Ven

13

Apr

2018

ODIO MIO PADRE

Sfogo di Avatar di Sbw12Sbw12 | Categoria: Ira

Ciao a tutti.... scrivo questa lettera un pò per sfogarmi.... scusate se sbaglierò qualcosa.

Mi chiamo Mirko, ho 19 anni e sono della provincia di Bari.

Scrivo questa lettera alle 20:58 di Venerdì 13, appena finito di litigare come ogni giorno con mio "padre"

Odio mio padre, lo odio da quando sono nato e voglio solo il peggio per lui (sò che è brutto da dire/pensare ma ricambio quello che lui mi fa) da quando sono nato non ha mai fatto niente per farmi stare bene o realizzato con me stesso, mi ha sempre insultato, messo a terra davanti anche a sconosciuti e umiliato.

Non mi ha mai aiutato a fare un qualcosa nella mia, come del resto dovrebbero fare tutti i padri, lui invece non mi aiuta, anzi, mi fa allontanare dai miei sogni e dalle mie ambizioni.

Lo odio con tutto il mio cuore, sono solo e non ho nessuno con cui sfogarmi..... perché mi sono appena trasferito in Ticino e ho lasciato tutti i miei amici e parenti giù. .. mi sento triste e solo, molto solo.....

Gioco a rugby da quando avevo 7 anni, cresciuto in una squadra del mio paese sono arrivato fino all'under 18, diventandone capitano... insomma, uno dei miei sogni realizzati... fin quando non siamo partiti.... quindi ho abbandonato la mia seconda famiglia insomma..

Non ha mai tentato di aiutarmi a realizzare il mio sogno di diventare un rugbista, anzi, mi ci ha allontanato dicendo che non era il mio sport, che non avevo muscoli (1.88 x 83 Kg)  e che non c'è l'avrei mai potuta fare, per tanto grazie al mio allenatore andai a fare un provino per entrare in accademia (nella quale non venni preso perché ero un anno più grande degli altri, pazienza... ci riproverò) lui invece che fa? Mi butta a terra e mi offende...

È una vera schifezza, non ha un lavoro da anni, sa solo lamentarsi e farsi fare le cose, egoista, tirchio, spilorcio, antipatico, acido, il peggio insomma... 

Ti alza le mani sempre senza motivo, ormai non mi fa più niente ci sono abituato... e poi  dopo 12 anni di rugby ahah ci si abitua.

Se sbagli a fare qualcosa sfoga subito tutto su di te, li devi preparare il caffè, passare l'aspirapolvere, mandarli i curriculum, rispondere al telefono ecc.... perchè? Perchè è un'ignorante di merda a cui non va di fare niente e vuole le cose belle e pronte, e povero te se non le fai.

Io ovviamente avendo un carattere forte non mi faccio mettere sotto i piedi e rispondo sempre, non perchè io sia un bambino (credo di essere abbastanza maturo per la mia età) ma perchè dice cose senza senso e avvolte anche sbagliate

Come quando si arrabbia (proprio come 20 minuti fa) quando non gli fai bene il caffè, c'è io caffè lo faccio per mia madre o passo l'aspirapolvere per mia madre, a te, chi cazzo ti pensa!!!!

Sa solo insultare e alzare le mani, essendo un rincoglionito di 50 anni senza istruzione e senza lavori sa solo dire che io "sono un errore" o io "sono un parassita"  oppure "hai 19 anni e stai ancora qui senza un lavoro"  mentre lui, il grande lavoratore.... anni senza lavoro, campa da mia madre che si spacca il culo per portare la "pagnotta" a casa e lui non ha un minimo di coscienza... neanche a dire "adesso vedo su youtube come cercare lavoro o come fare il cv, no, si mette dalla mattina alla sera o a guardare i film al pc o alla televisione criticando chiunque vede, lui ha una bellissima vita a quanto pare.

Grazie per avermi fatto scrivere questa storia, e per avermi fatto sfogare, mi sento un tantino meglio...

5 commenti

mio padre รจ uguale


con l'unica differenza che ha 60 anni. M'ha sempre contrastato/sminuito perchè ha avuto un infanzia di merda. Ciò vuol dire che ho perso tempo per VIVERE LA SUA VITA, e mi sono odiato a lungo per questo. Ho imparato che i fatti contano più delle parole - sto facendo un corso per diventare indipendente da lui. Ho creato cose che regolarmente ha attaccato, ma ho mantenuto lottando, e adesso siamo agli antipodi.  Ci siamo messi le mani addosso, ma siamo riusciti a parlare solo dopo queste cose. Ora ci sopportiamo fintanto che sarò indipendente dalla famiglia. Tieni duro. Cerca di fare lo stesso quello che ti piace, renditi indipendente dalle sue pressioni inutili, e cerca di essere in controllo con quello che sei e vuoi. Non è facile, nessuno te lo insegna, ma devi impararlo da solo per rimanere sano di mente e funzionante. Spero questo possa aiutarti,un abbraccioAle 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 15:27 del 15-04-2018

Scusa ma di genitori ne hai due. A tua mamma sta bene come si comporta tuo padre con te a casa?! 

Avatar di FucktotumFucktotum alle 16:02 del 15-04-2018
Non abbandonare il tuo sogno.

Non li scegliamo. Mi dispiace. 

Avatar di ConfusissimaConfusissima alle 22:50 del 15-04-2018

ciao io invece ho una madre che si comporta come una sorella stronza,da quando ho 15 anni mi da addosso, mai aiutato nonostante i soldi che gli regalano tutti ma a 55 anni non fa un cazzo di niente,  mio padre lavora per mantenere tutti i suoi vizi uscire ballare tutte le sere, macchine nuove, vestiti ecc.. in più versaglia me mettendomelo contro purtroppo i genitori non si scelgono ma va a culo 

Avatar di ivodepressoivodepresso alle 21:14 del 16-04-2018

Terribile leggere le storie di questi ragazzi. L’unica cosa che mi sento di dirvi è: fatevi un’istruzione, studiate, stay focused, il vostro obiettivo dev’essere: fuori di casa il prima possibile. Non fate cazzate, non sprecate la vostra vita, potete ancora fare molto di buono e lo farete, una volta lontani da casa. Un abbraccio.

Avatar di AileenAileen alle 22:57 del 16-04-2018

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti