Sab

18

Mag

2013

Sono stanco

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stanco delle convenzioni ,della morale borghese e dei borghesi che ostentano la loro ricchezza per apparire,e' tutta una questione di apparenze , sembra che chi abbia un lavoro meglio retribuito abbia maggior dignita e viceversa.La vita non ha alcun senso,puntiamo a quale assurdo progetto?moglie,lavoro,figli,morte.Tuo figlio avra un lavoro,una moglie,altri figli e morira.Il figlio di tuo figlio avra un lavoro,una moglie,altri figli e morira.PERCHE? Se non hai un lavoro sei un difetto sociale.Le persone piu interessanti che ho conosciuto erano disoccupate e povere.Quelle piu simpatiche e argute a 30 anni non sapevano cosa fare della loro vita.Mi chiedo come sarebbe un universo dove tutti facessero quello che vogliono nei limiti del razionale ovviamente.Se non esistessero convenzioni e precetti esistenziali.Impossibile.E allora che cazzo me ne fotte di rispettare il fottuto ambiente? Che cazzo me ne fotte di contribuire alla sopravvivenza del loro fottuto pianeta?Di studiare le loro fottute arti e di contribuire al sviluppo economico della loro fottuta societa?

1 commento

totalmente d'accordo

con quanto scrivi... D'altronde appartengo anch'io alla categoria di quelli che hanno 30 anni e non hanno un lavoro. e assisto quotidianamente all'imborghesimento di amici e amiche che credevo intelligenti. A volte vorrei che si distruggesse tutto, per ricominciare da zero.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:30 del 19-05-2013

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti