Altro

Sfoghi: (Pag. 2)

Sab

18

Ago

2018

Ho avuto un aborto e non lo sa nessuno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho avuto un aborto alla 5 settimana.ERo felicissima ma è durato poco. Mio marito mi ha convinta a non dirlo a nessuno per non compatire/commoserare... Non lo sa nemmeno mia madre. 

Stavo male in quei giorni e sono andata al. Lavoro. Poi piangevo nel cesso. Ora dopo un mese la decisione di non dirlo a nessuno mi sembra una gran cazzata. Sto malissimo per il. Nostro bambino ma odio mio marito per la. Sua freddezza. 

Ma ormai ho questo macigno... Cosa potrei fare? A ferragosto dire a amiche colleghe e parenti che ho perso un bambino. 

Scema io che gli ho dato retta. E stronzo lui. 

Vorrei scappare via. Con il mio bambino. 

Sab

18

Ago

2018

Consiglio riguardante Cosplay?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve, vorrei dire subito che questo non è proprio uno sfogo...

Tra qualche giorno io e una mia carissima amica andremo in un congresso Cosplay, e mi vergogno da morire perché siamo in pratica costrette a salire su un mezzo pubblico (pieno di gente) vestite come i nostri personaggi preferiti...

SONO IN ANSIA.

Do' molto peso a ciò che la gente pensa di me. E ho paura che mentre siamo in viaggio, sul treno, la gente cominci a scattarci foto di nascosto per via dei nostri vestiti.

Spiego in breve:

Siamo costrette, perché è molto difficile "montare" i nostri costumi. Sopratutto quello della mia migliore amica (si dovrà colorare tutta la pelle di violetto) e io mi vestirò anni '20 (essendo il mio personaggio con quello stile). Bene. Il problema per noi è anche la parrucca (pertanto dobbiamo, come detto in precedenza, salire per forza su un mezzo pubblico con parrucche e vestiti stravaganti)...uno dei problemi è che nessuno può accompagnarci lì con la macchina (il congresso si trova in un altra città che dista 1 ora dalla nostra) che ci consigliate? Cosa faccio se mi prendono in giro sul treno e cominciano a fare foto di nascosto? Non possiamo proprio entrare nel congresso e prepararci lì, perché perderemo tanto tempo e non posso portare tanta roba appresso per truccarti eccetera... Qualche consiglio?

Sab

18

Ago

2018

Dio quanto vorrei

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Vorrei conoscere i tuoi occhi. E vorrei sentire l’odore della tua pelle. Mi piacerebbe da morire assaporare il tuo sudore, sentirlo su di me, mischiato al mio. Impazzirei per vedere le tue mani affusolate esplorare il mio corpo. Senza inibizioni, freni, in modo libero. E le tue dita bagnate di me. Vorrei sapere come sei quando hai voglia, quando sei eccitato, quando senti il tuo gioiello illuminarsi di immenso. 

 

Sab

18

Ago

2018

Sono depressa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Come faccio con mia suocera è cattiva nei miei confronti e con il figlio fa l’ingenua 😓 mi tocca tutte le mie cose mi ruba l’intimo mi fa dispetti io pulisco e lei sporca facendo capire al figlio che non lo fa apposta poi mi ride dietro come fosse una strega e lui dice che sono io che mi fisso 😡mentre lei mi fa dispetti ‘ma come faccio e la sua mamma ma con me è cattiva veramente fa la vittima!si è operata l’anca causa caduta e non riesce ad alzarsi più dalla carrozzina .!!!io un giorno l'ho vista in piedi mentre stava nel suo armadio !glie l’ho detto al figlio ma lei mi ha detto che sono bugiarda !!ma vi giuro si alza benissimo sta alla finestra si fa il letto piegandosi 😡😡😬😬😓perché fa credere che non riesce ad alzarsi 😡io non c’è la faccio più  quando usciamo fa finta che non sta bene x far si che noi non andiamo più da nessuna parte 😨😨sarà anche anziana ma è cattiva credetemi

Sab

18

Ago

2018

Difese

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sto un po' in silenzio, un po' in disparte e non perché non ti pensi o non abbia voglia di sentirti...Ma perché quando arriviamo a questo punto solitamente, forse perché ti spaventi, non so...ma ecco di solito, quando arriviamo ad essere cosi connessi , tu fai qualcosa che mi fa stare troppo male...un po' come fanno certi animali selvatici, che se ci si avvicina troppo scappano o mordono...ecco tu hai fatto la stessa cosa con me più di una volta, in passato, e allora adesso sto guardinga e me ne rimango sulle mie, anche se mi costa una fatica disumana, perche tutto quello che vorrei è la tua pelle sulla mia, ma fa lo stesso, cerco di tenermi il più possibile occupata per non pensare...ed evito pure di dirti che ti amo, che fondamentalmente l'ho sempre fatto e che è questo il motivo per cui poi sono sempre qua...Il motivo è questo e non ci posso fare niente.
Ciao.

Sab

18

Ago

2018

La mia vita fa schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono un ragazzo di 21anni e come si evince dal titolo la mia vita fa schifo. Non ho amici, vado all'università e ultimamente non ho voglia di studiare. I miei non mi capiscono e non mi considerano mai... la maggior parte del tempo sono da solo, non so perché ma ho difficoltà nel fare amicizia e tanto per avere ancora più problemi da un po' mi piacciono i ragazzi... sono uno sfigato, mi faccio schifo da solo. Non so che fare...

Ven

17

Ago

2018

Sono un po' sfigata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un ragazzo mi ha chiesto di uscire, io non so cosa fare. Nel senso vorrei conoscerlo, ma diversi fattori me lo impediscono. Tipo: non mi sento all'altezza, ho 23 anni e non ho la patente e quindi se per esempio mi chiedesse di uscire la sera non potrei a causa dei mezzi   soprattutto mi vergognerei a dirgli che non ho la patente e soprattutto mi vergogna il fatto di non avere amici, mentre lui sembra il tipo che esce spesso ehne ha moltissimi. Queste cosedspesso mi bloccano nell'uscire con ragazzo e sono abbastanza triste per questo. Sono più che sicura che così facendo rimarrò zitella a vita.. Fantasticoooooo

Ven

17

Ago

2018

Non ci capisco più niente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao! Sono una ragazza di 25 anni, fidanzata da quasi 4 anni con Marco, 31 anni, che mi ha fatta innamorare per la sua solarità, simpatia, leggerezza e voglia di vivere (cose che cercavo in un ragazzo uscendo da una storia ossessiva e possessiva di anni prima). Non ci mancava niente, ero innamorata folle e tutti i nostri amici ci hanno sempre visto come la coppia perfetta.

Ma da qualche tempo (più di un anno), lui non mi considera più come faceva prima, non ci sono più le attenzioni, non si tiene più come faceva prima, non gli piace uscire, trovo sempre di più cose che non abbiamo in comune. Io amo viaggiare, lui non ha mai preso un aereo; adoro la montagna e il senso di pace che trasmette, lui la odia e non si emoziona difronte a niente; e mille altre cose che abbiamo differenti. Del sesso neanche a parlarne, se riusciamo a stare insieme una notte al mese è dir tanto; e vedo che da parte sua non c'è interesse, pensa che mi avrà sempre con se e quindi non si preoccupa.

All'inizio non ci davo peso, abbiamo sempre parlato di una casa insieme, un matrimonio, figli, cose normali che quando si ha stabilità una coppia comincia a parlarne. Le nostre famiglie sono legate, vanno tutti d'accordo e ci vedono ormai nel per sempre insieme. Ma io mi sento soffocare da questo peso adesso.. non lo guardo più come anni fa, non mi suscita più niente se non il bene che ci vogliamo, ma non riesco più a dire a me stessa di amarlo. Gliene ho parlato svariate volte, ma lui sembra non capire e non trova modi per impegnarsi nel rapporto. Per lui va tutto bene cosi.  

Tutto questo è peggiorato negli ultimi mesi, 2-3 mesi, perché sto avendo una relazione con un ragazzo di 36 anni che già frequentavo 6 anni fa, ed è sempre stato solo sesso. Quando mi misi con Marco poi scelsi di non vederlo più, e lui capí perché non c'era altro oltre al sesso e perché anche lui era fidanzato, e lo è tutt'ora.

Non l'ho cercato volutamente io dopo così tanto tempo, ci siamo incontrati per caso ad un pub, perché abitiamo nella stessa città e il giorno dopo mi ha riscritto lui chiedendomi di vederci per un caffè. Il primo caffè è andato bene, solo chiacchiere, è inutile dirvi che dal secondo in poi, caffè non ne abbiamo più bevuti... Le prime due tre volte è stato tutta la passione che ci siamo persi questi anni e puro sesso, ma adesso sta diventando complicata la situazione.. Ci facciamo domande strane, sul fatto che magari non è più solo sesso, nel vederci insieme in quella che è casa sua con la sua attuale ragazza, di lasciarci entrambi e stare insieme, ci stiamo anche conoscendo meglio perché essendo sempre stato sesso e basta non sapevamo molto l'uno dell'altra. Sto scoprendo una persona fantastica sotto tutti i punti di vista ed abbiamo una complicità unica. 

Quando vedo il mio ragazzo non lo guardo più come prima (da molto prima di rivedere lui) e mi ritrovo a non saper scegliere, a non sapere cosa fare della mia vita. Sono ad un bivio enorme, con tutta la mia famiglia e la sua e gli amici da una parte che ho paura e non ho il coraggio di affrontare se lo dovessi lasciare; e mi ritrovo di continuo a domandarmj se sarò mai felice con lui non seguendo l'attrazione che ho verso l'altro. 

Ho bisogno di un aiutoooo 🙏🏻 Heeeeelp! 

Ven

17

Ago

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti.

Non sono mai stata una oerpers chiacchierona e questo mi ha portato problemi anche ad approcciarmi all'altro sesso, proprio per questo ho iniziato delle relazioni con uomouo fondati solo sul sesso. Col passare del tempo mi sono resa conto di non volere proprio questo e mi sono resa conto che sono più io che propongo questo proopro perché sono di poche parole ( o forse vuota?). Quindi volevo chiedervi dei suggerimenti per approcciare con gli uomini in modo naturale sia online che di persona.( facendo intendere che non voglio solo sesso ) 

Ven

17

Ago

2018

Dopo un anno mi ha lasciata.

Sfogo di Avatar di ThatgirlThatgirl | Categoria: Altro

Salve.
Sono qui per uno sfogo, e voglio raccontarvi tutta la storia, sensa cambiarla nemmeno di un dettaglio.
Sono stata con un ragazzo da un anno e mezzo, ci siamo conosciuti su facebook, odiavo le storie a distanza, ma ho dato la possibilità a lui e volevo fare questa nuova esperienza, vivevo con il pensiero che le cose a distanza non durano, ma passavano i giorni e le cose andavano bene, fino a quando a novembre del 2017 ci vediamo per la prima volta, provavamo emozioni forti, cose che non avevo mai provato con nessun'altro, e da come mi diceva.. anche lui.
Lui mi diceva sempre che dovevo andare a lavoro, che dovevo impegnarmi e maturare su alcune cose.
Iniziai a lavorare e le cose tra di noi non andavano tanto bene, perchè c'era tropoo stress e non sapevo come gestirlo, litigavamo e lui prese la decisione che forse era meglio finirla, il giorno dopo mi scrisse che era troppo innamorato per chiudere una storia così.
Io lasciai il lavoro e mi misi in cerca di uno migliore.. però lui mi disse che doveva ritornare da me quindi mi fermai e passamo del tempo assieme, quasi un mese, era tutto bellissimo, eravamo affiatati, io e lui litigavamo quasi mai.
Lui per 25 anni ha vissuto senza la madre, lei l'aveva abbandonato e lui l'ha conosciuta solo a novembre del 2017, ed ero anche io presente, l'avevo convinto a conoscerla così lui sarebbe stato anche meglio.
Una settimana dopo la madre lo chiamò piangendo dicendo che voleva passare del tempo insieme a lui, e quindi passò una settimana lì e poi partì per lavoro.
Io sono stata malissimo in quei mesi.. lui non c'era, a casa c'era una brutta situazione.. a volte venivo quasi ammazzata di botte solo perchè stavo con il mio ragazzo ed i miei non lo accettavano.
Lui in quei mesi mi ha sempre dimostrato amore, mi è stato vicino ed io viceversa, sua madre quando lui era lì in 7 mesi si fece sentire 4 volte.. io sono stata l'unica presente in tutto quel tempo.. l'aspettavo fino alle 3 di notte dato che avevamo le ore diverse.
Fatto sta che mi diceva "sei la donna della mia vita, io già ho pensato a dove farti la proposta di matrimonio, sei la mia vita, non vedo l'ora di vivere assieme a te."
In quei mesi io non ho lavorato, perchè qua lavoro scarseggia e mi sono impegnata poco nel cercarlo perchè non stavo nemmeno bene. Non la metto come scusa, non stavo veramente bene.
Lavorai per una settimana in una pharmasanitaria, e mi cacciarono dandomi la colpa di non aver visto una persona rubare un campioncino di profumo.
Io sono una ragazza che ha poco e niente.. credetemi, quei soldi io li ho conservati fino al suo ritorno,per fargli un regalo e per stare con lui.
I comportamenti della madre nei miei confronti sono sempre stati strani.. a volte sembravo starle antipatica ed a volte simpatica.
Un bel giorno mi chiamò la madre dicendomi che voleva farci vivere a casa sua, che almeno saremo stati assieme finalmente.
passano finalmente 7 mesi e mancano 2 giorni all'arrivo del mio ragazzo, lei aveva comportamenti strani, addirittura in un audio le sue sorelle si organizzavano con lui e si sente dire "Ma lasciatelo perdere!" E la sorella più piccola che dice "Mamma guarda che ti sente" lui inizia a piangere disperato perchè poi la madre gli disse che io a casa sua non ci potevo stare, lui mi implorava di non lasciarlo, e ci eravamo messi a cercare casa.. lui si sentì meglio.. lei ci ripensò e mi accolse in casa solo per una settimana, quando arrivò il giorno in cui dovevo andarmene lui di notte era distrutto,non voleva che io andassi via.. voleva trovare delle soluzioni.
io quando ero lì non mi sono comportata tanto bene con lui, perche comunque mi son sentita sempre messa da parte perchè preferiva stare di più con le sorelle che con me, anche se mi diceva che non era così.
vado via da roma e non ci sentiamo per 2 giorni perchè lui non aveva la scheda telefonica, lo chiamavo dal cellulare delle sorelle e mi ringraziava di averlo chiamato, che gli mancavo,e che non vedeva l'ora di stare assieme a me.
dopo essersi fatto la scheda telefonica mi aveva detto che saremo andati in sardegna insieme e quindi dovevo tenermi pronta.. quando d'improvviso mi scrive che era meglio se in sardegna ci andava da solo, che suo nonno non stava bene e che forse non ce l'avrebbe fatta.
ci rimasi male, ma comunque accettai e poco dopo mi disse che la madre e le sorelle dovevano andare in sardegna con lui.
di tutto vedevo a parte che stavano con il nonno.. uscivano, andavano al cinema al mc.. ci rimanevo male perchè mi sentivo presa in giro.
una sera mi chiamò facendo lo sdolcinato e dicendomi che mi avrebbe ammazzata di coccole.. io ci credevo, era solito farlo.. ma appena esce la madre fuori e ci sente parlare inizia a dire "Dai entra dentro, lo sa che stai da nonna"
in modo sgarbato.. io gli dissi di staccare la telefonata e ci saremo sentiti per messaggi.
torna dalla sardegna ed aveva comportamenti strani con me.. si faceva sentire poco, quasi mi snobbava quando parlavo, allora non faceva altro che innervosirmi e glielo dicevo, ogni giorno la situazione diventava insostenibile, mi faceva stare veramente male.
arriva al punto in cui mi dice "Mamma forse a gennaio perde la casa ed io li devo aiutare' molte volte ha messo da parte me per la sua famiglia, ed io mi arrabbiai.. dicendogli che non mi stava bene, che loro non c'erano mai stati.. insomma.. scoppiai nel vero senso della parola.
quando staccammo la chiamata lui mi disse "comunque ti devo parlare dei miei comportamenti,io non sono più felice,non ti amo più" mi crollò il mondo addosso.. il giorno dopo ci siamo visti per parlare da vicino e mi chiamava ancora "amo" indossava ancora l'anello ed il bracciale che gli avevo regalato,era triste.. si vedeva, mi carezzava le guance, mi chiamava piccina.. gli avevo restituito tutto, regali, anello.. e lui mi disse di tenerlo, gli dissi di no, e che magari un giorno me lo avrebbe ridato,e lui mi teneva abbracciata e fece un sospiro.. a me uscivano lacrime.. dopo salì in treno ed i comportamenti verso di me tramite messaggi erano freddissimi.. non lo riconoscevo.
non mi feci sentire per una settimana,lo ricontattai e mi disse che non voleva illudermi, e che non voleva stress e che doveva pensare alla sua famiglia.
io gli dissi "illudermi di cosa?" E lui non mi rispose.. dopo iniziai a scrivergli che non gli credevo, che è cambiato solo da quando stava con la famiglia, e lui mi disse che sperava solo che io cambiassi, che aveva perso voglia e pazienza dietro di me.
allora io gli chiesi perchè non mi aveva lasciata quando era fuori, e lui mi disse 'ti ho spiegato i motivi' (sarebbe che sperava lavorassi etc)
Io gli dissi "Ciao" e lo bloccai eliminando di tutto.
oggi mi ha contattata la sorella più piccola, lei era molto legata a me, abbiamo parlato per tipo mezz'ora,le ho chiesto di salutarmi la madre, e lei non si è fatta sentire..
come se gli avessi fatto qualcosa di male..
dopo abbiamo continuato a parlare e si sente lei che dice "E che palle, da tre ore!" E la sorella si ammutolisce.. e dopo poco mi scrive tramite messaggi "Comunque io devo andare' e non si è più fatta sentire.
Volevo capire se il problema sono io.. oppure è stata la madre a fargli cambiare idea.. magari gli avrà raccontato qualcosa.. sono disperata, fatemi sapere cosa ne pensate!! 

Tags: ex
« Prec Succ » 1 2 3 4 5 101 ...201 ...301 ...401 ...501 ...601 ...701 ...801 ...901 ...1001 ...1101 ...1201 ...1301 ...1401 ...1416

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti