Mer

07

Set

2016

Non ci capisco più un *****

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

allora ragazzi, questa più che una confessione è uno sfogo, e spero che qualcuno abbia la pazienza di leggere e dare la sua opinione, sopratutto i consigli degli uomini ( che non conoscendomi e di conseguenza non volendoci provare con me,spero possano dare un consiglio imparziale).

 

sto da poco meno di un anno con un ragazzo di 30 anni, quindi non più un ragazzino. Ci siamo conosciuti su un social network nonostante venissimo dalla stessa zona e avessimo amici in comune. Lui mi ha fatto una corte serrata, complimenti su complimenti relativi alla mia fisicità, voglia irrefrenabile di vedermi e conoscermi. Di certo io non l'avevo presa come una cosa seria perché, sia il modo in cui ci siamo conosciuti, sia il fatto che la sua attenzione fosse tutta focalizzata sul mio aspetto fisico, sicuramente non erano indice di un interesse profondo.

Sta di fatto che cominciamo a frequentarci e lui si dice innamoratissimo dopo due settimane. Mi dice di amarmi quasi subito, la cosa comincia a farsi seria perché mi presenta la famiglia ( i genitori sono separati ed entrambi hanno un rispettivo compagno e altri figli ), mi coinvolge in tutte le uscite con gli amici e la sua presenza nella mia giornata è costante. Purtroppo partiamo svantaggiati perché viviamo distanti: lui al nord Italia per lavoro ed io al centro perché ancora studio all' università. Nonostante questo troviamo il modo di vederci tutte le settimane ed io trascorro a casa sua spesso metà settimana, come una sorta di convivenza. Abbiamo fatto tantissime esperienze insieme, siamo andati a sciare con amici, week e d in varie città italiane, è quest' estate pur di non farmi mancare nulla ha chiesto addirittura un prestito (nonostante venga da una famiglia agiatissima ) pur di portarmi in vacanza in un paradiso tropicale. Fin qui sembrerebbe tutto perfetto, ma purtroppo non è così.

nel tempo ha cominciato a rispettarmi sempre di meno ed io ho iniziato ad avere sempre meno fiducia in lui.premetto che nella fase iniziale della nostra conoscenza, lui aveva nei miei confronti una gelosia quasi malata, ero costretta a girare con il caricabatterie del cellulare sempre appresso, nel terrore che mi si spegnesse e lui impazzisse pensando che lo stesso tradendo. Più di una volta è successo che non gli rispondessi per circa un' ora, e lui mi ha sempre insultata dicendo che ero una poco di buono e che io in realtà volevo annientarlo. Allora ho cominciato ad evitare qualsiasi occasione di non risposta al telefono e a concentrare tutte le mie energie su di lui. Poi di punto in bianco, è cambiato ed ha smesso di essere geloso, motivandolo con il fatto che aveva capito che di me si poteva fidare, e che non aveva più le energie per starmi appresso. Nel tempo l' ho visto sempre più cambiare: sempre più concentrato sugli sport e sugli amici piuttosto che su di me. Dal punto di vista fisico non ci sono mai stato grossi problemi, anzi, ma dal desiderio estremo che aveva di me è arrivato quasi a dire che lo mettevo in soggezione perché gli richiedevo troppo sesso ( all' inizio era capace di voler fare l' amore anche 3 volte di seguito ). Quando siamo partiti per le vacanze ha dato il peggio di se': con la scusa che mi aveva portata in un paradiso tropicale completamente a sue spese, non voleva assolutamente che io gli rompessi i coglioni e che lo lasciassi fare quello che voleva: quella che per me doveva essere una vacanza romantica, si è trasformata in un viaggio in cui al primo posto per lui c'erano surf e sport all' aperto. Tutto questo a me ha fatto star molto male, e quando ho provato a dirglielo, è impazzito e mi ha cominciato ad urlare fortissimo che sono un' ingrata e che non vedo nulla di tutto quello che fa per me, e come se non bastasse mi ha spintonata e mi ha provocato un livido enorme su una natica perché mi ha fatta cadere, e sono stat fortunata perche ho sbattuto la spina dorsale e sarei potuta rimanere paralizzata. Tutto questo non era una noviTa ( a parte lo spintone ) perché sin da quando uscivano insieme le prime volte ha sempre avuto eccessi d' ira e ha sempre manifestato la sua violenza verso le cose: pugni contro muri, urla in pubblico, minacce di suicidio e vittimismo.

ovviamente dopo l' episodio dello spintone mi sono resa conto che così non potesse continuare e gli ho detto che era finita, ma l' impossibilità materiale di andarmene ( eravamo dall' altra parte del mondo ) e la voglia di stare bene hanno fatto sì che dopo le sue innumerevoli scuse e giuramenti che non sarebbe mai più successo, l'ho perdonato.

Siamo poi partiti per raggiungere la madre ed il compagno per una crociera sulla barca di loro proprietà, ed anche lì è stato l' inferno, la madre è una persona molto invadente che mette bocca su tutto e mi ha fatto sempre sentire ospite sulla loro barca, e lui dal canto suo continuava a nutrire una passione sfrenata più per gli sport che per me. Quella che per me doveva essere una vacanza rilassante, in realtà era una prigione in cui era quasi impossibile addirittura fare l' amore: lui faceva di tutto per sfuggire le occasioni giustificandosi con la circostanza che non volesse farsi sentire dalla madre. Di conseguenza questo ha fatto sì che mi sentissi trascurata e che avessi un atteggiamento distante: lui per tutta risposta, ha avuto una crisi di rabbia in cui mi ha strillato fortissimo davanti alla madre, che non era colpa sua se non poteva scoparmi, e che non mi reggeva più, e quindi che il giorno dopo avrei dovuto prendere il traghetto per andarmene.

Poi è venuta la volta della sua casa al mare: ha invitato tantissimi amici ed anche in quell ' occasione il tempo per stare con me era ridotto, non solo, non ha fatto altro che umiliarmi davanti a loro dicendo che sono stupida e che non so cosa voglia dire la vita adulta ( solo perché ci sono 5 anni di differenza tra noi ed io sono ancora all' università ), che le donne dei suoi amici sono grandi donne perché lavorano e sono tutte intelligentissime, mentre io non valgo nulla perché oltre la mia bellezza non so fare altro ( mi sto per laureare in una facoltà molto difficile ed ho la media del 28 )

ha cominciato anche a dirmi che sta con me solo per l' aspetto fisico e sessuale, che se non ci fossero queste due cose di certo non starebbe con me. Non mi ha mai supportata in quello che faccio, anzi, il suo unico obiettivo con me era quello di farsi i weekend e che io non gli rompessi i coglioni.  Come se non bastasse, ha cominciato anche a fare battutine sul seno prosperoso di mia sorella davanti agli amici, scherzando sul fatto che tradire con la sorella in realtà non è vero tradimento. Saranno battute per carità, perché so che non mi farebbe mai una cosa del genere, ma sono davvero fuori luogo e soprattutto fatte davanti agli amici ( con cui tra l' altro sparla anche di me alle mie spalle!) sono veramente fastidiose  

 Due giorni fa mi ha lasciata dicendo che non ce la fa più perché  sono asfissiante e che in realtà io non ho mai creduto nella nostra storia e che gli voglio tarpare le ali mentre lui mi ha dato tutto di se', si è indebitato, mi coinvolge in tutto e sono la donna che ha amato di più in vita sua,con cui voleva dei figli. Dopo due giorni però è tornato dicendo che non riesce a vivere senza di me e che però sono io che devo cambiare, perché io, l' ho messo troppo al centro della mia vita mentre lui vuole che io torni ad essere quella di prima, cioè una donna con le palle che sa quello che vuole e non si lamenta sempre. io come sempre, ho mollato i miei buoni propositi di andare avanti per la mia strada e mi sono fatta abindolare dalle sue parole e sono tornata indietro. Abbiamo chiuso la telefonata con le migliori intenzioni, ed io subito dopo gli ho mandato dei messaggi su whatsapp.ho visto che era online ma non apriva la mia conversazione, perché ovviamente era impegnato a parlare con qualcun altro. Ad una mia richiesta di spiegazione mi ha detto una palese bugia! Mi ha detto che parlava con un amico e con la madre e MI HA MANDATO ANCHE LA FOTO DELLA SCHERMATA con le conversazioni che aveva in corso, e la cosa più assurda è che la conversazione con la madre era avvenuta quasi 14 min prima, e con l' amico ben 7 min prima!! Ha palesemente cancellato una conversazione che stava avendo contemporaneamente alla mia, e ha per giunta cercato di dimostrarmi il falso! Ovviamente glielo ho detto e lui mi ha contrattaccato dicendo che sono assurda e che senza fiducia non si può costruire nulla.

 

ora gente del forum, che devo fare con questo uomo? Lui è un egoista nato e si vede, è sempre stato viziato fin da piccolo e rasenta la maturità di un 15enne. Purtroppo sono innamorata e perciò avrò gli occhi foderati di prosciutto. Non gliene frega niente di me? Riuscirà mai a maturare e a cambiare?  

8 commenti

Dovevi sferragli un bel calcio in culo prima che ti mollasse e sinceramente hai solo da guadagnarci ora da single.

Avatar di ProtagonistaProtagonista alle 13:46 del 07-09-2016

azz non sono arrivato fino in fondo...quindi ora che è tornato vai col calcione a quel gran coglione!

Avatar di ProtagonistaProtagonista alle 13:47 del 07-09-2016

Quello che devi fare lo puoi decidere solo tu.

Nel tuo racconto il primo punto che mi è sembrato un campanello d'allarme serio è stato "pugni contro muri, urla in pubblico, minacce di suicidio e vittimismo." 

I gesti d'ira non sono un buon segno, ci sono modi e modi per reagire quando le cose non ci piacciono e dalla tua descrizione mi sembra poco incline al confronto tra persone intelligenti preferendo la via dell'aggressività e dell'umiliazione.

Altra cosa poi orribile è stata la volta della casa al mare, che sta con te per l'aspetto fisico e "suo unico obiettivo con me era quello di farsi i weekend e che io non gli rompessi i coglioni". Ma non basta questa frase per farti chiudere per sempre i rapporti con una persona del genere??? Ma dov'è il rispetto per te stessa???Guarda che non sono normali certe cose, nemmeno a vent anni!! Perchè non ti cerchi un bravo ragazzo che ti faccia scordare quest inferno? Sai, è possibile essere felici!!

Avatar di sgambettosgambetto alle 13:54 del 07-09-2016

è strano che tu ci chieda consiglio. come fai ad avere dubbi? è pazzo e si comporta male. non ti basta per fuggire? intendo fuggire proprio. scommettiamo che ti ricerca e fa casino? allontanati da lui.

 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 14:06 del 07-09-2016

potresti essere mia figlia... salvati!... mollalo all'istante, ma cos'altro ti deve fare?

Avatar di gagenoregagenore alle 14:21 del 07-09-2016

Dimenticavo,

sulle le minacce di suicidio, a parte che sono davvero pochi quelli disposti a farlo veramente e anche se fosse è da malati cercare di tenere legati a se una persona con minacce di questo tipo(qualcuno finge anche tumori ecc). Ma ti pare che uno per non farsi lasciare deve minacciare il suicidio???? Ricordati che la scelta è sua, e non tua! Tu sei una persona con tutto il diritto di stare con chi vuoi, non farti abbindolare da nessuno!

Avatar di sgambettosgambetto alle 14:23 del 07-09-2016

Cioè questo ti insulta, ti considera meno di zero, ti tratta male, sta con te solo per scopare e te lo dice pure, e tu? Sei innamorata dei weekend esotici e delle crociere? 

Avatar di XyzXyz alle 20:54 del 07-09-2016

Hai avuto una storia con uno squilibrato mentale, esperienze che possono capitare in una vita pienamente vissuta. Scrivo al passato perché di un personaggio del genere non puoi far altro che allontanarti a gambe levate. Se così non fai che non sia la sua situazione economica agiatissima che ti inchioda a lui?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:26 del 08-09-2016

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti