Mer

12

Set

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di DanaDana | Categoria: Altro

Chissà perché tutto è così complesso... Mi sono un po' rotta le scatole... 

È frustrante non essere un punto di riferimento per nessuno,non essere più me stessa. 

Chissà se troverò mai lavoro... Una laurea un master... Un carattere duro... E non mi considera nessuno. Sono trasparente. 

Lo stare sempre ferma, a casa, ad aspettare che le giornate passino o che il telefono squilli... Mi sta uccidendo.

Non ho voglia di fare nulla, di sentire nessuno... Più  mi sento triste più vado giù ... Ho bisogno di realizzarmi, di lavorare, di guadagnare, di avere una vita ... 

So che questo momento nero passerà nel momento in cui avrò uno scopo nella vita, che sia solo un impegno fisso, il dover andare a lavorare ... Avere una vita normale ...

Invece come tanti laureati sono a spasso, e ne soffro...ne soffro terribilmente  ... 

L' unica persona che mi fa distrarre sia nel bene che nel male, che occupa una posizione nella mia testa è il mio ragazzo... Anche il sololitigarci mi da un segno che sono viva... Per ora è calma piatta... Lui con la febbre quindi né usciamo ne discutiamo, e sono apatica a tutto il resto del mondo, non voglio fare bulla, non voglio vedere nessuno....

Una giornata intera a lavorare ai ferri ascoltando un audio libro...con l umore sempre più giù... Basta che il mio ragazzo mi dica unaminima cosa che mi metto a piangere... L' unica persona con cui ho un minimo di reazione sincera ma per niente bella... Mi sento veramente inutile... Vorrei essere apprezzata...

Vorrei senturmi capita, apprezzata,ammirata... Invece sono il nulla... Trasparente per tutti, indifferente ... 

La so gia la risposta a questo sfogo ... "Pazienta che arriverà il lavoro"... Lo so.... Ma l' attesa mi sta struggendo.... Così inutile, così piatta....  voglio lavorare e realizzarmi...  Voglio tornare in vita...

7 commenti

Spero vivamente per te che questa non sia l'ennesima lamentela di chi non fa nulla tutto il giorno e aspetta che il lavoro e la felicità piovano dal cielo. Da quello che scrivi sembra questo. Se mi sbaglio (lo spero) e oltre a sferruzzare stai cercando DAVVERO lavoro (che per me significa mandare curriculum on-line, ma anche portarlo a mano in ogni buco dove puoi e vuoi concorrere, e questo fa a pugni ferri e audio libri tutto il giorno), potresti recuperare un po' di fiducia in te stessa dedicandoti a qualcosa. Avrai nella vita qualche attività che ti piace fare, che ti fa stare bene. Così ci si fanno i contatti, stando appunto "a contatto" con le persone. Il lavoro più bello fin'ora l'ho avuto conoscendo il mio ex capo in palestra... 

Avatar di CremisiCremisi alle 01:09 del 13-09-2018

Lo mando io e lo manda una persona per me, il mio CV è in ovunque. Faccio mille colloqui, mille!! Ma mi hanno rifiutato tutti :( è da mesi che va avanti questa storia.... Mi demoralizza che dopo che mi conoscono mi scartano... Io farei il culo a chiunque... E invece sono in un angolo :(

Avatar di DanaDana alle 06:54 del 13-09-2018

magari nel frattempo potresti fare un qualsivoglia lavoro che ti dia una entrata economica oltre ad un impegno, anche fare la dog sitter o inventarti qualcosa è meglio che stare ad aspettare.Fatti venire un dubbio "mi demoralizza che dopo che mi conoscono mi scartano" forse non vedono in te dinamismo e voglia di fare? di gente che crede di poter fare il culo a chiunque ce n'è a secchi

scusa la franchezza ma sennò che ce sfoghiamo a fà? 

Avatar di vogliovolarviavogliovolarvia alle 10:01 del 13-09-2018

Francamente non so cosa non vedono, ma so per certo di essere migliore di molta moltissima gente che un lavoro l'ha trovato. Non tanto per dire... edo certi incapaci!!! Di recente ogni volta che vedo che un incapace ha un lavoro mi innervosisco! Mi innervosisco e mi demoralizzo! Perché so per certo che io saprei fare tutto e meglio! Non perché sono migliore ma perché mi impegno e metto tutta me stessa in ogni cosa, non c'è una sola cosa che io non sappia fare perché se mi ci imbatto ho subito voglia di imparare! E questo non lo capisce nessuno in quei pochi minuti di colloquio inutile. Sono tanto tanto tanto demoralizzata .... 

PS su questo sito scrivo di tutto e mi  sfogo e sembro una cretina ma dal vivo sono una roccia, la maschera del positivismo, sempre garbata e sorridente :(

Avatar di DanaDana alle 11:45 del 13-09-2018

Posso chiedere una curiosità? Che cosa sai fare? Che lavoro cerchi? Non sei laureata mi pare di capire, hai un attestato o una qualifica qualsiasi che possa aiutarti a trovare lavoro? 

Avatar di CremisiCremisi alle 11:57 del 13-09-2018
APPROFONDIMENTO

... scusa Dana, ma c'è qualcosa che non capisco.

Mi occupo nella mia attività anche di selezione del personale e vedo per questo un sacco di persone dall'altro lato della scrivania, il lato che oggi ti giudica e come dici tu ti "scarta".

Lo scoglio più difficile da superare è arrivare a sostenere un colloquio. Per una posizione ricercata si ricevono in media oltre 500 risposte. Se ne scartano oltre metà perchè mandate senza avere i requisiti richiesti e poi si comincia a lavorare per individuare i candidati da convocare che difficilmente sono più di 10.

A questo punto la concorrenza è davvero esigua ed il selezionatore deve cogliere aspetti relativi al carattere del candidato, alle sue aspirazione e, naturalmente, approfondire quanto ha scritto sul cv in merito alle competenze tecniche.

Si deve trovare la persona più adatta a ricoprire quel posto in quell'azienda che non sempre (quasi mai) è la più competente tecnicamente.

Servono quindi un insieme di caratteristiche che il selezionatore deve individuare nel candidato e lo può fare nei pochi minuti che ha a disposizione per il colloquio.

Per questa ragione il candidato deve essere chiaro, eloquente, corretto nell'esposizione ed avere le idee chiare ...

Per candidati che non hanno un'esperienza specifica e sono alla prima esperienza lavorativa l'importante sono proprio le cose che ti scrivevo sopra ...

Il candidato che a domanda risponde "sono disposto a fare qualsiasi lavoro" e non chiede nulla se non non "a che ora termina la giornata di lavoro, quanto si prende e quante ferie ci sono in un anno" ... non arriverà mai vincitore al traguardo.

Tutto questo per chiederti, cosa succede durante il colloquio ? quale credi che sia l'errore che commetti tale da compromettere la possibilità di essere tu la persona prescelta ?

Non demordere, rifletti e correggi gli atteggiamenti.

Investi su te stessa, continua con la formazione. Ce la farai!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:05 del 13-09-2018

Sono laureata in giurisprudenza e ho fatto anche un master in amministrazione del personale. Cerco di inserirmi nell'amministrazione del personale, parliamo di stage per iniziare. Al colloquio ho sempre detto la verità, che sono una persona ricettiva, che imparo abbastanza velocemente visto che non faccio nulla in maniera passiva. Dico che ho studiato e che voglio inserirmi nel mondo del lavoro. Dico che mi piace il lato dell "amministrazione" ma che valuto anche la gestione ( e quindi selezione ecc) visto che cmqnon ho esperienza e per determinare cosa mi piace devo prima farlo, restando comunque all' interno di un ambito che mi piace. 

Io non so le recruiter cosa vogliono sentirsi dire! Ho fatto colloqui che sono durati anche più di un ora, per il lavoro che cerco io mi basta una guida iniziale e poi è tutto lavoro di back Office... E io al PC me la cavo. Sono una persona intelligente e sveglia. Sono precisa.

Non bevo, non fumo, non faccio tardi la sera e cerco di aiutare chiunque me lo chieda senza voler nulla in cambio .

Ma tutto il lato bello del mio carattere non traspare, non viene mai appagato.

C era un posto di lavoro che mi piaceva, all' Ikea... Tutto quello che avevo sempre desiderato in pratica era li, la mansione perfetta il luogo perfetto... adoro l'ikea e tutti i principi etici che mi hanno prospettato. Ho fatto un colloquiodi 3 ore (" in quale mobile Ikea rispecchieresti la tua persona?" Ma dai!!!) Pensavo fosse andato benissimo invece mi hanno scartata anche lì! 

Colloquio di gruppo presso una grande agenzia per il lavoro... Sono quella che si e posta meglio ma le altre avevano conoscenze lì dentro (l'hanno detto loro in fase di presentazione davanti a tutti, non sono io che lo invento per essere lalsolita complottista... Non mi riesco a spiegare quale altra motivazione potrebbe portare ad assumere una persona che in fase di colloquio di gruppo pensa di poter costruire un castello stile quello di Eurodisney da zero con un milione di euro.....)... Be' cmq non mi hanno preso però sono stata contattata "il tuo profilo ci è piaciuto molto però!!!! Appena ci sarà una nuova posizione aperta ti contatteremo!!" .... Sì, come no..... Grazie.

Ho fatto un sacco di simulazione di colloquio per capire dove stava il mio errore e mi dicono che mi pongo bene. Ho iniziato a ipotizzare sia per il mio aspetto (78kg per 165cm) o per l' accento ... Davvero non so. È snervante anche solo mettere in discussione cose che non ritengo davvero ipotizzabili. Manco dovessi andare a fare i provini per modella....

Capisco che è solo l'insicurezza che aumenta. 

Una volta sola sono stata chiamata per un secondo colloquio ma alla fine hanno sempre preferito qualcun altro...

Avatar di DanaDana alle 15:43 del 13-09-2018

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti