Altro

Sfoghi: (Pag. 401)

Mer

31

Gen

2018

Una domanda agli utenti

Sfogo di Avatar di WendyJWendyJ | Categoria: Altro

Perché quando qualcuno si sfoga, siete tutti pronti a prendere in giro o insultare quella persona?

Prendiamo ad esempio il penultimo che ho fatto prima di questo: un argomento frivolo su mio padre che dice non mi piace quella fantasia quando io gli avevo chiesto un'altra cosa.

I commenti sotto sono stati  "bimbaminkia", "tale padre tale figlia", "la madre litiga con il marito perché da qualcuno avrà pur preso", "sii felice che tuo padre (inserire stereotipi sugli omosessuali)".

Avete insultato la mia intelligenza solo perché ho fatto uno sfogo frivolo. Non è mio diritto avere uno sfogo superficiale senza essere scambiata per una stupida? Devo per forza fare argomenti profondi e forbiti per dimostrare la mia intelligenza?

Non è solo quello, anche negli altri sfoghi ci sono quelli che sembrano quasi venirmi a cercare per insultarmi, a cominciare dal "non chiamarmi razzista".

Non sapete chi c'è dietro un profilo utente: se mi aveste detto queste cose due anni fa, probabilmente avrei anticipato il mio suicidio, non mi avrebbero ricoverata in ospedale e ora sarei morta.

Ho già avuto altri problemi in vita mia: bullismo, infamia, depressione abusi fisici e sessuali... Non aggiungetevi anche voi

Mer

31

Gen

2018

Sta voglia che ho

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io che sono sempre stata fredda adesso ho voglia di fare pazzie. Ho voglia di correre da lui anche di trasferirmi per stare più vicino. Non è normale non sono mai stata così. Perché ?

Mer

31

Gen

2018

Lui, lei. Ed io.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Alcuni mesi fa mi sono trasferita all'estero e ho cominciato a lavorare in un ristorante. Qui ho conosciuto un ragazzo, mio collega, con cui e' nato subito uno splendido rapporto. Abbiamo passato le prime settimane di lavoro insieme praticamente senza staccarci, parlando delle nostre passioni comuni, suggerendoci musica e raccontandoci di tutto. Poco dopo abbiamo cominciato a vederci anche fuori da lavoro, sia per prendere solo un caffe' che per andare a dei concerti, visitare musei ecc. La situazione ha cominciato a confondermi quasi subito, perche' mi ha sempre dato l'impressione di essere molto preso da me e questo me lo ha sempre dimostrato con complimenti, gentilezze, messaggi... ma a conti fatti non mi ha mai baciata, e la cosa mi sembrava strana. Ho pensato che magari ero io a farmi strane idee, che potevo aver frainteso, che magari era il suo modo di essere amichevole. Finche' un giorno parlando con un altro collega, e' venuto fuori che lui ha perso la testa per me sin da subito, ma che e' fidanzato e vive assieme alla sua ragazza (con cui condivide le spese per l'affitto e i contratti) per cui e' "bloccato" in questa situazione. Sono andata a parlargli, chiedendogli come fosse possibile che avesse evitato di proposito l'argomento, chiedendogli spiegazioni. Lui sembrava in shock, continuava a chiedermi scusa e si e' detto mortificato, ma io ero comunque molto risentita e per qualche settimana gli ho rivolto la parola solo per il minimo indispensabile e solo per quanto riguardava il lavoro. Abbiamo poi avuto un'altra conversazione in cui mi ha nuovamente chiesto scusa, abbiamo parlato della situazione per ore e piano piano abbiamo ricominciato ad avvicinarci, a parlare e a comportarci come prima. Ho preso coscienza della cosa e abbiamo deciso che saremo stati amici, senza nessun secondo fine, vista la sua situazione. Ma da qualche giorno ha preso ad avere di nuovo atteggiamenti ambigui, facendomi consegnare a lavoro una scatolina di dolci un giorno che gli avevo detto che non mi sentivo benissimo a lavoro e lui era di riposo, e l'ultimo giorno che partisse per le ferie (stara' via due settimane) mi ha salutata con un piccolo, leggerissimo bacio sulle labbra totalmente inaspettato. Adesso e' inferie da qualche giorno e non so cosa pensare, non sono una persona avvezza alle romanticherie e ho i piedi ben piantati per terra, ma vorrei capire cosa sta succedendo nella sua mente. Lui di "lei" e della loro storia e situazione non mi ha mai parlato, ed io non mi sono sentita di chiedergli nulla. Non mi va di metterlo con le spalle al muro e fargli domande, o pretendere spiegazioni, perche' la situazione e' piu' grande di me, e' esterna a me e non mi sento nella posizione di metterlo in difficolta' o di mettergli pressione. Ma vorrei anche capire cosa sta succedendo. Qual'e' il vostro punto di vista? come dovrei comportarmi? Grazie a tutti coloro che risponderanno.

Mer

31

Gen

2018

Testa o cuore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve... è la prima volta che scrivo su questo blog ma sentivo la necessità di sfogarmi con qualcuno che non avrà pregiudizi..

ho 20 anni, sono una studentessa universitaria fuori sede, e da 7 mesi a questa parte sono (ero) fidanzata... 

ci siamo conosciuti quasi per caso, tramite un amico in comune..io e lui entrambi studenti fuori sede provenienti da 2 paesini vicini, il destino!!! quando ci siamo conosciuti lui era fidanzato, ma credetemi appena l’ho visto ho pensato “sarà mio”.. Non sono la tipa, perciò ho sempre tenuto per me questo pensiero.. almeno finché non mi ha detto di averla lasciata per me, perché dalla prima volta che mi ha vista non ha smesso di pensarmi... così ci siamo messi insieme, e sentivo di toccare il cielo con un dito.. 

pero purtroppo niente è perfetto, e tantomeno noi...

Ad agosto (stavamo insieme da 1 mese) eravamo in spiaggia e litigammo per una sciocchezza, con fare scherzoso lo colpii con un racchettone, e lui risposte con uno schiaffo... fu la prima volta che un ragazzo mi picchiava.. e la mia reazione fu scoppiare in lacrime come una bambina... dopo un po’ lui venne da me e mi disse che si scusava, che gli era venuto di istinto senza pensarci e controllare le sue azioni.. così ci passai sopra.. Nel frattempo eravamo diventati inseparabili.. quasi non mi spiegavo come in così poco tempo potesse essere nato un qualcosa di così forse ed intenso...

a settembre siamo tornati entrambi all’universita, e dato che lui abitava solo abbiamo iniziato a trascorrere sempre più tempo insieme... fino al punto in cui era diventata una sorta di convivenza.. e tutto era perfetto, ormai era casa e lui famiglia... ma troppo bello per essere vero... 

e infatti non lo era, o almeno non del tutto... i nostri momenti di serenità venivano rovinati da liti insopportabili, spesso per cazzate (far cadere il caffè ad esempio).. che spesso si concludevano tutte allo stesso modo: lui arrabbiato, io peggio di lui, una parola in più ed ecco che il mio principe si è trasformato un mostro.. si, mi ha picchiata. Non so quante volte sia successo con precisione, ma so che non potevo crederci.. dopo ogni volta lui si è sempre pentito.. mi abbracciava e piangendo mi diceva “perdonami, l’ho fatto ancora... non capiterà più promesso”

così io innamorata persa come sono gli ho sempre dato un’altra possibilità.. però non passava troppo che ricapitava... e sono arrivata al punto di essere così arrabbiata, perché colui che amo spesso dimenticava di amare me, che ho iniziato a rispondere e spesso sono stata la prima ad attaccare..

tutto ciò fino a sabato 27 gennaio: ennesima lite, ennesime mazze, per le solite grida i vicini hanno chiamato i carabinieri (4 volta in 6 mesi che venivano durante una nostra lite) ma con la differenza che stavolta ho fatto la valigia e me ne sono andata.. inizialmente pensavo di aver fatto L cosa  migliore ... ma non è passato quanto è passato che mi mancava già da morire... nel frattempo mi sono sfogata con una mia amica che mi ha consigliato di denunciarlo e di raccontare tutto ai miei genitori... ma come avrei potuto se nonostante tutto per me era chiusa lì la questione.. così ha ben deciso di parlare lei con i miei, che ovviamente l’hanno presa male e mi hanno fatto partire il giorno seguente.. e ora sono passati 4 giorni e nonostante tutto io e lui continuiamo a sentirci e ad essere innamorati... lui mi ripete che starmi lontano gli sta servendo come lezione e che non lo farà più, che riuscirà a controllarsi perché mi ama e non vuole perdermi.. e io non so cosa fare... la mia testa mi dice di chiudere e di non vederlo mai più, il mio cuore non fa altro che riportarmi da lui .... spero leggerete tutto anche se mi sono dilungata un po’,.

Mer

31

Gen

2018

Un po di confusione sarebbe gradito un aiutino...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Partiamo dallinizio...Incontro questo ragazzo e ci piaciamo subito siamo sulla stessa linea d'onda ce passione e creiamo un bellisimo rapporto fatto di condivisione, su tutto ma veramente tutto, sincerita spudrata, fiducia, divertimento, passione...(Rapporto che abbiamo ancora) dopo qualche tempo (siamo tutti e due sull'eta dei 40) decidiamo di provare a convivere... e all'inzio abbiam provato a casa sua in campagna, visto che io ho due cani e lui uno, e andava tutto nella norma i cani bene o male andavano daccordo...ma poi è venuto fuori che ( la casa è condivisa con i suoi parenti) i suoi parenti non mi volevano li quindi io non avrei potuto portare i miei mobili e le mie cose nella casa in cui vivevo...allora abbiam deciso di provare a stare da me nel frattempo il lavoro si è intensificato (lavoravamo anche 13 o 14 ore al giorno) e figuriamoci con tre cani in un appartamento non vi dico la vita che abbiamo fatto...in quel periodo è scesa anche un po la passione...in piu uno dei tre cani pativa talmente tanto la situazione che ha rischiato di farmi sfrattare...allora abbiam deciso di dividerci momentaneamente ( cioe ognuno a casa sua) e vedere di trovare una soluzione...ma purtroppo i nostri problemi finanziari non ci hanno permesso di trovare nulla...poi se ci mettiamo di mezzo anche i propblemi con i figli e con gli ex e con il lavoro che per me o ce ne troppo o non ce nè...insooma na merda proprio....cmq noici tieniamo tanto l'uno all'altro annche se ci siamo allontanati parecchio e decidiamo di provare ad andare in vacanza e vedere come andava...non è andata bene io mi sono molto chiusa in me stessa nella vacanza...alla fine diventiamo amici che si voglliono molto bene però...si si diventiamo anche trombamici...ora stiamo passando questi momenti che ogni tanto stiamo solo noi ogni tanto vorremmo cercare altro...sta situazione non piace a nessuno dei due ovviamente...ma io non so proprio come cambiare le cose...lui stasera mi dice che ce poco da parlarsi finche entrambi non avremo la convizione di cambiare...e io li chiedo cambiare in che modo...e lui stasera non mi va di parlarne.....insomma sono molto molto confusa....aiutooooooooooo

Mer

31

Gen

2018

Sono stufo dell’umanità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stufo di leggere certe notizie, sentire fatti, e provare certe situazioni che mi fanno perdere totalmente la fiducia nell’umanità.. Poi, se penso che basterebbe veramente poco per rendere il mondo un posto migliore, mi sale ancora di più il nervoso.. A partire dalle piccole cose.. Come sorridere di più, essere meno scontrosi, arrabbiarsi di meno per le stupidaggini e pensare un po’ di più al prossimo.. Invece che essere egoisti e musoni.. Eppure io cerco sempre di essere una brava persona, ma non capisco mai se serva, perché niente sembra mai tornare indietro..

Firmato un ragazzo deluso 

Mar

30

Gen

2018

Ma che persona sei...

Sfogo di Avatar di HatshepsutHatshepsut | Categoria: Altro

Dobbiamo organizzare un evento, ok ci dividiamo i compiti e diamo la caparra per far partire tutta l organizzazione poi tu vai ti assenti per una settimana e io continuo ad organizzarmi e preparare le cose per l' evento, torni e chiudiamo tutti gli accordi e cosa fai? 3 giorni prima dell evento cambi idea e te ne tiri fuori lasciando il resto da pagare a me! Ti arrabbi pure dicendo che me la sono presa troppo e vai a dire in giro che ci sei rimasta male che abbiamo chiuso i rapporti e che volevi restare mia amica... Ma stai scherzando? Cosa volevi che organizzavo io e pagavo pure per te e venivi a sbaffo?

Tags: rispetto

Mar

30

Gen

2018

Ah...la politica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Fino al 4 marzo devo amare gli immigrati con tutti me stesso, è il partito che me lo chiede, servono voti maledizione.

Se solo potessi dire a voce alta cosa penso realmente...

Mar

30

Gen

2018

il sesso e la sfiga

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono una ragazza di 17 anni, e verso novembre ho perso la verginità con il mio primo ragazzo serio, e la stessa identica cosa vale per lui. Sicuro al 100%, lo conosco da anni.
Fatto sta che poi ho iniziato ad avere perdite molte strane e maleodoranti e tutto ciò equivale a qualche infezione, e mi ero preoccupata un casino. Ahimè, credo anche di avere il papiloma virus, visto che ho i tipici sintomi.
Mi chiedo io no, che cazz di problemi ha questo qui? Nel senso, non sempre abbiamo usato i preservativi, mea culpa anche, non ci abbiamo pensato molto in quegli attimi. Ma io ero sana lì sotto, mai avuto problemi. All'inizio avevo notato che il suo attrezzo non aveva un bellissimo odore, tipo pesce, ma bho in qualche modo credevo fosse normale per i maschi. E forse aveva delle perdite amche lui, non ne ho idea, gliel'avevo fatto notare ma lui ha detto "bho, niente di che, è normale"
Non saprei come parlarne con lui e nemmeno con i miei, visto che non solo mi ucciderebbero a fucilate riguardo il fatto che non ho aspettato 18 anni per farlo, ma sarebbe ancora peggio sapere che mi sono beccata una maledetta malattia sessuale trasmissibile. Per non parlare poi che ho un pessimo rapporto con loro.
Con il mio ragazzo adesso lo stiamo facendo sempre protetto. Ma mi trovo davvero a disagio nell'avere rapporti con lui perchè comunque mi vergogno, e sapere che ho delle malattie chissà quali, mi fa schifo.
Non ho la minima idea di che fare, di che provvedimenti prendere per la mia salute, visto che per vari problemi  "geografici" e non, mi è impedita una cazzo di visita da un ginecologo.
Cosa devo fare secondo voi? Sono davvero frustrata e a tratti disperata, anche perchè certe volte hoa tttimi di ipocondria, help
Sopratutto se si tratta del papilloma virus, ci potrebbero essere seri rischi e solo al pensiero impazzisco
a i u t o

Mar

30

Gen

2018

Ma cosa stracazzo non capite di questo sito?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi riferisco alle persone che commentano in modo a volte anche brusco. Ma non vi riprendete mai ? Se siete arrabbiati con il mondo uscite da questo sito e non rompete i coglioni perchè qui ci si sfoga e si ricevono consigli. Se insultate non siete potenti. 

« Prec Succ » 1 ...101 ...201 ...301 ...398 399 400 401 402 403 404 501 ...601 ...701 ...801 ...901 ...1001 ...1101 ...1201 ...1301 ...1401 ...1501 ...1601 ...1701 ...1724

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti