Lun

02

Ago

2010

Se non vuole più fare l'amore...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Sto vivendo una situazione complicata, da cui non vedo via d'uscita.

è oramai un anno che io e mia moglie non facciamo sesso e questa situazione non è nuova: negli ultimi 5 anni è già la terza pausa di questa lunghezza che sono costretto a vivere. pause interrotte giusto giusto quando ne ha avuto voglia lei e che mi hanno portato al record di tre figli in 5 anni: praticamente un record che visto da fuori suppongo ci faccia considerare -dagli altri -come due "che ci danno dentro", ma che nel mio intimo mi fanno sentire veramente fesso.

Ma la situazione è questa: mia moglie non hai mai costantemente voglia di farlo. e quando dico mai è mai! accampa sempre le scuse più disparate: dai vicini che ci sentono, ai bimbi che si possono svegliare, al fatto che è stanca, al fatto che sta leggendo, al doversi alzare presto, all'"adesso no, facciamo dopodomani". diciamo che nel tempo questa montagna di scuse mi ha fatto vivere le solite sensazioni, in un crescendo che mi ha portato dal dispiacere di sentirmi costantemente rifiutato, alla frustrazione, alla rabbia più vivida fino all'ultimo stadio: ho totalmente rinunciato a propormi e a farle avaces, ad essere carino e a farle coccole.

Ma comunque non ce la faccio ad andare avanti così! sonon straincazzato e questa specie di guerra fredda ritengo vada ad incidere poi su altri aspetti del rapporto: lei non si concede, io le nego la mia presenza nelle serate con amici e così via.

Certo, voi direte "parlale" o "lasciala": riguardo alla prima, ho già affrontato il discorso alla prima e alla seconda "pausa" e il risultato è stato un rapporto di li a breve, quasi programmato e senza grande trasporto da parte sua (quasi dovesse accontentarmi). Riguardo alla seconda ipotresi (andarmene) l'ho considerata e me ne sarei già andato, se non ci fossero i miei tre cuccioli che adoro e che non ho il coraggio di lasciare.

Sta di fatto che mi sento in gabbia, fregato da una che mi ha usato per fare il numero di figli da lei desiderato (io mi sarei acontentato di uno...) e che adesso mi tiene come soprammobile.

Cosa devo fare? qualcuno vieve una situazione simile? cosa posso fare?

Ps: ho anche ipotizzato all'acme dell'incazzatura di farmi l'amante, ma non sono il tipo che va alla ricerca di sesso per la pura idea di scaricarsi: credo si debba fare solo per amore, purtroppo...

1-100 commenti di 4188 totali

ciao caro,

non so perchè, ma ho la sensazione che quello che sto per dirti sia spiacevole per te. tuttavia te lo dico, perchè è l'impressione più forte che ho avuto leggendo la tua storia.

ma prima una premessa: vedi, l'essere umano in realtà non fa l'amore solo per amore, quello è l'essere umano/divino che da secoli e secoli la chiesa ci propone e con la quale immagine ci fa il lavaggio del cervello si da bambini. l'essere umano, quello autentico, fa l'amore perchè, come ogni animale, ne sente l'esigenza. insomma, sente l'esigenza di trombare. il che non è nemmeno tanto male se ci pensi bene. dico, non è che sente l'esigenza di uccidere, di picchiare, di rubare: sente l'esigenza di trombare! niente di meglio, no? questa esigenza non è altro che l'esigenza di riprodursi. che naturalmente non deve essere sempre soddisfatta. o meglio, nella preistoria, data la scarsità di soggetti umanoidi era meglio soddisfarla ogni qual volta si potesse, possibilmente con partner differenti, per garantire la riproduzione. ma ora che siamo 8 miliardi è meglio non riprodursi ad ogni svolta d'angolo. ma per questo ci sono i metodi contraccettivi, è chiaro. quindi se permane la voglia di riprodursi, e quindi l'istinto di trombare, che fai, non trombi? MA NO, è chiaro che trombi! ogni (e fai attenzione ora a quello che scrivo), e dico ogni essere umano ADULTO ha questo istinto. e giustamente vuole soddisfarlo. fin quando può (cioè finche la salute e l'età glielo permettono). è cosa buona e giusta, insomma. ma, appunto, ho detto "OGNI ESSERE UMANO ADULTO". adulto è la parola chiave. perchè moltissime persone non diventano mai veramente adulte, specie in questa società del benessere nella quale molte ragazze e ragazzi passano dalla casa del padre a quella del partner, al quale chiedono di riproporre lo stesso schema familiare che hanno appena lasciato. il sesso interessa a un adulto. non interessa a un bambino. al bambino interessa solo ottenere quello che vuole dal genitore. al bambino interessa ottenere accudimento, sicurezza, protezione. in una parola: amore. il bambino lo vuole a tutti i costi, ed è capace di usare qualunque mezzo per ottenerlo. anche il sesso. il bambino (aturalmente non sto parlando del bambino fisico, ma della persona adulta che dentro di se non ha vissuto una crescita completa, ergo ha mantenuto delle strutture mentali infantili. questo lo scrivo al fine di evitare che tu mi denunci al telefono azzurro) è capace di utilizzare quelunque mezzo per ottenere quello che vuole. vuole essere sposato?usa quello che ha, anche il sesso. vuole avere tre figli? usa il sesso. ma il sesso non gli interessa veramente. è una moneta di scambio. gli interessa come moneta di scambio. e guarda che questo te lo dico con la consapevolezza di un a a cui il sesso interessa tantissimo (e non come moneta di scambio).

la mia impressione è che tua moglie abbia fino ad ora usato il sesso per ottenere da te certe cose, che sono quelle cose che comunemente chiamiamo "amore", e cioè un matrimonio, una casa, dei figli. ora, a me sembra una forma più onesta di amore il farsi una bella scopata con quell'amico che ti piace dalle medie. almeno non gli chiedi nulla in cambio, e magari puoi anche pensare di ripetere la serata e innamorarti di lui per quello che è, non per quello che può darti (casa, figli, matrimonio). le cose che si vogliono avere poi si raggiungono insieme.

insomma, in breve penso che tu non veda tanto male quando ti senti "usato" per avere figli. un'adulta sana si tromberebbe il marito almeno tre volte la settimana, e solo perchè se no sta nervosa come una cavalletta. una bambina se la dorme paciosa e beata nel suo lettino, e invece di pensare al sesso pensa ai cartoni animati (fatti per bambini, dove infatti nonostante le grandi passioni di candy candy e mila e shiro nessuno tromba mai... ma i gem boys hanno scoperto l'arcano http://www.youtube.com/watch?v=cmh6U0hWA-Y)

se vuoi che tua moglie te la dia prova a sottrarle qualcosa che in passato lei si è comprata attraverso l'amore, che so dalle meno soldi, minaccia di lasciarla. vedrai che te la darà subito. userà cioè la sua moneta di scambio. se davvero lo fa però io mi preoccuperei, perchè vuol dire che davvero hai sposato una bimba (che a questo punto non si sa nemmeno come possa fare ad essere madre)

Avatar di aladyahaladyah alle 15:08 del 06-08-2010
concordo...purtroppo

tra i vari pensieri che mi sono passati e passano per la testa, c'è anche il tuo: per lei è solo moneta di scambio. non mi dilungo descrivendo situazioni presenti e passate che mi avrebbero dovuto illuminare sul senso che lei mi da, però ti dico che analizandole con il senno del poi... anch'io credo che il sesso sia stato in fondo la moneta per ottenere la situazione attuale. il rischio è però di ridurre la situazione al rapporto tra una fredda calcolatrice e un povero allocco (io). credo siano situazioni più profonde e inconsce, tanto complesse che non ci si rende conto dei meccanismi che si mettono in atto e/o si subiscono. non l'ho mai minacciata, ma qualche volta (poche) ne abbiamo parlato e il risultato è stat odi lì a breve un rapporto.. ma sempre con la netta impressione che fosse il contentino per calmare le acque ... e qui torna l'idea di cui discutiamo: mi ha pagato per ottenere un'altro periodo di tranquillità.

ti dico però che non mi ha mai fatto piacere sentirmi usato nè mai mi farà piacere. vorrei solo sentire quello che fondamentalmente non ho mai avuto: un pò di amore.

altre ripicche per forzarla? ne sto attuando di tutti i tipi: dal rifiutarmi di uscire con gli amici(lo adora), evitare i raduni di famiglia (la sua), aumentare i carichi di lavoro per essere meno a casa, essere insomma meno disponibile e consenziente (non hai idea di quanto faccia in casa...) . risultato ? tutto tace se non alcune battute con cui mi rinfaccia la mia distanza fisica.... boh.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:41 del 06-08-2010

avevo scritto che non avrei più postato su questo sito, ma ra mi sento di farlo se non altro per non lasciare in sospeso questa discussione.

mi rendo conto che non ti faccia piacere sentirti usato, ci mancherebbe che fosse il contrario. in effetti quello che ti voglio dire non è che lei ti stia usando, almeno non consapevolmente. lo fa, credo - anzi, ne sono quasi certa - con l'inconsapevolezza della bambina che usa il genitore. i bambini infatti USANO i genitori. per cosa? per ottenere tutto ciò che noi chiamiamo amore, e cioè tranquillità, sicurezza, stabilità, protezione. è chiaro che non li usano consapevolmente. non è che il bambino va lì e pensa "adesso uso mio padre" o "adesso uso mia madre". chiaro che no. nemmeno possiamo considerare il padre o la madre degli allocchi perchè vengono usati: essere usati dal bambino è il loro "lavoro". loro sono genitori, hanno il dovere, dal momento in cui mettono al mondo un figlio, di fornirgli sicurezza, stabilità, protezione finchè il bambino non sarà abbastanza grande e forte da procurarsi questi beni da solo. naturalmente devono anche insegnargli come procurarli. perchè se non glielo insegnano, o se il bambino per un qualsiasi motivo non lo impara, non svilupperà la sua parte adulta(specie a livello affettivo), e una volta cresciuto al partner di turno chiederà quelle stesse cose che non sa procurarsi da solo. e per farlo userà qualsiasi moneta, anche il sesso.

ora, mi rendo conto che a questo punto tutti vorremmo pensare che il non diventare adulto dipenda da un trauma insanabile, e che la persona che ne è vittima sia una poverina/o da coccolare e nutrire, ma è ESATTAMENTE QUELLO CHE NON DEVE ESSERE FATTO. se tu gli fai da genitore non fai altro che alimentare questo suo comportamento. andate da una terapeuta di coppia, andate da uno psichiatra, andate dove vi pare ma per favore non la compatire. lei probabilmente ha tutte le situazioni profonde e inconsce di questa terra, certo non è una fredda calcolatrice. le conosco, e ti garantisco che le fredde calcolatrici spessissimo sono adulte e amano da morire farsi sane, lunghissime scopate, specie con ricconi che le campano mensilmente. una fredda calcolatrice non si comportarebbe mai come fa tua moglie, perchè un magnate industriale di 70 anni non è completamente deficiente, se ne accorge se una lo vuole solo usare. naturalmente è anche consapevole che la 25enne fredda calcolatrice va con lui solo per soldi, ma apprezza la di lei capacità di fingere magistralmente che le piaccia. soprattutto apprezza la capacità della fresca pulzella di farlo sentire un vero uomo stuzzicandolo con voluttà ad ogni svolta d'angolo. ora, se tua moglie (scusami il paragone, ma te lo faccio per farti capire) si comportasse con il magnate industriale di cui sopra come si comporta con te, dandogli il contentino del sesso solo quando lui si è fracassato i coglioni e la dignità a forza di chiederglielo, e dandoglielo anche in maniera poco velatamente forzata, il magnate l'aveva scaricata al primo autogrill sulla salerno-reggio calabria da tempo. questo non è per dire che tu sei deficiente, ma che spesso un uomo innamorato o comunque ligio ai propri immpegni cniugali può diventare la persona più cieca del mondo

Avatar di aladyahaladyah alle 00:44 del 20-08-2010

(continuo)... ma vuole anche dire che la differenza fondamentale tra la 25enne calcolatrice di cui sopra e tua mogilie è lo stato di ADULTA. e infatti, al contrario di quello che molti cattocomunisti pensano, la pulzella che la da al magnate con eleganza ed allegria, per soldi o quello che ti pare, non è una bambina, ma un'ADULTA. se fosse una bambina pronta a innamorarsi del primo che gli offre protezione e stabilità a qualunque moneta di scambio, non potrebbe avvicinarsi al magnate manco per scherzo. non avrebbe la freddezza, la spregiudicatezza per farlo, capisci? ora tu dirai "eh, ma la 25enne è una troia". chiamala come ti pare, quello che fa può anche essere considerato immorale, ma le da da vivere. nel suo caso il sesso non è una moneta di scambio, è un lavoro. è profondamente diverso, e ognuno ha il diritto di scegliere il lavoro che vuole. lei, essendo un'adulta, non elemosina al magnate una protezioncina e un pò di stabilità per darliela quando proprio lui ha le palle che gli scoppiano. lei usa il suo corpo e la sua intelligenza per ottenere il massimo dalla situazione, che è quello che fanno un pò tutti i lavoratori del mondo (che poi il suo lavoro possa essere considerato immorale o meno è un altro discorso). una tipa così quando il magnate se ne va e lei perde il lavoro, non ha problemi ad andare a rivoltare gli hamburger da mac donald, e questo perchè al magnate non ha chiesto protezione o stabilità. una tipa così si protegge e si stabilizza da sola. col magnate ha un tacito contratto che sigla "io te la do benissimo anche tutte le sere e ti rendo felice, facendoti fare pure bella figura davanti agli altri, e tu mi riempi d'oro per il tempo in cui stiamo insieme". DO UT DES. così si fa tra adulti. anzi, ti dirò di più. nel momento in cui la 25enne la da al magnate, le piace pure. pure se lui sembra un incrocio tra danny de vito e il maestro yoda. perchè lei dice "già che ci sto, perchè non farmelo piacere? troviamo il lato positivo!". alla bambina invece fare sesso non piace, e infatti la bimba dice "che palle che ci sto. troviamo il lato positivo: dopo stavolta ho tre mesi liberi!".

 

Avatar di aladyahaladyah alle 01:02 del 20-08-2010

ora, non vorrei darti consigli troppo spregiudicati, ma te li darò lo stesso. secondo me con tua mogli tu dovresti almeno una volta farci una di quelle belle litigate pesanti proprio. almeno vedi come reagisce. è probabile che dopo litigato lei te la dia, ma non illuderti: è un altro modo per avere mesi liberi.

non ti dico di minacciarla, per carità. ma caro ragazzo, posso dirti quello che veramente penso? papale papale, come si dice? vedi, quando ci si è sposati una bambina (o un bambino) le cose si fanno complesse. perchè vedi, tu vuoi giustamente un pò d'amore, ma il bambino non sa amare. come ti ho detto, il bambino vuole solo amore, ma non ha assolutamente idea di cosa voglia dire amare. quello che ottiene lo ottiene a suon di monete di scambio, quali il sesso, e in tal modo ne invalida il significato. per un adulto il sesso significa un momento di divertimento, condivisione, passione, trasgressione. è una cosa bellissima e io personalmente lo trovo l'unico vizio che non si dovrebbe mai perdere, nemmeno a 80 anni. l'adulto può usare il sesso, come ti ho scritto prima, ma anche nel momento in cui lo usa per fini poco nobili, questo non perde il significato di cui sopra (naturalmente se la cosa non è vissuta in un regime di costrizione, sia ben chiaro). per il bambino invece il sesso ha un significato molto più svilente, anzi, non ha proprio significato. è una moneta. fare sesso è come pagare l'affitto per continuare a vivere nello stesso appartamento. tu lo paghi una volta al mese e continui a stare lì. non mi meraviglio che lei ti rinfacci la tua distanza e non consideri minimamente la sua distanza fisico/sessuale da te. per lei esiste solo il suo bisogno di amore (sostegno, tranquillità ecc...) che tu, da "genitore", hai il dovere di colmare. amore per un bambino non vuol dire sesso. vuol dire solo "tu (genitore/marito) devi rimanere qui immobile a darmi affetto e non cambiare nessuno dei tuoi comportamenti nei miei confronti, altrimenti sei uno stronzo insensibile (e io ti posso fare tutte le battutine che voglio, perchè ne ho il sacrosanto diritto)". ecco, in questa frase non senti un eco che dice "IO IO IO IO IO IO IO IO IO IO....!"? "IO voglio i figli", "IO voglio affetto", "IO voglio uscire con gli amici". Ora, se tu dici "IO voglio fare sesso", che guarda in un matrimonio è la richiesta più legittima del mondo, cosa ti senti rispondere? un rapporto raffazzonato una volta ogni qualche mese se tutto va bene. e no, scusa, ma ancora non ti sei rotto le palle?

beh, la cosa sarebbe molto più lunga, ma la finisco qui. spero davvero che tu riesca a risolvere la tua situazione. l'unica cosa che posso consigliarti è di non compatirla, peggioreresti le cose. lei cercherà di farti pena, te lo garantisco. e quando vedrà che non ti fa pena potrà anche ricattarti emotivamente. purtroppo non è facile che un bambino cresca per il proprio "genitore". è più facile che il genitore rinsavisca, veda come vanno veramente le cose e si faccia una relazione clandestina ma, finalmente, adulta.

un abbraccio

Avatar di aladyahaladyah alle 01:28 del 20-08-2010
La fate tutti troppo complicata

Tua moglie prende la pillola normalmente? Sicuramente si. Ecco, la pillola crea spesso frigiditá e calo della libido. Fine della storia, non ci vuol tanto.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:22 del 20-08-2010
terra terra

Un commento davvero minimale, ma mi permetto di darlo perche' con mia moglie un pochino ha funzionato (ho problemi simili ai tuoi). Dovresti cercare di stupirla con qualche provocazione sessuale che da te non si aspetta. Io per esempio ho cominciato a fare apprezzamenti fisici per cosi' dire 'pesanti' a mia moglia (cosa che assolutamente mai avevo fatto, pensanso di interpretare i suoi desideri), anche in pubblico: tipo 'ma lo sai che hai proprio un bel culetto' o roba simile, tra il serio e il faceto. Giuro che qualcosa si e' risvegliato. Non dico che il problema si e' risolto, pero' si e' 'smosso'. Questo solo come testimonianza personale. Ciao.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:27 del 26-08-2010
per "alla rovescia"

bene! considerata l'età dei miei figli -al momento unica ragione di vita- la fine pena sarà tra circa 20 anni. Meno dell'ergaastolo. "uscirò" a più di 50 anni e -forse- comincerò ad aver una vita.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:15 del 04-10-2010
Mal comune ma nessuno gaudio

Io ho lo stesso identico problema, talmente identico che dopo aver letto tale sfogo credevo quasi d'averlo scritto io, anche per la coincidenza dei tempi di astinenza. Con mia moglie non è mai andata granchè bene, siamo sempre andati a velocità diverse, ma da quando è nata nostra figlia, cinque anni fa siamo quasi diventati fratello e sorella. In cinque anni lo abbiamo fatto non più di una decina di volte eper giunta perchè io qualche volta le ho fatto pesare la cosa o perchè ho preso io l'iniziativa. La cosa triste è che nel contempo io ho preso oltre venti chili (causa anche il senso di frustrazione che quotidianamente vivo e che compenso in parte col cibo mentre lei ha perso oltre dieci chili perdendo quel bel seno che mi aveva sempre attratto. Causa tutto ciò entrambe abbiamo perso gran parte di attrazione nei confronti dell'altro e a questo si è unito l'utilizzo della pillola da parte sua ed un problema di vaginismo che le rende il rapporto alquanto doloroso. Non sono in cerca di colpe, capisco che ci sono anche cause oggettive d'impedimento, ma da parte sua c'è il totale abbandono, non c'è l'ombra del minimo sforzo. Quotidianamente i miei approcci muoiono nel nulla ed io non so più come affrontare il problema. L'amo più della mia vita, ma questa astinenza mi sta facendo diventare matto, irrequeto perennemente desideroso. Il mio essere tornato all'età adolescenziale, con l'autoerotismo ed a visionare filmati porno per trovarmi la soddisfazione sessuale mi fa sentire giornalmente sempre peggio. Inizio ad avvertire il suo corpo come qualcosa di estraneo e l'anzia inizia ad avere il sopravvento fino al punto di registrare anche qualche cilecca nei rarissimi casi di rapporto che abbiamo. Temo che tutto questo sia l'inizio della fine del nostro meraviglioso rapporto coniugale. Vedo che siamo sempre più distanti e l'unico vero collante sia rappresentato dalla nostra bambina per la quale entrambi stravediamo. Reputo che siamo delle persone molto intelligenti ed i nostri percorsi formativi lascerebbero ben sperare il ricorso ad uno specialista, ma da parte sua tale strada non pare proprio essere condiviso. Sono molto preoccupato. Anche se la cosa è molto distante dai miei ideali avevo anche pensato ad incontri saltuari clandestini, ma per fare certe cose bisogna anche esserci portati. Non penso ci sia una soluzione. Preciso che da parte mia non c'è minimamente il sospetto che lei possa avere un'altra relazione e questo non tanto perchè lo reputo impossibile, nella vita nulla lo è, ma perchè la sua vita  è organizzata in maniera tale che le occasioni le mancano e poi perchè proprio in lei manca proprio il Desiderio di sesso. Scusate la mia lungaggine, ma il problema per me è proprio serio, anche perchè anche io non vorrei interrompere la mia attività sessuale così presto: ho solo quarant'anni e poi anche perchè ne sento un bisogno incontrollabile. Ultimamente il solo vedere una donna, anche molto più grande di me, mi accende un desiderio enorme e sogno ad occhi aperti di farci sesso a più non posso:sono, giornalmente, ossessionato dal sesso, ci penso in ogni circostanza. Vorrei tanto sentirmi nuovamente desiderato da una donna. Amo mia moglie come sempre, ma questa sua freddezza mi sta uccidendo lentamente ed il mio timore è quello che non riuscendo a risolvere il problema arriverò in astinenza, fra qualche anno, all'insorgenza di qualche malattia che poi mi farà dire addio per sempre al sesso per me da sempre assai importante.  

Avatar di PedrocilloPedrocillo alle 12:54 del 24-10-2010
Amante senza sesso

Cosa devo dirti io... ho un amnate che per paura non vuole uscire con me  ne incontrarmi. le dice che mi ama da morire...che è gelosa..ma intanto io non riesco piu ad avere rapporti con lei.

intanto se io prendo una strada diversa dalla sua diventa una leonessa, non vuole assolutamente che abbia rapporti con altre donne...un caso patologico...o una morbosita senza limiti?

io mi difendo ....... capitemi.

La paura di esser vista e di perdere la tranquillità familiare la blocca

Siamo al capolinea....o no?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:50 del 25-10-2010
Com'e sta andando?

Vorrei sapere come vanno le cose : se si sono migliorate e come o se sono peggiorate.

Ho lo stesso problema ma ho cominciato solo da poco ad esserne razionalmente consapevole.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:35 del 16-02-2011
Stessa cosa...

Incredibile, cerchi con Google e trovi la risposta. Forse la causa di molti matrimoni falliti in realtà è questa: troppi 'genitori' che fanno da papà (o mamma) ad adulti 'bambini'. Tu vorresti un Uomo (o una Donna) e ti ritrovi con una persona che si è cristallizzata all'adolescenza, se va bene che ha solo bisogno di passare da una famiglia all'altra sempre in qualità di bimbino. Mi sono ritrovato nell'immagine di Anonimo, quasi perfettamente. Finchè eravamo io e lei fidanzati, all'inizio ero io l'anello debole a causa della mia famiglia e mi ha fatto da mamma paziente e presente e questo glielo riconosco, almeno finchè non è venuto al mondo il mio primo figlio che ha cambiato ovviamente tutto. Anche sino ad allora il sesso però non era sicuramente una esigenza sua primaria, ma nemmeno secondaria...ne terziaria. Ora che leggo Anonimo, capisco che alla fine facevo/faccio per lei la parte del papà che non ha mai avuto presente, perso nelle sue menate pindariche di intellettuale interessato ai sistemi superiori e poco alla famiglia e scomparso giovane, con una mamma (mia suocera) anche troppo protettiva. Io devo essere il suo papà, l'uomo che porta a casa i soldi per comprare le cose per la casa e i figli, deve essere il papà presente e attento per i figli, che possibilmente pensa alla spesa e rassetta la casa, queste sono le priorità. Quante discussioni all'inizio-anche con toni aggressivi da parte mia-inutili sull'argomento sesso!! La reazione era il mutismo oppure come ha detto aladyah, un pò dava qualcosa sul momento ma solo per accontentarti, senza reale trasporto...anche nei gesti quotidiani di affetto poco o nullo la sensualità proprio come potrebbe agire una figlia con il padre. In più al passare del tempo notavo sempre più netto questo 'infantilismo' o ' innata ingenuità' verso la vita e i rapporti sociali che mi dava/da davvero fastidio, anche oggi che ha raggiunto i 44 e con due figli che sono il suo unico polo di interesse di tutto...proprio come Anonimo. Grazie alle chat ho scoperto di piacere ad altre, che era-sconsolatamente-più eccitante il sesso virtuale della sua compagnia a letto, sino a che ho conosciuto e frequentato altre donne con cui ho fatto le cose che con lei non ho mai avuto, ma erano palliativi perchè non erano altro che sfoghi...e forse in questo mia moglie si è 'salvata' perchè se avessi trovato davvero una come dicevo io...non ci avrei pensato un secondo a lasciarla e non sono affatto pentito cmq di quello che ho fatto. Non faccio più sesso con mia moglie da più di un anno, nonostante obbiettivamente sia una bella donna non la desidero più da tempo ma nemmeno lei mi cerca ma questo anche da prima, se non partivo io...ah PS non usa nessuna pillola, vorrei precisare...tiene molto a se stessa e le faceva venire un pò le venine varicose...sia mai che si rovini...
Arrivato a 48 anni la chat purtroppo non funziona più come un tempo, le 30-35enni ti definiscono 'vecchio' oggi che quasi tutti dimostriamo 10-15 anni di meno (!! Sarà mica che sei tu troppo bamboccina magari?) e le più o meno coetanee che trovo davvero sono delle disperate inguardabili divorziate, separate in cerca del fesso (altre bambine abbandonate forse...) e medito seriamente che almeno possa trovare una di queste 25enni mignotte che sappiano fare bene il loro mestiere e che non chieda troppi soldi...trovare la donna vera della vita è inutil, la famiglia è lì e mi spiacerebbe distruggerla, che almeno si possano fare delle belle trombate a prezzi umani...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:45 del 19-02-2011
ma quanti siamo!!!

è incredibile, siamo tanti con tutte situazioni simili. Io il coraggio di andare con altre ce l'ho avuto, e nn me ne pento, la cosa piu' brutta è stata scoprire che le altre...lo fanno tutte meglio di mia moglie, caxxo nn lo potevo scoprire prima? Evvabbe', pazienza, rimane il fatto che la situazione nn è cambiata granche' e che alla fine io in qualche modo riesco a vivere la mia vita anche se un po stressata. Ragazzi voletevi bene e fatevela qualche avventura fuori porta, anche perche' vi apre gli occhi e il cuore e alla fine nn vi fossilizzate su queste benedette mogli che nn sono cresciute come dice Aladya, bha nn so sse è questo il problema...ma la moneta di scambio, come viene definita qui, in realtà le mogli cosi' nn la sanno neanche utilizzare, chi veramente la sa usare è quella 25enne che sta col riccone, quella si che sa cos'è una monerta di scambio...in realta' le nostre mogliettine frigide nn se ne rendono proprio conto di quello che fanno e di come ci hanno fregato per bene, facendoci credere chissa' cosa. ora ci ritroviamo a 40 anni insoddisfatti sessualmente e sentimentalmente. A questo punto credo che fino a quando la mia "libido" funzioni faro' di tutto per sfruttarla e cercare di soddisfare almeno il lato sessuale.  Lascero' sempre una porta aperta  a mia moglie, lei è la madre dei miei figli e nn posso lasciareal cosi', dall'oggi al domani, ci siamo amati, l'ho amata tanto e nn posso buttare tutto cosi'. Se lei vorrà provare a venirmi incontro e cambiera' trovera' sicuramente terreno fertile...

Avatar di erlamentelaerlamentela alle 15:22 del 16-03-2011

che vita di merd***a ... concordo, anche io sono sposato da 7 anni, 2 figli, e siamo passati dai primi anni di sesso focoso, a cadaverizzare il mio apparato genitale..

 

Com'è amara la vita..   :'(

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:58 del 18-03-2011

Ragazzi come vi capisco,ho  41 anni sposato da 11, mia moglie non è mai stata cosi  "aperta" sesualmente anche se i primi anni lo era di piu' poi mano a mano e soprattutto dopo la nascita di mio figlio mi sembra sia diventata frigida di brutto, se lo si fa ogni 3 mesi e tanto il bello e che me lo ha anche detto "ma tu come fai? io potrei stare bene anche senza fare mai sesso ma tu che sei un uomo come fai? gli volevo dire ma sai amore qualche volta mi accontento da solo", le cose però che mi fanno piu incazzare e quando da la colpa a te mi dice " sei tu che non mi stimoli abbastanza" ioooo ma se io scoperei dalla mattina alla sera, ah l'anno passato è andata leggermente meglio abbiamo scopato un po' di piu' ma sapete perchè? perchè mi ha chiesto di volere un altro figlio anche se io non ero molto d'accordo, capite bene come mi sono sentito usato, mi pare di essere un toro da monta chiuso in un recinto e tirato fuori solo su richiesta. Io prima chiedevo mi avvicinavo ma spesso mi sentivo rifiutato, "ma no è tardi, il bambino è ancora sveglio" quando andavi in vacanza e ci provavi ti dice ma no dai tanto abbiamo tempo per farlo abbiamo 2 settimane di relax, siii si rilassava per 2 settimane e alla fine della vacanza manco l'avevo annusata e poi sono io che non la stimolo, FANCULO. Poi altra cosa che mi fa' incazzare e che contano di piu' gli amici che suo marito mia moglie ha un carattere molto aperto al contrario di me gli amici sono tutto gli amici sono quelli con cui puoi parlare puoi sfogarti fanno sempre tutto meglio di tuo marito io scommetto che se un amico gliela chiede la darebbe e magari mi direbbe "ma sai è un amico e aveva bisogno di figa che avrei dovuto fare?". Sempre che non l'abbia già fatto chi lo sa? una volta dopo un ennesimo periodo di incazzatura da parte di entrambi gli ho trovato un bigliettino in tasca di un amico non sto a raccontarvi la storia ma dopo aver parlato con mia moglie e con lui o notato che uno non diceva la verità, sapete un po' come fa la polizia al contraddittorio quando si dicono due cose diverse ce uno che mente, pero' era un amico un ex collega che non vedeva da tanto. Penso che non sia capitato nulla ma la cosa non mi è ancora passata dopo 6 anni, cazzo possibile che pensi piu' agli altri che a suo marito. E pensare che 15, 20 anni fà ero un cazzone timido mentre ora non so come mai ma vengo ricambiato di sguardi da molte altre mamme per esempio a scuola, se solo avessi piu' " intraprendenza", poi saprei che dire a mia moglie " ee ma è solo un'amica".

Avatar di AnonimoAnonimo alle 08:49 del 04-04-2011

riprendo il discorso dicendo a tutti quelle persone uomini/donne che hanno le risposte in "tasca" che certo è facile dire dacci un taglio, soprattutto le donne dicono di noi uomini che non abbiamo il coraggio di  prendere le decisioni che stiamo bene dove stiamo, e certo che stiamo bene io sto a casa mia la casa che dopo esserre stato in condominio per anni mia moglie ha per forza voluto una villetta a schiera con giardino e che stiamo ancora pagando, che dovrei fare? laciargli la casa e andare dove? pagarmi un affitto e il mutuo e gli alimenti al figlio giustamente...oppure perchè no andare ad abitare con mia madre 70 enne e scoprire magari che dopo lei si porta qualcuno a casa mia che ho fatto e continuo a fare sacrifici per mantenerla con tutti i lavori che ci ho anche fatto in questi anni e non per ultimo mio figlio che certo continuerei a vederlo ma non sarà mai come il vederlo tutti i giorni e non vorrei mai che per questa nostra scelta lui si sentisse male e che crescesse con disagio, voi donne quando finisce un amore vi rimane la casa il figlio vi è sempre vicino ed ovviamente gli alimenti magari anche se avete uno stipendio, le palle le abbiamo abbiamo il coraggio di rimanere insieme a voi stronze accontentandovi senza ricevere niente in cambio anzi sentendosi sempre dire che non facciamo mai abbastanza perchè voi vivete in un sogno il sogno del principe azzurro ma crescete finitela di stare sulle nuvole mettete i piedi per terra,noi ci annulliamo quasi completamente soffrendo in silenzio ed atrofizzandoci i coglioni. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:52 del 04-04-2011
come va'

ciao io mi trovo in una situazione simile...tu invece come sei messo adesso...vorrei poter parlare con qualcuno di questo problema..se volete parliamone qui!ciao

Avatar di dariodario alle 17:27 del 24-05-2011
identico...

Identica situazione. Dopo dieci anni di matimonio sono tornato un segaiolo come a sedici anni. Ho la netta senzazione che qui partono le corna... NON NE POSSO PIU' di sta storia... sono 13 mesi che non si lascia toccare. Mi farei anche mi' nonna...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:05 del 06-06-2011
ciao dario

Ciao, mi farebbe piacere parlare con qualcuno, perchè non ci scambiamo i nik di msn o mail.

Mauro.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 08:28 del 06-06-2011
ancora in tempo

Io sto per sposarmi.... sto molto bene con la mia ragazza ma abbiamo problemi sul sesso..... lei non accenna mai a cercarmi... e sta diventando una sorta di cartellino da timbrare.... per lei è una cosa da fare.. ma soprattutto da evitare riuscendo anche a farmi sentire in colpa... siamo una giovane coppia e se siamo così a questo stadio mi chiedo come saremo da sposati...e con dei figli... fino ad ora non capivo ma la storia della giovane bambina che cerca amore mi ha illuminato... scappare a tre mesi dal matrimonio è ignobile... ma amici voi cosa fareste al mio posto.... 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:13 del 10-06-2011
non lo fare

se potessi tornare indietro, non sai quante volte ci ho pensato, un po' come me all'inizio si faceva all'amore un po' piu' spesso poi la tempistica era 1 volta ogni 3 mesi sempre quando lei ne aveva voglia, dopo il figlio non mi ricordavo piu' come era fatta, ora beh ora dice di non sapere piu' quello che prova per me, al massimo vai a convivere e prima di pensare ad un figlio valuta bene la situazione, sono in una situazione tragica non so piu' che fare mi avvicino ma lei niente è brutto davvero brutto, sono vicino a tutti voi.

Mauro.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:38 del 11-06-2011

caro anonimo del10 06 ore 16.13...dammi retta:NON TI SPOSARE!!se hai qualche problema adesso con il matrimonio e i figli sara' amplificato per 1000!!!anche mia moglie mi ha sempre fatto sentire un maiale perche' volevo fare l'amore,non mi ha mai cercato in vita sua!forse quando voleva i figli allora non si lamentava ma in quanto a passione lasciamo perdere!tiene presente che io ho amato mia moglie(anche se adesso la tradisco..per capire leggete gli sfoghi miei e di erlamentela)pensavo di poter cambiare le cose ma invece sempre peggio...fidati scappa anche se la ami scappa se no ti ritroverai come me a non farlo per 3 anni consecutivi.ciao fammi sapere

Avatar di dariodario alle 15:37 del 17-06-2011

Caro Dario , volevo solo dirti che ti capisco, ti auguro tanta felicità.

Mauro.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:05 del 19-06-2011

ciao a tutti. sono l'anonimo che ha generato la discussione. prima di tutto v iaggiorno sulla mia astinenza che tra pochi giorni compie DUE anni. io non la cerco più e lei manco se ne accorge. per lei va tutto benissimo, l'importante è sedersi con i bambini a vedere RAIYOYO e andare tutti insieme al parco. donna di merda. anzi, DONNE DI MERDA!

vorrei quotare in toto anonimo del 4 aprile! bravissimo, hai centrato il problema: non siamo codardi perchè restiamo a casa perchè ci fa comodo, restiamo a casa per i nostri figli. se io me ne andassi, visto che cucino, pulisco e faccio la spesa, lei sarebbe nel caos più totale! praticamente sono il maggiordomo di casa e l'inseminatore.

e ad anonimo del 6 giugno dico di NON sposarsi assolutamente, tanto più se non sei convinto e se già sei cosciente che tra le lenzuola non va per niente bene. e si astengano i moralisti  e le donne che non sanno dire altro che il sesso non è la prima cosa in un rapporto di coppia. e' IMPORTANTISSIMO! e fondamentale!

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:53 del 11-07-2011

scusate, sono ancora Anonomo che ha generato la discussione. avrei tante cosa da dire, bisogno di sfogarmi, ma qui aggiungo solo un fatto cui ogni tanto ripenso e che mi tira su il morale. un conoscente, qualche sera fa, arrivato a casa, di fronte alla ennesima discussione, ha detto alla sua amata mogliettina che non la sopporta più, che sono tre anni che preferisce stare al lavoro fino a mezzanotte piuttosot che tornare a cas e vederla, che la sua sola voce al telefono lo fa incazzare e che non vuole più vederla, nemmeno in fotografia. ha chiesto il divorzio. ho deciso che aprirò un locale con ingresso riservato  ai soli uomini e all'ingresso metterò la sua gigantografia.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:07 del 11-07-2011

carissimo anonimo che ha generato la discussione...io come record ti ho sconfitto perche sono ben 3 anni e 6 mesi oggi(sono cosi' sicuro perche' si e' fatto solo per concepire il secondo figlio)che non  faccio sesso con mia moglie!!in compenso mi son fatto da circa 2 mesi delle amanti e sono rinato!!come la tua per lei..VA TUTTO BENE!!! ormai neanche se ne puo' parlare.una curiosita'..anche tua moglie di da' del maiale che pensa solo al sesso?e se le fai un complimento tipo quanto sei bella lei ti dice che dico cosi' solo perche' sono in astinenza?io le ho tentate tutte:dolcezza,comprensione,una volta ho provato con un:quanto sei figa adesso ti scopo per terra!apriti cielo..mi ha dato del maiale perverso maleducato...allora con:mi manchi tanto amore ho tanta voglia di te del tuo profumo sei una donna bellissima e fantastica mi sembra di impazzire senza il tuo desiderio non e' il sesso che mi manca sei tu che mi manchi,ho voglia di abbracciarti e stringerti tra le mia braccia anche senza farlo solo dormirti addosso,,,lei sorrisino e...domani riesci a prendere tu il bambino all'asilo!!!quanto mai non l'ho cornificata prima sta' stronza egoista!!

ormai sono arivato alla conclusione che lei non mi ami e per questo GIUSTAMENTE non ha voglia di fare l'amore con me!quelo che mi fa incazzare pero' e il non dirlo chiaro e tondo!invece lei dice che mi ama che sara' lei a venire da me che le mia richieste la irrtano e non fanno altro che farle passare la voglia..tante' che ho smesso di cercarla da piu' di un anno e si e' visto come e' arrivata!!ciao anonimo se hai voglia raccontami della tua che almeno ci consoliamo a vicenda

Avatar di dariodario alle 18:03 del 25-07-2011
Ciao

ragazzi... sono per sfohi come questo che ci penso e strapenso... non penso di dientare mai come le vostre mogli (senza offesa) ..spero che questi sfoghi vengano letti da donne che trascurano i mariti... io sono sposata da poco e va tutto benissimo per fortuna ma se un domani dovessi sentire nell'aria l'abitudine oppure un pò di noia penserò a quello che avete scritto e farò di tutto per non perdere la persona più importante della mia vita!! vi auguro tanta fortuna 

Avatar di AngelAngel alle 22:17 del 25-07-2011
Ciao

ragazzi... sono per sfoghi come questo che ci penso e strapenso... non penso di dientare mai come le vostre mogli (senza offesa) ..spero che questi sfoghi vengano letti da donne che trascurano i mariti... io sono sposata da poco e va tutto benissimo per fortuna ma se un domani dovessi sentire nell'aria l'abitudine oppure un pò di noia penserò a quello che avete scritto e farò di tutto per non perdere la persona più importante della mia vita!! vi auguro tanta fortuna 

Avatar di AngelAngel alle 22:17 del 25-07-2011
per Dario

ciao. rieccomi. che dirti, anche il mio conteggio comincia dal concepimento dell'ultimo filgio. per carità, capisco che se una resta in cinta poi possa avere meno voglia, possa essere più stanca... e che con più figli gli impegni aumentino. peccato però che questa STRONZA si sia concessa tante volte quanto le dita di una mano: due volte per placare le mie richieste. e penso che se lo avessi fatto con un calorifero, avrei avuto più soddisfazione; tre volte quando ha preso lei l'iniziativa e.... casualmente ha sbalgiato i conti del ciclo... la strozzerei, cazzo.

per un certo verso mi sento usato per fare figli, per l'altro preso per il culo da una pazza che un paio di volte con amici si è pure lasciata andare dicendo con calma serafica che lei farebbe pure il quarto.

PAZZA. non c'è altro da dire. se non che la odio con tutte le mie forze e -ribadisco- la mollerei anche stasera, se non ci fossero i piccolini...

ovviamente anche io, quando ancora ci porvavo, mi sono sentito un maiale per il solo fatto di provarci ad approcciarla. ma cazzo ti fanno sentire un pervertito, un maniaco sessuale, uno che ha problemi a gestire i suoi impulsi... poi passi alla totale frustrazione, al sentirti inadeguato e non desiderato.

le provi tutte, dolce, romantico, deciso, stronzo... ti proponi tutte le sere, una sera si e una no, fai il sostenuto e non ti proponi.. non va mai bene. una delle ultime volte mi ha respinto dicendomi :"stasera no perchè sto leggendo, ma ti prometto che dopodomani...." sto ancora cercando le palle, cadute chissà dove....

mi sono anche fatto domande sulle mie capacità amatorie. non sarò un fenomeno, ma se non ci si esercita... e poi è allucinante farlo con una che passa il tempo a dirti di non fare così, di non fare cosà, di non toccare qui, lì, su , giù, di non dire cosò, di non guardare là, così, cosà....

....

ma sai che rileggendo quello che ti sto scrivendo,,,, quasi quasi è meglio l'astinenza piuttosto che incazzarmi perchè non me la dà o me la dà solo dopo aver mercanteggiato al limite della sopportazione; perchè, se lo si fa, è passionale come un comodino con il bicchiere della dentiera; perchè ha più divieti di un integralista islamico.... 

vabbeh, tanto sono discorsi da fare con tempi verbali coniugati al passato... faccio scorrere la mia vita in attesa che passi.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:38 del 27-07-2011

Mi aggiungo alla lista io sono a 13 mesi e sono realmente scoglionato deluso demoralizzato psicologicamente castrato e mi sento incastrato a vita....quello che mi rode e che è una vita di merda sempre di corsa problemi sul lavoro bambini e tanto altro e poi arrivi a casa manco un pò di comprensione e affetto dalla propria partner.....vita di merda

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:27 del 27-07-2011

caro anonimo ma sai che leggendo quello che hai scritto sembra che l'abbia scritto io?mi ritrovo in tutto quello che provi e che hai vissuto...pensa che la stronza ogni tanto salta fuori a dire che vorrebbe il terzo figlio!!sulle capacita' amatoriali pure io mi sono fatto tante paranoie adesso non piu' perche' con le mia amanti il sesso va alla grande e sentendole gemere di piacere(mia moglie e' zitta come se debba assolvere il compito)ho provato piaceri enormi e il mio ego di uomo si' e' rafforzato molto!ero arrivato ad un punto di essere fragile e insicuro come un ragazzino anche nella vita..non avevo piu' sicurezza nemmeno sul lavoro!quindi ti consiglio di tradirla..non si risolveranno certo i vostri problemi ma almeno la vita riacquista un minimo bagliore di luce!

Almeno tu mercanteggiando la convici io neanche quello..mi da' subito del maiale!l'unica cosa e' se decide di avere un figlio allora si fa(neanche morto).

il problema piu' grosso comunque sta' nel fatto che io purtroppo l'amo ancora!!lei e' veramente la donna che desidero con cui vorrei avere una vita (anche sessuale).Vorrei poter condividere tutto con lei ma invece mi allontana fisicamente e quindi non mi ama!

stiamo insieme perche' io mi ostino a voler credere che mi ama(come lei mi dice)e che possa cambiare ma in cuor mio so' che prima o poi sbottero' e me ne andro'..magari quando trovero' una donna che mi amera' come io amo mia moglie e finalmete potro' vivere l'amore pieno e completo!

Quello che mi fa incazzare e' anche che per lei io sono uno stronzo egoista che pensa solo a se stesso..lei no invece!lei fa tutto per noi e i nostri bimbi!ma vaffanculo stronza!!!!!

Ciao a risentirci

Avatar di dariodario alle 09:55 del 29-07-2011
Ciao

Ciao a tutti sono l'anonimo del 4 Aprile, mi ci ritrovo in tutto ciò che dite, sembriamo degli Avatar non ho altro da aggiungere al momento solo una cosa, come si può fare per sentirci magari via e-mail, forse siamo abbastanza vicini per poterci vedere di persona e magari scambiare 4 chiacchere davanti ad una birra? Io la butto li anche perchè avrei una gra voglia di sfogarmi con qualcuno che mi capisca, ciao.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:55 del 02-08-2011
ciao

ciao Anonimo 4 Aprile. sono "il Generatore". dammi una mail e ti risponderò.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:49 del 05-08-2011

sì, sono convinta che le vostre mogli si siano procurate un vibratore perché probabilmente voi siete incapaci di farle godere come si deve, pensate solo a svuotarvi i coglioni. fatevi l'esame di coscienza

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:02 del 05-08-2011

io personalmente lo farei anche 3/4 volte di fila, tutti i giorni, peccato che il mio lui, anche se mi soddisfa abbastanza, dopo una volta è fuori gioco, mentre io sono ancora tutta arrapata e continuerei per ore, mentre lui ha paura di sciuparsi, che poi il giorno dopo non si sveglia in tempo e altre cazzate, mai una volta in 10 anni che mi abbia scopata due volte di fila

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:04 del 05-08-2011

e ringraziando il cielo non sono moglie, mi voglio tenere la porta aperta qualora trovassi uno stallone vero ch invece di blaterare agisce

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:06 del 05-08-2011
per anonima 05 08

a quindi per te il problema e' che non so' scopare bene mia moglie! beh potrebbe dirlo chiaramente no?l'esame di coscienza l'ho fatto anche tante volte e sono arrivato alla conclusione che il problema non e' la qualita' della prestazione ma una vera e propria mancanza di desiderio per me!adesso ho delle amanti e ti posso assicurare che godono e anche tanto non perche' io sia uno stallone ma perche' c'e' un desiderio ricambiato per i nostri corpi,anche se manca l'amore che invece ho sempre avuto con mia moglie!se il tuo lui ha paura di sciuparsi vuol dire che tanto attratto da te non e' perche' se lo fosse ti scoperebbe alla grande!penso che piu' o meno siamo sulla stessa barca non ci sentiamo desiderati come vorremmo dai nostri compagni e cerchiamo fuori quello che non abbiamo nel nostro letto!

Avatar di dariodario alle 10:19 del 11-08-2011

Sono sempre l'anonimo del 4/4 ,OOO Cacchio Dario hai capito, abbiamo sbagliato tutto adesso le donne non vogliono piu' il principe azzurro, il carino, serio, che non esce tutte le sere con gli amici etc, ma vogliono lo stalloneeee che le scopi tutte le sere piu' volte magari anche invitando gli amici per una bella orgia e farle prendere in tutti i loro pertugi nascosti da piu' stalloni bisogna che ci organiziamo potremmo creare noi del forum una band di maschi vogliosi per soddisfare queste femmine affamate di cazzi, ma come mai noi uomini rimaniamo sempre un passo indietro con i tempi?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:45 del 11-08-2011

Secondo me perchè noi viviamo la realtà  la razionalità e la concretezza nel rapporto loro invece vivono in un limbo fantastico dove la fantasia e l'irrazionalità la fanno da padrone e di tanto intanto escono fuori che non gli interessa piu' l'uomo lavoratore, casa e famiglia ma il pagliaccio di turno che sfoghi queste loro fantasie, sempre poi per ritornare dal lavoratore perchè alla fine e quello che gli da la sicurezza, non sto parlando di tutte le donne intendiamoci ma di molte, ma avete mai visto delle donne insieme sposate con dei pagliacci? si certo si fanno scopare ooooo quante donne che si fanno scopare dai tamarri ma poi tornano sempre, e purtroppo siamo noi che le prendiamo facciamoci un esame di coscienza siamo noi forse che dobbiamo cambiare, io ho esperianza con donne del nord europa e vi assicuro che sono loro che ci cercano non è la fama dell'uomo latino e che sono loro che non essendo soddisfatte del'uomo nordico che si fa sempre i cazzi suoi con gli amici ed e sbronzo dalla mattina alla sera non le caga manco di striscio e così dovremmo fare anche noi, ma ahimè non siamo capaci e loro ci giocano con questo non che lo facciano consapevolmente intendiamoci.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:00 del 11-08-2011

Anche io sono nella stessa situazione..dopo il primo figlio i rapporti si sono diradati....il bimbo dormiva con lei ed io in letto separato...poi mi ha cercato disperatamente per il secondo figlio (mi sentivo come una siringa piena di sperma per l'inseminazione) ..e mi cercava solo l'11, il 12 e il 13 giorno dopo le mestruo e poi nisba....dopo la nascita del secondo figlio una pausa di 1 anno e mezzo senza nemmeno una carezza o un abbraccio o un bacio...come due estranei........io non ho resistito più e l'ho tradita e la tradisco ancora... e non mi sento in colpa perchè secondo me io non sto tradendo....non si può tradire una donna che non ti ama.

Non vado via per i miei figli ma ammiro chi prende la sitazione in pugno e decide di rifarsi  la propria vita ....lo ammiro si

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:06 del 11-08-2011
che schifo

convivo da tre anni ed ho un figlio di 1 anno e mezzo. La mia compagna prima del parto era assatanata di sesso ed io ero un ragazzo felice. Ma quando è nato il figlio sono piombato in una tomba nera. Lei è diventata una frigidona, una mammina fredda e grigia, una monaca di clausura, una fossa di putridume e ipocrisia. Alei ha 40 anni ma è come se ne avesse 14. E' stanca, o ha le mestrazioni, o ha male, o il figlio si sveglia...un vero e proprio martirio che stò subendo da 2 anni. Mi sono narcotizzato per resistere e mi sono convertito ad una fede religiosa solo per reprimermi e soddisfare la sua volontà priva di calore e passione. Sono giunto alla conclusione che se voglio salvarmi la pellaccia devo andare via. Ho parlato con lei, ho litigato, l'ho minacciata di andarmene , ho mollato il lavoro ed i contatti con famigliari ed amici ma la sua ostinazione supera ogni mio tentativo riconciliatore. La sua falza indipendenza dal rapporto sessuale cela un egoismo di fondo, essa si masturba in maniera ossessiva tanto per non dipendere sessualmente da me, la sua meccanicità nella relazione denota una indifferenza crudele e obbrobbriosa. Abbandone4rò mio figlio e tutti loro . Devo farcela , è l'unica soluzione possibile, tutto il resto è un temporeggiare senza via di uscita.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:08 del 13-08-2011
Ascoltami..

Situazioni come la tua denotano solo una cosa:l'intesa sessuale che ora è compromessa,non c'era nemmeno prima.Posso capire che coi figli e le altre varie preoccupazioni cambia la musica,ma chi arriva a un punto di non ritorno nel sesso col proprio partner,dovrebbere smettere di fingere e convincersi che nemmanco da fidanzati c'era la vera intesa fisica reciproca.Se si fosse stati veramente in simbiosi e innamorati,il sex mai finisce.Se invece cerchiamo di alimentare un fuoco mai acceso(questa è la verita'),facciamo prima a ...attaccarci al tram...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:53 del 15-08-2011
Siamo in tanti

E' tristissimo ma vedo che non solo l'unico a sentirsi male.

Sono quasi tre anni di astinenza, non ne posso più.

Che qualcuno ci insegni ad usare le donne senza considerarle esseri umani. Forse così riusciremo a toglierci questa catena e senso di colpa.

Siamo troppo rispettosi del loro essere che ci facciamo schiacciare. Ma come si fa a ricredere in noi stessi?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:23 del 16-08-2011

Ciao sono l'anonimo del 4/4 avevo promesso la mail al "generatore"ma non me la faceva mettere allora mi sono iscritto. Te la mando se ci si vuole sentire il discorso è valido anche per gli altri amici.

zige@libero.it

 

Avatar di mauromauro alle 14:53 del 18-08-2011

Ho scritto diverse volte qui sul forum ma sempre in anonimo poi se vi interessa la mia storia cosi per capirci meglio vi do le date così le potete leggere ma comunque sono pressochè uguali alle vostre storie.

Avatar di mauromauro alle 14:57 del 18-08-2011
Stessa spiaggia

Gira e rigira nei vari forum trovo questa fossa di dannati...ora io di anni ne ho 36 mia moglie anche e mio figlio ne ha 4 bene...l' ultima volta che ho fatto sesso con lei Cannavaro aveva alzato da poco la coppa...quindi 2006 poco tempo dopo mi dice che e' incinta e da allora basta BASTA!! zero totale.

Ora la mia condizione di frustrazione e' talmente enorme che non ce la faccio piu' nemmeno ad avere un amante cosa che ho avuto negli ultimi mesi per non uscire di testa, a tutto questo si aggiunge il fatto che mia moglie e' un ex modella Danese e nonostante abbia i suoi 36 anni e' ancora di una bellezza stratosferica, ho scoperto una mail che ha scritto ad uno psicologo 1- non mi tradisce 2-non si masturba....semplicemente dice "non ho nessun istinto, sono appagata da mio figlio, amo mio marito" MAVAFFA'....sto impazzendo, soffro come un cane e sto diventando impacciato ed insicuro, no ho piu voglia di lavorare, di fare sport sto diventando apatico per colpa di sta caxxo di storia, se non ci fosse mio figlio l' avrei gia' lasciata nonstante le voglia ancora bene e sia una bravissima mamma. Che schifo il matrimonio, ad averlo saputo prima....

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:31 del 19-08-2011

Cari Ragazzi sconosciuti, ci accomuna una situazione tristissima, io ho 36 anni e mia moglie anche, l' ho fatto l' ultima volta nel 2006 poi lei e' rimasta incinta e da allora le ho provate tutte....TUTTE in 4 anni lo avremo fatto (male) tre volte , ho provato con la dolcezza e le attenzioni, ho ristrutturato tutta la casa nostra e di mia suocera!, ho lavorato e fatto tutto al meglio...niente...provo con le minacce creo a regola d' arte una situazione per cui potrebbe sospettare che ho un amante...non gliene fregava un cazzo... Leggo le sue mail scopro un test di psicologia e scopro che 1- Non mi tradisce  2-Non si masturba dice di essere appagata dall' essere mamma e che spesso sogna di notte di fare sesso con me e quando si sveglia sta bene ed e' soddisfatta per settimane...che schifo. Se la sfioro sembra che le do la scossa, se le parlo delle mie sofferenze subito si litiga e piagnucola che non sa cosa fare a tutto questo si aggiunge l' "aggravante" che lei e' un ex modella danese e nonstante i 36 anni e' ancora stratosferica, 1,80 cm, gambe lunghissime, bellissima....forse meglio di 10 anni fa'.

La frustrazione ha raggiunto livelli indecenti, parlo da solo ogni volta che lei va a letto senza cagarmi di striscio, sono diventato apatico, nervoso, acido mi faccio schifo, non ho stimoli a far sport a far nulla. Ho un amante da poco che di anni ne ha ben 43 ed e' fantastica, e' passionale e felice di fare l' amore vuole godere e cerca il piacere in tutti i modi ma comunque non e' la soluzione perche' poi torno a casa e osservo questa cogliona frigida che si annoia sul divano e penso a quanto e' stupida e al fatto che poteva esserci lei a divertirsi con me. Oramai e' troppo tempo e la mia psiche e' troppo provata, devo lasciarla e questo comportera' una grave separazione da mio figlio ma penso che mio figlio preferira' avere un padre felice e sicuro di se invece di un frustrato acido che soprravive elemosinando passione da uno stoccafisso. NON SPOSATEVI MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!! se qualcuno volesse parlare anche in privato sarei felice di incontrarvi. 

Avatar di Marito delusoMarito deluso alle 14:57 del 19-08-2011

Ciao marito deluso, altra storia la tua simile alle nostre, una gran voglia di scopare con la propria moglie e lei nisba...non ha piu' desiderio vita di mersa la nostra, piu' su cè la mia Mail per chi vuole contattarmi, magari se si è vicini ci si puo' anche vedere per un caffè.....ciao.

Avatar di mauromauro alle 20:42 del 22-08-2011

ciao ragazzi la mia situazione non e' cambiata:l'unica cosa importante per la mia mogliettina sono nell'ordine:FIGLI,COSA FARE PER PRANZO E CENA,COSA FARE I FINE SETTIMANA,SENTIRE LE AMICHE PER ORGANIZZARE QUALCHE CENA O GRIGLIATA A CASA NOSTRA DOVE OVVIAMENTE PAGHIAMO TUTTO NOI(OMEGLIO IO)DOVE LEI SI IMPEGNA A PREPARE DELLE VERE DELIZIE PER I NOSTRI INVITATI E RIDE E SCHERZA ADDIRITTURA DICE CHE LE PIACEREBBE IL TERZO FIGLIO!!CHE BEL QUADRETTO FAMIGLIARE!!LA MOGLIETTINA BRAVA IN CUCINA CHE AMA IL MARITINO E CHE VUOLE TANTI BIMBI PERCHE' LA VITA E' BELLA ..PECCATO CHE NON VUOLE FARSI SFIORARE DAL MARITINO DA PIU' DI TRE ANNI E PRETENDE PURE D'AVER RAGIONE!SONO IO CHE PENSO SOLO AL SESSO!UNA  SUA AMICA E' UNA DELE MIA AMANTI E MI DICE CHE LEI SI PERMETTE PURE DI DARE CONSIGLI SU COME RENDERE FELICI I MARITI!!CIOE' IL MASSIMO!!!LE COSE TRA NOI SO' CHE NON POTRANNO MAI MIGLIORARE E SONO ARRIVATO AL PUNTO CHE NEANCHE MI VIENE PIU' DI GUARDARLA IN FACCIA...UNA VOLTA BASTAVA UN SUO SORRISO O UNA MEZZA CAREZZA O VEDERLA SOTTO LA DOCCIA O MENTRE SI VESTIVA PER FARMI "DIMENTICARE"TUTTO ED ESSERE PRONTO AD ESSERE FELICE CON LEI...MA ADESSO NO  ANZI TROVO CHE STIA DIVENTANDO STRONZA E BRUTTA EGOSITA MALEDETTA LA PRENDEREI A CALCI NEL CULO!!!!

Avatar di dariodario alle 11:07 del 23-08-2011

A SCUSATE...SAPETE IERI DOPO CHE ABBIAMO FATTO 3 SETTIMANE DI VACANZA (10000 EURO SPESI PER FARLA FELICE) COSA MI HA DETTO?DOVE ANDIAMO IN FERIE A NATALE?E L'ANNO PROSSIMO?...ECCO A COSA PENSA LEI!!VAFFANCULOOOOOO!!

Avatar di dariodario alle 11:12 del 23-08-2011

Ciao Dario, molto simile a mia moglie la tua, a in testa solo gli amici e basta, tu pensa che gli amici sanno prima le cose loro di me, con loro è diversa sempre disponibile sempre a chiedere e dare consigli, invece con me nulla mi tratta come uno zerbino, quest'anno abbiamo fatto 20 gg di ferie con amici ed io a fare da autista/navigatore e poi non gli va comunque bene ma che cazzo vuole da me, dice che non parlo che sono riservato si è così ma sapeva che ero così anche 15 anni fà sembra quasi che si vergogna di me quando siamo con amici, ma dice che forse è cambiata lei che adesso non gli vado piu' bene così, ah ma che brava mi hai sposato abbiamo comprato casa 1 figlio stai bene economicamente e adesso non ti vado piu' bene, allora prendi una decisione forse vuole che la decisione la prenda io ma col cazzo che la prendo sei te che stai male bene, vattene fuori dai coglioni te perchè dovrei andare io. adesso voleva andare con una amica in vacanza con i bambini e io come al solito so le cose quando quasi hanno già organizzato, alchè mi sono incazzato ah tu a divertirti ed io solo a casa come un cane, che forse starei sicuramente meglio ma non è questo il punto il punto e che lei se ne sbatte le balle di me, si organizza le cosè ed io dovrei pure essere felice. Quando gli ho detto che sarei andato anch'io da solo ha iniziato a storcere il naso, come quando gli ho detto bene separiamoci vendiamo la casa facciamo a metà ed ognuno poi fà quello che meglio crede eee no subito e corsa ai ripari "e ma la casa no deve rimanere a nostro figlio". Gli ho detto bene rimango io in casa tu fai come vuoi, non ha piu' replicato la stronza.

Dario ma di dove sei te? la mia mail piu' in alto la vedi?

Avatar di mauromauro alle 11:43 del 23-08-2011
Io sono conciato peggio di tutti....

Ciao a tutti, oltre a quello che vivete e che avete descritto benissimo io ho conosciuto da un anno a questa parte una donna di cui mi sono pazzamente innamorato. All'inizio, poichè abbiamo un po' di anni di differenza (18) pensavo di essermi completamente bevuto il cervello ma poi, avendo una totale risposta positiva da lei, ho capito che l'anima gemella esiste. Il piano sessuale, seppur desideratissimo, è l'ultima cosa a cui aspiriamo ed è la cosa che facciamo di più. Non lo viviamo come sesso, ma la contunazione naturale di un amore incredibilmente vero. In vita mia nn mi era mai capitato. Ora mi ritrovo la donna della mia vita, una moglie e due figli che adoro, mille dubbi, 10.000 pensieri. Tra i pensieri la certezza che lei non è la puttanella di turno, non è l'amante, non vuole essere la sfasciafamiglie (cosa che deriva dalla sua esperienza familiare), non vuole e non voglio che sia una toppa in un rapporto con delle falle. D'altro canto per me e  anche per lei, separarmi dai piccoli è struggente: per me per il buco incredibile che due figli desiderati come l'ossigeno, per lei per il rimorso di aver strappato l'affetto del loro padre.

La perderò, lo so. Prima o poi dovrò sicuramente vederla andare via per costruirsi un futuro che io (salvo miracoli) nn sono in grado di garantirgli. Sono veramente messo male. Lei, che è semplicemente l'amore con la A maiuscola, sta male e io sto pegggio di lei a sapere di essere il protagonista delle sue sofferenze. Dall'altra parte, mia moglie, mi tratta come il fratellone maggiore di sempre, mai una coccola, mai un momento nostro. Parlare zero, soluzioni zero. Ogni tanto mi dà il contentino per tapparmi la bocca e a me questa cosa inizia a farmi molto male.

 

  

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:16 del 23-08-2011

No non penso proprio che tu sia il piu' conciato se leggi le storie sono tutte uguali......azzz ma vi rendete conto tutte identiche io mi ci ritrovo in tutto e pertutto ma qualè la soluzione ci sarà una "cura" non è una malattia rara, qualche cazzo di psicologo avrà dato una risposta o nooo, almeno ci mettiamo l'animo in pace e vaffanculo, a ste cazzo di mogli.

Oramai mi sto rendendo conto che sarà il tempo a sistemare le cose, o quando ti troverai una donna che ti farà dimenticare i dispiaceri oppure quando i figli saranno grandi da poterti fare prendere una decisione ma quanto tempo quantooooo troppo ed intanto la vita se ne va, come un carcerato o ssono riprenderti la tua vita per quanto è possibile e sbattertene il cazzo ma cè carattere e carattere voi ci riuscireste?

Avatar di mauromauro alle 13:59 del 23-08-2011

Ciao Mauro, ho letto il tuo ultimo sfogo e lo approvo in pieno. Sono certo che alcuni psicologi – psicoterapeuti o altro leggano queste nostre esternazioni ma non intervengono … i casi sono due: o non vogliono aiutarci per “divertirsi” a vedere questi sfigati  e vedere dove si arriva oppure … non hanno alba di cosa fare (come spesso accade). Ho scritto in questa “rubrica” una sola volta e ora mi trovo a cercare giornalmente vostre nuove notizie. So che non serve a niente ma, come hai detto tu, le nostre storie sono sostanzialmente tutte uguali e questo mi fa sentire meno solo e mi fa prendere un po’ di forza a continuare questa tortura e calvario. Ho aria di sfida verso gli psicologi perché per mezzo di uno di loro ho realizzato la mia triste situazione che prima imputavo a molte cose o persone ma non a mia moglie. Anni fa ho passato veramente un bruttissimo periodo lavorativo. Ho dato tutto a quella azienda ma non bastava mai, mi sono fatto spremere come un limone. Dopo molti anni così sono riuscito a cambiare azienda e a trovarne un’altra dove veramente si sta bene. Pensavo di aver risolto tutti i miei problemi ma invece ogni giorno peggiorava, mi sentivo soffocare, mi prendevano ansie. Tutto questo non l’ho mai dato a vedere come non ho mai dato a vedere nel precedente lavoro la mia crisi. Solo mia moglie sapeva delle mie difficoltà anche se non penso non sia riuscita neppure lei a capire il mio dramma interno. Insomma alla fine esterno a lei che sono a terra, che forse solo uno psicologo mi potrebbe aiutare. Mi spinge a prendere appuntamento (di questo devo darle atto) e inizio i colloqui. Tralascio molte cose emerse e dopo decine di incontri viene fuori che io, orgoglioso soprattutto nell’ambito lavorativo, mi sono fatto schiacciare da superiori e titolari con estrema facilità. Il motivo? Perché così vengo trattato nel rapporto affettivo con mia moglie. Smetto di andare dal dottore per non affrontare questa collina impossibile da accettare (e qui penso di aver sbagliato ma i costi stavano diventando insostenibili) e decido di archiviare la cosa … ma non si archivia nulla. Il cervello inizia a unire vari pezzi e scopro che il mio rapporto con lei è stata tutta una rinuncia alla mia natura di uomo e di essere vivente che voleva dare e ricevere amore e affetto con LA persona della vita. Poco sesso, nessuna tenerezza, poche parole sostanziali se non lunghe relazioni di quanto accaduto nella giornata. Per mesi, per anni. Due figli, unico motivo di fare sesso senza protezioni e anche tutti i giorni, poi … basta, poco. Ammetto che abbiamo avuto una vita piena di sfide e responsabilità (figli, casa, mutuo senza aiuti economici da nessuno) e questo ha giocato a suo favore e mi ha fatto pensare di dovere sopportare vista la situazione. SBAGLIATO. Se ti mancano i soldi, hai un sacco di difficoltà e devi centellinare tutto e eliminare i piaceri della vita (abiti, auto, acquisti, ristoranti ecc) una serata di tenerezze e amore dovrebbe essere invece la soluzione migliore (per me anche nel caso di soldi in abbondanza). Invece ti trovi a castrarti volontariamente. E’ un controsenso ma così è successo e risuccederebbe.

Già prima soffrivo dei scarsi rapporti sessuali che avevamo (che erano anche i momenti di contatto visto che tenerezze non ce ne sono mai state) ma da quel momento la cosa è diventata insopportabile. Durante la terapia mi era stato consigliato di portare novità e allegria nella nostra vita familiare. Ho iniziato ad essere allegro ed esternare questa allegria, a proporre di prendere la pizza a sorpresa, ad uscire la sera per un gelato o una passeggiata in città. I ragazzi si erano accorti subito della novità e la vivevano proprio bene. Ma non così mia moglie. Lei, sempre in silenzio e riservata sulle cose vitali, una sera mi prende in disparte e mi chiede cosa mi stia succedendo. Le spiego che stavo portando allegria dopo anni di fatiche e lei mi spiega che la cosa la spaventa, che è preoccupata. Non era abituata a vedermi così , mi rivoleva come prima. Le chiedo se voleva un marito felice oppure un marito calcolatore. MI RISPONDE CHE VUOLE IL MARITO CALCOLATORE. Mi è crollato il mondo addosso. Le ho risposto che se voleva questo lo avrebbe avuto con tutte le conseguenze. Lei mi ha lasciato marcire nella melma sentendosi probabilmente sollevata di questa mia promessa. Da allora non le ho più chiesto di fare l’amore … e non lo abbiamo più fatto. Ad ottobre saranno 3 anni. Le cose peggiorano sempre di più perché dalla speranza che lei si accorgesse mi me sono passato alla frustrazione, al nervosismo, alla disperazione. A fine dicembre 2010 le ho scritto una lunghissima lettera, molto dura, dove le facevo il riepilogo della nostra storia da mio punto di vista e del fatto che lei mi avesse usato e non volesse fare sesso con me. Le ho scritto che da quel momento non volevo più dormire con lei, che non ci riuscivo. La sua reazione? NESSUNA. Come non avesse mai letto nulla. Vi assicuro che una azione più pesante di questa non mi viene in mente. Ero pronto a litigare, alla disperazione, a urli, ma mi ha colpito a morte non facendo nulla. Nella lettera le avevo scritto che avrei aspettato le sue considerazioni che non sono mai arrivate. Un giorno sono riuscito a dirle che stavo aspettando … lei mi ha risposto che l’avevo scioccata e sapeva cosa e come rispondermi. Tutto qua. Sono oramai otto mesi che dormo in un’altra stanza. I figli sono in allarme perché vedono quello che sta succedendo. Lei penso stia facendo la parte della povera donna che deve soffrire in silenzio. Sono certo che questo sarà il giudizio unanime di chiunque. Io sarò l’uomo cattivo e lei la vittima. Ma noi che scriviamo qui sappiamo che non così. Alla fine però la nostra natura maschile ci fa agire, uscire allo scoperto mentre loro parano i colpi e non si muovono. Sono le azioni che poi la gente giudica quindi … i giudicati saremo noi. Mi viene voglia di non essere mai nato, a volte anche di morire ma dentro di me qualcosa mi fa andare avanti. Ho trovato nella montagna la mia consolazione, cammino (da solo) e mi ricarico lo spirito per poi affrontare due o tre settimane di fango sognando la volta successiva di aria. Non la guardo più in faccia, non ci riesco, mi esprimo a monosillabi, faccio comunicazioni di servizio e cerco di organizzarmi la vita rimanendo in casa perché i figli non voglio soffrano più di quanto stiano già soffrendo. E lei non si muove. A volte spero che una soluzione sarebbe di trovare una donna che mi faccia innamorare così tanto da fare il salto, ma questa fata non esiste. Finora non ho mai tradito mia moglie e non so se sia una cura. Da quanto vedo qui però è un paliativo e non una soluzione. Non vedo che poi nessuno di noi che stiamo scrivendo stia facendo progressi. Io ho voluto farvi partecipi che il problema che mia moglie l’ho sollevato per lettera (non sarei riuscito a dire le cose con un senso logico a voce) ma non è servito a nulla. A nulla. Ora basta, è già tanto se avete letto finora. Giudicatemi anche voi se volete. Non pretendo di essere capito e so in fondo che una certa responsabilità è anche mia. Quale? Averla sposata pur immaginando che certi problemi di sesso ci sarebbero stati. Ma da giovani tutto sembra possibile e pensavo di aggiustare le cose. Ecco l’errore. Pensare di riuscire a fare questo miracolo. Vi saluto e scusatemi se sono stato così prolisso. Scusatemi.

Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:51 del 25-08-2011

Preciso una frase che ho scritto ma non è corretta: Quando ho chiesto a mia moglie se stavo aspettando una risposta alla mia lettera mi ha risposto che era scioccata e NON sapeva cosa e come rispondermi.

 Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:02 del 26-08-2011

caro luca massima solidarieta' per la tua storia e come sempre punti in comune la mia storia ne ha veramente tanti con la tua.

pure io ho sempre pensato che l'amore verso mia moglie avrebbe sistemato tutto invece non cambia e non cambiera' mai nulla!e' come trovarsi ar emare da solo in un mare in tempesta con una che invece di darti una mano ti accusa di non riuscire a portarla sulla terraferma e ti fa sentire sbagliato perche' non ce la fai..anzi quando ti stai impegnando e forse ce la fai lei comincia e remare ma dal lato opposto del tuo cosi' che tu smetta di remare e alora ti accusa di non darti da fare per la tua famiglia!!!

IO HO VISSUTO E VIVO CON LA SENSAZIONE PERENNE DI DOVER DIMOSTRARE A MIA MOGLIE IL MIO AMORE PERCHE' LEI CONTINUA A DIRMI CHE NON FACCIO NIENTE PER LEI,CHE PENSO SOLO A ME STESSO...CAPITO IO DEVO DEVO DEVO DIMOSTRARE FARE SENZA MAI LAMENTARMI LEI INVECE NO!A LEI TUTTO E' DOVUTO!

vi raconto la mia giornata tipo:mi alzo verso le 7(lei alle 8)preparo colazione per tutti,porto all'asilo i bambini dopo aver rifatto anche i letti e aperto finistre e tutto,poi vado al lavoro verso le 10 mi chiama sempre la stronza per ricordarmi sempre qualcosa da fare che lei povera non puo' fare..verso le 12 dopo avere preso il piccolo all'asilo mangiamo in tre a casa,lei ha prparato da mangiare ma sparecchio e piatti sono mio compito!dopo preparo caffe' gioco con il piccolo(mentre lei guarda tv o legge giornali poi il piccolo fa il riposino e io vado al lavoro(la stronza non lavora)nel pom.mi chiama sempre per rompere i coglioni e verso sera torno e bagno ai bimbi piatti caffe' gioco bimbi sempre io òei niente

Avatar di dariodario alle 11:17 del 26-08-2011
continuo

su una settimana lava i piatti lei al max due volte!i fine settimana poi ...vado afare la spesa chilometrica io con i bimbi perche' lei ODIA fare la spesa(poverina)pero' lei cucina!ah si' per farlo deve avere casa libera silenzio e guai bimbi in giro a darle fastidio e poi vuole anche i complimenti e ringraziamneti(ma vaffanculooooo).una volta dopo avere fatto cucinato piatti caffe' pulito mentre lei leggeva ho "osato"sedermi e sfogliare un giornale di gossip(che lei compra)e sapete cosa mi ha detto?invece di leggere ste' stronzate gioca con i bambini che non li vedi mai!!!cioe' ci gioco 2 ore al giorno tutti i giorni lei mai e osi dire cosi'?strooonzaaaa!!!!e il brutto e' che e' davvero convinta che io non faccio niente e che lavoro e basta(alee sue amiche in piu' di una occasione lo dice spesso)

comunque ultimamente mi sono accorto che non l'amo piu'!e questo mi ha finalmente dato una forza in piu' anche se i nervi e clima sono tesi

Avatar di dariodario alle 11:29 del 26-08-2011

Ciao Luca, ho letto la tua storia e mi ha messo adosso una tristezza....si capisce proprio l'incapacità di trovare una soluzione e la tristezza e solitudine che ci portiamo dentro, anche quando hai detto che volevi cambiare e l'hai fatto, del resto è uno dei consigli piu' gettonati, essere allegri, propositivi, la donna vuole uomini che sappiano sorprenderla, e poi? e poi ti dicono ma che fai? perchè sei cambiato non ti voglio così. Loro invece possono sai in questi mesi sto studiando psicologia ed il cervello delle donne mi risulta sempre piu' difficile da capire, dicono anche molte donne che cè un periodo della loro vita nel quale possono cambiare, vogliono ritrovare se stesse, si sentono vecchie ed allora voglio ritornare ragazzine, si truccano di piu' vanno piu' spesso dal parrucchiere escono con le amiche, ecco a loro sembra essere tutto concesso noi invece se lo facciamo ci sentiamo rimproverare sempre, ma non sei mai in casa, ma non ti curi di tuo figlio anche se magari lo facciamo piu' di loro, io mi chiedo ma come possono essere cosi stolte cosi stolte da non vedere che porto e vado a prendere mio figlio a scuola, lo porto dalla nonna, lo porto a catechismo, faccio da mangiare, faccio i letti, pulisco casa, taglio il giardino, lavo la macchina, non che non lo faccia anche lei diciamo che ci aiutiamo a vicenda ecco forse l'unica cosa è che non stiro e non metto i panni nella lavatrice.

Ecco queste frasi "non fai mai niente" sono delle vere e proprie coltellate alle spalle, possibile che siano capaci di farci così del male? e questo è solo 1 delle tante coltellate capaci di infliggerci, lasciamo stare quando dicono non andiamo da nessuna parte o volete anche sapere dove lo portata in questi anni non basterebbe 3 ore per scriverlo, certo forse è stata piu' lei a proporre ma io le sono quasi sempre andato incontro invece ora no ora è cambiata , forse sono cambiata io mi ha detto... e si che sei cambiata te brutta cretina io sempre lo stesso sono rimasto me l'ha appena detto anche una sua cara amica che così come mi ha conosciuto sono rimasto ed adesso dopo che si è sposata, un figlio, la bella casa, viaggi di qui e di la , cenette, shopping auto nuova, e beh adesso non gli vado piu' bene ma che cazzo hanno nella testa MERDA ma almeno di chiaro e tondo senti non ti amo piu' facciamo la nostra vita o uno dei 2 va fuori casa oppure viviamo da separati in casa oppure stiamo così e quando ns. figlio sarà piu' grande vedremo il dafarsi, e no perchè qui come per noi ci sono le sicurezze, le abitudini appunto come per noi brutte stronze ma perchè non ve ne andate voi fuori dai coglioni. apprezzo di piu' una sua amica che da un giorno all'altro a piantato suo marito un giorno è tornato a casa e lei non cera piu' era andata dalla mamma coi i figli e dopo un mese quando gli avvocati hanno chiarito la situazione è tornata a casa, ovviamente lui se ne era andato poi gli ha dato la sua metà della casa ed è finita li, l'unica cosa che ma fatto cambiare idea di questa donna e che da scema se risposata ma come si fà dico io ah ah ah eeee l'amore. Mah l'amore direi la testa bacata di molte donne...ma da dove vengonooo. 

Avatar di mauromauro alle 16:57 del 26-08-2011

continuo, adesso mia moglie vuole andare al consultorio io penso che ci voglia andare non tanto per chiarire la situazione "ovvero cosa gli sta succedendo" ma dopo aver consultato tutte le amiche/amici e non sapendo piu' che fare avrà "deciso" glielo avrà detto qualche sua amica, perchè figurati mia moglie che decisioni puo' prendere di importante in vita sua cosa mai avra deciso, insomma penso che se mi trascina dentro anche a me in sto consultorio e per farmi dire da loro che la nostra storia è finita così non me lo dice lei, perchè lei quella che parla con tutti che è aperta con tutti che starebbe sempre insieme agli amici notte e giorno e che se suo marito è un po' riservato si vergogna di lui ebbene questa donna cosi sicura e fiera di sè non sa dire a suo marito guarda è finita non ti amo piu', lo so che vorrebbe che sia io a dirglielo lo so, e poi quando lo diro' andrà in giro a dire alle amiche che e lei chi mi ha lasciato o al massimo che "ci siamo lasciati non potevo piu' continuare cosi" lo so che non hai le palle, tu non hai le palle non io.

Come tutte quelle volte che faccio io delle cose e poi si prende tutti i meriti lei, roba da pazzi, ma se una volta dici che è stato tuo marito a fare delle commissioni o a telefonare alla banca oppure ad andare al collocuio con le maestre non muore mica nessuno, vieni comunque considerata dalle amiche, non preoccuparti, anzi magari dai delle gratificazioni a tuo marito che si sentirà bene con se stesso ma anche con te e magari ti vorrà dare un bacio e magari un abbraccio, possibile che non lo capiscano.

Avatar di mauromauro alle 17:08 del 26-08-2011

Sembrerebbe che questa nostra situazione oramai la conoscano, amiche, colleghi/colleghe, ieri glielo detto perchè ho saputo che anche una nostra amica lo sà, "ma lo sa anche la nostra amica quella li" e mi risponde si e allora sono cose mie poi cosa tte ne frega degli altri?? Cose tue? cose sue? ma VA A FANCULOOO, praticamente al lavoro lo sanno amiche lo sanno, e adesso con quella amica li probabile anche il giro della scuola bene bene cosi mi preparo gli faccio tra un po' lo sa tutta la città cosi se qualcuno mi chiede qualcosa "ooo ma che cè ma andate al consultorio te e tua moglie" beh almeno sono preparato so cosa dirgli, certo che non è che me ne fregha un cazzo CRETINA pero' se prima che mi fermino tutti gli amici "tuoi" a dirmi "che sta succedendo" almeno sono un po' piu' preparato. Altrimenti forse dopo sarei entrato in casa e ti avrei detto eee ma come mai lo sà anche tizio e Caio e ci saremmo messi a litigare, vedi brutta deficente un litigio in meno. Che dici domani chiamo l'autospurgo e ti faccio uscire un po' di MERDA che hai dentro quella CESSO DI TESTA. 

Avatar di mauromauro alle 17:19 del 26-08-2011
le donne

cosi' le dovete far cagare sotto, diteglielo chiaro e tondo che se nn si danno una mossa le lasciate, si le lasciate, perche' vi siete rotti i cosi' detti di avere delle "cugine" in casa. mandatele a cagare e basta...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:53 del 26-08-2011
Per Pazzo..

Ciao, ho letto il tuo commento e ti assicuro che è una delle prime reazioni che ti passano per la testa nei momenti di disperazione che si attraversano dopo mesi, anni di mancanza di sintonia. Poi però rifletti. Non le mandi a cagare e le cacci di casa, sei tu che te ne devi andare. Te ne vai di casa, lasci in quella casa i tuoi figli che saranno totalmente manipolati da lei e che arriveranno a condannarti e a non volerti più vedere. Lasci la casa che stai ancora pagando con il mutuo e nella quale hai investito tutti i tuoi soldi e tutte le tue energie facendo lavori su lavori. Lasci una casa che magari qualche tempo dopo ospiterà un altro uomo con la benedizione di tutta la gente perchè il cattivo che è uscito sei tu. E tu, cornuto ufficiale, pagherai il mutuo che assicura un tetto a quello stronzo che si tromba tua moglie e si fa da lei servire e riverire. Lei infatti non vorrà farsi scappare nuovamente un uomo che è riuscita a prendere e scenderà a tutti i compromessi che non ha mai voluto concedere a te. I tuoi figli prima o dopo lo accetteranno come membro della famiglia. E tu? Tu paghi il mutuo, paghi gli alimenti per i figli, vedi la tua ex casa con un cazzo dentro che non è il tuo e che viene usato, vedi i tuoi figli che si voltano per strada se ti vedono, e il giudizio generale sarà che questo è bene per i figli e per tua moglie che così può ricominciare una vita che tu le hai sconvolto. Vado avanti? Lo trovi irreale? ho tre anni di valutazione su questi argomenti e ti assicuro che questo è esattamente quello che succederebbe. E la legge ovviamente avalla tutto questo. Su di una cosa ti do comunque ragione. Dobbiamo farle cagare sotto. Dobbiamo riprenderci la nostra umanità e il nostro individualismo "sano" e sbatterglielo in faccia. E' difficile però. Io ho per esempio deciso di sospendere la prassi di girari i nostri oramai pochi risparmi per terminare la casa. Fanculo questa casa che adoro ma che se le cose precipitano non sarà più nelle mie disponibilità ma di altri (compreso l'ipotetico stronzo che si tromberà la mia ipotetica cara ex moglie nel caso di separazione e/o divorzio). Basta soldi per la casa ma per me. Mi sono trascurato per decenni e sinceramente quando di guardavo allo specchio intristivo di come ero ridotto. Bene, adesso ogni tanto mi vado a camperare dei vestiti (da solo perchè non voglio neppure minimante essere influenzato da lei e comprare cose che piacciono a lei su di me ma che mi fanno sembrare un perfetto anonimo), ho iniziato ad andare dal dentista per un lavoro ciclopico che avrei dovuto fare decenni fa ma che ho sempre messo in fondo alla lista perchè tutto e tutti erano più importanti, ho inizato a riutilizzare i pesi e gli atrezzi che mi ero comperato quando ancora ero da solo. Ecco cosa sto facendo. Faccio il cattivo e l'egoista (questo è quello che risulta dall'esterno). In realtà sto cercando di piacermi nuovamente perchè mi facevo schifo. Sta funzionando, lentamente, ma sto pensando di non essere poi così male. Dove porterà questa strada posso immaginarlo ma per ora mi basta solo pensare di aver strappato qualche lembo di coperta per me, per ripararmi dalle intemperie di questa vita dura. Mi moglie? Sta zitta, ovviamente, nel suo perfetto stile di persona che non si compromette mai. So che le faccio fastidio con questo mio modo ma so che è più forte di me ancora. Molto più forte. A TUTTI GLI SFIGATI: riconosciamoci succubi e mezze seghe per come ci siamo fatti ridurre dalle nostre consorti. Il potere di fare questo glielo abbiamo dato noi!! Possiamo modificarlo, questo potere. Faccio un esempio sulla giornata di Dario? Dico che ho bisogno di fare movimento perchè ho dolori alla schiena e la sera, dopo il lavoro, vado in piscina. Non lo faccio per egoismo ovviamente ma per motivi di salute. Se la cara lei ha qualcosa da ridire le si fa presente che allora vuole fare del male al proprio marito impedendogli di guarire da un male alla schiena che potrebbe addirittura peggiorare. Ecco uno spazio di gratificazione personale. Un consiglio però: fallo per avere tu un beneficio (piccolo) di essere riuscito ad imporre tu una cosa a lei e quindi a dimostrarti di sapere gestire in parte la tua vita. Non sperare di colpirla a morte, sono di piombo. Fallo solo per te.  Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:50 del 27-08-2011
@Pazzo

Guarda che tanto ci rimettono i mariti poi, le mogli vengono finalmente lasciate in pace e i mariti pagano. Come disse saggiamente Megan Fox "In una relazione eterosessuale se sei donna hai giá vinto in partenza perché hai la vagina".

Rassegnatevi ometti... 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:24 del 27-08-2011
hai ragione Pazzo

basta fare i ragazzini che fanno i compiti per avere la caramellina dalla mamma...bisogna tirare fuori i coglioni, io non so voi ma tre o quattro femmine con la F maiuscola le ho pronte a stracciarsi mutandine umide, mi sono veramente rotto il cazzo voglio sentirmi come a 20 anni? bene con mia moglie non funzionera' mai piu' quindi ben vengano quelle che mi desiderano e non quelle che mi sopportano a fatica perche' non vogliono piu' niente da me, compresa lei la donna della mia vita, ma vaffanculo va! reagite ragazzi reagite senno' vi troverete a 60 anni a mangiarvi delle palle secche e saranno le vostre, avete paura del distacco dai figli? io ho il terrore ma penso a quando mio figlio avra' la mia eta' e mi guardera' dicendomi "papa' sono trent' anni che davanti a me vedo uno sfigato frustrato e triste", pensateci!

se poi la moglie frigida si ricrea una vita e all' improvviso ridiventa di fuoco con un altro...beh cazzi suoi (di lui) che nel giro di un paio d'anni si ritrovera' lo stesso stoccafisso congelato che in questo momento mi dorme sul divano con su un pigiama che manco mia nonna...ragazzi non cambiera' mai non aspettatevi miracoli le loro passere sono secche nei nostri confronti non nei confronti del sesso in generale, guardatevi in giro, leggete nei forum e vedrete che non ce ne e' uno e dico UNO che scriva che tutto si e' sistemato...e' un istinto che c'e' o non c'e' e se c'era e se ne e' andato e' quasi impossibile che torni. Fanculo io ad una vita di seghe, frustrazioni e capo chino gli sputo sopra, 4 anni sono gia' stati abbastanza. Vita sto tornando!

Avatar di Marito delusoMarito deluso alle 13:21 del 28-08-2011

Luca, approvo in pieno cio' che dici, è stato anche un mio sfogo di  qualche mese fà lo trovi scritto piu' in alto, Marito deluso ma tu che fai allora per capire lasci tutto alla donna che odi e allo sfigato che se la prende? Cazzo gli lasci la casa, beh io non sono come un delinquente che non ha nulla da perdere e chi se ne frega, tantomeno non sono benestante da permettermi un'altra casa e no cazzo pure questo allora si fà una battaglia legale e si cerca di portare a casa il piu' possibile ekko quelo che vorrei sentir dire: si  bene me ne vado ma della casa facciamo a metà altrimenti ti porto in causa per 10 anni evaffanculo, me ne dovrei andare e fare il barbone? ahhh sai quante ne trovo  poi di donne, sai che bello andare in giro con le pezze al culo sai che stima che poi avrò di me? questo per dire che le sfaccettature sono molteplici e soggettive e quindi bisogna trovare un punto di incontro se non lo si trova beh allora so cazzi suoi e dell'intruso che entra in casa MIA e ribadisco MIA, figurati se devo pure mantenere l'intruso ma vi siete bevuti il cervello non me ne frega un cazzo se dopo 15 anni avrà i miei stessi problemi (non penso proprio 2 anni) io per 15 anni col cazzo che lo mantengo ma neanche fossero 2 gli anni, allora se proprio volete fare i duri sbattetela fuori di casa e cambiate la serratura e aspettate i carabinieri asseragliato in casa e magari fatelo venire un caso nazionale che lo facciano vedere su tutti i TG.

Avatar di mauromauro alle 15:43 del 28-08-2011
Abbiamo tutti ragione

Ciao a tutti.

L'ho detto anche io che siamo mezze seghe per essere arrivati a questa situazione senza intervenire prima. Io questa opportunità l'ho avuta pensate e l'ho lasciata andare. All'inizio ho scritto che lo immaginavo che avrei avuto problemi di sesso con la mia futura moglie. Già, lo avevo intuito e durante il periodo di convivenza che abbiamo avuto prima del matrimonio una mattina, stanco e frustrato della situazione (a quel tempo mi bastava un mese senza sesso per andare in crisi) le avevo detto che ci eravamo sbagliati e che non eravamo compatibili. Mi ha seguito fino alla macchina (abitavamo in condominio e quindi avrebbero potuto vederla) e immaginatevi la scena: io seduto al posto di guida con la porta aperta e lei inginocchiata di fianco che piange e mi dice che cambierà. Cosa pensate abbia fatto il deficiente?

Per ora basta che mi viene da spaccare tutto.

Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:37 del 28-08-2011
Concludo

E' logico che queste donne che abbiamo sposato hanno la capacità di tenerci in pugno.

Penso che con un altro tipo di donna mi sarei comportato in modo diverso.

Lei ha sempre avuto uno strano potere su di me. Sempre.

Siamo coglioni perchè queste donne hanno la chiave che ci blocca il cervello. C'è chi lo chiama amore, io so che ha un'altro nome che comprende anche l'amore ma anche altro. Questo legame è oltre l'amore. E' una catena.

 Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:04 del 28-08-2011
...Casa...

Beh Mauro, hai ragione io parlavo per me stesso che una casa mia non la ho, sono a casa sua quindi nel caso sarei io ad andarmene.

Comunque qui' entriamo in un altro argomento che essce dal thread, fatevi consigliare nel caso da un buon avvocato perche' le cose non sempre stanno come sembra io ho l' esempio dei miei genitori quando si separarono ad esempio risultava che mia madre dovesse dare gli alimenti a mio padre (che ai tempi era un mezzo bandito e non dichiarava nulla)...comunque questa e' un altra storia, su la testa ragazzi, io a settembre faccio 5 anni in cui ho "visto" mia moglie per 4 volte...

Avatar di Marito delusoMarito deluso alle 13:10 del 29-08-2011

cazzo luca hai ragione..hanno un potere su di noi che non riesco a spiegarmi..la mia vita e la mia storia l'avessi vista 20 anni fa non ci avrei creduto che io proprio io sarei stato cosi' coglione!!a tuttoggi me lo domando come ho fatto e faccio a sopportare mia moglie..sono un giocattolo nelle sue mani e piu' passa il tempo piu' le cose peggiorano e anche se subisco le peggio cose da lei se voi mi chiedeste chi e' la donna che desideri di piu' al mondo risponderei sempre MIA MOGLIE!e questa cosa mi fa star male ...e' POSSIBILE PROVARE UN ODIO TANTO PROFONDO PER LEI E POI ESSERE SEMPRE COSI' ATTACATO DA NON POTERNE FARE A MENO?E' INSPIEGABILE!

PERCHE' LE MIE AMANTI MI DESIDERANO COSI' TANTO E MI STIMANO QUANDO PER LORO NON FACCIO VERAMENETE UN CAZZO SE NON SCOPARLE MA PIU' PER SODDISFARE ME CHE LORO,E MIA MOGLIE MI DETESTA COSI TANTO?

Avatar di dariodario alle 14:39 del 29-08-2011

STO' SERIAMENTE PENSANDO DI ANDARE IN ANALISI PERCHE' DEVO CAPIRE COME MAI NON RIESCO A STACCARMI DAL "MOSTRO"DI MIA MOGLIE..NON E' UMANAMENTE POSSIBILE RESISTERE A TUTTO QUELLO CHE MI FA SUBIRE E NON PARLO SOLO DELL'ASTINENZA SESSUALE..GIA' PERCHE' PRIMA IL PROBLEMA ERA QUELLO ORA CON LE AMANTI SI E' RISOLTO E COMINCIO A RIPENSARE A TUTTE QUELLE FRASI ,COMPORTAMENTI  A COME MI FA SENTIRE UNA MERDA PER QUALSIASI COSA,A COME QUALSIASI PROBLEMA LO RICONDUCE SEMPRE A UNA MIA COLPA:NON TROVA QUALCOSA S'INCAZZA CON ME ,IL PARRUCCHIERE SBAGLIA LA TINTA?SONO IO CHE NON LE DO' MAI CONSIGLI GIUSTI SU CHE COLORE FARE I CAPELLI,INGRASSA?IO NON L'AIUTO A DIMAGRIRE,NON SENTO COSA DICE?NON PRESTO ATTENZIONE ALLE SUE PAROLE,NON SENTE COSA DICO?PARLO MALE,SBIASCICO NON SI CAPISCE UN CAZZO COME PARLO!!!RAGAZZI GIURO CHE E' TUTTO VERO!!PER TAGLIARE IL PRATO POI E' UN "CINEMA":SE DECIDO IO DI TAGLIARLO ME LO METTE COME FAVORE CHE MI FA A ME..VABE' TAGLIALO MA SBRIGATI CHE COSI' QUANDO SI SVEGLIA IL PICCOLO LI PORTI IN BICI(MI ANCHE DETTO UN GIORNO DI COMPRARE IL TAGLIAERBA ELETTRICO COSI' NON SVEGLIO I BIMBI!!!)SE NON DICO NIENTE LEI DICE:QUANDO PENSI DI TAGLIARE?NON HAI MAI VOGLIA DI FARE UN CAZZO SEI LI' CHE VEGETI!DEVI ANDARE ANCHE IN DISCARICA,POI PASSA IN FARMACIA E POI POVERI BIMBI TUTTO IL SABATO DAVANTI ALLA TV PORTALI A FARE IL BAGNO O A PRENDERE UN GELATO CHE IO NON POSSO DEVO APPARECCHIARE CHE STASERA VENGONO TIZIA E SEMPRONIO A MANGIARE!!E COSI' QUANDO E' IN BUONA!

VERAMENTE MI FACCIO PENA DA SOLO!!IL BRUTTO E' CHE E' VERAMENTE CONVINTA DI AVERE RAGIONE!!

SENZA PAROLE!!!

GRAZIE RAGAZZI SAPERVI VICINI MI AIUTA!

Avatar di dariodario alle 15:06 del 29-08-2011

Ciao Dario, devo dire che almeno mia moglie sta zitta e non non si azzarda mai a dirmi qualcosa. Diciamo che su questo punto è totalmente diversa dalla tua. Avessi io una moglie che mi "punzecchia" continuamente e reagisce penso che più di qualche litigata (di quelle con urli e cose che volano) l'avrei fatta. Anche solo per sfogarmi. No, la mia lei non si avvicina neanche a litigio. Pensa, una volta che la vedevo come sempre sotto controllo e posata mentre io ero stremato e al limite del mio autocontrollo ho preso come scusa una banalità (non la ricordo bene ma lo era veramente) mi sono girato verso di lei e le ho detto "vaffanculo". Gelo generale (purtroppo in casa c'erano anche i ragazzi). Pensando che non avesse capito bene che stavo iniziando a litigare gliel'ho urlato bene "VAFFANCULO!!". Una volta che ha metabilizzato questa cosa lei mi guarda seria e apre la bocca. Ecco che si litiga finalmente! è stato il mio pensiero. "Maleducato" ed è tornata in lavanderia a finire i lavori. Le mie palle oramai atrofizzate sono cadute pure a terra. Non c'è verso. Mia moglie è l'esatto contrario della tua. Non si azzarda neanche ad entrare in contrasto con me. Ti assicuro che è quasi peggio di una tarma (scusami in termine non voglio comunque offendere tua moglie). Con una tarma io ci litigherei ogni giorno. Ne avrei quasi bisogno adesso. Invece devo farmi secchiate di valium (in senso figurato) per mantenere il controllo in questa guerra di nervi che lei ha ingaggiato con me. Chi cede prima esplode e fa la cazzata e di conseguenza si prende tutta la colpa. Ecco la mia guerra. E' una vera e propria resistenza. E rimane sempre l'amarezza che non è questa la vita che avevo sognato per noi. Forse il punto è quello di pensare che questo sogno non si avvererà, almeno non con lei. Ma lei è l'unica che in qualche maniera mi ha visto a suo tempo, mi ha fatto sentire bene. Dove è andata questa donna? C'è mai stata? DARIO, LITIGA CON TUA MOGLIE (solo parole mi raccomando). Preparati ad un litigio, non cedere, falle vedere che niente è scontato con te. Secondo me con tua moglie succederebbe qualcosa (potrebbe anche succedere una svolta "brutta") ma se le dici in modo incazzato che vuoi litigare perchè vuoi dare una nuova direzione al vostro modo di intedere il vostro rapporto forse poi, dopo i bollori, rimane qualcosa su cui riflettere. Questo era il mio intento con la parola "vaffanculo". Non è stata la mia parola magica, non mi ha portato nulla se non la chiusura di una strategia che avevo pianificato in modo vano.

E' incredibile, abbiamo mogli diverse, che ci trattano in modo diverso, che sono sicuramente caratterialmente diverse (non penso andrebbero daccordo tra di loro). Forse anche noi mariti siamo diversi tra di noi ... ma soffriamo dello stesso male.

Ci avete pensato?

A tutti noi ci basta una sola cosa dalle nostre donne. Amore (fisico e mentale). Io sarei felice e allegro e riprenderei a corteggiarla come facevo una volta. Dario sarebbe il marito e padre tuttofare perfetto e allegro e felice di esserlo. Mauro .. ancora non lo so. Idem per Marito deluso.

Ma tutti noi abbiamo bisogno di una donna che si senta attratta da noi, come uomini. Non mi sembra una cosa assurda. Io vedo mia moglie ancora come una donna anche se subito subentra poi un senso di fastidio e dolore. Ma quando la guardo sovrappensiero la prima sensazione è quella di vedere la mia donna. Il momento è sempre più breve e raro ma ancora c'è.

Non posso ignorare questa cosa.

Marito deluso direbbe che è questa la debolezza che dovrei ignorare. Forse ha ragione, ma se me ne andassi, se ignorassi il discorso figli-casa-mutuo, se avessi anche una nuova donna che mi soddisfacesse a livello fisico e per strada vedessi mia moglie a braccetto con un altro... morirei. Mi farebbe male a tal punto da farmi capire che sono ancora legato a lei.

Per lasciarla deve sparire questa cosa.

Forse questi anni di tortura porteranno ad atrofizzare fino alla morte questo sentimento. Il problema è che gli anni passano e io invecchio e forse mi consumo a tal punto da non provare più nulla per nessuno.

Ma sarà vita allora?

Ecco il dilemma. Più che un avvocato mi servirebbe un chirurgo che mi faccesse una lobotomia e risolvesse tutto.

Forse.

Per adesso mi basta pensare che i figli sanno di avere a casa sia la mamma che il papà. Credo che preferiscano un padre stressato ma tutto sommato ancora accettabile piuttosto che vivere il dramma dell'abbandono.

Ecco perchè sono ancora qui.

Concludo dicendo a Dario di valutare il fatto di alzare la cresta e litigare con sua moglie, per porre dei confini a dove può arrivare lei. Altrimenti dovresti anche tu iniziare a mitragliarla di commenti e puntualizzazioni. Pensaci.

Ciao a tutti e buona notte. Grazie anche a voi di esserci.

Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:38 del 29-08-2011

Ciao, ragazzi

Luca, penso anch'io questo e non ci sono parole migliori delle tue allora mi permetto di farle anche mie e le copio  "Io sarei felice e allegro e riprenderei a corteggiarla come facevo una volta" e po "Ma tutti noi abbiamo bisogno di una donna che si senta attratta da noi, come uomini. Non mi sembra una cosa assurda. Io vedo mia moglie ancora come una donna anche se subito subentra poi un senso di fastidio e dolore. Ma quando la guardo sovrappensiero la prima sensazione è quella di vedere la mia donna"

Ebbene anch'io mi sento così, comunque in questi 8 mesi dove diciamo si è concretizzato ancor di piu' questa mia tragica situazione, ho sicuramente parlato di piu' gli sono stato piu' vicino, e ci ho anche litigato come è appena successo ieri e stamattina per riprendere il discorso, ebbene io sento di prendermi la mia responsabilità a dall'altra parte sento quesi nulla, dice che per me ha dato tanto in questi anni, che così non cè la ha fà piu', pensate ieri siamo andati in un Parco divertimenti 3 ore di auto, e lei sà che io non sono portato a salire su tutte le attrazioni e che mi sarei un po' rotto insomma, bene lei è salita si è divertita con gli amici, pero' dico sapendo che poi domani dovrei lavorare, e che mi sarei rotto forse si poteva evitare di tornare all'1: 00 di notte io già verso le 22:00 ero sui carboni ardenti e abbiamo iniziato a guardarci male e da li beh vi lascio immaginare. Ora io dico ok ci vengo so che ti piace andiamo fai cio' che vuoi, ma tu che mi conosci da 15 anni sai che io non ne vado matto cosa ci vuole a dirmi : che facciamo vuoi andare che ne so alle 19:00 da premettere che eravamo in piedi dalle 6:00 del mattino, inevece nisba niente e poi pretende che sia anche sereno e felice, non puoi venirmi incontro anche tu conoscendomi come dici? Invece se ne strafrega pensando solo a lei e ti da la colpa dicendo che alla fine gli  hai rovinato  la giornata. Oggi ho ripreso il discorso con calma cercando di analizzare le cose come mi ero ripromesso ovvero di dirgli cio' che non mi va di lei, ma lei urlava come un'ossessa (che sia posseduta?) dicendomi che non cè la fà piu' con me di separarci, alchè gli faccio quella è la porta e lei no vai via tu il solito discorso del cazzo ecc. non so dove porteranno questi litigi Luca vedremo, cè pero da dire una cosa almeno per me, che ti fanno sentire moolto meglio piu' libero sfogarsi e come liberarsi.

Ciao ragazzi..

Avatar di mauromauro alle 14:43 del 30-08-2011

e' vero con mia moglie non sono capace a litigare!quando si litiga gira che ti gira la spunta lei...non c'e' un cazzo da fare deve sempre avere ragione lei e quello che dico io mi verra' rinfacciato per il resto della vita!VI RACCONTO QUESTO CHE E' ACCADUTO 1 0RA FA:STAVAMO BEVENDO IL CAFFE' E LEI MI DICE ALLORA ANDIAMO UN WEEK END AL MARE COME AVEVAMO DETTO PIU' DI UN MESE FA..MA TU TANTO NON MI VUOI PORTARE..E IO DICO :MAH..NON AVEVI MICA DETTO CHE DORMIRE FUORI UNA NOTTE SENZA I BIMBI ERA UN CASINO E CHE QUINDI NON SI POTEVA FARE?E LEI:E ALLORA TU PERCHE' DICI CHE VERSO NATALE NON SAREBBE UN CASINO ANDARE A PARIGI PER 4 GIORNI E INVECE UNA NOTTE ADESSO SI?INFATTI L'HAI DETTO TU NON IO!!DICO IO..E LEI.si si va be' tanto tu non hai mai voglia di fare un cazzo!!e io ma cosa stai dicendo che...BASTA NON HO PIU' VOGLIA DI PARLARE!ditemi voi dove sbaglio vi prego!tenete presente che lei a parigi contava di andarci con le sue amiche al che ho detto che avremmo potuto andarci insieme visto che non l'ho mai vista!sul fatto che io non propongo quasi mai niente e' vero GRAZIE AL CAZZO CI PENSA LEI CHE E' A CASA A PENSARE SEMPRE A COSA CAZZO FARE!!!!

Avatar di dariodario alle 15:50 del 30-08-2011

E POI VI PARE LOGICO CHE ABBIA VOGLIA DI FARE UN WEEK DA SOLI?UNO PUO' PENSARE CHE CARINA VUOLE RITROVARE L'INTIMITA'!COL CAZZO QUANDO SIAMO VIA NON FA ALTRO CHE DIRE :COME MI MANCANO I BIMBI,CHIAMA I TUOI PER SENTIRE COSA FANNO COME STANNO E GLI FARANNO PRENDERE IL RAFFREDORE E LA SERA NEL LETTO GUAI A STARLE ADDOSSO PERCHE' SONO APPICICOSO NOIOSO E APPENA HO L'OCCASIONE PENSO SUBITO TROMBARE!!SE IO DOVESSI DIRLE QUESTO LEI SICURAMENTE S'INCAZZEREBBE E GIU' MUSI PER GIORNI,POI SILENZIO E VIA CON FRASI TIPO CHE IO NON VOGLIO RISOLVERE I NOSTRI PROBLEMI,CHE PER ME L'UNICO PROBLEMA E' SOLO IL SESSO E CHE INVECE LEI VUOLE ESSERE CONSIDERATA PER QUELLO CHE FA ,CHE NON LA CAPISCO ECC IO IO IO SEMPRE E SOLO IO SBAGLIO LEI MAI!!!

Avatar di dariodario alle 16:02 del 30-08-2011

SCUSATE MA OGGI MI DEVO SFOGARE!SUL TEMA LAVORO:QUANDO E' NATO IL PRIMO FIGLIO LEI LAVORAVA E LE FRASI ERANO:ECCO IO LAVORO NON POSSO GODERMI MIO FIGLIO..ALLORA L'HO FATTA RESTARE A CASA COSI' DA RENDERLA FELICE E PERCHE' ANCHE A ME PIACEVA CHE IL BIMBO CRESCESSE CON LA MAMMA VICINO,POI CON IL SECONDO FIGLIO LE FRASI ERANO :CHE STRESS BEATO TE CHE VAI A LAVORARE INVECE IO QUI A CURARE I FIGLI SONO STANCA STRESSATA E' MEGLIO ANDARE A LAVORARE E ALLORA IO MI SPACCAVO IN 4 PER AIUTARLA A RICAVARSI I SUOI TEMPI PORTANDOMI I BIMBI ANCHE AL LAVORO.POI HO COMPRATO LA CASA NUOVA COME VOLEVA LEI CON 2000 MT DI PARCO GAZEBO PISCINA E TUTTE LE COSE BELLE SVENANDOMI E TOCCANDO ANCHE IL MIO CAPITALETTO ACCUMOLATO IN ANNI DI LAVORO(SEMPRE PER RENDERLA FELICE)..ADESSO LA CRISI MI HA TOCCATO E SE CERCO DI FARE UN PO' DI ECONOMIA MI BECCO DEL TACCAGNO O DI UNO NON IN GRADO DI MANTENERE LA POROLA PRESA QUANDO L'HO FATTA STARE A CASA E MI DICE FRASI TIPI.VADO A PULIRE I CESSI !!NON PUO' DIRE :CERTO AMORE STIAMO PIU'ATTENTI SIAMO GIA' FORTUNATI AD AVERE TUTTO QUESTO GRAZIE AL TUO LAVORO VIENI QUI TI SONO VICINO INSIEME AFFRONTEREMO TUTTO!NO MI DEVE FARE SENTIRE UNA MERDA PERCHE' LE DICO CAVOLO 1000 EURO PER LE SCARPE AI BIMBI NON E' PO' TROPPO!CIOE' LEI E' CONVINTA DI FARE UNA VITA DI SACRIFICI VI RENDETE CONTO!!PER LEI SONO IO IL VIZIATO..LEI NO !LEI E' MODESTA POVERINA.

UNA VOLTA MI HA DETTO CHE SE NON POTEVO PERMETTERMELO NON DOVEVO COMPRARE LA CASA NUOVA NON DOVEVO LASCIARLA  CASA DAL LAVORO NON DOVEVO FARE IL SECONDO FIGLIO!

GIA' NON DOVEVO!!NON DOVEVEO CONOSCERLA CAZZO!!!!

CIAO E SCUSATE LO SFOGO

Avatar di dariodario alle 16:20 del 30-08-2011
MMM...secondo me..

Cavolo quanti commenti...probabilmente non leggerai mai il mio. Sono figlia di genitori divorziati e vivo la sessualità nel modo migliore che penso possa esistere (: Ti consiglio un po' tramite quelli che sono i miei ideali, i miei pensieri. Per quanto banale sia questa frase...La vita è una sola, non è mai troppo tardi per trovare l'amore. Parlale di nuovo e capisci qual è davvero  il problema. Dopodichè se non vi è soluzione penso che la risposta sia ovvia. Un figlio soffre se i genitori divorziano ma soffre anche se crescendo capisce che non si amano. Guarda dentro di te e saprai cosa fare, non metto in dubbio il tuo altruismo, ma ogni tanto pensare anche alla propria felicità non fa male.

Avatar di RamonaRamona alle 00:27 del 31-08-2011
Capita anche il contrario

Io sono sposata da 33 anni, i primi 10 anni abbiamo avuto un sesso piu' che soddisfacente. Improvvisamente mio marito HA DECISO di non fare piu' sesso. Ha trovato la scusa dello stress, e' un imprenditore. Mi diceva di non preoccuparmi, di aspettare.....SONO 23 anni ormai. Ho rinunciato al mio essere donna, a solo 42 anni!!!! Il mio ,matrimonio continua, in bianco...ho accettato siamo solo amici e stiamo bene in sieme!!

P.S.Non ci sono altre donne!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:42 del 31-08-2011

Dario, sicuro che non siamo sposati con la stessa DONNA? non è che fanno vite parallele? come mi ci ritrovo in quello che dici, a volte mi chiedo ma non è che siamo noi, ovvero noi che diamo forse troppo? vorrei sentire se cè qualcuno che so che è disoccupato e tira la cinghia e non porta mai la moglie in vacanza o a cena fuori, ecco vorrei capire se anche lui ha gli stessi problemi nostri secondo me invece hanno troppi problemi a cui pensare ovvero come arrivare alla fine del mese, forse l'unica cosa che gli rimane è l'affetto reciproco è l'amore dell'uno verso l'altra e quando gli capitano piccolezze, battibecchi etc. Non ci danno peso considerandoli appunto delle piccolezze di facile soluzione e che è meglio in queste condizioni stare uniti. Ci stò pensando da un po' conoscendo delle coppie che non se la passano bene ma non ho mai sentito la moglie lamentarsi del marito, non ho mai sentito dire "mah.. tu non mi vai piu' bene perchè non guadagni abbastanza e mi fai fare una vita di stenti" anzi sarebbero' proprio queste mogli a doversi lamentare non credete? Invece no sono le nostre che fanno tutto ciò che vogliono stiamo bene economicamente e via dicendo. Ma non credete che siano proprio le nostri di mogli che dovrebbero dire "mah tutto sommato non mi manca nulla se lo dovessi lasciare invece?, cosa farei ne troverei un'altro uguale?, o invece vivrei peggio? e allora torniamo ai discorsi dell'inizio ovvero che queste donne sono rimaste delle bambine che hanno tutto e vorrebbero ancora di piu' anzi forse che non sanno neanche loro cosa vogliono.

io ieri dopo aver litigato ho iniziato  a prenderla per il culo in senso "buono" facevo battutine e gli rompevo il cazzo mi avvicinavo ammiccando e facendo il pirla E SI MI SONO ROTTO I COGLIONI DI RINCORRERLA SEMPRE ora dovrei fare proprio così fargli vedere che non me ne frega un cazzo, stai male? CAZZI TUOI CHE A 44 ANNI NON SAI ANCORA COME GIRA IL MONDO e mi sembra che dopo un po' di questa mia "presa per il culo" già stava "meglio" ovvero faceva meno la vittima o forse è una mia sensazione comunque se mi riesce continuerò a farlo tanto cosa ho da perdere? TU STAI MALE DICI DI ME CHE MI VORRESTI COSI', COSA, IO RIMANGO QUELLO CHE SONO E POI TI PRENDO ANCHE PER IL CULO CON BATTUTINE E ROMPIMENTI DI BALLE PROPRIO COME SI FA' CON I BAMBINI.

Avatar di mauromauro alle 11:55 del 31-08-2011

Dario una curiosità penso che tu con le tue amanti avrai parlato anche minimamente del tuo problema, la mia domanda è, loro da donne cosa pensano?

Come inquadrano tua moglie e te? sia caratterialmente che intimamente cioè, ha/avete un carattere duro, prepotente, menefreghista ecc. se pensano che lei ti ami comunque.

Avrei anch'io voglia di andare da qualche psicologo per capire meglio, se adesso a settembre vuole andare al consultorio vorrei andare anch'io, e gli vorrei raccontare tutto di lei così come ho scritto qui tale e quale perchè se va da sola è capace di prendere per il culo pure loro così come sta facendo con me.

Avatar di mauromauro alle 12:59 del 31-08-2011

ciao mauro...no con le mie amanti non parlo proprio dei problemi con mia moglie loro sono  convinte come tutti i miei amici che le cose tra me mia moglie vadano alla grande.

non voglio essere come quegli uomini che per convincere le donne ad avere una relazione con loro devono confessarsi con le amanti per farle illudere che un giorno lasceranno la moglie per loro invece l'unica cosa che vogliono e' scoparsi una per pura libidine.se un domani dovessi innamorarmi di una mia amante non avrei sicuramente problemi a lasciare mia moglie!!

pensa che tra le mie amanti (sono tre)ce' anche una sua amica che penso venga con me per farle un dispetto e perche' se senti parlare mie moglie sembra che sia follemente innamorata di me..infatti mi chiede perche' tradisco mia moglie e io le dico che lo faccio solo perche' trovo che sia di una bellezza unica ecc.

tieni presente che non voglio neanche sapere il perche' le mie amanti tradiscono il marito..anche perche' so gia' le risposte:stronzo,non fa un cazzo insomma tutto quello che mi dice mia moglie!!

PENSO CHE FARE L'AMANTE SIA LA COSA PIU' FACILE DEL MONDO..E' SOLO LA PARTE BUONA DELLA COPPIA..INFATTI MI DOMANDO COME SI FACCIA AD INNAMORARSI DELLE AMANTI!!QUESTO VALE SIA PER L'UOMO CHE PER LA DONNA!SONO SICURO CHE UNA MIA AMANTE CHE ORA VEDO COSI' CARINA E DISPONIBILE SE DIVENTASSE MIA COMPAGNA SI COMPORTEREBBE COME CON IL MARITO E QUINDI ANDIAMO AVANTI COSI' SE SEI STUFA VIA!!

Avatar di dariodario alle 15:30 del 31-08-2011

PER MAURO...SECONDO ME ANDARE AL CONSULTORIO CON TUA MOGLIE SIA UNA COSA GIUSTA E POSITIVA..VACCI CON OTTIMISMO,DEPONI LE ARMI E CERCA VERAMENTE DI CAPIRE COSA LE PASSA PER LA TESTA A TUA MOGLIE.IL FATTO CHE SIA LEI A VOLERCI ANDARE E' MOLTO POSITIVO..SIGNIFICA CHE ANCHE LEI VUOLE CAPIRE,NON PENSARE SOLO CHE CI VOGLIA ANDARE PER AVERE RAGIONE LEI!TROVO CHE TI STIA TENDENDO LA MANO!PENSO SIA IL MOMENTO DI CERCARE DI RICUCIRE QUELLO CHE SI PUO!

IO HO PROVATO A PORTARE MIA MOGLIE MA LEI MI HA RISPOSTO DI ANDARCI IO CHE A LEI GLI PSICOLOGI GLI STANNO SULLE PALLE E LEI SA' GIA' QUALI SONO I NOSTRI PROBLEMI NON HA BISOGNO DEI CONSIGLI DI NESSUNO!!CHE STRONZA..POI LEI E' QUELLA DISPONIBILE E IO SONO QUELLO EGOISTA CHE PENSA SOLO AME!!

CIAO MAURO CI SENTIAMO

Avatar di dariodario alle 17:36 del 31-08-2011
@uomini

Ma vi sentite parlare? 

Abbiate le palle di divorziare e di mantenervele, le mogli, anziché fare sta vita.

Siete delle mammolette. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:04 del 31-08-2011

Grazie Dario per avermi risposto.....ma come fai ad avere 3 amanti? dove le hai conosciute? e poi tu saresti un uomo senza palle ? sei il nostro idolo. Non me ne volere ho voluto sdrammatizzare un po' questo 3ad pieno di delusioni, tristezza, odio, e chi piu' ne ha piu ne metta.

ps. pero' se mi dai qualche dritta è ben accettata ah aah ah ah.

Avatar di mauromauro alle 21:07 del 31-08-2011

OOOh gente... comunque i casini sono i più svariati, io con mia moglie adesso è un anno che non riesco più ad averci un rapporto, già era diventato un casino perchè così no così si e vabbeh, ma poi cazzo è diventata assillante per ogni cosa inizia a fare osservazione, stasera una crisi isterica perchè stamane si vede che andando al lavoro avevo dimenticato una roba sul letto "eh sei disordinato..." e qui e la, martellante, alla fine lavoro sempre per stare per conto mio, sennò appena la incontro per casa c'è qualcosa che non va, alla fine non riesco più ad aver voglia di amarla.

Avatar di sticazzisticazzi alle 03:17 del 01-09-2011

E quello che dice Luca "Ma tutti noi abbiamo bisogno di una donna che si senta attratta da noi, come uomini. Non mi sembra una cosa assurda. Io vedo mia moglie ancora come una donna anche se subito subentra poi un senso di fastidio e dolore. Ma quando la guardo sovrappensiero la prima sensazione è quella di vedere la mia donna." è vero! Anch'io delle volte mi avvicino quasi dimenticando la situazione guasta che c'è ora, ma no, impossibile, perchè anche se non è un momento di crisi c'è lei che ti ricorda che comunque "è crisi" e non si può fare finta di niente. Dunque anche in un momento che potrebbe essere felice alla fine mi sento un imbecille perchè dico "ma solo io cerco di vederci qualcosa di buono, da salvare ancora?"

Avatar di sticazzisticazzi alle 03:25 del 01-09-2011

ma mauro di diro' che non e' poi cosi' difficile farsi le amanti..devi solo valutare gli sguardi che giornalmente ricevi dalle donne che incontri!infatti una e' un'amica di mia moglie che erano anni che mi si mangiava con gli occhi,una e' una commessa di un negozio che frequento da anni,una la conosco per motivi di lavoro..e ti diro' che quando apri le antenne ne vedi tante anche solo al bar mentre ti bevi un caffe'!l'importante per me e' parlare chiaro:NON VOGLIO ILLUDERE NE PRENDERE PER IL CULO NESSUNO!CI VEDIAMO CI SODDISFIAMO A VICENDA MA NON VOGLIO CERTO FARMELE PROMETTENDO LORO CHE IO LE RENDERO' FELICI,CHE IO SONO DISPERATO E COGLIONE CON UNA MOGLIE CHE NON ME LA DA DA 3 ANNI!

COMUNQUE LE AMANTI NON TI RISOLVONO IL PROBLEMA A CASA..E PURTROPPO CI STO' ANCORA MALE DELLA MIA SITUAZIONE!FACCIO IL FIGO MA SOFFRO RAGA SOFFRO!!FIGURATI CHE A VOLTE MENTRE SCOPO CON LE AMANTI CHIUDO GLI OCCHI E PENSO A MIA MOGLIE!!IL PROFUMO BUONO DI MIA MOGLIE NON L'HO ANCORA TROVATO!

Avatar di dariodario alle 09:32 del 01-09-2011

Ciao sticazzi, si è vero che cè crisi e che ti senti sempre e solo te che devi andargli incontro e che è dura far finta di niente, io penso che inizierò ad andare in palestra, a guardare altre donne, e dicendogli tutto cio' che non mi piace di lei o che non ho voglia di fare ad avvicinarmi sempre con un filo di ironia come fai appena conosci qualcuna spero di riuscire a fare cio', poi se dall'altra parte cambia qualcosa bene altrimenti saprà cio' che perderà ma non perchè io sia migliore di un'altro ma perchè sono me stesso e sono sempre rimasto così.

Dario si  si so cosa vuoi dire a me le donne come mi guardano in questi anni non lo hanno mai fatto non so come mai, sarà il fascino del'uomo maturo oppure semplicemente perchè la fascia d'età delle pretendenti si è allungata se prima avevi 20 anni cosa potevi "permetterti" dalle 20enni alle 22enni o 18enni, quindi 4 anni di differenza adesso invece puoi spaziare dalle 30enni sino le 45enni quindi ben 15anni ed è ovvio che in una fascia di quindici anni vi siano piu' donne disponibili.

A scuola ci sono delle mamme con cui ci scambiamo da un po' di tempo delle occhiatine che ogni volta mi vengono i brividi, pero' sai comè sei sempre in un contesto dove cè tanta gente che conosci e che conoscono tua moglie  o suo marito, poi normalmente le donne parlano sempre tutte assieme il tempo è quello che è magari si ha fretta perchè si deve andare al lavoro ecc. e non è facile trovare dei momenti dove poter scambiare 4 parole.

 

 

Avatar di mauromauro alle 11:58 del 01-09-2011

Dario di dove sei te?

Avatar di mauromauro alle 12:34 del 01-09-2011

Ma io non ce la faccio ad andare con altre, potrei anche dirti che non è la scopata che mi manca quanto liberarmi di sta cazzo di oppressione che ti leva la serenità, che torni a casa e già sai che ti capiterà qualche tegola sulla testa, che son costretto a muovermi come un ladro in casa mia. che cazzo di vita..

Avatar di sticazzisticazzi alle 14:13 del 01-09-2011
Ci sono anch'io

Stessa situazione anche per me: mai una tenerezza da parte sua, mai la ricerca del sesso e dopo 15 anni io mi sono stancato di dover sempre prendere l'iniziativa e di essere rifiutato due volte su tre. Ho iniziato ad avere delle avventure, prima brevi e basate sul sesso, poi sempre più serie e basate anche sulla tenerezza e la complicità (oltre che sul sesso). Oggi direi che sto bene: la famiglia mi dà stabilità, amo i miei figli e nello stesso tempo frequento altre donne che mi arricchiscono come persona (ed io penso di arricchire loro). Quindi direi, bando ai moralismi: è molto meglio trovarsi una donna, piuttosto che chiedere alla moglie di fare cose che non vuole o masturbarsi divanti ad un film porno. Questo perchè anche noi uomini non abbiamo solo "bisogno di sfogarci", ma abbiamo bisogno di amare e sentirci amati ed una moglie "costretta" o un film porno non sono sufficienti.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:33 del 01-09-2011

mauro io sono di milano...

sticazzi conosco bene quella sensazione..sono in macchina con il motore acceso con il cancello di casa che si apre e tu vorresti mettere la retro e andardene pensando a quello che succedera',invece fai l'ultimo tiro di sigaretta e cominci a salire le scale un po' di corsa sapendo gia' che ti dira':che cazzo stavi facendo in macchina?perche' ci metti cosi' tanto a salire?bisogna fare il bagno ai bambini,friggere le bistecche,meno male che stasera dovevi tornare presto!come mai hai fatto tardi?....MA VAFFANCULO STONZA!!

Avatar di dariodario alle 15:58 del 01-09-2011

Si bravo sticazzi "sentirsi come un ladro a casa propria" ben detto, a me capita anche di evitare di fare cio' che mi piace per non sentirmi aggredire, tipo mi voglio comprare qualcosa lo faccio quasi di nascosto per non sentire " ah ma che te ne farai mai di quella cosa li" io vivo molto di hobby ne ho passati diversi per me come per altri è uno svago che ti fà passare delle orette senza pensieri, per farvi un'esempio qualche mesetto fà mi è tornato l'hobby della fotografia ebbene ho comprato una forocamera e sono tornato a casa come se l'avessi rubata di nascosto senza farla vedere ma vi rendete conto? quando magari lei fà un abbonamento alla palestra con piscina da 1000 euro/anno. 

Avatar di mauromauro alle 17:31 del 01-09-2011

Sticazzi te di dove sei?

Avatar di mauromauro alle 17:32 del 01-09-2011

io sto in europa del nord sono un emigrato

 

Avatar di sticazzisticazzi alle 22:35 del 01-09-2011
Rieccomi

Ciao a tutti.

 Da premettere che questa settimana è arrabbiata per una brutta discussione che abbiamo avuto lunedi, bene...domani è il suo compleanno nonchè anniversario di nozze, gli dico già ieri che stasera saremmo andati a cena fuor, lei fa la faccia poco convinta (del resto come dargli torto è forse una delle poche volte che mi propongo sapendo che lo fà sempre lei) insomma mi organizzo dico alla nonna se puo' tenere il bambino, gli compro un pacchetto in un cventro estetico di massaggio e altro così da dargli un regalo a cena....oggi tornata a casa gli dico allora preparati per stasera, e lei mah perchè non andiamo domani a pranzo? gli faccio perchè e lei mah non ho voglia domani di fare da mangiare e poi mah sai ha chiamato la nostra amica con il marito e a detto se domani andiamo su da loro a mangiare.

Io cado dal pero si lo so dovrei essere abituato, lo so che ci tiene di piu' ad andare dagli amici, lo so che abbiamo litigato, lo so che non sai piu' se vuoi stare con me  o no, e poi dovrei come sempre seguire quello che sono i suoi desideri e magari sentirmi rinfacciare come al solito le solite cose.

Poi oramai quegli amici sanno tutto lei gli ha raccontato tutto io mi sentirei come al solito il marito che non pensa a lei (ovvero a portala dagli amici a farla divertire)daltro canto se ci andrei mi sentirei non me stesso sapendo che loro conoscono tutti i nostri cazzi ed è facile che si innescherebbe di nuovo la miccia.

Ecco ancora mi sono proposto ma dalla'altra parte non ricevo mai "aiuto", se io sto mettendo qualcosa di buono dall'altra parte non ho riscontro.

Avatar di mauromauro alle 17:24 del 03-09-2011
Ci sono anche io

Ciao a tutti, sono stato "zitto" un po' di giorni per motivi di lavoro e poi perchè ieri e oggi sono andato a prendere la mia boccata di ossigeno in montagna.

Ho letto l'ultimo commento di Mauro. Sono basito.

Mauro, come fai a non incazzarti?

Intendo con lei, intendo di dirle in faccia che avevi organizzato tutto per il vostro (non suo ma anche tuo) anniversario.

Non hai forse almeno i suoi stessi diritti?

Io andrei alla cena con gli amici e inizierei a raccontare quello che avevi fatto per organizzare la vostra serata e come lei ha distrutto tutto, aggiungerei che tu lo hai fatto per amore e chi distrugge invece non ha gli stessi sentimenti.

Se gli stronzi degli amici la difendono litiga anche con loro! E fai loro presente che saranno responsabili di quanto succede al vostro rapporto. Un rapporto che TU stai cercando di salvare ma che loro invece stanno corrodendo. Chiedi loro se lo fanno perchè e soap opera sono noiose e invece interferire nella vita reale di altre persone è invece più divertente.

Chiedi loro se sanno che in un rapporto tutti e due hanno diritti e che se una coppia è in crisi la colpa non è quasi mai di uno solo.

FALLO cazzo!

Scommetto che tu non hai amici con i quai confidarti.

Non lo dico per offerderti ma perchè tutti noi che ci sfoghiamo in un sito "anonimo" sono certo che lo facciamo perchè non abbiamo amicizie vere.

Dimmi cosa ne pensi, della serata intendo, e poi prendi una decisione.

 Luca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:40 del 04-09-2011
Sono sposato da oltre 29 anni

e ti dico che ho scopato più volte con le altre che con  mia moglie, non sono fiero di dire questo e non l'ho mai detto a nessuno.Che dirti, fai buon viso a cattivo gioco,ciao

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:13 del 04-09-2011
Ci sono anche io

CIAO MI SONO ISCRITTO PER POTER INVIARE I MIEI COMMENTI VISTO CHE RIMANGONO GIORNI IN ATTESA. ECCO L'ULTIMO. 

 

Ciao a tutti, sono stato "zitto" un po' di giorni per motivi di lavoro e poi perchè ieri e oggi sono andato a prendere la mia boccata di ossigeno in montagna.

Ho letto l'ultimo commento di Mauro. Sono basito.

Mauro, come fai a non incazzarti?

Intendo con lei, intendo di dirle in faccia che avevi organizzato tutto per il vostro (non suo ma anche tuo) anniversario.

Non hai forse almeno i suoi stessi diritti?

Io andrei alla cena con gli amici e inizierei a raccontare quello che avevi fatto per organizzare la vostra serata e come lei ha distrutto tutto, aggiungerei che tu lo hai fatto per amore e chi distrugge invece non ha gli stessi sentimenti.

Se gli stronzi degli amici la difendono litiga anche con loro! E fai loro presente che saranno responsabili di quanto succede al vostro rapporto. Un rapporto che TU stai cercando di salvare ma che loro invece stanno corrodendo. Chiedi loro se lo fanno perchè le soap opera sono noiose e invece interferire nella vita reale di altre persone è invece più divertente.

Chiedi loro se sanno che in un rapporto tutti e due hanno diritti e che se una coppia è in crisi la colpa non è quasi mai di uno solo.

FALLO cazzo!

Scommetto che tu non hai amici con i quali confidarti.

Non lo dico per offerderti ma perchè tutti noi che ci sfoghiamo in un sito "anonimo" sono certo che lo facciamo perchè non abbiamo amicizie vere.

Dimmi cosa ne pensi, della serata intendo, e poi prendi una decisione.

Avatar di lucaluca alle 00:15 del 06-09-2011
Ragazzi...

...qui possiamo parlare fino a luglio del 2014, quando con la propria moglie arriviamo a questo punto significa che E' FINITA, sono 2 le cose, 1. continuare a fare i zerbini e sorbirselel per il resto di ns. gg... 2. fare come Dario e me che si fanno le amanti, realzioni piu' o meno lunghe, a volte ci si innamora ma poi passa. Vi posso assicurare che cambiare f..a è la cura migliore, sei totalmente preso da quello che fai e nn pensi ad altro, poi se ti stufi chiudi e vai avanti cosi. Di donne disposte a fare questo ce ne sono, nn sono tutte delle moraliste, ci sono donne che amano fare sesso e basta, come molti uomini. Il rischio c'è sempre, io sto uscendo ora da una relazione extraconniugale che mi ha sventrato ma piano piano sto riprendendo i miei ritmi :D proprio oggi ho fatto un primo incontro preliminare niente male...ragazzi divertitevi...tanto alle vostre mogli...andate bene cosi'. Mi raccomando pero', i figli al primo posto, nn fate cazzate ok? Ciao a tutti e vivetevela piu' tranquilla...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:25 del 06-09-2011

ciao ragazzi!..qui tutto come al solito...rispondendo a luca(anche se la domanda l'hai fatta a mauro)sul fatto di non avere amici con cui confidarti,nel mio caso non e' cosi'.io di veri amici ne ho due ma non riesco a parlare con loro di questo problema!il perche' non riesco a spiegarmelo.mi risulta impossibile confessre a loro che posso stare con mia moglie nonostante siano 3 anni e piu' che non facciamo l'amore..penso sia il fatto di essere considerato senza coraggio e senza palle che mi frena anche se sono convinto che loro capirebbero e non mi giudicherebbero ,quindi mi sfogo qui con voi che avete il mio stesso problema!magari poi anche  i miei amici hanno il medesimo problema ma non credo a vederli insieme alle mogli e da quello che raccontano se la passano molto bene!

concordo con pazzo che quando si arriva ai  livelli in cui sono io significa che E' FINITA..pero' non riesco a non amare quella stronza di mia moglie..sono intrappolato dentro questo amore sbagliato e non corrisposto!SOGNO UN GIORNO DI SVEGLIARMI E NON AMARE PIU' MIA MOGLIE PER ESSERE FINALMENTE LIBERO!!

PENSATE CHE IL SOLO VEDERLA CAMBIARSI O STARE IN CASA IN MUTANDINE E MAGLIETTA MI MANDA LETTERALMENTE IN ESTASI...QUANTO E' FIGA MIA MOGLIE!!!!!ED E' LI CHE MI VIENE UNA SBAGLIATA E IRRESISTIBILE VOGLIA DI BACIARLA!!

SOFFRO RAGA SOFFRO!!LE MIE AMANTI(CHE SONO DELLE BELLE RAGAZZE FORSE ANCHE PIU' DI MIA MOGLIE)NON RIESCONO A SCATENARMI QUESTE SENSAZIONI E UNA VOLTA TERMINATO IL RAPPORTO MI VIENE SOLO VOGLIA DI CACCIARLE IN MALE MODO !

Avatar di dariodario alle 09:36 del 06-09-2011

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.83

24 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti