Gio

10

Mag

2018

Meriti di vivere una vita triste e squallida

Sfogo di Avatar di Luca ZanneLuca Zanne | Categoria: Accidia

Tre anni fa ci siamo conosciuti ed è stato un bel ricordo. In una settimana ci siamo detti che non potevamo non stare insieme, come se fossimo destinati ad incontrarci.

Ci siamo fidanzati per sbaglio perché tu ancora non me l'avevi data... Grave errore commesso da quello stupido che ero.

In un anno ci siamo ripresi e lasciati, e nei periodi in cui non stavo con te, dato che ero ufficialmente single, conoscevo altre donne, è anche capitato che ci finissi a letto. Poi tu tornavi e mi facevi sentire una merda, e io da idiota zerbino quale ero, abbassavo il capo è tornavo da te, padroncina...

E ogni volta ti regalavo dei fiori, penso che quella pianta a fianco della ringhiera del tuo giardino sia nata da quei fiori... Tanti te ne ho regalati. 

Finché e arrivato il giorno in cui mi hai rinfacciato di non essere abbastanza per te, che tu potevi avere di meglio, che io ero un buono a nulla... Ed eri già nelle braccia di un altro.

Tu eri nelle sue braccia, ma lui era nelle tue gambe, ed in quel mese scarso che siete stati insieme ti ha messo incinta perbene che sembravi ti fossi mangiata una cassa di meloni pure con la cassa di legno.

Quando mi capita di incontrarti mentre passo per il viale di fianco al tuo giardino, ti vedo, ormai quel bambino ha due anni, e te lo cresci da sola perché suo padre è meglio perderlo che trovarlo....

E lo vedo come tu guardi quel bambino, come se fosse la tua disgrazia, ti ha cambiato la vita in peggio, sembri più vecchia di sette otto anni, ti avra anche spanato la vagina....

Beh ogni volta che ti vedo cosi triste che quasi scoppi a piangere per come è adesso la tua vita io godo come un cane in calore che si scopa la cagna del vicino.

E comunque a proposito di cani, la sera se passo da casa tua col cane, su quella cazzo di pianta di fiori gli faccio pisciare tutto, e se è tardi e nessuno vede ci piscio pure io. 

2 commenti

Godo per te fratello

Sta cagna ha avuto ciò che si merita, e prego tutti gli dei del cielo che succeda uguale anche a me, voglio vederla sguazzare nella miseria che le appartiene.

Le italiane anno domini 2018, specie le under 30, ma non solo, sono soosun branco di vizoate che credono che il mondo gli debba striscoare ai piedi perché loro hanno una figa e per questo possono avere ciò che vogliono. 

Invece devono essere usate con disprezzo e poi gettate come carta igienica sporca di merda. 

Avatar di Il miglioreIl migliore alle 21:44 del 23-07-2018

MA NOO!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:49 del 23-07-2018

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti