Lun

22

Gen

2018

Fobia sociale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sono resa conto di soffrire del disturbo della fobia sociale, e non so come affrontarlo. Ho sempre avuto difficoltà con le persone e a fare certe cose che implicassero il giudizio di terzi, ma conscia che quelle situazioni andavano affrontate vi ho sempre fatto fronte ugualmemente. Come ad esempio appuntamenti, interrogazioni scolastiche, esami universitari. Ci sono delle situazioni dove il mio corpo e la mia mente reagiscono in maniera esagerata. Sono molto tesa, mi tremano le mani, ho le farfalle nello stomaco e divento a chiazze. Una volta affrontata la situazione finalmente mi rilasso e torno me stessa. E’ molto imbarazzante e fastidioso. Mi sento così quando devo essere giudicata, parlare in pubblico - quando mi interrogavano a scuola diventavo rossissima e avevo tutto il viso che pulsava di calore, eppure riuscivo comunque ad esporre le cose e prendere bei voti - era come se tutto lo stress mentale e l’ansia esplodessero sul mio corpo attraverso rossore e attacchi di calore ma nel momento della ‘prestazione’ la mia mente si liberasse. So che molte persone sono timide e possono sentirsi a disagio in alcune situazioni, ma vi assicuro che le reazioni che provo io sono assolutamente esagerate e sintomo che qualcosa nella mia testa non funziona come dovrebbe. E ne ho abbastanza di questo, non lo sopporto più anche perche’ so che e’ assurdo ma semplicemente non riesco a liberarmi dell’ansia. Vi faccio un esempio stupido a volte mi sento male ed ho attacchi di calore anche solo semplicemente andando a fare la spesa se incontro qualcuno che conosco poco e inizia a parlarmi. Penso di essere allergica alle persone e questo e’ molto limitane. Una volta che le persone entrano nella mia cerchia ‘tutto scompare’.  Ora dovrei cambiare lavoro e portare i miei curriculum in alcuni uffici ma non c’è la faccio. Oggi sono entrata in uno di questi per ritirare delle carte e sono a guardarmi intorno ho avuto pensieri davvero negativi come che non sarei mai a mio agio in mezzo a così tante persone sconosciute ! Solo a parlare con la ragazza allo sportello mi sono sentita male e firmando alcune carte mi tremavano le mani leggermente. Non mi faceva effetto la ragazza ne mi metteva l’ansia la situazione nel quale mi trovavo. Stavo male alla sola idea di avere l’idea di portare il mio curriculum in quell’ufficio e poter pensare di lavorare la. So benissimo che sono paureimmotivate ma e’ un disturbo psicologico. Ogni giorno mi dico ‘ devo fare il giro degli uffici ‘ se voglio fare quel lavoro ma non riesco ogni volta che ci penso sono afflitta dall’ansia e mi sento un idiota mi sembro una stupida eppure ho pure due lauree in economia quindi sarebbe una cosa normale fare domanda per quei posti di lavoro. Ho paura di essere giudicata e la certezza matematica che nel momento in cui metterò piede li diventerò a chiazze e inizierò a sudare.  Questi problemi mi accadano molto più frequentemente e intensamente nel paese dove abito. Quando sono fuori sto molto meglio forse perché ho l’idea che la gente non mi conosca. Ho fatto un colloquio con un azienda molto importante ed ero tranquilla e rilassata. Il problema e’ che voglio rimanere a lavorare qui e non so come liberarmi di questi assurdi demoni. Solo chi ha il mio stesso problema capira’.

Tags: ansia

3 commenti

Purtroppo non c'è una cura,devi farti forza e cercare di affrontare le tue paure.L'unica cosa che potrebbe migliorare un po' il tuo stato è fare sport,lo so che non mi crederai,ma fidati che funziona.Io a quest'ora probabilmente sarei in un manicomio se non mi fossi iscritta in palestra.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:04 del 22-01-2018
ciao

ciao, hai mai pensato che le cose potrebbero non essere come le vedi tu? Hai mai pensato che invece di avere un problema sociale tu abbia qualcosa in più degl'altri?

Hai mai pensato che questa tua situazione, sicuramente ampliata dall'ansia sia in verità un semplice campanello di allarme? Magari a dirti proprio che in quel posto tu non ci vorrai mai lavorare. magari ti sta proprio indicando il percorso giusto che forse fino ad oggi non hai seguito?

Perchè ti sei laureata in quelle materie? lo volevi davvero tu? era davvero di tuo interesse? Oppure no? 

Io mi chiederei queste cose, non penso tu sia sbagliata, magari è sbagliata la strada che ti sei gia scelta.

ciao  e in bocca al lupo 

Avatar di otelloboyotelloboy alle 15:24 del 24-01-2018

ho il tuo spesso problema. a volte diventa invalidante, a volte quasi scompare.. l'unico consiglio che ti posso dare: non assumere farmaci, o droghe per farti sentire meglio subito.. peggiora la situazione di 100 volte di più, cosa che ho fatto io e sto alle cozze ormai

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:24 del 25-01-2018

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti