Mar

07

Apr

2015

Come riconquistare un'amica perduta da tempo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti,

sono arrabbiata con me stessa perchè ho litigato con la mia migliore amica. O almeno "litigai".

La situazione di cui vi parlo risale alla fine dell'estate scorsa.

Io avevo una migliore amica. Lei (a volte) era un po' violenta e cercava di imporsi sugli altri.

Un giorno mi arrabbiai molto, non con lei, ma con un'altra persona che anche lei conosceva. La mia rabbia era così forse che non sopportavo più ninte e nessuno e così scrissi una lettera alla mia migliore amica dove la insultavo.

Io non le chiesi scusa e quindi non ci parlammo per qualche giorno, ma poi le acque si calmarono, io le regalai una caramella e tornammo amiche. Ma solo amiche. Verso l'inverno poi le mandai un messagio su whatsapp dove le chiedevo scusa sinceramente, ma lei disse che già ci aveva messo una pietra sopra ma era meglio che cercavo un'altra migliore amica (diciamo che disse di farmi una vita.....). Io ci rimasi malissimo perchè speravo che lei mi perdonasse, così come io l'avevo perdonata per tutte le volte che fu un po' manesca.

Noi ci conosciamo da piccole e oltre a quella, solo una volta abbiamo litigato, ma ci siamo riappacificate subito.

 

Secondo voi chi ha torto e chi ragione?

Che consigli mi dareste per tornare ad essere sua migliore amica anche se è passato tanto tempo (7-8 mesi) ?

Grazie a tutti di aver letto,

ciaooooo

14 commenti

che gusto era la caramella?

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 18:11 del 07-04-2015
??????

Mou........cosa centra? :P

Avatar di AlmaAlma alle 18:13 del 07-04-2015

Regalale una carriola di caramelle.

cmq, perché ci tieni così tanto a ritornare sua migliore amica? Solo perché vi conoscete fin da piccole? A volte le amicizie si esauriscono.

Avatar di RorschachRorschach alle 18:16 del 07-04-2015

:D no scusa, non ho resistito alla tentazione di ironizzare sulla storia della caramella. Penso che certe volte le parole feriscono più di uno schiaffo e chiedere scusa non basta più. Se qualcosa dentro di lei si è spezzato, è cambiato, hai poco da fare. Prova a fare nuove amicizie e lasciala perdere, lei ormai è andata oltre, mi dispiace. Ciao

Avatar di grasshoppergrasshopper alle 18:16 del 07-04-2015

"Un giorno mi arrabbiai molto, non con lei, ma con un'altra persona che anche lei conosceva. La mia rabbia era così forse che non sopportavo più ninte e nessuno e così scrissi una lettera alla mia migliore amica dove la insultavo."

Perché le hai scritto una lettera d'insulti se la causa non era lei, ma l'altra persona?

"io le regalai una caramella e tornammo amiche"

Ah, ok.
lol

"Verso l'inverno poi le mandai un messagio su whatsapp dove le chiedevo scusa sinceramente, ma lei disse che già ci aveva messo una pietra sopra ma era meglio che cercavo un'altra migliore amica"

Se lei non ti vuole perdonare e ti ha detto di lasciar perdere il tutto, perché vuoi forzare la vostra ex amicizia?

"Io ci rimasi malissimo perchè speravo che lei mi perdonasse, così come io l'avevo perdonata per tutte le volte che fu un po' manesca."

Con i veri amici non si fanno i conteggi con la bilancia.
Un amico lo perdoni per principio, senza stare a fare un paragone.

"Noi ci conosciamo da piccole"

Anche se ho capito cosa intendi, ho la sensazione che entrambe siate ancora piccole.

"Secondo voi chi ha torto e chi ragione?"

Sinceramente non mi viene da dare un giudizio al riguardo.
Ci sono pochi dettagli.

"Che consigli mi dareste per tornare ad essere sua migliore amica anche se è passato tanto tempo (7-8 mesi) ?"

Di non cercare di forzare una persona ad essere quello che tu vorresti che fosse.
Posso capire che ti manca come migliore amica, ma da come descrivi la situazione, lei non è molto interessata a voler rimettere le cose in ordine.

Sarebbe un sentimento a senso unico, dove te la vedi come migliore amica e lei invece ti vede come una ragazza che non riesce a stare senza di lei.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 18:29 del 07-04-2015

iAlwaysAskToMySelf io le ho scritto una lettera perchè sentivo, in quel momento, di dovermi liberare di un peso per tutti i torti che mi aveva fatto e che io ci ero passata sopra.

Non è che voglio forzare la nostra ex amicizia, ma è che mi manca da morire la nostra ex amicizia.

Lo so che un amico si perdona per principio, ma credo che lei non si sia accorta del fatto che l'abbia perdonata tante volte perchè a lei sembra naturale che lo facessi.

Non è che ci conosciamo da piccole, ma da appena nate. Quindi credo che 13 anni bastino per dire che ci conosciamo da tempo.

Cosa intendi per pochi dettagli? Non saprei che altro dirvi di tutta questa storia.

E allora secondo te e tutti voi come posso fare per passarci sopra? 

 

Avatar di AlmaAlma alle 18:47 del 07-04-2015

Che bella amicizia: lei è manesca, tu le scrivi una lettera d'insulti e ti scusi dopo mesi, il vostro rapporto sicuramente non sarà mai stato monotono!

Comunque concordo con grasshopper: non puoi insultare una persona e pretendere che tutto ritorni come prima solo perché ti sei scusata. Lei non vuole ricostruire il vostro rapporto e tu non puoi certo forzarla: puoi solo imparare dai tuoi errori e cercare di non ripeterli più.

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 18:48 del 07-04-2015

Quindi da tutto questo deriva una sola cosa.....il bullismo corporale è meglio di un...sei stronza?

Avatar di AlmaAlma alle 18:50 del 07-04-2015

ragazza sembri molto giovane, quindi stai tranquilla che di amiche ne avrai tantissime. cerca di costruire i nuovi rapporti meglio dei precedenti cercando ti trovare persone migliori ma sopratutto migliorando te stessa cercando di identificare comportamenti dove potresti aver effettivamente sbagliato.

 

Avatar di sgambettosgambetto alle 18:54 del 07-04-2015

Alma, non è questione di meglio o peggio, il fatto è che avresti dovuto parlare con lei fin dal primo schiaffo e mettere in chiaro che quello non era il modo di comportarsi e che tu non lo avresti accettato. Invece tu hai sopportato per un periodo, che presumo lungo, per poi tirare fuori tutto il tuo risentimento in una volta sola. Se almeno avessi cercato di chiarire nei giorni immediatamente successivi, forse sarebbe stato diverso, ma tu hai fatto passare dei mesi! In tutto questo periodo come sono stati i tuoi rapporti con lei? Non hai capito che si stava allontanando?

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 18:59 del 07-04-2015

Non mi è chiaro se fosse violenta anche con te.

Comunque se non ti stava bene il suo comportamento, avresti dovuto dirglielo apertamente e non scrivere una lettera di insulti, che non abbiamo capito ne a chi fosse indirizzata e ne che scopo avesse. Si può darsi che lei sbagliasse nei suoi atteggiamenti violenti, ma dovevi per forza insultarla per questo? Forse tornerete amiche un giorno, forse no...chissà... io credo dipenda anche molto dall'età che uno ha. Ad ogni modo hai imparato una lezione da tutto ciò.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:07 del 07-04-2015

sgambetto io so di aver sbagliato, ma lei non lo capisce. Quando faceva del male a qualcuno faceva vedere agli altri i lividi e rideva come fossero un trofeo.

InquietaMente in questo periodo non abbiamo avuto tanta possibilità di vederci a causa della scuola che da tanti compiti, ma poi negli ultimi tempi ci sono stati varie feste e quindi ci siamo viste di nuovo e ho visto il suo comportamento distante.

Anonimo era violenta anche con me, te lo assicuro. La lettera era indirizzata a lei e lo scopo era di ribbellarmi per tutte le cose che credevo fossero sbagliate. Non so cosa intendi per "atteggiamenti violenti" e non so tu cosa abbia capito specificamente. Saresti più chiaro? Perchè mi sembra che sia stata più scorretta io a dirle certe cose, piuttosto che lei ad essere violente.                                                                                 Comunque abbiamo 13 anni. E quale sarebbe la lezione secondo te? 

Avatar di AlmaAlma alle 22:08 del 07-04-2015

Alma, io continuo a non capire il perché questa ragazza fosse manesca: o lo faceva per puro "divertimento" e allora dovresti chiederti se vale la pena essere amica di una persona così, oppure reagiva in questo modo ad atteggiamenti sbagliati che tu e altri avevate nei suoi confronti. Se fosse vera la mia seconda ipotesi, il tuo errore non sarebbe solo quello di averle scritto quella lettera e bada che con questo non sto giustificando il fatto che lei alzasse le mani.

Detto questo ricorda che hai tredici anni e avrai tantissime possibilità di conoscere nuove amiche e questo non sarà sempre positivo: adesso devi affrontare l'amica che non ti vuole più, in futuro ci sarà l'amica che parlerà male di te, quella che ti sfrutterà, quella invidiosa dei tuoi successi o di ciò che possiedi, quella che ti pugnalerà alle spalle, quella che cercherà di portarti via il fidanzato o il marito. Arrivata alla mia età avrai conosciuto la maggior parte di queste "amiche" e la lezione che avrai imparato è che certe persone è meglio perderle che trovarle.

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 18:11 del 08-04-2015

-ma era meglio che cercavo un'altra migliore amica
Allora direi che non c'aveva messo tanto una pietra sopra, ecco.

Comunque se è manesca lasciala stare.
In cosa eravate/siete compatibili? 

Avatar di farnightfarnight alle 20:57 del 25-04-2015

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti