti ovviamente.

La casa, di un solo piano, si estendeva largamente in lontananza come per evidenziare l'opulenza della proprietà.

"Apperò" disse Mauro dubitando della avarizia della quale si vantava sempre davanti allo specchio ogni sera prima di andare a dormire.

"Ma tutta questa roba qua è pagata con lo stipendio che gli pago io???"

Oramai Dario era condannato ad un declassamento di livello con conseguente diminuzione della retribuzione.

"Non sono importanti queste cose, vieni con me, entriamo"

Il cancello, chiuso, si aprì e i due camminarono verso la casa.

Ampie vetrate consentivano una agevole visione dell'interno della casa, molto ben arredata e calda.

L'immagine che si presentava era deliziosa: marito sul divano che gioca con i due bellissimi bambini e la mogliettina con il grembiulino con pizzetto che si aggirava per casa facendo finta di fare da mangiare.

"Ma perchè si mette il grembiule, si vede da qui che sopra la tavola c'è la scatola della gastronomia dell'angolo" disse sprezzante Mauro, contro ogni donna e contro soprattutto ogni moglie.

Ma non poteva non godere di quella sequenza perfetta. Era quello che anche lui avrebbe voluto, anche se ora non lo avrebbe ammesso neppure sotto tortura.

"Cosa vuoi farmi, del male sicuramente". Guardava lo spirito Bra con malinconia mista a rimprovero.

"Non è tutto oro quello che luccica mio caro Mauro, continua a guardare".

Quando Mauro si girò era come se fossero passate alcune ore.

I bambini, nei loro bei pigiamoni colorati al pastello, stavano baciando mamma e papà e, allegri, erano pronti ad una notte si sogni pieni di cavalieri, draghi e fatine magiche.

I genitori, dopo il rito della buonanotte, si avviarono verso la loro camera.

Dario si accostaòalla moglie e gli mise la mano sul fianco. Segno di affetto e assaggio di un programma notturno.

La moglie lo guardò con dolcezza per un attimo, gli sorrise, sembrava socchiudesse le labbra per iniziare subito un altro rito dedicato solo ad un pubblico adulto.

Ma la sua mano si avvicinò a quella del marito, la sollevò e la riportò lontana dal suo corpo.

Lo sguardo di Dario a quel punto si spense e, come in un copione ripetuto chissà quante volte, si separò dalla moglie e si preparò per una notte di sonno agitato.

"Non sapevo che anche lui avesse questo fardello da portare" ripetè sussurrando Mauro, stregato da quella scena.

"E dura da parecchi anni" sottolineò Bra.

Mauro realizzò il dolore e la frustazione che anche il suo capo contabile aveva patito in tutto questo tempo.

Realizzò anche il diverso atteggiamento rispetto a suo. Non aveva mai fatto pesare agli altri e soprattutto non si era mai vendicato sul mondo o su se stesso. Dario infatti non sembrava mostrare i segni di problemi irrisolvibili, soprattutto quando era fuori casa.

"Ma come fa?" chiese Mauro a Bra.

"E' il mistero dell'anima. Ma anche in questo caso non è tutto oro quello che riluce"

Soffiò su Mauro, un nuovo aroma lo innondò e tutto perse forma per un istante.

Quando le immagini ritornarono erano in un'altra zona della città. Tutto sembrava deserto e silenzioso ma, a ben ascoltare, dei rumori soffocati provenivano dal un lato della strada.

Mauro incuriosito cercò la fonte di quel rumore e la trovò in una automobile parcheggiata.

I vetri erano oscurati ma bastava spostarsi davanti al cofano per avere tutta la scena.

Dario con una donna, che non era sua moglie, faceva l'amore.

Mauro rimase ancora una volta sbalordito.

Ma allora la famiglia perfetta? La dolcezza che si respirava in quella casa? Cosa era in realtà? Finzione, surrogato o vero desiderio di normalità?

Mentre faceva tutti questi profondi pensieri cercò di estrarre il cellulare dalla tasca per filmare il tutto, sarebbe stato una bella visione durante gli oramai pochi incontri con federica, la mano amica. Ma soprattutto rappresentava il modo migliore per declassare Dario senza che lui facesse la benchè minima opposizione.

"Bra, perchè mi mostri tutto questo? Guarda che lo so come si fa l'amore, il mio problema è che non trovo con chi farlo"

Bra, paziente all'inverosimile nel constatare che anche questo umano era proprio duro nel comprendere, spiegò al misero che la realtà non è migliore per gli altri e che quello che si vede non è quello che è nella realtà.

"Ah" disse con aria intelligente Mauro che in realtà non aveva capito proprio nulla.

Si alzò una brezza calda, portatrice di altro aroma e nuovamente tutto cambiò.

Si trovarano ora in una stanza di un appartamento. Stavolta Mauro riconobbe subito Fata, la sua impiegata (che fa anche rima) e dedusse di essere a casa sua.

Si era fatto una certa idea di Fata e quindi Mauro chiese a Bra la conferma di essere uno spirito anche lui.

"Certo, non possiamo interferire con il presente degli altri" disse con tono altamente intelligente Bra.

"Bene, allora vado a vedere se sta facendo la doccia" sghignazzò Mauro, tornato improvvisamente bricconcello.

In quel momento Fata entrò nella stanza, vestita, e in lacrime si buttò sul divano.

"Cosa le è successo Bra?" chiese Mauro aspettando la spiegazione

"Ascolta e guarda" sentenziò lo spirito.

Entrò anche un ragazzo, agitato, con il viso profondamente in colpa.

"Ma dai, non è niente, è solo uno scherzo, una cosa da niente, se vuoi posso smettere quando voglio"

"Sei un guardone, ecco cosa sei, sei malato, non mi tocchi e non mi guardi neppure quando mi metto la biancheria provocante e tu cosa fai? Ti metti a smanettarti davanti al computer guardando il filmino che ti sei fatto con il cellulare al supermercato, con quella donna, per di più vestita! Ma vaffanculo!"

Uno scroscio di singhiozzi riempirono la stanza.

Il ragazzo, sempre più remissivo, non sapeva cosa promettere visto che oramai avrebbe dovuto scopare con Fata 15 volte al giorno, non sarebbe più uscito di casa per non vedere nessuna altra donna, avrebbe gettato computer e cellulare e scritto poesie sensuali alla sua lei un giorno si e uno no.

In realtà i due spettatori avevano dedotto bene che lui in quel momento stava solo dicendo cose non vere, solo per evitare il peggio.

"Ma anche lei allora soffre" cominciò a comprendere Mauro.

"Respira ancora Mauro"

Altro viaggio, altra situazione.

Siamo in sardegna, la terra del sole e del mare.

La porta di casa si sta per aprire e ne esce una voce femminile che saluta gli occupanti della casa.

Mauro già si immagina una bellissima e mediterranea mora prosperosa ma invece si trova davanti una bionda naturale alta un metro e ottanta. Una dea scandinava nella terra del fuoco.

"E danese" precisa Bra che sembrava oramai leggere nel pensiero di Mauro.

"Tu dici danese ma io dico sventola. Ho capito cosa vuoi farmi vedere, donne del nord, donne che sposano uomini focosi perchè loro, senza i pregiudizi delle donne del posto, possono godere al massimo di quello che la fisicità può dare. Si, fammi vedere" Ed era già pronto a filmare la seconda puntata con il suo cellulare.

"Ti ripeto ancora una volta che non è tutto oro quello che luccica, testone" impazientita disse Bra.

Entrarono in casa e trovarono il marito, un vero uomo della terra del fuoco, disperato ma direi oltre la disperazione, abbattuto.

"Sembra deluso" disse Mauro

"Appunto" sottolineò Bra.

"Anche loro ... niente?"

"Niente"

"Mannaggia, ma quanti siamo?"

"Molti, molti di più di quelli che si vorrebbero ammettere mio caro umano. Ma non ci sono solo uomini, anche molte donne non sentono più il calore del corpo del proprio uomo"

"Noooo, impossibile, questo è un problema solo femminile, solo le donne sono senza stimoli sessuali. Noi uomini no, anzi, il contrario."

"Mio caro e inesperto umano, non è così, e poi adesso mi hai rotto le palle, il presente sta passando, respira Mauro, respira"

Forse per ripicca o per vendetta questa volta l'aroma sapeva da letame appena mosso dalla fossa e Mauro ne rimase così colpito che perse i sensi.

Le linee confuse si muovevano lentamente ma decise verso la loro posizione definitiva.

Quando tutte si furono sistemate ecco nuovamente la sua camera, il suo materasso e la sua squallida vita ancora in primo piano.

"Che brutto, speriamo arrivi presto anche l'altro spirito, Luca ha detto che ne verranno tre, so che fino a tre sapeva contare e quindi sapeva quello che diceva"

Sorrise con se stesso pensando al suo ex socio che se doveva contare oltre il numero cinque doveva prendere la calcolatrice.

Lui invece riusciva a farlo fino al numero sette.

 

Avatar di lucaluca alle 23:53 del 22-12-2011

LUCA:cerca di non preoccuparti per anticipazione.prova ad mentalizzare buone energie per tua moglie ,e aprofitta in questi giorni a lasciarti andare un pò,non essere cosi rigido con te stesso, smetti di giudicarti troppo.prendi il nostro calore,portalo dentro di te ,e fai un bel regalo di natale a lei come dono.

 e ricordati ci sta sempre qualcuno in casa ,la nostra casa!!!

notte Luca! 

Avatar di brabra alle 00:35 del 23-12-2011

non ho parole Luca.... ho fatto bene ad aspettarti....CHE MENTE  CHE HAI!!!!!

GRAZIE......

 

Avatar di brabra alle 00:46 del 23-12-2011

noooo luca, il cammeo di marito deluso!!! ma vangogh invece ce lo metti?! e pazzo?? (a proposito pazzo, anche se non ci sei per la salsa per l'aperitivo sei sempre il benvenuto!). adesso che so anche com'e` fatto mauro riesco a immaginarmi benissimo la storia :)) mi ha mandato una foto e ho potuto ammirarlo in tutta la sua brizzolatura. mauro stai proprio bene, ma secondo me quegli occhiali non ti donano! che poi chi e` quella sventolona che ti sta accanto?! ha un tacco 12 con lacci bondage!! :))) 

un natale con le favole, penso che non mi sia capitato da tantissimo tempo davvero, forse da 20 anni se non piu`! luca risvegli la magia grazie! il calore della casa tcnt si sente fino qui (e ci sei andato proprio vicino!). (in tutto cio` mi sono provata un cappotto bellissimo ma non era caldo abbastanza uffa.) luca, dove sei? vieni a varese? dice anche illusa che viene se ci sei tu. :)

illusa ti capisco penso che sia un'incombenza non da poco e (perdonami se te lo dico) mi sembra che tuo marito si stia comportando da insensibile. si vede che gli hai sempre dato tanto e ormai lo da` per scontato. a volte e` proprio meglio essere stronze donne!!!

dunque devo dire che la terapia presenta dei difetti, ci stiamo lavorando (luca style!), purtroppo sembra che l'effetto anti-ormone sia di breve durata, e una seduta intensiva a base di ripetute visualizzazioni consecutive del video di natale dei wham! e` associato all'effetto tormentone che non abbandona il soggetto durante l'intera settimana di natale. in breve, vedo cazzi dappertutto. e` il cosiddetto effetto cazzi e mazzi.

eheheh dario cassettone e pringles ormai e` sempre piu` futuristico!! il nuovo modello darietto da mettere in commercio, per un natale sensuale all'insegna della modernita`!

luca nella prossima puntata vedremo step come guest star che in futuro riesce ad abbindolare la moglie con le sue seratine romantiche? :))

un abbraccio di buon natale a tutti, brr! io continuo nella mia ricerca di un cappottino, magari durante l'acquisto di qualche regalo! e` sempre un piacere leggervi 

Avatar di kalinkakalinka alle 06:12 del 23-12-2011
@Tutti

scrivete cosi' tanto che alla fine scrivere qui diventa cosi impegnativo!!! Dunque andrò a ruota libera: Luca, tu ora sei quello che piu' di tt ha bisogno di forze ed enegie, certo il freddo video di un pc nn puo' certo dartela però sicuramente la presenza fissa di tt noi in questo spazio sta facendo il suo dovere tirando fuori, secondo me, il massimo risultato. Fatti forza e per ora metti un po da parte tutto il resto e vai avanti. Per tt gli altri maschietti vi auguro buone feste, divertitevi e ubriacatevi, nn pensate troppo, tanto serve a poco. Per le donnine invece dico di cercare di dare il massimo in questi gg tirando fuori tutta la femminilità che avete, alla fine perso per perso tentar non nuoce. Kalinka, tu vedi cazzi da pertutto...nn lo dire un'altra volta perche' poi nn sono in grado di tenermi... :D

Un bacio a tutti e ancora augurissimi...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:29 del 23-12-2011

luca...senza parole!!!nel tuo racconto stai riassumendo il n/s club e tutto quello che e' successo in questi mesi in maniera semplice divertente ma profonda e veritiera al tempo stesso.bravooooo!!la scena di dario poi non poteva descriverla meglio!!succede propio cosi' a casa mia..e non solo a natale!!..ci mancava solo il pezzo di lui che lava i piatti e riordina la cucina perche' lei povera ha le manine screpolate dal non fare un cazzo tutto il giorno!!!..comunque guardandomi dall'alto mi sono commosso nel vedere rappresentata cosi' bene la mia situazione!!..e poi la morale che ne esce dal tuo racconto....l'apparenza inganna ragazzi!!tutti sono convinti che gli altri siano felici e sereni quando invece tutti hanno una spada e una croce da portare..piu' o meno grossa!!...ti prego ancora ..anche se credo che ormai la leggero' dopo le feste perche' oggi stacco prima per andare nella mia bellissima casetta con la mia famiglia "perfetta"!!!

maurino mio migliorissimo amico...ti voglio bene!!come tu sai tu sei per me il fondatore di tutto questo...siete stati tutti voi un bellissimo regalo di questo anno infame..uno zuccherino su una montagna di merda!grazie di esistere TCNT!!!

AUGURO A TUTTI UN BUON NATALE SENZA CITARVI TUTTI PERCHE' ORMAI SIAMO VERAMENTE IN TANTI..VI VOGLIO BENE SFIGATONI!!!BUON NATALEEEEEEEEEEE!!

Avatar di dariodario alle 09:37 del 23-12-2011

cIAO AMICISSIMO DARIO ,  UN GRANDE AUGURIO DI BUON NATALE A TE E FAMIGLIA, QUANDO TORNI NON TI DECLASSO MA TI LICENZIO...DARIO MA COME MI PUOI CONSIDERARE IL FONDATORE DI TUTTO QUESTO MA CHE DICI? E PER QUALE MOTIVO? NOI TUTTI NESSUNO ESCLUSO SIAMO I SOCI DEL TCNT, TUTTI ABBIAMO UN MERITO...

kALINKA GLI OKKIALI SONO QUELLI DI MIA MOGLIE MA A ME PIACCIONO LO STESSO, LA DONNA GIUNONICA CHE è  AL MIO FIANCO è UN' AMICA.

LUCA FANTASTICO, PERCHE' NON PROVI AD ESSERE PIU' "ESPANSIVO" CN TUA MOGLIE, HAI GIA' DETTO DI ESSRE UN PO PIU' MORBIDO DAI PARTI PIANO PIANO, NON CREDERAI CHE TUTTO  RITORNI NELLA NORMALITA' IN POCHI GIORNI, MA L'IMPORTANTE E' INIZIARE, ASPETTATI POCO NON ASPETTARTI CHISSA' CHE', DAI LUCHINO. lUCA MA NA SPIRITELLA NUDA...NO? NON SO FAMMICI AGGRAPPARE DA QUALCHE PARTE....SPIRITELLA HO DETTO CI SIAMO CAPITI VERO?

 

BRA Espírito do presente, poi ci sentiamo.

ciao.

Avatar di mauromauro alle 13:30 del 23-12-2011

EHI ASPPETTATE.....

VI AUGURO UN BELLISSIMO NATALE, E GRAZIE A TUTTI QUANTI PER AVER APERTO I VOSTRI CUORI ,QUI NELLA NOSTRA CASA ,CHE E DIVENTATA UN CASA SPECIALE ,CON PERSONE SPECIALI!!!!OGNI UNO HA CONTRIBUITO A QUESTO SPLENDIDO  REGALO CHE CI SIAMO DATI!!!

UN ABBRACCIO A TUTTI!

p.s: luca,non ti preoccupare ,sai che terrò d'occhi  la casa ......tra un torrone e pandoro.....stiamo in attesa..... 

 

Avatar di brabra alle 13:50 del 23-12-2011
Augurissimi a tutti

Augurissimi a tutti...siete tutte persone veramente speciali..grazie 

Avatar di VangoghVangogh alle 22:13 del 23-12-2011

ciao ragazzi sono sul divano con mio figlio e insieme guardiamo su rai2 un cartone

 guardo e mi sembra di rileggere la storia scritta da luca,è quasi identica ma con protagonisti diversi.sarà un caso oh no chissà.

vi saluto AUGURI A TT un bacio e abbraccio affettuoso

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 22:18 del 23-12-2011
Dai che vi becco

Ciao Vangogh e ciao Illusa.

Se avrò la forza stanotte scriverò ancora.

In ogni caso un Buon Natale e tutti anche da parte mia.

PS: sono sul divano anche io ma con la televisione spenta.

Ciaoooooo 

Avatar di lucaluca alle 22:32 del 23-12-2011
Illusa

Ma lo fai apposta?

Il mio racconto è copiato dal famoso romanzo di Dickens "Canto di Natale", che poi ogni anno viene scopiazzato da chiunque perchè è veramente la storia di Natale per eccellenza.

Lo personalizzo con noi e le nostre storie e devo dire che mi è venuto facile.

TUTTO E' BUIO E MI SENTO MALEDETTAMENTE SOLO ANCHE SE SONO IN MEZZO AD UN SACCO DI GENTE.

E la gente non mi vede in effetti.

Magia del Natale, sono diventato anche io uno spirito.

Che brutto. 

Avatar di lucaluca alle 22:38 del 23-12-2011
ulala'

io per mantenere vivo lo spirito della festa stasera mi sono visto con "l'altra" e abbiamo fatto delle sane e belle porcherie in macchina...aaaaaaaa....ne avevo proprio bisogno...

AUGURIIIIII!!!!!!!!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:51 del 23-12-2011

luca spero tu nn ti sia arrabbiato sai che ti voglio bene e nn sei solo nn lo sei tvb davvero,la mia era ironia scusami se ho fatto qualcosa che possa aver suscitato maliconia o rabbia scusami

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 22:55 del 23-12-2011

pazzo

bravo beato te. auguri anche a te  BUON NATALE

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 22:58 del 23-12-2011
illusa

si fa quel che si puo'...ooo...sia ben chiaro, io per solidarietà aiuto tutti..heemm...TUTTE!!! ahahahaahahaha

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:02 del 23-12-2011

bravo pazzo bravooo

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 23:29 del 23-12-2011

buon natale bellissimi!!! devo finire un lavoro ma poi si cucina :))) bra grazie!!! tanti baci

p.s. luca aspettiamo, un abbraccio ricorda non sei solo  

Avatar di kalinkakalinka alle 02:07 del 24-12-2011

buon natale bellissimi!!! devo finire un lavoro ma poi si cucina :))) bra grazie!!! tanti baci

p.s. luca aspettiamo, un abbraccio ricorda non sei solo  

Avatar di kalinkakalinka alle 02:08 del 24-12-2011

Ciao ragazzi, appena finito di rassettare la casa la taverna, aspirato e lavato i pavimenti, e preparare del cibo per domani con mia moglie mannaggia e da stamattina, sono morto e chissà domani.....

Pazzo sempre il solitooo ah ah ah in auto, magari vi siete messi il cappellino rosso da babbi natale entrambi, sempre per mantenere vivo lo spirito del natale si intende ah ah ah.

Vangogh comè andata la festa anni 80 ci sei stato no?

Illusa e luca vi voglio bene e stasera a letto al posto che mia moglie pensero' a voi.

fata, kalinca, bella, marito d. step un augurio anche a voiii.

Bra tu pensi che sia difficile parlare con me? certo dal vivo sarebbe differente ok, forse mi mangeresti.....anche con mia moglie faccio così, ma cosa vorresti invece? carinerie, melodrammi, solo per fare piacere? penso che quando ci vogliano sono prontissimo a farle ma quando ci vogliono....altrimenti mi sento di parlare alla pari con l'altra persona che penso sia matura abbastanza da capire e capirmi.

UN AUGURIO DI BUON NATALE A TUTTI. 

Avatar di mauromauro alle 14:44 del 24-12-2011
auguri a tutti!

ciao ragazzi, tantissimi auguroni di buone feste a tutti voi!!!

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 16:57 del 24-12-2011

TCNT,

 anche io tutto il giorno a sistemare e cucinare.questa sera e domani tutti da me :):):)

grazie andrea,mi fa piacere sentirti ,auguri anche a te  e famiglia:)

luca,come vedi sono passata un'attimo a casa,ho lasciato le luci dell’albero ascese e anche io cammino ( quello finto!!!!),in modo che  la casa rimanga accogliente come sempre.

Non fa niente che tu ti sei ispirato a qualcun’altro per creare una storia......tu, ci fai sognare.... ed i sogni  sono i nutrimenti dell’anima.   ah mi dimenticavo,le chiavi della nostra casa sono sempre li,nel vaso della piantina del ibisco !!!! AUGURI  !!!!!

Avatar di brabra alle 19:20 del 24-12-2011

Ciao Andrea auguri...

Avatar di mauromauro alle 20:24 del 24-12-2011
Eccole

Grazie Bra,

ho trovato le chiavi e l'albero acceso è veramente uno spettacolo.

Lascio anche io qualcosa sotto l'albero.

E' per tutti. TUTTI.

A presto. 

Avatar di lucaluca alle 22:42 del 24-12-2011

Questa volta Mauro non aveva nessuna intenzione di dormire. Decise di aspettare il terzo ed ultimo spirito sveglio, per vedere da dove sarebbe arrivato.

Passarono minuti, ore, la notte sembrava essere infinita oppure infinita era la trepidazione di Mauro che rendeva insopportabile l’attesa.

“Questa volta non mi fregano, li attendo al varco, scoprirò da quale buco entrano in casa mia”

Una folata di gelido vento spalancò improvvisamente la finestra e Mauro esclamò ad alta voce contro la tormenta “Eccoti, entra pure”

Ma nessuno entrò da quella finestra e Mauro fu costretto ad alzarsi per chiudere le imposte.

Quando ritornò al suo giaciglio restò di sasso. Qualcuno era sotto le sue coperte.

“Chi c’è nel mio letto? Esci subito impostore.” Ordinò.

“E ti pareva che faceva la scenata, eppoi non si è capito nulla di quello che volevi dire” una voce rispose da sotto le lenzuola.

Si spostarono i tessuti e apparve il terzo spirito “Sono Andrea, lo spirito dei Natali del futuro”

“Ma non era possibile avere una spiritella in abbigliamento succinto?” disse senza rispetto il Maurino porcellino che era in lui.

Andrea rimase in silenzio qualche secondo, scartò tutta una serie di risposte abbastanza pesanti che in questo caso potevano starci benissimo e si limitò a dire “Seguimi”.

Mauro, molto preoccupato per la modalità di viaggio e soprattutto per gli effetti che avrebbero avuto su di lui (non avrebbe mai voluto eccitarsi o abbandonarsi ad uno spirito maschile) rimase interdetto ma poi, convinto che quella medicina doveva prenderla disse un arrendevole “Andiamo pure”.

Un vento cominciò a turbinare intorno ai due, aria mista a nevischio, sufficiente per eliminare ogni visione dei dintorni.

Quando il turbinio perse vigore eccoli nuovamente nella strada già visitata la volta precedente.

“Ancora la casa di Dario? Cosa vuoi farmi che non abbia già fatto Bra? Certo, soffrire due volte è meglio di una!”

“Non fare il cogl…. ehm … lo sciocco e seguimi” disse lo spiritello.

Entrarono dal cancello e si diressero decisi verso la casa.

La visione non era del tutto uguale alla volta precedente: meno luci, meno magia. Bambini seri che andavano soli in camera loro. E la mamma? E Dario? Ah, ecco la mamma che arriva, stanca e avvolta da un velo di tristezza. Dario l’ha messa sotto finalmente, l’ha costretta a fare la sua parte e forse anche di più. Una giornata di lavoro porta dei segni evidenti,  pensò Mauro soddisfatto.

“Soprattutto se una persona da sola deve mandare avanti una casa e una famiglia” continuò a voce alta Andrea completando i pensieri di Mauro

Mauro si girò verso lo spirito con il viso sorpreso e sconcertato, non era certo di aver afferrato bene il senso della frase.

“La moglie di Dario ha scoperto i tradimenti del marito e si è rivolta dall’avvocato. Come è giusto che sia in questi casi devo dire. Insomma, Dario è stato allontanato dalla famiglia e ora lei può serenamente portare avanti la crescita dei figli”

“Serenamente non mi pare proprio” aggiunse sentenzioso Mauro.

Ma Dario? Dove era finito? Era il pensiero di Mauro in quel momento.

“Andiamo da Dario” disse subito dopo Andrea, quasi come se leggesse nel pensiero dello sprovveduto umano.

In un attimo furono in un appartamento ammobiliato stile anni 70, Dario era sul divano che guardava, o meglio fissava, la televisione che trasmetteva il Grande Fratello 65, che sarebbe potuto essere anche il 45, il 23 o il 17 … tanto era sempre la stessa cosa.

Aveva messo un po’ di pancia e la barba incolta che un tempo teneva intenzionalmente era ora folta e disordinata, tanto lunga da nascondere anche i lineamenti da ingoiatore di cassetti che lo rendeva tanto famoso e appetibile al gentil sesso.

“Ma almeno tromba adesso?” chiese Mauro, preoccupato come sempre delle cose più importanti della vita.

“NO” il tono e la brevità della risposta fece dedurre a Mauro tutto. Dario era distrutto da quella disavventura, dalla separazione dalla moglie e dai bambini.

Il vento ricominciò a vorticare a i due viaggiatori del tempo si ritrovarono in un ufficio sperduto in Asia.

Era tardi, era buio ed era la notte di Natale, Kalinka era seduta alla scrivania con il pc acceso. Lavorava? Non  proprio. Era in un sito di ricerca delle anime gemelle e cliccava su tutte le opzioni  possibili. “Almeno uno di nuovo me lo estrarrà questo programma del ca..o, voglio un uomo, un uomo capito? Capito computer senza anima e senza voglie?? Lo voglio bello, gentile, affettuoso e soprattutto figo, fighissimo”

“Affida ad un computer quello che dovrebbe fare lei. Pretende di conoscere gente restando seduta invece di frequentare luoghi dove conoscere persone.”

“Ma perché lo fa?” esternò Mauro.

“Per timidezza, nel tuo ufficio è stata sempre trattata di merda e lei alla fine ha concluso di esserlo veramente. Non vede invece quanto sia ricca di cose dentro di lei” ribattè Andrea con quella capacità di sintesi  nelle conclusioni da tagliare un marmo.

“E’ colpa mia?” chiese Mauro.

“Spesso le cose accadono da sole, non si può dire che qualcuno ha la colpa perché le genera, ma concorre alla colpa perché non si accorge della deriva di chi gli sta attorno e non interviene” profetizzò lo spirito.

Altro turbinio, altra stanza. Salotto di Fata. Lei che entra di corsa in lacrime e lui che la segue.

“Stronzo, ancora, ancora a riprendere le donne, a seguirle addirittura in bagno per poi farti sbattere fuori dai centri commerciali dal personale di sicurezza! Mi fai fare la figura di una merda. Ce lo siamo detti anche 8 anni fa, mi avevi promesso di smettere e invece questa è la 37 volta che ci ricaschi! Ma io ti amo e allora ti perdono e ti chiedo di ricominciare nuovamente, vedremo se questa volta è quella giusta”

Il ragazzo rimase a bocca aperta senza dire nulla, aveva già detto e deciso tutto lei. A lui tutto sommato stava bene e allora ancora con la bocca spalancata e gli occhi sbarrati mosse la testa in assenso.

“Ma è matta?” urlò Mauro.

“E’ come la hai ridotta tu con la vita orribile che le hai fatto fare in ufficio. 15 ore al giorno rappresentano tutta la vita giornaliera di una persona e quindi quello che tu combini nel lavoro è tutto per quella povera ragazza. Vergognati!”

“Basta spirito, sono stanco, riconosco di essere stronzo ma lo sapevo già.” Piagnucolò Mauro.

“Non abbiamo finito” esclamò con tono di condanna Andrea, non riuscendo a nascondere un sorriso di soddisfazione.

Turbinio, nevischio, tutto che scompare e tutto che riappare.

Roma, una delle tante strade secondarie e nascoste. Dentro una macchina un uomo sta facendo l’amore con ben 4 donne.

“Ma come fa questo stallone? Secondo me non è normale, deve essere sicuramente pazzo”

“Lo conosci allora” disse Andrea dispiaciuto di non aver fatto una sorpresa.

“No” ammise ingenuamente Mauro che distrattamente guardava lo spirito e molto attentamente guardava attraverso i finestrini.

“Perché mi fai vedere questo? Cosa devo imparare? Credo che durare per 4 donne sia per me impossibile, anche perché io per una donna do’ tutto, e tutto non posso dare a 4, mi è impossibile” ammise Mauro con iniziale modestia ma rendendosi conto di riscoprire un grande valore che non sapeva più di avere.

“La storia di Pazzo è singolare ma molto comune. Cerca donne perché la moglie lo trascura, ma si sente in colpa anche se non lo dice e allora soffoca questa sensazione con ulteriore sesso, non gli basta mai. E’ arrivato ad averne 4 perché una non gli basta più. Dentro di lui sa che una ci sarebbe ma non è quella che trova la sera andando a casa, non più almeno. Ma quella donna c’è ancora, nascosta in anni e anni di problemi e mancate parole. Andiamo.”

Mauro oramai temeva un raffreddore con sinusite per tutti i turbini nevosi subiti ma quando riprese visione della realtà che lo circondava dimenticò se stesso e si concentrò sulla nuova situazione.

Un uomo, giovane, seguiva la moglie come un servo umile e modesto. Lei lo trattava malissimo, si vedeva che non aveva la minima stima in lui e lui invece subiva con una interiore accettazione.

“Perché è così remissivo con quella strega?” chiese Mauro.

“Dipende da chi è la strega o stregone intanto” corresse Andrea.

“Lei lo trascurava sessualmente e lui decise di concedersi una scappatella. Non era il tipo da scappatelle e subito dopo si sentì una grandissima merda. Non riusciva a non farlo vedere. Alla fine la moglie lo ha costretto a confessare ad adesso il povero Step deve subire e scontare la sua pena che sarà eterna.”

“Ma che la lasci allora” decise Mauro.

“Sarebbe una soluzione, ma si è chiuso nel suo cerchio di colpa e non riesce ad uscirne”

“Basta, basta veramente Andrea, la tua verità fa male, tanto male. Io ero convinto di essere il solo al mondo a soffrire che volevo far pesare a tutti la dura realtà. Tutti mi sembravano più felici di me e quindi colpevoli. Ma adesso basta, non lo penso più, non immaginavo tanta sofferenza non esternata, celata o in alcuni casi sopportata con eroica normalità. Però basta, sono saturo.”

“Adesso però io, ultimo spirito, devo portare a termine il compito su di te, perché tutto finisca”

“Non vorrai ammazzarmi vero? Ma certo, mi uccidi e domani qualcuno mi troverà morto nel mio letto e tutti diranno che è stato un evento naturale, bastardo, non è giusto. Anche io ho diritto ad una seconda possibilità. Sei un mostro, siete tutti dei mostri. Ahhhhhhh”

L’urlo straziante di Mauro mentre si inginocchiava con i pugni chiusi prese Andrea alla sprovvista.

“Ma che cazzo dici? Ti devo riportare a casa. Ma se vuoi morire posso fare anche quello” Andrea sperava nella risposta dell’antipatico umano.

“Beh, magari scelgo la prima, che ne dici? Magari ti offro un pasticcino, o un involtino primavera di quelli avanzati”

Andrea saggiamente evitò di rispondere, chiamò altri spiriti dal sito dell’oltretomba sfogatoria che arrivarono a frotte (Bella, Francy, Wallas, Crystal, Anonimi a non finire) e tutti iniziarono a girare intorno a Mauro.

Lui spaventato ma confortato da tanta presenza cominciò a sentire un calore, dentro, nel petto.

Iniziò a sentire la vita.

“Ma la vita allora è nel petto e non nel pene!” lo disse ma non ne era del tutto convinto, in effetti le due cose sono vere entrambe e proprio in questo ordine.

Si abbandonò per la prima volta in vita sua a questo caldo movimento e perse i sensi.

Riaprì gli occhi poco dopo, era riposato, stava bene, si sentiva pieno di energia.

Ma era giorno! Era a casa sua!

Che squallida casa gli sembrava adesso.

Uscì di casa e si accorse che era Natale.

“Sono ancora in tempo” disse con aria seria e da complotto.

Un paio di ore dopo nella perfetta casa di Dario suonò il campanello.

Dario aprì il cancelletto e la porta senza pensarci e senza chiedere chi fosse.

Si trovò improvvisamente davanti Mauro con aria compita e seria.

“Ehm.. buon giorno Signor Mauro, come mai è venuto nella mia villazz… ehm … umile casa da impiegato?”

“Oggi non è venuto al lavoro!”

“Ma è Natale ed è anche domenica” supplicò il poveruomo.

“Non sono scuse accettabili, come non è accettabile il fatto che non mi faccia entrare, qui fa un freddo cane”

“Ma lei non ha mai freddo Signor Mauro” disse meravigliato il “povero” Dario “Ma entri, certo, entri pure”

In quel momento Mauro si aprì in un grandissimo sorriso e abbracciò il rigido Dario che non capiva più se la luna sia un satellite oppure un formaggio francese.

“Buon Natale Dario, se non ti dispiace ho portato qualcosa per festeggiare il Natale a casa tua”

Dario non sapeva cosa fare e cosa dire, non sapeva come la moglie avrebbe preso questo invito non richiesto di una persona non perfetta nella loro perfezione.

Per una volta se ne fregò e disse “Certo, entri nella mia casa, entri”

Mauro non era solo, c’erano tutti i colleghi dello studio, sorridenti e nessuno con qualcosa da mangiare perché tutti oramai erano convinti che Dario potesse permettersi un cenone per tutti.

La perfetta casa fu inondata da persone imperfette che strinsero mani, fecero sorrisi ai figli perfetti e alla moglie perfetta, subito rigida ma poi, avvertito il calore sincero di quell’incontro, sciolta e un po’ imperfetta anche lei.

Deliziosamente imperfetta.

La tavola imbandita, tante sedie di tutti i generi intorno e tante persone vestite ognuno a modo suo per celebrare una grande festa. Stavano insieme, felicemente, con i loro problemi assopiti da quel anestetico momento.

“Buon Natale” disse Mauro, con una convinzione che non aveva da molto tempo.

“Buon Natale a tutti”

Avatar di lucaluca alle 22:43 del 24-12-2011

ti avevo promesso che sarei passata.....sono arrivata con una ondata di vento,veloce ma presente...il tempo di aprire il tuo regalo .....eccolo qui sotto l'albero,lo trovato..............GRAZIE LUCA!

Avatar di brabra alle 02:09 del 25-12-2011

Bellissima dario penso che la copiero' su un file la tua storiella, sai l'ultimo spiritello l'avevo immaginato, ma scusa il capo di fata mica se la voleva fare......mi potevi fare un regalo no?

BUON NATALE.

Avatar di mauromauro alle 09:13 del 25-12-2011
SOLUZIONI

____________________________________________

 Ho letto qua e là.. i vs. problemi, cari miei..

Vi faccio un regalo di verità..

Le vostre donne non vi amano piu', non fatene a loro una colpa, e nemmeno a voi, le cose cambiano.. perchè gli esseri umani cambiano, il matrimonio è una follia culturale anche se aiuta la civiltà.

Fate pace con la v. cosienza, perdonate voi e chi vi ha fatto soffrire col cuore pero'.

Prendete atto delle situazione e ricostruitevi una vita, se lei non è disposta a riprovarci e lavorarci per trovare equilibri nuovi. Tu non mi fai felice, io cerchero' altrove cosa non mi dai. 

Che avete da perdere? Tanto fra qualche anno i figli crescono e faranno i cavoli loro, li vedrete comunque di meno.

Se pero' i marmocchi sono piccoli,cercate di non separarvi, rovinereste la loro vita, aspettate quando almeno hanno 16 anni, nel frattempo tacito o no consenso di lei, se avete finito le vie per risolvere.. occhio non vede, cuore non duole.

Mi spiace.. ma fra qualche decennio saremmo cenere.. svegliatevi.. la vita è adesso.  Vi consiglio anche di fare corsi di meditazione e palestra 2 volte la settimana per rigenerarvi corpo mente e rigettonarvi! Un abbraccio

un amico nella notte!  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:54 del 25-12-2011

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti