Mer

13

Mar

2019

STATO ITALIANO DI MERDA!

Sfogo di Avatar di porcatroiaporcatroia | Categoria: Ira

Sono una persona normale, anzi supernormale, cosí normale che ho sempre rispettato tutto e tutti, ho fatto il mio lavoro, ho seguito le regole, con mio marito ci siamo fatti una famiglia e un culo grande come una galleria della TAV Torino-Lione...e per cosa???? per non avere un cazzo, per averlo preso sempre nel culo da tutti, datori di lavoro, istituzioni, leggi e tutto il resto!!!

La piú bella? Nel 2013 decidiamo di comprare una casa piú grande, (115 mq non la villa dei soliti mafiosi noti), e facciamo un compromesso con questo bel calabrese del cazzo a cui diamo 35 mila euro di acconto piu´110 mila euro derivati dalla vendita del nostro appartamento precedente (svenduto per la fretta di concludere con il testa di minchia)

Al momento del rogito...cioé proprio al tavolo con notaio banca costruttore etc etc ci viene comunicato che il bastardo ha un debito piu´grosso dl quello da noi dovuto e quindi dalla banca la transazione non viene appoggiata e salta tutto.

Nel giro di 4 anni si arriva al fallimento del costruttore, nel frattempo pero´noi a detta di banche avvocati e tutti siamo tranquilli perché in veritá abitiamo nell´appartamento!!!

Un bel paro di ciofoli!!! Noi veniamo vessati dal curatore fallimentare, passiamo un anno da incubo e non so come riusciamo a "ricomprare la casa" all´asta, si ricomprare perche´140 mila euro giá pagati sono scomparsi nel nulla e noi non abbiamo diritti, un cazzo, la legge, il decreto, la postilla...un emerita minchia!!!

Bene, ricompriamo l´appartamento pagandolo 30 mila euro in piu´della base d´asta perché nei tribunali italiani girano elementi (mafiosi) di note "agenzie immobiliari" che partecipano solo per gonfiare i prezzi di vendita con il benestare di curatori , notai, e tutta la cricca connessa!!! alla faccia della speculazione!!!

dopodicche direte...okkay tutto a posto finalmente???? noooooo arriva la lettera del curatore!!! dobbiamo anche pagare l´affitto dell´appartamento che abbiamo pagato due volte ( una al bastardo calabrese e una al tribunale)...

bene questa era l´intro, adesso il succo e: ma porca puttana ma in che cazzo di paese ci troviamo che neanche l´argentina e il venezuela sono messi cosí da culo!!! lo stato italiano in tutte le sue regole e accezzioni mi ha rotto veramente il cazzo, odio tutti e tiro delle madonne ogni volta che sento parlare di italia.

Mi fate schifo, vessate di tasse solo le persone per bene che hanno pagato sempre tutto dalla nascita mentre truffatori ladri e bastardi possono fare sempre quello che vogliono alla facciazza nostra!

Stronzi noi che siamo rimasti in questo paese 50 anni!

Siete merda e neanche buona per concimare! 

 

8 commenti

Mi spiace per la vostra tremenda disavventura (tutt'altro che infrequente) e ne approfitto per fornire giusto due dritte per eventuali altri lettori affinché non cadano nello stesso tranello. 

CIÓ CHE STO PER SCRIVERE È LA LEGGE ITALIANA DIMM ERDA CHE È QUANTO DI PIÚ LONTANO CI POSSA ESSERE DALLA GIUSTUZIA E DAL BUON SENSO:

Quando si acquista un immobile è assolutamente indispensabile, prima di firmale il preliminare di compravendita,  effettuare una visura ipocatastale sui proprietari per scongiurare la presenza di ipoteche o altri gravami. 

Ricordo che le garanzie reali (ipoteche) gravano sempre e solo sull'immobile oggetto di garanzia, NON SUL PROPIRETARIO. Pertanto.quando si compra una casa si diventa anche garanti.

Oltre a questo sottolineo anche che la totale assenza di gravami non è ancora sicurezza assoluta!!! perché lo stato in caso di debiti di altra natura con il precedente proprietario (irpef, iva ecc) può rivalersi sul nuovo proprietario. Per cui dovete chiedere al venditore la delega da concedere al vostro notaio affinché  verifichi  l'assenza di debiti presso la Agenzia delle Entrate.

PS: non sentitevi al sicuro se a vendere è una società di costruzioni, potreste finire nella stessa trappola in caso di fallimento di quest'ultima. 

 

Avatar di OzymandiasOzymandias alle 04:59 del 14-03-2019

Grande ozy! E aggiungo anche occhio a farvi convincere alla famosa parte in contanti per pagare meno Iva ... Se nei 2 anni successivi alla acquista l impresa fallisce il curatore potrebbe attribuire la causa del fallimento al fatto che l impresario ha svenduto gli immobili e quindi vi verrà richiesta la parte mancante .. Che poi mancante non è perché l avete pagata in contanti.! 

Avatar di dariodario alle 08:05 del 14-03-2019

La cosa dei contanti non la sapevo! Cazzo c'è sempre da imparare! grazie Dario.

Avatar di OzymandiasOzymandias alle 08:09 del 14-03-2019

Aggiungo una cosa. Occhio alle donazioni. 

Che troiata le donazioni. 

Avatar di LottascudoLottascudo alle 10:16 del 14-03-2019

ma il notaio si sarebbe dovuto informare bene prima difar firmare gli atti!,altrimenti che ci sta a fare?

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:21 del 14-03-2019

In un momento come questo , in cui sto prendendo in considerazione l’opzione di ritornare in Italia , questo sfogo mi ha fatto tornare in mente brutti ricordi del passato , e credo proprio che resto dove sono , sfogante mi dispiace oltre il danno la beffa ! Un classico Italiano !

Avatar di BorromeoBorromeo alle 11:03 del 14-03-2019

ma il notaio si sarebbe dovuto informare bene prima difar firmare gli atti!,altrimenti che ci sta a fare?

 

INFATTI...

 

il notaio sembra che faccia gli interessi dell'altro cliente.  la sòla parte di lì (o prima).

 

la prima cosa da fare (o comunque una delle prime) era verificare che l'immobile fosse libero da vincoli, ipoteche etc.

dal compromesso d'acquisto in poi è una storia tutta italiana. della serie tengo famigghia. 

Ciao. 

Avatar di OldJoeOldJoe alle 13:04 del 14-03-2019

DromeDario 'zzo dici? Se un imprenditore (o persona fisica e/o giuridica) svende un prodotto/bene/servizio a prezzo overmarket figurati se poi fanno rivalsa sul cliente! Ve' che siamo in libero mercato! Se voglio vendere un palazzo a un euro sono azzi miei! Ovvio meno che non ci sia del dolo o del vizio o circonvenzione di incapaci! Allora è diverso, ed è il caso che magari confondi te, ma non perché si vende qualcosa deprezzato se c'è stato un accordo consensuale fra le parti. Rifletti bene cosa significherebbe in un libero mercato quello che tu dici! Svakko i prezzi, do fallimento e poi faccio rivalsa sui clienti!?! Ma per favore salterebbe il sistema!!

Avatar di AnonimoAnonimo alle 13:15 del 14-03-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti