Mar

11

Giu

2019

Mancanza di vitalità..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

È possibile che non riesco a essere dinamico, attivo ed estroverso come i miei coetanei? A volte penso che mi manchi un gene, di avere un difetto nel dna perché sono sempre stato tremendamente pigro, lento ad apprendere e statico in tutto quello che faccio.. prima era pigro a scuola, poi all'università infatti non l ho finita, a lavoro stessa cosa, non mi impegno mai abbastanza, sono sempre svogliato..m torno dal lavoro e mi butto sul divano, faccio fatica a prepararmi da mangiare, a lavare piatti pur essendone capace.. oggi ad esempio non avevo proprio voglia di cucinare perché ho lasciato la cucina sporca da ieri sera dopo cena, ho preso tre panini al volo al bar e adesso mangio.. vorrei essere attivo, vorrei fare mille cose ma non ho praticamente mai volontà di farle, ad esempio sono un po in sovrappeso, mi iscrivo in palestra e butto soldi al vento, ci sono tornato l altro giorno dopo due mesi di assenza e non sapevo nemmeno che mi fosse scaduto il certificato, sono così in tutto quello che faccio da sempre, da quando ero adolescente.. sono pigro nelle relazioni sociali, non socializzo, aspetto che facciano tutto gli altri, aspetto che siano gli altri a farsi avanti, ad invitarmi, aspetto che siano gli altri ad interessarsi a me anche in amore... e infatti sono solo da 27 anni... non sono un brutto tipo, anzi mi è sempre stato fatto notare il contrario ma siccome sono tremendamente pigro mi sono trascurato a livello fisico, sono ingrassato e mi sento ogni giorno più infelice... mi chiedo come facciano gli altri a fare mille cose contemporaneamente, a stare dietro ai discorsi, alla vita sociale, al lavoro, alle pulizie di casa e le altre incombenze.. Io non ce la faccio Proprio, a volte penso che mi ci voglia un tutore perché mi sento davvero inetto e incapace, per quanto mi sforzi di cambiare, di cambiare ritmi, di cambiare modus vivendi il giorno dopo sono sempre punto e a capo..  forse devo accettarmi così come sono? Ma mi fa male essere così, non riesco mai a costruire nulla, a portare a termine una cosa, a interessarmi a qualcuno, aspetto sempre gli altri.. ad esempio adesso che fa clado vorrei reiscrivermi in piscina, ma poi penso a quanto è lontana, praticamente in periferia, dalla parte opposta dove Vivo, penso che devo portare dinuovo un certificato medico, è quindi prendere appuntamento con il medico dello sport..m e mi passa la voglia... non riesco a pormi né piccoli, né grandi obiettivi... e non so come fare ad uscire da questo stato, ho pensato di iniziare a prendere farmaci, fare analisi, forse sono depresso, o semplicemente annoiato e viziato... 

1 commento

Ma io ti faccio i complimenti per il modo semplice ed efficace con cui hai descritto il tutto,anch'io lotto da sempre con la pigrizia e riesco a strafare solo quando non ho piu via di scampo, e allora me la cavo alla grandissima.forse è davvero un problema genetico fatto sta che io una spiegazione ancora non me la sono data.

Avatar di VargasVargas alle 15:48 del 11-06-2019

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

7.00

1 VOTO

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti