Dom

18

Giu

2017

Non voglio più viaggiare all'estero!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Viaggiare mi è sempre piaciuto tanto, ma essendo una persona molto paurosa, sensibile e che si impressiona facilmente, non ho più voglia di farlo con tutto quello che succede. Ho paura di prendere un aereo, ma più di questo mi fanno paura gli aeroporti. Ho il terrore di sostare all'interno di un aeroporto e ciò a causa di quel che ho vissuto l'ultima volta: un'evacuazione d'emergenza nel terminal di un aeroporto per un allarme attentato che poi si è rivelato infondato. Anche se poi non era vero si sono verificate autentiche scene di panico che mi hanno coinvolta e che mi hanno traumatizzata.

Ho iniziato ad avere paura dei luoghi affollati e sono sempre guardinga se mi trovo presso una stazione o ad un concerto, sempre con l'ansia addosso. Scruto la gente per controllare che non vi siano facce sospette, studio le uscite d'emergenza e cerco di posizionarmi in punti strategici per potermi dare facilmente alla fuga, se serve. Più altri atteggiamenti paranoici che non vi dico.

Fosse per me, me ne andrei al mare...puglia o calabria, ma mi accontenterei anche della spiaggia più vicina, o in montagna. Io poi sono sempre per risparmiare. Mio marito  invece vuole sempre fare qualche giorno all'estero, per lui è irrinunciabile e non capisce le mie paure. Quello che è successo l'ultima volta gli è scivolato addosso, l'ha dimenticato prestissimo. Io non riesco ad essere come lui e per questo litighiamo. Indovinate chi cede? Io alla fine!

Che palle...

3 commenti

Più altri atteggiamenti paranoici che non vi dico.

la probabilità di morte in un viaggio aereo e' bassissima se confrontata ad es. a quella per incidente stradale (1:114 vs 1:9800 circa - dati National Safety Council). In termini statistici quindi rischi molto di piu' ad andare al mare in Calabria che effettuare un viaggio a New York o Parigi. Se ne fai un questione di denaro e' un altro discorso, e' un problema vostro, parlatene. Comprendo i timori irrazionali (che rischiano di diventare paranoie) ma la probabilità di rimane coinvolti in un attentato nei paesi occidentali, Istraele compreso, e' davvero molto bassa se confrontata alle piu' comuni cause di morte.  

Avatar di zxcvbzxcvb alle 23:28 del 18-06-2017

Sicuramente viviamo in un epoca storica un pò particolare.

Il rischio attentati è alto e io, non per paura ma per pura autoconservazione, non andrei mai a vedere una partita in una piazza affollata di gente (ripeto non per paura ma perchè la gente ha ormai una fobia e in caso di panico rischi di morire schiacciato,letteralmente come a Torino).

Non andrei mai ad un concerto con migliaia di persone.

Non andrei ora come ora a Londra.

Sono andato negli States e li la sicurezza è al top. per carità, ma per quel che mi riguarda può capitare dappertutto.

Ma è anche brutto vivere con l'ansia. Quindi evito i luoghi troppo affollati e amen. Ma questo lo facevo già prima perchè io e mia moglie odiamo stare in mezzo alla gente stile centro commerciale di domenica.

Avatar di ElSolitarioElSolitario alle 15:13 del 19-06-2017
Autrice?

 Sei la stessa di questo sfogo? 

 

 

http://www.sfoghiamoci.com/Altro/21040/Il+mio+viaggio+di+nozze+stato+un+incubo.html

Avatar di SoldatojokerSoldatojoker alle 18:52 del 19-06-2017

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti