Lun

10

Giu

2019

mi serve un avvocato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Riflessioni e seghe mentali. La violenza subita esce fuori a distanza di anni. Sono perseguitato da un gruppo di criminali. Cerco soluzioni.
___________


Concetto di base: la strange Situation, quella dei test sui bambini per la valutazione del loro attaccamento ai caregivers.

Se la famiglia è disfunzionale si può ipotizzare che ci siano casi come il mio, in cui il bambino viva perennemente in strange Situations.

Caregivers che se ne vanno, ricompaiono, abusanti che si danno il cambio per sorvegliare il bambino tenuto come un ostaggio dalla famiglia (Manson).

Manca una situazione di base che non sia, appunto, "strange".
Una situazione che non sia strana.

È nella situazione di base che il bambino cresce e sviluppa il suo attaccamento ai caregivers.

E col test della strange Situation si può cercare di capire l'atteggiamento del bambino di fronte alla vita.
Attaccamento ok oppure no.
È la teoria dell'attaccamento.
Organizzato, disorganizzato, evitante eccetera.

Test degli anni 70 un po' troppo abusato. Veniva eseguito nelle scuole ed era suscettibile a trucchi vari. Per approfondimenti si rimanda alla voce enciclopedica corrispondente: teoria dell'attaccamento.

Andiamo a vedere cosa accade in mancanza di una situazione non "strange".

È il mio caso.

È quello che è accaduto a me.  Sono stato definito "ostaggio" dagli spettatori dell'orrendo teatro.
La definizione è giusta. La mia famiglia mi teneva in ostaggio.

Galera è un'altra delle definizioni possibili.

Chi ha usato per primo questi termini altri non è che i vicini di casa, appartenenti allo stesso condominio, "quelli del piano di sotto".

Cominciava per me l'avventura della vita. Tutta una storia illegale che mi vede vittima di più soggetti criminali, quelli che all'epoca "facevano" i delitti di Firenze.
Delitti by proxy, così sono stati definiti da uno di quelli, uno della mia generazione che mi è stato nemico.
L'impunità di cui hanno abusato i mostri dell'epoca ha portato allo sfacelo la generazione successiva dei "figli di", e il territorio ****(con collegamenti all'estero. Il più abusato mi risulta essere ******* complice il clima politico di quei tempi).

Corruzione morale della gente, terrore e paura, anarchia, legge del più forte, fascismo, la popolazione è "immostrita" sotto gli occhi delle autorità compiacenti.
Hanno chiuso gli occhi polizia, carabinieri e magistrati. Addirittura una larga fetta dei miei coetanei lavorava "al depistaggio". Depistaggio delle indagini e depistaggio delle persone intere.
Una mafia locale che imponeva mode, costumi e modus operandi. O plata o plomo, secondo la celebre frase attribuita a Pablo Escobar, nell'immaginario popolare l'Al Capone di quei tempi.



A  ******# l'aeronautica è un gruppo importante, dà da mangiare a molte famiglie, insieme all'ospedale ****** e i resti del Carrozzone dello stato italiano, quello di quando si votava a sinistra.
__________

Ci sono state discussioni in merito a chi fosse davvero il soggetto più cattivo, il "peggio".
Mi è stato detto che non è lui il peggiore oppure quello che comandava tutti. C'erano varie fazioni, vari clan.
Mi è stato fatto notare che la mia famiglia è peggio di lui (lui inteso come capo clan).

Qualcuno mi ha minacciato e mi ha detto che devo chiudere la bocca.
Mi risulta che non sono io il provocatore ma chi ne difende la reputazione e mi perseguita.
Se si va a vedere chi c'è dietro a quella gente si vedrà che c'è sempre o quasi lo zampino suo.
Non è l'unico, però. Il tizio ha fatto scuola. Molta gente si è accodata al carrozzone degli attori e dei maghi.
Hanno notato che le istituzioni coprivano certi fatti e sono saliti sul carro degli impuniti.

Se mi arrestano - raccontava ******* - me la canto sul mostro. Col risultato che lo facevano uscire.
Così millantava il ********, e per quello che ho potuto vedere e capire, il Mago era molto coinvolto nella storia dei mostri. Lui e altri nomi storici dei suoi compagni di merende. Chi è di ******* e ha per lo meno 50 anni, ne sa più di me che sono il figlio di *****.

Scomoda posizione la mia. Vorrei evitare certi riferimenti a sopra e sotto e cavoli vari.
E comunque ci siamo capiti.

Serve a poco che io scriva queste note. Nel frattempo se ne va la mia vita. È vero che anche senza ****  ero messo male lo stesso. Al momento il mio nemico più prossimo è la mia mammina, che copre il marito anche da defunto, e continua a farmi del male, ostacolandomi l'esistenza.

Non è più una persona, mia madre. È una macchinetta che subisce l'influsso di terze persone che ostacolano me tramite lei.
By proxy, avevamo detto. Come i delitti.

_____________



Chi ha influito di più nella mia vita? Chi mi ha ostacolato e chi, invece, mi ha aiutato fino ad oggi?

Andiamo a ricostruire i fatti:

Nei miei primi ricordi mio padre è preda di un delirio zooantropico, ulula e i cani abbaiano quando lui è vicino.
Pare che mia madre sia diventata "mostra", se non lo era già, durante uno dei soggiorni miei presso i nonni paterni, che si rivelò un rapimento. Il figlio le venne sottratto, pazzia eccetera.
Poi risulta che mio padre mi abbia venduto ai suoi compari, ricevendo l'incarico di tenermi in ostaggio, in attesa di decidere cosa fare di me. Stretto controllo sulla mia persona, incarico esteso a tutti i caregivers abusanti, tipo la nonna.
Una cosa lunga.
Puzza . C'è già la voce in giro.

Incontro sto tizio.
Lui si fa già le pere. Riscuote dei soldi e ha pensato di comprare della morfina. Finisce che prende "la sola di """""""". Eroina brown di scarsa qualità.
Si fa una pera al cesso di casa mia. Molto anni 70.
Mi sembra che ********* gli ha dato una dose per fare me. Lui se la spara e io lo guardo. Mi fa cenno di stare zitto.


Poi ****** è nei delitti di Firenze che ripartono nel 74.
Si viene a sapere qualcosa a scuola e allora niente delitti fino al 79 quando ho cambiato scuola. Prima media.

Mi risulta che le fila le tenessero il *********.

Nel frattempo amnesie.
Con tutti i familiari ho almeno un episodio amnesico che segue una violenza. Padre, madre, zii, cugini eccetera.
Questa è la base familiare. Di tutti conosco il dottor Jekyll e disconosco mister Hide.
Fa eccezione la nonna, ma non troppo.

Mi studiano i pazzi che studiano psicologia. Mi s-curano.

Il libro "Una stanza piena di gente" è un testo base per gli abusanti dell'epoca. Lo legge ****** vacanza a *a***** con me.

Mi porta da *** La figlia é mia coetanea.
Lui commenta: fa il lavoro tuo.

_____________


Lo scandalo della mia storia è immenso. Ho fatto indagini per quanto potessi con i miei mezzi limitati. Sono nato nel 1968 e il primo delitto avvenne mesi prima della mia nascita.
Non so come i delitti ricominciano negli anni 70, ho capito però che mio padre cominciò a esserci coinvolto e poi fu ricattato e fu costretto a continuare.
Fa parte del modus operandi della banda quello di coinvolgere soggetti esterni in attività illecite per impedire poi che possano denunciare alcunché, passando da liberi a schiavi, perdendo ogni tutela giuridica (benché la legge non protegga un granché i cittadini onesti; è più importante notare come da abusanti diventino poi vittime, e si crei un legame che è difficile sciogliere, fra il criminale e gli altri criminali: il cosiddetto sodalizio criminale, che viene rinnovato e rafforzato da ogni ulteriore delitto compiuto.
C'è di più: l'attività criminale di gruppo diventa uno stile di vita e crea dei falsi scopi nei soggetti affiliati; riempie vite vuote.
La tutela giuridica dei cittadini onesti è, almeno in Italia, estremamente insufficiente. Dipende chi sei.
E qui mi fermo, pensando che dovrei e voglio assolutamente andarmene da questo posto.
Ho bisogno di denaro e di cure mediche, e affetto di persone umane. Ho sofferto troppo e sto soffrendo ancora.
Ho del denaro virtuale: delle quote immobiliari che vorrei vendere. Mi toccherà chiedere lo scioglimento di comunione di tali beni, la cosiddetta separazione giudiziale.
Tali beni sono in comunione con mia madre, che mi impedisce il godimento della mia parte di eredità. Ho bisogno di un avvocato. Ho chiesto informazioni e mi risulta difficile trovarlo perché qui sanno chi sono, in secondo luogo fare causa alla mamma non è politicamente corretto, e in terzo luogo non ho i soldi per pagare un avvocato.
Ci proverò. Ho bisogno di aiuto.
_____________


Al momento sono, di fatto, ostaggio di mia madre. In teoria ho diritto ai miei soldi, tramite la separazione giudiziale dei beni immobili ereditati da mio padre.

E se avessi quei soldi me ne andrei altrove, per vivere alla meglio il tempo che mi resta.

Troppa galera, troppo tempo perduto, troppa violenza e il posto fa schifo, almeno per me che ci ho combattuto per troppi anni e ho troppi brutti ricordi. Inoltre sono emarginato dai mostri. Non posso lavorare, non posso avere una compagna, non sono più il bambino di 40 anni fa che scoprì la pistola e l'attività del padre e tentò invano di denunciarlo. Ho compiuto 50 anni senza avere ricevuto aiuto alcuno. L'ultima donna che ho avuto l'ho persa perché i mostri hanno voluto così. Mi è stato impedito di vivere. Voglio vivere o morire degnamente.
Sono stanco di aspettare.
La nostra mi prende in giro. Deve darmi ciò che mi spetta. Mi serve un avvocato onesto.

___________

 

14 commenti

Ancora co sta storia??!

 https://www.sfoghiamoci.com/Altro/21403/Mostri.html

Avatar di FucktotumFucktotum alle 21:03 del 10-06-2019

La legge che non difende i cittadini e una realtà a cui sono arrivato tardi.

Prima ci credevo. Sempre stato ateo però credevo a Babbo Natale. 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 21:28 del 10-06-2019

Quello che mi fa paura di fucktotum non è tanto che riconosca o meno il nick celato dietro un anonimo autore, che in questo caso ci sono arrivato pure io a identificarlo. Ma io c'ero fin dalla fine del 2015. 

Lei, che sarebbe qui da poco più di un anno, è andata a scovare, per metterlo in relazione con questo, uno sfogo del 2016.  

Fucktotum, fai tutto da sola nella tua opera di dossieraggio o hai degli assistenti? 

Ti metto la faccina con l'occhiolino e linguetta, non si sa mai ...😜 

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 22:01 del 10-06-2019

Old, in patria mio fratello ed io abiamo diritto ad una proprietà che ci permetterebbe di non dover più lavorare, così come avremmo diritto di mandare dentro i 'parenti' che meriterebbero di marcire in carcere per il resto dei loro giorni. MA aver scelto di VIVERE lontano da tutto ciò è stata una decisione di gran lunga migliore. Non potresti lasciare la teoria di Bowlby a chi deve scrivere la tesi e metterci una pietra sopra pure tu? Che senso ha infognarsi quotidianamente in congetture in cui gli unici fatti sono i ricordi di bambino. Specie se ne deriva una realtà dalla quale ti devi continuamente anestetizzare. Sai abbastanza bene almeno tre lingue e quello già di suo potrebbe essere un biglietto di andata senza ritorno. Non è mai troppo tardi per scoprire chi si è è chi si può diventare senza il peso delle parentele di merda,  quindi..che cazzo ci fai ancora lì?! Lascia perdere la biografia, che hai da scrivere il tuo futuro, forza!

Avatar di FucktotumFucktotum alle 22:33 del 10-06-2019

Che stronzate

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:37 del 10-06-2019

Soldato se le donne che sanno fare 2+2 ti spaventano allora vorrei avere pure io i tuoi problemi 😜

Avatar di FucktotumFucktotum alle 22:39 del 10-06-2019

Fucktotum, non è tanto il fatto che tu sappia fare due + due, ma che tu abbia scovato "quel due" del 2016. Ovvero, i casi sono tre, o già c'eri con altre vesti, o qualcuno, gli assistenti, te l'abbiano indicato, oppure sei stata a rileggerti retroattivamente tutti gli sfoghi di sfoghiamoci, ed è quest'ultimo caso che mi fa più paura.  Faccina con urlo di Munch 😱.

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 22:51 del 10-06-2019

Dai soldier un piccolo sforzo, apri gli orizzonti hai tutti gli elementi per indovinare la risposta. Fai finta sia un test del IQ, tifo per teπŸ˜‰

Avatar di FucktotumFucktotum alle 22:58 del 10-06-2019

No no cara, niente test, io aborro i test...

Io sono da pensiero divergente e i test non mi rendono giustizia πŸ˜‰

Anzi, a dire il vero c'è un test che adoro: quello del mio materasso e adesso vado a farne il quotidiano controllo qualità. Notte notte...πŸ™‚πŸ˜΄

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 23:05 del 10-06-2019

E va bene te lo dico, ma solo perché sei tuπŸ˜‰. Non mi andava di leggere tutto il papiro, allora ho googlato le parole mostro firenze e sfoghiamoci per leggere qualcosa di più breve, visto che OldJoe tende a ripetersi. Quindi..perché tanta strizza, mica tendi a ripeterti pure tu?πŸ˜‡ ..Sogni d'oro 

Avatar di FucktotumFucktotum alle 23:20 del 10-06-2019

Apperò fucktotum... Fuurrbaaa!

Però in effetti un assistente ce l'hai: Gugolo, il nano computerizzato! 

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 08:43 del 11-06-2019

Purtroppo la pagina scorre e comincio a leggere il commento senza sapere chi l'ha scritto, poi mi fermo al terzo rigo e vado a vedere che c'è scritto sotto.

C'è scritto fucktotum. Fa cagare il commento, non mi serve leggerlo.

____

Soldato, amico mio.

Noi sappiamo chi è quella. Fa paura, la penso come te. È il problema del tracking on the net. 

 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 09:07 del 11-06-2019
@sfogante

Io non sono un avvocato ma mi chiedo quanti anni possa avere tua madre e se lei possiede l'usufrutto, non credo tu possa farci niente in quanto, finché lei è in vita, tu in pratica non possiedi che la nuda proprietà e lei può usufruire dei beni come le pare (tranne che per la vendita).

La separazione giudiziale in ogni caso va per le lunghe perché i beni devono essere prima valutati, poi divisi in base alle quote ereditate per testamento o di legittima spettanza. Una volta fatto questo, se tua madre non ha la possibilità di liquidarti e rilevare la tua quota, gli immobili vanno messi all'asta e si cerca di vendere. Tieni presente che gli immobili, se occupati o legati in qualche modo, con diritti di abitazione o similari, chi cavolo se li compra? 

Sono cazzi purtroppo e ne so qualcosa, credimi.

Non ho consigli da darti in merito al tuo passato. Se non ci sono prove concrete e tangibili di quanto da te dichiarato, resta la tua parola contro ipotetici colpevoli di reati che se non hanno trovato corretta soluzione nelle passate indagini, niente ci puoi fare.

Mi dispiace per la tua situazione. Ma comunque, credo che avere un colloquio o un consiglio da parte di un avvocato, non ti costi molto in termini economici. Buona giornata

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:10 del 11-06-2019

Rilancio lo sfogo.

Non ho tempo di scrivere ora. Lo farò dopo. Non va bene che ogni volta scrivo qualcosa arriva quell'essere e dice che sono cazzate.

Sono problemi veri.

Avatar di OldJoeOldJoe alle 12:25 del 12-06-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti