Gio

17

Set

2015

Mi sento sola e non sono me stessa.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Scrivo qui, perché non ho nessuno con cui confidarmi, sono veramente disperata : non ho amici, nessuno, proprio zero,  nonostante io abbia 19 anni, e vada all'università, sono un carattere molto introverso e freddo, non faccio amicizia subito, le uniche amiche che avevo dal liceo, le ho abbandonate, perché non riuscivo ad essere completamente me stessa, avevamo altri interessi,  e mi sentivo non compresa, avevo e ho tutt'ora dei gravi problemi economici in ambito familiare, mi porto tutto il peso su dei miei genitori, in quanto figlia unica,  quando finimmo il liceo e iniziato l'università, ogni tanto capitava che volevo starmene da sola, si trattava di giorni,non mesi o anni, GIORNi, non volevo confidarmi perché non voglio passare per la vittima della situazione e di quella che fa pena agli altri, nonostante ciò loro lo sapevano, e mi chiedevano spesso di uscire e andare a mangiare fuori, cosa che io , in tutta onestà, non potevo fare spesso, dato che sono sulle spalle dei miei e sono loro a dovermi dare  i soldi,  per questo motivo mi sono sentita più volte esclusa, dunque,  ho deciso di tagliare i rapporti. 

Ho un ragazzo, ma il mio sentirmi spesso sola e avere questi problemi in casa che non mi permettono di poter condurre la vita che vorrei, non mi aiutano, non ho nessuno,oltre lui, con cui confidarmi  e parlare,esco solo con lui, non mi confronto con gli altri da mesi, questo  mi porta spesso ad essere molto acida, sto cadendo in un tunnel in cui non riesco ad uscirne, nessuno riesce a capirmi e forse non  lo riesco a fare neanche io , il mio ragazzo sta per lasciarmi perché dice che non riesce a sopportare  tutti i miei problemi che ho, nonostante neanche con lui mi confidi spesso, ma dice che ciò mi rende triste e acida, e  rende triste anche lui, e in questo momento vuole stare sereno e attualmente dice che non riesce a stare più con me, perché lo rendo triste, cosa che non ho mai voluto fare. 

So che devo reagire, fare qualcosa, ma mi sento come se fossi intrappolata, da non so neanche io cosa. 

Mi sto sentendo sempre più sola, credevo di riuscire a fare forza solo su me stessa come ho fatto in questi ultimi mesi, mi ero abituata all'idea, e ormai, mi sono rassegnata  per colpa del mio carattere poco espansivo non posso andare lontano, e non riesco a cambiare, mi rendo conto che gli altri non possano stare dietro a tutto ciò, dietro al mio dolore, ma non ce la faccio più, sono arrivata al punto di piangere giornate intere. Mi sento disperata a scrivere qui, ma veramente io non ce la faccio più, ho finto tutto questo tempo, vorrei poter fare amicizia spensieratamente, vorrei poter conquistare il mondo, dovrei farlo data la mia età, vorrei poter essere spensierata a 19 anni, ma non riesco ad esserlo, non riesco neanche a risolvere i problemi familiari, non so neanche se posso risolverli, ma vorrei tanto, così da star più serena con la mente, così da poter uscire...

 

4 commenti

io capisco che ti sei allontanata dalle tue amiche perchè sei povera e te ne vergogni

il tuo fidanzato invece si sta allontanando perchè hai un carattere di merda che ti deriva dal malessere di essere povera (dici di non sfogarti ocn lui ma evidentemente gli appesantisci i maroni con i tuoi musi lunghi e paranoie annesse)

tutto questo ti fa diventare sempre piu chiusa e stronza con gli altri...come una sorta di di meccanismo di difesa

ergo si è innescato il classico meccanismo del "cane che si morde la coda" in cui non è piu ben hciaro cosa sia causa o cosa sia conseguenza.

 

Soluzione invece di stressare i @@ al tuo ragazzo prova una volta tanto ad aprirti con lui a dirgli quali sono le tue preoccupazioni e le tue paure...insomma se sta con te vuol dire che ti ama nonostante tu sia una poveraccia e magari significa che anche tu lo ami

I problemi economici dei tuoi non devi risolverli tu...tu devi solo studiare al meglio

tolta questa paranoia ceca di riallacciare i rapporti ocn le tue amiche (è passato giusto 1 anno al massimo) o di fare nuove amicizie...non devi necessariamente essere estroversa per averne...solo fare meno la stronzetta

 

sono stato cattivo? 

 

p.s. francamente perchè un afamiglia povera mandi l'unica figlia all'università invece che a lavorare mi sfugge 

Avatar di TomTomTomTom alle 17:02 del 17-09-2015

ragazza povera... hai scelto una facoltá con sbocchi lavorativi?

trovare lavoro nei week end non ti aiuterebbe? nel tal caso, una pizza con amiche é concesso.

 

Avatar di mmHgmmHg alle 17:40 del 17-09-2015

Non ti preoccupare tu sei nata in questo universo e hai tutto il diritto di viverci come ti pare. Ma il problema che sorge e' che non ti piaci neanche a te stessa ergo devi cambiare. Come?

Prima di tutto smetti l'abito della ragazza povera. Se ti mancano i soldi x uscire fai qlke lavoretto, baby sitter o altro. Metti in campo le tue qualita'.

Secondo. Voler stare da sola e' una grande dote non sprecarla con contorsionismi egoici. La solitudine porta molte volte a riflettere sulla propria vita e su quello che siamo e ci arricchisce ma devi tenere il tuo ego fuori dalla tua sfera solitaria se no lui (il tuo ego :) ) ti torturera' fino a sfinirti.

Terzo devi fare un gesto per il tuo "Essere" (niente di cosi' spirituale l'Essere interiore non e'che la nostra piu' intima essenza) per poter catalizzare il cambiamento. Qualsiasi cosa il tuo Essere interiore ti suggerisca. Un piccolo viaggio, anche solo a piedi su per una collina. Oppure una piccola pazzia come per es. Fare una cosa che avresti sempre voluto fare e non hai mai fatto. Puo' sembrarti una cosa stupida ma non lo e'.

Quarto. Non intristire il tuo essere e le persone  che ti stanno attorno con i "tuoi" problemi ma cerca di ascoltare gli altri, anche loro hanno problemi. 

-Sii umile ma non umiliarti 

-Sii coraggiosa ma non avventata

-Metti tutto il tuo essere nelle cose che fai questo ti dara' grande forza.

Ciao da una tua nuova amica.  :) 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 05:48 del 19-09-2015

-all'università, sono un carattere molto introverso e freddo,
quindi tanto per chiarirci studi da sola?

-non riesco neanche a risolvere i problemi familiari,
qualcos'altro rispetto ai soldi?

-dice che non riesce a sopportare  tutti i miei problemi
l'autostima non va? che cosa ti risulta difficile nel parlare alle persone?

Avatar di farnightfarnight alle 23:04 del 19-09-2015

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti