Lun

17

Giu

2019

Mia madre mi odia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, sono una ragazza di 19 anni.

 

Il mio più grande principio è sempre stato la famiglia. L'ho sempre messa al primo posto, ho idolatrato mia madre e l'ho supportata da quando non ero neanche abbastanza grande da capire cosa mi diceva.  Con mio padre non ho mai avuto un vero rapporto,ccon mio fratello, invece, ho perso tutto a causa del suo abuso di droghe leggere. L'erba è più importante di sua sorella, per quanto ci provi a fargli capire che non è così.  La mia unica gioia èmmia sorella. 

Per mia madre ho rinunciato alla facoltà dei miei sogni per lei, ho rinunciato ad essere felice, ad esprimere il mio orientamento sessuale, solo nel disperato tentativo di farmi finalmente amare da lei. 

Ma tutto quello che faccio non sembra mai essere abbastanza. Un buon voto non copre il mio orientamento sessuale. I miei sacrifici non sono un prezzo onesto per la mia felicità. Posso fare di tutto, ma non lo accetterà mai. 

Adesso ho incontrato una ragazza fantastica, stiamo insieme da poco tempo, ma mi fa tremare il cuore e sento il desiderio di poterla sposare, di poter avere una famiglia con lei, ma non voglio neanche perdere la mia famiglia, non lo sopporterei. 

Ormai non mi faccio troppi problemi con mia madre, ma ho una sorella minore, ha 11 anni ed è la gioia più grande della mia vita, e so che se facessi questo passo, la perderei. Mia sorella sa tutto, è felice per me, ma non vuole perdermi, dice che senza di me la sua intera esistenza non ha senso, così come la mia senza di lei. La amo. 

È per questo che mi nascondo ogni giorno, che abbasso gli occhi e metto su un sorriso di circostanza. Non voglio abbandonare mia sorella. Mai. Non voglio lasciarla da sola ad affrontare quello che ho dovuto affrontare io, ma non voglio negarmi la possibilità di essere finalmente felice. 

Non so cosa fare,davvero. Ho provato di tutto per "diventare etero" nonostante so quanto possa essere impossibile. Ma per loro l'ho fatto e, ad oggi, non me ne pento. Sono Felice di essere ancora nella vita di mia sorella e sono felice di averle insegnato qualcosa che non è facile insegnare. Amare. Quello che la nostra famiglia sembra abbia dimenticato. Quello che dovrebbe essere al primo posto. Quello che ho fatto così disperatamente da annullare me stessa. 

Per favore, ditemi dove ho sbagliato, dove sbaglio, perché le mie certezze stanno crollando e non voglio perdere anche mia sorella... Non credo che riuscirei ad andare avanti se accadesse.... 

Grazie in anticipo... 

4 commenti

Pensi troppo

Ognuno ha la sua vita. 

Tua sorella non è gay quindi non avrà lo stesso problema. Vai all'università che vuoi, trovati un lavoretto e vai a vivere con la tua ragazza. Quando sarai laureata e tua sorella avrà 18 anni potrai aiutarla ad emanciparsi.  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 06:18 del 17-06-2019

troppo casino. troppe dipendenze affettive.. l'erba mi sembra il problema minore.

è una famiglia disfunzionale 2.0. 

studiati un po' di psicologia. poi capirai. 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 07:21 del 17-06-2019

So che chi arriva a dire "dove sbaglio?" sono di solito le persone più giuste, cioè più di cuore, che sanno mettersi in discussione e adatte ad amare, come infatti lo sfogo dimostra. Sai amare e questo è la cosa più bella. Però amare non significa mai annullare se stessi per un altro, mai, che fosse la madre, una sorella, il partner o il prossimo generico. Hai 19 anni, sei ancora molto giovane: una cosa che via via impararerai a fare è amare ma senza quell ardore toralizzante che ti espone poi alla co-dipendenza, e che crea rapporti disfunzionali. Anche l'eccesso di amore, come tutti gli eccessi, va ridemsionato per far vivere bene il soggetto. La frase "idolatro mia madre", la porto all'attenzione in tal senso. Sono d'accordo con oldjoe, approfondendo un po' di psicologia troverai molte risposte, un abbraccio

Avatar di AnonimoAnonimo alle 07:44 del 17-06-2019
Con mio padre non ho mai avuto un vero rapporto,


Tuo padre ha una funzione importante come quella di tua mamma, perché focalizzi tutta l'attenzione sulla mamma e poco o nulla sul papà?   

Avatar di OlmOlm alle 09:18 del 17-06-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti