Altro

Sfoghi: (Pag. 302)

Ven

23

Mar

2018

Sentirsi spacciati

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma... capita solo a me di sentirmi spacciata?

Ok, ho commesso un sacco di errori. Ok, non è stata sempre semplice. Non ho avuto una vita 'normale', non ho avuto un'adolescenza degna di essere chiamata tale... ma cazzo, ho solo 30 anni e mi sembra che ormai sia tutto compromesso ed irrecuperabile.

Non ho voglia di fare niente, nè per me nè per gli altri da ormai troppo tempo. Sta vincendo l'inerzia.  

 

Ven

23

Mar

2018

Non so che fare

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sto con lui da 18 anni 15 di convivenza 13 di matrimonio tre figli.. Il sesso è sempre stato importante ma si faceva 4 volte al mese.. Lui è camionista sta fuori tutta settimana ed è a casa solo nel weekend.. Da due mesi a questa parte non mi guarda più non mi tocca più e zero sesso..ne abbiamo anche parlato abbiamo urlato litigato.. Lui dice di non avere amanti solo non ha voglia x niente...non vuole farsi vedere o parlare con qualcuno del problema..dice che non è sicuro di amarmi ancora..viene a casa guarda i figli e dorme sta incollato al divano e non vuole fare nulla..è spento e io non ne posso. Più.. Dice che x ora dobbiamo pensare ai figli ..ma comoda così. Viene a casa li vede lavo stiro faccio tutto e lui lavora OK ma non mi da null'altro...non è mai stato romantico.. Ma a me manca da morire il sesso....lui dice che se non lo stimolo non può farci nulla..ma sa che x me il sesso in una coppia è fondamentale.. Avendomelo tolto non mi sento donna...che fare???

Ven

23

Mar

2018

Mia cognata

Sfogo di Avatar di BlackyellowBlackyellow | Categoria: Altro

Ho due cognati.

un cognato si è fidanzato con la migliore amica della sua ex.

è successo dopo qualche anno che si erano lasciati.

i miei suoceri non giudicano perché vogliono la felicità

del figlio prediletto.

 Fin qui tutto ok.

L’altr Cognato era il migliore amico di questa nuova fidanzata ma non accettava la relazione perché secondo lui era stata disonesta nei confronti dell’orma Ex amica.

Loro hanno un gruppo di amici e tt erano contro di lei e la giudicavano e la facevano piangere x le cose crudeli che gli dicevano.

io e il mio compagno invece l’abbiamo Sempre sostenuta e difesa. 

Quando il peggio è passato lei ritorna ad uscire con il gruppo che l aveva massacrata , m ha Totalmente allontanata. Non solo da lei ma ha fatto distaccare i miei cognati da me e dal mio compagno.

ti ho difeso con tutti i parenti. Ho asciugato le tue lacrime ma

blackyellow non serviva più.

tre mesi di finta amicizia ovviamente da parte tua. 

Sorvolo su questa cosa per salvaguardare la così detta pace in famiglia.

Stanno insieme da quasi un anno. Con l’ex sn stati fidanzati x 6anni, e se questa “nuova” fidanzato x sbaglio la chiamano con il nome dell ex amica apriti cielo. E i miei suoceri si mortificano.

a me m hanno chiamato con il nome dell ex ragazza del mio compagno x un anno d fila!!! Ed io x nn fare la bambina gli dicevo che li capivo e che nn c restavo male.

 

ma che cazzo ha sta stronza in più di me?! Io ho dovuto subire un anno d umiliazione m presentavano agli amici d famiglia con il nome dell’ex e io con una risata d circostanza li correggevo... ma che cazzo!  Solo il mio adorato cognato m abbracciava x sostenermi in quel momento d imbarazzo.

Spatti fai la vittima grandissima mignotta che non sei altro  e t metti a piangere xke la tua ex migliore amica ( tra l’altro Ancora facevano tira e molla cn mio cognato) ti ha sputtanato con il mondo intero. Te la sei cercata.

prima t difendevo solo perché voglio davvero bene a mio cognato e volevo esserti amica come lo ero cn l altra.

adesso auguro a mio cognato che questo rapporto sia solo un fuoco di paglia.

scusate la mia ira ma io non uso le persone x non ferire i sentimenti altrui e gradirei lo stesso. 

Ven

23

Mar

2018

cognati stronzi

Sfogo di Avatar di BlackyellowBlackyellow | Categoria: Altro

Ho subito un intervento e sono stata un mese in casa.

convivo e il mio compagno ha due fratelli.

Uno è fidanzato con la migliore amica dell’altro fratello.

il nostro rapporto era normale.

Io sono più grande di 7anni e ovviamente abbiamo interessi diver€€€€€ Ho provato ad instaurare un rapporto con loro ma non sn stata accettata.

durante la mia convalescenza non sono venuti a trovarmi.

il mio compagno ( in mia assenza) ha rimproverato i miei cognati.

Lei m ha scritto dicendomi che non appena poteva sarebbe venuta a farmi visita.

Sinceramente c sono rimasta male perché ho capito che nn gli frega proprio nulla d me...

mi sono confidata con mia suocera dicendole che c ero rimasta male x mia cognata ma x evitare discussioni non avrei detto nulla anche perché tengo a mio cognato malgrado sia fidanzato con lei.

la sua risposta è stata che nn m faccio voler bene xke il mio compagno, nonochè suo figlio ha rimproverato nostra cognata xke anzi d farmi visita andava in giro con le amiche o con l altro cognato e che se avessi detto qualcosa mi avrebbe buttato fuori casa perché vuole la pace tra i suoi figli. 

Per carità però quando lei aveva mal d pancia tutti l‘ abbiamo dovuta chiamare. Andate a cagare stronzi di merda!!

ora come m dovrei comportare? Mia suocera m ha shockato perché con lei m sono sempre confidata e avevamo un buon rapporto. 

Tags: cognati

Ven

23

Mar

2018

Cosa fare della mia vita?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono arrivato ad un punto in cui non avrei mai voluto arrivare, per svariati motivi che non sto ad elencare. Sono insoddisfatto di come sta procedendo la mia vita sotto quasi tutti i punti di vista, e non so più come muovermi. Posso stare zitto e vivere male, oppure svuotare il sacco e vivere decisamente peggio. Ho vissuto per anni la vita alla giornata, senza pensare a cosa avrebbe potuto portare questo modo di fare in futuro. E quel futuro è arrivato. Cosa dovrei fare?

Gio

22

Mar

2018

Amicizie, aiuto?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non so come comportarmi, sono confusa, ma adesso vi spiego. A settembre  (del 2017, avevo 15 anni) si è formato un gruppo di amici composto da me, la mia migliore amica, il suo fidanzato, il suo migliore amico ed un nostro ex-compagno di classe. I primi mesi passarono bene, non ci fu nessuna lite, cercavamo sempre di migliorare il gruppo. Dopo si aggiunsero anche tre persone. Però, già qui il gruppo iniziava a sgretolarsi. Voglio specificare che io non sono una persona aperta e chiccherona, infatti non avevo legato molto con loro, ma comunque li definivo quasi amici. A novembre litigai con la mia migliore amica per via di un suo comportamento che non tollerai affatto, lei ha le sue colpe ed io che pensavo di non averne, posso dire che sotto il punto di vista della mia migliore amica...potrei averne. Io e lei non ci parlammo più, lei non voleva risolvere la questione nonostante io ci provassi. La prima settimana dopo il litigio passavo comunque un po' di tempo con i miei "amici" a ricreazione, quindi tempo dieci minuti. Dopo un po' di tempo stavo inziando a stufarmi dato che non mi calcolavano molto e non volevo stare dove stava la mia, ormai, ex-migliore amica. Quindi, decisi di non passare più la ricreazione con questo gruppo. Se li vedevo li salutavo comunque, fino a quando persi totalmente i contatti con loro. Sono passati cinque mesi da quando non parlo più con la mia ex-migliore amica, e da circa due mesi con il resto del gruppo. Loro sembrano odiarmi adesso. Tutto questo mi dispiace perché non volevo che succedesse, mi sento in colpa, non era un mio obiettivo, ero molto felice all'inizio di avere un gruppo di amici. Adesso però, come ho detto prima, non so come comportarmi. Potreste rispondere a questo sfogo seriamente e a darmi una vostra opinione e magari un consiglio? Mi sarebbero utili, grazie in anticipo.

Gio

22

Mar

2018

Pazzia di mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mia madre fin da bambino ha fatto figli e figliastri ho un fratello di un anno più grande a lui tutto e a me niente Cioè a me solo rimproveri a lui soldi pacche sulle spalle belle parole e mio padre guardava e stava zitto mi ha fatto dormire per strada vestire come un mendicante e mio fratello godeva

Tags: odio

Gio

22

Mar

2018

I veri amici si vedono nel momento del bisogno!

Sfogo di Avatar di RevyRevy | Categoria: Altro

C'era una volta la mia migliore amica.   

Almeno è quello che credevo, dopo una frequentazione di quindici anni credevo di conoscerla bene. Gusti, carattere, interessi, sembrava tutto perfetto, lei sapeva tutto di me ed io tutto di lei. Alcune cose non mi piacevano e probabilmente per lei era lo stesso; credo sia normale nessuno è privo di difetti, ed in fondo essere amici vuol dire sapersi accettare. Grandissima cavolata! Perché come tutti sapranno, va tutto bene fino a quando non ci sono interessi in comune, nel mio caso il lavoro. Già ci siamo conosciute e siamo diventate amiche sul posto di lavoro, altra grandissima cavolata. La mia azienda in seguito alla crisi ha fatto un bel taglio, cioè ha dato un grande calcio in culto a più di sessanta dipendenti, che lavoravano da noi, da oltre vent'anni. Così anche il nostro reparto è stato ridimensionamento e a chi è toccato secondo voi? Indovinate un po'? La mia carissima amica è stata graziata e vi assicuro non perché sia più competente di me, ansi da quanto so non ha fatto che casini da quando me ne sono andata. Io per salvarmi sono stata relegata a svolgere una mansione di serie b, sotto pagata e con degli orari disumani. Naturalmente lei è sparita e si è rifatta viva solo da poco, dicendo: "Perché mi ignori, ecc..." Naturalmente gli ho detto tutto, che nel momento del bisogno mi aveva abbandonato, non si era fatta più sentire, all'improvviso ero come morta. Lei è caduta dalle nuvole, si sentiva in difficoltà poverina, aveva preso il mio posto e non sapeva che dire. Grazie per esempio, per il sostegno e l'aiuto che gli avevo sempre dato. Ma da buona ipocrita quale è a dovuto fare la vittima. Il lavoro è troppo difficile e a lei non riesce, così mi ha anche vomitato addosso tutto il suo malcontento. Vi rendete conto? Voleva essere compatita da me, non so che cosa mi ha trattenuto a spaccarle la faccia. La odio e nessuno la stima sul posto di lavoro perché è un incompetente, ma visto che è così brava a leccare il culto, è riuscita a farmi le scarpe. Ed io che come sempre che non amo lamentarmi e mi impegno, sono stata ricompensata. Certo sono contenta di lavorare, a quest'ora sennò sarei altro che disperata, ma il tradimento e l'umiliazione sono stati troppo per me, non me li meritavo. Mi sento così male, una completa imbecille. In forno sono stata una sciocca, avrei dovuto capirlo, lei faceva tanto la santarellina sempre in chiesa, cosi credetente e poi andava con gli uomini sposati. Io non volevo giudicarla ma alla fine ho capito con chi avevo a che fare. Credo che la vendetta sia sottovalutata, perché non faccio che pensarci... non può andargli sempre bene a quell'ingrata schifosa. Vorrei solo che la gente la vedesse per lipocrita opportunista che è. 

Per cui attenti alle amiche/ci perché a volte sono proprio loro i primi a rubarvi il lavoro, il marito o la fidanzata. 

Gio

22

Mar

2018

Fantasie assurde

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Alle volte mi capita di avere delle fantasie assurde.

Sono una ragazza di 25 anni fidanzata con uno di 37, già quindi più vecchio di me, con cui comunque sto molto bene. Già prima di mettermi con lui mi sentivo attratta da uomini più vecchi - almeno di 10 anni - ma solo così, come ‘fantasia’.

Sono una ragazza per bene e non sono mai stata una facile o una che finiva a letto con persone a caso. Non ho mai tradito il mio fidanzato ne attuale ne precedente e non lo farei mai.

 

A volte pero  nonostante io sia felice così come sono con lui e non mi passerebbe mai per la testa di porre fine a questa storia mi e’ capitato di avere fantasie su altre persone.

 

Questo mi e’ successo per la prima volta un anno fa quando siamo andati da un suo conoscente che doveva darci una cosa: quando sono arrivata lì ero molto svogliata e volevo solo andare a casa e poi mi sono trovata davanti un uomo super affascinante. Ci abbiamo parlato un po’ e po siamo tornati a casa. Due giorni più tardi lui ha incontrato casualmente il mio ragazzo e gli ha fatto i complimenti per me, dicendo che ero molto bella. 

 

Da lì non l’ho mai più visto ma ammetto che ci ho fatto dei pensieri, delle fantasie, su quest’uomo, e mesi dopo quando ho scoperto che aveva quasi 50 anni - portati da dio- sono pure rimasta sconcertata!!

 

E’ come se avessi dei periodi nei quali la mia mente deve fuggire e allora per qualche giorno quando mi annoio mi faccio dei film mentali.

 

Apparte questo episodio, le cui fantasie sono durate poco, e poi scomparse nei meandri della memoria, ora a distanza di un anno mi sta accadendo la stessa cosa !! Con un altro uomo che ho visto qualche giorno fa sempre conoscente del mio ragazzo. 

 

Ci penso e so che comunque durerà pochi giorni questo pensiero per poi svanire ma mi sento in colpa e pazza, uno perché sto bene con il mio fidanzato e non vorrei mai porre fine a questa storia, due perché sto qua e’ pure un po’ un cretino, tre perché ha pure 49 anni !!! OMG

 

E’ strano perché non sono pensieri reali come quelli che avrebbe una persona davvero attratta per un altra e che li metterebbe in pratica, nella mia testa e’ chiarissimo che queste persone non mi piacciono e non mi interessano ma e’ come se a volte la mia mente abbia bisogno di sfuggire e farsi dei sogni tutti suoi, irreali e irrealizzabili e pure disinteressati nella realtà. So che forse e normale che tutti noi siamo così che e’ umano. Chissà quante volte anche il mio ragazzo avrà fantasticato su altre ... cosa ne pensate ? 

Tags: fantasie

Gio

22

Mar

2018

Ho lo stomaco in subbuglio, sensi di colpa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni. Ormai è più di un mese che dormo poco, mangio poco e cerco di uscire il minimo possibile. Lo scorso Ottobre ho iniziato una laurea specialistica in biotecnologie dopo essermi laureato con uno scarso 90 in una triennale che nel mondo del lavoro ha poca importanza. Già non ero molto bravo nello studio ed ora dopo aver dato pochissimi esami sono bloccato. Non so se proseguire gli studi o cercare lavoro. Questi episodi mi sono già capitati lungo la mia vita ma adesso vorrei debellarli del tutto e per questo ho chiesto aiuto ad una psicologa... Voi come vi comportereste? Mi rendo conto di essere depresso ma da solo non riesco ad uscirne e la psicologa mi fa stare ancora più male. Ovviamente i miei genitori mi pagano tutto e non si rendono conto che sto così male, forse sono solo un frignone? Davvero io non so più a chi appellarmi, l'unica cosa che faccio è quella di distrarmi con la televisione e col telefonino. La dottoressa mi ha detto che il mio bambino interiore ha bisogno di amore perchè è spaventato, mi ha detto di ascoltare i miei pensieri, ma ormai ho pensieri sempre più offuscati e non lucidi. Spero di non diventare pazzo.

Grazie a chi mi risponderà, qualsiasi commento (anche cattivo) andrà bene... 

« Prec Succ » 1 ...101 ...201 ...299 300 301 302 303 304 305 401 ...501 ...601 ...701 ...801 ...901 ...1001 ...1101 ...1201 ...1301 ...1401 ...1501 ...1601 ...1648

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti