Ven

04

Gen

2013

Voglio un figlio da lei

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 22 anni e mezzo, in vita mia ho avuto solo una storia vera.

Lei per me è stata il primo amore, siamo stati insieme 7 mesi, poi dopo 6 mesi di lontananza in cui ci eravamo lasciati, di nuovo siamo stati insieme 8 mesi circa, anzi mancavano 2 giorni ad otto mesi... Adesso è più di un anno che ci siamo lasciati, da allora non ho avuto vere storie, ho frequentato si e no 3 ragazze, ho anche rivisto la mia prima fidanzatina d'infanzia a cui voglio un bene immenso ma c'è stato solo un bacio, dopo ciò nonostante tutto, nonostante la mia convinzione che non si possa ancora riprovare a stare insieme, penso sempre a lei, negli ultimi tempi la sto vedendo sempre più spesso in giro, non abitiamo nemmeno lontano del resto ma prima non ci si incontrava mai... Io so di esser giovane, che ho tanta vita davanti a me, ma da tempo incombe in me la voglia di esser padre, vorrei un figlio e ad oggi lo desidero da lei. Stavo per chiamarla oggi, ero vicino casa sua ed ero deciso a proporle di regalarmi un figlio, che accudirei io se lei volesse; poi il destino mi ha fatto squillare il cellulare, son dovuto tornare a lavoro. Non voglio fare cazzate, ma lo vorrei...

3 commenti

sei troppo un fake -.-

Avatar di nothingnothing alle 11:05 del 04-01-2013
Ma pensa te...

Non so se sei un fake o no.. però ho conosciuto più di una pesona come te, sia uomini che donne, che vogliono un figlio "a prescindere" della loro situazione sentimentale. Quindi ti rispondo ugualmente che penso, così magari lo legge anche qualcun altro che non è un fake e questi ragionamenti idioti li fa davvero! Io sono mamma di un figlio avuto da giovane "per sbaglio", anche se lo amo più della mia vita. Non l'abbiamo cercato e con il mio compagno di allora è finita prima che il bambino fosse nato. Non sai quanto male faccia vedere un figlio che giustamente desidera una bella famiglia unita, una mamma e un papà innamorati, crescere in un ambiente triste e poco caloroso, per quanto io abbia cercato di renderlo il migliore possibile. Io avevo la tua età, 22 anni e non ero per nulla pronta ad essere mamma, figurati ad esserlo senza un compagno. Mi sono rovinata l'adolescenza perchè per me sono iniziati i doveri, le responsabilità e non c'è stato più spazio per gli amici, per i ragazzi e per le uscite, c'era solo mio figlio, che amavo da morire e lui lo sa, ma una ragazza sola e senza tempo per crescere lei stessa e fare le esperienze giuste alla sua età, per quanto si sforzi, non può essere una madre felice e attenta. Dico questo senza offendere nessuno, so che tante hanno vissuto la mia situazione e hanno dato il meglio con tutto l'amore, l'ho fatto anche io, ma la differenza l'ho vista con la mia seconda figlia, desiderata e nata all'interno di un matrimonio d'amore che dura tutt'ora come il primo giorno. Crescere un figlio nel momento giusto e con la persona giusta è un'altra cosa.. mi dispiace dirlo per il mio primo figlio, ma è così.. quello che gli puoi offrire a livello emotivo (oltre che economico) è molto diverso.. l'amore e le attenzioni sono uguali, anzi per il primo paradossolmente l'attenzione è di più anche ora, perchè l'istinto di mamma ti fa accudire di più il cucciolo più sfortunato..ma alla mia seconda bambina ho dato una casa calorosa, un padre che la ama, uscite tutti insieme felici, momenti di gioia e divertimento che il primo purtroppo non ha avuto e non avrà mai. E anche se mi dice che sono la mamma migliore del mondo, io lo so che ci soffre e nonostante che non me la sia cercata intenzionalmente la situazione che ho vissuto e ho fatto vivere a lui, ho il senso di colpa che se fossi stata più attenta non sarebbe andata così.. certo ora non rinuncerei mai a lui, ma questa è un'altra cosa! Quindi basta con questi figli cercati per egoismo o per placare un vuoto dentro.. un figlio è un essere umano, un'altra vita che nasce e un genitore ha la grandissima responsabilità di scrivere i primi anni di quella vita, anni che non si cancelleranno e influenzeranno tutto il resto della vita di quel bambino.. quindi smettiamola con queste stronzate del "me lo cresco da solo/a; non importa se sono troppo giovane sono maturo/a; non importa se non ho un compagno/a basta il mio amore ecc ecc" I figli si fanno in due, quando si è grandi abbastanza da poterli crescere e innamorati e uniti abbastanza per poter affrontare tutti i problemi e lo stress emotivo e fisico che un figlio comporta... Poi come pensi che lei possa accettare di tenere in grembo vostro figlio per nove mesi e lavarsene le mani facendolo crescere solo a te? è questa la madre che vorresti per tuo figlio?? bella roba!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 20:29 del 04-01-2013
Forse hai ragione...

Non sono un fake, purtroppo lo penso realmente ma anche se nella mia vita mi manca già buona parte di divertimento e contatto con gli amici penso che tu possa aver ragione nel dire che in qualche modo ne potrebbe soffrire il bimbo... Colmerei sicuramente un vuoto in me, lo amerei immensamente ma lui soffrirebbe comunque. Grazie, la voglia di averlo rimane ma nel momento giusto con la donna che starà al mio fianco!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:06 del 06-01-2013

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti