Sab

28

Mar

2015

Obesi in autobus...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ieri tornando a casa mi accorgo di avere un problema all'auto, decido quindi di lasciarla in un’autofficina e di prendere l'autobus.

Appena entrato, mi accorgo che il mezzo non è molto affollato, dunque mi siedo, ma non faccio in tempo ad accomodarmi che mi sovviene un nauseabondo odore di formaggio; mi sporgo verso il corridoio centrale nell'intento di stabilire la fonte di quel tanfo e il mio sguardo si gela per alcuni istanti su due figure elefantiache, che solo in seguito assocerò appartenere al genere femminile. Queste cingendo rispettivamente al loro grembo due sacchettoni di Patatine Puff, erano intente a discutere a voce alta su chi sarebbe dovuto essere il vincitore finale dell'Isola dei Famosi, e mentre lo facevano le loro paffute mani, affondavano avidamente in quei sacchettoni per poi portare alle fauci una manciata di palline al formaggio lasciando ricadere una sottile polvere di mais che insozzava i loro abiti e imperlava i loro visi. Potevano avere circa ventisei anni: Una di essere era in piedi, sulla pelle diafana del suo collo era facile scorgere quel rossore tipico di chi soffre di problemi di alta pressione arteriosa, l'altra era seduta in uno di quei doppi sedili in PVC, costringendo l'altro ospite a schiacciarsi verso il finestrino, anche il suo viso era irrimediabilmente deturpato dai segni di un’acne mai definitivamente estinta. Vestivano in maniera sciatta e trasandata, senza un filo un filo di trucco e con i capelli legati alla buona o tagliati cortissimi, i loro jeans hip hop, si erano ormai arresi alla cellulite nell’intento di mascherare le loro forme. Erano alcuni istanti che le fissavo, quando il timore di incrociare i loro occhi mi fece distoglie lo sguardo, e iniziai a trafficare col cellulare. Fu un eterno istante, ma poi le porte si aprirono e anche se dovetti uscire da dove ero entrato, dato l’impossibilità di percorre il corridoio centrale senza strusciarmi su Gozzilla, fui comunque ben felice di respirare di nuovo l’aria fresca.

 

Rientro a casa, mia moglie mi chiede come è andata. Un vero schifo.

51 commenti

"Le svariate sfaccettature dei servizi pubblici"

Trama: "Ieri, tornando a casa, mi accorgo di avere un problema all'auto.
Decido quindi di lasciarla in un’autofficina e di prendere l'autobus.
Appena entrato, mi accorgo che il mezzo non è molto affollato, dunque mi siedo, ma non faccio in tempo ad accomodarmi che mi sovviene un nauseabondo odore di formaggio; fu un eterno istante.

Un libro di Anon.

E' scritto talmente bene (a parte qualche errore) che a forza di stare qua, viene da pensare che sia una stronzata.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 09:16 del 29-03-2015

Secondo me, sei quello che alcune settimane fa  ha scritto un commento simile allo sfogo "Discriminazione". Ti rendi conto che hai un'ossessione verso le persone obese, vero?

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 10:18 del 29-03-2015

Magari quello era l'autobus formaggino.

Avatar di RorschachRorschach alle 11:24 del 29-03-2015

Diciamo che per sconvolgersi due ragazze sovrappeso... Voglio dire, gira ben di peggio, per quanto non sia bello neppure quello (dico dal punto di vista loro, della loro qualità di vita).

Avatar di farnightfarnight alle 11:52 del 29-03-2015

Questo sfogo e la prova di quello che dissi in passato in un commento: i ciccioni fanno schifo ai piu e non fanno pena a nessuno, sono mal tollerati anche se magari sotto il sorriso gioviale che li accompagna (perche se sei ciccione devi pure essere x forza simpatico) si cela una sofferenza per la propria condizione fisica.

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 12:04 del 29-03-2015

Beh, potevi prendere un taxi. Vedi, anch'io odio i poveri che vorrebbero avere le comodità dei ricchi. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:11 del 29-03-2015

Ma che problemi hai?!! Ti hanno fatto qualcosa quelle povere ragazze? Non mi sembra, non ti hanno cagato di striscio. Le persone come te mi fanno veramente pena.

Sono d'accordo con Always, mi sembra un po' troppo romanzato come sfogo..sa quasi di presa per i fondelli.  

Avatar di AuroraAurora alle 12:44 del 29-03-2015
Ipocriti

La storia è vera per quel che può valere la parola sul web. Ammetto di aver insistito, volutamente nella descrizione dei dettagli, ma il racconto in fin dei conti è molto più plausibile di tante altre fesserie lette. 

Tutti bravi ad indignarsi, quanta ipocrisia. Si, non vedo di buon occhio chi pesa 150 kg e continua a ingozzarsi di schifezze come se non ci fosse un domani. Se poi questo avviene su un mezzo pubblico dove è palese maleducazione mangiare credo che il mio restare schifato sia quantomeno comprensibile. Ma voi continuate così, quando vedete un obeso non ditegli che fa schifo e deve mettersi a dieta, Sparategli slogan tipo : Grasso è bello, o devi accettare te stesso così come sei, oppure ditegli che lui è bello detro, così tra 10 o 20 anni ce lo avrete pure sulla coscienza. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:34 del 29-03-2015

Forse Gioia è quella che più si avvicina al mio pensiero.

L'obesità è un problema molto vasto, può dipendere da molte cose, perfino da problemi alla tiroide (piuttosto comune a quanto ho capito). Ovviamente c'è chi mangia per colmare alcuni vuoti emotivi, di fatto è una malattia, sempre più diffusa. Sono restio a giudicare chi è obeso, non mi permetto questo lusso perchè non so perchè lo sia, quale motivazione l'abbia portato ad esserlo.

Ho una domanda all'autore, visto che ha risposto:

se fosse una condizione visibile, spareresti a zero anche su chi è malato di cancro? Anche in quel caso ci sono delle situazioni che possono averlo portato quasi coscientemente a quella malattia, ad esempio il fumo. Probabilmente no ma spero di sbagliarmi perchè se così non fosse sei tu il primo tra gl'ipocriti 

Avatar di SetantaSetanta alle 19:23 del 29-03-2015

speriamo che avrai un capo obeso così impazzirai a seguire i suoi ordini! Io l'ho avuto ed era fantastico, tu ne soffriresti..perché non accetteresti mai che un obeso sia più ricco e potente di te..e con più cervello.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:30 del 29-03-2015

Facciamo questo esempio, se tu avessi visto due ragazze anoressiche ti saresti altrettanto scandalizzato? Facendo un parallelo le aniressiche tanto quanto gli obesi mettono a rischio la propria vita e nella stessa misura in cui gli obesi si ammalano e pesano sul sistema sanitario nazionale, si ammalano anche le anoressiche per via della denutrizione, in piu vanno seguite a livello psicofisico per evitare che muoiano di fame. La differenza tra le due conduzioni e che un anoressica fa pena mentre un obeso fa schifo. Io credo che l ioocrita della situazione sei tu che fingi di interessarti della salute di persone che nemmeno conosci quando la realta e cge sei rimasto schifato alla vista di qualcuno che non rispecchia i tuoi canoni

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 20:07 del 29-03-2015

Mi complimento per il perfetto italiano... queste scene le vivo ogni giorno e mi coglie un po' di tristezza per il semplice motivo che amarsi è la cura migliore per l'anima... tuttavia, una volta scesa dai mezzi pubblici, penso che "HOMO FABER SUAE FORTUNAE". 

Avatar di ClaireClaire alle 20:52 del 29-03-2015

Non era "homo faber est suae quisquae fortunae?"

Scusate eh. Ho studiato latino, come molti, ma la so perché è una delle frasi preferite di Thor per ovvi motivi.

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 20:59 del 29-03-2015

Sì Cherry sono due forme equivalenti :*

Avatar di ClaireClaire alle 21:00 del 29-03-2015

😆 Thor c'è l'ha tatuata

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 21:54 del 29-03-2015

CE . Scusa, il tab

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 21:54 del 29-03-2015
@anonimo

Punto primo: hai un bel coraggio a chiamarci ipocriti perché non diciamo agli obesi che incontriamo che ci fanno schifo: tu per primo NON HAI FATTO QUESTO, ti sei limitato a scendere dall'autobus, cosa che probabilmente nessuno avrà notato.

Punto secondo: quelle ragazze non sono tue amiche, né tue parenti né tantomeno conoscenti, quindi cosa te ne importa se si rovinano la salute? Non è un problema tuo.

Punto terzo: qual è l'origine del tuo problema con gli obesi? Leggendoti è evidente che arriva da lontano. Forse il bullo che ti perseguitava a scuola era un ciccione? O forse la tua compagna più grassa, ai tempi delle medie, ha rifiutato di baciarti durante il gioco della bottiglia per non precipitare al più basso gradino della scala sociale, dove per ovvi motivi stavi tu? 

@gioia: non riesco a capire perché le persone dovrebbero provare pena o schifo per gli obesi. Non ci sono categorie di persone per le quali io riesca a provare pena (non so perché ma l'ho sempre ritenuto un sentimento disgustoso); mentre lo schifo lo riservo solo a chi calpesta le persone più deboli. 

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 22:14 del 29-03-2015

@Anon dello sfogo

Non metto in dubbio che possa essere vera come storia.
E' che la maggior parte degli sfoghi che vengono scritti, sono prima da tradurre e poi da leggere.
Il tuo italiano è ben apprezzato *thumb up*.

Avatar di iAlwaysAskToMySelfiAlwaysAskToMySelf alle 22:15 del 29-03-2015

-i ciccioni fanno schifo ai piu e non fanno pena a nessuno, 
Questo non è proprio vero. Ho amici sovrappeso, non ripeto certo loro ogni giorno che fanno schifo. Non accetterei però una persona sovrappeso come compagna di vita, questo è un altro discorso.
Qua la situazione è diversa: avere un po' di panza è normale, le due ragazze invece vengono descritte come moleste.

Avatar di farnightfarnight alle 22:25 del 29-03-2015

Mi spiego meglio...per quanto mi riguarda non provo ne schifo ne pena per gli obesi, sono ben altri i casi in cui potrei provare queste cose ma attraverso questo sito è attraverso il sentire comune mi sono accorta di come in tanti, basandosi solo sull aspetto, si permettano di giudicare male qualcuno. In particolare le persone obese spesso suscitano disgusto e disapprovazione come se l obesita non fosse una malattia oltre che fisica anche psicologica, come se tutti gli obesi si siano cercati quella determinata condizione e x questo non ne debbano soffrire. Nel caso Dell autore non mi è piaciuto il fatto che si sia parato dietro una finta preoccupazione per la salute di gente che non conosce nemmeno quando in realtà il suo fastidio era solo legato all aspetto delle due che non era di suo gusto. Per questa ragione ho fatto un parallelismo con l anoressia che è l altra faccia dei disturbi alimentari, ho il ragionevole dubbio che se si fosse trattato di due anoressiche si sarebbe infastidito meno e non avrebbe tirato il Pippone che ha tirato sulle due ragazze.

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 22:44 del 29-03-2015

Farnight due povere diavole definite moleste solo perché mangiano delle patatine mi pare troppo, ti assicuro che danno più fastidio quelli che fanno la mano morta

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 22:47 del 29-03-2015

@Gioia: grazie per la spiegazione!

@farnight: anch'io ritengo che sui mezzi pubblici non si dovrebbe né mangiare né bere, ma se ci lamentiamo di due ragazze che mangiano patatine cosa dovremmo dire di quelli che: bestemmiano, appoggiano i piedi sul sedile, ascoltano musica a volume altissimo, urlano al cellulare, occupano più di un posto a sedere nonostante l'autobus sia affollato e ultimo, ma non certo per importanza, bevono birra rischiando di rovesciarla sui vicini?

Non accetteresti una persona in sovrappeso come compagna di vita: questa è la prova che anche tu discrimini la categoria, se non a parole, almeno nei fatti. Non credo che sia un altro discorso, come dici tu: per te un ciccione va bene come amico, ma la tua compagna non può avere questo difetto perché tu non vuoi dare l'impressione di essere uno che: "si è dovuto accontentare della grassona perché non trovava di meglio."

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 23:12 del 29-03-2015

-come se tutti gli obesi si siano cercati quella determinata condizione
La superficialità dell'incomprensione e dell'accusa facile è certamente spiacevole.

-si sarebbe infastidito meno e non avrebbe tirato il Pippone 
Io non posso esserne certo. Sì, l'autore sembra abbia un'avversione più per le persone obese che altro, tuttavia il fastidio non è stato, a quanto pare, solo quello (suppongo renda odiose queste due ragazze nei suoi confronti il fatto che stessero 'cedendo' davanti ai suoi occhi, ad esempio).

-ti assicuro che danno più fastidio quelli che fanno la mano morta
A me sostanzialmente non è che succeda, quindi sai... mondi diversi.
Ma infatti dissi che ci son seccature ben più importanti delle persone obese.

-ma se ci lamentiamo di due ragazze che mangiano patatine 
Vedi punto sopra.

-tu non vuoi dare l'impressione di essere uno che: "si è dovuto accontentare 
Hai osato, e hai sbagliato.
Più che discriminazione lo chiamerei standard, ma non sono interessato in questioni di semantica come queste al momento (sarà perché son stanco).
Dal momento che non ho motivato questa decisione, non sai di cosa stai parlando. La ragione non è quella, ha a che fare con altri eventi nella mia vita di cui non mi va di parlare.

Avatar di farnightfarnight alle 00:09 del 30-03-2015

-suppongo renda odiose queste due ragazze...

Il problema e che se le due cedono o non cedono al cibo non sono fatti dell autore, rileggendo lo sfogo ho notato altre cose che mi fanno pensare ad un eccessiva attenzione che l anonimo da all aspetto, per esenpio il suo soffermarsi sulla pelle piena di foruncoli, sul modo di vestire etc... Da quando in qua avere l acne e un reato? Io penso che l autore sia uen superficialone con la puzza sotto il naso e che dovrebbe farsi un pentolone di cazzi suoi o magari prendere un taxi visto il suo lignaggio. Cmq io uno pessimo come l anonimo lo conosco nella vita reale, un tale che su fb scrisse qualcosa di simile "care balene non mettetevi in costume perche l estate non e un diritto di tutti". A te sembra giusta una considerazione del genere?

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 00:38 del 30-03-2015
Da come è scritto sembra un racconto

Comunque... Io non sono obesa, ma "soltanto" in sovrappeso; e non solo per colpa mia, dato che sono sì golosa di alcune cose ma non un'ingorda. Sono sempre stata cicciottella, e per questo in tanti me l'hanno fatta pagare, perchè le persone magre sono quasi tutte cattive. Anche per questo ho sviluppato una specie di fobia del mangiare in pubblico: riesco a tenerla sotto controllo se si tratta di cibi "normali" e a basso contenuto calorico, ma piuttosto che mangiare in pubblico roba tipo patatine o hamburger mi butterei direttamente sotto al treno. Sai, autore/autrice,la vita di noi grassi è molto triste.  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:55 del 30-03-2015

anonima forse sono un po' astiosi,ma non credo siano tutti cattivi.cmq son d'accordo gioia,a me farebbero più senso due anoressiche...quando andavo al centro alimentare del policlinico ho pianto vedendo alcune ragazze ridotte pelle e ossa,poi l'apoteosi di una ragazzina di 16 anni portata dai genitori...

Avatar di CopyCatCopyCat alle 09:42 del 30-03-2015

-Il problema e che se le due cedono o non cedono al cibo non sono fatti dell autore
In teoria dovrebbe essere così, poi non posso fare chissà quali sofisticate interpretazioni sulle sue intenzioni, data la sola mezza paginetta di testo.
Ma in pratica... Questo non avviene? La sensibilità dell'autore è stata offeso da queste due persone, non so se alla fine desiderasse avessero più spina dorsale o cosa. Può anche darsi che essendo stata quella giornata "un vero schifo" quest'ultimo evento avesse rappresentato la ciliegina sulla torta (ma può anche aver interpretato male la situazione).
Io son portato a pensare che anche a causa della filosofia "non sono fatti dell'autore" queste due ragazze siano diventate così... poco dignitose. Se qualcuno si fosse preoccupato per loro le cose sarebbero andate diversamente.
È vero che sempre l'autore usa il termine 'elefantiache', ma quello che critica di più è la trasandatezza. Forse non si sarebbe lamentato in caso contrario.

Avatar di farnightfarnight alle 11:15 del 30-03-2015

-perchè le persone magre sono quasi tutte cattive. 
Evvabbè...
Te l'hanno fatta pagare in che senso?

-Sai, autore/autrice,la vita di noi grassi è molto triste.  
Non è detto che debba esserlo, sai?
Ho l'evidenza di ciò.

-poi l'apoteosi di una ragazzina di 16 anni portata dai genitori...
È sufficiente andare su peopleofwalmart.com

Avatar di farnightfarnight alle 11:18 del 30-03-2015

far ma vedere dal vivo l'angoscia dei genitori di quella ragazza non si può spiegare...io non sono madre ma mi ha toccata profondamente

Avatar di CopyCatCopyCat alle 11:19 del 30-03-2015

Forse, ma dico proprio forse, le uniche ad essere cattive sono le persone.

Avatar di EvelynEvelyn alle 11:25 del 30-03-2015

Ocio che se si sballa la tiroide, chiunque si trova sovrappeso in un lampo. Pure te.

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 11:25 del 30-03-2015

 Farnight...di cose ne possiamo dire tante e forse se qualcuno si preoccupasse di piu delle due ragazze magari non si sarebbero ridotte cosi...forse come magari forse no. Sicuramente non era una buona giornata x l autore ma cio non toglie che lui sia fondamentalmente uno con la puzza sotto il naso, di persone brutte come belle ne incontro anch io eppure questa cosa non mi tange e non mi viene in mente di giudicare qualcuno che non mi ha fatto nulla solo perche non rispecchia i miei canoni. Ora diro qualcosa di forte: cosa vogliamo fare, emarginare tutti quelli che non ci piacciono fisicamente? Magari dobbiamo buttarli tutti giu da una rupe di spartana memoria?

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 11:26 del 30-03-2015

E soprattutto, chi li sceglie, in base a che criterio?

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 11:27 del 30-03-2015

Cmq anche per me cattive sono le persone in generale che se la prendono con chi e diverso: troppo magro, troppo grasso, con i foruncoli e chi piu ne ha piu ne metta.

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 11:59 del 30-03-2015

Mio suocero ha sempre odiato i grassi. L'altro giorno, gli ho visto una pancia bella grossa e gli ho detto che si era ingrassato molto ( così impara!!) forse per l'età, non si sa' ma non riesce più a controllare la linea. Ora, chiunque, giustamente gli fa' notare che è grasso. La vita punisce questi ottusi mentali.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:28 del 30-03-2015

Ma si, mio marito mi preferiva in carne, che come sono ora. Mai stata grassa, inteso, solo che in tempi remoti avevo un bmi di 22 😢

Avatar di Cherryred85Cherryred85 alle 12:42 del 30-03-2015

Io invece ho qualche kg da perdere e siccome voglio rimettermi in forma mi sono iscritta in palestra, devo dire che la mia e stata una scelta personale perche la verita e che finche non scatta qualcosa dentro di noi e difficile che qualcun altro possa convincerti a cambiare.

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 12:52 del 30-03-2015

anonimo perché con l'età molto spesso cambia il metabolismo :)

Avatar di CopyCatCopyCat alle 12:52 del 30-03-2015

È vero che cambia il metabolismo ma molti suoi coetanei sono in forma e lui non sopporta le critiche che gli fanno. Se le merita tutte perché io gli ho sentito dire delle cose assurde contro quelli che hanno qualche kg in più e sicuramente anche quelli che lo criticano. dalle parti mie si dice" mai sputare per aria" perché ti torna addosso.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:22 del 30-03-2015

In generale verso le persone in sovrappeso non provo nulla... mi sono indifferenti... al massimo l'unico pensiero che mi sorge, come scrivevo sora, è che ognuno è artefice di ciò che è, della propria persona... sono dell'idea che il nostro modo di essere e le nostre scelte nascono tutte dentro la nostra testa. L'ambiente esercita un minimo ruolo (sempre mio parere personale). Noi siamo la mente.

Avatar di ClaireClaire alle 13:38 del 30-03-2015

@Claire. Ci sono persone che sono grasse anche per disfunzioni ormonali, perchè dovete sempre pensare che "ce la cerchiamo"? Le persone normali non potranno mai capire che per alcuni il corpo non è altro che una prigione. Quando vedo una persona grassa che non sorride, io vedo la mia stessa soffernza.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:26 del 30-03-2015
L'autore.

Ok... Ok... Mi sono divertito abbastanza.  Ho  trovato spassosi i commenti di quelli che volevano psicanalizzarmi dal racconto. Si, il mio papà obeso mi picchiava da bambino...o cose simili. 

L''unico che è riuscito a leggere tra le righe è Farnight. 

Che non tutti gli obesi lo siano per scelta è di dominio pubblico, ma è innegabile che questa percentuale  sia molto ridotta, e che spesso e volentieri sia causata da uno STILE DI VITA SBAGLIATO. Dal racconto l'unica idea che siete riusciti ad estrapolare è "l'autore odia i ciccioni", ma l'autore non odia le persone obese bensi odia e prova repulsione verso ciò che sta vedendo.

Si, vedere due ragazze malate che si ingozzavano in un mezzo pubblico, distruggendo se stesse ancora di più mi ha suscitato schifo e questo non vuol dire non mi facciano pena o schifo tanti altri problemi dei giorni nostri. 

Comunque mi fa piacere che l'argomento abbia interessato, magari stasera vi racconto qualcos'altro...vi và? 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:50 del 30-03-2015
@farnight

Se preferisci non chiamarla discriminazione, ma standard fai un po' tu: la sostanza non cambia. Piuttosto, sei sicuro che i tuoi standard derivino tutti dalle tue personalissime opinioni e non siano mai stati in qualche modo influenzati dalle altre persone?

Addirittura "ho osato": neanche si trattasse di un reato di lesa maestà! Ho solo espresso la mia opinione, come del resto  fai molto spesso anche tu.

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 18:06 del 30-03-2015

Autore, l'obesità è una malattia e va curata su questo siamo tutti d'accordo tant'è che io ho ammesso tranquillamente di avere qualche kg in più e di essermi messa a dieta perchè evidentemente così non mi vado bene ma tu della frase che ho scritto in un precendente commento: "care balene non mettetevi in costume perche l estate non e un diritto di tutti", cosa ne pensi? Secondo te le donne obese hanno o non hanno il diritto di andare al mare o in piscina e mettersi in costume, oppure visto che sono disgustose non lo devono fare? Mi incuriosice sapere la tua...

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 18:52 del 30-03-2015

Anonimo delle 16.26... se leggi bene ho scritto "in generale" è logico che ci sono i casi particolari dove l'obesità o l'anoressia sono dovuti a problemi che non dipendono dalla volontà.

Avatar di ClaireClaire alle 19:32 del 30-03-2015

Cosa vuoi che pensi Gioia?  E' palese che sia una madornale cazzata. Poi se vogliamo parlare di costumi adeguati e non è un altro discorso. Vorrei farti notare che comunque qui non ho mai parlato di chi ha un po di pancetta, o di chi è in sovrappeso, ma di persone obese. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:27 del 30-03-2015

Meno male che pensi sia una cazzata...

Avatar di Gioia123Gioia123 alle 22:36 del 30-03-2015

-far ma vedere dal vivo l'angoscia dei genitori di quella ragazza non si può spiegare...
Eh, immagino. Qualcuno però è più adatto a capire di altri.

-Magari dobbiamo buttarli tutti giu da una rupe di spartana memoria?
Guarda, mi ci butterei anch'io.

-sia fondamentalmente uno con la puzza sotto il naso,
Abbastanza...

-non mi viene in mente di giudicare qualcuno che non mi ha fatto nulla 
Più che altro ha espresso il fatto che l'abbiano schifato.

-------------------------- 

-le nostre scelte nascono tutte dentro la nostra testa
Ma la testa non nasce già piena, e quello che ci entra ci arriva dall'ambiente.

----------------------------

-Addirittura "ho osato": neanche si trattasse di un reato di lesa maestà! 
Non ti preoccupare, hai il mio permesso di parlare.
La questione non è che tu abbia espressio un'opinione, ma che l'abbia fatto senza nessun dato in mano, e infatti non sapendo qual è la mia posizione in merito ti sei buttato sulla cosa più ovvia, che, ripeto, è sbagliata.

La sostanza cambia, sì, dal momento che non sto discriminando in quel senso.
La mia preoccupazione è un'altra.

Sono stati influenzati dalle persone? Certo, se no che senso avrebbe. 

Avatar di farnightfarnight alle 23:45 del 31-03-2015

Grazie per il permesso di parlare, anche se io non te l'ho mai chiesto.

Ho sbagliato buttandomi sulla cosa più ovvia? Poco male. Una mia amica mi dice spesso che sbagliarsi è una cosa che capita solo ai vivi, ed io spero di continuare a sbagliarmi ancora per qualche decennio.

Tornando alla "questione standard" visto che tu ammetti l'influenza delle altre persone, azzardo ancora un'ipotesi (tanto ora ho il tuo permesso). L'opinione degli altri non è il motivo principale per cui non staresti con una donna sovrappeso, ma forse è uno dei motivi secondari?

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 17:09 del 02-04-2015

-Grazie per il permesso di parlare, anche se io non te l'ho mai chiesto. 
Non sei abbastanza insolente.

-ma forse è uno dei motivi secondari?
Se stai sempre intendendo l'opinione degli altri, no, neanche quello.

-spero di continuare a sbagliarmi ancora per qualche decennio.
Ok.

Avatar di farnightfarnight alle 17:55 del 11-04-2015
Obesità e sovrappeso

ho visto solo ora questi commenti, ma ho piacere comunque di rispondere. Intanto bisogna fare grande differenza tra obesità e sovrappeso. Si tende a dire sovrappeso anche quando una persona e’ 150kg. Poi e’, come bulimia ed anoressia, una malattia e come tale deve essere trattata. Il problema e’ che medici ed obesi tendono a non volersi rendere conto di ciò. Dietro ci sono problemi seri a livello psicologico. Credo che bisogni portare rispetto, anche se a volte e’ vero ti trovi davanti casi che, anche se come me sei in sovrappeso, ti chiedi come cazzo hai fatto a ridurti così. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:56 del 01-10-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti