Novità: Nuova grafica per Sfoghiamoci.
Per favore: se notate incongruenze, errori, inesattezze segnalatecele utilizzando il form di contatto, grazie! Massy

Dom

19

Apr

2009

Storia con un uomo sposato..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono circa sei mesi che per puro caso ho conosciuto un ragazzo su internet della mia stessa città e vuoi il destino, un mese dopo averlo conosciuto e scoperto chi era mi sono ritrovata nello stesso posto di lavoro con lui anche se per pochi giorni. L'ho considerato inizialmente un conoscente e niente più, poi mi sono accorta che da parte sua c'era qualcosa di più, fino a che ho saputo che lui si è innamorato di me. Fino a qui niente di strano, il problema è che lui è sposato e tra me e lui ci sono ben 13 anni di differenza. Non ho avuto una storia vera e propria con lui, qualche errore l'abbiamo fatto ma niente di che. Il problema è che tra lui e sua moglie le cose non vanno affatto bene e so di essere almeno in parte responsabile io. Lui dice di no, che i loro problemi sono sorti da diverso tempo, ma purtroppo il senso di colpa mi sta massacrando. Siamo buoni amici, non so come altro definirci. Io ho dato un freno a tutto quello che stava accadendo tra di noi, ma se fosse per lui toglierebbe subito il freno. Mi sento particolarmente legata a questa persona, ma non riesco a capire a distanza di 6 mesi che cosa significa per me, se un grande amico, o se veramente lo amo. Mi sono ritrovata trascinata in questa storia senza nemmeno accorgermene e ora sto veramente affogando. Sento la sua mancanza se un giorno non lo sento, ma non riesco a cipire che cosa rappresenta per me. Tra i sensi di colpa per avergli rovinato la vita, o meglio il suo matrimonio e altri problemi sto impazzendo. Mi sono ritrovata a prendere tranquillanti e cose varie per le crisi d'ansia che ogni tanto sorgono per via di tutto questo. Che cosa devo fare? Sono mesi e mesi che ci sto pensando ma non riesco ad arrivare ad una soluzione di niente. Ho una tale confusione che non vi rendete conto e se continuo così finisco per rovinarmi la vita. Non so se la cosa migliore sia quella di non sentirlo per un po, ma lui mi ha sempre detto che per lui in questo momento sono l'unico aiuto che ha per superare questo mometno di crisi. C'è da dire che anche lui non sta molto bene è sfinito da tutta questa situazione con la moglie, quindi di abbandonarlo così non mi va, ma so anche che in questo modo soffro da morire..
Non vi rendete conto che sensi di colpa ho per tutto quello che è accaduto, vorrei tanto tornare indietro ma non si può..

101-131 commenti di 131 totali

ma dove vanno ste storie... d'amore

Ciao a tutte e tutti,

beh, che divertente questo forum... mah... ma guarda un po' cosa mi tocca fare... beh, io sono un uomo che ha lasciato la moglie perchè lei aveva una relazione con un altro, dopo due anni di inferno mi sono rotto il c.... ..quindi un variante in più rispetto a queste storie. eravamo da tanti anni insieme, due figlie bellissime, ci si amava e bla bla le cose non funzionavano ecc. Beh, ora sono da solo... e cerco una bella relazione con una donna... ma toh, trovo che interesso principalmente alle donne impegnate...mah...perchè? Forse perchè in questo mondo vi piace solo il frutto proibito? Ora che possiamo avere relazioni con tutti - niente più regole severe di secoli passati..ora che possiamo liberamente amarci - ma come cazzo vi innamorate sempre di quelli sposati?! O quelle impegnate cercano un altro, un terzo...senza un minimo di responsabilità per il proprio partner?  Io non voglio quelle impegnate perchè semplicemente non voglio che il mio piacere provochi dolori al prossimo ( che so può essere enorme)- chiedo troppo? Mi dicono amici che ho troppi scrupoli.... e vero? Non voglio essere moralista..ma che cazzo - ma vi fa bene la sofferenza cazzo - a tutte voi amanti del cazzo che non osate lanciarvi in una storia normale...eh, ma cosa è normale - vi chiedete...non giudicare direbbe PAL che vedo sta qui da anni - la pseudo guarita.. ma va la...

Vi dico quello che penso io... è che vi fa fatica mettervi in relazioni con una persona single perchè in quel caso non ci sono ostacoli per un buon rapporto oltre a voi stessi... cazzo..impegnatevi un attimo voi - con voi stessi (stesse) ... ma a voi amanti ( dato che le maggioranza siete femmine) pensato solo a voi stesse ( come poi, in maniera un po' rovesciata vi consiglia la onnipresente PAL), ma invece di pensare a sti stronzi di sposati o voi stesse stronze di .., perchè non pensate alle loro mogli? a quelle poverette che subiscono la parte peggiore..a quelle ( scusate "anacronismo") cornute?

Beh, forse vivo in paese sbagliato o in tempi sbagliati.... alla fine, non avevo il coraggio di mollare una storia insoddisfacente per troppo amore o per..appunto la mancanza di coraggio... lei ha trovato un modo – visto il sito , oramai tipico... che palle... che palle...

Sono tempi duri per le relazioni...ma alla fine, forse è meglio così che in tempi antichi... alla fine forse c'è meno sofferenza... ma ora, in tempi di crisi, in cui è sempre più difficile fare la vita da single le cose cambieranno.... sicuramente non spero che si torni come una volta...

Non sono italiano e detesto il patriarcato – molto più dominante nel mio paese d'origine...

insomma spero che possiamo trovare un altra morale nelle relazioni.... perchè ahimè anche in queste di oggi manca, e manca a tanti e tante....

Le relazioni sono per me un gioco e come tutti i giochi devono avere delle regole se no sfociano in battaglie o peggio guerre...

e che gioco che è l'amore...il sublime gioco cosmico....

ah, come mi manca

Avatar di AnonimoAnonimo alle 03:38 del 25-10-2011
RISPONDO AD ANONIMO DEL 25

Mio caro anonimo se dovessi usare il tuo linguaggio ti direi di tornare al tuo Paese, dato che non sei italiano e per te le donne sono st.. quindi dato che vivi con i contributi che hanno versato anche loro .. tornaci.. però dato che non sono il tipo.. per prima cosa non mi devo giustificare con te.. è vero mi sono inserita in questa discussione più volte e anche in altre.. forse perchè nel periodo ho a "cuore la causa" ... poi il periodo passerà...e penserò ad altre cause... e ti dico che è da oltre un anno che ho un fidanzato single. comunque mi sembra che i problemi li abbia più tu di me....

Avatar di PALPAL alle 14:54 del 26-10-2011
sempre più distrutta

sono l'anonima che ha scritto il commento dal titolo SEMPRE PIU' MALE. Sono stata molto male nelle ultime settimane..coliche renali e altri problemi al colon. Mi hanno dovuto ricoverare. lui è venuto a saperlo. Mi ha inviato sms...e alcuni giorni fa mi ha telefonato per ben tre volte. Un giorno mi arriva un suo sms " Sto passando di fronte a casa tua..per vederti". Mi affaccio. Ero felicissima..mi sembrava di non provare più dolori. La sera stessa mi chiama "hai due minuti?" e mi dedica una canzone con la chitarra. Ieri è sparito di nuovo "NON FARTI STRANE IDEE, NOI NON CI RIVEDREMO MAI PIU' LO SAI VERO?CHIUDIAMO I CONTATTI". ed è sparito. Mi spiegate perchè comportarsi in questo modo? perchè dedicarmi una canzone, telefonarmi, inviarmi sms per poi sparire e chiudere in un modo cosi freddo? aiutatemi a capire. Mi chiamo Marta.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:07 del 01-11-2011
medico sposato

la mia non è ancora una relazione o una storia c'e' solo molta attrazione è il medico che mi dovrà operare e ultimamente lo sto vedendo spesso. Ovviamente sposato lui ha 17 anni più di me ma quando parliamo la differenza non c'e'. Mi riempie di complimenti mi bacia sulla guancia quando arrivo e me ne vado dallo studio commenta i vestiti che metto (ieri mi ha fatto rialzare dalla sedia per guardarmi le gambe... mi ha detto che se la moglie medico legge i miei messaggi tipo ci vediamo alla solita ora oggi ma solo per ritirare carte dell'intervento è nei pasticci.. ma poi provoca mi dice che visto che ci vediamo spesso potrei essere la sua amante o ieri come battuta ha detto lo sai che il dott XXX (LUI) ha una relazione con quella bella ragazza (IO) Ieri poi mi ha dato un passaggio in macchina per riaccompagnarmi alla mia..insomma magari sono solo mie manie esco da una storia lunga finita male ma come si capisce se uno si sbilancia o no insomma c'è anche il rapporto paziente medico che influisce...help  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 09:36 del 09-11-2011
Ma chi è mia moglie?

Sono sposato da 13 anni e abbiamo una bambina i ns rapporti negli ultimi tempi erano peggiorati per colpa di entrambi ma quello che è successo è stato per me una mazzata da qualche mese frequentavamo una coppia con una bimba,tra lui e mia moglie vedevo che c'era un feeling particolare ho passato un mese d'infermo dove ero geloso e gli avevo detto chiaramente a lei che mi stava tradendo con lui lei ha negato alla morte io continuavo a stare male e facevo anche la figura del pirla geloso con la moglie dell'altra coppia che era oltretutto molto amica di mia moglie.

Poi ho scoperto tutto lei ha dovuto confessare e visto che io la amo ancora sono stato malissimo in più lei ora dice che non sà quello che prova per me.

Io non ha voluto dirlo alla sua amica per evitare di distruggere un'altra coppia e far soffrire un'altra bambina.

oggi a una settimana dal fatto lei è sempre confusa,in più comuque mi ha detto una cosa che mi ha lasciato esterefatto,vorrebbe fare la coppia aperta e secondo me per contiuare a frequentare l'amante,che tra le altre cose per la paura che venisse tutto fuori ho come l'impressione che si stia tirando indietro.

Ora l'istinto mi direbbe di mandarla a quel paese che non si merita una persona come me e che vedrai che si pentirà della scelta che ha fatto,dall'altro penso che dentro di lei mi ami ancora e che questa è stata solo una grande cotta ma che se resisto alla fine tornerà da me.

lo so che nessuno di voi mi puo' dare una risposta ma ho bisogno di confessarmi anche perchè per rispetto a lei del fatto che mi ha fatto quella proposta che poi ora a ritrattato non l'ho detto a  nessuno,ma comunque possibile che una persona cambi cosi' tanto...mi sembra di vivere un incubo...no so cosa fare

Avatar di AnonimoAnonimo alle 12:30 del 09-12-2011
brividi

io spero che questo forum dove sono finito pure io per caso sia solo un ritrovo per fenomeni da baraccone. 
ho letto un po qua e un po la e sono alibito e spero con tutto il cuore che siate dei casi disperati e isolati.
uomini sposati con famiglia che non riescono a essere fedeli e finiscono con ragazzine di 10/20 anni piu giovani.
idioti che non hanno le palle di portare avanti una promessa.
e voi..solo donne patetiche ,prese per i fondelli e nulla di piu.
mi spiace veramente per tutti voi.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:51 del 13-12-2011
anonimo 67

...sposato da anni 2 figli ....mi ritrovo ad amare una donna conosciuta da poco,per mè amare non significa portare a letto ma amare in tutti i sensi e nella mia situazione è più il dolore che il resto,,non sempre gli uomini sposati cercano l'avventura purtroppo a volte la vita la porta con sè ,se guardassi il mio istinto lascerei tutto per lei. per ora resiste la ragione..ma per quanto..è come se le forze della natura ti si scagliassero contro quando la vedo mi si ferma il respiro pensi sia una infatuazione e poi ti accorgi che pensi a lei sempre,,non si ferma la forza dell'amore è una cosa eccezionale ..prego dio di levarmela dalla testa ...,ma lei è sempre lì..non tutti gli uomini sposati cercano l'avventura molti non l'anno mai cercata ma se la ritrovano fra i piedi e soffrono più di voi....in bocca al lupo a tutti e a tutte 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:30 del 18-12-2011
x anonimo 67

del fatto che soffriate piu di noi non ne sono molto sicura... diciamo piuttosto che ognuno soffre a modo suo

se posso darti un consiglio.. se ti rendi conto che ad averla vinta è la ragione.. lascia perdere.. lasciala stare.. ingoia il rospo e non condannarla a una terribile sofferenza.

vai da lei solo quando, se mai succederà, deciderai di dar retta al tuo cuore.

vorrei  che con me lui avesse fatto così.. probabilmente ora non starei così male..

 

decidi di salvarla se la ami veramente.

 

ciao. 

 

 

 

 

 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 11:56 del 28-12-2011

convivo da anni con un uomo buono, si, ma che nella vita non affronta mai i problemi, non combatte per risolverli...ma lascia semplicemente che il tempo scorra su di essi come l'acqua di un fiume, sperando che pian piano se li porti via e scompaiano.... Ci siamo conosciuti dopo il suo divorzio da un matrimonio durato 10 anni. Relazione terminata per decisione di sua moglie...per lui sarebbe andata avanti...per sempre. Fra loro c'erano problemi sessuali...pare che dopo il primo approccio, avvenuto solo dopo il matrimonio, e una frase infelice da parte di lei, non ci siano state altre occasioni per trovare una qualche armonia o feeling sessuale fra loro (prendetela come mi è stata venduta...molto sintetizzata)....arrivo io...è stato subito amore...dopo un mese convivevamo già.....si, sessualmente non erano scintille...ma lo amavo tanto...avremmo pian piano trovato la nostra dimensione....mi fa credere che va tutto bene...probabilmente fra lui e sua moglie per funzionare sarebbe bastato solo un po' d'amore in più e comprensione...perchè tutto funzionasse...e potessero recuperare il matrimonio...ma lei non era disponibile...

Dopo qualche mese insieme, fa in modo che io scopra che prendeva la famosa pillolina blu...inizialmente mi arrabbio, mi sento tradita...ingannata....aveva negato dei problemi..io avevo il diritto di sapere che lui è impotente....avevo diritto di scegliere della mia vita...di cosa voler affrontare....lo amavo tanto...avrei comunque scelto di stare con lui....Poi subito capisco che forse per un uomo è impossibile dire alla propria donna che non è in grado di amarla... Supero le mie frustrazioni e gli faccio capire, gli dimostro in mille modi che ci sono...che sono qui per lui, che lo amo e troveremo la nostra dimensione...ma il farmi scoprire il suo segreto è una liberazione per lui...quelle pilloline gli davano disturbi tipo mal di testa....visione di macchie davanti agli occhi e quindi da li in poi non le prenderà più....ma smette anche di cercarmi...si, è affettuoso…ma come fosse mio fratello....e allora sono io a cercarlo, dolcemente, per non urtare la sua sensibilità...con tutta la comprensione possibile...con tutto l'amore del mio cuore....un giorno mi disse...sai pensavo fosse più facile rimanere incinta..!!?? Penso il suo gioco fosse ingravidarmi subito per poi diventare una di quelle coppie che, risucchiate dalla vita, scendono nella monotonia e apatia più assoluta e che vivono la routine di tutti i giorni??!! Il tempo passa...io tento sempre di riavvicinarmi a lui...capisco...con i miei limiti le sue difficoltà...io ci ho provato in mille modi...ma ero solo io a combattere...a lui andava bene così...io c'ero, andiamo d’accordo, si ride, si scherza....Intanto io mi sento sempre più sola, abbandonata...triste...vuota...non voluta, non desiderata.... Un giorno, durante uno dei miei approcci...mi allontana xchè....forse ho messo troppo fuoco nei miei baci...e le mie diciamo...manipolazioni lo infastidivano.....piango ora mentre scrivo....Non vi dico l'umiliazione.....li decido che quella sarà l'ultima volta che mi avvicino....se mi vorrà, ci sarò... Neanche a dirlo...non mi ha mai più cercata...gli anni sono passati....sto sfiorendo come una margherita fuori stagione...ora ho quasi 47 anni...sono oltre dieci anni che non mi sento amata...mi domando: perchè mi ha presa....se poi non mi voleva...poteva lasciarmi dov'ero... Io sono comunque una persona affettuosa, che ha bisogno di affettuosità...non l' ho mai abbandonato affettivamente...ho sempre avuto carezze e coccole per lui...ho sempre cercato il dialogo....a volte ho dato anche un po' fuori...ogni tanto non ci stavo più dentro...non accettavo di essere ignorata come donna...ma poi ritornava sempre il sereno...e i mesi passavano...gli anni...Una notte qualche mese fa, avevo freddo...mi avvicino un poco mentre dorme...si sveglia mi dice :io dormivo però!!! non l' ha detto male, quasi scherzando...ma in me è scattata una molla ho iniziato a piangere e a dirgli basta, allora non ti voglio più neppure io....non voglio più stare qui....sono stufa di sentirmi una merda (scusate)...di sentirmi non voluta...me ne andrò...allora non ti voglio più neppure io....per la prima volta in tanti anni lui mi abbraccia e mi dice aiutami…dammi una mano.....DAMMI UNA MANO?....e cos' ho fatto in tutti questi anni??? Ho combattuto con tutte le mie armi...sola, senza nessuna volontà da parte sua....- Lo so che sono passati più di 10 anni....e te lo chiedo solo ora.... Dammi una mano?? In quel momento ho capito che non mi interessava più....che il mio amore è finito, lì....come se si fosse spezzata una trave....irreparabile....resto impietrita....fra le lacrime mi addormento....e come sempre...il giorno dopo è come se nulla fosse...un giorno qualunque dei mille e mille trascorsi fino a quel giorno...Mi sto dilungando troppo forse...scusate . Cerco di stringere...Decido di cambiare q.cosa nella mia vita.....conosco in internet un uomo,  coetaneo...subito l'entusiasmo, il cercarsi, le emozioni di due ragazzini di 15 anni....subito l'amore...abitiamo lontano....lo amo...mi ama...lo amo da morire...ovviamente è sposato e infelice,….con dei trascorsi d'infanzia terribili...(e io ancora con il mio compagno)non lascerà mai suo figlio...almeno l'onestà di dirlo...l'ha avuta.... Viviamo lontano..ci siamo visti quattro volte in 6 mesi...e ci sentiamo tutti i giorni La storia mi fa paura....non voglio attaccarmi troppo e allora cerco di conoscere un amico con cui parlare un po’….conosco un altro uomo più grande di me,... più vicino molto dolce ed estremamente sensibile..che si innamora di me…io no, ma gli voglio bene ci siamo incontrati due volte….scambiati qualche coccola e nulla più ma ci sentiamo tutti i giorni…..non soddisfatta…scopro le chat…ed entro in contatto con un uomo più giovane di diversi anni…nasce un bel feeling amicizia, coccole e sesso….tutto solo virtuale…vive a 900 Km ma non ho nessuna intenzione di incontrarlo…ma ci cogliamo solo bene, reciprocamente….

Ora dopo oltre 10 anni in cui mi è mancato il sentirmi desiderata, l’amore, l’affetto, il sesso…e tutto cio’ che l’amore di una persona ti può dare, sto facendo indigestione di tutto il possibile….ho 4 uomini x me:

uno mi ama da impazzire e io lo amo ala follia; uno mi ama e io gli voglio molto bene….uno mi vuole bene…e io pure gliene voglio ; l’altro mi dice che se me ne vado lui muore senza me (mi ha ucciso ogni giorno per 10 anni)

Non sto bene neppure così…spero di venirne fuori…in qualche modo..al più presto…

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:27 del 30-12-2011
ragazze ho bisogno d sfogarmi....

come tante d voi sono entrata in questo forum x caso....ma anzike parlare d una storia vekkia da cui sono uscita parlo d una storia ke sto vivendo da 1 mese circa....!!!!sono una ragazza d 22 anni e un mese fa...mentre ero a lavoro...nel mio bel locale...entra lui un uomo d 30 anni,niente magari d bello ke salta all okkio,ma affascinante..ke lavorava come operaio proprio dietro d me...inizia a venire tutti i giorni...a corteggiarmi....e m lascia il suo num su un pezzo di carta dopo qualke giorno!!!!!!io nn lo kiamo...e poco dopo mentre eravamo in conversazione lui m confessa d essere sposato.....M CADE IL MONDO ADDOSSO.....xke da subito era scattata una forte attrazione ke io inizialmente credevo solo fisica.....!!!!!!!!!!!continuo a nn cercarlo ma un giorno prendo il pezzo d carta e lo kiamo...c vediamo.....1 volta..2...3....4...m kiama tutti i giorni,sms.....ma a differenza delle altre storie lui nn m ha mai detto d avere problemi kn la moglie....ha 1 bimba e forse è qst ke lo frena 1 po....kmq...m dice ke m ama ke gli manco...fa d tutto x vedermi(è del mio paese)...passa sotto casa mia kn la sua makkina....m vuole vedere anke solo x mezz ora....rinuncia ai suoi hobby x stare kn me.....ma il punto è 1 altro...io lo amo(o almeno credo)....ma contemporaneamente sn molto realista e nn so se c sarà 1 futuro x qst storia....il punto è ke da circa 2 mesi e mezzo (quindi prima d incontrare l uomo sposato)..m frequento kn un altro ragazzo ke m piace 1 sacco e ke m vuole bene davv....ora....entrambi sn gelosissimi....il tipo sposato m controlla e nn vuole ke esca kn ness....l altro ragazzo è supergeloso e nn v dico le scenate anke se solo nn gli risp ad 1 sms...!!!quello ke in fin dei conti sto facendo è pensare anke al mio futuro... credo d amare l uomo sposato e m sento in colpa se vado kn 1 altro....ho promesso a me stessa ke fin quando nn vedrò 1 cambiamento nella storia kn il tipo sposato nn rinuncerò a vedere l altro ragazzo....x il semplice motivo ke nn voglio soffrire....ho già passato tante troppe sofferenze in amore....quando sto col tipo sposato è km se fossi su un altro pianeta....mentre qnd sto kn l altro ragazzo il tipo sposato è sempre nei miei pensieri.....nn c capisco + niente xke vorrei dei cambiamenti e magari 1 po d ordine nella mia vita...ma sn altrettanto consapevole ke il rapporto kn il tipo sposato l ho voluto io xke sapevo la sua situazione e l ho voluto vedere kmq....!!!!!!!!certe volte m kiedo....ma siamo noi donne complicate o sn gli uomini ke c fanno diventare cosi?????scusatemi se la mia storia è 1 po incasinata....giudicatemi pure male....ma secondo me bisogna ritrovarsi nelle situazioni x poter giudicare....un abbraccio a tutte!!!!<3

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:37 del 10-01-2012
Aiutooo

Nessuna ha una situazione simile alla mia e ho bisogno del vostro aiuto...mi sono innamorata di un uomo sposato cn una figlia 4,lo vedo tutti giorni a lavoro lui 36 io 19. Non riesco a stargli lontana e pochi giorni fa ci siamo baciati...un giorno mi da 100 e il giorno dopo mi sta lontano...come mi dovrei comportare??

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:04 del 11-01-2012
Ad Aiuto

Per Aiutooo: lascialo perdere che SEI ANCORA IN TEMPO! Impegna tutta te stessa per pensare ad altro!

Mettilo alla prova: se ti vuole veramente bene deve 1. rispettarti e non insidiarti 2. aspettare.

Dopo 2 annetti capirai cos'è (e sta tranquilla che se ne valeva la pena ci sarà ancora.

NB. MAI MAI MAI frequentare colleghi!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:28 del 15-01-2012
storia stramba

Buonasera a tutti,ho 54 anni,una moglie stupenda,due figli maggiorenni,non mi manca niente,il sesso casalingo e'sempre stato tanto,e soddisfacente.Non ostante cio'da diversi anni,mi do da fare fuori casa.Ora ho un'amante da 7mesi,lei ha 28 anni,ed e'single.Con lei da subito ho messo in chiaro tutto,non racconto balle,di moglie malata,o che mi voglio separare.E ho fatto bene,perche'casualmente mi ha incontrato per strada,a braccetto con mia moglie.

Consiglio ai traditori la massima trasparenza,paga sempre ragazzi

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:23 del 19-01-2012
Pensieri

Buongiorno a tutti.Sono una ragazza di 20 anni e sto insieme ad un uomo di quasi 36 anni.A chiunque verrebbe subito da dire:ma sei pazza! ...Bè,forse si,ma purtroppo anche innamorata..comunque..Stiamo insieme da un anno e mezzo e devo dire che insieme stiamo benissimo,parliamo,usciamo,e da qualche mese a questa parte stiamo convivendo.Lui ha una bambina di quasi 6 anni che mi adora,e chiede sempre di me quando io non sono con lui.La sua ex lo chiama solo per mettersi daccordo quando la tiene lui o comunque per parlare della bimba.Loro non stanno insieme da quasi 2 anni. Quando decisi di uscire con lui,sapevo che lui era padre e non diedi alcun peso alla cosa,non m'importava,volevo lui,e poi mi sta simpatica la bimba. Da un pò di tempo invece le cose sono cambiate.Noi stiamo tutti i santi giorni insieme,ma ultimamente ho dei forti alti e bassi che purtroppo ci portano sempre al litigio e questo,succede solo nei pochi giorni che lui deve tenere la figlia.Un giorno,in preda ad una crisi alle 3 di notte gli ho chiesto di scegliere tra me e lei.Mi vorrei tagliare la lingua per averglielo chiesto,sono un mostro.La sua riposta è che lui non doveva scegliere,perchè lo aveva già fatto,ed ero io,ma comunque non poteva non pensare a lei. Nei momenti di lucidità io capisco perfettamente la sua situazione e so che anche per lui non è facile,perchè quando la bimba dorme da lui,dato che ce un solo letto,deve dormire con noi e questo dividere ciò che per me e nostro mi da terribilmente fastidio,non riesco ad accettarlo.So di essere una grandissima egoista e vorrei poter eliminare tutte queste mie paranoie,ma davvero io NON ci riesco.Mi faccio pesare tuttò ciò che non è il nostro presente e gli dico parole orribile,ma nonostante tutto lui è sempre li che aspetta e mi cerca.Infondo manco a dire che la bimba mi odi o che,sono solo paranoie mie.Non so cos è successo di preciso che ha fatto cambiare la situazione da un momento all'altro,ma sto soffrendo dannatamente perchè da un lato voglio stare con lui,perchè lo amo da morire e per me e tutto e dall altra parte vorrei finirla di star male per un qualcosa che non ci appartiene ma che ci fa allontanare quando è con noi...non so bene neanche come spiegare la mia situazione,vorrei riuscire a chiudere la storia,cosi almeno sia io che lui smetteremmo di soffrire inutilmente ma non riesco a fare neanche questo.Sono spaesata e non so come muovermi..Vorrei non essere mai uscita con lui quella sera.Vorrei che la figlia non esistesse...vorrei....non lo so! Finirla con queste stupidaggini...

A chiunque vorrà rispondere ringrazio anticipatamente. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:32 del 22-01-2012
cuore e mente

ciao a tutti!!!!!anche io mi trovo proprio adesso in questa situazione...ho conosciuto in chat un ragazzo inizialmente mi ha detto ke aveva 27 anni (io ne ho 21) allora ci siamo sentiti per un pò...poi abbiamo deciso di incontrarci....è stato bellissimo....ma l'indomani mi disse che stava male e doveva confessarmi che aveva 32 anni e conviveva con una ragazza  nn amava più....io presa da lui continuai ad uscirci e lo sento ancora.....xò sto male quando mi scrive ke nn ci possimao sentire xke c'è lei in casa....mi sento come al secondo posto....è brutto logorante....il problema x me è anke il fattore età..aiutatemi...mi consigliate di troncarla mentre sono ancora in tempo????ci sto provando ma è piu forte di me xke mi sono innamorata....aiutatemiiiiiiiiiii

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:59 del 02-02-2012
cuore e mente

ciao a tutti!!!!!anche io mi trovo proprio adesso in questa situazione...ho conosciuto in chat un ragazzo inizialmente mi ha detto ke aveva 27 anni (io ne ho 21) allora ci siamo sentiti per un pò...poi abbiamo deciso di incontrarci....è stato bellissimo....ma l'indomani mi disse che stava male e doveva confessarmi che aveva 32 anni e conviveva con una ragazza  nn amava più....io presa da lui continuai ad uscirci e lo sento ancora.....xò sto male quando mi scrive ke nn ci possimao sentire xke c'è lei in casa....mi sento come al secondo posto....è brutto logorante....il problema x me è anke il fattore età..aiutatemi...mi consigliate di troncarla mentre sono ancora in tempo????ci sto provando ma è piu forte di me xke mi sono innamorata....aiutatemiiiiiiiiiii

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:59 del 02-02-2012
per i single...........separati...milano

vi racconto anche la mia storia: mi separo dopo 15 anni di matrimonio nel bene e nel male. Anche se di comune accordo devi mettere a fuoco il fallimento, e l'avvicinarsi di altri uomini era davvero fastidioso. Meglio sola, con gli amici, a ricostruirmi la mia vita. Passato qualche anno risorgo solare energica corteggiata. Stavo bene ma  non volevo storie. Passa qualche anno e per caso una sera incontro amici comuni e incontro lui. Per niente bello, anzi, diciamo altissimamente affascinante. Sono tranquilla è sposato. Molto simpatico, attrae molto. Si comincia con il parlare e io proprio perchè non volevo avere compagni o cmq iniziare storie nuove, mi lascio andare al suo corteggiamento. Naturalmente il suo matrimionio è difficile, non prova piu' niente ma per il figlio e anche per lei che non lavora decide di rimanere a casa. Non volevo nient'altro. L'attrazione c'era, per me la prima volta in una storia così e anche per lui. Infatti molto impacciato intimamente perchè ormai con sua moglie non faceva piu' niente. La storia inizia molto romanticamente. Conquistiamo la nostra intimità giorno per giorno. Io così sicura del fatto che non volevo nulla da lui, poco a poco mi innamoro. Lui si dichiara apertamente innamorato ed è convinto che io sia la donna della sua vita. Semplicemente perchè amandolo mi ero aperta con lui in ogni modo, penso che ogni donna che ama lo faccia con il suo uomo, per lui invece una sorpresa perchè sua moglie piena di tabu'. Questa cosa lo inorgoglisce tantissimo e a me fa' piacere perchè già ne sono innamorata. Questo non lo avevo previsto. Bene....vi racconto in poche righe questi 8 anni insieme. Io innamorata sto' sempre meno bene perchè sono sempre al 3 posto o addirittura al 4 o 5 (gli amici). Affermazione sua..piuttosto che niente piuttosto. In effetti mi andava bene così. Ma il rapporto mi pesa sempre di piu' perchè, io che non sopporto le bugie, mi sono ritrovata complice di una bugia. Non raccontava bugie, un uomo super corretto, non raccontava. Tu innamorata vuoi sapere e in otto anni anche senza volerlo capisci alcune cose. E' vero all'inizio soffrire perchè avrebbe dato qualsiasi cosa per stare con me. Ma visto che non riusciva a gestire questa sofferenza si è dato uno stop. Cercava di vivere bene quei momenti in cui eravamo insieme. Per il resto lui stava bene ugualmente, certo visto che c'ero io stava meglio. Stava meglio con la moglie con gli amici e con tutte le persone che incontrava. Io un po' meno. Il rapporto è continuato logicamente con alti e bassi soprattutto per causa mia perchè mi facevo delle domande. Lui molto crudo non voleva paranoie. Ci lasciavamo, a volte tornavo io a volte tornava lui. Lui poteva uscire con chi voleva, anch'io potevo uscire con i miei amici (anche se volevo uscire con lui) ma per lui era una sofferenza e mi spiaceva. Ho cominciato ad uscire un po' di meno. A volte mi sforzavo per sentirmi. ancora viva. Naturalmente non c'erano vacanze insieme, nessuna festività insieme perchè era con la famiglia. Qualche cena si, ma molto distanti nel caso potesse vederlo qualcuno. In questi 8 anni lui è diventato piu' sicuro di se. Ha fatto carriera gli sono stata vicina spronandolo in tutti i modi. Di lavoro ne parlavamo moltissimo, era l'unico argomento che non comprometteva il nostro rapporto.Ma questo rapporto mi pesava sempre di piu' non tanto per il rapporto in se' perchè non avrei mai voluto che lasciasse la moglie (ce lo eravamo detti all'inizio e mi è sembrato onesto) ma soprattutto per il fatto che io non potevo mai fare delle riflessioni e quindi creare problemi a lui. Bene all'inizio di maggio di quest'anno per l'ennessima volta ci lasciamo. Questa volta io un po' piu' decisa anche se mi mancava moltissimo. Ma lui orgogliosissimo non ha mai ceduto nel cercare di capirmi. Però si  è buttato magicamente in un altra storia dopo poco tempo....mi ha detto che non gli ho piu' dato la possibilità di amarmi. Che sarebbe stato insieme a me ancora per 10 anni se era per lui. Perchè l'amore è una possibilità? L'errore piu' grande della mia vita è che l'ho fatto entrare in casa mia. Comodo per tutti e due , devo dire soprattutto per lui perchè quando era poteva arrivava ed io ero sempre pronta ad esserci. E adesso che la storia è finita lo vedo dappertutto nella mia casa. La mia casa che avevo arredato con tutto il mio amore, non la riconosco piu'. Criticavo quei matrimoni finti alla mulino bianco dove dietro invece era un disastro...e il mio rapporto com'era? Gli amanti finti da mulino bianco...direi sposati nel momento in cui lui arrivava a casa mia, mangiava a casa mia, e ci amavamo nel mio letto. Eccomi adesso....voglio andarmene da questa casa, troppi ricordi che mettono tristezza e amarezza. E adesso raccolgo i cocci della mia vita e per un altra volta devo ricostruire la mia vita. Nel frattempo sono passati 8 anni.

scusate lo sfogo ma è un periodo bruttissimo

 

 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:02 del 06-02-2012
ma che ne so

ahi ahi,quante volte ho letto fra tutti questi commenti "mi trovo qui x caso"ecco,anche io.ho cercato su google affannosamente un sito che mi desse uno spunto x capirci qualcosa.niente di diverso da quello che succede a voi,ovvio.è la prima volta che mi capita di scrivere la parola amante.non so nemmeno se mi posso classificare così!ho 28 anni e da 7 sono fidanzata,lui tranquillo,educato,del tipo non fuma,non beve e non dice parolacce..........io sono il suo opposto.....da circa 2 mesi conosco quest'uomo....praticamente la falsa riga del mio ragazzo.l'ho conosciuto in ufficio dove lavora come impiegato,lo rivedo giorni dopo perchè casualmente entro nel negozio della moglie.x vari motivi torno nel suo ufficio e gli lascio un contatto,poichè mi doveva fare dei preventivi.........attacca la pippa dei messaggi,da quelli di apprezzamento è passato a robetta piu'forte.mi vuole.vuole il mio corpo,pero'dice di essere anche attratto dal mio carattere solare ma deciso.....moglie e 1bambino a carico.....ci penso ancora a sprazzi che questa cosa non porta a niente di buono.tante prediche con il mio ragazzo,di stare attento alle lusinghe di quelle donne che sanno già che è impegnato.........e poi?ci casco io!non ho parole.l'altro ha 41 anni,domani sera mi vuole tutta x se.non nascondo che da un po' di giorni non mangio,ho le farfalle nello stomaco come le prime uscite con il mio ragazzo.......lui non mi piace,non è bello,neanche interessante,certo non nutro sentimenti x lui,spero neanche lui x me.penso che sia solo attratto dalla novità.mi vuole con la gonna e le autoreggenti......è così persuasivo che mi sblocca i freni inibitori,che devo avere con il mio ragazzo,che amo per altro moltissimo,penso comunque di cedere alla tentazione di una scappatella....anche se sono imbarazzata già solo al pensiero.....che Dio mi perdoni.resto fedele al mio motto OGNI LASCIATA E'PERSA e tutto fa esperienza.buona fortuna e buona vita a tutte.ValeVale

Avatar di AnonimoAnonimo alle 02:42 del 21-02-2012
voi amante siete tutte pu.....

ho letto i vs. racconti, e' mi sono accorta che voi tutte siete rovine famiglie, ricordatevi che l'uomo e' cacciatore, pensate alle moglie che devono sopportare per colpa vs., un uomo per stare con voi che puo' dire, che non va d'accordo con la moglie... eppure restano con loro. spero che un giorno voi vi trovate al posto delle mogli cosi' capirete quello che pasano.         anonima

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:51 del 08-03-2012
Che gran casino..

Care ragazze,io sono nella vostra situazione. Ho 18 anni e da 3 mesi sto con un uomo sposato. Lui ha 32 anni,una moglie e due figlie.

Una storia qualsiasi,nel mondo. Ma chi non dice che la sua storia è una cosa diversa?

Anche la mia lo è,lui è una persona trasparente,non riesce a far soffrire le persone. Tantomeno le sue figlie. Non lascerebbe mai la sua famiglia,e io non glielo permetterei comunque. Ha una bella famiglia,e con lei va d'accordo. Anche se è veramente assillante. Devo essere sincera.. non credevo di innamorarmi. Mi piaceva,ma niente di più. Mi ha detto subito di essere sposato,ma io non avevo secondi fini. Però ho cambiato idea,quando ci siamo ritrovati a parlare mentre lavorava mi è piaciuto tanto.

Siamo stati insieme,e continuiamo tutt'ora. Però lui qualsiasi cosa pensa,sia bella che brutta deve dirmela. Ne parliamo dall'inizio della fine di questa storia.

Lui mi fece domanda. Mi chiese "ma io che posso darti?" Io gli risposi che era lui quello che volevo. E' stata una cosa diversa tra noi. Il fatto è che non mi ero mai sentita così amata da qualcuno.Anche lui dice che lo faccio sentire diverso. Il nostro problema sapete qual'è? E' che non vogliamo sentirci dire le cose come stanno. Perchè la verità è che lo sappiamo benissimo. Però fino a quando non pensiamo alle conseguenze la nostra favola continua. Io penso una cosa,tanto ormai il guaio è fatto,siamo innamorate.. e non riusciamo a staccarci. Perchè,dico io,adesso lo lascio. Posso piangere per un giorno,una settimana,un mese. Ma poi? Devo comunque continuare a fare le mie cose. Devo andare a scuola,devo mangiare,devo andare in palestra. E come faccio a farlo se so che lui non mi chiama?

Però quello che dice è che anche quando la nostra storia finisce ci continuiamo a vedere,perchè vuole sapere che sto bene.

Insomma,lo sappiamo tutte quante che le nostre storie devono finire.Ma quando,questo no.

Io cerco di vivermi ogni secondo che passo con lui intensamente,per non portarmi il rimpianto di non aver fatto questa o quell'altra cosa.

Sono convinta che sarà la vita a dividerci.Per un motivo o per un altro. Comunque cerco di vederla positiva,però mi viene da piangere. Io non lo amo perchè non posso averlo.Perchè non vorrei nient'altro per tutta la vita. Ma rimarrà un ricordo meraviglioso. Spero che staremo tutte bene,sono convinta che la nostra 'persona speciale' ci sta aspettando.

Cerchiamo di stare bene.

Tanti baci.  

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:07 del 15-03-2012
che pena

hahaha troie patetiche :D

Avatar di AnonimoAnonimo alle 01:54 del 02-04-2012
storia finita

sono una ragazza di 19 anni io ho iniziato 1 storia con un uomo sposato (amava follemente la moglie) per lavoro abitavamo nella stesse casa io e lui per 7 mesi lui diceva di esser innamorato voleva lasciare la moglie finita la stagione lavorativa siamo tornati a 1 vita normale siamo scappati per 2 settimane poi ritornati ci continuavamo a vedere lui metteva mille scuse con l moglie e non deludeva mai me dopo 1 mese io ho deciso di andare via dal paese per 1 po lui mi chiamava  diceva che stava lasciando la moglie ma 1 bel giorno mi ha chiamato dicendo che lei aveva saputo tutto e che non poteva lasciarla solo per il bimbo .. dopo 2 mesi ci siamo scambiati ancora qualche messag poi lui è sparito ora sono 5 mesi che non lo vedo e non lo sento ma è 1 pensiero fisso come lo posso dimentikare mi sento delusa e ferita

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:45 del 21-04-2012
Quando l'ho conosciuto era sposato...ora è separato

Non sono capitata qui per caso, ma perchè stavo cercando racconti di esperienze simili alla mia per capirci qualcosa di più. 

Io soddisfo ben due cliché: "storia" con uomo sposato nonchè vicino di casa.

3 anni e mezzo fa uno dei miei vicini di casa ha cambiato domicilio e al suo posto è subentrata una famiglia composta da lei, lui e due bimbi di 3 e 7 anni.

Io all'epoca ero una single di quasi 30 anni, lui ne aveva 36. E' stata subito attrazione reciproca, ma non ho fatto nulla. Poi un giorno lui ha iniziato a cercarmi...da cosa è nata cosa e per ben due anni ci siamo visti di nascosto per lo più a casa mia e ci siamo solo baciati...Lui non voleva andare oltre. Un giorno vengo a sapere che sta cercando casa e nel giro di poco tempo non abita più qui. Matrimonio finito già da un po', ma ora è ufficiale. Io gli chiedo il numero di telefono, ma lui dice no...Mi dice "aspetta che passi questo momento, poi in qualche modo faremo". 4 mesi dopo ho ricevuto una telefonata a casa: "ciao, sono R., come va?". Alla fine della telefonata lui aveva il mio numero, e un paio d'ore dopo io il suo. Abbiamo iniziato a vederci sporadicamente a casa sua, abbiamo fatto l'amore e anche se l'attrazione fisica era e resta fortissima lui è decisamente impacciato...e con una capacità di resistenza scarsissima.

"non innamorarti di me, non aspettarmi. Tu puoi avere più di questo". Ho smesso di cercarlo, e dopo un po' si è fatto vivo lui. Ci siamo visti di nuovo, e stavolta io ho voluto sapere che sentimenti nutrisse per me. Nessuna risposta. Di nuovo silenzio per qualche mese, poi mi cerca. Io gli chiedo di non farlo più, ma lui persevera. Allora cerco di mettere le cose in chiaro e lui mi dice "il fatto è che tu vuoi qualcosa che io non posso dare". "Allora non cercarmi!". Dopo un ulteriore, breve silenzio, mi ricontatta. Vado da lui e alla fine cedo e facciamo l'amore: un disastro!

Di sentimenti non ne vuole parlare, sesso non sembra in grado di farlo...Ma allora da me cosa vuole quest'uomo? 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 19:03 del 23-04-2012

ciao a tutti! una mia amica frequenta da circa 4 mesi un uomo sposato! sn innamoratissimi l'uno dell'altro! lui le ha promesso di lasciare la moglie al piu' presto! la moglie è d'accordo nel separarsi, ma nn sa della mia amica anke se ha dei sospetti! il punto è ke lui, vuole prima vendere la casa dove abita cn moglie e figlia e poi separarsi! questo xkè ora cm ora nn può permettersi d andare a convivere cn la mia amica! lui infatti ha un mutuo sulla casa e deve mantenere la moglie(disoccupata) e la figlia! la mia amica lo ha anke portato a casa dei suoi genitori x farglielo conoscere! lei dice ke lui è sempre molto presente, ma le festivita' tipo 25 aprile, primo maggio o pasqua le ha passate cn la figlia o cn gli amici! nn cn lei! cn lei si vedono solo alla vigilia d tali festivita'! ora, quello che voglio dire è ke x vendere una casa, minimo ci vuole almeno un anno se non di piu'! e tenete presente che fino a quando nn riesce a farlo è cmq sempre sposato! alla mia amica ho chiesto quanto sia disposta ad aspettarlo...xchè se dopo un anno la situazione nn si sblocca, lei perdera' sicuramente la fiducia in lui...lui le giura che le cose cambieranno...le da certezze, la rassicura...dice che ha solo bisogno di tempo e che le cose cambieranno....a me sembra sincero....ma a lei come a me alle volte sorgono dei dubbi! anche se io cmq le dico di star tranquilla e di pazientare.....ma quanto si può aspettare....? lei è separata, ha 2 figlie, e da qualche anno è stata lasciata da un ragazzo dopo 4 anni che erano assieme....e quindi ora, giustamente ha paura e dè molto ansiosa anche se si fida di lui e delle sue buone intenzioni....voi cosa ne pensate...? mi date un vostro parere...? GRAZIE!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 23:36 del 13-05-2012
a chi ha affermato che le amanti sono put...

cara utente, do per certo che sia una donna vista la cattiveria con cui ti sei rivolta a noi altre. capisco perfettamente la tua rabbia, il tuo rancora; ma non ti sembra eccessivo dare della put... a donne che da quanto scrivono si ritrovano palesemente in situazioni che non hanno cercato né voluto, e che fanno solo loro soffrire? credo sia arrivato il momento di smetterla col giudicare donne delle sfascia famiglie solo perchè hanno avuto la disgrazia di innamorarsi di uomini che non hanno il coraggio di essere bravi mariti? e no, perchè la verità è che i primi sfascia famiglia sono coloro che della famiglia fanno parte, perchè non è normale che un uomo o una donna cerchi altrove ciò che in un matrimonio dovrebbe essere naturale e scontato; ciò, in poche parole, che dovrebbe essere alla base del vivere insieme! quindi se proprio le mogli devono prendersela con qualcuno per la loro sofferenza, dovrebbero prendersela con i propri uomini che non hanno neppure la decenza di rispettare le madri dei loro figli. e dovresti prendertela anche con te stessa che evidentemente non gli hai mai dato ciò che desiderava. No, perchè devi, tu che dai a noi delle put... che quando a loro chiedi se si sentono in colpa verso di loro, ti rispondono tranquillamente di no! quindi dovremmo imparare a non giudicare gli altri e a prenderci le proprie responsabilità perchè se non lo rispetta tuo marito il vostro matrimonio perchè mai la responsabile della rottura deve essere una che si è solo ingenuamente innamorata e gli ha creduto?

Avatar di lazarevolazarevo alle 19:11 del 03-06-2012
ma ste benedette mogli hanno un po' di dignità?

le mogli sanno delle amanti ma non lasciano i mariti? perchè?? non c entrano nulla i figli.....  vogliono i soldi... il benessere... ci sono uomini che tradiscono per hobby.... ma a volte puo' succedere di trovare delle persone che ami a prima vista , non è detto che gli uomini tradiscono solo per sesso.... sono cose che succedono... quanti single prendono per il culo le raagazze per farsi una sc**** , e quante femmine si fanno sc***** per una cena nel miglior ristorante o una borsa luis vuitton? non bisogna mai giudicare nessuno.... evviva chi combatte per la propria libertà .... evviva chi sa vivere !

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:55 del 02-07-2012
Nuvola: Anche io sono passata da questa situazione

Sono una donna sposata e da un pò di tempo le cose a casa non vanno proprio come dovrebbero. Faccio la pendolare e sul mezzo pubblico mesi fa ho conosciuto un ragazzo più giovane di me di 13 anni. Sul bus abbiamo cominciato a stare sempre accanto a parlare ridere e scherzare. Poi una sera dopo una riunione mi ha riaccompagnato a casa e mi ha chiesto un bacio. le cose anche nel suo matrimonio (solo 3 anni che è sposato con un bimbo di un anno) non vanno bene ed hanno parlato spesso di separazione.

Il bacio quella sera glielo ho dato e dopo questo ci siamo scritti delle mail lui mi ha confessato che gli piaccio che non gli era mai successo (è vero sul bus non aveva mai dato confidenza a nessuna donna ed è anche chiuso di carattere), che ho molta femminilità, che gli mando gli ormoni a mille, che gli faccio battere forte il cuore e tutto il resto.

Credetemi è stato sempre sincero e a seguito del primo bacio ci sono stati altri incontri con tanti baci, fino a che dopo due mesi anche altre cose oltre ai baci.

un giorno ha lasciato la sua posta elettronica aperta e sua moglie l'ha scoperto. lui mi ha detto che non era possibile andare avanti perchè vuol vedere crescere suo figlio, se lui era solo con la moglie disponeva della sua vita come meglio credeva e se libero da impegni mi avrebbe fatto una corte sfrenata.

A distanza di 3 mesi dal guaio (sua moglie mi ha telefonato ed insultato) per un pò non ci siamo rivolti la parola solo buongiorno e buonasera ora invece parliamo di nuovo e siamo più spontanei direi amici. Che nè pensate datemi un consiglio faccio bene ad essere spontanea con lui o mi sto dando la zappa sui piedi .

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:31 del 18-07-2012
Non ci si innamora da un giorno con l'altro

prima ci sono sguardi, frecciatine, piccole intese. Quindi non scrivete per favore:"ho avuto la sfortuna di innamorarmi di un uomo sposato, non è colpa mia etc..." perchè sono stronzate. Se io so che un uomo è sposato,quando inizio a sentire piacere per le sue attenzioni mi allontano, perchè?? perchè penso a quella povera donna che a casa lo aspetta e gli ha preparato la cena e lo ama da anni, perchè penso ai suoi figli ai quali rovinerei la vita e anche perchè ho RISPETTO dei sentimenti degli altri quanto ne ho per i miei. Un conto è avere un flirt con un ragazzo/a fidanzato/a, magari da poco, magari in giovinezza. Ben altro è fare una storia con un uomo che ha una famiglia e una moglie porca miseria! Io ho ricevuto proposte da un uomo fidanzato che mi piaceva e anche tanto e gli ho detto testualmente: se la lasci perchè non la ami più ci possiamo frequentare, altrimenti non mi vanno queste prese in giro. Lui che ha fatto? Mi ha detto che non poteva lasciarla. STOP. CHIUSA LA FACCENDA. Boh,non so non mi sembra difficile la cosa, o sbaglio? Forse perchè so cosa si prova ad essere tradite dopo anni dalla persona che ami e con cui pensi di avere un futuro e credetemi non è bello esseredall'altra parte, soprattutto perchè a volte non è colpa tua, magari gli dai le attenzioni, l'amore il sesso, ma non basta! perchè ci sono uomini e donne che SEMPLICEMENTE NON SANNO TENERE INDOSSO LE MUTANDE!!!! Ecco, mi sono sfogata. 

Avatar di LedZeppelinLedZeppelin alle 17:00 del 05-09-2012
solo amore

lui sposato, io fidanzata...non sò definire cos'è...non ha un nome, è soltanto amore..è l'amore che incontri in un momento sbagliato della tua vita, è un amore che non ha futuro senza fare del male agli altri...è un amore che fa del male prima a te che agli altri. è difficile, come lo è la vita

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:16 del 31-10-2012
.....

Ciao a tutte... ho letto le vostre storie... anch'io ho iniziato una relazione con un uomo sposato...io 25 e lui molto piu grande di me...ha dei figli della mia eta... mai avrei pensato potesse succedermi una cosa simile, ma lui è riuscito ad entrare nel mio cuore COME NN CI ERA RIUSCITO NESSUN ALTRO...c conosciamo da 2 anni e da 6 mesi c frequentiamo...tutto bene,innamoratiss entrambi,lui sempre dolce e galante con me, pieno di premure e sempre presente... mi ha addiritura chiesto di avere un figlio insieme... lo desiderava tanto e anch'io... alla fine la moglie scopre tutto....un incubo...lui decide di rimanere a casa x i figli e x dare stabilita a loro... figli che premetto nn sono bambini...e io sono qui come una scema a disperarmi x lui..perche ora mi chiama molto meno,xke ce la moglie che lo controlla,ed io sto soffrendo veramente nel nn sentirlo come prima...io lo amo e credo accetero anche questa situazione, anche se ho la morte nel cuore...non so che altro fare, mi sembra di morire senza lui....sto impazzendo veramente...lui in qst mesi è stato tt x me, e l'idea che volesse un figlio con me..beh nn credo l'abbia detto x prendermi in giro... almeno spero... spero sia stato e sia ora sincero con me... scusate lo sfogo...

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:41 del 06-12-2012
Confusione Totale - L'importante è essere Felici

Salve a tutti,

io sono una ragazza di 25 anni innamorata di un uomo sposato, il sentimento è nato in modo naturale e quasi innocente per poi aumentare man mano che passava il tempo.

Ma con il tempo oltre a conoscersi sempre di più e ad affenzionarsi, per quanto mi riguarda aumentava sempre di più il desiderio di vivere questa relazione in modo "legale" senza doversi vedere in un tempo limitato a casa mia, senza dovermi prendere giorni di ferie per poter passare del tempo con lui, senza dover constantemente controllare il cellulare o FB per cogliere quel prezioso momento in cui lui era disponibile... arriva il giorno in cui il mio lui mi afferma di aver deciso di andare dall'avvocato per iniziare ad informarsi per la separazione... dopo essersi informato mi disse che bisognava attendere che un componete importante della sua famiglia si sposasse per non dover rovinare il matrimonio con parenti che avrebbero parlato non della felice e nuova coppia sposata, ma della coppia che non avrebbero mai pensato si separasse.... Nel mentre la sottoscritta aspetta e continua la sua vita con gli amici e l'energia che spesso veniva risucchiata dal mio lui... superato anche il matrimonio si stenta sempre a parlare di questo passo molto importante che finalmente poteva porrè un pò di tranquillità nella mia testolina... ma succede un fatto del tutto inaspettatto... un componente del gruppo degli Amici a cui tengo tantissimo e che prima della mia relazione si era già dichiarato cogliendo da parte mia un "per quanto mi riguarda provo solo un sentimento di amicizia" ad un certo punto si percepisce un desiderio che va al di là della pura e bellissima Amicizia...

Sono consapevole che questo nuovo sentimento è sorto dipari passo con le problematiche della relazione con il mio uomo sposato.

Ecco che la mia mente confusa e impaziente per una relazione complicata va proprio in tilt!

Da un lato mi ritrovo a paragonare due situazioni completamente diverse dove si vede da un lato un uomo sposato con un bimbo che sembrerebbe innamorato pazzo di me e afferma di affrontare sul serio il passo della separazione innanzitutto per lui e poi per noi,  e dall' altro un amico innamorato pazzo di me che è a conoscenza della situazione ne soffre ma per lui è più importante la mia felicità e che comuque vadano le cose e le scelte che farò mi vorra sempre vicino.

Caos totale, paura di essere ferita, di ferire e di non considerare a 360° tutte le situazioni per comprendere cosa, anzi meglio, chi potrà rendermi davvero Felice.

La relazione complicata con pochissimi margini di Felicità Pura o una relazione tra coetanei con problemi ancora da scoprire?!

Ovviamente tutto ciò è uno sfogo e la domanda è puramente retorica.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 14:28 del 14-05-2013

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

4.00

2 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti