Altro

Sfoghi: (Pag. 1301)

Sab

18

Mag

2013

Rosarossa

Sfogo di Avatar di NervosismoNervosismo | Categoria: Altro

Allora allora allora....perchè alla fine fuggi? Il punto è che tu fuori sei il preciso contrario di come sei qui.

Nelle discussioni alla fine ti arrampichi sugli specchi, peccato tu non sia un ragno.

Accusi di offese, quando tu offendi continuamente con i tuoi commenti.

Qualche volta dici qualcosa di sensato ma poi ti rimangi il seminato.

Ti dico una sola cosa non sei saggezza, ma mera ripetizione di dogmi letti a casaccio chi sa dove.

Na macchietta napoletana, alla Totò. O un personaggio di Petrolini. Ma pure impersonata da Proietti non stai male.

Mi scuso con questi tre grandi comici, sicuramente sei solamente un personaggio da Colorado.

Sab

18

Mag

2013

che vita di merda!

Sfogo di Avatar di EvilGirlEvilGirl | Categoria: Altro

Vi spiego...vivo con mia madre da ormai due anni perche' i miei sono separati!sono una povera ragazza sfigata che dalla vita non ha mai avuto un cazzo!mi ritrovo a 20 anni senza un soldo in tasca!ma proprio niente!!!!!!!pensare che non posso neanche andare a prendere un caffe' al bar...non posso andare a ballare perche' non ho soldi, non posso andare al cinema o a mangiarmi una pizza perchè non ho soldi, non posso andare a fare shopping perchè non ho soldi!mi devo inventare mille scuse per non uscire!mi sento proprio una poveracciai miei non mi danno niente!mio padre è sempre stato un avaro di merda!non mi ha mai dato niente soprattutto affetto...fin da quando sono nata non ha fatto altro che dire che assomigliavo ad una scimmia che ero una merda e avanti cosi fino a due anni fa...ma fortunatamente il tempo mi ha aiutato a dimenticare e ad oggi tutto quello che dice o fa non mi fa un baffo!

ora mi ritrovo a dover finire la scuola e a pensare...cosa cavolo farò dopo?come farò senza soldi?da piccola mi illudevo che un giorno sarei andata all'università e avrei studiato per diventare un chimico!ma me lo posso sognare!!!!come faccio a pagarmi gli studi se non ho un centesimo e non si trova un cazzo di lavoro???neanche pulire i gabinetti o le scale!niente!ho pensato di andare all' estero a cercare lavoro ma non so da dove partire e poi ce sempre il solito problema ...dove cazzo li prendo i soldi per il viaggio?e anche se riuscissi a trovarli...una volta arrivata li che faccio??????????

la cosa che più mi fa imbestialire è vedere gente che dice io non ho soldi di qua io non ho soldi di la...una marea di minchiate visto che poi vedi le stesse persone che al supermercato riempiono due carrelli di spesa e ti chiedi che cosa mai tu possa aver sbagliato nella tua vita per arrivare a questi livelli!!!!??????  e poi quella stronza di mia madre che ogni santo giorno spende 10 euro in sigarette!!!ma dico io!porca di quella troia già vedi che non abbiamo soldi che cazzo compri le sigarette a fare?cioè scusate eh...ma spende 300 euro al mese in qualcosa che ti danneggia i polmoni e che puzza come la morte e a me non mi da niente????ma dove cazzo stiamo andando a finire???e mio padre che alle volte guadagna 3000 euro e non mi fa neanche una ricarica per il telefono..ma si d'altronde non gliene mai importato nulla di me e di sicuro non inizierà ora!

PERCHE' FA TUTTO COSI' SCHIFO??????????????!!!!STUPIDI SOLDI DI MERDA!LI ODIOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!E CHE VITA DI MERDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!! 

Sab

18

Mag

2013

FATEMI CAPIRE......

Sfogo di Avatar di harleyharley | Categoria: Altro

Questo sfogo è rivolto al gentil sesso....e visto che ho finito ora di lavorare, prima di andare a casa dalla musona (visto che è ancora offesa con me) vorrei chiedervi questo.....

Mi spiegate perchè quando il vostro uomo ha un'assistente donna diventate delle pazze ultragelose e paranoiche?????? Va bene, sarà carina quanto volete, sarà giovane ma cazzo si sta lavorando mica giocando!!! Non è possibile che dovete fare sempre un'affare di stato quando sapete che in ufficio ci sia solo il vostro uomo e la sua assistente......NON è POSSIBILE!!!!! LITIGARE SEMPRE PER STA STORIA.....BASTA CAZZO!!!!

E' una bella ragazza, ma è anche brava...è laureata in economia e commercio, parla tre lingue (italiano, francese e tedesco) ma è anche sposata ha un figlio e a volte resta in ufficio più del previsto, se gli chiedo di venire il sabato viene e non fa storie....non mi manda sms, al limite mi chiama ma accertandosi di non disturbare. Capisce quando non è il caso di chiamare (soprattutto se è sera tardi e sa che sono con la mia compagna). Conosce la mia donna, si sono parlate a una cena organizzata dalla mia società. Sa che aspetto un figlio.....ma cosa cazzo serve essere geloseeee!!!!! Me lo spiegate?????????

Ogni santa volta è la stessa storia......mamma mia come vi piace torturare i vostri uomini!!!!!

Cazzo sono nervoso, lavoro tutto sabato. Sai che avrò due riunioni con i cinesi e gli inglesi. NON POSSO RISPONDERE AL CELLULARE PERCHè SONO OCCUPATO...

E cosa fa: MI CHIAMA AL CELLULARE ALLE 11 - 11:15 - 12:00....e non ricevendo risposta mi manda un sms dicendo: "vado a pranzo da mia sorella....se vuoi chiamami tu..io non ci provo più!!" MA SEI RINCOGLIONITA O COSA????? Sarai anche incinta ma cazzo....me li fai proprio girare!!!!!

TUTTO PERCHè SEI GELOSA SAPENDO CHE C'è LEI.......MA DAIIIII!!!!!

Voi donne veramente siete un mistero!!!!! Chi vi capisce a voi.........sempre a pensare alle corna, sempre a pensare ai tradimenti!!! Ma basta....smettete di guardare beautiful che vi fa male!!!!! 

E poi quando vi facciamo presente le cose come stanno, quando vi dimostriamo che state sbagliando e che state esagerando.....quando per l'ennesima volta vi dimostriamo che non c'è donna in grado di riempire i vuoti che solo voi potete coprire. Quando vi diciamo "amore io non rovino un bellissimo rapporto per una cazzo di scopata...non sono il tipo!!" allora tornate sui vostri passi e ci chiedete scusa in tutti i modi, cercate di farvi perdonare, fate tutte le coccolose.....ma dai....non possiamo tutte le volte ribadirvi lo stesso discorso!!!!! E STASERA SARA' COSì.......LITIGHERò E DOPO VERRA' A CHIEDERE SCUSA...MA VAFFANCULO, L'OFFESO STASERA LO FACCIO IO!!!! Ti dovrai parecchio impegnare per farmi togliere l'incazzatura che ho....cara mia!!!!

Sono un uomo va bene...ma non sono un coglione che scopa in giro tradendo la persona che ama più di se stesso e che presto metterà al mondo un bambino....non sono così idiota....io credo nel rispetto, nell'amore e nella sincerità!!!!!

Scusate...avevo voglia di sfogarmi e di chiedere a voi donne se sbaglio a incazzarmi così!!!!!

P.S. Rosarossa ascolto anche i tuoi commenti...anche se come minimo mi insulterai.... 

Sab

18

Mag

2013

.. e adesso che faccio?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Purtroppo non ho nessuno a cui confidare quanto segue, probabilmente mi giudicherebbero in modo parziale: per questo scrivo qui, magari qualcuno saprà darmi un consiglio saggio senza giudizi morali...

Ho 30 anni, non lavoro (se si escludono lavoretti precari che m'impediscono di essere indipendente economicamente) e da 5 anni sto con un ragazzo più grande di me, che vive in un'altra città. Non conviviamo a tempo pieno, ma ultimamente passo parecchio tempo a casa sua, anche perchè ho uno pseudo lavoro nella sua città. Lì però non conosco nessuno (lui non ha praticamente amici, è un asociale), le sere le passo chiusa in casa oppure a leggere: mi piace la letteratura, però mi sento reclusa, dato che ho un carattere estroverso e mi piace uscire in compagnia, almeno ogni tanto. Ovviamente, quando riesco a tornare per qualche giorno nella mia città, cerco di vedere più amiche e amici possibile, per fare il pieno di socialità... Stavolta però ho esagerato: ho rivisto una vecchia fiamma, tornato single dopo anni, e l'attrazione ha avuto il sopravvento...

Premetto che il mio ragazzo da più di un anno è praticamente asessuato, mi tratta come se fossi una specie di sorellina minore: eppure all'inizio tra di noi tutto filava liscio, anzi, il suo atteggiamento maturo mi trasmetteva sicurezza e tranquillità (uscivo da una storia turbolenta). Poi con il tempo l'incompatibilità caratteriale ha cominciato a pesare sul menage: lui non mi guarda più, se mi trucco e mi vesto bene dice che faccio ridere... una volta è arrivato a dire che non riesce a fare l'amore con me perché mi vuole troppo bene!

Tornando a me, l'uomo che ho rivisto mi piace, continuo a pensare a lui e ci sono uscita altre volte: abbiamo molto in comune, abbiamo riso e ci siamo divertiti, ma non siamo giunti al dunque per via di alcuni suoi problemi fisici (che già aveva anni fa...). Adesso non so cosa fare: non sono il tipo capace di frequentare due uomini contemporaneamente per tanto tempo, devo scegliere. Voglio veramente bene al mio uomo, mi fa sentire protetta (anche economicamente), ma si sta trasformando in un terzo genitore, invece di un partner. Di passione tra noi non ne esiste più, solo tanto affetto. L'altro uomo invece, è palesemente attratto da me e mi fa sentire desiderata: però, onestamente, come gestire i suoi problemi di erezione (mi ha detto di essere già stato in terapia)? E purtroppo questi tempi impongono anche un'altra domanda: l'unico misero lavoro che ho è nell'altra città, come potrei sperare di trovare qualcos'altro nella mia?

Sab

18

Mag

2013

Sono stanco

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stanco delle convenzioni ,della morale borghese e dei borghesi che ostentano la loro ricchezza per apparire,e' tutta una questione di apparenze , sembra che chi abbia un lavoro meglio retribuito abbia maggior dignita e viceversa.La vita non ha alcun senso,puntiamo a quale assurdo progetto?moglie,lavoro,figli,morte.Tuo figlio avra un lavoro,una moglie,altri figli e morira.Il figlio di tuo figlio avra un lavoro,una moglie,altri figli e morira.PERCHE? Se non hai un lavoro sei un difetto sociale.Le persone piu interessanti che ho conosciuto erano disoccupate e povere.Quelle piu simpatiche e argute a 30 anni non sapevano cosa fare della loro vita.Mi chiedo come sarebbe un universo dove tutti facessero quello che vogliono nei limiti del razionale ovviamente.Se non esistessero convenzioni e precetti esistenziali.Impossibile.E allora che cazzo me ne fotte di rispettare il fottuto ambiente? Che cazzo me ne fotte di contribuire alla sopravvivenza del loro fottuto pianeta?Di studiare le loro fottute arti e di contribuire al sviluppo economico della loro fottuta societa?

Ven

17

Mag

2013

Grazie a te, Signore!

Sfogo di Avatar di rosarossarosarossa | Categoria: Altro

Non sono credente. Mi chiedevo tuttavia come avrei potuto ringraziare un eventuale Dio se lo fossi stata. Forse, queste sono le parole più appropriate che avrei dovuto utilizzare.

Grazie a te, Signore, perché mi hai donato il miglior cervello per pensare.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato un immenso cuore che non smette mai di amare.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato un animo che ho preservato puro per apprezzare il bene infinito che ricevo.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato una personalità forte che lotta, non si arrende e infine fiero vince.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato una bocca che, illuminata di saggezza, parla agli uomini e alle donne di buona volontà.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato delle orecchie che sanno ascoltare chi soffre, chi gioisce oppure chi ha da insegnarmi.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato delle mani che aiutano il mio prossimo, lo soccorrono nel bisogno e con lui gioiscono nella felicità.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato due profondi occhi per meravigliarmi ogni giorno davanti alla bellezza del tuo creato.
Grazie a te, Signore, perché mi hai donato un naso proporzionato per odorare il profumo fresco della vita che tu, Signore, hai reso perfetta in me.

Tags: io, me, rosarossa

Ven

17

Mag

2013

nella mia vita ho sbagliato tutto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Oggi 17 maggio 2013 penso nuovamente che nella mia vita ho sbagliato tutto. A 31 anni magari questa sensazione capita a volte ma in questo anno la mia considerazione diventa sempre più frequente. Gli errori si correggono ma quando il percorso studi fatto il lavoro sempre più difficile da trovare il pensiero tormenta sempre più la mia mente.  Le abitudini adolescenti tornano gli anni passano ma non cambiano. La notte non dormo mi sento stanco di non essere riuscito a trovare un modo per fare il punto della situazione solo in negativo

Ven

17

Mag

2013

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao ragazzi,

non ce la faccio più.

Vi spiego: sono fidanzata da 6 mesi con un ragazzo molto bello, di 4 anni più piccolo di me (io 24 e lui 20). Ovviamente dall'inizio ad oggi la storia si è andata sempre più evolvendo, da frequentazione e conoscenza a vera e propria storia con tanto di presentazioni a casa. Tutto molto bene, dal sesso ai divertimenti, dalle coccole al sostegno morale, finchè siamo arrivati a questo punto, dove io sono disperata.

La nostra storia va in realtà a gonfie vele. Caratterialmente siamo ben assortiti, ci divertiamo, ci consoliamo se c'è qualcosa che non va, siamo molto vicini l'un l'atra per qualsiasi cosa, amiamo le tenerezze, i gesti d'affetto, siamo molto affiatati e passionali. Ci sono però delle differenze che sono diventata abnormi. 

Io ho sempre lavorato come animatrice, sono una cantante, ballerina (di salsa caraibici e balli di gruppo), quando ho conosciuto lui lavoravo come postina per la messaggeria a un pub. Lui è un bel morone insegnante di Ju-Jitsu, molto rigido, serio, che non sopporta i luoghi affollati, ha un solo amico e molti conoscenti. Beh, alla fine di Gennaio per il suo nervosismo durante le nostre serate di messaggeria ho dovuto abbandonare il "posto" e stare a casa, dopodichè non sono più uscita, un pò per gelosia sua e un pò per i soldi che, non lavorando più, cominciavano a scarseggiare. Facebook poi è stata una tragedia. Lavorando nel campo dell'animazione avevo chissà quanti amici (80% dei quali non conosco di persona, li avevo aggiunti solo xkè loro conoscevano me, avendomi visto in giro x serate), che potevano o meno commentare foto e stati. Non vi dico! Qualsiasi mi piace era un tormento a ME, come se avessi chiesto io al tale tizio di metterlo. E guai a rispondere che non lo conoscevo, anche se era vero! Poi figuratevi, sono anche una smemorina, quindi molte cose non me le ricordo, soprattutto persone, che devo vedere almeno 3/4 volte una faccia prima di ricordarmela, figuratevi il nome!

Comunque la situazione si è talmente amplificata che l'altro giorno è successo il fattaccio. Dopo l'ennesima foto (risalente forse alle prime settimane che ci frequentavamo) della sottoscritta con un ragazzino (e sottolineo RAGAZZINO) di una serata dove avevo lavorato come guardarobista a un locale di salsa (e il ragazzino mi aveva aiutato a portare l'importo del guardaroba in segreteria, ogni 50 euro, xkè era figlio di un socio del locale), il mio ragazzo mi ha chiesto la Password di Facebook. Non potevo non dargliela altrimenti avrebbe pensato che nascondevo chissà cosa, e quando è entrato è successo il finimondo.. Sì, perchè io avevo ricevuto dei messaggi privati, a molti dei quali non avevo risposto, ad altri però sì, cose molto della serie "ciao come stai" "io bene tu" "io anche grazie" e BASTA, lui però ha visto del male in tutto, ha dato di matto. Lo ha visto come una mancanza di rispetto nei suoi confronti. Ammetto che io gli avevo detto di non chattare con nessuno, ma effettivamente, era xkè non erano proprio chat, erano messaggi che leggevo dopo o in chat al volo e nessuna conversazione troppo importante o qualcosa che potesse avere peso. Cioè, non si trattava di amanti o persone che ci provavano, o qualcosa che potesse interferire con la nostra storia. Ammetto inoltre che ha letto i messaggi che io ho scambiato con la mia migliore amica, dove spesso e volentieri commentavamo delle nostre litigate futili (mie e del mio lui), commentando in maniera anche colorata "che coglione" "è malato" "si deve far curare sta esagerando"...

Beh, SICURAMENTE in questo ho sbagliato e lo può aver ferito, ma per il resto credetemi, cose veramente stupide, non degne di una reazione così.

Comunque fatto sta che mi ha cancellato tutto e disattivato il profilo di Facebook, oggi ha fatto lo stesso con la mia email personale (dove tra l'altro ho conversazioni di lavoro perchè lo sto cercando, e mi ha fatto cancellare tutto), se squilla il telefono non posso neanche guardarlo, deve faro prima lui, non mi fa più andare a lezione di salsa, insomma non si fida più di me, un inferno, e mi ha minacciato di non fare passi falsi xkè mi lascia..

Oggi mi ha scritto una lettere molto appassionata dove mi dice che si è sempre tenuto tutto dentro fino a scoppiare l'altro giorno, mancanze di rispetto da parte mia nei suoi confronti, comportamenti per lui ambigui, cazzate che gli ho detto, frasi su di lui che lo hanno ferito. Stasera parte per un giorno e dice che gli è molto difficile se non impossibile fidarsi di me. Dice che ora non ha più paura di perdermi, che ha il coraggio di lasciarmi perchè lui vuole essere felice con me ma se ciò non sarà possibile dovrà prendere la decisione migliore. Dice che per la prima volta in vita sua è pulito e non gioca sporco. Conclude la lettere chiedendomi di fargli tornare la paura di perdermi, e di fare attenzione entrambi perchè la nostra storia è sul filo del rasoio e sarà un periodo molto delicato.

So che questo ragazzo mi ama da morire e anch'io lo amo, infatti anch'io per la prima volta nella mia vita sono davvero pulita; non l'ho mai tradito e non ci ho neanke mai pensato. Solo che io non vedo nulla di male in alcune (molte) cose che per lui invece sono improponibili. Ecco ora stesso mi dice che devo scordarmi lavori dove devo mandare foto, e non devo accettare offerte nè mandare richieste di lavoro..

praticamente mi vuole barricare dentro casa, il problema è che io ho problemi di soldi, ho 1200 euro di debiti, lavoro a un call center che mi fa guadagnare 600 euro e io pago 600 euro di affitto.. non posso pagare l'assicurazione alla macchina quindi d'ora in poi dovrà accompagnarmi lui dovunque.. Oggi pomeriggio siamo andati a un colloquio per me come cameriera ed appena è entrato si è innervosito perchè era un centro sportivo con piscina e campi di calcetto e c'erano dei ragazzi seduti al bar.. Si è innervosito talmente tanto che me ne sono dovuta andare senza fare il colloquio dicendo che comunque era troppo lontano e io nn avevo la possibilità di farmi accompagnare tutti i sabati e le domeniche lì..

Sono disperata non perchè non devo parlare con nessuno o non ho più Facebook, però è pesantissimo, non posso fare un passo, prima mi sono sbagliata a mandare un sms che era destinato a mia madre (c'era scritto "MAMMA HO LETTO ORA LA MAIL, SE VENGO ORA COSA FACCIAMO?" che non può essere più palese che era per mia madre C'E SCRITTO!!!) e mi si è mangiato, ora anche se sento la mia migliore amica ha da ridire e si incazza avendo visto le nostre conversazioni, non posso scrivere niente perchè mi tiene sotto controllo tutto, so che il periodo sarà nero... Ed è snervante, stressante, demotivante...

Tra l'altro al call center devo vendere e con tutti questi pensieri e lui che mi tartassa per ogni cosa non riesco...

Non voglio lasciarlo.. Lo amo.. Vorrei solo che niente di tutto questo fosse mai successo.. Vorrei solo che non fosse così chiuso su queste cose... Che capisse ce non c'è davvero niente di male a scrivere "ciao", anzi a rispondere a un "ciao" di una persona di genere maschile... Lui ha detto che sarà per un periodo finchè non riacquista fiducia in me.. ma non so più come...

Ven

17

Mag

2013

NON DOVREI OFFENDERMI

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Si, non dovrei offendermi, anche se quello che dici è intillerabile.

Da tempo ho capito che tu "non lo fai per cattiveria" che tu "non vuoi dire quello che dici", insomma tu sei una povera inetta e come tale vai trattata, un po come quelle persone che nascono con dei ritardi mentali, anche se fare questo paragone è un insulto per quelle anime che di certo quello che peccano in intelligenza lo colmano in sensibilità.

A te mancano entrambe altrimenti ti saresti morsa la lingua.

Ma andiamo a spiegare.

Ad oggi la mia situazione e di mio marito è la seguente: mio marito svolge lavori saltuari, io mi sono dovuta llicenziare per occuparmi di mia madre (affetta da mieloma multiplo) che oramai non cammina più.

Tu questo lo sai, come sai che neanche prima la nostra situazione economica era fiorente (anzi forse dal prossimo mese stacchiamo pure internet e ci teniamo i 25 € al mese).

Non è mistero che tu vuoi un nipote, anzi ne sei ossessionata e ne parli come se dopo la nascita lo dovessi poi crescere tu.

Ariviamo a domenica.

Te ne esci dicendo che oramai l'unica speranza di diventare nonna è riposta, nel figlio più piccolo che però sta per partire per l'estero a tempo indeterminato (insomma, tuo figlio difficilmente tornerà), che sei delusa dal fatto che IO NON VOGLIO FIGLI.

Davanti a questa stronzata, io ti ho ricordato che non è che non vogliamo figli, ma che per averli avremmo bisogno di una stabilità economica in più, i bambini non si crescono da soli e gratis, e sopratutto aborro tutti coloro che li fanno e poi si attaccano alla tetta dello stato. Comunque.

Tu come te ne esci; ecco il sunto del tuo ragionamento sconnesso.

Noi facciamo il bambino, poi tu pensi a mantenerlo (pazienza se la amdre sono io e magari non ho soldi per l'assicurazione della amcchina o per comprare da mangiare, l'importante è solo il bambino, tanto dopo la nascita io non servo più) 

naturalmente sicome mia madre è malata di cancro, non cammina, ed io devo occuparmi di lei (perchè le badanti costano e la pensione di invalidità non basta) sarai tu  a tenere il bambino.

Insomma io non devo avere il piacere di crescerlo, insegnargli le cose etc, no io devo concepirlo. partorirlo, e poi tornarmene buona a fare la badante mentre lei lo cresce a modo suo (mi chiedo se dovrò chiedergli il permesso per prenderlo in braccio)

 

Ecoo io dovrei essere molto arrabbiata con te, dovrei subito riferire queste minchiate che spari a mio marito, perchè sono di un egoismo e di una cattiveria ssurde.

Però non mi arrabbierò, perchè come ho già detto sei una mentecatta.

 

Anzi riflettendo se mai un giorno riuscirò ad avere un figlio, nonostante tutti casini che abbiamo, tu dovrai pregarmi in gionocchio sui ceci per vderlo e mai e poi mai te lo alscerò un istante, anzi all'asilo lascerò una foto tua con l'ordine di non lasciarti il bambino, brutta stronza insensibile del cazzo che non sei altro. 

 

Ven

17

Mag

2013

mi sento fragile..

Sfogo di Avatar di bimbadolcebimbadolce | Categoria: Altro

Ebbene si, lo ammetto, mi sento fragile.

In una storia do tutta me stessa e prendendo altrettanto. Sto riponendo in lui tutto il mio amore, la fiducia che sento dentro di me.

Eppure ho sempre questa maledetta paura che qualcosa vada male.

Sono un pò negativa di natura e questo è un bel difetto -.-

Ci sto bene insieme, è la mia storia più lunga, mi scrive sempre e c'è in ogni momento. Appena ha un'attimo, anche se stanco morto dal lavoro, corre da me.

Tutto ciò mi fa ovviamente piacere. Però non so mi sento vulnerabile..

In amore non mi è mai andata bene, son stata ingannata, lasciata umiliata.

E quindi ovviamente ci vado con i piedi di piombo. Lui mi ripete spesso che a me ci tiene, che esisto solo io e che vuole stare con me.

Vorrei avere un registratore così poi quando sono a casa ascolto le sue parole.

Mi piace quando mi coccola, mi fa sentire protetta, mi piace quando mi chiama "cucciola mia" perchè mi fa sentire sua.

Però io ho sempre questa stupida paura dentro di me di essere abbandonata.

Di dare tanto e tutto ad un tratto, senza motivo, essere lasciata. Perchè mi è successo tante volte e ho sofferto da impazzire.

 

Ti amo, ma ho paura di lasciarmi andare.

 

« Prec Succ » 1 ...101 ...201 ...301 ...401 ...501 ...601 ...701 ...801 ...901 ...1001 ...1101 ...1201 ...1298 1299 1300 1301 1302 1303 1304 1401 ...1501 ...1601 ...1621

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti