Mer

18

Lug

2018

Disparità di genere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

A me hanno sempre detto che una donna ha tutto il diritto di ricercare il "meglio" per se stessa, cosa che rende la sua selettività del tutto legittima. Peccato che questo sia semplicemente un "lusso" conferito al gentil sesso da convenzioni sociali di vecchia data. A partire già dall'aver designato la donna con il ruolo passivo di "ricevente", fin troppo comodo e persino ipocrita, in un'epoca in cui si professa tanto la "parità" dei sessi. Ad esempio, capirei se una donna si limitasse a scartare degli uomini estremamente immaturi, o inclini al tradimento, ma arrivare a cestinare un bravo ragazzo solo perché meno esperto lo trovo infame, intransigente, perché non tiene conto delle difficoltà che egli deve affrontare anche solo per compiere le prime esperienze sessuali o sentimentali della vita. Sto dicendo che trovo ingiusto che sia penalizzato solo per non essere più scaltro, cinico, manipolatore e Latin lover di altri, tutti fattori che per qualche paradossale ragione sembrano attirare le ragazze con una facilità disarmante. Disarmante nel senso che esse si lamentano di quanto gli uomini le facciano soffrire, eppure deliberatamente scelgono sempre maschi di quella categoria. La donna non ha empatia, sguazza beata nei suoi privilegi archetipici, incurante di tutto il resto. Sottovaluta alcuni enormi vantaggi che la sua posizione culturale le conferisce, ad esempio l'accesso precoce rispetto al ragazzo medio ad esperienze che magari quest'ultimo inizierà a vivere un decennio dopo. Per un ragazzo è molto più difficile procurarsi tali esperienze, perché svolge un ruolo più attivo, e prima ancora di viverle, deve imparare a flirtare, a saperci fare, poi a superare la timidezza ed infine a gestire i molti rifiuti che gli capiteranno. È dura. Molte ragazze non sarebbero in grado di esporsi, di dichiararsi, figurarsi di gestire un rifiuto...le devasterebbe, farebbe inesorabilmente crollare la loro autostima. Infatti, molte tengono più al proprio orgoglio che a qualunque altra cosa, e non sanno metterlo da parte, né ridimensionare il proprio ego. Viceversa un ragazzo, storto o morto, deve imparare a farlo, pena il restare vergine o a secco per anni. Ecco perché passa il luogo comune per cui per un ragazzo "basta che respiri", perché di fronte alla prospettiva dell'astinenza totale, meglio accontentarsi. Conosco ragazze poco femminili , impacciate, insicure e persino frigide, che tuttavia non hanno idea di cosa significhi essere single, perché hanno talmente tanti corteggiatori che alla fine di una relazione trovano già un altro partner pronto all'uso. Un ragazzo, nella loro posizione, con quel carattere e fragilità sarebbe condannato alla solitudine. E questo è ingiusto, davvero. conosco fin troppi ragazzi rimasti single fino i 20 anni e più, tenersi stretti quell'unica ragazza che li ha degnati di considerazione nell'arco di un'intera adolescenza, per paura di non trovarne nessun'altra e di restare nuovamente soli. Non posso biasimarli. Fin troppe donne inneggiano all'emancipazione femminile, richiedendo numerosi diritti, senza però che questi vengano effettivamente controbilanciati da alcunché. Ci tengono a conservare la propria posizione privilegiata in certi ambiti, robe al limite dell'ipocrisia. Potrei parlare dell'assurda pretesa che sia  sempre l'uomo ad offrire  cene o viaggi,  uno zerbinaggio assurdo, che osano denominare "galanteria" per manipolare tutto a proprio vantaggio. E potrei elencare molti altri esempi di iniquità, ma mi fermo qui. La selettività estrema con cui molte ragazze dall'ego smisurato scelgono un ragazzo rasenta il capriccio. Selettività che un uomo medio non può permettersi di applicare, per scarsità di materia prima. Come già detto, gli uomini hanno in media meno chance delle donne, per cui fanno anche meno esperienza sessuale e sentimentale. Questo causa un ritardo nella crescita rispetto alle controparti femminili, perché si hanno meno storie, relazioni, dunque meno occasioni per migliorarsi o mettersi alla prova in questo ambito. Tutto ciò genera anche tanta insoddisfazione. Tuttavia, i ragazzi che da giovani restano con la stessa persona per paura di rimanere soli a vita se dovessero lasciarla, acquiscono sicurezza con l'età.La stessaetà raggiunta la quale (per ironia della sorte) le donne rimaste single per eccesso di selettività giovanile (o perché mollate e tradite dal tipo infame che da giovani hanno preferito al bravo ragazzo) iniziano a sfiorire,a piacersi meno, a perdere le proprie certezze, a temere la solitudine, ad abbassare i propri standard...mentre queste si ritrovano a fare iconti con se stesse,le proprie scelte e l'orologio biologico incombente,il ragazzo medio, insicuro, con poche esperienze sentimentali allespalle, si ritrova incapace di sapere che cosa vuole veramente e viene tacciato di immaturità perquesto, senza considerare che se la donna ha avuto la fortuna di godersi quelle esperienze da giovane, è naturaleche anche l'uomo prima o poi le voglia recuperare (crisi di mezza età), per sperimentare e scoprire le proprie esigenze.È così che il ragazzo in questione, ormai cresciuto, rimpiangendo le poche esperienze vissute, finisce col viversele clandestinamente al rapporto dipartenza, molte volte pur avendo moglie  e figli.

Tags: rabbia

8 commenti

Beh ti do' ragione in toto, ma mi vien da chiedere,ma ste donne che hanno tutte ste relazioni a differenza degli uomini, con chi le hanno? Con altre donne? Suppongo di no...quindi c'è qualcosa che non torna. Purtroppo esistono individui che vengono tacciati come sfigati. Io te lo dico perchè conoscendo tantissima gente ho potuto constatare l'evolversi delle varie situazioni amorose. Ti posso dire che se in genere un amico piace, piace un po' a tutte, se viceversa non piace, non piace un po' a tutte. Già so quando capita una ragazza nuova nel gruppo chi gli piace, e non si sbaglia mai, il 100% delle volte sai già dove vuole arrivare a parare.Sono tremendamente uguali l'una all'altra in fase di selezione,credimi Poi ci sono quelli che piacciono esteticamente ma proprio non ce la fanno a porsi in maniera adeguata e quindi vengono bollati senza se e senza ma.Altri sia brutti esteticamente che modo di fare sbagliato son condannati all'oblìo sicuro Se ti posso dare un consiglio, sicuramente c'è qualcosa di sbagliato nel tuo personale modo di fare (troppo impacciato,poco brillante?) o magari esteticamente non sei un gran che...ma comunque il mio consiglio è di sfruttare il fattore novità, provaci con delle tipe nuove, tipe che ancora non hanno bollato il soggetto e che sono affascinate dal fattore novità. Non ti intestardire su galline che conosci da tempo, quelle sono andate, lima lima lima e non ci cavi niente, potrà capitare una volta su mille, non vale la pena!!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 08:17 del 18-07-2018
Non ti intestardire su galline che conosci da tempo, quelle sono andate

oltre i confini del pollaio. estic. molto interessante. mi hai convinto. ma voi forse siete teen agers e io ho sbagliato sfogo. vabbè, sfogo... sembra n'articolo di Alberòni buttato via e rakkattato dal cestino da ignoti che facevano le pulizzie.

oggi ho deciso che lavoro e non vi leggo.  è luglio e fa caldo. adiós!

Avatar di OldJoeOldJoe alle 08:42 del 18-07-2018

Quanta acidità e rabbia, mi spiace che le donne ti abbiano fatto così male da arrivare a vederle in questo modo. In ogni caso, cerco di darti il mio punto di vista di donna su quello che hai scritto: "la selettività della donna è legata a usanze sociali". No, è il mondo animale, non c'è niente di più "naturale" da questo punto di vista. Hai presente i leoni che si azzuffano per la leonessa a Superquark? Le donne hanno un vantaggio da questo punto di vista? Si, probabilmente si, anche se è comunque una grande generalizzazione. Noi abbiamo questo piccolo privilegio così come gli uomini ne hanno altri (più forza fisica, pisciare comodamente in piedi, niente ciclo e niente dolori del parto, niente rischio di rimanere incinta...). it's nature, man! A ognuno le proprie sfighe, lamentarsi dei presunti privilegi degli altri non serve a molto. 

ps. La storia per cui l'uomo quarantenne senza esperienze (chi lo dice?) è in qualche modo giustificato a tradire la moglie che sfiorisce e che si è già goduta la vita è, per citare Fantozzi, una cagata pazzesca. 

Avatar di Pan DoraPan Dora alle 08:51 del 18-07-2018

Un trattato sociologico degno di miglior causa. Racconta molto di più il tag che hai scelto.

E potrei chiuderla anche qua, ma voglio aggiungere qualcosa. Nelle sue varianti più estreme di “identificazione di genere” c’è un atteggiamento speculare nella definiziione delle controparti che vede gli uomini come narcisisti (sovente patologici) e le donne come spietate calcolatrici che scartano i bravi ragazzi e puntano i bastardi per un proprio misterioso tornaconto. Penso che la questione sia più semplice. Tutti, nessuno escluso, cerchiamo nell’altro qualcuno che soddisfi le nostre esigenze più intime: ritenere che l’egoismo non dovrebbe far parte di un rapporto di coppia è illusorio non meno che ipocrita.

Detto questo: le dinamiche della seduzione  (ma anche della stabilità di una coppia) sono complesse e contraddittorie. Da una parte la cura e la preoccupazione per l’altro in modo disinteressato, dall’altro la necessità di sentirsi attratti secondo le dinamiche del desiderio (che si accende di più per chi ci sfugge). Da un lato la necessità di sentirsi compresi e apprezzati, dalk’altro quella di non sentirsi soffocati. È un gioco molto complesso che richiede pazienza intraprendenza intelligenza buon senso d spirito di osservazione. Conviene cimentarsi in questo a mio parere piuttosto che inveire contro le fa bene tutte puttane e gli uomini tutti narcisisti. 

Avatar di ColeridgeColeridge alle 09:10 del 18-07-2018

Le fa bene= le donne 

Avatar di ColeridgeColeridge alle 09:12 del 18-07-2018

Autore, ti scagli contro le donne che scelgono solo ed esclusivamente uomini "scaltri, cinici, manipolatori e Latin lover", ma alla fine del tuo eminente trattato socio-antropologico si evince che tu commetti lo stesso errore: ti vuoi accompagnare con delle sciacquette, quelle che mi paghi la cena, fai quello che dico io e gne gne gne.

Magari, se nel corso della tua vita tu avessi volto la tua attenzione verso vere donne, non ti ritroveresti nel pieno di una penosa crisi di mezza età.

Perchè, sì, ti do una notizia per cui probabilmente vincerò il Pulitzer. Le donne con la D maiuscola esistono, se non sei capace di riconoscerle il problema resta tuo, non del genere femminile.

Avatar di fatadelporto2fatadelporto2 alle 09:24 del 18-07-2018
sciacquette

😂 😂 😂 dal verbo sciacquassela. 😂 😂 😂  I ❤️ Italian Slang!

fatadelporto2: grande arringa, you are the one! 👏 ✌️

Mr Cole:
brillante analisi. I want you to rule the world! ✌️

PS: noto in Lei lo sforzo, o quanto meno l'intenzione, sebbene non manifesta e celata, di capire le donne. mi sbaglio? se così fosse mi permetto di tentare di dissuaderLa. massimo rrispetto, Lei mi capisce, però la saggezza popolare ci mette in guardia da sempre a fronte del pericolo rappresentato dal Suo tentativo. Chi ci provò finì in manicomio. Stia attento.

Best regards.

Joe

 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 10:44 del 18-07-2018

Secondo me ti sei creato un tuo mondo dove vedi quello che più ti fa comodo... Ci sono sì le ragazzine con la puzza sotto il naso, ma ci sono anche le Donne, quelle vere come dice Fatadelporto. Se tu però punti sulle prime, non troverai mai le Donne vere.

Ognuno è libero di scegliere in base alle proprie esigenze e si merita la propria scelta... Se uno non ha il coraggio di farsi avanti non può aspettarsi di avere la fila fuori dalla porta di casa e viceversa una ragazza che sceglie in base al portafoglio e alla macchina che possiede di certo non punta all' aspetto intellettuale ma a quello fisico...  

 

Avatar di BluesoulBluesoul alle 22:06 del 18-07-2018

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti