Novità: Nuova grafica per Sfoghiamoci.
Per favore: se notate incongruenze, errori, inesattezze segnalatecele utilizzando il form di contatto, grazie! Massy

Mar

04

Ago

2009

Odio mia madre

Sfogo di Avatar di ilariailaria | Categoria: Ira

Odio mia madre perchè mi fa sentire peggio di chiunque altro, mi fa sentire inutile persa sola, vuota: una figlia snaturata, ma io non gli ho mai dato profodament3 enormi problemi, solo perché non pulisco casa bisogna farmi sentire così abbandonata?

Minaccia di sbattermi di fuori, di rimpirmi di botte, ma lei cosa sa di me? Io e mia "madre" non abbiamo mai avuto relazione è con la figlia diletta che lei sta bene, con l'altra, sempre l'altra solo lei: potevi fare solo una figlia magari era più contenta.

Odio mia madre per il modo in cui mi guarda, totalmente schifata, odio mia madre per non avermi consolata durante i miei pianti, odio mia madre per tutti gli urli di rabbia che mi ha fatto lanciare, odio mia madre perchè per punizione ha deciso di non farmi mangiare non facendo più spesa da 3 mesi, costringendomi a farmi mantenere dal mio ragazzo, odio mia madre perchè lei odia me, rivedendo in me mio padre con il quale si è lasciata 5 anni fa, odio mia madre per i sorrisi e gli abbracci che da a mia sorella, odio mia madre perché mi ha costretta a sfogarmi qui con le lacrime agli occhi, odio piangere odio pensare che forse era meglio non esistere... perché molti mi apprezzano, il mio ragazzo, i miei cari amici, ma lei e mia sorella no? odio mia sorella perchè è uguale a mia madre, e nonostante ha solo meno di 3 anni in più di me, non è mai stata un'amica e non si è mai scherata dalla mia parte.

Vorrei andare avanti di dieci anni, allora ne avrò 29 e vivrò lontana da lei, lontana dall'incubo di questa casa di sofferenza: almeno sarò libera e felice!

Tags: odio, madre

101-169 commenti di 169 totali

ho letto tutti i vostri sfoghi e questo mi ha fatto sentire meno sola. vi abbraccio tutti di cuore, compagni dis ventura. è impossibile sfogarsi con qualcuno nella vita reale, perchè la gente non ti crede, non riescono a credere che una madre possa realmente odiare la propria figlia, pensano che esageri o comunque non riescono a concepire che una persona possa assumere certi atteggiamenti tremendi senza un motivo. e invece purtroppo è così. nessuno può capire il nostro dolore, le persone che hanno avuto la fortuna di avere una famiglia sana non potranno mai capire cosa significhi essere odiati dalla propria madre. ho quasi 23 anni, sono sempre stata lo sfogo delle sue frustrazioni, perchè nella vita non ha avuto ciò che avrebbe voluto, è fallita, incapace, insoddisfatta, molto ignorante e senza un briciolo di intelligenza nè di cuore. nella sua vita non ha mai avuto la forza di reagire nè di riscattarsi, si è adattata a fare la casalinga perchè non ha avuto le palle di far niente! tutti abbiamo le nostr sfighe nella vita ma bisogna reagire, mica rimanere fermi a compiangersi. così, da quando ho memoria, mi sputa addosso veleno dalla mattina alla sera, vive nell'odio per me, e perchè? perchè sono oggettivamente una bella ragazza, sono giovane, sono piena di persone che mi vogliono bene e che mi apprezzano, ho sempre un sacco di ragazzi che mi corteggiano, studio e mi faccio il mazzo dalla mattina alla sera, al liceo classico avevo sempre voti altissimi e non mi ha mai dato un briciolo di soddisfazione, ho fatto anche il conservatorio quindi mi spaccavo in due tutti i giorni per fare tutto e non ho mai avuto un minimo di comprensione o appoggio o amore da lei, è da quando ho 15 anni che faccio la cameriera qualche sera per prendermi due soldi perchè non mi ha mai dato una lira (perfino ho fatto un anno di unioversità che ovviamente mi sono pagata io.. con i soldi che avevo guadagnato in un anno da sguattera e da baby sitter a pulire culi e pannolini.. poi avevo scelto filosofia quindi le ho dato un motivo in più per essere acida, non faceva (e non fa) che dirmi "ah arriva il grande genio" "si si fai la colta si"..e str.onzate del genere solo perchè si è sempre sentita inferiore..insomma poi ho capito che quella non era la mia strada e ho continuato con la musica.. opvviamente anche adesso 1400 euro all'anno di accademia più un sacco di altre spese e soldi per il violino i libri i viaggi gli spostamenti ecc, mi devo pagare tutto io di sana pianta) ho un fratello che non fa niente dalla mattina alla sera, non studia, è stato bocciato 2 volte alle superiori, è un sudicione, non fa nulla in casa anzi sporca e basta, eppure è per lei dio in terra, non fa che coccolarlo e riempirlo di soldi, non le ha mai detto nulla per la scuola, anzi, esaudisce ogni suo capriccio, gli compra vestiti, gli paga e gli compra tutto (quando io mi son pagata anche la patente).. appena chiedo io un minimo di soldi per andare in accademia (che è in un altro paese e devo prendere mille treni) mi dice che non ne ha, che non vive mica per mantenermi, una sola volta mi ha dato ADDIRITTURA 10 euro (di treno me ne servono minimo 50 ogni volta) e me li ha scagliati addosso.. ho un altro fratello più piccolo che è sempre più fuori per colpa sua, sta sdraiato sul divano dalla mattina alla sera con la tv accesa, il cellulare a fianco e l'ipod\ipad in mano, se non fanno niente in tv gioca con la play station (a quei giochi violenti di guerra morti e sangue) o sta sul pc, è violento, cattivo, aggressivo, mi picchia, mi spaventa, mi fa piangere, ha 10 anni in meno di me ma ha una forza mostruosa, è davvero cattivo.. fuori gli altri bambini lo temono perchè picchia tutti.. e mia madre??? non ha mai fatto nulla!!! anzi lo difende e gli dà ragione! ma ovvio che lui è così e sarà sempre peggio.. è colpa di lei, quella str.onza ignorante che da quando ho memoria non ha fatto che insultarmi e accusarmi di essere la fonte di tutti i suoi mali, mi ha semopre picchiato (con la ciabatta, lo spazzolone, le mani, libri addosso, scarpe e tutto ciò che aveva sottomano), le parolacce più oscene me le sono prese tutte, tr.oia, put.tana, mer.da, brutta vac.ca, demonio, serpe in seno, cogl.iona, codarda, sei satana, ecc ecc e tutto questo PER NIENTE!!!!! per niente!!! sono sempre stata una figlia modello, fuori tutti le fanno i complimenti "che bella che brava che dolce che simpatica" e a lei questa cosa dà un fastidio terribile perchè lei ormai è una brutta vecchiaccia flaccida e schifosa, frustrata, ha sempre meno capelli (con tutto lo stress che si crea da sola) è una persona di mer.da!!!!! e non fa che insultare anche quel santo di mio padre che sta zitto e sopporta.. se la prende con me e con lui, entrambi infatti siamo musicisti e a lei dà fastidio il fatto che siamo "artisti" e non fa che riempire anche lui delle parole più brutte.. lui tempo fa aveva un'altra donna e all'inizio mi dava fastidio ma in realtà sto capendo sempre di più che ha fatto bene e spero lo rifaccia!! una volta lui mi difendeva dalle sue cattiverie e dalla sua violenza fisica e psicologica, ma non lo fa più perchè lei diventa ancora più pazza "ah la difendi?? difendi questa str.onza? che per colpa sua andrò al cimitero? che per colpa sua ci ammaleremo tutti? lei è il male! il male esiste e lei ne è la prova vivente! è satana! è una mer.da! è una fallita!! se ne deve andare perchè mi sta rendendo la vita impossibile e non ce la faccio più!!" e tutte queste caz.zate, ma non capisce che sta parlando di lei in realtà? sputa addosso a me tutto ciò che lei è. e io la odio perchè è da quando sono piccola che mi sento dire tutte queste cose.. come caz.zo fai a dire a una bambina di 9 anni "sei un demonio hai satana dentro di te" ma come fai???? brutta stro.nza la odio da morire, mi ha rovinato la vita, per colpa sua sono piena di paranoie, sono piena di insicurezze, non riesco a fidarmi di nessuno, non amo me stessa, nonostante abbia anche ragazzi che mi stanno dietro io mi escludo e sto da sola, non riesco ad aprirmi con nessuno, fuori sono sempre sorridente serena ecc ecc ma in realtà è solo una maschera, faccio fatica a guardare le persone negli occhi perchè ho paura che possano vedere quanto in realtà la mia anima sia danneggiata, fragile, triste, insicura.. anzi, in realtà non è una maschera, io sarei realmente così: solare, contenta della vita, gioiosa e allegra.. è lei che mi ha rovinata.. mi ha distrutta.. e non posso andarmene da qui perchè con i miei quattro soldi da cameriera o mi pago un affitto o continuo a pagarmi gli studi.. e non posso smettere di studiare, non posso, anche perchè sarebbe quello che lei vuole, lei vuole che io rimanga nella mediocrità, vuole che io sia una fallita proprio come lei, vuole che non abbia nessuna soddisfazione nessuna realizzazione nessun successo.. vede che sono nella mer.da fino al collo e che lotto per tentare di uscirne e studio 8 ore al giorno, e le dà fastidio! non c'è mai stata una volta in vita mia che mi abbia detto brava! mai! ma neanche mai un ti voglio bene! e un abbraccio, un bacio?? non riesco a ricordarne uno!! neanche uno!!! per quanto mi sforzi e tenti di cercare un ricordo nel mio passato.. non mi viene in mente niente! solo cattiverie violenza odio.. i miei fratelli sono più piccoli di me e sono sempre stati abituati a sentire che io ero l'ultima mer.da e la persona più spregevole del mondo, ovviamente un bambino non può capire, e quello che dice e fa la mamma è per forza oro colato, quindi anche loro hanno imparato ad odiarmi gratuitamente, anche se io ho sempre cercato di essere buona e dare a loro amore e gentilezza (soprattutto col più piccolo) e invece no, impossibile.. mia madre, la persona che mi ha dato la vita, l'unica che dovrebbe amarmi più di ogni altra cosa.. è in realtà un essere pieno d'odio e veleno, mi fa perfino ribbrezzo a dire "mia madre", quasi mi viene la pelle d'oca, non ho mai avuto un conforto da lei, un supporto, una parola di coraggio, di forza.. niente di niente in tutta la sua vita! anzi! quando le capita di vedermi piangere o di vedermi buia, triste, o in difficoltà, lei cosa fa? canticchia, fischietta, fa tutta la carina con i miei due fratelli inetti, li chiama "amore" ecc ecc, cioè è proprio sadica.. una madre dovrebbe essere felice se la figlia è felice e soffrire da morire se la figlia sta male. invece lei gode quando sono triste, sembra rinascere! e se mi vede felice e contenta diventa sempre più str.onza e pungente.. quella donna non è capace di amore, vive nell'odio.. e se per pura ipotesi (perchè è impossibile che succeda) dovesse adesso abbracciarmi e dirmi ti voglio bene, mi farebbe schifo, ma schifo che più schifo non si può, è un verme viscido e schifoso.. da quando sonop piccola sono cresciuta piena di paure, convinta di essere una persona cattiva, sbagliata, stupida, incapace, proprio come lei mi aveva fatto credere di essere.. me ne sono resa conto solo attorno ai 20 anni che in realtà sono una eprsona stupenda, che l'unica mer.da qui è lei, quella strega.. sono piena di paure e di insicurezze, in più tutto questop dolore, questo stress, tutto somatizza, e quest'inverno mi hanno diagnosticato una sindrome piuttosto grave alle ovaie (non mi ha dato un soldo nè per ospedale, nè per ginecologa, medicine, ecc) e lei cosa ha fatto in tutto questo? mi diceva che sono ipocondriaca e con tutto il suo sarcasmo mi diceva "oh poverina pensa te! una malattia! la malattia tu ce l'hai nel cervello str.onza, devi dare i soldi allo psichiatra, non alla giecologa!" io ho tentato di spiegarle che era una cosa seria e lei "ah si poverina? e che cos'hai? hai anche il tumore? eh?" cioè a scrivere queste cose mi vengonio i brividi, sembra fantascienza invece purtroppo è la mia realtà, il mio incubo, purtroppo reale. le medicine che prendevo non mi curavano e mi hanno fatto solo danni, così ho deciso di smettere e provare ad andare da un naturopata (sempre tutto di tasca mia ovviamente perchè lei mi ha riso dietro e basta, "ah e allora vai dallo sciamano? con cosa ti cura? con i semi? con le bacche? tu sei matta cara mia" ecc).. è stato fantastico, mi ha spiegato che tutto ciò che il nostro corpo ci trasmette è in realtà causato dalla mente e dallo stress e dai nostri stati d'animo, e senza che io gli dicessi niente dell'inferno in cui vivo mi ha detto subito che le patologie a ovaie, utero, reni e circolazione sono connesse a traumi affettivi, e mi ha detto "forse dovresti rivedere il tuo rapporto con la madre" insomma ha indovinato, quindi pensare che tutto ciò è anche dovuto a lei mi dà ancora più rabbia.. è impossibile vivere in questom modo.. io sto cercando di curarmi da sola, di volermi bene, mi vado a fare la mia spesa personale perchè il naturopata mi ha detto che certe cose mi fanno male e certe invece mi servono e le devo mangiare.. le ho chiesto se poteva comprarmi dei limoni visto che usciva, è tornata a casa con 4 limoni, me li ha tirati addosso e ha iniziato a urlare come un'ossessa dicendo che lei non ce la fa più a vivere e sacrificarsi per me, che me ne devo andare e che sono una vac.ca, e che adesso andrà sul lastrico perchè io devo mangiare le cose salutiste e mi credo chissà chi.. ma quant'è stupida sta donna? io manco le parlo più, non le rispondo mai, subisco le sue ingiurie e non reagisco più perchè ho capito che lei si alimenta di odio, se io reagisco intanto faccio del male a me stessa perchè arrabbiarsi è dannoso, e poi la stimolo a continuare sempre più incattivita.. invece se sto zitta e faccio finta di non sentire dopo un pò sta zitta (per poi ricominciare dopo poco). e la cosa che mi fa ancora più schifo, è che se ne sta tutto il giorno incollata al computer, si crea account falsi su facebook di uomini inesistenti e si scrive commenti nella sua bacheca, per far vedere alla gente che lei ha ammiratori e amiche, ma quant'è patetica!!!! poi sta tutto il giorno su Second Life, è veramente patetica e pietosa, mi fa pena e schifo.. quando torno dal lavoro all'1 e mezza di notte trovo ancora mia madre incollata al computer e a second life, e mio fratello sul divano con tv play station pc nintendo e tutte le sue cose...è una situazione di mer.da.. spero che la sua energia negativa non mi uccida, lei non ce la deve aver vinta su di me, io non sarò mai come lei, io continuerò a credere nei miei sogni, ce la farò, non sarò fallita nè mediocre come lei e come lei vuole. spero che la sua vecchiaia sia serena perchè se dovesse stare male a letto piena di malattie, io non andrò nemmeno a trovarla, neanche una volta. ti odio brutta stro.nza e grazie per avermi rovinato la vita

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:57 del 27-07-2012
forza

e coraggio mie care, la nostra sensibilità è la nostra forza, anche se a volte vi sembrerà il contrario, invece credete è davvero così. Prima o poi una persona speciale vi ridarà fiducia nella vita, a me è accaduto, troverete chi vi apprezza e se posso dare un consiglio ricordo come in uno dei momenti peggiori mi è stata di aiuto l'esperienza del volontariato: fare qualcosa per chi stava peggio, anche di me mi è servito per tirare avanti ridimensionando i miei problemi, mi ha fatto sentire per la prima volta non inutile ma apprezzata ed  un modo per conoscere persone nuove,  migliori ed altruiste.Questo per dire che ogni cosa può dare fiducia. Guardatevi intorno, la vostra vita, anche affettiva, può essere lontano dalla casa in cui siete, dipenderà da voi, intanto non crollate, cercate di stare sù e ricordate che la speranza deve essere l'ultima a morire

Avatar di francescamarinafrancescamarina alle 19:17 del 27-07-2012
ARGH!! come ti capisco!!

ci sono volte che le spaccherei la testa in due come un melone!! a volte è serena e simpatica, ma la maggiorn parte del tempo è un'arpia!! è la classica insoddisfatta acida incattivita dal mondo! è sempre incazzosa e pronta a digrignare i denti! a volte è veramente snervante, è talmente insistente ed esagerata che riesce a cadere nel torto anche quando in origine aveva ragione! è una scassacoglioni allucinante, non fa altro che criticare il mio ragazzo perchè "è immaturo, è stupido, è idiota, è fastidioso"... ma fatti i cazzi tuoi! inizialmente li interpretavo come consigli, poi ho capito che senza critiche quella donna non vive. non è soddisfatta finchè non ti vede sfinito. senza parlare di come mi rompe i coglioni per l'università!! sempre a rimarcare il fatto che ho dato pochi esami, ecc ecc... LO SO! ma ora li sto dando! non starmi col fiato sul collo!! cazzo, ogni volta mi faccio il culo, prendo 30, si congratula e il giorno dopo è già lì a dirmi "non hai dato abbastanza esami, non fai un cazzo!! quando lo dai il prossimo? eh, eh, eh EH????". e se provi a risponderle prima si incazza ancora di più, e poi fa la finta vittima rinunciataria "va bene, hai ragione tu! tanto io non conto un cazzo, no? sto zitta perchè intanto sono solo una povera pazza, no?". i tuoi problemi non contano un cazzo, ma i suoi AAAAAAAH, apriti cielo!! se lei c'ha il cazzo girato può mangiarti la faccia per ogni minima cazzata, tanto è giustificata perchè "poveretta, lasciala stare! ha avuto una brutta giornata, non è colpa sua", ma se la giornata no ce l'hai avuta tu e fai l'errore di risponderle con un tono leggermente infastidito, BUM! discussione della madonna! più passa il tempo è peggio è...non la reggo più!!

scusate per il commento confuso e (temo) sgrammaticato, ma mi sentivo un fiume in piena!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 20:50 del 31-07-2012
credeteci!!!!!

care ragazze, sono arrivata per caso in questo forum non pensavo neppure esistesse e neppure esistessero queste situazioni, certo da sempre il legame con i genitori è difficile ma quando c'è amore c'è tutto. Sono una mamma presente nella vita di mia figlia che oggi ha 31 anni e vive sola da 2, l'ho avuta a 20 anni a 22 ero vedova e l'ho cresciuta sola, dopo 11 anni ho conosciuto un uomo l'ho sposato per 17 anni e lui le ha dato il suo cognome, tutto bene fino a due anni fa ho conosciuto un altro uomo e mi sono separata sono sincera con dolore perchè lasciare qualcuno è sempre difficile, non bisognerebbe mai arrivare a  fare delle scelte, io sono convinta  che noi non siamo padroni delle nostro futuro la vita che ci mette davanti situazioni che dobbiamo accettare a tante volte sono molto più grandi della nostro volere ma se succedono vuol dire che abbiamo le spalle per superarle. Volevo solo dire che in mia figlia in tutto questo percorso nonostante la sofferenza che ha avuto, è la persona più cara e dolce che potessi trovare, mi ha teso quella mano e dato tanto amore che una madre dovrebbe dare a un figlio ed è stato all'incontrario, non la ringrazierò mai abbastanza, avete ragione ragazze a dire che si raccoglie  ciò che si seminae io spero di avere seminato bene. E' per questo che dovete credere e avere fiducia nel futuro, siete tutte meravigliose, la sofferenza che oggi vi accompagna verrà trasformata in amore e serenità. credeteci!! un abbraccio di cuore perchè ogni vostro sogno si realizzi, non lasciatelo andare vi raccomando...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:30 del 01-08-2012
odio mia madre

la odio!

Ho perso il lavoro e io e mia figlia siamo tornate con lei.

Si è aggiunto mio fratello che dice che ha un lavoro ma non ci va!

Esce esclusivamente con lei per andare a messa e per fare la spesa.

Ha 41 anni.

Le dico che lui ha dei problemi, lei se larifà con me rendendo lamia vita un inferno!

L'unica a pulire sono io, sennò vivrebbero in un letamaio!

Lei non si cambia nemmeno il letto: ci ho pensato io! Saràl'ultima volta!

Stasera dopo l'ennesima lite causata dalla presenza di mio fratello, l'ho sentita in cucina che parlava male di me con lui. Lui mi odia,me lo ha detto chiaramente.

Stamani, lei aveva perso un libro! Secondo lei, l'avevamo "RUBATO" io o mia figlia.

Quando le ho giurato, dalla disperazione che non c'entravamo niente, mi ha creduto.

Morale: l'aveva nascosto lei e non selo ricordava!

In casa: mio fratello la controlla continuamente e la chiama: "MAMMA;MAMMA; DOVE SEI?". 

Per lei è normale!  E' normale che esca solo con lei per la chiesa e la messa!

Se avessi un posto dove andrai, ci andrei!

Non ne possopiù! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 02:21 del 02-08-2012
la odio

ho fatto di tutto per compiacerla, per farmi volere bene da lei.

In cambio ho avuto solo pedate nel di dietro.

Sta tutto il giorno a studiare i numeri del lotto  ed esce per fare la spesa.

Conosce tutti i preti della città e ne va fiera.

Non ha contatti con nessuno!

Fa le cose e poi le nega!

La colpa è sempre mia!

Capisco perchè mio padre si è cercato un'altra donna!

Lei prega che si lascino! Lo ha detto il prete che si deve fare: sono 30 anni che si sono separati!

Quando ero una ragazzina lei beveva e poi scaricava su di me tutto il marcio che aveva in corpo.

Non è capace di curarsi, nè di tenere la casa in ordine. Non si fa nemmeno i baffi!

E' troppo presa a studiare i numeri perchè lei ha scoperto il modo per vincere! 

La vincita dove è? 

Non va mai dai dottori, anche se sa di avere una palla in gola, la tiroide.

E' irascibile e cerca di alzare le mani.

Meno male  che non sono violenta, perchè sono il doppio di lei.

Vive in simbiosi con il figlio, che forse ha scambiato per il marito. 

Sono stanca di tutta questa anormalità! 

 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:02 del 02-08-2012
solo me

ho appena avuto una brutta litigata con mia madre

se posso chiamarla cosi,continua insistenetemente a criticarmi per il mio peso per il mio rapporto che ho con gli altri 

sento solo urla e cattiverie nei miei confronti

tutto questo naturalmente accompagnato da un infinito segno di soddisfazione da parte di mia sorella piu grande.

erano mesi che mia madre continuava ad insidstere sul fatto che io dovessi dimagrire nonostante io sia una 44

ogni volta che mi guarda mi sento giudicata e schifata 

quando andiamo in un negozio  nn fa mai un apprezzamento a differenza d'altri ma quando invece si tratta di mia sorella ttende sempre mostrarle quanto lei sia fantastica solo perche lei da piccola è andata incontro all'anoressia (ed è una 48)

allora io cosa dovrei pensare che per meritarmi il suo affetto e la sua gratidudine dovrei diventare anoressica?

ho solo 15 anni e tutto questo nn lo tollero  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:54 del 02-08-2012
forza

care tutte!! ho 22 anni, comprendo benissimo che cosa state provando perchè ho provato per tutta la vita (e tutt'ora provo) la mancanza di amore da parte di mia madre, sono cresciuta nel suo odio, mi ha sempre picchiata, umiliata, vessata, insultata.. non sto qui a scendere nel dettaglio ma credetemi che è stata ed è ancora (ma un pò meno) molto molto dura. ragazze noi dobbiamo solo capire che queste persone hanno l'anima molto ferita, ecco perchè sono piene di frustrazioni, violenza ed odio.. non hanno alcuna gioia nella loro vita e allora cercano di sputare addosso a noi figlie (che abbiamo invece la possibilità di vivere diversamente) tutto il veleno che hanno dentro, cercano di plasmarci a loro immagine e somiglianza solamente scagliandoci addosso le parole che nient'altro sono se non il ritratto di loro stesse, attribuito a noi. lo so che nessuna di noi merita queste torture, ma sapete che vi dico? queste cose in realtà sono la nostra forza! tutto il dolore che noi quotidianamente sin da piccole ci troviamo ad affrontare in realtà ci forma il carattere, dobbiamo reagire e diventeremo sempre più forti, dobbiamo imparare a capire chi siamo davvero, perchè noi NON siamo le troie, i demoni, le puttane, le fallite, le vacche, che le nostri madri chi hanno sempre fatto credere di essere.. siamo persone meravigliose, esseri pieni di sensibilità (maggiore degli altri), e come ha scritto qualcuno prima di me, dobbiamo solo tenere duro, credere nei nostri sogni, trovare la forza dentro di noi e andare avanti, dobbiamo essere leonesse, forti, coraggiose, e andare avanti.. e un giorno non lontano riusciremo a trovare chi ci restituirà tutto l'amore che ci è sempre stato negato.. ma dobbiamo solo volerlo, e crederci, e avere fiducia nella vita! io non sono una persona di chiesa, anzi a me la chiesa non piace neanche un pò, non ci vado da anni, ma ho comunque una spiritualità (che è diverso dalla religiosità) e qualcosa in cui credo.. ebbene, una persona mi ha detto una cosa che mi ha fatto molto riflettere e voglio condividerla anche con voi: "Dio sferza chi ama".. capite, Dio, o chi per lui, la vita, l'universo, non lo so.. ma tutto questo dolore che dobbiamo affrontare e vivere ogni giorno è in realtà un dono, perchè ci aiuterà a crescere, e un giorno ne saremo ricompensate, ragazze non dobbiamo avere paura, abbiamo il nostro destino, e vedrete che la vita ci farà trovare una persona splendida che ci darà amore vero, incondizionato amore, tenerezza, lealtà, dolcezza, e tutto ciò che non abbiamo mai trovato nelle nostre madri, ciò che ci manca e di cui abbiamo bisogno. la nostra vita non si limita alle madri capite! noi siamo diverse! siamo solamente persone nate da loro, ma non siamo loro! abbiamo la nostra individualità, siamo un piccolo mondo nel mondo, e il fatto che loro ci abbiano messe al mondo non significa che dobbiamo per sempre soffrire per colpa loro o diventare come loro, perchè noi siamo qui per essere felici, trovare la nostra strada e realizzare i nostri sogni! mie care coraggio, la forza è dentro di noi, guardate dentro di voi e chiedetevi che cosa volete nella vita, trovate un obbiettivo e poi fiondatevici, date tutto, e vedrete che diventeremo persone felici, soddisfatte, una volta ottenuta una serenità con le nostre mani saremo piene di luce che potremo dare agli altri e far si che intorno a noi si crei sempre un clima positivo e bello, e così non diventeremo come le nostre madri, perchè amore per se stessi crea inevitabilmente amore per gli altri, e se noi amiamo noi stessi, automaticamente ameremo gli altri, e a loro volta gli altri ameranno noi perchè noi amiamo loro! quindi cerchiamo di staccare la spina con l'odio! non ricambiamo l'odio delle nostre madri, piuttosto cerchiamo di fingere indifferenza, sopportiamo e basta, tanto rispondere con altro odio fa male solo a noi stesse (perchè ci arrabbiamo, piangiamo ecc ecc e questo è dannoso per noi).. il loro errore è stato quello di non avere la forza di reagire, si sono adattate alle loro sfighe e non si sono mai evolute, sono rimaste nelle loro situazioni deprimenti. ma noi non faremo così ok? avere una mamma così è anche un bene, perchè dovrebbe essere uno specchio per noi, cioè un esempio da non prendere, capire i loro errori significa non ripeterli e capire che bisogna agire nel modo opposto. forza ragazze ce la facciamo!! siamo forti! ricordatevi sempre che dobbiamo diventare delle leonesse! anzi già lo siamo, ma non ce lo ricordiamo, perchè hanno sempre voluto nascondercelo. invece è semplice! siamo padrone di noi stesse! guardiamo dentro di noi e lo scopriremo! forza andiamo avanti! andrà benissimo!! vi auguro tutto il bene del mondo, che tutti i vostri sogni si realizzino, vi auguro di trovare l'amore vero e di diventare persone realizzate, ma tanto lo so che ce la fate perchè siete delle guerriere, siete tutte splendide, speciali e sensibilissime. vi abbraccio!!!! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:55 del 12-08-2012
ODIO MIA MADRE

perchè è ignorante come una pecora, pretende aiuto e mentre lo fai dice che non è abbastanza e ti urla contro dicendo: Non è un gioco; mentre tu ti bruci le mani con lo scola pasta. Poi dopo le sue puttanate quando si ha un minimo di reazione ti dice che sei esagerato e ti ride in faccia.

LA ODIO! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:11 del 13-08-2012
Brava!

Hai ragione: tutte le sofferenze che abbiamo provato e proveremo ci hanno fatto e faranno maturare e diventeremo meravigliose. Brava!! Ti stimo con tutto il mio cuore anche se non ti conosco; ciò che hai scritto è stupendo!! :)

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:06 del 23-08-2012

io odio mia madre cn tt il cuore se morisse sarebbe meglio x la mia vita

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:21 del 04-09-2012
la odio profondamente

ragazzi è arrivata perfino a nn comprarmi i libri di scuola...e mi ha bruciato i quaderni sotto i miei occhi dicendo che la scuola è una cretinata!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:28 del 12-09-2012
SONO UNA MAMMA

SONO UNA MAMMA CHE DI AMORE DA DARE NE HA TANTISSIMO, HO SCRITTO GIA' DUE INTERVENTI QUI, IO NON RIESCO ANCORA A COMPRENDERE PERCHE' MIA FIGLIA MI ODI COSI TANTO...SONO LOGORATA...MI CHIAMO ALESSANDRA E NON CREDO DI AVER MAI FATTO NULLA DI MALE A MIA FIGLIA, SONO SEPARATA MA LA COLPA NON E' STATA MIA E' STATA DEL PAPA' CHE MI HA TRADITO PER MEZZO DI UNA CHAT, PER LEI QUALSIASI COSA FACCIO DICO PENSO E CREDO E' SEMPRE E SOLO UN TREMENDO ERRORE, CHE DOLORE.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 08:33 del 19-09-2012

la mia madre per me è una testa da cazzonn so voi cm la pensate dlle vostre

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:51 del 21-09-2012
un figlio...comune

odio  mia madre perchè: è mia madre.

   

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:41 del 27-09-2012
figlia e mamma

bè io sono figlia e mamma e capisco questi poveretti tartassati dalle loro madri isteriche che non riescono a sfogare le loro disgrazie in altro modo invece di creare futuri ragazzi isterici.

Mi sono trovata anch'io ad odiare mia madre anche se è sempre stata dalla mia parte anche quando facevo delle cazzate enormi e mi ha sempre sostenuto nel mio cammino, eppure ancora adesso che ho 42 anni e lei 60 ogni tanto la odio, è strano vero?

Così cerco di non fare i suoi sbagli e non tartassare i miei figli, anche se ogni tanto una raddrizzata ci vuole...

Penso che capirò quando avrò la sua età, ragazzi e ragazze cercate di non dimenticare per comprendere in futuro

Quello che manca in questo mondo bombardato di cattiverie è un pò di comprensione reciproca e di autoesame quando si sbaglia...

 

Auguri a tutti di cuore 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:16 del 04-10-2012
Povera stronza

Anche io odio mia madre. La cosa che mi a incazzare di piu di lei è che è bugiarda. Si, mia madre è bugiarda, e con questo ipocrita ed egoista e non Sà Nemmeno di esserlo. Per esempio prima mi dice che non mi vuole più a casa che me ne devo andare a f.....ulo da mia nonna, che gli faccio schifo ogni tanto mi augura di morire.... Poi dopo avermi cacciato verbalmente da casa chiama mio padre e viene da me e fa la voce piu dolce che puo fare (normale) e mi dice " guara che io non ti ho cacciato da casa sei tu che mi hai detto che te ne volevi andare". Io non ho risposto perche non volevo iniziare una discussione che poi lei avrebbe vinto tra urla demoniache e porte crepate avendo torto. È da 15 giorni che sono casuto in una depressione profonda, sono diventato apatico e non ascolto e lei mi vede anche piangere, ma non capisce. Mio fratello ha passato i suoi primi 15 anni della sua vita da inferno, essendo piccolo di statura veniva spesso picchiato da mia madre, ma fortunatamente io sono piu grosso di lei e non alza una mano se no avrei gia chiamato il telefono azzurro visto che ho ancora 15 anni.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:14 del 06-10-2012
IO AMO MIA MAMMA

Nonostante mi abbia fatto sentire una merda una nullita nonostante le sbronze gli insulti, le botte la amo da morire e mi butterei nel fuoco per lei....

Mi ha fatto diventare una bravissima persona un pò lunatico a volte, ma indipendente con lei mi confido ed anche se continua a smontarmi la amo lo stesso, lei lo fà a fin di bene nella sua testa, e tanto poi faccio come dico io ( pensando anche a come mi ha smontato).... 

Grazie mamma di aver fatto un uomo bellissimo e disuccesso, grazie .

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:01 del 07-10-2012
la mamma...

La mamma è una persona che sa sempre cosa dirti, a cui puoi dire TUTTO... io amo la mia mamma, è una donna fantastica... certo, le incomprensioni ci sono, come tutti, dopotutto... Ma forse sn un pò piccolina per commentare, ho sl 13 anni... chissà cm ci sono finita in questo sito XD........ dicevo, le discussioni ci sono, può essere l' adolescenza (per me) e per le più grandi semplicemente voglia di libertà... anke io adoro la libertà... nn vedo l' ora di volare a Londra a 18 anni, di andare a vivere a Boston a 26... (ho la vita già progettata!! ;) ma nn voglio volare via per i miei genitori!! Secondo me odiare la mamma deve essere terribile... spero che riusciate a risolvere i vostri problemi di mamme!! Vi sono vicina... <3

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:41 del 28-10-2012
fece bene Oreste

odio mia madre perchè ha fatto me semplicemente per rinsaldare i suo ego, per farsi bella agli occhi degli altri, per sentirsi fiera e importante, con un uomo sposato che conosceva da soli due mesi. l'idillio, ovviamente è finito quasi subito dopo che sono nata. reietta dalla sua famiglia di origine (non ho mai capito perchè) mi ha cresciuto da sola, con orgoglio, non ha mai voluto riaccompagnarsi. ho sempre presente nella memoria i suoi sfoghi e le sue urla, discorsi adulti che non capivo quando avevo anche solo 3 anni. ho sviluppato un sacco di problemi relazionali per colpa di un padre assente, di una famiglia assente e di una madre iperprotettiva e autoritaria. lei è gelosa di me, di quello che faccio, dei miei successi, appena torno a casa con una novità trova tutti i lati peggiori e mi dice che sono un'imbecille un'incapace. adesso purtroppo per alcuni motivi che non sto a dire lei è invalida, ha perso il lavoro e io stessa ho avuto problemi di salute. dopo quasi 8 anni che vivevo da sola mi ritrovo a stare in prigione a casa sua, a dover dipendere dai suoi soldi, dalle sue angherie, dai suoi ricatti morali. purtroppo vivo in una città con affitti carissimi anche per stanze doppie e studiando non riesco a trovarmi un lavoro serale che mi aiuti. è un circolo d'odio vizioso. io le dico che non doveva mettermi al mondo così tanto per fare perchè ha creato una disgraziata, lei mi dice che sono la sua rovina che la sto uccidendo e che sono la peggiore figlia dal mondo, una persona inutile etc. però davanti agli altri non perde occasione di farsi bella e raccontare quello che faccio. più di una volta siamo andate alle mani e abbiamo rischiato di ammazzarci. la situazione è dura, io non trovo lavoro, lei non lavora. non ho soluzioni, per altro mi sono lasciata dal agazzo con il quale convivevo da 3 anni e lei me lo rinfaccia, e ora davvero me ne dovrei andare, prima di fare qualcosa di irreparabile da prima pagina dei giornali. lei a volte si inventa cose ai vicini di casa di ce che sono pazza mi drogo la voglio uccidere mi prostituisco. non so come fare, non posso nemmeno mollare l'università per lavorare perchè già sono fuori corso, non posso perdere un altro anno, ho tutti corsi obbligatori. mi sento in prigione. fece bene Oreste.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:41 del 30-10-2012
allora non sono l'unica!

io ho un serio problema con mia madre. ma serio a tal punto che se non decido di andare via dalla casa dove abitiamo tutt'e 2, credo che un giorno succeda la disgrazia.

mia madre credo che sia la persona meno adatta in tutto l'universo a fare il genitore; nella sua misera vita ha avuto 3 figli, me, e altre 2 povere creature. Io sono la primogenita, e sono diventata una tale stronza nei suoi confronti che ciò mi ha dato la fama della figlia (appunto) stronza. Mio fratello, 17 anni, è un ragazzino totalmente diverso dagli altri, responsabile, dolce.. la terza è una 'sorellastra', che non vedo mai dal momento che è affidata ad un'altra famiglia. A me e mio fratello ci ha cresciuti mio padre (i miei sono separati), perche mia madre di fronte ad un giudice ha dichiarato di lavarsene le mani di noi (con tanto di firma su documenti). e così ora si chiede perchè io la tratti male. Premetto che io sia un po' vendicativa, ma purtroppo io ho memoria di certi avvenimenti subiti sulla MI pelle che avrebbero avvelenato e imbastardito anche un santo. In sostanza io sono tornata a stare da lei, dopo aver vissuto con mio padre, perchè volevo cambiare aria, non andavo molto d'accordo con la nuova compagna di mio padre, ed ero stufa del paesino. All'inizio tutto ok, con mia madre io faccio ciò che mi pare, non ho orari, zero regole ecc.. poi ho trovato un lavoro, ho vissuto da sola, e una volta perso il lavoro la sistemazione più comoda era di nuovo casa sua, così ho fatto l'errore di tornarci. Vivendo da sola ho imparato tante cose, mi sono responsabilizzata, e ho cambiato testa.

Ora non riesco più a vederla, nella sua vita non ha MAI lavorato, è sempre stata mantenuta, ora vive con la pensione di mio nonno, ha dei debiti con mio padre (di mantenimenti mai versati negli anni) e ora cosa fa? va a comprarsi la roba da vestire firmata, va in profumeria, ordina la roba sui canali TV di shopping, e io, che dormo su una brandina e le dico: mamma, compriamo un materasso che io mi sto spaccando la schiena sulla brandina? Mi sento rispondere: EH, MA E' UNA SPESA!... ora ditemi, io come faccio. L'unico sistema è trovare un lavoro e andar via immediatamente..anche se io preferirei vivere sotto un ponte. Sono stufa di lei, che piange miseria, e in tutta la sua vita non ha mai capito cosa vuol dire guadagnarsi i soldi, i pochi che ha non sono suoi e se li sputtana come vuole! e devo ancora sentirmi dire da suo padre (mio nonno) e da sua sorella (mia 'zia')  che mio padre l'ha abbandonata con 2 figli piccoli! a me sale IL CRIMINE! è più forte di me

aiutatemi prima che ci scappi il morto, come si suol dire  

scusatemi se ho monopolizzato l'attenzione su di me, mi sono approfittata del fatto che un tasto dolentissimo per me 

Avatar di idodrugsidodrugs alle 22:40 del 16-11-2012
Non vedo l'ora di andarmene di casa

io odio mia madre, mia sorella,mio fratello insomma tutta la mia famiglia!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:10 del 19-11-2012
anche io odio mia madre

da bambino mi ha sempre riempito di botte ma botte da orbi, a volte mi lasciava a terra con la bava alla bocca lei diceva e continua a dirmi oggi (ho quasi 40 anni) che ero un bambino monello e me le meritavo, mio fratello e mia sorella non hanno mai avuto un ceffone che io mi ricordi..di lei ricordo solo le botte e una faccia arrabbiata o piangente per il resto e'stata sempre brava a tenere la casa in ordine. col tempo non mi e' stato mai permeso di coltivare un hobby e mi sono sempre sentito "diverso"..fatto sta che sono eroinomane da quando non avevo neanche 20 anni e il mio unico desiderio e' morire.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:21 del 23-11-2012
L'odio logora, vorrei solo esser INDIFFERENTE...

Da piccola sono stata picchiata... molto.. da miamadre, padre del tutto assente, nn si è mai interessato di me... ho sempre assistito a massacri fisici e mentali nei miei confronti e di quelli di mia sorella, che ahimè ha qualche problema mentale sin da piccola. Ho assistito a urli, sangue, svenimenti, bestemmie tra lei e mio "padre".. Ora ho 29 anni quasi..e per quanto nn assista piu' a questo scenario, il tutto sarà sempre indelebile nella mia mente e nel mio cuore. Non mi è mancato mai molto a livello economico.. la stessa madre che ti imprecava odio, era quella che dopo venti minuti i diceva le parole piu' belle del mondo.. o pronta a comprarti un regalo..una sorta di dr. jeckil e mr. hide.. Ora i miei FANTASTICI genitori sono anziani.. e probabilmente l'età non gli permette piu' tanto vigore.. Io vivo ancora a casa perchè il mio lavoro nn mi permette di viver sola..sn fidanzata, e aspetto solo che prima o poi andrò via da li per sempre..di coronare quel sogno che ho sempre avuto da piccola..andare via..scappare... Tornassi indietro, andrei via, in un altra città alla ricerca di lavoro o fortuna o chissà...la libertà nn ha prezzo..qndi invitoa chi subisce tt qsto di prendere le redini in mando e andar via..specie per chi a 20anni è ancora pieno di speranze...fatelo prima che sia troppo tardi..perchè nn basta un RESET per cancellare tutto...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:58 del 30-11-2012
amore

non so quanto siano veri questi odi. Forse è amore/odio. Occorrerebbero terapie o tanto tanto amore. Qualcuno ha già scritto che odio genera odio e corrode dentro, fa morire dentro. Occorre prendere le distanze se si può.occorre capire che si è una persona che ha una testa sua e non quella di un'altra persona sia pure la madre, il figlio, la sorella o altro. Sorridete e sorridete, crescete e crescete. Buon amore per voi stessi/e. Anna 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 20:51 del 29-12-2012

Odio mia madre perché è rimasta sempre una bambina di 8 anni capricciosa. Odio le madri che non sono sufficientemente mature per diventarlo, che non soppesano prima l'enorme responsabilità che avranno, ma pensano per loro egoismo che "voglio un bambino che diventi quello che io non sono mai potuto diventare", senza valutare se avranno le capacità, la sensibilità, la maturità di essere delle madri degne di questo nome. Odio mia madre perché ho sempre io essere sua madre, credere che fosse mia responsabilità la sua felicità o meno, quando invece un genitore mette al mondo un figlio per renderlo felice e dargli amore, non pretendere viceversa. Odio mia madre perché mi sono cresciuta da sola, e anzi ho cercato di badare a lei, nella sua pazzia, nelle sue dipendenze, nelle sue relazioni sbagluiate, nel suo essere piccola così. Odio mia madre perché le peggiori abitudini che ho le ho imparate da lei. Odio mia madre perché nemmeno la testa per capire che un tossico di merda non avrebbe potuto essere un buon padre, ha avuto. Odio mia madre perché la sua isteria l'ha sempre riversata su di me. Odio mia madre per avermi sempre incolpata dei suoi problemi, senza mai capire che i suoi problemi sono LEI. Odio mia madre perché per stare dietro a lei ho perso di vista me, perchè mi ha dato solo sofferenze, perché è stata sempre e solo capace di chiedere, perché non ha mai visto, capito e rispettato il mio dolore, perché quando mi sono ammalata anziché starmi vicina mi ha sempre insultata, perché ero un'ingrata, perché una figlia come può darle tanto odio. Odio mia madre perché ho imparato da lei ad anestetizzare i problemi con alcol, droga e cibo anziché affrontarli, e la odio ancor di più per non aver mai visto a che punto la cosa mi avesse portato, e la odio ancor di più perché ora che io sono cambiata, lei è sempre la stessa e "affronta i problemi" in n modo che io ho abbandonato sputando sangue. Odio mia madre perché dopo che per tutta l'infanzia mi ha denigrata perché ero grassa( senza accorgersi che ero bulimica da sempre dato che svuotavo la dispensa per colmare la fame d'amore che da lei nè da nessuno ho mai vuto, nei lunghi giorni in cui ero abbandonata a me stessa) quando sono diventata anoressica è stata solo capace a dirmi quanto schifo facevo, e quanto fossi insulsa e debole a non reagire. Odio mia madre perché nella mia lotta durata dieci anni anziché darmi affetto e comprensione mi ha sempre cercata di mettere contro ai miei medici, perchè "mi hanno portato via la mia bambina" -No , mamma, ti hanno fatto guarire una bambina malata ed infelice, e adesso, la donna che sono matura, consapevole e sì, egoista, non metterà mai più prima la tua salute della sua. Mamma, arrangiati, resta pure un'alcolizzata e psicopatica tutta la vita, ma non pretendere compassione, amore e approvazione da me, che grazie a Dio, ho saputo cambiare, guarire, e diventare una persona migliore. Non certo grazie a te.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:23 del 03-01-2013
continua da sopra

E la odio perché per quanto la cosa che da sempre desidero sia sposarmi e farmi la famiglia piena d'amore che non ho mai avuto(sì la mia sarà così!) mi sento sempre così inadeguata e mai all'altezza(sarò come mia madre? berrò ancora nei momenti di difficoltà? Sarò una madre narcisista ed egoista?) che ho sempre messo la maschera della magiauomini(troia) disinteressata all'amore ed alla costruzione del nido, ed ora mi ritrovo con una relazione con dei fraintendimenti di base per cui lui crede che a me non interessi farmi una famiglia ma lo dica solo per non perdere lui, ma che in realtà io non sappia nemmeno di quel che parlo e quel che voglio. Se lui sapesse che invece l'unica cosa che desidero invece è proprio che il nostro amore possa crescere e diventare una vera famiglia, perché da sempre io ho avuto desiderio e anzi bisogno di questo..ma purtroppo per colpa di mia madre ho imparato a nascondere i miei sentimenti sotto un'immagine fasulla di donna indipendente perché "Gli uomini sono tutti stronzi e inaffidabili". No mamma, gli uomini non sono tutti stronzi ed inaffidabili, bisogna saper sceglierli. Bisogna noi avere la dignità e l'inteliggenza di prendere i migliori e scartare le mele marce. Ma grazie ai tuoi sbagli, ho dovuto arrivare solo ora a capire che anche io mi merito di sognare e creare l'amore vero, e non dovermi sempre nascondere perchè "gli uomini sono tutte merde". E comunque, mamma, odio anche come mastichi, rumorosamente, come ridi sguaiatamente, come non sai comunicare in maniera garbata e civile, come sei egocentrica. Insomma, vorrei capire come ho fatto a diventare cos' educata, nonostante l'esempio che ho avuto è il tuo tristissimo, di persona che sì, ha sofferto, ma non ha mai accettato di assumersi la responsabilità d scelte sbagliate, delegandola sempre ad altri. E soprattutto, nella vita tutti sofrriamo, ma dobbiamo avere le palle di cambiare, reagire, ed impegnarci ad essere migliori, se vogliamo che le cose cambino. Invece tu non vuoi essere migliore, e cerchi di rendere peggiore anche me :( Ho 25 anni, tu alla mia età eri già mamma da 3, io vorrei diventarlo ma sono qui a chiedermi se non sia meglio di no perché magari farei i tuoi stessi errori, ma spero che non sarà così per sempre. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:47 del 03-01-2013
mamma ti odio

io odio profondamente mia mamma ho 19 anni e se ne avro la possibilita un giorno (spero a breve ) la uccido! mi obbliga sempre a fare delle cose che odio, io di mesterie navigo gia da 3 anni xke non ho voluto andare a scuola e quindi il lavoro di mio papa nn mi piace e dalle mie parti posso solo navigare. sto a casa si e no 3 mesi all anno e me li rende un inferno! prego dio ke la uccide ma non mi acolta mai. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:27 del 07-01-2013
non ho deciso che quella fosse mia madre..

 odia sua madre non la sopporta perchè non mi ha mai voluto io sono una figlia di serie B mi sempre detto che mi avrebbe voluto uccidere da bambina. sono stata via di casa 10 anni e non sono mai neanche venuti a vedere dove vivevo. non ho scelto io di avere una madre così strafottente e menefreghista.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:45 del 08-01-2013
anche io

Anche io la odio e mi maledico per questa parola ma arrivata a 30 anni si tirano le somme, da bambini molte cose non si vedono. Mi ha detto che non trovero' mai lavoro pur sapendo quanto mi faccia soffrire questa cosa, che il mio fidanzato mi lascera' perchè sono matta e che non fara' mai piu' niente per me. Considerate che non ha mai fatto niente per me, se ne frega se il frigorifero è vuoto, se ne frega se ho la depressione, vive solo per mio fratello perchè lui è un ruffiano viziato e la spreme come un limone. Mio padre se n'è andato di casa da un anno e prima di allora lei ha sempre vissuto con i miei nonni (per aiutarli diceva) è tornata solo quando sono morti per darmi il tormento perchè sono lo specchio dei suoi fallimenti. Rivoglio mia nonna la mia vera madre che mi capiva, che conosceva sua figlia e che mi proteggeva. Ora non c'è piu' nessuno a difendermi dalla sua cattiveria e dalle sue crisi isteriche di donna cornuta e abbandonata. Tra un pò il mio nido d'amore sarà finito ed io tagliero' tutti i rapporti con lei. Sarà una gran bella vendetta..

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:23 del 15-01-2013
abbandonata da mia madre

odio mia madre non mi ha mai amato e oggi che sono malata di un tumore incurabile lei non c'è come è sempre stato nella mia vita si preoccupa della sua figlia amata e preferita da sempre ma chi gli ha chiesto di farmi se doveva abbandonarmi e mio padre non ci sono parole analfabeta e demente non ho chiesto io di venire al mondo lo hanno deciso loro . non si fanno i figli per abbandonarli o maltrattarli alcunio genitori fanno proprio schifo ma sono contente di una cosa che non tutti hanno una madre di merda mi rincuora sapere nìche non tutti soffrono ..

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:08 del 19-01-2013
Finalmente un forum di persone serie.

Buongiorno a tutto, finalmente ("finalmente"...) sono riuscito a trovare in questo forum la mia vera famiglia. Allora sono un ragazzo, ho 18 anni sono fidanzato e da pochi giorni sto provando un odio profondo verso mia madre . Allora premetto che lei è mio padre sono separati da almeno 6 anni, ma sono sempre in "buoni" rapporti giusto per cercare di vedermi "felice". Il problema maggiore è la scuola . Ieri ci sono state consegnate le pagelle. Ho tutti 7 a parte 3 materie che caso strano tutta la classe ha negative, quindi non solo io, ma tutti. Mia mamma continua a ripetermi che è colpa MIA e che devo studiare perlomeno 3 ore al giorno se non di più... Ma io mi domando.. Chi è che studia 3 ore al giorno ?!?? E poi se è da due anni che non riesco a capireq queste materie, e colpa MIA o dei professori ?! Caso strano tutta la classe non comprende questa materia ! E lei non lo vuole capire. Inoltre adesso sta dando la colpa alla mia ragazza perché io la vedo praticamente un giorno si ed un giorno no, ma quando la vedo, a volte, viene a casa da me e lei insinua che è colpa sua. Sinceramente questa cosa mi manda in bestia. Con mio babbo invece non ho praticamente un gran rapporto ma ovviamente è dalla parte di mia mamma. Allora che devo fare ? Io non la sopporto veramente più! Non la reggo! Vorrei andarmene da qui ! Possibilmente a che subito! Qualcuno potrebbe consigliarmi qualcosa per favore ??? Grazie a tutti.Cri. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:55 del 26-01-2013
caro amico,

 forse il tuo, almeno te lo auguro è solo un momento di risentimento e incomprensione passeggera, comunque spero che questo forum di persone serie e perbene  come hai detto tu, quasi tutte con un vissuto comune ma che non hanno perso la speranza di una vita degna sia di aiuto ad altri che come te  intervengono la prima volta. Io più volte ho scritto cosa significhi questo posto per me:una vera famiglia di amici e amiche con i quali confidarmi,offrire e a mia  volta ricevere sostegno. Credo di essere una delle più grandi a scrivere qua e  penso che la mia testimonianza dimostri che la sofferenza si può vincere magari anche così, trovandoci tra noi, anche se dovremo farci i conti per sempre. Ultimamente per esempio sono stata costretta a rivederla e benchè sia ormai fragile e alla fine della sua vita, entrare in contatto con lei anche per poco mi ha provocato una ricaduta; eppure sono una donna adulta, questa purtroppo è la realtà...annego il dolore aiutando gli altri questo mi dà tanta forza e lo consiglio anche a voi. Vi abbraccio con l'affetto di sempre

Avatar di francescamarinafrancescamarina alle 17:13 del 29-01-2013
io invece odio i miei zii materni

mia madre ha 2 sorelle e loro stanno sempre insieme e anche i figli sempre insieme festeggiano capodanno insieme e noi no,i compleanni insieme e noi no,sono stufa a noi non ci considerano mai e stiamo sempre sole.io un paio di anni fa avevo una malattia e loro neanche a venrici a trovare 1 volta al mese per sapere come stavo se potevano aiutarci!!!!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:23 del 03-02-2013
ho odiato mia madre

per tutto quello che mi ha fatto...per avermi messo la famiglia contro, per avermi usata costantemente e gettata in un mare di bugie per nascondere le sue colpe...ho provato e riprovato ad istaurare un rapporto, tutto bene per poco ma poi...era più forte di lei...riiniziava con le cattiverie dette sul mio conto. mi ammalai di cancro e non venne a trovarmi ne lei ne i miei fratelli...cercavo di tirarmi su e quando i medici mi dissero che stava regredendo andai a trovarla ne una parola di conforto nulla, anzi...mi dissero beh ti vedo bene, come mai una che ha fatto la chemio non gli sono caduti i capelli? avevano racontato che non ero malata...mi sono sentita morire perchè in loro non c'è mai stata una parola di conforto ma solo cattiveria.
passano gli anni e destino vuole che lei prende la stessa mia malattia, mi chiede aiutoquell'aiuto che lei e i miei fratelli non mi hanno mai dato, ho provato per un po ma poi mi sono beccata una gravissima polmonite e non sono potuta piu andare a trovarla...lei e i miei fratelli raccontano ai parenti che non ho voluto assisterla (cosa che sarebbe stata condivisibile visto che lei non lo aveva fatto con sua figlia) ma cosi non era...la polmonite mi tenne in casa per 4 mesi...e da allora ho avuto solo contatti sporadici ma pieni di odio per tutti loro..mia madre era in rianimazione e nessuno mi rivolgeva la parola...non sento quella famiglia come mia. Mia madre sta morendo e io non voglio andare a vederla, so che ha chiesto di me per ripulirsi la coscenza prima di lanciare l'ultimo respiro...mi sento male perchè io non sono una persona cattiva ma non riesco a perdonarla perchè tutto il male che mi ha fatto mi ha costretta a vivere una vita di sacrifici e pianti! non voglio tenergli la mano nei suoi ultimi attimi...non riesco:(

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:19 del 13-02-2013
@Anonimo alle 11:55 del 26-01-2013

"chi studia 3 ore al giorno?" io (anche di più di 3 ore), alle superiori per avere ottimi voti ed essere preparato! all'università almeno 6 ore.... quando volevo proprio prendermela comoda! 

E adesso che lavoro non mi pento minimamente... tutto tempo ben speso che e che mi ha permesso di raggiungere successi sia personali che professionali (in un mondo in piena crisi riesco ad essere pieno di offerte di lavoro)!

E poi che significa che "tutta la tua classe" ha quelle materie sotto? che la prof fa la bastarda? Amen... la vita non è giusta! Mia madre non mi ha mai giustificato anche quando oggettivamente erano i profwessore ad accanirsi e faceva bene perchè devi imparare a vivere... e vivere vuol dire affrontare i soprusi e non piangere per averli subiti! Se la prof è cattiva basta imparare la materia talmente bene da non lasciarle appigli per darti brutti voti! Alle superiori ero un ateo dichiarato con una professoressa di storia e filosofia di Comunione e liberazione... mi rendeva la vita impossibilee... ma avevo comunque voti eccellenti in ambedue le sue materie perchè le studiavo talmente bene che non poteva fregarmi! Ricorda... la vita è ingiusta... agire come se fosse giusta e poi piangere quando non lo è è stupido! 

Avatar di rosenrosen alle 17:50 del 13-02-2013

Mia madre? Io non ce l'ho avuta una madre. Io ho avuto una donna che mi ha messa al mondo perchè dopo sposata un figlio va fatto e che per amor di quiete ha lasciato che la suocera e la cognata si 'appropriassero' di quella figlia nata per dovere coniugale. Non m'ha mai cagata di striscio, tranne quando doveva rimproverare, rinfacciare, recriminare, pretendere e qualche volta menare. Per quello esistevo. Se avevo bisogno io, potevo morire. Prima ti dice 'arrangiati', poi scassa le palle perchè ho fatto di testa mia, e ovviamente mai che una cosa vada bene, perennemente insoddisfatta di questa figliola che, nonostante il suo disinteresse, dovrebbe farsi sempre in quattro per lei e metterla in cima alla lista delle priorità.
Soffrivo di depressione. Prima mi venne a fare il piantino che non può vedermi così, sempre chiusa in camera da sola, poi andò in salotto a organizzarsi con mia sorella e una sua amica per andare alla fiera del bricolage di Bologna. Oppure si preoccupava della nipote, figlia di un suo fratello separato 'Organizziamo qualcosa per tenerla occupata, per non farla sentire inutile, povera piccina'. Tutto questo di fronte a me, mancavano giusto i sottotitoli 'te non conti un cazzo'. I pochi ricordi felici che avevo dell'infanzia me li ha distrutti. Mi ha quasi ammazzata con la sua ossessione per santoni e guaritori che puntualmente mi trovavano qualche anatema o macumba (ma un medico no eh?). Alla fine mi hanno dovuta ricoverare e a 8 anni, finalmente, per la prima volta in vita mia sono stata trattata come un essere umano, non da lei, dai vari parenti e amici che venivano a trovarmi e mi sommergevano di attenzioni e anche qualche regalo (vero, stavolta, non i soliti acquisti obbligati spacciati per regalo, tipo le scarpe nuove, il golfino nuovo o il piumone per il letto). Non ce la faceva questa donna a sapermi, anche se per breve tempo, felice. La sua anima marcia l'ha obbligata a precisarmi che i dottori mi avevano data per spacciata, per quello la gente veniva a trovarmi, perchè la visita a una bambina moribonda fa fare bella figura.

Cara signora che all'anagrafe sei indicata come mia madre, non me ne fotte una sega se mi reputi la responsabile dell'operazione che hai dovuto subire al cuore. Non è stata l'agitazione che ti è venuta l'ultima volkta che mi hai fatto litigare con quel bastardo di tuo marito (quello che all'anagrafe risulta essere mio padre)...avevi una malformazione congenita, quindi nun ce provà nemmeno. Mia figlia me la gestisco io come mi pare, mia suocera prova a interferire e qualche volta ci riesce anche, se fa le cose di nascosto...poi però la tratto come una pezza da piedi e la mando a fare in culo davanti a mezzo mondo, come le stronze quali siete meritano. Non mi venire a fare la lagna che tu hai subito di peggio, perchè glielo hai permessu tu, perchè faceva comodo anche a te, non avere i figli trai piedi. Pensa solo alle volte che sono dovuta andare a scuola ammalata, perchè a casa a rompere le balle non mi ci volevi. Mia figlia mi fa un disegno al giorno, io lei e papà suo...a volte con la casetta, a volte col gatto, a volte con un fiore...a volte disegna solo me. Io per mia figlia non ho dormito, mangiato, mi sono dedicata a lei anima e corpo perchè l'ho desiderata come non mai. E' nata perchè la volevo, non perchè dovevo. E mia figlia mi adora. Te invece mi fai solo schifo...ed è quello che meriti.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:28 del 16-02-2013
Madri che sono assenti nella tua vita personale e che quando lo fai presente ti ridicolizzano anche!!!!

Salve a tutte,pensavo di essere (sola)"l'unica" a nn sopportare più mia madre...Dire di odiarla forse è troppo forte (ma non saprei),so solo che mi sot rovinando la vita,l'autostima e la felicità,è insopportabile,vuole comandare sempre ,non mi lascia spazio di mettere in ordine le mie cose come voglio io,anzicchè parlare tranquillamente sbraita come pazza e forse sì la odio per questo perchè mi sta togliendo la tranquillità.Per certi aspetti non so cosa pensare d lei perchè in fondo so che mi vuole bene ma la cosa amara e che m fa arrabbiare è che il bene che dice d volermi non lo sa dimsotrare perchè fin ad ora ho solo visto rotture di scatole,litigi,mai un abbraccio per quando stavo male,ma che mi chiedesse come stai?,com è andata oggi a scuola?come mai sei triste?mai una frase di incoraggiamento nè di consolazione.LEi non è mai stata dalla mia parte,non posso mai dimenticare quando una professoressa al liceo mi insultava dicendo che avevo una vita squallida.mia madre no si schierò dalla mia parte credeva che l insegnante avesse tutti i buoni motivi per dirmelo,solo dopo 3 anni ritornando sull'argomento si rese conto dia ver sbagliato ma come al solito il suo dispaicere fu solo a paroel niente dimostrazioni.Pensa sempre che quando un estraneo mi tratta male qust ultimo ha sempre dei buoni motii per farlo,ma anche se cosi fosse penso che in quanto amdre  dovresti a prescindere difendere tua figlia,mi ha detto molte cose brutte tra cui "meglio morire che sta vicino a te" e molte altre frasi più forti di questa.Vorrei andare via di casa perchè sto per esplodere,ma è come se non avessi il coraggio perchè non so sono pronta ,l unica cosa di cu sono certa però è che prendere provvedimenti  queste madri ci rendono infelici attribuendo a noi le responsabilità ,Che schifo,Desidererei tanto una amdre che mi coccolasse e che mi dicesse "cos hai tutto bene" anzicchè una che è assente nella mia vita personale.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:59 del 18-02-2013
madre fai schifo

essere immondo quella che non amando mio padre per farsi mantenere se l'è sposato...una merdaccia..cattiva, immonda...tanto che infatti è sempre più brutta fuori...speriamo non sia costretta pure a darle soldi quando sarà completamente rincoglionita..visto che già me ne ha tolti quando ancora mi facevo prenedere in giro...le auguro tutto il male del mondo a lei e a quelle merde che ha creato a sua immagine e somiglianza...anche perchè da una così cosa poteva venire fuori? male al male...dovrebbe essere una legge fisica...speriamo succeda

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:59 del 18-02-2013
Per me è diverso...

Io non odio mia madre, anche se spesso dico altrimenti. anzi io le voglio davvero molto bene, e la stimo per tutto quello che fa per me. sono sicura che lei mi vuole bene, come io ne voglio a lei, lei si è sempre interessata di me, e spero ce abbia fatto il suo meglio per rendermi felice. lo spero, spero che si senti una buona madre, perchè lo è. leggendo tutte le vostre storie, mi sono sentita triste, e ho incominciato sempre di piu ad apprezzare mia madre. nonostante cio, in alcuni momenti la odio davvero un sacco, la vorrei quasi schiaffegiare, e strangolare... ma poi ci ripenso, e capisco che non ce n'è alcun motivo. odio quando desidera sempre di piu da me, quando non si accontent mai di niente, quando da un momento all'altro cambia atteggiamento, quando cerco di essere seria e scoppia a ridere. quando non mi rispetta. quando la pensa nella sua maniera e non prova a guardare la situazione da un altro punto di vista. quando se ne frega di quello che pensa, cambiando discorso. quando non mi ascolta e fa l'offesa. quando mi da delle regole, e lei stessa non le segue.

quando mi chiede di fare delle cose sovraumane in un tempo limitato, sapendo lei stessa che sono impossibili.. quando non osa scusarsi pur essendo lei dalla parte del torto, quando sono io l'arrabbiata dopo poco lo diventa lei. è si, è lei quella che ha sempre raggione, se no chi? lei ha raggione, lei è brava lei e tutto. il resto è niente.

... la odio la odio la odio, fa forse penso proprio di odiarla... anche se no, io le voglio bene, anche se ultimamente litighiamo 20 volte al giorno senza mai fare pace..

spero solo di aver meno momenti in cui la odio, spero di dover litighare meno con lei, e piu di tutto spero che tra voi e le vostre medri la situazione migliori!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:30 del 19-02-2013

Mia madre rompe proprio le scatole

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:44 del 23-02-2013
ecco

anche io la odio

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:23 del 24-02-2013
una madre

ciao, io sono una madre che ama in maniera viscerale sua figla di 23,  purtroppo mia figlia mi odia a tal punto che non mi rivolge più la parola se non per dirmi "stai zitta"o per qualche richiesta.

Ho sempre lavorato e lei me ne ha fatto una colpa, ho desiderato una casa con il giardino e lei me ne ha fatto una colpa, amo la casa pulita e in ordine mentre lei sembra viva meglio nella sporcizia, la sua camera è sempre sporca e i sui abiti sono per la maggior parte sparpagliati per terra, il letto sempre sfatto.  indumenti intimi sporchi sotto il letto, dentro il letto, sulla scrivania.

Io sono stanca e sfiduciata, a 55 anni vorrei ricevere da mia figlia una carezza una parola gentile o semplicemente un abbraccio e invece solo parolacce e minacce.

Non ne posso più, mio marito per il quieto vivere sembra stare dalla sua parte e dice che è stanco di sentire sempre le solite lamentele.

Io sono allegra, amo la vita e la gente e sono felice anche solo se posso essere d'aiuto a qualcuno

A volte penso che se morissi forse lei penserebbe un po a me!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:09 del 26-02-2013
purtroppo

come si dice "chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane"

Avatar di francescamarinafrancescamarina alle 20:21 del 27-02-2013
ma al peggio non c'è mai fine

Sono una mamma felice, ma purtroppo una figlia massacrata. Oggi mia madre ha avuto il coaeggio di dirmi che non crede al fatto che ho dovuto operarmi d'urgenza alla tiroide per eliminare due carcinomi maligni, che erano invece delle semplici cisti che io uso per farle pesare uno stato che non esiste.

Mia mamma ha visto l'esame istologico e non può non sapere, ma dice che l'ho falsificato e che, per credermi, vuole parlare con un dottore. Vi chiedo se questa è una madre oppure un mostro non degno di avere il nome di donna.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:57 del 05-03-2013
mia madre

mi toglie le cose di mano se cerco di iniziare qualcosa in cucina. Mi critica perchè sono emancipata sessualmente. Non mi ascolta, preferisce stare ore a telefono con le amiche. Dice che io dico palle a prescindere. Che ogni cosa che faccio la faccio per darle fastidio, per contrariarla. Se mi trucco mi rimprovera, se mi diverto con le amiche dice che non combino niente. Se faccio un esame all'università e passo tutto il giorno in camera dice che non combino niente, ma quando faccio le pulizie dice che è meglio che non le faccia perchè non le so fare. 

Quindi, a conti i fatti, non credo di odiare mia madre...credo che sia più lei ad odiare me. 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:59 del 07-03-2013
non l'ha ordinato il dottore

non è che perché una è vostra madre dovete volerle bene per forza.

se è una stronza è una stronza.

che ve ne frega?

giratele al largo e cercate altrove le vostre soddisfazioni. da quanto leggo avete tutti/e la sensibilità e l'intelligenza per capire quali sono le persone che valgono e quelle che non valgono niente (e tra queste alcune delle vostre madri).

basta scegliere. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:29 del 14-03-2013
concordo in pieno

dobbiamo fare esattamente così fregarcene e che Dio ci aiuti...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:55 del 15-03-2013
A proposito di mamme odiate

Non giudicate troppo questi esseri poveri d'anima, stancate, e deluse della vita: vostre madri(e padri). Non si può, alle volte, dare quello che non si ha ricevuto. L'unico modo di rompere questo circolo vizioso è imparare NOI ad AMARE: amere se stessi, amare i nostri cari, amici, figli(quando arriveranno), senza battere contro diloro i nostri dolori dell'infanza. Quando si riaggiunge questa soddisfazione, vedrete che tutto il male passato sembrerà piccolo: come un paesino guardato dall'alto della montagna. Tanti auguri a tutti!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:42 del 18-03-2013

Io non posso nemmeno cucinare per me. Appena mi avvicino ai fornelli la mia cara mammina deve mettere qualcosa sul fuoco, anche una pentola di acqua e mi fa scansare ogni 10 secondi perchè deve vedere se bolle, oppure mi si piazza accanto e piano piano mi spinge via dai fornelli. E ovviamente non posso cucinare per tutti, chi si fida a mangiare le mie 'schifezze'. Forse non devo cucinare altrimenti ti viene sbattuto in faccia che lo faccio meglio di te?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:40 del 06-04-2013

Quel che non uccide fortifica. Guarda avanti e stai dove e con chi stai bene. 

Mi dispiace per te! 

Avatar di VperVendemmiaVperVendemmia alle 14:15 del 23-04-2013
bah,a me molto meno

a me va molto meno peggio però cmq cerca di rovinarmi la vita in tanti modk

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:17 del 05-05-2013
mamma no!

mia madre è una persona affettuosa pero non posso concepire che oltre che puo fare quello che gli pare mi sgridi io gli do tutte le soddisfazioni ma lei invece no e libera di fare tutto quello che vuole uscire tutto.. insomma le cose che nn posso fare io nn mi pare prorpio giusto tutto  questoo nn accettero più nulla da quello che mi offrira

ciao Giulia

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:49 del 13-06-2013
Anonimo

Mai avrei pensato di ritrovarmi su una pagina di un sito per sfogarmi della mia situazione,ma sono qui nella mia stanza e sto sentendo mia mamma che, come al solito, grida e si lamenta che suo suocero da soldi al fratello del suo moroso e a loro no. E sabato si deve sposare, ed è questa la sua felicità? Non è mai contenta, è sempre rabbiosa per questi cavolo di soldi, perchè dice che la gente è invidiosa di lei quando invece è solo lei che in ogni persona trova difetti ed è invidiosa delle persone che hanno di più.

Ho quasi 19 anni, e solo in questi ultimi due anni mi sto rendendo conto che sto diventando come lei, ed è sempre stata la mia paura più grande. IO NON VOGLIO DIVENTARE COME LEI, VORREBBE DIRE VIVERE UNA VITA INFELICE E CONTINUAMENTE LITIGARE CON GLI ALTRI. E vorrebbe dire che quando io avrò dei figli farò le preferenze facendo sempre restare male uno di loro, e non voglio fare questo, perchè so cosa vuol dire. Lei ha avuto altri due figli dal suo compagno e con l'ultima è una cosa morbosa. Io non la posso neanche sgridare perchè se no prendo parole e sberle, non gli dice mai di no! e quella bambina che ha solo 8 anni non ha assolutamente rispetto per lei, gli risponde a tono, gli dice quello che deve fare, e mia mamma non si ribella mai per paura che si metta a piangere! E ogni cosa che io dico contro mia sorella, dice che non è vero! Per mia mamma lei è l'intoccabile, quella che fa sempre giusto, invece mio fratello è quello da sbattere in un angolo e dargli botte se spinge "mia sorella". lo so che è brutto da dire ma è colpa sua se io ho questo odio contro quella più piccola, se io non riesco neanche minimamente pensare ad avere un rapporto di sorelle con lei. perchè è mia mamma che ha sempre messo "zinzagna" tra noi, sempre, in ogni situazione! e ovviamente lei nega ogni cosa, perchè dice che io sono cosi perchè sono matta e invidiosa di lei. 

La odio, perchè giudica mio padre dicendo che se ne frega di me e che non gli da mai soldi, quando è solo lui che mi ha pagato da solo l'apparecchio, quando solo per lui sto rifacendo per la seconda volta tutta la patente siccome  la prima volta mi hanno bocciato! perchè per lei io potevo rimanere senza patente tranquillamente. Vorrei andare via da qui..ricominciare da capo! da sola..senza niente e nessuno! e rifarmi una vita mia.. e diventare una persona serena...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 22:42 del 24-06-2013
Anonimo

Mia mamma è cambiata nel corso degli anni,quando ero piccola non la vedevo mai,per via del lavoro all'estero...E' stata dura,avevo solo 6 anni e avevo bisogno di mia mamma,mi sarebbe piaciuto passare tempo con lei.Ogni volta che la vedevo partitre mi si spezzava il cuore e piangevo,volevo averla accanto,ma invece,stavo con i miei nonni,i quali sono stati come dei secondi genitori per me. Ora però le cose sono cambiate tanto.Mia mamma non è più quella di un tempo,è diventata stronza e acida con tutti.Mi scoraggia in ogni cosa,non sarò MAI abbastanza per lei.Mi critica su tutto,sul mio peso,su come mi vesto,su quello che faccio...Per esempio,a scuola,non è mai contenta dei miei voti,anche se vado bene,dice che faccio schifo e che non diventerò mai nessuno nella vita,perchè non so fare nulla.Mi ferisce ogni volta,perchè già ho un'autostima che fa schifo,io non mi piaccio e mi odio diciamo.Mi sento un'obesa anche se ho una 42,così come dice lei,faccio schifo sono una cicciona fallita.Fa male sentir dire queste cose dalla propria madre,quando dovrebbe essere quella che ti aiuta e ti consola,ti vuole bene,e cerca di incoraggiarti e tirati su di morale..No,lei qualunque cosa io faccia,non le va mai bene..Ho provato credetemi,ho provato a cambiare,a piacerle..ma nulla,non si accontenta mai,e mai l farà.Non è una madre comprensiva,sa solo giudicarmi e gridarmi contro.Mi piacerebbe avere una madre comprensiva,cosa non darei per essere come chiunque altro che abbia una madre che gli sta accanto...Mia mamma mi dice che posso anche andarmene di casa,tanto non servo a nulla...fa male,e ogni volta che ci ripenso a quante cattiverie mi dice,piango.Ho 14 anni,e un anno fa mi tagliavo,ebbenesì,mi sentivo il mondo crollare addosso,stavo malissimo,nessuno mi capiva...soprattutto mia mamma,che,non mi è mai stata accanto,è brutto,perchè io ho bisogno di qualcuno che mi stia accanto,che sia dalla mia parte..che mi dica "ehi,su col morale,sei una bella persona,fregatene di ciò che pensano gli altri"..Lei mi ripete ogni giorno che sono grassa e non piaccio a nessuno,mi sento malissimo,darei qualsiasi cosa per essere magra come le altre ragazze,qualchevolta non mangio nemmeno,ma nonostante,non ci riesco.Non sarò mai così come vuole lei,io sono me stessa.Ora,dato che è un'acida di merda e odia tutti,vuole divorziare con mio babbo.Ho paura,ci sono state moltissime liti tra di loro,e lei lo ha sempre minacciato col divorzio...Quanti pianti,quante sofferenze,delle volte mi chiudevo in camera mentre urlavano,e piangevo...Ho paura,dove finirò? che ne sarà della mia famiglia?...Mio padre invece,è diverso,è comprensivo,e m incoraggia sempre,a differenza di lei. Non capisco,che cosa non va in me? ho tanti cari amici,un fidanzato,mi ritengono tutti simpatica e carina...Per lei sono lo schifo...E ora mi ritrovo qui a piangere,a rovinarmi così per lei che forse non capirà mai tutto il dolore che mi fa provare...Non auguro a nessuno di sentire dentro quello che sento io ora,è un dolre inspiegabile,non avere l'appoggio della propria madre,avere un punto di riferimento...Mi sento sola,vorrei morire,certe volte penso ad uccidermi,tanto lei vivrebbe meglio,quando sono nata,non mi voleva nemmeno,voleva abortire,sono l'errore della sua vita...Mi sento una nullità,me la devo sempre cavare da sola,perchè so che lei mi giudicherà sempre e comunque.So che molto dicono che,questo ci renderà più forti,ma fa male lo stesso,e sempre l farà...Non ho bei ricordi di lei,solo dolore,causato dalle sue parole,dalla sua stupida bocca,che non riesce mai a chiudere,è un'isterica.Vorrei tanto parlarne con qualcuno,sto malissimo,tenterei volentieri il suicidio,tanto ho una vita di merda,ogni giorno c'è lei che mi tira contro le peggio cose,cerco di non ascoltarla,ma,alla fine crollo piangendo.Voglio solo essere felice,andarmene da qui,e non soffrire più,soprattutto in questi anni,che dovrebbero essere i più belli,quando in realtà,non lo sono...voglio solo una famiglia unita e felice,e una madre comprensiva....

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:19 del 01-07-2013

Odio mia madre perchè sfoga tutte le sue frustrazioni sulla mia vita, è ignorante crede che nella vita tutte le donne siano fatte per lavorare, sposarsi, avere figli e vivere con la famiglia; ma chi lo ha deciso che la mia vita debba essere così? Cerca di intromettersi nella mia vita e quando non le dico i cazzi miei cerca di scoprirli attraverso tutti i mezzi, nel periodo estivo inoltre quando , giustamente, a 20 anni si esce molto inizia a dirti che non combini niente che hai troppi amici che sei sempre per aria che non dai valore alle cose concrete della vita. Tutto ciò urlando in modo che nessuno possa farlo piu di lei, minaccia di picchiarti di farti male e quando tu reagisci rispondendo a tono dicendo cattiverie sempre minori delle sue guistifica questa verità con il fatto che tu sei stanca e non sai quello che dici; non ho mai sentito un "scusa hai ragione stavolta" dopo una delle sue sclerate; inoltre un giorno seriamente avrò un crollo psicologico e tutta la rabbia repressa uscirà; non vedo l'ora di lasciare questa casa. In piu continua a chiederti quando ti troverai un fidanzato che è ora di accasarsi(a 20 anni, solo perchè una ragazza che conosciamo convive già), in realtà esco con alcuni ragazzi ma lei non lo saprà mai perchè questi atteggiamenti non mi spingono a confessarle fatti che non la riguardano. é una donna superficiale ed ogni volta che fai qualcosa in pubblico si preoccupa del fatto che la gente possa vedere, quello che la gente possa pensare di te e di voi; la odio.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:09 del 05-07-2013
Cara mamma .....

l'indifferenza è la migliere medicina, già odiare una persona è un sentimento, invece tutto vi deve scivolare giù .... Cercatevi una buona posizione economica, cercate la libertà da tutto e da tutti, fate come vi pare e alle cose brutte rideteci sopra.            Cara mamma la tua villa e la tua piscina puoi godertele tranquillamente senza di me, così  voglio vedere se senza di me stai meglio o peggio... io di sicuro starò meglio senza sentire i tuoi lamenti da pecora nera, senza la tua negatività. Ingozzati pure di pasticche per la depressione e ti saluto caldamente con un sorriso.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:37 del 01-08-2013
Non ne posso più

Ho trentuno (31) anni e ancora mia madre mi rompe le palle e fa l'isterica e la tragicomica teatrale perché voglio andare a convivere con la mia ragazza con cui sto da 6 anni, mi sono rotto il cazzo voglio vivere come tutte le altre persone, cosa ho fatto di male per meritarmi tutto ciò ? non posso denunciarla ?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:53 del 12-08-2013
Non ne posso più 2

Sono sempre quello di prima.. premetto che per il momento sono ancora in casa perché sto mettendo da parte i soldi per la casa.. e manca davvero poco

Ci tengo a sottolinearlo :-)

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:07 del 12-08-2013

Sono sfoghi che fanno rabbrividire il cuore, spero solo che siano pochi i casi di questo tipo, e mi auguro non ce ne siano altrettanti relativi ai padri. Alcune di voi, sembra abbiano descritto delle donne possedute dal demonio. Veramente vi auguro a tutte di cuore di trovare un poco di serenità. Sinceramente a qualcuna consiglierei di valutare un colloquio con un'esorcista, chissà che non si risolva qualche cosa.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:02 del 12-08-2013

non pensavo fossimo così in tanti, figli di una madre stronza...una vita demolita...personalità distruttà..emotività schizzoide...un casino pazzesco...tutto per la semplice singola cosa di essere figli di una stronza cida arrivista pidocchia..ma che cazzo fanno figli a fare le persone a volte se lo chiedono mai?arrivare a sperare di morire o rimpiangere di non essere orfano è una cosa che vedo che ci accomuna..e fino ad ora mi sentivo molto solo in questo..forza a tutti e ricordatevi di trovare una compagna che non sia come nostra madre!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 00:52 del 16-08-2013
HAI RESO LA MIA VITA UN INFERNO, MI HAI TRASMESSO MALESSERI CHE NON PASSERANNO MAI......

...................................................... A volte ho pensato di uccidermi, solo solo per lasciarle questo rimpianto per tutta la sua vita!! Mi ha rovinato l'esistenza. Mi ha resa un' infelice, un' insoddisfatta, ansia, attacchi di panico e ipocondria da 12 anni. Sempre additata e giudicata da parole che non dimenticherò mai..... Troppe porcate contro di me. La gente mi ama, gli estranei mi amano, lei mi detesta. Accanita contro la mia vita "qsto fa per professione" tutti i giorni..... Non vivo piu', sn depressa...... ricordati che non ho chiesto io di nascere, ma sei stata tu a mettermi al mondo e darmi una vita..... la stessa vita che tu mi hai rovinato!! Grazie di cuore "mamma"....... Quello che tu hai fatto passare a me in tutta la mia adolescenza ad oggi che ho 31 anni, sarà il calvario della tua vecchiaia.......

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:40 del 25-10-2013

perché mia madre mi odia

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:54 del 24-11-2013
la odio da morire

non ce la faccio davvero più con lei, non fa altro che provocarmi, criticarmi e sgridarmi, poi mi impone il suo volere ecc... in poche parole vorrebbe che fossi la figlia perfetta, che se sbaglia sta zitta e subisce le sue critiche che mi fanno impazzire di rabbia, e io non riesco a non risponderle, perchè non voglio subire! e allora lei si infuria e mi guarada con quegli occhi pieni di rabbia, mi viene da dirle tutto in faccia, da scappare via e non ritornare più solo per lasciarle questo rimorso, ma il problema è che non posso farlo perchè non riesco a non essere buona con tutti, anche con quelli che mi trattano male. Solo che quando la sento criticare il mio peso, il mio comportamento così duramente, in un modo così provocatorio, punendomi, si infrangono tutti i miei sogni e allora mi viene solo da piangere e dirle tutto quello che penso di lei, ho provato a volte a farlo, ma in questo modo non mi parla più, non mi porta più da nessuna parte e non mi permette di fare nulla, e come faccio io, ancora teen ager a stare senza di lei, senza una madre?! non posso perchè ho bisogno di una madre! le ho confidato tanti dei miei pensieri, segreti ecc... perchè ho bisogno di sfogarmi, ma ora sono troppo vulnerbile. da un momento in cui ci abbracciamo e stiamo bene, si passa subito a uno in cui litighiamo furiosamente, ma tutto parte dai suoi commenti, se lei si stesse zitta con quella sua boccaccia tutto questo non sarebbe mai successo! La odio! Le mamme delle mie amiche non le trattano così le figlie! Ci sono momenti in cui cerco di farmi forza e risponderle e essere determinata, ma poi lei mi guarda con quegli occhi di fuoco e comincia a darmi ceffoni e pedate e a insultarmi, allora io fuggo in camera mia, cerco di bloccare l'accesso ma lei mi ha preso la chiave, e me ne resto lì o in terrazzo con la pioggia o in bagno nella doccia, a piangere, insultarla, urlare! Perchè le sue punizioni sono terribile per me, o mi vieta di uscire con le amiche, o mi vieta di divertirmi in generale, o mi vieta di andare a danza o non mi parla più, perchè pensa sempre di avere ragione, di essere lei la buona dato che è tanto religiosa. Se avessi un po' di autonomia, che non mi permette di avere potrei andarmene da qualche mia amica, e farle prendere un colpo, che non le farebbe male una volta tanto. Ma non posso fare niente di tutto questo, sono ancora bloccata quì con lei e mio padre e mio fratello che la assecondano... Come faccio? Non la sopporto davvero più...La odio...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:48 del 01-02-2014
A tutti VOI

Io per quanto male ho ricevuto da mia madre non la odio ...come si fa ad odiare una persona che per te non è stata niente se non fonte di dolore ...l'odio è un sentimento ed io non provo alcun sentimento per lei ...tanta amarezza per quello che ha perso lei e per quello che ho perso io!! L'unica rabbia che mi è rimasta dentro è quello di non sapere cosa vuol dire essere amati dalla propria mamma...proprio non lo so!! Io ho cercato di trovare in me quell'amore che tanto disperatamente ho cercato negli altri ... solo noi possiamo cambiare il corso del nostro destino e non farci distruggere da quel "niente" che ha riempito il nostro passato...ANDATE AVANTI SEMPRE E CMQ 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:52 del 19-05-2014
Mai come lei

Mi sembra quasi impossibile di aver trovato un forum con così tante testimonianze di dolore tutto provocato da quella figura che dovrebbe rappresentare solo amore nella vita di un figlio, leggo le vostre storie e mi riconosco un po' in ognuna di esse. Ho sedici anni e provo molta tristezza nel dire che odio mia madre. Quando ero piccola vedevo mia sorella più grande di me di 8 anni ribellarsi a lei in ogni modo e io nella mia infantile ingenuità vedevo mia madre come una vittima di una figlia degenere, ma ora che sono cresciuta e non ho più l'istinto tipico dei bambini di difendere a ogni costo la propria madre senza guardare in faccia ai fatti, ho capito quello che provava mia sorella e mi rivedo in lei adesso. Ogni giorno mi accorgo di che persona orribile sia mia madre, sembra si nutra del dispiacere che causa agli altri, in particolare a quel pover uomo di mio padre che ha dato tutto nella vita per la famiglia e si vede singraziare oggi da una moglie del genere che gli scarica addosso tutto il male possibile. Oltre a mia sorella ho anche un fratello più grande e anche lui appena avuta la possibilità è scappato da qui, da lei e io non vedo l'ora di fare lo stesso. Non so cosa farò nella mia vita, ma so per certo che non voglio diventare come lei, se avrò una famiglia voglio che ci sia solo tanto amore e supporto, non voglio che i miei figli debbano vivere le liti, le urla, gli attacchi di panico, la disperazione che ho vissuto e che tuttora vivo a causa sua. Vorrei che un giorno si rendesse conto di come abbia allontanato tutti coloro che avrebbero potuto darle amore e capisse di aver buttato via la sua vita.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 20:50 del 06-07-2014
rabbia tanta rabbia

sono tanto arrabbiata non o scelto io di avere una madre cosi negativa uffff

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:25 del 06-08-2014
non so se odio o solo rabbia la mia

sono una mamma di 45 anni le o deto mie figlie se divento come vostra nonna rinchiudetemi pur troppo la mela non cade mai lontana dal albero  ma io non sarò mai un egoista egocentrica vittimina come lei  tutt oggi si mischia in casa mia critica sta blaterare cazzate su cazzate mi insulta cerca di comandarmi fa l utoritaria con me e la mia famiglia pur troppo sono una persona con una coscienza e alle volte abasso le difese perchè pur troppo e sempre mia madre anche se non lo deciso io non starò quà ha raccontare tutta la mia vita con lei ci vorrebbero giorni ma sappiate che vi capisco essendo anchio una mamma e di certo non rovinerò la vita di mie figlie maiiiii le loro scelte sarnno solo di loro che a mè piaciano o nò e non invado mai la loro vita do solo suporto io ci sarò sempre per loro nel bene nel male  ma lascerò che siano loro adecidere della loro vita io la mia vita me lo presa combatendo contro mia madre e non sarò mai come lei .....  scusate il mio sfogo..

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:36 del 06-08-2014
il danno più grande

Si ti ODIO mamma. Ti odio perchè a 17 anni mi hai mandata a lavorare in un covo di sporcaccioni, per permettere a te di continuare a fare la regina della casa e per far poter iscrivere quel lesso di mio fratello a cui voglio un bene dell'anima, in una scuola privata. Lui ha avuto il diploma, io no. Ti odio perchè sgobbavo tutto il giorno ma non ti andava mai bene niente. Controllavi tutto, frugavi nelle mie cose in cerca di un motivo per prendertela con me e quando lo trovavi erano urla e botte, fino a 21 anni ... quando mi aspettavi e se non rientravo entro la mezzanotte come cenerentola erano guai ... fino a quando non ce l'ho più fatta a sopportarti e mentalmente ti ho "dissociata" dal mio cuore. Poi è stata solo sopportazione e far finta che nulla fosse successo. Adesso hai quasi 80 anni e la tua cattiveria non si è fermata, cova sempre dentro di te ed ogni tanto viene fuori. Continui a sentirti la regina del mondo, un mondo tutto tuo dove gli altri devono esserci quando ne hai voglia e si devono prostrare ai tuoi comandi. Anche quando fai un regalo è come se dessi un comando che deve essere accettato.

Sono una madre anch'io e nessuno sa che fatica ho fatto per cercare di non essere come te con mia figlia. In parte ci sono riuscita, ma l'altra "parte", quella che ho ricevuto da te e che ho cercato di combattere con tutte le mie forze qualche volta ha avuto il soppravvento e ci sono cascata anch'io.

Se ci sono madri che leggono qui .. è per loro questo appello: non picchiate malamente i vostri figli, alla cieca ... presi dalla rabbia.

Vostro figlio avrà sbagliato è vero... ma questa è solo una "goccia" che fa traboccare un vaso già colmo. Il vostro vaso pieno di ira, di odio verso qualcosa che non sapete come combattere o affrontare. Ma picchiare ed urlare contro vostro figlio non è la soluzione ai vostri problemi. Sono ferite che lasciano il segno dentro. Un mano che accarezza non può allo stesso tempo umiliare ed essere portatrice di dolore ... le due cose sono in conflitto e questo conflitto è ciò che vostro figlio imparerà da voi e si porterà dietro tutta la vita. Ed alla fine finirà per odiarvi pur non volendolo fare e crescendo dovrà faticare il doppio per vivere una vita sana ed equilibrata nella sua famiglia, nonostante tutto.

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:48 del 22-08-2014

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

3.67

3 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti