Altro

Sfoghi: (Pag. 304)

Dom

18

Mar

2018

Sorella disabile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

 All'età di diciannove anni (io ne avevo sedici) a mia sorella è stata diagnosticata la schizofrenia paranoide. I miei genitori erano ansiani e appena maggiorenne è toccato a me prendermi cura di lei. Questo naturalmente ha condizionato tutta la mia esistenza. A quei tempi la vita negli ospedali spichiatrici era paragonabile a un girone dantesco, non che oggi vada meglio ma allora era veramente un inferno. Mi ricordo ancora le urla, i colpi sui muri e la faccia deformata dalla malattia, di mia sorella. Così ho passato la mia adolescenza e non solo a farle da infermiera, a cercare di salvarla; l'ho fatto con lei, con mio padre e con mia madre (ho anche un fratello, ma lui se nè sempre fregato). Ho fatto la badante e la tutto fare, ho fatto un sacco di cose tranne che la figlia e la sorella. Adesso i miei non ci sono più e mia sorella fra alti e bassi sta ancora male. Vorrei dire che va bene, che ho reagito e preso in mano la mia vita, ma non è così. Ciò provato naturalmente, ho lottato con le unghie e con i denti. Ma eccomi qua, sola, piena di rabbia e di rimpianti e per cosa? Lei sta male, starà sempre male (chi non ha almeno vissuto con un malato psichiatrico, non può capire). C'è disabilità e disabilità, più è grave più conviverci è impossibile. La odio e mi odio per questo. Mi sento terribilmente in colpa, per una vita che non sono stata capace di vivere. Dal canto suo poverina, neanche si rende conto di quanto tutto questo mi abbia distrutto. La parte cattiva di me, quella che odio mi dice che in fondo non le importa più di tanto. Mi dice che lei è la sua malattia e la mia maledizione. La gente ti giudica, chissà perché sembra così facile quando non sei coinvolto. Qualcuno mi ha aiutato, la maggior parte abbandonato. La disabilità non piace, quella mentale fa orrore. Non so che farò domani o dopodomani a volte, spesso, vorrei non svegliarmi, perche questa vita è veramente troppo... e sono così stanca. La schizofrenia è una malattia schifosa, ma se assume i farmaci la può tenere sotto controllo. Ma a quanto pare negli ultimi giorni aveva deciso di interromperla, ed io non me ne ero neanche accorta. Faccio i turni e con gli anni che passano e sempre più dura. Chissà un periodo particolarmente stressante, mio fratello è un mostro, non fa che urlarle contro. Le ho detto che potevamo trovare tante soluzioni, ma non ne vuole sapere, lei lo adora vuole stare con lui (sono gemelli) e questa cosa fa comodo anche a lui (la pensione). Ormai non mi importa più di sapere il perché, so solo che la sua vita non può dipendere da me, non c'è la faccio più. Non voglio più essere la sua badante, non ci sono ferie o giorni liberi. Ogni giorno sono da lei, le devo preparare la terapia e controllare che la prenda, mattina e sera ogni stramaledetto giorno, da troppo troppo tempo ormai. E non sta neanche bene! Non so più che fare, dove buttarmi per sparire per sempre. 

So che a nessuno interessa il mio sfogo, ma è solo questo uno sfogo. 

Dom

18

Mar

2018

Quella sbronza del amica di mia moglie

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Circa 3 mesi fa durante una cena con mia moglie presente al tavolo si stava scherzando e io mi sono permesso di dire sempre in maniera scherzosa che mia moglie è da un Po che mi trascura sta strronza della sua amica che era seduta al tavolo pure lei ha pensato bene di riproporre questa mia affermazione dopo circa 3 mesi durante un altra cena dove io non ero presente ma mia moglie si che praticamente io avevo detto che sono mesi che non facciamo sesso e manco ci sfiorato mia moglie è incazzata nera con me per colpa di sta stronza che non sa più che cazzo fare per ingannare la noia ma che si facesse i cozzi suoi al posto di raggirare le cose a suo piacimento sta stronza

Dom

18

Mar

2018

Dedicata a tale Antonella in quel dì di Cassina

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Insicura, intrettabile, volubile, isterica, aggressiva, prepotente, manipolatrice, ma soprattutto stupida.

Sab

17

Mar

2018

Ti aggiungono su Facebook e poi...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io non capisco, va bene che è una cazzata però che aggiungono a fare le persone su facebook se non vogliono averci a che fare!?!? Oddio mi ha contattato ora mi stupraaaa.... ma dai!!!!!!!!

Tags: facebook

Sab

17

Mar

2018

Come si può star male così per delle persone

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono sempre stata una persona estremamente timida. Il tipo di persona che non riesce a guardare gli altri negli occhi o a parlarci. All'elementari prima di parlare stavo un sacco di tempo a trovare il coraggio e alla fine non lo trovavo mai. Ho difficoltà a trovare amici ma quando li trovo mi affeziono troppo. Tutto ciò permette agli altri di ferirmi. Perché tutti sono così stronzi con le persone come me?

Alla fine l'unica che ci resta fregata sono io perché mi sale il sangue alla testa e poi mi sento malissimo.

Ho trovato un gruppo di amiche. Una era ed è tutt'ora invidiosa di me per ogni minima cosa che faccio e così dopo 4 anni di amicizia mi esclude. Tutte le altre preferiscono allontanarsi da me e stare con lei. Ho chiesto a una delle altre cosa succedeva e mi ha detto che mi hanno accusato di cose non vere. Cose che io non farei mai e chi mi conosce bene lo sa e questa ragazza me lo aveva detto. Però lei a voce mi dice che ho ragione, coi fatti dimostra che dà ragione a loro. E così, in piena adolescenza mi trovo da sola, senza conforto, con una grande tristezza e rabbia.

 Ho impiegato mesi per dimenticare ma fa ancora male. Dopo un anno di escludermi e di sparlarmi continuano ancora. Perseverano e nessuno crede a me.

Ho sempre pensato di provare un enorme tristezza e vuoto. Che la mia inappetenza fosse normale. Che se non mi andava di fare nulla neanche le cose che mi piacevano prima fosse per pigrizia. Che se non riuscivo a concentrarmi era solo perché non riuscivo a smettere di pensare al male che mi stavano facendo. Che pensare di voler morire fosse normale. Ma quando ho avuto per un intero mese una sensazione di fatica fisica mi sono allarmata.

Ho cercato su internet e ho scoperto che con mio grande shock ero depressa. All'inizio non volevo accettarlo. Ora mi chiedo come possano delle persone che non meritano nulla avere tutto questo potere su di me. 

Sab

17

Mar

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non voglio essere presa come la classica ragazzina in cerca di attenzioni, ma voglio solo scrivere ciò che mi turba ormai da anni e ricevere pareri utili ad andare avanti. Il problema è semplice: mi odio. Sia fisicamente che caratterialmente non ho nulla di bello. Ho poco seno e poco sedere, per niente fianchi, occhi marroni e capelli scuri. Sono appassionata di anime e manga, molto introversa, riservata ma mi arrabbio facilmente. Gli altri dicono che sono sempre triste e non fanno altro che ripetermelo, ma non mi hanno mai chiesto il motivo. Potrei essere anche una ragazza abbastanza caruccia mettendo i vestiti adatti e non le solite felpe enormi mentre tengo i capelli davanti al viso, il problema é che questo importa agli altri, anzi, è solo un pretesto in più per prendermi un giro dato che "non sono adatta a portare cose del genere". Da piccola non pensavo molto al giudizio degli altri, se dicevano che ero brutta me ne fregavo, in fondo ai bambini non importa, eppure con l'inizio dell'adolescenza tutto è peggiorato. Ogni volta che esco di casa ricevo ochiatacce e risatine, a scuola tutti mi evitano o prendono in giro, i ragazzi nemmeno mi guardano. In terza media ho passato un serio periodo di depressione, ho anche fatto qualche incontro con una psicologa, purtroppo avevo intrapreso la via dell'autolesionismo e avevo smesso di mangiare. Adesso sto meglio rispetto a prima, eppure la situazione non è cambiata. Intorno a me vedo solo ragazze bellissime, sempre allegre e con una fila di spasimanti dietro, formose,  che non si vergognano di mettere un vestito appariscente perché tanto a loro dona qualsiasi genere di abito. Io, invece, mi guardo allo specchio e provo solo un senso di disgusto. Anche se cerco di essere realmente me stessa non funziona e mi insultano. Se solo aspettassero e mi facessero aprire scoprirebbero che genere di persona sono, posso essere una in grado di ridere per ore, fare scherzi, battute e smorfie, eppure non me ne fanno la possibilità. Adesso si è aggiunto anche il problema di andare nel panico. Non appena una situazione mi crea disagio (stare al centro dell'attenzione, fare un'interrogazione, parlare con determinate persone, etc) mi sento male, il cuore batte forte, non sento le gambe, mi gira la testa, mi viene la nausea e non capisco più nulla. Sono stanca di tutto questo. Vorrei andare in giro, almeno per un giorno, a testa alta, con un bel vestito verde che ho comprato ma mai messo perché mi vergogno, magari un po'di trucco per le imperfezioni del viso, senza essere giudicata per la musica che ascolto o le mie passioni. Voglio essere apprezzata per quello che sono ma non so come fare, ho paura, non ho coraggio, sento che il mio posto è all'ombra dello splendore degli altri.

Chiedo scusa per eventuali errori, ringrazio chi mi darà qualche consiglio.

Sab

17

Mar

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di GiulsGiuls | Categoria: Altro

Il primo di gennaio ho lasciato il mio moroso dopo un anno direlazione. E' stato il mio primo vero e grande amore, la prima storia seria, finita bene, per carità, ma a causa di sue indecioni e dubbi mai chiariti da parte sua.
Quando stavamo insieme gli ho sempre detto che quando un giorno ci saremmo lasciati sarei diventata una gran troia. Ne ero sicura.
Sono sempre stata una ragazza vogliosa che non si è mai vergonata dei propri desideri carnali.
Ho perso la verginità con questo moroso e lui non sempre aveva voglia di farlo (cosa che a 18 anni, dato che anche lui era vergine prima di avere me, mi sembrava davvero molto inusuale), mentre fosse stato per me avrei continuato per ore.
Dopo esserci lasciati ho cominciato la mia vita da single ed ho agito esattamente come avevo pensato: sono diventata una troia.
Da allora fino ad adesso sono andata a letto con 7 ragazzi diversi, compreso il mio ex, ed ora ho uno scopamico fisso, oltretutto mio compagno di classe.
Me lo sbatterei ogni stracazzo di secondo ma abbiamo iniziato questa cosa essendo sicuri che nessuno provasse sentimenti per l'altro ed ora mi ritrovo con questo che fa lo stronzo per non farmi innamorare di lui ed io che, nonostante tutto, sto iniziando a provare qualcosa.
Ho la testa che mi esplode.
Sono in quinta superiore e quest'anno avrò la maturità.
Il carico di roba da studiare è disumano, non ho più vita sociale, non so come gestire la mia, la situazione a casa è un completo casino, la mia reputazione sta andando a farsi fottere e non sono per niente felice di me stessa.
Tutto questa fa letteralmente schifo.
I miei genitori non mi reputano più come la figlia perfetta di un anno fa: studiosa, sempre attenta ai bisogni degli altri, sempre sorridente, che aiutava in casa non appena servisse una mano. Ma sapete cosa c'è mamma e papà? Mi sono altamente rotta il cazzo di essere quella perfetta. Ho bisogno di sbagliare per crescere in questa merda di un mondo. E sto sbagliando forse troppo ma mi sono rotta il cazzo dei vostri schemi di merda, delle pretese che avete su di me, e di tutto lo stracazzo di resto.
Andate tutti a fare in culo, voi e i vostri cazzo di buoni propositi.
Non sono felice della persona che sono diventata, prima o poi cambierò, ma ora voglio farmi i cazzi miei.

Sab

17

Mar

2018

Ma ci senti?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Porca di quella..... Che nervi dio santo quando parlo e tu non ascolti, già il fatto che fai come ti pare a te in casa mia mi urta parecchio, poi mi fai la ramanzina perché tutte le settimane lavo le lenzuola e non metto il coprimaterasso.... Ma se io lo voglio senza e voglio le lenzuola pulite, a te cosa stracazzo te ne frega! Sei qui da 6, e dico 6 giorni,e ancora non ti ho sentito o visto fare una doccia.... la bimba ha avuto la febbre e ha sudato e mi hai detto su perché le ho fatto il bagno, dicendomi che dovevo solo cambiarle la maglia.... Ma io dico ... Vivi nelle caverne? Hai paura che ti faccio pagare la bolletta dell acqua prima che vai via? Inoltre ti chiama tua sorella e che fai? La inviti in casa mia senza nemmeno chiedere.... Va bene che la conosco e non mi da fastidio, ma porca maiala chiedi! Io non vengo a casa tua e invito i Miei parenti come mi pare a me. Mi stressi tutti i giorni e anche le tue amiche chiamandoti perché ancora non si sa niente, ma se non succede niente io cosa posso fare? Ti avevo detto che era meglio se venivi su più tardi, hai scelto i giorni, ora non mi rompere i coglioni e ti prendi quello che viene. Oggi proprio te la sei cercata e ti ho risposto perché proprio non ce la faccio più, già non riesco a dormire bene, la bimba è malata, tu che fai come ti pare e non ascolti... Basta... Spero arrivi presto la data che te ne vai, se no giuro che faccio in maniera che scappi di tua volontà... 

Sab

17

Mar

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Soffro molto, sono triste, anche se mi sforzo di mostrarmi sempre sorridente e allegra. Il problema è che sono sola! E io soffro, soffro da morire questa situazione. Mi sento così sola, perché sono sola! Da piccola venivo spesso presa in giro senza motivo dai miei compagni perché avevo un carattere debole. Crescendo sono migliorata, ma fatico a trovare amicizie e a mantenerle! Vorrei sparire...vorrei morire...Se resto in vita è solo perché nel profondo ho ancora un barlume di speranza che qualcosa di positivo accada, ma non succede mai niente! E anche perché non voglio far star male i miei genitori. Io non ho bisogno di andare dallo psicologo, so qual è il mio problema...sono sola! L unica soluzione sarebbe trovare un amica, ma le amiche non spuntano dal nulla! Vanno coltivate! E io non le ho mai coltivate in tutto questo tempo! Perché non ci sono mai riuscita! Da piccola soffrivo perche venivo esclusa senza motivo e poco considerata. Mi dicevo che crescendo le cose sarebbero cambiate. Invece sono 25 anni che sono sempre allo stesso punto! Sempre gli stessi pensieri e le stesse sofferenze! Vorrei non essere mai nata! Che senso ha la mia vita? Sono nata sbagliata :'(

Sab

17

Mar

2018

Sogni d’oro

Sfogo di Avatar di BorromeoBorromeo | Categoria: Altro

 Sono rincasato alle 7:00, fermandomi a fare colazione , prima di andare a letto , ho passato una serata bellissima ! Una cena magnifica , abbiamo ballato e sudato , faceva molto caldo , ho fatto la doccia  lavandomi a malincuore   il tuo profumo , mi sono coricato ed addormentato , con quella sensazione di pace che non provavo da anni,  lei è  una donna magnifica ! Poi il sogno , ti ho sognato , litigavamo  come facevamo spesso in quei nostri tristi ultimi momenti , mi sono svegliato con quella sensazione di angoscia ed ansia che solo tu eri capace di darmi. E’ come se,  aver capito di iniziare a provare qualcosa di simile all’amore per un altra donna , mi abbia ricordato in sogno , quanto l’amore per una donna sia capace di farmi soffrire ! Niente , mai di così struggente  doloroso e duraturo ! Ma io farò come sempre , andrò avanti , testa alta è petto in fuori , e quel che sarà , sarà . E la prossima che ti sognerò , non sarai più in grado di ferirmi . 

« Prec Succ » 1 ...101 ...201 ...301 302 303 304 305 306 307 401 ...501 ...601 ...701 ...801 ...901 ...1001 ...1101 ...1201 ...1301 ...1401 ...1501 ...1601 ...1648

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti