Mer

10

Lug

2019

Sono un amico orribile.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Tempo fa mentre lavoravo conobbi un collega con il quale legai al punto da diventare ottimi amici.

finito il periodo di lavoro, avendo anche vite separate, oggi continuiamo a essere grandi amici ma da parte mia vi è un segreto che porrebbe fine immediatamente alla nostra amicizia.

nell'ultimo periodo di lavoro lui si fidanzò con una ragazza molto bella e ci stava bene insieme tranne il fatto che lui fosse geloso di lei in quanto lei continuava a sentire vari ragazzi e a non dire sempre la verità.

tempo dopo fecimo una festa per la fine del periodo lavorativo tra colleghi alla quale il mio amico non partecipò per altri impegni.

continuammo a sentirci tutto il giorno e lui continuava a chiedermi di "tenergli d'occhio" la ragazza per motivi che, alla festa, mi parsero ovvi. allora così feci, cercando di stare con lei e svincolandola da coloro che ci provavano. lei si ubriacò in fretta e continuò a bere. io tra un bicchiere e l'altro mi ubriacai anche. a fine serata ci trovammo io e lei, molto ubriachi, a parlare del suo ragazzo e del comportamento a mio avviso scorretto che lei aveva avuto nei suoi confronti.

di colpo mi baciò ed io di impulso mi arrabbiai dicendole che non era giusto. ma lei continuò a provocarmi fino al punto di farmi cedere e così ebbimo un rapporto sessuale.

poi andammo a dormire collassati a causa dell'alcool. e quando mi risvegliai non volevo credere a ciò che avevo fatto. ne parlai molto con lei cercando di convincerla a dire la verità o a farmela dire. dopo una grande mole di discorsi lei riuscì a convincermi che nel caso avessi parlato avrei solo fatto del male al mio amico che non stava passando un bel periodo. così le dissi che io non avrei parlato a patto che lei da quel momento in poi sarebbe stata una ragazza migliore per lui. per alcuni mesi in effetti le cose tra di loro andarono molto bene. ma io preso dal rimorso non riuscivo a darmi pace tanto da arrivare a litigare in modo pesante con lei. allora decisi di provare ad allontanarmi. ne derivò che loro poche settimane dopo si lasciarono ed io continuai a sentirmi con quest'amico cercando di aiutarlo nel suo dolore.

l'amicizia continuò ed io non sentii più quella ragazza. lui ha grande fiducia in me e mi vuole davvero bene come io ne voglio a lui.

ed è per questo che ci penso molto spesso ed ho sempre avuto paura a dirgli la verità.

adesso è passato parecchio tempo e le acque si sono calmate, lui sta bene ed è tranquillo. ma io non riesco a darmi pace. certe notti non dormo.

sono un codardo, un vigliacco, un vero pezzo di merda. ormai sono queste le frasi che continuo a ripetermi.

certe volte credo che voglio proteggerlo da una verità dolorosa, mi dico anche che non voglio perderlo come amico ed è la verità.

ma queste sono anche scuse per giustificare la mia codardia. 

il tutto è aggravato dal fatto che non sono riuscito a dirgli la verità per tutto questo tempo. e mi sento sempre più una persona schifosa.

scrivo qui solo perchè voglio farmi coraggio. voglio fare la cosa giusta. la paura mi frena. ma è passato troppo tempo e non ce la faccio più a vivere con questo peccato. però non voglio farlo soffrire facendogli scoprire quanto sia stato bastardo un amico che per lui è un fratello. se riceverò degli insulti saranno più che meritati. ma in tutto questo vorrei chiedervi cosa fareste? come dovrei comportarmi? è giusto essere sinceri al punto di causare dolore?

11 commenti

io credo che tu glielo voglia dire solo per pulirti la coscienza. l'errore è stato fatto ormai è passato del tempo e da quello che scrivi sei diventato un ottimo amico per lui.

perchè farlo soffrire?

perche tu non ti perdoni un gesto cosi abietto? perdonati. hai sbagliato è sicuro. gli errori servono per imparare. 

la vita è difficile per tutti e se voi siete amici è grazie all'errore che hai commesso che ha fatto si che tu diventassi affidabile per lui.

lui conta su di te per quello che sei oggi e tu sei cosi perchè nel tuo percorso di maturazione ha fatto sbagli, cazzate, errori e bugie. oggi offri il tuo sentimento amicale con il tuo bagaglio di esperienza.

ascoltati è solo la tua coscienza?

lui che beneficio ne trarrebbe nel sapere la verità? 

Avatar di ricciolaricciola alle 08:45 del 10-07-2019

Secondo me no. Portati questo segreto nella tomba e, se un giorno venisse fuori, nega tutto, sempre. Soffri e sei pentito del tuo sbaglio. Cerca di essere un buon amico, un grande.amico. Ma non farlo soffrire solo per pulirti la coscienze. Quello sì che sarebbe da vigliacco.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 08:45 del 10-07-2019

😂 😂 😂 che storia ridicola. bravi a inventalla così drammatica.

queste so' fake serie, mica pippe. 

se non è fake ci ha le turbe maniacoreligiose. 

non dirmi che esisti. 

 

qui c'è già worm e cristian, non ce la possiamo fare!  😂 😂

mandateci rinforzi! 

almeno 1 dottore e 2 infermieri robusti. 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 08:55 del 10-07-2019

Eh si di errori ne hai fatti nel passato: fecimo, parsero e ebbimo non si possono proprio leggere!

Per il resto mi affianco al commento precedente di Ricciòla. Tutt'al più vai dal prevosto a confessare il tuo peccato di lussuria: lui sarà ben disposto ad ascoltarti, soprattutto se andrai nei particolari... quante volte figliolo?

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 09:08 del 10-07-2019

ebbimo

ma lei un gliela volse da'

andonno in piscina

e lì ebbimo

 

prendi una frusta e frustati forte sulla schiena.

Avatar di OldJoeOldJoe alle 09:15 del 10-07-2019
ciao

la cosa è molto particolare, in linea di massima penso che la verità sia sempre la cosa giusta. Ma tu ora per chi lo faresti se gli dicessi la verità? lo faresti per lui o solo per te? risponderti a questa domanda è molto importante. Se lo fai per lui è un conto ( ma non penso) lo faresti solo per te, per sentirti meglio con te stesso. Ma questo porterebbe il tuo amico a non fidarsi più come prima di te. Questo è inevitabile. Anche se lui ti perdonasse in lui cambierebbe qualcosa nei tuoi confronti.

Chiarisciti sul perchè e poi fai quello che ti dice il cuore.

ciao ciao  

Avatar di otelloboyotelloboy alle 12:05 del 10-07-2019

Tolto il fatto che lo rifarà sicuramente, mi spiegate la storia "ero a una festa, ho bevuto", superati i 16 anni non è una scusa quanto invece un'aggravante tristissima. Mi piace l'alcool ma uno dovrebbe conoscere i suoi limiti

Avatar di fracazzoDaVelletrifracazzoDaVelletri alle 16:27 del 10-07-2019

E' una cazzata! Ha fatto tutto lei!

Lui vuole raccontarlo al suo amico. non ci credo a sta storia, troppo demenziale. 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 16:41 del 10-07-2019

Io glielo direi e accetterei la sua decisione, qualunque essa sarà. In ogni caso una volta fatto ti sarai tolto il peso e potrai ripartire da zero.

Avatar di OzymandiasOzymandias alle 17:58 del 10-07-2019

Assolutamente non dirglielo!

Otterresti la sua sofferenza in cambio del tuo sgravio di coscienza. 

Avatar di fatadelporto2fatadelporto2 alle 18:16 del 10-07-2019

No non dirglielo, oramai non stanno nemmeno piu' insieme, o glielo dicevi subito o a sto punto meglio mai, rovineresti l'amicizia, lo faresti stare male, solo per scaricare la coscienza, è brutto ma oramai devi tenerti sta cosa dentro di te. 

Avatar di Adam love ManuelAdam love Manuel alle 18:23 del 10-07-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti