Ven

02

Mar

2012

Al mio padrone di casa, un vecchio stronzo!!

Sfogo di Avatar di LylaLyla | Categoria: Ira

Mi sono iscritta motivata dal fatto che era da tempo che volevo sfogarmi contro quel vecchiaccio di merda del mio padrone di casa!!! A te, vecchio stronzo, che non sopporti niente, mi hai fatto dare via il mio gatto perchè ti dava "fastidio", giustificandoti con robe assurde tipo "mi ha pisciato sulla legnaia, poi ho acceso il camino e la legna così bagnata mi ha fatto venire l'allergia!" maddai!! ma vaffanculo và! Tanto per cominciare lo sanno anche i sassi che l'allergia al gatto è data dal pelo, e mica perchè senti l'odore di urina! E poi seconda cosa, il mio gatto era sterilizzato e non pisciava da nessuna parte!! Terza cosa un gatto non ha mica l'idrante lì sotto che "bagna" un intera legnaia! Te chissà che gatto avrai visto e hai dato la colpa al mio che non c'entrava niente!
Poi ti lamenti di tutto, stai sempre ad origliare tutti i cazzi miei e del mio ragazzo, mi hai addirittura fatto notare che la mia auto "sporgeva" di un palmo davanti al cancelletto! Non sia mai!! Però quella cretina della fidanzata di tuo figlio si può permettere di fregarmi il posto, e io dove parcheggio sulla luna??!!
Per non parlare di tua moglie, il mio ragazzo l'ha soprannominata "Psyco" perchè davanti fà tutta la gentile con mille sorrisi, e dietro se potesse ti pugnalerebbe alle spalle!! Una che ti dice frasi del tipo "fai meno rumore, oggi hai fatto le scale già 6 volte!!" oppure "sai, sentivo un rumore strano provenire dalla cantina, poi ho capito che era la lavatrice! Eh ma non devi farla così tardi!",  azzo non erano neanche le 8 di sera!! Sta rincoglionita!!
E il figlio? Dove lo vogliamo mettere?! A 40 anni vive nell'appartamento affianco al nostro, tutto spesato dal papi, non paga una mazza di bollette e affitto, l'unica fatica che fà in vita sua è scoparsi una sua collega che piazza le tende al weekend e poi và via il lunedi. Voi direte: "embè ma che te frega?". è quella che mi frega il parcheggio! Grrrrrr!!
Oppure mette l'auto a cazzo, tipo davanti al cancello d'entrata tutta storta, e nessuna che gli dice niente!
E infine vecchio rincoglionito, smettila di dire che ti sei fatto 4 ville del valore di 400 mila euro l'una semplicemente vendendo in giro col furgone la verdura dell'orto..che cazzo era d'oro ?!! Tu sei un vecchio truffatore che con tuo fratello ti sei comprato mezzo paese, Dio solo sà le bazze che avevi in giro, e hai anche il coraggio di piangere sempre miseria!! Hai 4 ville e 2 appartamenti in affitto, ma non ti vergogni?!
E comunque, visto che "odi tanto i gatti" e non ne vuoi vedere manco uno girare in giardino, sappi che io dò da mangiare al gatto dei vicini di casa di nascosto da te, alla facciaccia tua! Lo faccio e lo farò sempre! Tiè!

 

 

25 commenti

Stupida e insensibile

Hai dato via un gatto, un essere vivente per il quale praticamente eri una madre, per non traslocare?

 

Sei peggio del tuo padrone di casa.  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:50 del 03-03-2012

anonimo qui sopra, ma come accidenti ragioni??? cosa doveva fare, rinunciare a una casa probabilmente conveniente dal punto di vista economico per il suo gatto??? come se fosse facile trovare appartamenti convenienti di questi tempi!!! e poi, neanche avesse fatto sopprimere il suo gatto o l'avesse abbandonato!!! l'ha dato via. punto!!! questo vuol dire che molto probabilmente ha cercato una famiglia che potesse curarlo al meglio, senza avere rompimenti di maroni! che ne sai che magari non ci è rimasta veramente male???

si vede che sei uno, o una, abituato/a ad avere la pappa pronta!!! impara a vivere, e a ragionare con la testa invece che con le natiche, va là!!!

quanto a te, lyla, cerca di resistere, finché puoi, ma appena riesci, cambia casa!!!

Avatar di CriseideCriseide alle 16:27 del 03-03-2012
@Criseide

Senti, ma se il tuo padrone di casa non volesse bambini, tu daresti in adozione tuo figlio???

 Se un animale lo cresci, lo ami, gli insegni dove fare la pipí, lo nutri, lo curi....perché é diverso da un figlio?

 Io piuttosto che dare via il mio micio vado a vivere in un monolocare pulcioso! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:05 del 03-03-2012

ma non dire puttanate!!! cosa sei, la gattara dei simpson??? un conto è un figlio, un altro è un animale domestico!! dimmi quello che vuoi, ma figli e animali domestici non sono allo stesso livello!!! e te lo dico io, che ho pianto a calde lacrime per un giorno intero quando la mia micina è stata investita da una macchina, e ancora ci sto male, a distanza di un mese!!!

io mi sceglierei da subito un posto dove posso tenere il mio gatto, questo sì, ma se i problemi si presentano dopo, che accidenti dovrei fare? cercarmi un altro posto dove stare? non è mica semplice!!! non piovono appartamenti e affitti convenienti dal cielo! e nemmeno mutui fattibili!! di questi tempi, non ci si può permettere tanto di scegliere, e per quanto triste possa essere, un animale domestico, se mi può creare problemi col padrone di casa, che mi permette dà un tetto sopra la testa, lo cedo. mi assicuro che riceva una famiglia che possa dargli quello che io non posso garantirgli, ma lo cedo!! è un gatto, non un bimbo che può sentirsi abbandonato e crescere con un terribile vuoto interiore!!! oltretutto, un gatto è molto opportunista, tende all'indipendenza e si affeziona a chi gli dà da mangiare. punto!

e, come già detto, tu non sai come l'ha vissuta, la separazione dal suo gatto!!! quindi smettila di giudicare!! da come scrive, se avesse avuto scelta, avrebbe fatto in modo di tenere il gatto!!!

Avatar di CriseideCriseide alle 18:21 del 04-03-2012
@Criseide

Le puttanate qui le dici tu. Un bambino é superiore ad un gatto? Dove sta scritto? Dove sta scritto che un gatto non si senta abbandonato e non rimanga irrevocabilmente traumatizzato dall'abbandono da parte della propria persona di riferimento? 

Ma tu, a parte aver avuto una gatta, ne capisci qualcosa di animali? Della loro psicologia? E soprattutto delle PATOLOGIE PSICOSOMATICHE riscontrate negli animali domestici in casi di trauma?

No, non sono la gattara dei Simpson. Solo una povera insignificante scema che il caso vuole sia un MEDICO VETERINARIO che lavora per un canile. 

Non c'é scusa al mondo che gustifichi il preferire il mantenimento di una situazione materiale e finanziaria alla cura di un essere vivente, di qualsiasi specie esso sia, per la quale ci si é presa la RESPONSABILITÀ nel momento dell'adozione. Cosa cazzo pensi, che solo perché non ci siano di mezzo i servizi sociali e leggi l'adozione di un gatto sia differente da quella di un bambino? Lo sai che un gatto cresciuto in cattivitá nell'80% dei casi in caso di abbandono non sopravvive perché non sa cacciare e difendersi? E qual'é allora la differenza fra questo gatto e un bambino incapace, in quanto bambino, di provvedere indipendentemente al proprio nutrimento e alla propria sicurezza?

Te lo dico io qual'é la differenza: la fissazione prettamente umana che l'essere umano sia superiore solo perché ha un cervello piú grosso. Ecco, vediamo un pó se ad un animale con un cervello piccolo come il gatto  viene in mente di dichiarare guerra ai gatti di un'altra nazione, e vediamo tutta st'intelligenza e superioritá dove vanno a finire.

Nessuno ci obbliga ad adottare una animale. Che non lo si faccia, se non si é pronti a gestire la responsabilitá dalla A alla Z. Ma no, invece mentre si pensa mille volte se avere un figlio o no, un gatto si prende cosí, alla leggera, perché é coccoloso e pelosino, e non si pensa che quel gatto é UN ESSERE VIVENTE e come tale ha diritto a una cura costante, e non finché fa comodo al padrone di casa!!!

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:01 del 04-03-2012

oh, sei una veterinaria? bene, motivo in più per metterti nei panni di chi si ritrova in queste situazioni. capirei il tuo punto di vista se lei dicesse che lo ha abbandonato, ma ha detto che lo ha CEDUTO!!! LO HA DATO AD UN'ALTRA FAMIGLIA!!! NON CHE LO HA LASCIATO AL SUO DESTINO SOTTO UN PONTE!!! IMPARA A LEGGERE, VISTO CHE IN TEORIA SEI PURE LAUREATA!!! e piantala di dire cazzate!!! un gatto è molto intelligente, questo sì, ma dire che a un gatto non verrebbe da dichiarare guerra è da cretini patentati!!! non hanno le facoltà per decidere di dichiarare guerra, o cose simili!!!

Avatar di CriseideCriseide alle 14:28 del 05-03-2012
@criseide

Dare via un gatto significa, nell'ordine:

1) dare un chiaro messaggio di rifiuto

2) scaricarsi una responsabilitá di dosso

3) pensare che qualsiasi animale tranne l'essere umano non abbia nessun tipo di emozione, sentimento e relazione sociale, e che esista solo per mangiare, riprodursi ed espletare le proprie funzioni corporee. Niente di piú falso. Ogni animale ha una sua personalitá e ció é la prova dell'esistenza di una PSICOLOGIA. 

Che le facoltá di un gatto siano inferiori a quelle di un essere umano perché non é in grado di iniziare azioni belliche organizzate poi, vince il premio come stronzata del mese. Tu sei in grado di trovare la via di casa senza aiuti esterni a distanza di chilometri? Un gatto si. Tu sei in grado di percepire la presenza di un pericolo dall'odore? un gatto si.

Allora mi spieghi secondo quale principio queste caratteristiche non fanno del gatto un animale "superiore", ma quelle dell'essere umano gli danno il diritto di dichiararsi tale?

Ragazza mia, vola basso. Dal punto di vista prettamente biologico, non siamo nient'altro che primati, con carattestiche biochimiche molto vicine a quelle del maiale.  

Impelagarsi in una situazione materiale e poi non riuscire a mantenere le responsabilitá precedentemente prese, é un corportamento vergognoso e infantile. Se fosse per me, chiunque da via un animale adulto per motivazioni materiali dovrebbe essere registrato dalla protezione animale e dovrebbe perdere il diritto di adozione vita natural durante. Esattamente come chi dopo un periodo di affido rifiuta di adottare un bambino viene escluso dalle liste di adozione.  

 

I tuoi discorsi sono pieni di luoghi comuni e di affermazioni fondate su idee assolutamente non scientifiche (o hai le prove che i gatti sono meno intelligenti degli esseri umani? Hai forse trovato la misura universale per calcolare l'intelligenza? Beh, sei un candidato per il Nobel, allora).  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:07 del 05-03-2012

Grazie Criseide per aver capito appieno il mio problema!! infatti sono stata malissimo per aver dato via il gatto, non è mica stata una scelta voluta!! Mi è stata praticamente imposta!! Ed io purtroppo sono disoccupata, lavora solo il mio ragazzo, quindi non è che potevano prendere e mandare a quel paese il padrone di casa così su due piedi!! Dove andiamo a vivere, sotto i ponti??!! E' chiaro che se fosse stato un bambino sarebbe stata tutta un'altra cosa! Ma stiamo scherzando?! Poi cara "Anonima veterinaria", visto che hai tirato fuori i maroni per rispondere così spavaldamente senza manco conoscere la mia situazione economica, perchè non li tiri fuori anche per registrarti al sito? Davvero troppo comodo sputare sentenze sotto anonimato!!!!! E comunque al mio gatto ho saputo trovare una valida sistemazione, sta benissimo!! Non l'ho mica abbandonato per strada!!!

Avatar di LylaLyla alle 19:18 del 05-03-2012

Guardate dò assolutamente ragione all'anonimo del 03-03-2012 14:50 ...dici di amare il tuo gatto ma l'hai dato via..... non ci sono scusanti!!!! sarà perchè io amo così tanto i miei gatti e il mio cane da aver deciso di traslocare a 50 km di distanza pur di regalare a loro un giardino lontano dalla strada! comunque...questione di opinioni...pochissimi capiscono...

Avatar di AngelAngel alle 21:25 del 05-03-2012

patologie psicosomatiche negli animali? ma dai... e che gli viene? l'herpes? stiamo pur sempre parlando di animali, non di esseri umani...

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 21:47 del 05-03-2012

Angel, tu ne hai avuto l'opportunità! sei stata fortunata!!! lei no, e non è giusto che venga messa in croce per questo! un gesto d'amore per lei è stato dare il micio a una famiglia che lo potesse curare visto che lei non poteva!

comunque, andre, in fondo non è così assurda la questione malattie psicosomatiche, ma che io sappia devono ricevere uno shock bello potente, me l'ha spiegato il mio veterinario quando gli abbiamo fatto visitare la nostra cagnolina che andava in crisi di panico e tuttora ha paura degli umani (dato che era stata maltrattata in allevamento, quindi Sì, ANONIMA VETERINARIA, ANCHE SE NON HO LA TUA LAUREA, GLI ANIMALI LI CAPISCO MEGLIO DI QUANTO CREDI!!!). per esempio, maltrattarli e abbandonarli è uno shock violento, e possono reagire male.

ma non è questo il caso. quindi io direi alla veterinaria di abbassare la cresta. ne ha viste tante, questo sì, ma non ha nessun diritto a giudicare così duramente un caso in cui sappiamo che il gatto gode di ottima salute, ha solo dovuto cambiare famiglia come centinaia di altri animali domestici, ed è stato trasformato in un affare di stato quando in realtà Lyla voleva solo sfogarsi contro il suo padrone di casa!!!

Avatar di CriseideCriseide alle 23:24 del 05-03-2012
@eccomi

Sono la veterinaria. 

Per farla breve: diarrea cronica, eczema, tic nervosi (come ad esempio leccarsi il pelo fino a rimanere calvi in alcuni punti del corpo), autolesionismo (mordicchiarsi, soprattutto le zampe, fino a causare ferite), rifiuto del cibo, bulimia psicosomatica....devo continuare?

 

Voi, di animali, e scusatemi il francese antico, non capite un cazzo. 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 20:08 del 06-03-2012

visto che tu li capisci perfettamente, perché non te ne vai in mezzo alla giungla, così eviti di rompere le balle? tanto, se puoi permetterti di traslocare per restare insieme ai tuoi animali, puoi anche permetterti di sloggiare.

mi spiace aver dovuto usare questi toni, ma odio quelli che, siccome hanno vissuto determinate esperienze, si prendono il diritto di guardare gli altri dall'alto in basso e magari giudicarli come se fossero minosse nell'inferno di dante! mia zia medico è così, come pure mio nonno che ha passato la guerra! tutti pieni di un'arroganza che li ha convinti di essere al pari di Dio, e tutti gli altri sono merde viventi. sono quel genere di persone che definisco teste di cazzo.

tu non sei diversa, da quanto vedo. magari io non capisco un cazzo di animali (cosa non vera, comunque. ne ho, e un paio di quei poverini sono anche abbastanza problematici), ma so che se ho un animale e a un certo punto non posso più garantirgli una vita serena (cosa che può succedere, e di questi tempi succede fin troppo spesso e inaspettatamente), io preferisco cederlo a una famiglia che lo possa curare come merita. dici che è da gente che non capisce gli animali? bene, cazzi tuoi, che ti sei cacciata in testa che chiunque si ritrovi costretto a dare via un gatto sia un delinquente che meriti la gogna. io penso ci siano atti ben peggiori a cui sottoporre gli animali. abbandonarli per strada in uno scatolone, attaccare petardi alla loro coda, picchiarli fino a frantumargli le costole, lasciare che la gatta rimanga incinta e poi sopprimere i gattini appena nati invece di pagare una banalissima sterilizzazione, staccare loro le zecche con una pinza invece di usare prodotti apposta, così che se va bene, la ferita si infetta, ma se male, la zecca ricresce pure e il problema peggiora, dare loro da mangiare bocconi avvelenati... devo andare avanti con la lista di porcate che ho visto fare agli animali (in particolare gatti) senza poter fare niente per fermarli perché ero troppo piccola, o perché mi imponevano di stare zitta sennò rischiavo di mettere i miei in causa contro i nostri vicini maledetti infami? o perché i miei conoscenti erano dei gran bastardi? o forse ti deciderai a capire che non sei l'unica ad aver visto animali soffrire, razza di presuntuosa che non sei altro?

il fatto che sei veterinaria non ti dà l'esclusiva sulla sensibilità verso gli animali. anzi, peggio, te ne ha tolta parecchia di quella verso le persone.

quindi, vaffanculo, scendi dal tuo piedistallo e impara a stare anche con la gente.

Avatar di CriseideCriseide alle 23:21 del 06-03-2012

criseide scusa ma...leggendo la prima parte mi sento presa in causa...io sono Angel... la veterinaria come le chiamate è un'altro utente... non cambio il mio modo di pensarla ...posso anche capire abbia dato il gatto ad un'altra persona ... spero solo questo gatto ora sia felice.... io non posso permettermi di cambiare casa molto facilmente...anzi diciamo che mi stò facendo un grandissimo mazzo... amo profondamente gli animali... se non fosse per loro sarei diventata pazza...perchè nel momento del bisogno loro erano con me... comunque... quello che a me non va giù è dover prendere una decisione così dolorosa per colpa di un cretino... da denuncia...Lui intendo...

Avatar di AngelAngel alle 23:40 del 06-03-2012
@veterinaria

ma... sono cosi' importanti i disturbi degli amici a quattro zampe per te?

con tutti i problemi che abbiamo nel mondo, tutti i bimbi che muoiono, ecc... ci vieni a parlare della diarrea del gatto causata da disturbi psicosomatici da abbandono?

ma sai quanto me ne frega... se io non posso piu' tenere il gatto per cause che esulano dalla mia volonta', gli cerco un'altra casa o, SE e SOLO SE è in grado di sostentare alla sua sopravvivenza da solo, cosa che tutti i gatti avuti sono stati in grado di fare (perche' anziche' ergerli a surrogati dei figli da tenere solo ed esclusivamente in casa, impedendo loro di divenire adulti, li tengo all'aperto e li ho presi dopo che autonomi lo erano gia') lascio che se ne vadano da soli, non dando piu' loro da mangiare (e il gatto da bravo opportunista qual'e' si trova un altro padrone). 

Avatar di rabarbarorabarbaro alle 00:09 del 07-03-2012

Angel, ho capito cosa intendi. e come ho già detto, lo so di avere esagerato con i toni. ma detto così come l'hai detta tu, la musica cambia! e ti dico che neanche a me andrebbe giù di dovermi separare da un mio gatto per colpa di un bastardo, ma se non mi si presentano alternative, altro non posso fare che cederlo. ringrazio il cielo che non avrò di questi problemi, visto che andrò a vivere a casa del mio ragazzo (col mutuo da pagare, ma almeno non dovrò chiedere permesso a nessuno per tenere animali domestici). però, in fondo, guardiamo in faccia la realtà: trovare casa non è semplice e denunciare il padrone perché si è inventato un'allergia quando aveva solo voglia di rompere le palle implica una grande spesa di avvocati, perché prima o poi la causa parte, e un avvocato arriva a chiedere 500 € solo per scrivere una lettera. e per chi a malapena ha i soldi dell'affitto non è semplice. purtroppo il mondo è in mano ai bastardi e a chi ha i soldi.

comunque, lo so di avere esagerato, ma non ce l'avevo con te. anche la prima volta che hai detto come la pensavi, l'hai detto in toni abbastanza pacati. ma la veterinaria è stata arrogante e presuntuosa fin da subito, e mi ha fatto saltare la mosca al naso.

Avatar di CriseideCriseide alle 09:50 del 07-03-2012

Cara Anonima veterinaria e Angel, che dite me li date voi i soldi x traslocare?!! Ma quanti anni avete, 6?! Parlate di "traslocare" come fanno i bambini piccoli!!! Ma avete idea di cosa significa almeno?? I soldi non crescono sugli alberi! Ma a quanto pare la signora veterinaria visto il lavoro che fà di soldi ne guadagna parecchi a fine mese, ecco perchè si permette di aprire la bocca e dargli fiato!! Quanto prendi signora?? 2000, 3000 euro al mese?? Bella la vita vero?! Io invece sono senza lavoro e prova a dire ancora mezza parola sul mio gatto e sulla mia situazione economica che ti rintraccio e ti riempo di botte, brutta stronza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Avatar di LylaLyla alle 23:24 del 07-03-2012
@anonimo

signora veterinaria, chiedo scusa per il ritardo della mia risposta a un paio di tue domande. ma sai com'è, spesso e volentieri non leggo tutto quello che trovo scritto, specie se la persona che scrive mi fa girare le palle come pochi. e ammetto che ho voluto informarmi, perché non ho intenzione di farmi mettere i piedi in testa da una cretina qualsiasi.

"Tu sei in grado di trovare la via di casa senza aiuti esterni a distanza di chilometri? Un gatto si. Tu sei in grado di percepire la presenza di un pericolo dall'odore? un gatto si."

allora, il senso dell'orientamento felino, da cui nasce il fenomeno denominato "homing", è presente anche nell'uomo, solo che viene scarsamente utilizzato perché l'uomo si dà dei riferimenti. e comunque, un paio di volte mi sono ritrovata in una zona che non conoscevo affatto, in piena notte, senza cartelli, senza navigatore e col telefono scarico, e sono comunque riuscita a tornare a casa senza aiuti. con me il discorso "orientamento" non attacca! comunque, ora spiegami perché, per questo motivo, il gatto deve essere considerato praticamente un dio, mentre l'uomo un idiota. per quanto possa storcere il naso all'idea di aver soppresso la nostra natura più profonda, bisogna ammettere che il fatto di usare le nostre facoltà mentali a nostro piacimento è indice di una grande capacità di usarle. l'intelligenza, poi, sta nelle scelte che facciamo. tu invece dici che gli animali ci sono superiori perché seguono la loro natura. beh, voglio dirti cosa ne penso: non mi piace il concetto di superiorità, siamo troppo diversi anche tra noi umani perché si possa usare il termine "superiore" o "inferiore", figurati a metterci a confronto con gli animali! è come dire che il mare è superiore rispetto a una montagna. ma perché? sono due cose completamente diverse!

per quanto riguarda la presenza di pericolo, anche l'essere umano lo riconosce. mi alleno due volte a settimana a un corso di autodifesa (di quelli seri). il mio maestro era un incursore (non un idiota qualsiasi esperto di arti marziali che pretende di insegnare autodifesa senza farci presente che un aggressione non è quel che si dice un piacevole incontro all'acqua di rose, dove ti afferrano da dietro e aspettano che tu faccia una contromossa!), e ci sta insegnando effettivamente anche a riconoscere il pericolo. lo fa anche tramite il coglierci di sorpresa, cioè mentre facciamo un esercizio, lui ci "attacca". ora non ho voglia di stare a spiegarti in cosa consiste l'attacco e l'intenzione che ci devi mettere dietro per fare questo tipo di esercizio. ma credimi, quando qualcuno ti sta per attaccare alle spalle, scatti come una molla e te ne accorgi subito! poi non è detto che riesci a salvarti, ma il pericolo lo si riconosce!

quindi, per favore, per favore, per favore! piantala di rompere le scatole! puoi essere esperta di animali quanto vuoi, lo riuconosco, ma non capisci un cazzo di esseri umani, quindi, taci una volta tanto!!!

Avatar di CriseideCriseide alle 11:12 del 08-03-2012

Ciao a tutti.... non è che ho molta voglia di discutere quindi ora dico la mia... rispetto la vostra opinione e vi dico quello che IO ho fatto...poi alla fine che io sia qui a dire la mia non cambia nulla...ogniuno fa quello che crede.... andre80 ...di solito la penso esattamente come te ma su un particolare la penso il contrario: i mie gatti hanno un giardino spropositato... quindi apparte un gatto che è stato maltrattato e non riesco a portarlo fuori casa perchè ha paura escono tutti ed entrano... il gatto non è opportunista se dici così secondo me è perchè non hai legato molto..io ho avuto molte esperienze...se mi permettete vi racconto velocemente: tempo fa sono svenuta in casa.. il mio cane e mio marito erano in giardino (stava preparando la fila dei pomodori) io ero per terra sul pavimento e il mio gatto che purtroppo ora non c'è più perchè si è ammalato siè seduto sopra di me e ha cominciato a miagolare a squarciagola... mio marito siccome non aveva mai sentito il gatto così è venuto sopra e ha chiamato l'ambulanza.... per lyla.... noi (io e mio marito) abbiamo cambiato casa 3 volte... ora siamo costretti a cambiarla perchè ha la possibilità di cambiare caserma e sarebbe più comodo per noi visto che faico a lavorare... io faccio la donna delle pulizie...oggi per esempio sono a casa... ma faccio di tutto pur di portare a casa quacosina.. è una cosa che ti nasce dentro l'amore per gli animali... tutto qui... io capisco e ti do ragione quando dici che un'avvocato costa tanto ecc ecc... lo sò bene.. però da come hai scritto non ci hai pensato due volte a dare via il gatto.... che il gatto ora stia bene e sia amato l'ho capito ma potevi scrivere in un'altra maniera... non voglio offendere ripeto che io ho una cosa interiore molto apatica per gli animali... è una questione di opinione...siamo tutti usciti dai parametri offendendoci.... possiamo parlarne anche con toni differenti

Avatar di AngelAngel alle 12:56 del 08-03-2012
posso dire la mia?

dunque io lavoro in un agenzia che si occupa esclusivamente di affitti, (contratti in regola), credo che come al solito ci siamo persi ognuno nel proprio volo pindarico.

dunque un paio di domande all'autrice.

hai un contratto regolare? cosa dice il contratto? insomma ci sono precisi divieti di tenere animali?

perchè se sul contratto non vi è menzione sulla detenzione di animali allora scusa il francesismo, il tuo padrone può attaccarsi all'arnese ch di certo è in disuso!

inoltre in merito alla questione del parcheggio, se l'uso di tale parcheggio rientra nell'affitto, allora non ci sono santi, quando l'amica del figlio viene e te lo occupa, vai dal tuo padrone e glielo fai presente.

capisco però che tu sia timorosa di essere cacciata.

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:10 del 08-03-2012

questa è una gran cosa che hai scritto MarlaSinger .... potrei giustificare Lyla anch'io che per paura di esser cacciata o molestata verbalmente si sia comportata così.... allora concludo che ogniuno dovrebbe informarsi sui propri diritti perchè non è giusto quando qualcuno non ti rispetta .... al diavolo la finezza!!! io a questo padrone gli darei una bella pedata sui co****ni!!!!

Avatar di AngelAngel alle 13:35 del 08-03-2012
@Angel

condivido tutto quello che hai detto. sia sul fatto che siamo un po' usciti tutti dal seminato, sia sul fatto che il padrone di casa è un porco da castrare!

Avatar di CriseideCriseide alle 22:33 del 08-03-2012

Ma scusate, infatti il mio sfogo era proprio sul mio padrone di casa, mica sul gatto!!! Non capisco perchè vi siete tutti attaccati contro sto fatto del gatto, tralasciando del tutto il motivo principale del mio sfogo, e cioè che il mio padrone di casa è un bastardo!!! Ragioniamo su questa cosa per favore!!! Io al momento da qui non me ne posso andare...lavoro non ce nè, e non è questione di "fare le pulizie", perchè ho cercato pure lì e non assumono, che devo fare impiccarmi? Con lo stipendio del mio ragazzo non arriviamo alla fine del mese....ma dove cazzo andiamo che l'ultima settimana del mese non abbiamo manco 10 euro nel portafoglio?! Perciò prima di parlare, ragionate quando dite le cose per favore. Cara Angel, tu e tuo marito avete cambiato casa 3 volte perchè potevate farlo, e non dirmi balle per favore!! Cambiare casa ha un costo, non è che ti infili così  in un altro posto pagando solo una mensilità!!! Non funziona così. Oltretutto c'è anche da pagare il camion che ti porta via i mobili, e quelli che te li rimontano! Poi bisogna riallacciare tutte le utenze, varie, ecc. Tutto questo ha un costo!! E se ti dico che l'ultima settimana del mese abbiamo meno di 10 euro nel portafoglio, fatti una botta di conti e semmai prova a dire "poverina che non se ne può andare!", perchè questo è il punto! e qui nessuno l'ha capito! state a pensare al gatto, che quello sta meglio di me e di voi messi assieme!!! La prossima volta apro un post sul mio gatto così almeno sarete attinenti alla discussione!

  

Avatar di LylaLyla alle 18:32 del 11-03-2012
Vendicati

Come ti capisco e,per quanto sia poco consolante, hai tutta la mia comprensione. So cosa vuol dire essere bloccati in affitto in balia di un figlio di pu**ana, senza avere i soldi per potersene andare (ci vogliono minimo 3000 euro nell'operazione). Tutto quello che puoi fare e' rendergli la vita impossibile. Per esempio, non pagarlo per 3 mesi, poi gli paghi un mese, poi per altri 3 non lo paghi e via dicendo. Per la legge non puoi essere sfrattata se comunque paghi, anche se a spizzichi e bocconi. Almeno gli fai andare di traverso i soldi che gli dai. Poi, se e quando un giorno potrai andartene, gli lasci un bel ricordino per tutta casa.

Io odio sta gente, meriterebbe di vivere nelle grotte e.come al solito, la giustizia non c'e' mai. Case e soldi a figli di buona donna e poverta' e stenti a chi si fa il cu*o dalla mattina alla sera....che amarezza...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:18 del 06-08-2012
Vergognati!

A distanza di anni dico alla fallita che ha dato via il gatto vergognati. Sei solo una fallita, e chi ti difende è fallito come te. Ti auguro ogni male, troietta fancazzista incapace di cercarsi un lavoro e di tenersi il gatto.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:24 del 15-02-2017

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti