Gio

21

Mag

2015

Sua madre non l'ha presa molto bene

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve a tutti

L'altra sera il mio fidanzato si è deciso a presentarmi ai suoi, niente cene o pranzi, un incontro mordi e fuggi

Che dire, lui mi difende sempre e ci tiene a me, e coi suoi abbiam parlato del più e del meno. I giorni prima mi aveva messo in guardia da sua madre, che giudica molto le persone all'apparenza per così dire, ma non ci ho dato peso.

I suoi molto eleganti, il padre in giacca e la madre vestito elegante ma non troppo. Molti sorrisi e gentilissimi, mi tormentavano cercando di offrirmi di tutto, di farmi accomodare. 

Ad un tratto della conversazione sua madre si è interessata della mia occupazione, e sinceramente, credo che si aspettasse che io le dicessi che ero laureata, posto fisso ecc. Quando le ho riferito che mi dò molto da fare ma che faccio l'impiegata...beh...non l'ha detto apertamente ma l'espressione che ha fatto è stata come se le fosse finito di traverso un boccone, come se avesse fatto 6 al superenalotto e avesse smarrito lo scontrino di vincita, ho letto nel suo volto lo sconforto, il mondo che le cadeva addosso. Ho visto proprio il sorriso "spegnersi" e i toni della conversazione farsi più cupi. Io cercavo di non imbarazzarmi ma ero a metà tra piangere e balbettare, ho iniziato a sudare. Lei ha dimostrato proprio in dieci secondi un calo di interessamento nei miei confronti che non vi dico. Sembrava che qualsiasi altra cosa le dicessi non le importasse, che si fosse fissata con quello. 

Poi ho parlato con il padre (lui non aveva subito lo stesso shock diciamo, anche se forse nemmeno lui l'aveva presa benissimo dato che il figlio è laureato), ma con la coda dell'occhio ho visto che la madre si portava in un' altra stanza il figlio con una scusa, "mi puoi per favore dare una mano a portare di là quella torta?" e si sono trattenuti parecchio. Non ho sentito logicamente di cosa parlassero, ma credo proprio di quel "impiegata" di troppo che è uscita dalla mia bocca. Non so cosa pensare, ho davvero paura per la ns relazione, anche a chiedere al mio lui cosa sua madre gli abbia riferito. Ho il timore che lei anche se andassimo avanti, non si toglierà mai dalla mente questa sua fissa e mi tratterà con distacco.

29 commenti

Ma daiiii sembra una scenetta di un film anni 80!!!poi cavolo hai detto impiegata mica fancazzista mantenuta o galeotta evasa dal carcere!!

Se non le vai bene c'è poco da fare...se lui si fa "influenzare" dalla madre significa che è in mammone del caxxo!!

Avatar di dariodario alle 22:43 del 21-05-2015

Dario l'autrice penso si riferisse al comportamento della madre, anche perché scrive che il suo fidanzato la difende sempre 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:55 del 21-05-2015

I suoi genitori si devono fare un po' i cazzi loro e cercare di capire che adesso di lavoro si prende quel che si trova.

Fregatene di quel che pensano, l'importante è che stai bene con il tuo ragazzo.
Non è necessario andare d'accordo con la sua famiglia.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 23:21 del 21-05-2015
Vabbe la madre รจ...

una stronza della peggior specie.

 

Ma quello che devi chiederti è: lui ti ama? ti ama anche senza laurea? anche se sei una semplice impiegata? (c poi che c'e' di male a fare l'impiegata non l'ho capito...vabbè)

 

Se la risposta è SI! che problema c'e'?

 

Vuoi sapere cosa la tua futura suocera pensa di te?...chiedilo al tuo ragazzo.

Se ti ama affronterà l'argomento con serenità...del resto ti ha già messo in guardia quindi la reazione se l'aspettava

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:16 del 22-05-2015

vuoi dire che il tuo ragazzo non gli aveva mai parlato di te, di quello che fai? mi sembra strano. Ad ogni modo non hai niente per cui sentirti in imbarazzo, se loro sono limitati è un problema loro :)

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 09:24 del 22-05-2015

anzi io direi che in questi tempi di recessione dovrebbero essere felici che abbia trovato una ragazza con un buon lavoro,che si da tanto da fare invece di ciondolare negli studi!ho conoscenze di 30 e passa anni che non hanno mai ancora lavorato e continuano a prendersi specialistiche a iosa...tanto paga papà!

Avatar di CopyCatCopyCat alle 09:28 del 22-05-2015

ma soprattutto copy coi tempi che corrono credo che l'importante è sapere che tuo figlio ha trovato una brava persona che gli vuole bene, chi se ne frega se fa l'impiegata o l'avvocato! ma che stupidaggini

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 09:36 del 22-05-2015

ma soprattutto copy coi tempi che corrono credo che l'importante è sapere che tuo figlio ha trovato una brava persona che gli vuole bene, chi se ne frega se fa l'impiegata o l'avvocato! ma che stupidaggini

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 09:36 del 22-05-2015

sono d'accordo con te,a maggior ragione ;) magari la suocera è una di quelle donnicciole che hanno cresciuto i figli e lavorato in casa,attribuendo poca importanza al lavoro femminile...insomma,una poco emancipata

Avatar di CopyCatCopyCat alle 09:39 del 22-05-2015

beninteso che non sto criticando chi lo fa,ma a volte persone di un'altra generazione non concepiscono la donna lavoratrice

Avatar di CopyCatCopyCat alle 09:40 del 22-05-2015

ma non ho capito, vi conoscete da poco?

e poi comunque la vostra relazione è vostra... 

Avatar di farnightfarnight alle 09:42 del 22-05-2015

Ho presente il genere. Ho conosciuto genitori che hanno fatto lasciare due ragazzi unicamente perché loro erano ricchi sfondati, e non volevano che la loro figliola stesse con un ragazzo figlio di piccoli imprenditori, comunque tranquilli economicamente, che per di più erano anche tanto giovani (16 anni lui, 34 i suoi). Ce n'è di gente stupida!

Il problema è che, o il tuo ragazzo ha le palle cubiche, o questa storia finirà con il logorarvi. Buona fortuna!

Avatar di CriseideCriseide alle 10:07 del 22-05-2015
Sono l'autrice, ringrazio delle risposte

Il mio ragazzo ha solo riferito ai suoi di avere una ragazza, non ha mai VOLUTO lui approfondire l'argomento con loro. Evidentemente quando si è sentito pronto mi ha presentato

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:11 del 22-05-2015

Ci tenevi molto al loro apprezzamento, e ci sei rimasta male che ci sia stato da parte loro questo neo sulla questione lavorativa.

lui poi non ti ha detto nulla della loro impressione? Credo che anche il tuo ragazzo temeva la reazione dei suoi se ancora non aveva detto a loro che lavoro fai. Forse lui sperava che facevi colpo su altre tue caratteristiche.

Avatar di RorschachRorschach alle 10:38 del 22-05-2015

Si beh non è che fare l'impiegato/a sia proprio un bel lavoro di cui andare fieri eh

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:41 del 22-05-2015

anonimo di questi tempi credo che equivalga a un 6 al superenalotto

Avatar di CopyCatCopyCat alle 11:44 del 22-05-2015

@anonimo 11:41; se si fa bene il proprio lavoro si può andarne fieri, indipendentemente quale esso sia. bello o brutto che sia( che poi va a gusti).

Avatar di RorschachRorschach alle 11:46 del 22-05-2015

anonimo 11.41 magari argomenta, sono curiosa

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 12:11 del 22-05-2015

Ciao, ti racconto la mia presentazione ai suoi...non mi hanno fatta accomodare e non mi hanno offerto nulla, siamo rimasti sulla porta come se fossi la postina e poi mi hanno chiesto del lavoro, anche io faccio l'impiegata...e loro mi hanno chiesto se il contratto era a tempo indeterminato, ( che poi se l'azienda fallisce sai dove te lo puoi mettere?) al mio no i suoi genitori si sono guardati con aria schifata e io ho guardato lui e gli ringhio "andiamo che è tardi" poi mi hanno lasciata a casa e se andavo da lui oltre a farmi la strada, fare la spesa e pulire e cucinare per lui mi sono sentita dire tramite lui "che cazzo fa tt il giorno?" che poi andavo giusto nei we...alchè gli ho risposto che sicuro non avrei fatto la badante ai suoi e che se sua madre non ha amiche un motivo ci sarà....FINE DELLA STORIA DOPO 2 MESI!!!

Non sai che liberazione...

PS: lui fa l'idraulico!!!! auhauahahahhhh

Se non sei abbastanza per i suoi, amen...ma se non sei abbastanza per lui ARRIVEDERCI E GRAZIE!!!!! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:14 del 22-05-2015

@Anon delle 11:41

Che alternativa proponi a chi è destinato a fare quel lavoro?
Non lavorare e vivere sotto i ponti?

Ricorda che tutto ciò di cui usufruisci, bene o male è stato fatto da qualcuno.
Se tutti iniziassero a pensare che alcuni lavori sono "meno belli" o "più belli", ci sarebbero dei buchi di personale.

Al massimo ci sono dei lavori che danno più profitto e meno profitto, quello si.

Ma se nessuno fa l'autospurghi, la svuoti te la fogna?
Se non ci fosse la presenza e la disponibilità delle aziende specializzate nelle pulizie, ti piacerebbe vivere nella sporcizia?
Se nessuno lavora in fabbrica, lo costruisci te il pezzo di ricambio per una macchina?

Ogni lavoro da il suo contributo.
Chi più, chi meno.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 15:22 del 22-05-2015

io decisamente odio i mammoni

Avatar di CopyCatCopyCat alle 16:58 del 22-05-2015

Per me anonimo 11.41 è l autrice stessa ....sbaglierò ma ho questa sensaZione...che lei stessa è in po "classista"!

Avatar di dariodario alle 17:18 del 22-05-2015

Sono l anonimo delle 11.41, dico solo una parola FANTOZZI e con questo chi vuole capire capisca. E non mi si venga dire che è solo un film 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:13 del 22-05-2015

Anonimo, non ho intenzione di scomodarmi per venire lì da te a dirtelo, così mi limito a scriverlo: quelli di Fantozzi sono solo film, che rappresentano una realtà a dir poco esasperata. Se poi tu vuoi vederci del vero, fatti tuoi, ma non puoi pensare che gli altri prendano sul serio questa affermazione.

 

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 22:14 del 22-05-2015

All'epoca di Fantozzi ci si poteva permettere di sfottere gli impiegati perché in pieno boom economico il lavoro si trovava. Oggi si fanno i film tragicomici sui precari e chi ha il posto fisso è  vincente e invidiato, altro che patetico!

Avatar di logicalogica alle 07:00 del 23-05-2015

>solo una parola FANTOZZI

Siamo nel 2015, sveglia.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 09:01 del 23-05-2015

Anonimo che non ama particolarmente gl'impiegati, possiamo concordare tutti che nella lista di cose che fanno parte di un mondo perfetto, probabilmente l'impiegato non è il meglio in circolazione, guardiamo però la realtà dei nostri giorni in faccia:

molti laureati, con anni di sacrificio anche, per strada a barcamenarsi come cameriei, baristi ed operatori di call center. Liberi professionisti che molto spesso tendono a languire, abbassare le tariffe e vivere con una pesante apnea la fine di ogni mese.

Commessi, sfruttati, massacrati e devastati da orari da schiavismo.

A questo punto, oggettivamente, un posto impiegatizio diventa un paradiso, per molti, oggi come oggi, essere Fantozzi, sarebbe simbolo di serenità e tranquillità, visto e considerato che abitualmente, ormai, i lavori offerti tendono sempre più ad essere vincolati a provvigioni 

Avatar di SetantaSetanta alle 13:05 del 23-05-2015

Si ma non si è visti di buon occhio secondo me a dire "faccio la commessa", si viene additati come poveracci

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:02 del 28-05-2015

-Non ho sentito logicamente di cosa parlassero, ma credo proprio di quel "impiegata"
ma cosa c'è di male? cioè mi pare un'occupazione normale
cosa vogliono, una principessa? ô.o

-Ho il timore che lei anche se andassimo avanti, non si toglierà mai dalla mente...
se parli della madre, mah, che se lo faccia andare bene
se parli del ragazzo... :|

-Evidentemente quando si è sentito pronto mi ha presentato
evidentemente ha funzionato

Avatar di farnightfarnight alle 20:30 del 11-07-2015

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti