Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

2401-2500 commenti di 4188 totali

mauro.....non mi saluti piùùùùùùùùùùùù!!!!!!!

ehiiiiiiiiiiiii , 

Avatar di brabra alle 18:54 del 08-03-2012

Ciao anonimo del 6 ben arrivato, di dove sei? (sai sempre per il ns. sondaggio), purtroppo ti ho letto solo ora e se Bra non fosse tornata così indietro non ti avrei mai letto, iscriviti così i tuoi commenti potranno essere in tempo reale, ah a me interesserebbe il racconto...raccontaci te ne prego.

Bra come non ti saluto piu', a tè oggi ho anche fatto una dedica speciale, vedi come siete fatte voi donne? vedete ragazzi che è sempre meglio sentir le 2 campane. (sembri mia moglie)

E adesso Bra di a tutti che dedica ho fatto per te....e poi i nostri amici del tcnt sempre imparziali (anche se so' di aver ragione io)valuteranno, valutate bene.

Ciaooo.

Avatar di mauromauro alle 20:43 del 08-03-2012
io sono Sara..

La Sara Pazza che regala Mutandine…a uno che a quanto sembra non gliene può fregar de meno….

Ho 37 anni e sono veramente matta ho due bimbi stupendi un compagno premuroso buono e paziente.  Amo la vita nonostante i vari problemi che sorgono, la mia mente li rifiuta completamente cercando di trovare la soluzione migliore e visto che sono matta ogni tanto vado a cercarli. (uomo strano) si, già molti di voi sanno qualcosina dell'uomo strano ma non sto qui a raccontare di nuovo la storia, l'unica cosa che posso dire, è che mi da ENERGIA.

 Dopo la nascita del secondo bimbo sono andata in crisi totale, non ho amici o amiche con cui uscire o confidarmi ma come sempre Sara è forte e cerca di reagire, deve reagire altrimenti si spegne,e se si spegne è finita, così trova delle porte per uscirne. Le soluzioni per quanto possano essere stupide o qualsiasi altra forma che voi volete definirle mi fanno VIVERE. Mi sono data degli obbiettivi e in un anno sono riuscita a concluderne parecchi, uno di questi obbiettivi era di fare un'operazione che a dirlo sembra una passeggiata ma in realtà è stata tosta e vi dirò la rifarei altre mille volte nonostante tutto. Questo obbiettivo mi ha resa più gratificante soprattutto per me stessa. Nel mentre ho iniziato a intrigarmi con l'uomo strano che nonostante lui non vuole, mi crea una sorta di emozioni che non ricordavo. L' adreanlina, i brividi, i batticuori e tutte queste cose che si provano quando inizi a conoscere una persona sotto certi aspetti.

Cosa posso dire ho un compagno che me lo da "a comando" e un uomo strano che non vuole darmelo, ma i preliminari sono concessi…(Ci sto pensando ora!!! Vado dall'uomo strano e mi faccio fare i preliminari cosi quando vado a casa sono già pronta per il mio compagno…. DUE AL PREZZO DI UNO!! Non male!!! L'importante è farlo, giusto Uomini!! )

Apparte gli scherzi!!  Dopo 9 anni di sottomissioni con il mio primo compagno ho trovato una personache nonostante i suoi difetti comunque si rimbocca le maniche, e cerca di fare del suo meglio. Non mi lamento più di tanto però qualche volta vorrei più decisione nei suoi confronti.

Continuo ...

Avatar di sarasara alle 20:43 del 08-03-2012
continuo..

Comunque per quanto possa essere stupido e inconcepibile mi mancano quelle emozioni quei brividi che si provano quando si inizia ad avere un contatto con una persona nuova, diversa. Il fattore principale è che non vorrei ritrovarmi tra quanche anno che mi passa la voglia del tutto, la monotonia che si potrebbe creare mi spaventa, Ripeto è difficile da spiegare e da capire ma nel mio raporto con il mio compagno, sono sempre stata io ad avere l'iniziativa, l'idea nuova, il posto nuovo, la fantasia nuova per tenere ravvivato il rapporto…..e se mi spengo pio CHE SI FA?! Mi ritrovo a rientrare nel club TNCT a tutti gli effetti.

Ora come ora che sto vivendo questa strana cosa con l'uomo strano mi carica al massimo mi fa stare bene con me stessa e con chi mi circonda….Ovviamente non lo faccio per giocare con i sentimenti degli altri (in questo caso con l'uomo misterioso) la cosa è nata per caso e l'unico mio difetto su questo è che mi sto affezzionando, purtroppo molti aspetti mi coinvolgono talmente tanto che mi lego tra le altre cose non sono una persona che si lega tanto facilmente in questo modo. È molto raro ma quando lo faccio diventa un bel casino…..

Cosa posso dirvi " occhio non vede cuore non duole" se questo mi rende VIVA, uno strappo alla regola perché non farlo?!!Posso capire se fosse un'abbitudine la mia ma per quei pochi compagni che ho avuto di che due molto lunghi (il secondo è il mio compagno attuale)non mi è mai passato per la mente di fare una cosa del genere, e non sono il tipo che va con il primo che passa per fare una botta e via.Vi sto dicendo che in poche parole non ho mai tradito nemmeno quando le cose andavano di Merda.

Ora la vita mi sta scappando via in un soffio e vedo i mie figli crescere velocemente, e per loro ho rischiato la vita.No voglio ritrovarmi fra qualche anno che non so più come è fatto.Dopo la nascita della prima, anchio ho avuto per qualche anno il rifiuto di fare sesso e mi stavo spegnendo. Ancora una volta ero sul filo del rasoi e mi sono ripresa per un miracolo. Ora che ho il controllo dalla mia vita e sono cosciente di quello che sto facendo, voglio vivere e rendere la mia vita piu emozionate più energica e questo rende me più forte e mi fa riaccendere anche il desiderio che stavo perdendo per il mio compagno che non se lo merita.

Sicuramente non sarete d'accordo con me perché tradire per una cosa che non ha senso è stupido. Ma all'ora io vi chiedo qual è la cosa sensata e giusta per tradire? Lo scopo non è tradire. Attenti! non è questo che voglio arrivare, la mia è una cosa ben precisa. Sicuramente non farò nulla anzi quasi certamente ma solo quel poco che si è creato mi ha fatto rinascere.Il problema è che non devo spegnermi, altrimenti non distruggo solo la mia vita (che è il minimo) ma quella della mia piccola famiglia.

Ok per ora basta spero di non evervi annoiato.

Avatar di sarasara alle 20:51 del 08-03-2012

@ciao sara: ti capisco sai....... tu non vuole più tradire a te stessa........ti stai coccolando un pò, e va bene cosi,credimi  so cosa intendi .se questo ti fai stare meglio,che c'è di male?niente!!!!!

 

 

@maurinho ...si ,è vero che mi hai fatto la dedica, ed io ho ringraziato te ....... il punto è, che  tu mi sei  mancato  qui ed io ho semplicemente espresso quello che sentivo !

Però ricordati, io e te ,abbiamo già parlato di questo,ti ho spiegato anche il perchè,perciò quando parlo  con te,gradirei e vorrei che tu rispondessi rivolgendoti  a me .Io non parlo con te ,dicendo voi uomini....  

buona notte maritino mio!

Avatar di brabra alle 21:59 del 08-03-2012

Che dire?

Benvenuta Sara, ora veramente ti sei materializzata. Grazie per tutto quello che hai scritto.

Io penso però che una persona non si spegne non perchè trova qualcuno, non si spegne perchè non vuole farlo, perchè ha sempre energia dentro. Voglio dire ... la voglia di vivere non può dipendere da un tizio che fa il prezioso (per fortuna a questo punto) se poi ti si concede cosa succederà? Tu andrai in palla completa e vivrai solo per rivederlo. Lui poi ti molla e cosa succederà? Tutto diventa più buio di adesso. Certo, fintanto che tu piloti la cosa (tu decidi che ti piace, tu te lo fai, tu lo lasci subito dopo perchè non ti interessa altro) la cosa potrebbe durare un po' ... ma poi diventa abitudine anche questo. E non basta più.

Comunque non pensare, ti capisco, e tanto.

Quante volte ho pensato anche io (l'ho anche scritto qui) che innamorarmi di un'altra donna avrebbe scacciato il chiodo di questa. Ma non so se sia questa la sequenza giusta.

Penso che un rapporto debba prima morire, seccarsi completamente, poi bisogna stare bene da soli e poi ricominciare con qualcun altro.

Ma il tempo scappa e questo da' ragione a te.

Mah, intanto sono contento di avere una nuova amica, ora ti considero tale.

Bra, oggi ti ho pensato mentre facevo la doccia (Mauro, non odiarmi, io penso anche quando mi lavo) e ho realizzato che Bra è .....Brazil ! Che idiota, ci arrivo solo adesso.

Illuso, il tuo video è fantastico! Fata, faglielo vedere al tuo lui, se non altro si consolerà che il gesto può essere elevato a momento d'amore. Che ridere.

Anche a Kalinka voglio dire qualcosa: pensi ancora al primo? Allore oltre che professionista è super professionista. Ma non ti viene il sospetto che per lui sia solo stato un bellissimo momento da ripetere ogni settimana con una diversa? Dai, che sono certo che le coccole te le farebbero anche altri uomini più vicini e controllabili. 

Stai forte, lo sei.

Eccomi qui, a mezzanotte come sempre (voi siete tutti animali diurni, io invece sono il gufo qui da solo).

Van, scrivi un cazzo di qualcosa (comunque sul tuo giudizio ti do ragione, non devo pensarci troppo). Se la sera sei stanco ti scrivi il commento durante la giornata in word e poi lo incolli la sera. Dai voglio leggere.

Maurino bello, un salutone. Anche a Darietto.

Cavoli, sono stanco e non ce la faccio ma mi è venuta voglia di continuare il racconto, così mi pare di stare con voi.

Vi abbraccio tutti (è quello che vorrei proprio fare adesso).

Ciao 

Avatar di lucaluca alle 00:08 del 09-03-2012

Sara la vita è una e va vissuta, evitiamo le ipocrisie, se ha te in questo momento va bene così significa semplicemente che ora va bene così... Cosa vuol dire tradimento ...?? Tradire con il fisico, con la mente, con entrambi o fingere che tutto vada bene, si, perché fingere che le cose vadano bene quando vanno di merda è come tradire....

Poggi a pranzo sono uscito con una persona stupenda in tutti i sensi, e ovviamente incasinata da morire, con la mente ho tradito...ma questo a me serve per vivere per sentirmi parte del mondo...

Il tradimento come la gelosia, sono inutili, meglio godere la vita giorno per giorno, e se domani avremo dei rimpianti, almeno sapremo perché...

Carpe diem...notte a tutto 

Avatar di VangoghVangogh alle 00:14 del 09-03-2012

notte a tutti/e....conosco tanti uomini le cui donne si rifiutano,un tempo pensavo lo facessero per impietosirmi o per giustificare i tradimenti poi ho capito che fatti del genere esistono davvero ma non ho mai capito come si possa fare a meno del sesso,del trasporto che ne deriva,del piacere spirituale e fisico...a me piace tanto anzi,tantissimo se ci sono tutte le condizioni e non riuscirei a farne a meno ma è anche vero che da un pò di tempo a questa parte,mi capita di non averne voglia e mi spaventa,non mi era mai successo,a me che piace così tanto,sarà che mio marito mi coinvolge poco e niente,sempre lo stesso approccio meccanico nonostante siano anni che glielo dico tant'è che mi è anche passata la voglia di fare il primo passo,non mi sento coinvolta,non c'è quella sensazone di piacere nel pensare di iniziare anche se spesso poi l'appetito vien mangiando ma ripeto,mi spavento,cerco una ragione x cui mi stia succedendo questo...forse dovrei prendere qualche boccata d'aria nuova ihihihih e sentirmi di nuovo viva,assaporare il gusto del piacere,sentirmi eccitata al solo pensiero dell'incontro.....abbiamo una bikba di quasi 3 anni e ricordo che dopo aver partorito,non vedevo l'ora di sentirmi bene per poter fare sesso,ne avevo una voglia,dov'è finita?Mah!Non voglio rinunciarci a 36 anni,noooo è troppo presto!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:00 del 09-03-2012

Carissimiiiiiiii

Luca non sei il solo gufetto, anzi, facendo il cruciverba del giornaletto Metro ho trovato che anche la civettà è un animale nooturno (ehhh ma vaaa gelatooo) e quindi sn una civetta e t faccio compagnia!!!

Grazie x gli auguri, io personalmente ADORO le mimose, sono buonissime d profumo e mi piace un sacco il giallo!!!!

Oggi sono andata al nuovo palazzo della Regione a vedere lo skyline di Milano...azz sembra una piccolissima new york in miniatura, che nostalgia cavolii XD

cmq avete scritto un sacco che posso dire??

Luca il tuo "amico" malato dell'ospedale...beh risparmio i commenti...dovrei essere misericordiosa cn chi soffre...ma a volte è difficile

oggi baretto col mio gruppettino dell'università con un caffè freddo e un cupcake alla fragola...mmmhhh bontà divinaaaa <3

cmq boh oggi il mio lui ( a parte il solito problema) è stato molto carino e dolce...però mi rendo conto che parlo tanto...perchè mi piace essere espansiva....e a volte forse esagero....

boh..io lo dico cn tutta sincerità...'a silenziosi...c'avete rotto er cazz......non ne posso + di gente che parla poco e critica chi parla..ma vadaviaaaa

è come le mie amiche che odiano le mimose....probabilmente (cm dice un mio grande amico) xkè nn ne hanno mai ricevute ehehhe

cari uomini del tcnt un abbraccio dalla vostra cesca che vi vuole tanto bene <3 

a tutte le donne auguri e sappiate che noi valiamo + di una carovana d belle ragazze qualità GN.O.C  ;)

bacinoooo <3 buona notte!!!

 

Avatar di nothingnothing alle 01:21 del 09-03-2012
raaghh

chi mi piace? non so? come sara, io non vado appresso a tanta gente, quelli che mi intrigano hanno qualcosa di speciale, e tizi num.1 e 2 sicuramente ce l'hanno. tizio 3 mi fa stare bene, ma se c'e` qualcosa di piu` ormonale francamente preferisco cercare di non farci caso.al tipo 1 certo che ci penso ancora, e ci sentiamo anche (cosi` come con tizio 2).pero` ti dico, per quanto i momenti che ho passato a letto con tizio 1 siano stati bellissimi, noi non stiamo insieme, non posso accampare nessuna pretesa su di lui. sicche` se lui volesse andare a letto con qualcun'altra ogni settimana, non vedo perche` non dovrebbe, e dopodiche` diro` anche, senza falsa modestia, che non sara` la stessa cosa di com'e` stato con me. la storia e` un po' lunga, ma noi e` parecchio che ci siamo adocchiati, ma per vari motivi non si riusciva mai ad avere un incontro noi due soli. poi e` successo, tutto molto in fretta. e` una situazione che non riesco e non posso controllare. lui non e` mio, io non sono sua, non ci conosciamo abbastanza...

sono cose che mi hanno fatto sclerare all'inizio, ma ora penso che 1) mi piace comunque, il suo modo di fare, la sua galanteria, i suoi gusti, trovo sia una persona molto interessante oltre che figo in generale; e 2) non mi aspetto niente. fare l'amore con lui e` un ricordo bellissimo e me lo tengo, a mo' di teca di cristallo. quando ci rivedremo, chissa`? ma non mi aspetto niente, il tempo fa il suo lavoro, le cose cambiano; se a volte restano, allora vale la pena di correrci appresso... insomma inspiro, espiro, cerco di tenermi calma, che tanto non posso farci niente. intanto si, penso sia a 1 che a 2. questo fa di me una bigama? puo` darsi (ma sono cosi` diversi...).

fata dammi supporto tu!! :)  (e comunque ti capisco, il mio ex me lo dava 1-2 volte a settimana e io ero un po' sclerata, secondo me la normalita` e` 3 volte a settimana, in tre giorni diversi)

cesca com'e` andato poi l'esame?!? 

Avatar di kalinkakalinka alle 02:29 del 09-03-2012
ps

certo, bra=brazil... minchia mi sento stupida... io pensavo intendesse reggiseno... vabe` va... ahahah

Avatar di kalinkakalinka alle 02:35 del 09-03-2012

Ciao Bra, vedi hai anche chi ti pensa mentre è sotto la doccia...cosa vuoi di più.

Sara a questo punto speriamo che l'occhio non veda, altrimenti rimarresti a bocca asciutta sia con il mrt che col tizio che non lo dà.

Mi rendo conto che siamo veramente tanto diversi ci sono persone diversissime luna dalle altre. per esempio sara ha un marito che ama che ci fà l'amore addirittura a comando come dice lei, che è un brav' uomo, pero' a Sara andrebbe di tradirlo comunque, poi ci sono altre persone che hanno un uomo che manco le guarda, e scalpiterebbero' per avere un marito come quello di Sara o almeno così dicono.

Sara io voglio sapere se stai bene così, cosa vorresti, se senti che stai tradendo la fiducia di qualcuno, potrei capire di piu' un Dario che la moglie è fredda, non scopa da 4 anni, ma da come mi hai raccontato faccio fatica a capire Sara.

Ciao

Avatar di mauromauro alle 08:38 del 09-03-2012

sapete....rimango sempre piu' meravigliato da questo "posto"!!!si ride si scherza pero' qui in mezzo a noi ce' tanta tristezza!!ognuno di noi e' diverso e tenta di reagire a suo modo pero' giriamo sempre in tondo..chissa' come mai torniamo sempre al punto di partenza e la chiave del mistero forse sta' nel fatto che desideriamo sempre quello che non riusciamo ad avere!!!e piu' cerchiamo di ottenerlo e piu' ci allontaniamo dallo scopo perche' il malessere ci sovrasta...che strana la mente umana ci porta sempre a cercare la felicita' anche a costo della felicita' stessa!!e' un paradosso pero' e' cosi'...non ce' niente da fare ragazzi noi cerchiamo la felicita' completa e aime' ho paura che se continuiamo cosi' non lo saremo mai!!!ma chi lo e' veramenete felice?..forse l'anonima diabola piu' sopra anche se forse il suo assomiglia piu' ad un autoconvincimento di felicita' piu' che una obbiettiva felicita'!e' un po' come dire se mi ripeto tante volte che sono felice forse lo saro' veramente!!...si' comunque come dice mia nonnna:OGNI CA' AL GA' I SO' FRAGAS!!(in dialetto penso che piu' o meno si scriva cosi')

Avatar di dariodario alle 09:06 del 09-03-2012

che coincidenza, qui ci sta una kalinka (forum.amando.it/niente-sesso-mi-separo-54260/)

che scriveva "niente sesso mi separo". ora avra' 34 anni e un bimbo di 7. chissa' come fini'.

 

Avatar di mxwpmxwp alle 09:56 del 09-03-2012

bra= brasile??? oddio NON C'ERO ARRIVATAAAA hahaha anche io pensavo reggiseno ahahaha

Avatar di nothingnothing alle 10:31 del 09-03-2012

Bra non porta il reggiseno....

ciao Diabola, che bellooooo, siamo in tanti tutti diversi beh ovvio che qui scrivano persone che non stanno particolarmente bene, diabola è una voce fuori dal coro che puo' far capire che esiste anche l'altra faccia della medaglia la felicità, è importante capirlo, così come cè l'amore/l'odio, la calma/la tempesta, la notte/il giorno.

Dovremmo farcelo entrare nelle nostre testoline, chi lo sà se vivremmo meglio.

Dario hai ragione, di solito la mente è sempre consapevole del dolore, non è mai cosciente invece della gioia, se hai mal di testa, ne sei consapevole, quando non cè l'hai, non sei affatto COSCIENTE del tuo benessere, quando il corpo ti fà male ne sei cosciente, ma quando è in perfetta salute, non sei quasi mai cosciente del suo benessere.

La natura ci rende consapevoli del dolore, così che noi lo possiamo evitare, se così non fosse rischieremo grosso la paura/dolore è la nostra migliore amica, non ci permette di soffrire a volte di morire, se siamo troppo vicini ad un fuoco con la mano subito la spostiamo se non ci fosse questo meccanismo incorporato nel nostro corpo ....mamma non ci posso neanche pensare cosa accadrebbe.

Purtroppo la natura non ha incorporato alcun meccanismo di percezione cosciente del piacere, della gioia, è qualcosa che si deve apprendere, che si deve organizzare.

allora iniziamo a diventare consapevoli di cio', se il nostro corpo è in perfetta forma, fermiamoci un momento in silenzio e prendiamone coscienza, concediamoci questo lusso si perchè  è un lusso poichè la nostra natura non ha sentito il bisogno di coltivare questa sensazione avendo come unico scopo biologico la soppravvivenza, quindi questo lusso cè lo dobbiamo creare noi con la nostra consapevolezza.

Ciao adesso vado in palestra a coltivarmelo, si pero' che fatica tirar su pesi di ghisa....

 

Avatar di mauromauro alle 13:20 del 09-03-2012
Ex anonimo del 06

Saluto tutti qui sul forum.

Per la mia storia c’è tempo, anche perché non so quanti perbenisti la potrebbero accettare. e di sentir critiche vuote per ora non mi sento.

Ho postato la mia prima in quanto avevo visto l’intervento di una tipa (anonima) che spiattellava la verità sulle donne. Una cosa abbastanza deprimente. Ma comunque ad ogni persona che parla senza peli sulla lingua bisogna portare onore.

Posso immaginare che molti uomini, qui con i loro sfoghi, lo facciano per cercare aiuto, un po’ di conforto e forse una soluzione ai loro problemi.

La mia risposta è, visto come siete impostati: abbandonate ogni speranza.

Ci sarebbero molte cose da chiarire ma per ora ne sollevo una su tutte. C’è un luogo comune che sostiene che sono gli uomini ad essere poligami e le donne sono più propense alla monogamia e al matrimonio. Bene: TUTTO FALSO ed è esattamente il contrario. L’uomo è assolutamente portato a realizzarsi nel matrimonio (infatti è un’istituzione inventata da lui, come tutte del resto), a vivere con una sola donna ed in questo sentirsi completo. Per la donna, invece, il matrimonio è nella migliore delle ipotesi un limbo e nella peggiore un inferno. La donna per sua natura è poligama e traditrice. L’uomo se tradisce (quasi mai e se lo fa è perché la moglie non la da) ha un senso di colpa verso la moglie, la donna se tradisce ha un senso di colpa (se ce l’ha) non verso il marito, ma verso la società che in genere non vede di buon occhio  l’adulterio e per questo la donna ha paura di essere catalogata tra le mignotte.

Per cui ci troviamo nella situazione in cui, questa istituzione del matrimonio o della convivenza a due, essendo pura invenzione dell’uomo, va bene a lui ma è un inferno per lei. Quando vostra moglie non ve la da più tenete conto di questo che è nella natura.

Poi ci sono donne, come anonima, che non la danno e non tradiscono, ma sono donne tarpate che si accontentano della masturbazione, rinunciano al sesso e si convincono che se ne può benissimo fare a meno. Lavorano come delle matte e in casa imparano a fare anche i lavori maschili, tipo appunto a metter mattonelle ai muri. Modificano la loro natura femminile per assomigliare sempre di più al maschio. Accettano così il matrimonio ma si seccano.

Qui non ci sono colpe da rifilare, c’è solo una verità da accettare. Le donne sono poligame, punto. Per cui o accettate il fatto che non ve la danno e probabilmente dovrete accettare che la diano ad altri, o trovate un COMPROMESSO. Potete anche separarvi da vostra moglie ma poco cambia. Se volete rifarvi una vita con alte ricordate che sempre frittata andate a mangiare. Li cadete.

Saluti a tutti

Bruno

Avatar di BrunoBruno alle 17:02 del 09-03-2012

Ciao Bruno!grazie per aver condiviso il tuo pensiero.Non so se hai avuto la possibilità di leggere tutti i post,mi rendo conto che sono tanti,ma esiste un fattore molto importante che si è istaurato chi dentro ,e spero tu l’ho abbia percepito.....noi qui ,tra di noi, cerchiamo di non giudicarci mai.Ascoltiamo ed scambiamo i nostri punti di vista.Ci sono stati alcuni utenti che hanno provato a cambiare questo senso,ma non sono riusciti ,perchè , credo che oggi la forza di questo forum è proprio la disponibilità di parlare liberamente , mantenendo  e rispettando le nostre idee ,i nostri pensieri. Spero che tu riesca a sentirti  a tuo aggio con noi;non è la nostra intenzione fare  critiche. Qui,ci  confrontiamo, facciamo le nostre valutazioni, e ci teniamo compagnia. Io personalmente non condiviso a pieno le tue considerazioni ,ma le rispetto,perchè sicuramente fa parte della tua esperienza di vita ,di ciò che credi. Tutti noi siamo consapevoli che le risposte non ce ne sono,perchè ogni storia è fatta a sè.Ritrovarsi qui è un modo di ampliare i nostri orizzonti , forse spinti anche della curiosità, direi è un’altra forma di comunicare tra   le persone. Sappi che da parte mia,ribadisco sono qui ad ascoltarti,senza perbenismo,senza pregiudizio ,etc,etc. Benvenuto!

Avatar di brabra alle 17:53 del 09-03-2012

Bra grazie per il chiarimento e condivido lo spirito.

La questione che ho esposto nel mio intervento non è frutto delle mie esperienze, anche se queste mi hanno portato ulteriore conferme. Il mio scritto è una piccola parte di una precisa teoria (quasi inconfutabile) che non vuole essere di assoluta critica verso le donne (come si può criticare la natura?). Era solo per puntualizzare che non si possono trovare soluzioni ai propri dispiaceri se non si tiene conto della realtà. Almeno quella più oggettiva. E la realtà, almeno una parte, è quella che ho descritta.

A me spiace vedere uomini che si arrovellano nella loro situazione sperando che la propria moglie torni a desiderarli come i primi momenti. Non è possibile.

Sono però possibili compromessi che vadano nel senso della soddisfazione sua di Lei. Obbligare una donna alla monogamia e alla routine di coppia è un assurdo in termini. Se si pretende che la donna continu, dopo anni, la sua attività erotica e lo si pretende senza compromessi, non solo si ottengono i risultati che tutti ci ritroviamo ma si rovina anche l'amicizia che c'è tra compagno e compagna. E dato che l'amore è una palla hollywoodiana quello che conta e che veramente esiste è l'amicizia, che tra la coppia deve essere speciale, più speciale di qualsiasi altra amicizia, ovvio.

Non possiamo per cecità culturale mandare a rotoli l'amicizia, cioè il matrimonio.

Meditate sulla faccenda del compromesso. Meditate.

Un caro saluto a tutti.

 

Avatar di BrunoBruno alle 18:08 del 09-03-2012

 Oggi mi sono capitate 2 sorprese inaspettate ..... una è arrivata  questa mattina da molto lontano .....un messaggio dal mio primo fidanzato  ( quello che siamo stati insieme  per 7 anni ,quando ero ancora una adolescente.....) ed l’altra ,un scherzo molto ben riuscito , da una  cara persona ,chi è riuscita a farmi strappare un enorme sorriso sorridentissimo  .....è stato delizioso!!!

 

 

  ohhhhh ,certo che Bra usa bra,come potrei fare a meno ,alla mia età ........ sai dove me li ritrovo.......beh almeno faccio passare la voglia a Luca di pensarmi durante la doccia......si vedi che il bagno è il posto che lo illumina ,visto che,l’ispirazione per scrivere su di noi la trova anche sul trono( detto da lui ,che sia ben chiaro)....luca.....luca....e dai con il racconto....    TCNT,,buon weekend a tutti !!!!!!  

Avatar di brabra alle 18:26 del 09-03-2012

Bruno....ecco il punto il COMPROMESSO....hai ragione ,è esattamente ,dove mi trovo adesso.....è la domanda che mi faccio da quando sono entrata in questa crisi molto difficile con mio marito.Io non sono una donna che scendi a compromessi......posso provare a MEDIARE.....ma dovrei fare un enorme sforzo con me stessa,con il mio essere, per riuscire a cambiare ed accettare questo COMPROMESSO.Sto provando ,ma non so se sarò in grado di accetarlo.

Non sai il quanto capisco cosa intendi.... se pensi di  poter chiarire meglio  questo concetto,cioè,come sei riuscito,se sei riuscito, o soltanto dirci come credi di poter riuscirti ...... grazie  del tuo intervento !

 

Avatar di brabra alle 18:41 del 09-03-2012

Ciao Bruno benvenuto, la tua teoria sembra quasi rivolta proprio su di me, visto che ho al momento questa tendenza di voler tradire il mio compagno per la "monotonia....!!"di conseguenza sono definita dalla società una presunta P*****a che cerca altre emozioni. 

Conclusione chi tra le donne ha uno o due amanti sono vere e proprie P. e non vengono cosiderate perchè non hanno un senso di colpa ma se l'uomo tradisce è perchè sai, la moglie non gliela da perchè...perchè ha l'amante e il discorso gira in torno.  Alla fine è sempre colpa della moglie. FORTE...!!! MA IL DISCORSO FILA... HAI CAPITO TUTTO... BRAVO.  

Avatar di sarasara alle 19:24 del 09-03-2012

Ciao Bruno....di dove sei?

ottimo un nuovo spero graditissimo arrivo, con teorie nuove che spero ricondivida con noi, bruno sarei interessato anch'io al compromesso...cosa intendi? che immagino valga per sempre (nella stragande maggioranza dei casi) ovvero anche per le eventuali compagne future.

Bra e chi sarebbe questaaa PERSONAAAA? ste donne...

Ciaoo.

Avatar di mauromauro alle 21:19 del 09-03-2012

Benvenuto bruno!

Purtroppo non riesco a condividere il tuo pensiero, penso che sia un generalizzazione un po' azzardata, perchè vedendo molte donne sposate (es bra e illusa) che sofforno da morire x la mancanza d sesso e amore ma cmq non tradiscono non mi sembra che torni il ragionamento! Idem x molte donne sposate che conosco...nessuna tradisce, tutte sono molto innamorate (si conosco molte brave persone) e non modificano la loro femminilità, anzi, sono tutte molto femminili (rischio di essere io la + maschile di tutti pur essendo giovane ahah)

Volevo solo sapere cosa ne pensi a riguardo!!

Al TCNT....ma vi rendete conto che razza di sfiga oggi? parte il mio caro ragazzo x il weekend...volevo uscire cn la mia migliore amica x un giro d bevite che non facciamo da almeno 1 anno e lei si ammala XD ma noooooooooooo

Mi guarderò "Mangia, Prega, Ama" aspettando che il torrent finisca di scaricarmi Erin Brockovich! XD buona serata a tuttiiiiiiiiii :):)

Avatar di nothingnothing alle 21:43 del 09-03-2012

Ciao a tutti buon week end...

Bruno non condivido assolutamente i tuoi pensieri tanto piu che la storia insegna proprio,il contrario...

Ritengo che non esista ne l'uomo ne la donna poligami o monogami ma solo la fortuna di incontrare la persona giusta e di continuare a coltivare insieme il difficile terreno della vita quotidiana.

Esitono donne monogame per eccellenza e uomini poligami...e viceversa, la vera fortuna è incontrare una persona speciale che condivida con te gli stessi desideri e gli stessi pensieri, questa è magia...

L'amicizia nelle coppie non esiste o sei compagno o amico, questo indipendentemente dal sesso..

Carpe diem gente  

Avatar di VangoghVangogh alle 00:04 del 10-03-2012

bella van ;)

Avatar di nothingnothing alle 00:29 del 10-03-2012
ciao bruno

e benvenuto nel forum. ho qualche perplessita` sulla teoria che presenti, e sollevero` qualche obiezione al riguardo.

(1) le teorie non sono mai inconfutabili. se cosi` non fosse, sarebbe desirabile che diventassero "testabili" a livello empirico (altrimenti le chiameremmo postulati, assunti). (2) puoi darci fonti bibliografiche di questa teoria che tu definisci "precisa"? (3) e` un assurdo parlare di realta` oggettiva a partire da quello che sappiamo da esperienza personale e/o da una teoria. cosi` come tutte le donne che hai conosciuto tu possono essere poligame, allo stesso modo cesca conosce tante donne monogame; l'errore che commetti nel campo delle scienze sociali si chiama "errore da sovra-generalizzazione", ove tendiamo ad estendere a contesti e situazioni altre cose che in realta` afferiscono alla sfera della nostra esperienza personale.

detto in altri termini: non mi convinci. e - chiamiamola diffidenza questa - ho l'impressione che si tratti anche di un retaggio culturale, in base al quale una donna che tradisce e` tendenzialmente esecrabile a livello morale, mentre un uomo che tradisce e` giustificato in vari modi ("e` nella sua natura", "lei non gliela da`"). non sarebbe piu` costruttivo cercare di venire a capo di quello che non funziona nella coppia nel suo caso specifico, piuttosto che dare luogo a generalizzazioni indebite, in cerca di un possibile "colpevole" della situazione?

d'accordissimo con van, dunque :) 

Avatar di kalinkakalinka alle 08:52 del 10-03-2012
mx

chissa` cos'e` successo alla mia omonima? abbiamo anche quasi la stessa eta` (io ho 32 anni). povera! il suo uomo sembrava avere proprio qualche grosso blocco, o un problema fisico... speriamo si sia risolta per il meglio... con tua moglie come va invece?

baci a tutti, ieri sono uscita, ma oggi si lavora purtroppo! 

Avatar di kalinkakalinka alle 08:58 del 10-03-2012

oggi sono a casa mia, con mia figlio. La mia (ex)donna l'ho spedita a farsi un giro. Ci sovraporremo stasera...

Avatar di mxwpmxwp alle 10:12 del 10-03-2012
il tradimento

Il tradimento molte volte fa risfettere, anni fa la vedevo come una cosa disgustosa e che la tal persona che lo faceva era non solo un'idiota e  uno "schifoso" ma non si sapeva accontentare di quello che aveva. Ma con il tempo, risfettendo ho capito che il tradimento è dovuto anche per altri motivi che se possiamo dire,  concepibili e giustificabili. Questo forum mi ha dato larisposta definitiva a tutti i miei dubbi. Molte persone lo fanno perché in fondo c'è un motivo ben preciso.Invece molti altri lo fanno per dispetto perché non hanno un cazzo da fare, o per il gusto di farlo.Un motivo c'è sempre per ogni cosa. Io in quegli anni che non avevo il desiderio di farlo ho passato un bruttissimo periodo perché sapevo che il mio compagno nonostante avesse tanta voglia non veniva a cercarmi. All'inizio la cosa non mi pesava perché stavo bene così com'ero e sono arrivata anche a consertirgli di tradirmi se per lui la cosa la riteneva importante e tanto esigente,ovviamente non volevo saperlo e anche per lui non era quello che voleva.Parlandone poi ho capito e mi sono resa conto che lo stavo mettendo in difficoltà così gli ho detto che se sentiva l'esigenza, non doveva farsi problemi e di non aver paura, quando era il momento mi doveva cercare lui.Vi dirò su un paio di anni forse le 20 volte che me lo ha chiesto avrò rifiutato 3 o 4 volte 

 

Come mi sentivo in quel periodo! Vuota, triste, malinconica, poco desiderata, infastidita da tutti e da tutto, arrabbiata, tremendamente orribile, irritabile, terrorizzata,…..e molto altro.  Poi ho iniziato a riprendermi un po alla volta e sembrava strano ma anche la sotto cercava di comunicare con me e mi deceva….Ohh!! Qua prude tutto, ti dai una mossa che se non fai quancosa si raggrinzisce tutto…!!! Voi ridete!! Beh! Anchio, ma vi giuro che non farlo per tanto tempo la sotto inizia ad prudere e l'unico rimedio era fare Sesso, subito ho provato con creme, lavaggi,e altre cavolate del genere ma poi ho scoperto che la soluzione era fare sesso SI, TANTO SESSO….Comunque il mio scopo non è tradire, ne tantomeno per il gusto di farlo col primo che passa, diciamo che non andro a cercarlo ma se dovesse capitare l'occasione valuterò al momento. Voglio ancora bene al mio compagno e non sono i suoi diffetti che mi fanno allontanare da lui ma forse è questa "mancanza" che mi crea questo stato d'animo imspiegabile.

 

Per Mauro, il fatto che me lo da a "comando" non pensare che sia una cosa del tutto piacevole, perché posso comandare un cane di sedersi, di stare zitto o altro ma non al mio compagno non è sempre così gratificante,

Avatar di sarasara alle 11:52 del 10-03-2012
Anche io ma sono una donna....

Ma mica è un problema solo degli uomini... io sto arrivando all'impazzimento... sono sposata da quasi 7 anni ma tranne per i primi 2 che facevamo l'amore volentiere, poi sono sempre stata io quella che lo voleva e lui che lo faceva proprio per levarsi la rottura di scattole. Sono sempre stata io a cercarlo lui mai... L'ultima volta che lo abbiamo fatto è stato a settembre dell'anno scorso e siamo a marzo... Considerando che non sono brutta, anzi ho anche tanti ammiratori che sarebbero pronti ad stare con me ma io non sono MAI stata con altri uomini anche se a volte il richiamo della carne è stato proprio forte... alcuni mi chiamano Belem Rodriguez :)) so che è esagerato poi lei è argentina io brasiliana, però ovviamente non sono bella come lei, però sai è solo per dire che non sono una cozza. Poi non sono una che soffoca, lui quando vuole uscire esce, quando esce con amici io mica sto li a chiedere o a indagare, lavora tanto e viaggia tanto e io non ho mai fatto scene di gelosia. Però ora mi sento la sua sorella o mamma lui le cose che vuole da me sono: la mia camicia è stirata? Il cibo è pronto? E basta, a casa esiste solo la TV, poi a letto dorme e basta, nessuna carezza, niente. Ultimamente sto diventando pure fredda con lui e anche un po' iena e un po' mi dispiace perchè sono una persona tranquilla. Comunque lui ha i suoi preggi come ad esempio non fa mancare mai niente a casa, andiamo sempre insieme a fare la spesa, parliamo di diversi argomenti, lui mi fa dei regali, mi porta a cena fuori... però è come se lo stesse facendo alla mamma... però se un altro uomo mi guarda lui si arrabbia ma io ormai non so cosa pensare, magari gli piace un'altra ma se ha sempre condanato gli uomini che si facevanno l'amante, io per tanto tempo non ho detto niente anche perchè quando ho voluto dire qualcosa lui cercava di cambiare argomento...magari è solo un amore diverso, mi ama come ama una sorella o sono diventata la mamma che lui non ha, e io ora piango.... Scusate gli errori di italiano....

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:09 del 10-03-2012

ciao Sara è qualè la risposta definitiva?

ciao kali, cesca, van, MX,  illusa dove sei, luca tutto ok?

Dario il week non cè, uffi.

Bra che te lo dico a fare.

Bruno sono in trepita attesa delle tue risposte.

Ciao. 

Avatar di mauromauro alle 13:05 del 10-03-2012

....

Ma mica è un problema solo degli uomini... io sto arrivando all'impazzimento... sono sposata da quasi 7 anni ma tranne per i primi 2 che facevamo l'amore volentiere, poi sono sempre stata io quella che lo voleva e lui che lo faceva proprio per levarsi la rottura di scattole. Sono sempre stata io a cercarlo lui mai... L'ultima volta che lo abbiamo fatto è stato a settembre dell'anno scorso e siamo a marzo... Considerando che non sono brutta, anzi ho anche tanti ammiratori che sarebbero pronti ad stare con me ma io non sono MAI stata con altri uomini anche se a volte il richiamo della carne è stato proprio forte... alcuni mi chiamano Belem Rodriguez :)) so che è esagerato poi lei è argentina io brasiliana, però ovviamente non sono bella come lei, però sai è solo per dire che non sono una cozza. Poi non sono una che soffoca, lui quando vuole uscire esce, quando esce con amici io mica sto li a chiedere o a indagare, lavora tanto e viaggia tanto e io non ho mai fatto scene di gelosia. Però ora mi sento la sua sorella o mamma lui le cose che vuole da me sono: la mia camicia è stirata? Il cibo è pronto? E basta, a casa esiste solo la TV, poi a letto dorme e basta, nessuna carezza, niente. Ultimamente sto diventando pure fredda con lui e anche un po' iena e un po' mi dispiace perchè sono una persona tranquilla. Comunque lui ha i suoi pregi come ad esempio non fa mancare mai niente a casa, andiamo sempre insieme a fare la spesa, parliamo di diversi argomenti, lui mi fa dei regali, mi porta a cena fuori... però è come se lo stesse facendo alla mamma... però se un altro uomo mi guarda lui si arrabbia ma io ormai non so cosa pensare, magari gli piace un'altra ma se ha sempre condanato gli uomini che si facevanno l'amante, io per tanto tempo non ho detto niente anche perchè quando ho voluto dire qualcosa lui cercava di cambiare argomento...magari è solo un amore diverso, mi ama come ama una sorella o sono diventata la mamma che lui non ha, e io ora piango.... Scusate gli errori di italiano....

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 13:33 del 10-03-2012

Ciao Muro cosa vuoi dire con la domanda che mi hai fatto?

Avatar di sarasara alle 13:37 del 10-03-2012

sara te hai detto questo forum ha dato la risposta definitiva ai miei dubbi....qualè questa risposta?

La boheme ben arrivataaa, un'altra brasilera...ieri ero in palestra con 1 brasilero e 1 brasilera, poi cè Bra che mi fà da mamma/moglie tutti i giorni e adesso anche La boheme, onde voce vive, eu quero dizer aqui na italia.

 

Avatar di mauromauro alle 14:25 del 10-03-2012
Lode al bagno

Ciao Bra,

quando stavo leggendo il tuo pensiero sul fatto che io vi abbia letto e scritto in bagno e che abbia avuto la folgorazione del tuo nome in doccia ... indovina dove ero?

Siiiiiiiiiii, in bagno.

Mi piace proprio stare in bagno, ci passo le mezze ore.

Quando leggo in bagno le cose mi rimangono in mente in modo più nitido che in qualsiasi altro posto.

Sono proprio un cesso!!!!

E' per ridere ma il bagno mi piace proprio.

E' per questo che nella casa dove stiamo ho voluto che i muri non fossero completamente piastrellati, ci ho messo dei quadretti e lo spatolato rustico. Bello. Canto un'ode al bagno.

Tutti dovrebbero avere un bagno personale, solo per loro. E' il luogo dove trovi sollievo (?) corporale, ti liberi, poi ti lavi, ti curi, ti fai la barba, ti guardi in faccia e ti vedi. Non capita poi così tanto spesso di guardarsi in faccia, negli occhi. Io in bagno lo faccio. Fatelo anche voi.

---

Ciao Bruno,

mi hai dato materiale su cui riflettere, istintivamente anche io volevo confutare la tua tesi, ma le mie motivazioni non erano inattaccabili, quindi ci devo pensare ancora in po'.

Se non ho capito male non hai detto che le donne sono put... ma che se hanno degli stimoli sono cose naturali e quindi non vanno giudicate (qui mi sa che qualcuno ha frainteso il discorso al contrario).

Tu hai detto che l'uomo invece è tendenzialemente fedele.

Queste sono due affermazioni di rottura del pensare comune!

Ecco perchè mi veniva da contestare ma se vedo anche tra di noi sono i maschi che tendono a "rimanere" nel binario in modo quasi ridicolo (e qui io sono il presidente del club).

Stamattina ero dal dentista e mentre lui mi faceva male (perchè l'anestesia non faceva totale effetto) io pensavo alle tue teorie. Ci devo lavorare ancora. Grazie per gli stimoli.

---

 

Avatar di lucaluca alle 14:28 del 10-03-2012
@Mauro

ciao Mauro, diciamo che sono una brasiliana dE Roma o una romana brasiliana :)

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 14:42 del 10-03-2012
@ Bruno

interessante il tuo testo, ma mi sa che con me il discorso tuo fa un po acqua...però magari che ne so... non faccio statistica....

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 15:08 del 10-03-2012

Seja Benvinda La Boheme!!!!!Prazer ,eu sou uma outra brasileira que frequenta o forum desde novembro,eu tambem vivo a Roma!

Ehi TCNT,,,,,che dire ......2 bra in astinenza........La Boheme, se ti  può consolare,  l'ultima volta che  sono  stata insieme  con mio marito risale a  gennaio dell'anno scorso e qui cè gente che non  lo fa da 4 anni.....ti consiglio di leggere un pò i nostri post per capire come siamo messi.....

Io sono sposata da 25 anni e una crisi cosi come la sto vivendo adesso non mi era mai capitata.Chissà  che non avremmo tante cose in comune da raccontarci .... Io sono qui, insieme al  TCNT ,cioè trombati che non trombano!!!

MAURINHO ....adesso il gioco diventa sempre più interessante..... Ehehehehe

 

CIAO A TUTTI !!!!!!!

 

PS: La Boehme,eu vivo em Roma sul e vc? 

 

Avatar di brabra alle 16:28 del 10-03-2012
ciao Bras :)

Oi Bra tudo bem? Ho letto quasi tutti i post (sono tanti) e devo dire che è servito per incoraggiarmi perché non lo so l'idea di dirittura scrivere su internet mi era un po' strana però non potevo dire questa cosa a nessuno dunque sinceramente ho dovuto e ripeto dovuto scrivere sennò andavo in paranoia, però è un bel problema visto che non so bene come affrontare questa mia situazione e ogni giorno  mi metto a pensare: ma dove sbaglio e come si dice a Roma non so più dove sbattere la capoccia, oggi che giustamente volevo tornare all’argomento con lui (dopo ormai 7 mesi dall’ultima volta che ho parlato) lui se n’inventa che devo andarci con lui per una pizza dai suoi amati amici come sempre vado e mi annoio da morire perché gli argomenti sono sempre gli stessi,  poi arrivandoci a casa lui sarà stanco ci si metterà sul letto a ciao cuore!!!... comunque bras io sto li verso la Laurentina… J

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 16:45 del 10-03-2012
Ah Bra!!!

comunque scusa t'ho chiamata bras e non bra ma è solo perchè ho una cugina che si fa chiamare bras e mi sono confusa :))))

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 16:48 del 10-03-2012

Allora ragazzi chiarisco perchè non voglio essere frainteso.

a) parlando di teoria inconfutabile l'ho definita tale ma all'interno dei ragionamenti che fate. Nel vostro campo di idee vedo solo confusione e smarrimento.Per cui la mia teoria che non può essere inconfutabile, nel vostro campo può essere definita tale. Partiamo da questo e poi sivede.

b) non ho detto che le donne sono P, ho detto che sono "tendenzialmente" poligame.

c) non esistono due categorie precise, uomini e donne, ma esistono vari gradi di appartenenza, cioè uomini più o meno mascolini o più o meno femminili. Così per le donne. Per questo motivo non è che si può dire precisamente com'è, nello specifico del discorso, la donna. E questo non significa che non si possa ipotizzare una generalizzazione. Io la faccio e so di andare sul sicuro.

d) Ragionamenti del tipo "io ho un sacco di amiche che invece la danno eccome" non valgono. Un sacco di amiche è un sacco e in un sacco ce ne stanno al massimo 5. E 5 non contano.E' pacifico che nel matrimonio le donne non la danno, punto. Se poi ci sono 2 donne che la danno, bene e gloria a loro.

Conclusione. Se non tenete conto dei miei assunti non ve la sgattate e ciò che vi rimane è solo pena e sofferenza. Per cui questo post continuerà per millenni a raccogliere solo lamentele senza trovare risposte.

A me spiace vedere le persone che soffrono. Sono intervenuto per questo.

Ragazzi se alle prossime non vi rispondo subito è perchè sono impegnato. Se non rispondo subito al massimo lo faccio in 2 o 3 gg.

Ciao a tutti e andate in pace.

 

Avatar di BrunoBruno alle 17:01 del 10-03-2012

@ Amen Bruno!!!!

Io sono più pratica: a me piace farlo,provo desiderio,sono sempre disposta a farlo   e credo perchè  ho avuto delle esperienze nella mia vita ( e ti garantisco che non arrivano a  5 ditte di una mano),che sono state importanti,fondamentali ,sane ,costruttive , che mi hanno fatto  conoscere e vivere  l’atto di fare l’amore come  un mezzo meraviglioso di completarmi e completarsi, lo vivo come un scambio reciproco e totale di grande  immensa intensità di energia che  ti giova,che ti fa sentire il sangue che fluisce dentro ,che ti fa entrare in estasi.E credo che  questo insieme de cose è possibile sentire soltanto se stai bene con te stesso ,è qualcosa che senti dentro e di conseguenza  è naturale che tu abbia la voglia di donarlo  di condividere con la persona che tu hai scelto .Non so se sono riuscita ad esprimermi,ma io lo sento come qualcosa di inarrestabile,che con i passare degli anni può modificarsi ma mai morire.....fare l’amore  è vita !.....certo è sempre solo il mio punto di vista!

Parlami del COMPROMESSO.....cosa intendi dire? 

ehi Luca..... hai ragione ,anche a me piacerebbe avere un bagno come ho visto a casa di una amica in Brasile......,tutto  con vetri trasparente e tanto verde intorno con un tucano vero sull'albero. Semplicemente In mezzo al mio ambiente naturale .....la natura!

 

La Boeheme,ehehe .....ti va di fare una passeggiata al laghetto dell'Eur?????? credo che saremmo le prima del tcnt a incontrarci.....chissà....Qual è a sua idade?

 

Avatar di brabra alle 17:58 del 10-03-2012

Ciao Mauro la risposta definitiva ai miei dubbi era riferita sull'argomento del Tradimento, che prima lo vedevo in un modo e ora questo forum mi ha fatto notare che ci sono persone che tradiscono anche per motivi più comprensivi.

Il tradimento è sempre visto come un comportamento brutto e non accettabile da entrambi le parti, sapere che il proprio patner è entrato in intimità con un'altra persona la nostra mente non lo accetta e diventiamo automaticamente gelosi, rabbiosi..... e questo diventa un argomendo indiscutibile. "TU HAI FATTO UN TORTO A ME E NON TI PERDONO PIU'!!"  Diventa una situazione così incomprensiva quando l'altra persona ne viene a conoscenza, ma se la cosa non si viene a sapere tutto resta " normale " perchè il patner non lo sà ma siamo noi che poi stiamo male per il rimorso. Io mi chiedo il perchè di questo? Perchè dobbiamo avere il rimorso... e stare male se già sapevamo in partenza che farlo è un "torto"? e se come molti hanno un motivo comprensivo? (non dico giusto) perchè arriviamo ad essere noi sbagliati?......

Avatar di sarasara alle 18:21 del 10-03-2012

Bra hai fatto un buon discorso, e si è capito bene, al contrario di Bruno. Sarò ignorante e premetto non c'è l'ho con lui per il primo discorso, ma quest'ultimo non ho capito nulla. Statistice o non statistiche io penso che in questo mondo siamo in tanti, siamo uomini e donne e nessuno è perfetto. Tutti sbagliano e secondo me bisogna sempre capire il perchè, e ogni singola persona reagisce a suo modo.

Avatar di sarasara alle 18:48 del 10-03-2012

comunque avrà ragione Bruno però che roba complicata, ma io volevo una vita un po' più lineare... sto con uno, mi sposo, sto con te, facciamo tutto insieme, anche l'amore oltre a tutte le altre cose, però se mi devo preoccupare di tutti questi dettagli e soprattutto senza averci una spiegazione logica e concreta su le mancanze del partner (sono brutta, ti piace un'altra, stai male, sei diventato gay..) invece no, tutto a posto, si fa finta di niente e si va avanti cosi.... o magari tutto questo è normale e sono io che sono anormale??? Magari il problema è mio boooohhh. Tanto una soluzione non ne ho, oppure si però mica mi sta bene….da moglie a sorella. Che gran pizza!!!

Bra: volentieri dai, poi vediamo quando tanto adesso sono tornate le belle giornate...

 

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 19:00 del 10-03-2012

ah! ho 32 anni

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 19:06 del 10-03-2012

caro bruno....basta parlare solo di donne, parlami degli uomini che non lo fanno! Hai una teoria anche su di loro?

Benvenuta a la boheme, bel come ;) sono contenta che ci siano 2 donne che si possono incontrare come te e bra, insomma la vicinanza anche fisica nel nostro gruppo secondo me è importante!

Oggi al supermercato ho visto un signore che assomigliava a Mauro...mortacci ma xkè nessuno passa mai di qui?? venite un gg a novara io vi aspetto XD

Cmq è terribile sapere che normalmente le brasiliane sono le + desiderate dal sesso maschile (giustamente) ma kè poi a lungo andare chi se le sposa poi chiude i battenti...cioè non ha senso...ma qnt meritano botte sti uomini??

Ieri ho visto x la seconda volta "Mangia, Prega,Ama"...che bella roma <3 sarebbe bello tornarci con BraS (le due bra) come guide XD Sapete che nel film c'era pure una donna brasiliana ad un certo punto...e io dicevo "Porcaccia ma come si fa a essere così naturalmente sexy XD e pensare che in brasile è naturale essere cosi" invidiaaa XD ehehhe

bacinia  tutti!!!!!

Avatar di nothingnothing alle 19:29 del 10-03-2012

ciao Cesca, sai magari si tratta solo del famoso "fascino dello straniero(a)" però poi alla fine la realtà è che ci sono delle ragazze bellissime anche qui in Italia...Comunque si Roma è bella e unica al mondo, diciamo che in Italia è il mio secondo posto del cuore :)

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 20:51 del 10-03-2012

Bruno.........non ho capito, del resto se siamo quà a soffrire un motivo ci sarà, ora ti chiedo che dobbiamo fà? se le tue teorie valgono solo per noi ...ho capito bene, indicaci la via. ah e non dimenticarti del compromesso e di dove sei? sai per la statistica.

La Boheme 32 anni interessante, ma da quanto sei in italy scrivi benissimo in italiano, meglio di Bra. La boheme il tuo lui è Italiano, se si ragazzi noi latinlovers ci facciamo una figuraccia.

Cesca ero io quello al supermercato, ma non ti ho voluto disturbare, eri troppo impegnata a scegliere tra i vari perizoma da indossare per far colpo sul tuo lui.

Luca cagone....

Sara fai la brava.

Illusaaaa smack

Van aspettiamo in sito internet tcnt, ci conto.

ciao tcnt.

Avatar di mauromauro alle 20:53 del 10-03-2012

ciao Mauro, grazie ma la cara Bra..... lei è avanti :) io sono in Italy da 8 anni.

comunque lui beh..."avoja" s'è italiano, come dice lui molto orgogliosamente: è romano dE Roma

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 21:13 del 10-03-2012

se è romano, allora non è italiano.

e soprattutto non lo parla. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:12 del 11-03-2012
buongiorno a tutti

e benvenuta boheme!!! todo bem? eu tenho um amigo brasileiro aqui, ora ne ho anche due virtuali tcnt!! parabens!! (non so se ci sta, ma suona bene hehe).

a-ha! bruno, vedo che ribatti colpo su colpo, e ben felice ti rispondo:

- se come dici, la tua teoria e` piu` un tramite per stimolare l'azione utile e costruttiva, allora pensi alla teoria come a una premessa data. dunque e` vero che e` un postulato! chiarendo anche questo siamo tutti piu` d'accordo.

- non e` la donna in se` a essere traditrice, ma il grado di femminilita`, dico bene? beh! allora permettimi di farti notare che il mio sospetto sulla misoginia latente di questa teoria-postulato prende sempre piu` corpo; e` un assunto indimostrabile, tu dici: ma di fondo, c'e` quest'idea un po' discriminatoria, non trovi?

- "e` pacifico che le donne non la danno, punto". qui sono un po' confusa. quindi in base alla tua teoria, e` il matrimonio stesso che causa la morte della figa, che sarebbe tendenzialmente bella allegra e (cesca docet) zompettante? ma le donne tcnt dimostrano il contrario!

- infine: alla luce di tutte queste contraddizioni, non sarebbe allora piu` logico estendere la portata della teoria a uomini e donne, in modo da migliorarne l'utilita`? piu` che "la donna e` essenzialmente poligama", un "uomini e donne sono essenzialmente poligami". forse meno soddisfacente, forse piu` scoperta dell'acqua calda... allora ti invito (perche` ormai sono curiosa) a spiegarci il postulato complementare, cioe` quello dell'uomo "tendenzialmente fedele", cosi` magari capiamo meglio il tuo ragionamento.

(se mettiamo da parte il discorso sulle generalizzazioni, perche` in mancanza di prove, si tratta davvero di affermazioni indebite; se invece li prendiamo come assunti, possiamo ragionarci insieme).

le discussioni su oggettivita` e generalizzazioni mi appassionano sempre! :D

vi auguro una buona domenica, un abbraccio a tutti, vecchi e nuovi membri. 

p.s. dario novita`?? 

 

Avatar di kalinkakalinka alle 03:49 del 11-03-2012

cmq io mi sn rotta di sentire teorie sulle poligamia...io sono stra d'accordo cn sara quando dice ognuno è diverso a modo suo! Non siamo animali prima di tutto, e abbiamo un cervello, è innegabile che ci siano donne + zoccole e donne più suore e donne via-di-mezzo, idem x gli uomini, zoccoli, preti e vie-di-mezzo

io dico che il vero problema non è la natura di nessuno di noi, ma la presenza/mancanza di amore! e qst è già stato detto mille volte, le mogli dei nostri cari (a parte qlla d dario che definirei un'ingrata bambina troppo cresciuta) hanno poco amore..(mi disp ragazzi io la penso così)...e x qnt riguarda mauro la cosa è già assodata! Qui si parla (sempre riguardo alle mogli) di donna che non hanno saputo coltivare un vero rapporto adulto (moglie dario e van) e donne che hanno perso l'amore (mauro...ma non so se metterci dentro anche luca)

sono i mariti-fidanzati di noi donne il vero dubbio! Che diavolo fanno? non credo che non siano innamorati, anzi voi uomini non tendete spesso a dividere sesso da amore? è questo il vero arcano a cui nessuno sa rispondere davvero!! e quindi bruno rispondi a questo! perchè una vera teoria deve essere completa e tener conto di tutti gli aspetti di una relazione, non solo della donna!

cmq kali mi hai aperto un mondo, è vero c'è misogenismo latente ovunque! Non me ne rendo mai conto xkè nn ci bado a ste robe, io non guardo mai a maschio-femmina ma alle persone in generale...

Avatar di nothingnothing alle 10:42 del 11-03-2012

Ecco lo sapevo Italiano anche l'uomo di La Boheme, figure èmerda, anche se cè stato l'anonimo padano che ha dei dubbi a riguardo.

Avatar di mauromauro alle 10:57 del 11-03-2012

ciao Mauro, si infatti mancava solo il trota e il suo commento guarda mannaggia!!... comunque tanto rispetto a Roma e alla Roma....comunque Cesca penso che alla fine l’unica cosa che può magari aiutare a farci capire queste mancanze è il dialogo, anche perché ogni essere umano è unico e nasconde tante cose e io sinceramente non ci credo alle generalizzazione come tipo ok la donna è fatta così, l’uomo cosà e via dicendo, certo che ovviamente ci deve essere anche la disponibilità di discuterne dall’altro lato… io ho voluto chiarire un po' la cosa questa notte e per fortuna lui era più aperto a discuterne, tutto è trascorso così senza dramma e pianti (anche perché li detesto)... comunque poi alla fine la conclusione è che questa situazione è il risultato di una grande insoddisfazione in generale perché secondo lui la sua vita non sarebbe quella che lui vorrebbe avere in questo momento (parlo di carriera e lui ci tieni molto a questa cosa essendo un tipo anche molto competitivo) e tutto quanto sommato ad una difficilissima vita famigliare sua. Secondo lui sono l’unica cosa buona che è rimasta a lui e sono io la sua unica base di appoggio e anche di sfogo anche per i sentimenti di rabbia… e tutto questo gli porta a dei blocchi psicologici ecc… ovviamente posso capire anche se ho fatto presente che ormai sono 5 anni che viviamo questa situazione, ho suggerito che sarebbe magari interessante l’aiuto di un analista però mi sa che per ora no… Penso che a me tocca accettare e aspettare, che c’è da fa’? baci a tutti

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 11:39 del 11-03-2012

@La Boehme.....ha ragione Mauro, scrivi molto meglio di me....complimenti.Magari parli anche  Inglese come  me?Tu invece Maurinho,a  parte il dialetto VA ,quante lingue conosci? Dove hai conosciuto il tuo marito?qui ,là o altrove?Sieti coetanei? Innanzitutto non sei anormale per niente,anche se me ne sono fatta più di una volta la stessa  domanda .Sai bene, che è diverso nella nostra cultura,il significato che diamo al fare l’amore.Io come te,non sono gelosa,abbiamo sempre avuto  un rapporto molto libero.E devo dire ,che non è l’uomo che pretende niente.... la camicia stirata,il cibo pronto,anzi ,mai preteso niente.Io direi che lui è perfetto,forse è proprio questo la sua imperfezione. Vedo che i nostri mariti,hanno qualcosa in comune,ciò è ,sono spesso fuori per lavoro....hai mai pensato che “ eles afogam o ganso fora de casa????( hahahahah),traducendo .......inzuppano   il biscotto da un’ altra parte?. Sai ,mi rendo anche conto  che non è facile stare dietro ad una come me, ho troppo energia addosso ( sono consapevole),in tutti i sensi, e provo a canalizzarle ,ma non  ci riesco perchè è la mia natura.Ecco perchè  mi convinco sempre di più che ,io e lui,non abbiamo niente di sbagliato,la differenza è che siamo completamente diversi.....a pensare che è stato proprio il suo modo riservato,educato,pacato, romantico,che mi ha fatto innamorarmi  pazzamente ...... @ciao KA,,,,,meno male che si cei !!!!! @ciao  bella fran,cè posta per te....  e vieni a Roma, ti asppettoooooooo! a proposito giornata bellissimaaaaaaaa qui! La Boheme.....è già qualcosa ........beijo!    

Avatar di brabra alle 12:05 del 11-03-2012

ciao Bra :)))beh... io per un periodo sono stata per un po’ negli USA per studio perciò ero a posto con l’inglese, sottolineo l' “ero” perché poi dovendo imparare altre lingue, questo povero inglese...... ora sto cercando di imparare il tedesco per necessità e dunque oramai ho una gran confusione in testa…. Comunque guarda ho sempre avuto parecchia fiducia in lui innanzitutto perché quando era fuori m’ha sempre chiamata per ogni minima cosa che gli succedeva, da incazzature a cose come ora sono in ristorante, ora mi metto a dormire. Poi lui comunque è uno preciso proprio di carattere. Però essendo cosi preciso lui è esigente nel senso che nonostante il mio lavoro che mi porta via tanto ma tanto tempo e anche sonno devo sistemare bene le sue di cose e anche la casa (e da sola)… e dovo sistemare anche il cane (amore mio), e a volte per me tutta questo carico è un peso diciamolo...Comunque mi sa che in questo momento lui più che di una amante ha bisogno di una amica, vediamo se le cose cambieranno, comunque dovrò regolarmi di conseguenza perché giustamente non posso pensare solo per me stessa ma devo tenerci conto anche delle sue di necessità in questo momento… che vita complicata!!!!! Noi abbiamo 9 anni di differenza, non sono tanti e ci siamo conosciuto in Brasile, io in realtà sono venuta in Italia per stare con lui....

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 12:55 del 11-03-2012

WOW ma che belle e brave donne stè Brasiliane, non pensavo.....

Eu sei bem como italiano e dialeto, como você bem sabe Português, neste momento eu estou ficando "pronto para encontrar uma mulher brasileira e com suas sugestões e não desapontá-la, um beijo a Bra e la boheme.

Traduzione:io conosco oltre l'italiano ed il dialetto, anche come tu ben sai il portoghese, a questo punto mi sto' preparando per trovare una donna brasiliana e con i vostri suggerimenti a non deluderla, un bacio  a bra e la boheme.

 

Avatar di mauromauro alle 14:44 del 11-03-2012

Bra se vengo a Roma voglio andare qui...

http://www.algrottino.com/

Avatar di mauromauro alle 14:47 del 11-03-2012

@Mauro: stai imparando il portoghese brasiliano? Diciamo che anche quello è un dialeto alla fine dei conti :)))) almeno cosi dicono i portoghesi... ma se vieni a Roma invita anche a me se non disturbo (la storia del terzo incomodo) vabbè!!! :)))

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 16:47 del 11-03-2012

Cesca: Donne zoccole o suore e Uomini preti o zoccoli?

Io sono un prete che vorrebbe scopare con la sua perpetua ma lei si crede suora. 

Avatar di lucaluca alle 17:17 del 11-03-2012

Voglio dire anche io un pezzo di "regole" che dobbiamo incastonare in questa teoria maxima dell'uomo e della donna che stiamo costruendo.

Secondo me la donna quando sceglie l'uomo della vita (e lo sceglie lei) si preoccupa di scegliere l'uomo che gli ispiri sicurezza (potrebbe essere economica o affettiva o di potere sia potere nel comandarlo o nell'essere comandata), comunque un punto fermo nel casino dell'esistenza. Sottolineo che è la donna che sceglie il compagno (e questo dice molto sul potere degli uomini).

L'uomo invece ha bisogno di fare una famiglia, è istintivo. Questa famiglia gli darà un ruolo sociale ed è importante quanto scoparsi la moglie o meno. Ovviamente ci devono essere dei figli altrimeni il concetto di famiglia è meno forte.

Secondo me queste due "regole" esistono.

Nel caso delle moglie dei componenti maschi di questo club direi che ci sta benissimo.

Io poi da tempo dico che: se un uomo trova la donna che gli fa fare sesso, buon sesso, lui non cercherà nessuna altra donna. L'uomo pensa sempre al sesso, è un vantaggio per le donne, gli date quello e loro sono sazi.

Se un uomo tiene una donna dipendente da lui economicamente questa le resterà sempre accanto. Dirà pure di amarlo (e su questo i mussulmani ci hanno costruito la società: poligama per giunta, anche se a senso unico).

Sembrano frasi dure, ma cercate di leggerle non per come le ho scritte ma per gli esempi che potete osservare.

Le eccezioni ci sono e ci saranno sempre ovviamente e, secondo me, queste regole sono il risultato di secoli di ruoli sociali.

Ma i ruoli sociali alla fine non sono che normazione dei comportamenti frequenti e quindi considerati prevalenti su tutte le minoranze? (esempio: se l'80% considera la monogamia un valore portano il valore a livello di legge obbligando tutti a sottostarvi).

Uomini e donne sono poligami? Certo, se si ragiona con l'apparato genitale.

Ma portando questa regola a regola societaria cosa otteniamo? Abbiamo qui due brasiliane. In Brasile non è forse vero che le donne cercano e trovano un uomo, ci stanno il tempo che dura, ci fanno dei figli, poi questi se ne vanno e loro devono cercarsi un altro uomo che adotti tutti, finchè dura, e avanti così? Tra l'altro sono donne che sbarcano loro il lunario e non avrebbero bisogno del maschio per sopravvivere.

Loro che forse queste cose le hanno sentite o addirittura viste, potrebbero dirci se una società basata su questi "valori" porta progresso oppure problemi. Se, come penso, portano più problemi sociali (povertà, bambini abbandonati o cresciuti in strada senza guida, degrado sociale, periferie di baracche, nido di malavita e soprusi) allora forse non è una regola giusta. Ricordatevi che se si arriva a dire che tutti scopano con tutti ma ... una volta scopato con una poi le sei vincolato per eventuali responsabilità in pratica non state facendo altro che introdurre pezzi (incompleti) di matrimonio che (Cesca correggimi se sbaglio) non è altro che un contratto.

Alla fine le regole sociali sono dei comportamenti che sono giudicati positivi per il progresso. La degerazione di questo concetto la lasciamo a ragionamenti più avanti (voglio dire: non cominciate a scrivere di quante donne sono state bruciate sul rogo e quante donne sono state sottomesse perchè vi direi di quanti uomini hanno i coglioni pieni perchè le loro donne non li cagano). Io non sono maschilista, sono cresciuto con mamma e quattro sorelle e quindi conosco il punto di vista femminile su molte, molte cose.

Ma sono un maschio e molte cose non tornano se applico tutto quello che le donne pensano.

Bene, torniamo alle due regole, ditemi cosa ne pensate, in parte sto elaborando il concetto che gli uomini non sono poligami (ma solo per il valore superiore di un ruolo sociale dato dall'avere, possedere forse, una famiglia), e le donne invece lo sono, poligame (solo se trovano quello che da loro maggiori sicurezze rispetto a quello che hanno).

Ma non mi sento di dire che questa ultima frase sia vera, ci devo pensare ancora.

 

Avatar di lucaluca alle 17:43 del 11-03-2012
Sbagliato!

@Luca mi sa che hai visto qualche film sul Brasile o qualche documentario non lo so, però quello che realmente penso e affermo è che gli italiani non conoscono affatto il Brasile, oppure conoscono quella finestrina che vieni fatta vedere in TV molto sbagliata tra l'altro ma che serve per calmare gli animi sociali degli altri paesi (quello sta messo peggio di me).

E poi una cosa che mi fa imbestialire è proprio questo cazzo di stereotipo sulla donna brasiliana….

Il Brasile è fatto di famiglie esattamente come l'Italia, e che nessuno mi venga a dire che le nostre famiglie si sono formate sotto il segno dell'abominevole... ci sono delle famiglie che durano per sempre e altre no ma non perchè la gente è superficiale.

Poi se vogliamo parlare di povertà: in Brasile c'è la classe media, c'è quella ricca e anche quella povera come in tanti paesi del mondo e non dipende dal fatto che la nostra società sia più o meno libertina anche perchè lo stereotipo della donna brasiliana svampita è stato creato da voi e non da noi, in Brasile le favelas sono il frutto di un problema sociale derivato da una colonizzazione ingiusta che ha sacrificato tante persone, da una luta di classi tra neri e bianchi, dallo sfruttamento dei paesi ricchi nei nostri confronti e dal classico problema di tutte le nazioni giovani: di come metterci la gente allo stesso livello e non perchè le donne cercano e trovano un uomo, ci stanno il tempo che dura, ci fanno dei figli, poi questi se ne vanno e loro devono cercarsi un altro uomo che adotti tutti, finchè dura, e avanti così (parole tue)

Il Brasile sta diventando una Nazione più ricca e sviluppata tra l'altro perché ha investito in Università e educazione e i frutti di certo li raccoglierà anche di più in futuro, oggi se tu non lo sai alcune delle nostre Università sono nella classifica delle migliori del mondo e grazie al duro lavoro di uomini e DONNE intelligenti, lavoratrici, molte ricercatrici e soprattutto donne indipendenti che pensano a cose serie e non se devono o non fare sesso con il primo che capita , quindi dire che la donna brasiliana fa sesso con Dio e il mondo e per questo siamo nella merda sinceramente è una cosa non sbagliata, ma DI PIù.  Una cosa te la posso garantire senza paura di sbagliare: il Brasile ci sono meno tabù, è naturale pensare che il sesso fa parte del rapporto di coppia e anche che se questo rapporto per qualche motivo va male amici come prima e ogni uno per conto suo, quindi cerchiamo di non mischiare le cose.

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 18:23 del 11-03-2012

Boheme correggimi se sbaglio...ma in sud america le tanto decantate migliori università sono tutte private e costosissime! La fidanzata d mio fratello che è peruviana me lo dice sempre che in europa (eccetto Inghilterra) c'è il mito delle università statale migliore delle private dove "basta pagare" (chi mi contraddice è un uomo morto, togliendo i pregiudizi fidatevi che ho argomenti validi ;) ), mentre in sud america c sono quelle private che sono eccelse ma dove pochi c possono andare! cmq concordo sul fatto che luca è caduto un po' nello stereotipo sulla roba delle donne e delle favelas (susu si studiano a scuola 'sti argomenti ;) )

cmq x risp a luca ti correggo su 2 punti:

-ho detto donne e uomini zoccoli, suore/preti e anche vie-di-mezzo non dimenticare!

-il matrimonio è un negozio giuridico ma non x questo è un contratto, anzi, non c'è uno scambio di prestazioni patrimoniali ma è una "comunione di vita insieme"...quindi un negozio giuridico diverso e a sè stante! 

cmq luca vorrei risp alla tua domanda-provocazione...l'uomo vuole sesso e le donne stabilità...seriously? Non è forse riduttivo e un po' troppo retorica come agromentazione?

Non sei tu il primo che non tradisce xkè crede nell'amore? Non siamo noi le prime che nonostante i nostri partner non ci diano stabilità affettiva (quella economica al gg d'oggi non dipende + dall uomo ma da tutti e 2) gli rimaniamo accanto?

Quindi secondo me hai toppato, facendo lo stesso errore di bruno cioè generalizzando

non so xkè sta scadendo questa conversazione, pensavo che avervi lanciato l'idea che l'assenza/presenza di amore è la forza che muove il mondo e le coppie fosse recepita meglio ma avete voluto continuare sulla strada di prima...vabbè, cmq la boheme grazie  x avermi risp e aver portato il tuo preziosissimo contributo!é proprio vero che cmq il fatto che accomuna tuo marito, qllo d bra e il mio ragazzo (che studia come un disperato) è che lavorano tantissimo e sono precisini....è così strano però che ciò snaturi nell'intimo una persona....io ho solo tanta paura che ci sia dell'altro!

Un abbraccioa  bra, voglio risp bene alla tua mail quindi mi prenderò un po' d tempo xkè c tengo a comunicare con te che sei davvero così speciale <3

stasera il signorino è tornato...e se via messaggio sembrava tutto coccoloso al tel oggi appena tornato era stanco (di cosa?) e non troppo affettuoso....che si fotta, stasera esco con la mia migliore amica e vado a bere..almeno lei mi fa stare bene! 

qui lo dico e lo confermo piena di delusione e con un pizzico di paura...c'è gente che non merita l'amore che riceve! esiste ed è sotto gli occhi di tutti. Ci sarà mai un gg giustizia?

 

Avatar di nothingnothing alle 20:48 del 11-03-2012

io odio come vengono rappresentati gli italiani All'estero, ma li vedete i films......od altro.

Avatar di mauromauro alle 20:50 del 11-03-2012

ciao Cesca in realtà è il contrario, le migliori sono pubbliche come ad esempio la UNICAMP, UnB, USP, ITA e via dicendo, è difficile entrare soprattutto se parliamo di certi corsi come medicina e giurisprudenza (perché tutti vogliono fare il medico o l’avocato)  però magari per altri corsi i posti comunque ci sono come ad esempio per corsi come biologia, chimica, geologia, fisica, e via dicendo, comunque in Brasile non ci sono le tasse universitarie… Le private invece non sono allo stesso livello delle pubbliche però permettono a quelli che non sono riusciti a superare l’esame d’ingresso, oppure ai lavoratori di studiare e comunque avere la laurea.  

 

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 21:45 del 11-03-2012

comunque prendendo in considerazione quello che ha scritto Cesca su i punti che accomunano i nostri "ragazzi" magari che ne so, gli uomini se lavorano tanto o studiano tanto o fanno tutte e due cose si esauriscono e dunque non riescono a dedicarsi ad altro??? Sarebbe da pensarci...

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 21:59 del 11-03-2012
Lo sapevo

Vi fermate alla durezza delle mie frasi, ma non ho trovato parole calibrate in così poco tempo, temevo che avrei scatenato qualcosa ed è successo.

Signore e signori (Bruno compreso) : non risolveremo mai il nostro problema, questo almeno spero lo abbiate capito. Non qui, non tra di noi. Manca l'altra metà del problema (perchè una metà siamo anche noi). Allora cosa ci facciamo qui? Stiamo insieme, ci parliamo e soprattutto facciamo discorsi.

Si possono fare discorsi? Secondo voi di tutto quello che è scritto qui dall'inizio ad ora io sono in sintonia e d'accordo? Credo abbiate capito che la risposta è NO. Ma sono discorsi, sono idee, sono concetti che io cerco di leggere e anche se l'impulso è molte volte quello di rigettarlo, provo a valutarlo.

Bruno ha gettato dei sassi? Bene, io li guardo e analizzo e, a modo mio, elaboro e scrivo quello che ho pensato.

Ho detto che le donne brasiliane sono puttane? NO.

Ho detto che tutti gli uomini sono preti? NO

Ho analizzato il sasso di Bruno che diceva che le donne sono poligame di natura. Ho pensato che se così fosse perchè nella cultura occidentale c'è il matrimonio ed il valore della vita con una sola persona?

Pensateci.

Sono gli uomini che hanno "inventato" il matrimonio per creare proprietà sulla donna?

E' questo un valore?

Per capirlo devo cercare di vedere dove questo valore non è così assoluto.

Anni fa ho visto in televisione un documentario sulle favelas del Brasile. Molte donne erano sole con figli, lavoravano (LAVORAVANO non facevano le puttane) e sbarcavano il lunario per loro e i figli ma cercavano un uomo, lo trovavano, non pretendevano alcunchè da lui se non che dividesse l'onere del mantenimento della famiglia fintanto che era in quella casa e, quando se ne andava (e succedeva) tutto ricominciava.

Non erano donne disperate, erano donne in difficoltà (come tutti quelli della favela).

I figli però crescevano in modo autonomo.

Andavano in giro da soli tutto il giorno e erano alla mercè di chiunque.

Mi è venuto in mente di analizzare questo tipo di impostazione societaria rispetto alla nostra che "svergogna" le donne che non sono sposate.

Lì il "problema" non era se avevano una famiglia convenzionale, non era questo il problema. Non c'era la "regola" che bisogna sposarsi e fare famiglia fissa. Quindi mi sembrava un buon paragone per analizzare se il "matrimonio all'occidentale" sia un vantaggio per la società rispetto ad altre impostazioni dove questo non c'è.

Non ditemi che non esiste questa situazione perchè non credo sia tutto inventato e opera di una propaganda negativa.

Non voglio denigrare nessuno, non mi interessa farlo, non ne ho il vantaggio, volevo adirittura vedere se questa impostazione era migliore di quella occidentale.

Non conviene fare questi discorsi?

Spero si possa progredire e questo si fa solamente esternando, senza intento di ferire (io non voglio ferire nessuno) e ricevendo la spiegazione.

Io non voglio risolvere la mia situazione in questo blog o che cavolo sia. Ho sperato all'inizio ma dopo i primi commenti ho capito che il valore di questo posto è che ci sfoghiamo... e questo aiuta moltissimo.

Se poi filosofeggiamo o, come sto facendo io, rompiamo il cazzo agli altri pestando le noci ... spero si possa fare. Mi sento un po' come l'innominato che ha scritto qualche volta qui ma io non sono come lui ... non più e da tanto tempo, da molto prima di conoscervi.

 

Avatar di lucaluca alle 22:57 del 11-03-2012
Per Cesca la studentessa

Tu che sei fresca di studi.

Come si fa a verificare se una teoria è giusta o sbagliata?

La si sviluppa per vedere se funziona.

Vogliamo sviluppare la terribile affermazione di Bruno e vedere cosa succede?

La puoi vedere in due modi: la sviluppo per confermarla oppure la sviluppo per contraddirla.

Io la sviluppo e guardo dove porta.

Vogliamo provare? 

Avatar di lucaluca alle 23:04 del 11-03-2012
eccoci!

tante riflessioni interessanti (gia` mi immagino mauro intento ad ascoltare!), persa a leggere ma cerchero` di portare un nuovo contributo alla discussione.

luca, io ho capito cosa vuoi dire, stai cercando di identificare trend generali all'interno della societa`, dei modelli culturali che la gente (statisticamente parlando) segue. e in parte ti do` ragione, le donne sono state storicamente e culturalmente soggette all'autorita` economico-sociale dell'uomo, molti pensano che sia un fattore biologico e innato, ma io sottolineo, e ribadisco, che si tratta in realta` di un fattore CULTURALE. e la cultura ci frega piu` di quanto pensiamo ragazze: spesso le donne si sviliscono da sole, studi di psicologia sociale hanno dimostrato che le capacita` di bambini e bambine in partenza sono del tutto simili, ma i maschi tendono ad essere piu` competitivi, le donne tendono a sminuirsi da sole. una volta ho sentito un'amica che fa il dottorato dire: "sono stufa, voglio l'uomo fisso, tanto col lavoro piu` di tanto non possiamo fare; siamo donne (sic!)". penso che sia un problema comune a tutte le minoranze (pensate ai gay che disprezzano i gay effeminati!). sono cose davvero svilenti, e ne conosco, di persone, che vogliono trovarsi l'uomo solo per raggiungere stabilita` economica, che pensano di dover sempre dipendere da qualcuno.

c'e` un PERO` grosso come una capanna: oggidi` abbiamo (1) i contraccettivi (yeah!), (2) le politiche sociali.

pensateci: una donna e` menomata rispetto a un uomo perche` se rimane incinta puo` essere licenziata; perche` per crescere i bambini interrompe la carriera lavorativa e le torna difficile reinserirsi nel mondo del lavoro. MA se lo stato interviene, legifera, e fornisce aiuti, allora le cose cambiano. qui si vedono le differenze di approccio. se in italia l'aumentare del numero dei figli accresce il rischio di poverta` della famiglia, in norvegia lo stesso fattore DIMINUISCE il rischio di poverta`! in brasile, io so che il livello di disuguaglianza dei redditi e` uno dei piu` alti al mondo, per questo e` difficile generalizzare, i ricchi stanno messi mooolto meglio che in italia, mentre i poveri stanno messi peggio dei poveri da noi (voi).

tutto questo per dire che io sono ancora contraria all'assunto donna = poligama, se non altro perche`, cosi` come l'uomo ha inventato l'istituto del matrimonio, cosi` ha inventato quello della poligamia nei paesi musulmani, e quindi e` difficile generalizzare partendo dal tipo di unione a livello legale. SE la donna tende ad essere piu` insoddisfatta del matrimonio rispetto all'uomo, posso ipotizzare che questo dipenda dalla sua ristretta capacita` di scelta - un piu` scarso potere economico che la porta a dipendere dall'uomo. se la cosa va male, lei non ama lui ma non puo` fare altro che stargli accanto; pensate invece a quanto e` pesante la contropartita al contrario: lui la picchia, e lei lo giustifica, e non riesce a scappar via... anche di questo ci sono molti tristi esempi nel nostro paese. ma ripeto, questa mancanza di scelta e` una cosa che e` culturalmente data dalla societa`, soprattutto da una societa` che non tutela i diritti delle donne tramite politiche di sostegno alla famiglia.

dai, concludo il papiro adesso...

a cesca e boheme, anche il mio ex era precisino e ambizioso, non direi che questo necessariamente porti a disfunzioni di tipo sessuale, forse era pero` troppo preso da se stesso? io dovevo sempre adeguarmi a lui...

un bacio a tutti, soprattutto a bra! 

Avatar di kalinkakalinka alle 23:45 del 11-03-2012

Ciao bohème ben arrivata...

La quanto diavolo scrivete ????

maurino, aprire un forum o sito solo per tcnt non è un problema, servirebbero però un po' di adesioni...

E magari un po' di aiuto da tutti per i testi....

Ciao a tuttiiiiiii  

Avatar di VangoghVangogh alle 00:56 del 12-03-2012

ragazzi non so se è perchè sn un po' brilla x i 2 cocktailoni bevuti stasera o xkè scrivete troppo difficile x me ma mi sn persa.,...nn capisco + di cosa stiamo parlando....

io non vedo tutte queste donne scontente dell'ISTITUTO del matrimonio..io vedo donne scontente del MARITO...quindi della persona e non della "casa" che li ospita! (la mia teoria della mancanza/presenza d'amore vince sulla teoria fisiologica -da physis/natura in greco- della "poligamia x natura" di bruno)

Il matrimonio non so chi lo ha inventato x primo ma di sicuro i romani hanno dettato le prime leggi e lì si che era una specie di contratto...quindi date la colpa a loro ehehhe

quando si dice che mancano le politiche sociali...diamine se è vero, + studio diritto + me ne accorgo...ma xkè allora non cambia niente? Perchè come dice kali la CULTURA italiana è diversa dalle altre....è innegabile...un uomo che fa il mammo non è x nulla attraente, una donna che pensa solo alla carriera e prende in braccio il figlio 1 volta al gg forse, non ispira proprio nessuno...è nel nostro dna definire i ruoli maschio lavoratore donna-mamma....non facciamocene una colpa, siamo diversi dagli altri...in + siamo anche culturalmente approfittatori...nell'ospedale di mio padre c'è stato un periodo dove appena si asumevano infermiere o dottoresse quelle rimanevano incinte x avere il congedo (giuro non scherzo)...e ci credo che poi si crea la misogenia...

se culturalmente non cambiamo allora nn c'è via...se davvero non si inizia DALLE FAMIGLIE ad educare i figli in modo responsabile...allora niente cambierà, resteremo il paese dove ci sono un sacco di falsi invalidi e via dicendo...è culturale la cosa...è (come direbbe Freud) colpa di come siamo stati educati da piccoli tutti quanti!

io non so che centri qsto con i partner che non la/lo danno...avete iniziato voi e io ho detto la mia XD

scusate sn un po' brilla...

x risp a luca: io credo nel metodo scientifico...far "crescere" la propria tesi secondo natura e vedere come evolve da sola, senza forzarla in una direzione (provarla) o nell'altra (contraddirla)

x la boheme: sono conenta di aver sbagliato allora, si vede che ogni stato sud americano fa a se! :)

purtroppo sn un po' confusa e non ho ben capito dove tutti voi vogliate andare a parare, si sta complicando tutto...riassumenro io non ho capito come la pensate voi sull'argomento sollevato da bruno...solo sara l'ho capita...e forse pure kali...ma gli altri nada (sn un po' lenta forse XD)

cmq vorrei dire che sta storia della poligamia è un non-problema

noi discendiamo dalle scimmie, in natura saremmo tutti poliGAMI e poliANDRI (spremente le vostre meningi x capire il significato delle parole di origine greche)

ma la cultura in primis civile dei popoli più avanzati (greci e soprattutto romani) hanno eliminato questo aspetto della vita umana x ragioni di puro e semplice ORDINE PUBBLICO E SOCIALE! E col tempo si è visto che...funzionava! Che la società era + ordinata, che i figli crescevano + sereni (o cmq meno complessati), c'era la certezza  nella discendenza (problemi patrimoniali risolti)...questa società EDUCAVA i figli ad essere adulti responsabili della propria moglie/dei propri figli/dei propri beni...

con l'arrivo poi del cristianesimo il matrimonio da puro contratto romano è stato elevato a sacramento, per definire che la cosa era gradita a Dio perchè nel patto tra i coniugi si realizzavano al 100% le persone, si completavano a vicenda la parte forte e la parte + debole ma + sensibile, lo ying e lo yiang isomma. Con l'evoluzione del diritto canonico per primo e civile dopo poi si è arrivata alla parificazione dei coniugi cioè all'equilibrio perfetto, alla realizzazione di una mini società che dovrebbe fungere da modello x tutto lo stato!

Quindi ci siamo evoluti in questi secoli, ecco xkè mi da sui nervi parlare di poligamia nel 21esimo secolo..certo c'è chi è portato al matrimonio e chi no...ma non generalizziamo mai, xkè non siamo + scimmie ma adulti evoluti che hanno trovato un ordine sociale che funziona...se no non sarebbe mai durato l'istituto del matrimonio! Quindi chi tradisce non credo lo faccia xkè è poligamo x natura...mi sembra solo una scusa...lo fa xkè ha le sue ragioni personali che precsindono dall'esere o no poligami!

forse sto divangando...no so...dormo ciao a tutti <3

Avatar di nothingnothing alle 02:10 del 12-03-2012

oggi non ho tempo di leggervi/rispondervi.

però ci tengo cmq ad aggiornarvi.

MI HA ROTTO IL CAZZO (lui, il suo, se lo rompe da solo, non ha bisogno di me)

Siamo andati a fare un wend fuori porta, mi sembrava di essere in giro con mio fratello.

Naturalmente la cosa che mi manda più in bestia è che lui faccia finta di niente... della mia mail non si parla più, quando gli avevo chiesto espressamente il contrario.

Ho l'impressione che ci stiamo perdendo, e non so come fare a fargli capire che senza sesso la coppia muore.

ho iniziato a disinnamorarmi. sono in lutto.

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:05 del 12-03-2012

oggi non ho tempo di leggervi/rispondervi.

però ci tengo cmq ad aggiornarvi.

MI HA ROTTO IL CAZZO (lui, il suo, se lo rompe da solo, non ha bisogno di me)

Siamo andati a fare un wend fuori porta, mi sembrava di essere in giro con mio fratello.

Naturalmente la cosa che mi manda più in bestia è che lui faccia finta di niente... della mia mail non si parla più, quando gli avevo chiesto espressamente il contrario.

Ho l'impressione che ci stiamo perdendo, e non so come fare a fargli capire che senza sesso la coppia muore.

ho iniziato a disinnamorarmi. sono in lutto.

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 09:05 del 12-03-2012

Fata pare che stiamo proprio in sintonia...domenica altamente di merda..mi sa che sta volta finisce male.

Avatar di IllusoIlluso alle 09:33 del 12-03-2012

Io la penso come Van nella vita bisogna solo avere una gran fortuna e trovare la persona giusta....ormai non faccio più distinzioni fra uomini e donne...un tempo avessi dovuto scegliere una persona per salvare il mondo avrei scelto sicuramente una donna...oggi mi rendo conto che non esistono sessi...esitono persone di MERDA e persone bilanciate....purtroppo rare.

Avatar di IllusoIlluso alle 09:37 del 12-03-2012

ragazzi buongiorno,non siete i soli..che vita di m....

ciao luca dario mauro. cescaaaa non bere tanto :,)

ps bruno non filosofeggiare alla fine non serve,se servisse a risolvere i nostri problemi ben venga ,ma non credo.

buona giornata a tutti

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 09:39 del 12-03-2012

che confusione....ragazzi tanta carne al fuoco!!!io giuro non ci capisco piu' niente!!rinuncio a cercare di capire perche' e' impossibile capire!le persone uomini o donne che siano sono incomprensibili!!

l'unica cosa che posso fare e' sopravvivere e vedere come posso fare senza diventare pazzo..voglio "spegnere il cervello" ...come dice bruno .compromessi!!e' l'unica soluzione attuabile!!!...le persone non le cambi,noi non cambiamo..possiamo solo cercare di arrivare alla fine del lago che stiamo attraversando vivi e l'unico modo e' non pensare alla tecnica su come nuotare o cosa sarebbe giusto fare,ma nuotare nuotare cercando di usare tutto quello che ci puo' essere d'aiuto!!!

io mia moglie per come sono le cose dovrei lasciarla subito...invece no!!perche' se la lasciassi starei peggio quindi ..faccio compromessi:sogno,la tradisco,penso ai miei figli e  a cosa di buono puo' darmi!!!

il tradimento non e' mai giustificabile e' un compromesso!!il non darmela di mia moglie non e' giustificabile e' un compromesso!!lei sta' con me anche se non mi ama per un compromesso ...senza di me che le faccio da padre amico starebbe male!!!!

che casino.....basta mi spengo perche' impazzisco!!!

ps:nessuna novita'...tutto tornato come prima!si vede che non vuole piu' il figlio?

Avatar di dariodario alle 10:24 del 12-03-2012
@Luca

"Io poi da tempo dico che: se un uomo trova la donna che gli fa fare sesso, buon sesso, lui non cercherà nessuna altra donna. L'uomo pensa sempre al sesso, è un vantaggio per le donne, gli date quello e loro sono sazi."

Vedi Luca come i primi tasselli possono cominciare ad essere assembralti. Quello che ricordi con la frase sopra è un dato di fatto ed è banalmente vero. Non ci sono argomenti. Poi però ti poni dei dubbi sull'istituzione del matrimonio o la convivenza a due e cominci a pensare che l'uomo non possa avere inventato quest'istituzione solo a proprio beneficio.

Chiariamo un punto: Tutto l'insieme di regole inventato è opera dell'uomo, istituzione matrimonio compresa. E nello stabilirne le regole l'uomo si è attenuto alla sua visione del mondo. E che doveva fare?

Luca tu stesso dici che nell'ambito delle regole del matrimonio l'uomo sarà sempre fedele. Esattamente quello che sostengo. L'uomo è bigamo, e ha costruito un istituzione ideale per la bigamia. Qui si realizza e completa. E' un ragionamento semplice e lineare e penso TUTTI gli uomini qui sul forum possono CONFERMARE che se avessero un rapporto soddisfacente nel letto con la propria moglie sarebbero a posto così.

Sta di fatto che statisticamente i matrimoni vanno per la gran parte in malora, almeno la metà. E per l'altra metà ci sarebbero un bel pò di distinguo e di puntini sulle "i" da mettere.

Io ho espresso un solo e semplice concetto, ho ribaltato il credo comune dicendo le cose come stanno: uomo bigamo e donna poligama.

Poi ho messo alcuni tasselli in fila che non possono essere ragionevolmente contestati. Cioè qualsiasi persona ragionevole li può confermare. E alla fine ci troviamo che SEMPRE è la donna che scioglie il vincolo e nei pochi casi in cui è l'uomo a farlo, lo fa perchè costretto dall'esasperazione. Cioè la donna spinge l'uomo alla decisione di troncare il rapporto.

Ora se si tiene conto di questa semplice evidenza ci si apre ad una serie di ragionamenti che possono portare a delle soluzioni. Ma se uno pensa che le soluzioni debbano appartenere sempre al campo ristretto della fedeltà nel matrimonio e tutte quelle robe lì, beh allora prepariamoci a soffrire. Troppo facile dire: sono disposto a cambiare, voglio venirti in contro, cercherò di essere più amorevole, etc, e poi alla fine dire: si ma però ti devi attenere alle regole e non mi devi tradire. Per quanti mazzi di fiori o per quanti armadi compreremo alle nostre mogli sarà tutto inutile. Ora non dico che queste cose sono inutili, ma non è qui il punto. Il punto è che voi alla fine, dopo tante smancerie, dite: si prerò valgono le regole del matrimonio.

Ci sono sicuramente donne che ragionano come qualcuna qui su forum e che sostengono che io sbaglio perchè loro si sentono appagate dal singolo rapporto con il marito. Ma queste loro affermazioni non contano in quanto queste donne sono una classe evoluta di esse. Donne felici e realizzate nel proprio matrimonio sono come le mosche bianche. Un pò sbaglio dicendo che sono donne evolute ed è come se considerassi le altre poco evolute. Le altre non sono poco evolute sono semplicemente le donne oggi.

In genere soluzioni preconfezionate non ne esistono. Non è che prendi una pastiglia e dici: prendi cara, vedrai che guarisci. Il lavoro è lungo e ci si deve dimenticare i preconcetti sul tradimento. E' lungo in quanto alle donne , in genere, piace essere  coperte di attenzioni e ci si deve lavorare su. A volte la situazione è talmente deteriorata che è difficile da pezzare.Ma se la vostra donna è ancora con voi potete sperare.

Ora vi dico una cosa che può sembrare stupida ma non lo è. Parlo della cortesia. Diventate uomini cortesi con le vostre mogli. Ma cortesi alla vecchia maniera. Apritele la porta dell'auto quando salgono e quando scendono. Quando entrate in un bar, tenete aperta la porta da fuori e fate entrare prima loro. Non usate cortesie da facchinaggio domestico e non trasformatevi in massaie. Loro non hanno sposato una massaia hanno sposato un UOMO. Diventate cortesi e galanti con lo stampo antico.

Non fatelo tutto in un colpo altrimenti si intagliano del cambiamento, e questo non deve succedere. Siate furbi perchè state giocando sul loro campo, nel campo dei rapporti umani,  dove sono maestre indiscusse. La galanteria è un'arma a doppio taglio. Mai e poi mai lei deve pensare che siete galanti perchè state accattonando attenzione. Lei deve pensare che le date attenzioni.

E non pensate sempre al sesso. Pensate a diventare i loro migliori amici. Amici sui quali contare e che non rompono le balle. Il sesso verrà dopo.

Ciao a tutti.

Avatar di BrunoBruno alle 13:09 del 12-03-2012

caro bruno, io queste cose col mio uomo le faccio già....

consigli?

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 13:45 del 12-03-2012
@Fata

Il mio era un consiglio per i maschietti. Ma se tu mi chiedi cosa deve fare una donna per attirare il marito, confesso che mi metti in difficolta.

Comunque, al di la delle regolette, quello che conta è l'amicizia. Nessuna persona rimane indifferente ad una seria e sentita proposta di amicizia. I problemi quotidiani fanno si che tra la coppia nascano una serie infinita di sentimenti negativi. E questo non è proprio un buon terreno per coltivare amicizia. Ci facciamo sopraffare dagli eventi della vita e lasciamo che questi sentimenti ci oscurino.

Mi sembra che in genere l'amicizia sia una cosa diventata veramente rara. E penso che in una coppia l'amicizia debba essere con la A maiuscola.

Bruno

Avatar di BrunoBruno alle 14:19 del 12-03-2012

concordo tantissimo cn bruno sull'ultimo aspetto, l'amicizia è una delle 3 caratteristiche x me fondamentali in un rapporto amoroso...gli altri 2 sono il sesso (sic) e l'esclusività (monogamia fisica e anche mentale)

e t colgo nel sacco qnd dici che sei in difficoltà qnd t chiediamo come fare ad attirare un uomo (cmq bigamia vuol dire avere 2 mogli XD)

bruno qui purtroppo siamo a livelli diversi, abbiamo problemi "classici" cioè gli uomini del tcnt che vorrebbero zompettare cn le mogli...ma abbiamo anche problemi "estremi" di done che vorrebbero zompettare e x colpa dei loro uomini non lo fanno...tu risp solo ai problemi classici ma sarebbe bello  sentirti anche su quelli estremi

concordo cmq qnd dici che le donne oggi, qlle che tu definisci poligame e io definisco STRONZE, siano meno "evolute"...sono d'accordo xkè dal punto di vista UMANO non sono veramente complete come esseri umani, sono estremamente contorte e non sanno essere responsabili di loro stesse ma si lamentano, danno addosso al marito e via dicendo....

x fata...solidarizzo cn te in modo assurdo cara, t abbraccio davvero fortissimo xkè t capisco....anche io mi sento una sorella...a parte qualche bacio serio e molti bacettini e mano nella mano non andiamo oltre...oggi era pure isterico xkè "stanco, svogliato dall'università e preoccupato" ecc ecc...ora io non pretendo che tutti prendano la vita come la prendo io....ma davvero un po' di maturità x non trattare d merda le persone che ti vogliono solo aiutare.....

mi viene un po' da piangere xkè penso che essere stronzi è un LUSSO...che io x natura non posso permettermi...ma che troppe persone hanno e che odio profondamente xkè hanno qllo che io vorrei (amore totale) da parte dei loro mariti (voi del tcnt)/mogli/fidanzate (noi donne tcnt)

un abbraccio a quelli a cui il week end è andato male!!! 

Avatar di nothingnothing alle 16:37 del 12-03-2012

cesca mi mandi una tua foto?

:D

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 17:01 del 12-03-2012

fatadelporto@yahoo.it

Avatar di fatadelportofatadelporto alle 17:02 del 12-03-2012

Cesca non mandare la foto a fata,che se la vede il suo lui si trastulla anche con te...ah ah ah ah scusamii fatina ma mè venuto così d'istintoooo, perdonami....ma sò che lo farai.

Avatar di mauromauro alle 17:24 del 12-03-2012

oddio vuoi vedere se sono così cessa x spiegare i motivi dei rifiuti?? ahahah ook ;)

Avatar di nothingnothing alle 17:27 del 12-03-2012

Ragazzi per chiudere il discorso sul Brasile perché mi sa che qui non è magari lo spazio adatto per le analisi socio economiche del "continente Brasile" dico solo quello: diffidate di tutti i documentari, io non ho mai visto nemmeno uno che valesse la pena".Comunque Cesca (innanzitutto scusami se ti dò un'opinione anche perché magari non so tante cose ma prendi tutto con simpatia :)..) comunque a volte..... quando uno studia molto ed è preoccupato per gli esami diventa un po' insopportabile. Anche io studio però roba scientifica e devo dire che certi giorni mi verrebbe da pigliare a calci il primo che passa. Il mio partner ad esempio a volte per colpa dell’eccesso di lavoro arriva quasi alla depressione e anche per colpa del suo carattere competitivo, comunque per il tuo ragazzo magari le sue “mancanze” saranno il frutto di un momento, ovvero esami, incazzature all’università, l'ansia per la laurea (ovvio che questo non è un motivo valido per trascurare il compagno ovvero tu), però dagli universitari esauriti  si può aspettare di tutto....Il mio problema, cioè quello che non stavo sopportando più era che oltre alla mancanza di rapporti intimi e anche di semplici coccole e inoltre una inaspettata freddezza nei miei confronti, però non per mancanza di amore perché lui è comunque molto geloso, però se la cosa dura poco uno è anche solidario ma se dura tanto e cresce con il tempo diventa dura e io non ci sono riuscita ad ingoiare il rospo...Comunque abbiamo parlato, vdiamo se cambia qualcosa…@Bruno...non ce la faccio proprio ad esserci nelle tue statistiche :))) io lascerei pure perdere l'uomo che mi apre la porta di casa, della macchina, fiori e roba varia, ma un BELL'aiuto a casa questo si mi farebbe contenta da morire (le faccende sono un motivo di litigio qui a casa perché che cavolo, mica sono la domestica)@Vangogh: grazie

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 20:37 del 12-03-2012

Beh, abbiamo parlato tanto, e questo lo considero positivo.

A Bruno, che ringrazio ancora per gli spunti, dico che ci penserò ancora all'analisi della teoria.

Oggi ho fatto di peggio, ne ho parlato con due colleghe di lavoro (ovviamente ho detto che ho letto questa teoria senza specificare dove).

Devo dire che sono due donne sulla quarantina, molto tirate e affascinanti e che non sono bigotte.

Mi sono permesso quindi di esporre la tesi delle donne che si annoiano e non ne ho ricevuto una smentita. Subito volevano negare ma io ho chiesto loro di ignorare il giudizio sociale di questa affermazione e di fermarsi sul fatto che dopo tot. anni dello stesso uomo (e delle stesse cose alla fine è così) si inizia a pensare ad un altro. Hanno ammesso che con il pensiero lo fanno (pensiero solo? Mah, crediamoci).

Io aggiungo ancora che se loro fanno sentire il loro marito desiderato sia mentalmente che fisicamente lui non le mollerà mai, sarà appagato. Hanno ammesso che può essere vero.

Ho detto poi: immaginate la stessa cosa al contrario: vostro marito che vi sa sentire desiderate e vi corteggia. Dopo 10 anni vi basta? Non vi darà a noia? Anche fosse un mago del sesso. Hanno ammesso che non potevano negare al 100% che non si sarebbero interessate (col pensiero) ad altri.

Capite che si sono capovolti gli stereotipi?

L'emancipazione (non ancora avvenuta nella sia pienezza) sta già portando dei cambiamenti negli atteggiamenti.

Tutto qua. Non do giudizi ma faccio elaborazioni mentali.

Come uomo questa cosa ovviamente mi inquieta ma con i secoli penso che potrebbe invertirsi la questione. L'unico punto che probabilmente rimarrà fermo per tantissimo tempo è che incinta possono essere solo le donne. Per il resto siamo esseri merdosi uguali.

Non dimenticare però Bruno che la società soprattutto latina è profondamente matriarcale. I peggiori maschilisti sono stati addestrati dalle loro mamme a questo. Come la mettiamo?

Avatar di lucaluca alle 21:54 del 12-03-2012
Ma non ci sono solo teorie

Voglio salutare tutti i miei amici tcnt.

Mi dispiace per Fata, ma lo sai che non sarà mai diverso da questo. Coraggio piccola, tu lo hai il coraggio, te lo si legge.

A Dario dico che l'effetto primavera è svanito. Cosa ci puoi fare? Niente. E allora? Allora scrivi, scrivi e scrivi, lo sai che aiuta.

Mauro, tutto a posto spero. La prossima puntata di Medium quando la trasmetti?

Bra, dove sei???

Boheme, non ti ho salutato ancora credo. Voglio solo dirti che qui non penso mai a italiani, brasiliani, svizzeri o marziani. Beh, maziani lo siamo TUTTI qui dentro. Spero tu lo legga tra le mille cazzate che scrivo.

Van, tu leggi e ti lamenti. Eh? Scrivi così ci lamentiamo noi.

Ma perchè Mauro vuole un blog o un sito separato? Facciamo la secessione? Per me potrebbe anche andare bene. Passiamo tutti da un'altra parte così i rompicoglioni che ci odiano non avranno più motivo di vivere. Poverini, ma li odiamo così tanto? Io in fondo no... solo un po'.

Massy (sei tu il capo qui?) : ci vuoi fuori oppure no?

Kali, sei proprio una tcnt anche se ogni tanto trombi. I tuoi discorsi sono circolari come i nostri (vanno, vanno e poi ci si ritrova da dove si è partiti).

Francy .. Cesca ... Francycesca.... te lo confesso: io non sono laureato. Mi vuoi bene lo stesso? Quando spieghi le cose fallo per il popolo (io), faccio presto a cercare in internet ma la tua ultima parola PoliANDRO (ma si deve per forza scrivere metà maiuscolo?? ... scherzo!) mi sono rifiutato di cercarla. Vivrò senza saperlo lo stesso. Comunque io ti voglio bene, davvero.

Illusa, la-mia-Illusa. Ti ho spaventata con gli ultimi discorsi? Questi sono i miei momenti oscuri, dove vorrei capire il mondo intero e non ci riesco e allora provoco. Provoco cosa poi? Il mondo non si sposta di un millimetro e mi fa cadere sulla testa tanta cacca. Mah, è il destino degli sfigati.

Non ho ancora avuto tempo di scrivere il racconto, sono veramente in perenne rincorsa per fare le cose che poi comunque non riesco a fare. Ma frulla in testa e prima o poi non riuscirò a tenerlo dentro e uscirà dalle dita.

Notte, ora devo lavorare un poco.

Avatar di lucaluca alle 22:14 del 12-03-2012
Ma come è possibile?

Sono andato nella pagina iniziale e in fondo c'è la classifica di chi scrive tanto.

Capisco Mauro che scrive da una vita, idem di Dario (che scrive un po' meno) ma Cesca come fai ad essere in classifica?

Anche io scrivo quasi ogni giorno!

Ci sono dei brogli qui, c'è del marcio!!

Contesto lo scrutinio e chiedo il riconteggio delle schede.

Cesca, ma quanto scrivi????

Un bacione, ora veramente basta.

Avatar di lucaluca alle 22:17 del 12-03-2012

Dai Luca quanto a me stai tranquillo non ti preoccupa' :)))e poi manco io ho capito chi sia sto poliandro :))))comunque potrei rispondere alla domanda che hai fatto alle tue amiche in questo modo: puoi stare per 10 anni con un uomo ecc ecc: io ti dico di si se quest'uomo è interessante, ovvero se sa fare dei discorsi interessanti ed ha altri pensieri oltre al cibo, birra e calcio e roba simile, altrimenti è una noia pazzesca, ma penso sia lo stesso anche per gli uomini... Quanto a pensare ad altri uomini.... ma il discorso tuo è valido anche per gli sportivi tipo nuotatori??? è che li qualche pensierino :))) non li faccio, non li faccio

 

Avatar di La BohemeLa Boheme alle 22:53 del 12-03-2012
ahahahah

ehhhhhhh?????????? sono in classifica??? IO?????? Oddio XD

beh certo a volte commento altri sfoghi ma in confronto a te che sei qui da mille anni prima di me...ahahha mi sa che magari è succ qualcosa d strano ahahaha xò dai nn sentirti minacciato ;) sei il nostro narratore preferito ;)

ahahahaha che ridere XD

cmq luca, ma certo che ti voglio bene XD guarda che laurea o non laurea siamo tutti uguali (io neppure cn laureata ahahh ;) ) anzi, cmq poliandro deriva da poliandrìa...poli+andria...polùs+andròs (tanti+uomini in greco)...nella mia frase di prima si riferisce alla donna che ha molti uomini...era x precisare il concetto di poligamia (polùs+gamòs che vuol dire tante-nozze) riferito alle donne nello specifico! scusa è che a volte le rimembranze di quella scuolaccia del classico mi fa soffermare su qste sottigliezze inutili XD chiedo scusa se a volte sn odiosa XD

http://it.wikipedia.org/wiki/Poliandria

x la boheme...che bella risposta mi hai dato, è proprio vero, lui lo studio lo vive molto peggio di me, lui non ama l'università come me...gli pesa tantissimo studiare e sgobba cm un matto...vabbè se nn sono l'unica in questa situazione allora sn un po' + tranquilla grazieissimo :) 

cmq oggi mi ha chiesto scusa x essere stato isterico...e mi ha fatto capire che gli è venuta strizza x me xkè visto che oggi mentre dava fuori di matto io ero + silenziosa ( e te credo, dentro di me l'ho ammazzato in diversi modi una decina di volte) e facevo facce neutre si è preocc che mi stessi disinnamorando di lui (mah)..io l'ho rassicurato...boh vabbè speriamo gli passi!!

notte notteeee

ps. x luca...io tutti questi uomini santi che se hanno una moglie che gliela dà non pensano alle altre non li vedo mica...ci sono, certo, ma non credo sia la regola, anzi...che sia misANDRICA? (stesso giochettino della poliandria ehehe XD)

 

Avatar di nothingnothing alle 23:56 del 12-03-2012

*che IO sia misandrica?

Avatar di nothingnothing alle 23:58 del 12-03-2012

Io come al solito leggo....ho perso un po' il filo sugli ultimi discorsi, anche perché li ritengo banali, ognuno ha la sua teoria e le sue convinzioni, ma che comanda è la vita e le proprie esperienze vissute e da vivere, non oso pensare a degli stereotipi, ma a gente diversa che vive e vede le cose diversamente.

Non credo che nella vita esistano regole, come credo che qualsiasi rapporto alla fine diventi perlomeno noioso...è la vita che ci induce a quello..l'auto ci stanca, i vestiti ci stancano tutto alla lunga ci stanca e ci annoia, perché per un rapporto dovrebbe essere diverso....

Poi ci sono gli appassionati, i collezionisti, quelli riescono a gestire la loro vita ed i, loro rapporti  in modo diverso apprezzando la,vita vissuta insieme e traendone godimento dai bei momenti.

Ogni essere è unico questa è la cosa bella e anche il vero dilemma della vita di coppia...

Visto Luca che qualcosa ho scritto anche io...

Fatina mia.... Tra un po' arriva il rancore e la rabbia...dopo sono davvero cazzi....

Notte a tutti belli e brutti ... :-) 

Avatar di VangoghVangogh alle 00:15 del 13-03-2012

concordo van saggio cm sempre ;)

Avatar di nothingnothing alle 01:10 del 13-03-2012
ma no dai non buttiamo tutto in caciara

allora innanzitutto mi scuso se mi sono buttata in questi ragionamenti apparentemente tortuosi e circolari... sono sociologa di formazione, quindi il problema delle generalizzazioni e oggettivita` mi sta particolarmente a cuore perche` con queste cose ci lavoro.

DETTO CIO`, provo a tirar le fila di quello che abbiamo detto, tanto per cercare di essere costruttivi, e poi lo prometto, non vi rompo piu` con teorie e assiomi :)

1) bruno diceva che la donna e` essenzialmente poligama e l'uomo monogamo (penso ti sia confuso nel dire "bigamo"), e partiva da questa premessa come assunto.

2) io rispondevo dicendo che la premessa in se` mi pare sbagliata.

3) luca interveniva dicendo che spesso e` cosi`, e che alle donne capita di stare insieme al compagno perche` si crea una situazione di comodo, e fanno anche finta di amare il proprio uomo anche quando non e` cosi`;

4) io ribattevo dicendo che la dipendenza economica delle donne e` una cosa storica e dovuta anche alle mancanze in termini di politiche sociali da parte dello stato, che impediscono alla donna di essere piu` autodeterminata, e che questa dipendenza crea anche problemi, visto che e` la mancanza di scelta in se` per molte donne, la loro scarsa indipendenza insomma, a costituire un problema, culturale, sociale, e amoroso.

5) a questo punto cesca si disimpegnava dicendo che l'istituto del matrimonio aiuta la societa` ad essere organizzata meglio, e che l'emancipazione della donna e` un processo inevitabile.

6) van e boheme dicono che non conta niente di tutto cio`, e alla fine uomo o donna che siano, siamo tutti diversi.

puf! mi sono dimenticata qualcosa? la mia conclusione e` che, ancora, non condivido il punto di vista di bruno, perche` e` androcentrico, e come modello non e` utile a risolvere le questioni femminili. vabe` se volete aggiungere qualcosa ok, altrimenti andiamo tutti in pace...

cesca io ho proprio lo stesso problema del tuo ragazzo, quando sono carica di lavoro in tempi ristretti divento una iena, c'era un mio collaboratore che poveretto, cercava di stare appresso al lavoro ma io ero un'isterica al 100%, menomale che non si e` scomposto piu` di tanto...

fata attendi e vedi...

buona giornata a tutti :) 

 

Avatar di kalinkakalinka alle 07:14 del 13-03-2012

CIAO POLIMONOTCNC, LUCA DALLA MEDIUM VADO VENERDI, POI VI RACCONTERO', PER QUUANTO RIGUARDA IL SITO, BEH SECESSIONE DA QUESTO DI SITO NON CERTO DA NOI, MA TU TI IMMAGINI, UN SITO CON L'EMBLEMA TCNT, CON UN MODERATORE (non so' Luca), CON VARIE SESSIONI DI DISCUSSIONE, QUALCHE FOTO SPIRITOSA, DOVE PER ESEMPIO PUOI BUTTAR FUORI CHI ROMPE I CGL ah ah ah.

PENSACI NON E' BELLA COME IDEAAA.

CIAO. E NON FATE TROPPO I CORIANDOLI DAL GREGO CORY A N'DOLI. wikipedia mau.it

Avatar di mauromauro alle 08:47 del 13-03-2012

LUCA

ciao luca,per quale motivo dovrei essere spaventata!!ci vuole ben altro per spaventarmi,leggerti è meravigioso,mi rilassa e mi fa riflettere su tante cose.so perfettemente di non scrivere molto,sono in un periodo di merda..come vedi anche io ne ricevo,saremo sfigati!!!!ma siamo persone sincere con tanta voglia di AMARE..non è ricambiato!pazienza,era scritto per noi..

luca..sei bello cosi'come sei..per questo piaci..TVB DAVVERO SEI SPECIALE..ASPETTO IL TUO RACCONTO...BACIO

dario tutto bene?

buona giornata a tutti.

Avatar di sempre illusasempre illusa alle 09:23 del 13-03-2012

Luca a questo punto posso introdurre un altro tassello (probabilmente l'ultimo) e spero che siate così pazienti da non linciarmi prima del previsto. Mente dinamica, mente statica e il predominio dell’uomo nell’economia.

Spesso ci si chiede, a torto o a ragione, chi possa essere più intelligente, se l’uomo o la donna. Non ci sono differenze di qualità in quanto ognuno porta il suo contributo. Contributo che serve, in generale, al progresso.

Nello specifico, l’uomo ha una mente dinamica e la donna una mente statica. La mente dinamica è la capacità di vedere la futura evoluzione delle cose in movimento. La mente statica è la predisposizione a gestire cose ferme, metterle in ordine. Ma tutto è in movimento e poche cose sono statiche.

Se noi verifichiamo i rendimenti scolastici ci accorgiamo che le donne ottengono (rispetto agli uomini) ottimi risultati fino alle medie inferiori, alle superiori vediamo che è ancora la donna che primeggia ma l’uomo comincia a stringere il gap. All’università la donna compete bene con l’uomo ma non nelle materie strettamente scientifiche, matematica, fisica, ingegneria, informatica. Non dico che non ci siano donne che possano prendere un PhD in queste materie ma ce ne sono pochissime rispetto agli uomini.

L’economia è scienza e  questo spiega il predominio dell’uomo sulla donna. Se verifichiamo ogni oggetto che ci circonda è invenzione dell’uomo. Tutto è stato inventato, creato e gestito dall’uomo. Non è una mia idea, uno prende qualsiasi cosa, la tocca, la smonta, ci ragiona su e vede che c’è dietro l’uomo.

Ho introdotto questo discorso perché spesso si parla di dipendenza economica della donna rispetto all’uomo. La donna è esclusa non per partito preso ci sono motivi precisi e sono quelli su esposti. Ora dovrei aprire una parentesi sulla struttura industriale dei paesi occidentali ma non mi sembra il caso, per cui taglio corto e vengo alle conclusioni. Negli ultimi 20 anni la donna si è staccata dalla dipendenza economica verso il marito e questo ha influito sui rapporti: i matrimoni non tengono, c’è poco da fare. L’uomo soccombe, non ha argomenti di difesa. Oggi il modello economico di standardizzazione ha permesso alle donne di essere inglobate con profitto nell’industria. Ma non sono ancora contente, vogliono di più e chiedono addirittura politiche sociali a loro favore, politiche che non potranno mai arrivare perché questo modello economico si è fatalmente rotto, non funziona più.

Ebbene dico, oggi le donne sono al  picco della loro importanza all’interno del sistema economico. Si dovranno rassegnare al loro declino, mi spiace. Torneranno ad avere il ruolo che sempre hanno avuto, che necessariamente non deve essere ritenuto meno importante, ma assolutamente paritetico.

Non accetto una donna che si sente inferiore per cose che la natura ha creato. Non accetto cioè una donna che entra in competizione con l’uomo in specifici campi di competenza e che sentendosi inferiore attribuisce all’uomo il malessere della propria esistenza. Io amo mia moglie nei pregi e nei difetti. Posso accettare anche una moglie che si diverte con altri purchè non si cada nel tradimento più becero fine a se stesso cioè figlio di un malessere di coppia. L’importante è essere chiari e capire le differenze.

Come vedete comincio ad andare un po’ fuori tema, nel senso che dovrei fare considerazioni poco appropriate al forum. Penso che questo possa essere il mio ultimo intervento e spero che il cambio di paradigma che ho introdotto possa farvi riflettere positivamente. Ragazzi vi ringrazio tutti per la gentile attenzione e per la pazienza.

Bruno

Avatar di BrunoBruno alle 10:43 del 13-03-2012

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti