Tyler

Mer

19

Giu

2019

Maturità

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Sono passati parecchi anni, ma in questi giorni, dato il periodo, i ricordi sono tornati. Rivedo quel mattino, dell'orale, seduto al tavolo mentre terminavo la colazione. Solo, a casa con mio padre, e le sue parole. Mi aveva offerto un compenso in lire per un buon voto all'esame. Come se la differenza tra sessanta,  ottanta o centomila lire potesse cambiare tutto. Un esame da acquistare. Sono stato il primo ad entrare, e i miei compagni curiosi e timorosi hanno chiesto di poter assistere. Ho accettato, ero già marcio, malato, rassegnato. Avevo già perso e nessuno lo sapeva. Tranne me. Avevo già deciso di lasciarmi andare in quel baratro che ogni tanto ritorna e non mi spaventa più, e che forse ho sempre cercato. Ero partito così bene, esponendo le uniche due materie che probabilmente mi venivano naturali e poi il silenzio. A tutte le domande successive. La commissione, credendo in un mio blocco emotivo, fermò l'esame e mi diedero 10 minuti per riprendermi. Non potevano sapere, non immaginavano. Io avevo già deciso. Volevo perdere con il sorriso. Distruggere un passo importante della mia vita. Il mio odio verso me stesso e il mondo è sempre stato più forte. Non sono riuscito quella volta. Sono stato promosso, con il minimo dei voti, l'unico in tutta la classe. Se non avessi smesso di credere in me da bambino forse oggi sarebbe diverso, forse avrei più cose buone da raccontare. Ho detestato tanto quei momenti, ho lasciato per dieci anni il mio diploma presso la scuola e poi, fortemente sollecitato dalla segreteria, sono andato finalmente a prenderlo. Non so dove sia oggi, credo non lo cercherò, finché non farò la pace anche con questa storia.

Tags: esame

Mar

18

Giu

2019

Ti penso

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Ti guardo ancora con lo stesso sorriso e spero duri per sempre. Non ho mai potuto esserti veramente vicino, ma mi sarebbe piaciuto perché mi hai fatto stare bene. Sei riuscita a strapparmi da quel mal di vivere che mi perseguita. Riesci ancora, in realtà, nelle mie fantasie, ma meno. Mi dispiace non essere come sognavi; ho cavalcato il mistero finché ho potuto, era l'unico modo per portarla per le lunghe. Volevo trattenerti il più possibile, ti volevo. Vorrei mettermi in ginocchio e chiederti scusa e poi farti incazzare nuovamente. Trattarti bene e male e da te avere lo stesso. Mi sento bene adesso, mi sento come vorrei sempre essere. Scrivo perché è mia consuetudine cercare chi ha un posto nel mio cuore.
Tutto il male ed il bene che posso donarti.
Ciao.

Tags: tu

Gio

17

Gen

2019

La patata

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Lussuria

Quando ho visto che si trattava di patate venete mi sono precipitato. Ed ho pagato per averle. In quel momento non ci ho pensato, incurante delle conseguenze mi si è chiusa la vena ed ho agito. Volevo assaggiarla. Non mi sono pentito perché, la spesa equivaleva alla resa; anche se a mio avviso, i soldi spesi per le patate sono sempre ben spesi, e badate bene, non vi è patata troppo cara, la patata è la patata. Però ad essere sincero le patate del centro Italia e del sul sono le migliori.  Non potrei dire di no ad una patata novella della Puglia o, rifiutare una patata rossa dell’Umbria per non parlare di una calabrese o una dell’alto viterbese. 

Comunque sia la patata che più desidero è quella Siciliana, e non mi interessa pagare per averla, perché voglio innamorarmi e mangiare solo quella! 

Ven

23

Feb

2018

Tossico

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Il mio posto di lavoro

È tossico, mi rende grigio ed insoddisfatto, è un insieme di elementi nocivi che innesca in me pensieri di morte. Si trova in una porzione di una vecchia fabbrica, realizzata prima della seconda guerra mondiale. In mezzo alle abitazioni in una via tranquilla nella mia città. Poco visibile dalla strada. È freddo e umido nella stagione invernale, per via del riscaldamento che spesso viene tenuto spento. Senza finestre, solo luce artificiale. Il contro soffitto, macchiato dalle innumerevoli infiltrazioni d’acqua, amplifica il rumore dato dal correre dei topi che in nostra assenza, la sera, scendono cercando qualcosa da mangiare e lasciano, di tanto in tanto, sulle nostre postazioni di lavoro, i loro escrementi. I pannelli di plastica, trasparenti, che dividono i reparti sono resi opachi dallo sporco e dalla polvere che nessuno ha mai tolto. Siedo su un’ergonomica sedia polverosa, il pavimento mostra il suo colore solo dove viene calpestato, e le ruote del mio trono, intrise di sporcizia, strisciano faticando nella rotazione. Ragnatele vecchie, ormai nere, piovono dal soffitto e danzano con leggeri spostamenti d’aria dati da infelici lavoratori che appassiscono nella loro quotidianità. Questa estate sarà caldo, torrido, e l’aria viziata, intrisa nuovamente della puzza di un piccolo roditore in putrefazione, renderà tutto ancora meno sopportabile. Non so se siano peggio i costanti brividi invernali, l’estenuante ricerca di un respiro pulito nella bella stagione o l’indifferenza di fronte a tutto questo, condita con le balle che sento ogni giorno. 

Tags: lavoro, amo, il

Lun

05

Feb

2018

Oh mia civetta

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Lussuria

Oh mia civetta

Le dolci notti a sognar le tue piume

I giorni a sopportar la tua assenza

Le settimane trascorrono lente

A cercare di trattener la mia voglia

 Oh mia civetta 

È ancora viva in me la speranza

Di averti nuda ogni notte per me 

Vorrei macchiarmi di te

Vorrei macchiarti di me

 Oh mia civetta 

Sentire il tuo odore sulla pelle

Avere il tuo sapore sulle labbra

Ascoltare il tuo respiro in silenzio

Tenerti tra le mie braccia

 Oh mia civetta

Un altro giorno senza di te 

Immaginare nudo il tuo corpo 

Quante ore a lucidare la spada

Senza sfiorarti nemmeno 

 Oh mia civetta

Che triste la vita al calar della sera 

Il letto mi aspetta, freddo, senza di te 

Ed io mi consolo, pensandoti ancora

Con ciò che ho di duro, come la vita.  

Mar

30

Gen

2018

Chupa Chups

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Lussuria

Amo le innocenti succhiatrici di Chupa Chups; soprattutto quelle che lo sanno scartare lentamente e succhiare dall’inizio alla fine con la stessa dolce intensità. Promuovo quelle che tentano di incantarmi con la loro chiara falsa inesperienza. Inoltre, stravedo per quelle che non guardano mai il bastoncino ma sempre negli occhi, e si soffermano, qualche volta, ad ammirare compiaciute il loro operato.

Tags: chupa, chups

Ven

05

Mag

2017

La mia follia e la mia disperazione

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Sono un pazzo in preda ad una lucida follia, cerco spesso di fare tutto quello che non si può, mi riempio la mente con ciò che normalmente spaventa e corro nella direzione delle tenebre. A volte Scelgo una preda e la porto con me;  spesso in una folle corsa in moto, con una guida armoniosa ed al tempo stesso velocissima, oppure con un coinvolgimento, una complicità, fuga dalla solita ruotine; qualsiasi cosa possa emozionare chi stà con me.  Con le donne tutto questo di solito funziona alla grande, ne vanno matte. Ci provo, le corteggio, qualche volta arrivo al dunque altre volte no, ma che importa? Avete mai fatto caso a quanto si emoziona quando, per la prima volta, vi avvicinate lentamente dopo averle spostato i capelli e rimanete qualche istante fermi, prima di baciarla dolcemente sul collo?  Oppure dopo una lunga attesa e mille messaggi finalmente la incontri e la la baci senza dirle nemmeno "ciao"? Avete mai provato a fare tutto questo? io si e non mi basta, non mi basta mai, ne voglio sempre di più. Altre volte sfido chi mi capita sotto tiro, in qualcosa che so, cerco di vincere, di sconfiggere il mio avversario. Ho bisogno di tutte queste emozioni, dell'adrenalina prima di una gara quando a pochi secondi dal via, non sai ancora se stai per vomitare per la troppa tensione o cosa diavolo ti stà succedendo. Poi lo start, ed un'istante dopo tutto si trasforma in una chiara e limpida determinazione, in quel momento sto da dio,  posso esprimere il mio potenziale, raggiungere l'avversario e pressarlo finchè non sbaglia o cade. Devo mettermi in gioco, ma anche perdere va bene, combattere fino alla fine con avversari più forti, non mollare lo stesso anche quando è chiaro che non ho possibilità.Altre volte però vado giu, sprofondo nella mia disperazione; mi chiudo in quel luogo di solitudine fermo nel silenzio accovacciato in terra. Sento di non poterne più. Immagino di morire, di spararmi in quell'istante, non resisto e  piango mentre ripeto le parole "voglio andare via". Via da cosa? forse da tutto quello schifo che ho attorno, da tutti i freni che mi bloccano, tutto quello che mi spegne, dalle regole che devo seguire, da un mondo che in certi momenti mi opprime e mi schiaccia, dalla costante pressione di chi forse spaventato e timoroso cerca di farmi mettere la testa a posto. Vorrei veramente allontanarmi, sentirmi libero, sentire che posso essere io, quello che voglio, che ho sempre desiderato.Dopo poco mi riprendo, grazie anche a Till o Angus e lentamente, risorgo; sono inevitabilmente pronto per un'altra folle corsa assetato di adrenalina nel tentativo di distruggere tutti i miei demoni. 
Chissà se qualcuno di voi può capire tutto questo... tanti pensano non sia vero ciò che scrivo, i miei sfoghi sono così strani. Porzioni di racconti mescolate ad emozioni. Lascio i non credenti nella loro convinzione. So che questa è la mia vera vita, scrivo qui perchè non so a chi raccontarlo e sono stanco di tenere tutto questo dentro di me. È diventato troppo.

Mer

03

Mag

2017

La mia amica

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Voglio ringraziarti per il tempo trascorso assieme; per avermi regalato il tuo entusiasmo e per essere stata capace di coinvolgermi così tanto. Nei mesi scorsi sono tornato indietro nel tempo e sono stato bene, ho dato il massimo ed ho memorizzato diversi istanti di felicità con te. Non mi sentivo solo perchè sei stata mia complice; inoltre mi ero quasi illuso di aver trovato una persona simile a me. Voglio mantenere i ricordi il più a lungo possibile e tenerti stretta così: Il mattino, quando ho ancora gli occhi chiusi e lentamente mi sveglio, resto immobile e ti penso. Immagino il tuo viso, i tuoi capelli ricci e voluminosi, mi sembra di sentire il tuo profumo, dolce in quella sera d'estate quando frettolosamente ti accingevi a sistemare la tavola, in una delle cene tra amici. Mi capita di rimanere fermo immobile, ritardare il risveglio e nella mia fantasia avvicinarmi a te così tanto che mi sembra di sfiorarti. Tu sei così dolce, tranquilla, serena e noi rimaniamo li, fermi nell'istante prima di un bacio; in questo modo posso, ogni volta, sentirti mia. Chissà ora come stai, se il tuo lui degli innumerevoli tira e molla ti saprà regalare la metà delle emozioni che ti ho regalato io. Se saprà farti ridere di felicità in maniera così incontrollata dopo aver realizzato di essere riuscita a fare qualcosa che non credevi. Chissà se può tenerti tra la paura e l'emozione di una cosa pericolosa mai provata. Non saprà coinvolgerti creando le condizioni giuste per farti fare la cattiva e nel frattempo tirare fuori il meglio di te, no... quello sono io. Sei stata mia per poco, ma nella mia mente per sempre.Ciao amica mia, in bocca al lupo per tutto.

Tags: amica

Ven

21

Apr

2017

La mia Vita

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Delle volte rimango fermo a letto immobile ad ascoltare le gocce che cadono sul cuscino. Piango in silenzio senza farmi sentire da mia moglie. Non voglio che sappia nulla, le sue parole di conforto non mi piacciono mi fanno stare peggio, mi spengono, sono vuote "non devi essere triste, devi essere felice"  ma sai che cazzo me ne faccio?! Allora cerco qualcuno che abbia bisogno di una mano, che magari sia appasionato del mio stesso hobby, dato che ci so fare abbastanza, e lo aiuto a migliorare. Guardo il suo entusiasmo e lo carico al massimo per fargli fare passi da gigante, gli pago qualcosa e gli do consigli che solo l'esperienza di anni ti può dare.  In quel momento sto bene, credo ancora di potercela fare, di avere lo stesso entusiasmo la stessa voglia di 10 anni fa, ma è un illusione perchè dopo poco torno nel mio schifo, nella mia merda e la sera mi ritrovo a bere per stordirmi a sufficienza per poter dormire. Qualche volta bevo troppo poco e mi sveglio nella notte triste,  e piango ancora perchè non ho più la forza per sistemarmi oppure più semplicemente non so come fare, non so a chi chiedere, penso: parlare a cosa serve? nessuno ha una soluzione precisa per me, la mia vita, con le sue sfumature, vissuta da me, è unica e nessuno può dirmi come fare esattamente... Adesso rimango qui in quest'altro buco di merda a fare stronzate che nemmeno mai vedrò dove finiscono, mentre in tutto il tempo sottratto cerco di portare avanti di nascosto una seconda occupazione. Nel tardo pomeriggio vado a casa e mi alleno, faccio esercizi in palestra come un carcerato che aspetta di scontare la sua pena, e per far passare il tempo si allena, ogni giorno! Così almeno morirò in perfetta forma fisica. Poi arriva a casa la donna più stanca del mondo alla quale non so più che dire e le regalo tutti i miei sorrisi di disperazione così lei in cambio mi ripete tutta sera che è stanca e mi ama tanto. La mia felicità dov'è finita? Giovane pieno di voglia di fare dove sei? mi manchi tanto...Ora so perchè la gente beve.Ora so perchè quegli anziani stanno seduti tutto il giorno al bar senza far nulla.Ora so perchè si fa finta, si stà male, si fanno cose che non si dovrebbero.Ora so perchè si diventa tanto stanchi e senza entusiasmoOra so perchè la gente la fa finita.

Tags: vita

Gio

20

Apr

2017

Felicità

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Altro

Ci sono persone infelici.Persone ricche di entusiasmo che sperano di essere, un giorno, felici.Persone che ingannano gli altri ma in realtà sono infelici.Persone che inaganno gli altri e se stesse di essere felici....e quelle felici veramente? Ci sono? Voi le conoscete? Io no.

1

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti