Tag: sfogo

Mer

18

Feb

2015

Io

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao , premetto che sono su questo sito per fare l' unica cosa che c'è scritto di fare : SFOGARMI , quindi evitate commenti ridicoli , tanto la verità è che nessuno è in grado di comprendere i problemi di un altro finché non vi è dentro . Non ho mai avuto un orgasmo . Questa è la mia condanna . Forse sono troppo negativa ma è così , o almeno questo è il modo in cui la vedo . Forse si è ' rotto ' qualcosa nella mia infanzia , nel mio inconscio , e le cose ora stanno così . Nessuno mi vorrà mai , nessuno vuole una donna che non viene e nessuno si merita di essere preso in giro . Comunque non sarei nemmeno capace di simularlo dato che non ho la minima idea di che cosa sia . E non sono il tipo di persona che riesce ad essere falsa e a mentire a qualcuno a cui tiene . Non sono una brutta ragazza , non sono una che piace sempre a tutti ma non ho problemi a trovare qualcuno che voglia provarci con me ... Ma ogni volta che un ragazzo si fa avanti non riesco a non pensare che questa persona non mi accetti , non mi capisca , non mi aiuti . Ho paura del rifiuto e della presa ingiro , ho paura della stupidità e dell' ignoranza della gente , che non cerca mai di comprendere il dolore degli altri ma solo di additarlo e deriderlo . Sono stata per un anno e mezzo con un ragazzo , ero abbastanza inesperta e con lui ho fatto tutto , ho imparato come ' fare ' ma non sono mai riuscita ad arrivare dove arrivano le altre . Il problema e' che non ci sono mai arrivata nemmeno da sola nonostante mi venga naturale avvicinarmici , e lui mi ha sempre fatto pesare questa cosa , dicendomi che prima o poi si sarebbe stufato e che comunque a nessuno sarebbe andata bene così . Non so che cosa fare ormai questo problema e' davvero pesante, mi spaventa sempre di più ed ho paura di rimanere da sola .... Io sono la prima ad allontanare le persone da me , ma lo faccio per loro , nessuno vorrebbe una come me , mi faccio pena da sola , una delle poche cose belle della vita io non posso averla . Ascolto  le mie amiche ed i loro grandi racconti , e dentro mi sento morire perché è come se parlassero di un mondo in cui io non potrò mai entrare . E non me ne frega niente del piacere , non è per quello , io vivo benissimo così ; e' solo per lo stare con qualcuno . E non ditemi di andare da uno psicologo o cose così , perché non credo molto alla psicologia in generale e ed in ogni caso non ho un lavoro per il momento non potrei nemmeno permettermelo . Volevo solo sfogarmi , penso che faccia tutto schifo . Faccio schifo io , il mio carattere di merda , le mie insicurezza , ed il fatto che proprio a me doveva capitare questo . 

Tags: io, sfortuna, sfogo

Lun

16

Feb

2015

Spleen

Sfogo di Avatar di ChampagneSupernovaChampagneSupernova | Categoria: Altro

Eccomi qui a cercare l'ennesima valvola di sfogo, questo sito mi sembra apposta, incredibile. E niente, sono quello che si incavola, è ossessionato, è delirante, irrazionale,  quanto è difficile trovare qualcuno che vada al di la di quel muro, delle cose, attenzione che non dico mica uno intelligente, non ho la preseunzione di giudicare gli altri, dico qualcuno davvero capace di entrare in sintonia con il mio io, insomma cavolo non so come dirlo, ma che tutti mi prendano per pazzo o delirante non ci sto! Sono troppo differente da dentro e fuori, viaggio a due velocità diverse. A 20 ho due amici in crocce e non ho mai avuto fidanzate, mi faccio un sacco di paranoie per il mio aspetto fisico, c'ho la cavolo di faccia da scemo! Poi che carattere ho, ho un carattere esuberante, esagitato, di difficile comprensione, e che cavolo di impressione volete che faccia un carattere come il mio con una faccia da scemo, fa la figura del ridicolo, ecco che figura fa! Ormai ho troppa voglia di vivere, di avere qualcuna da amare, me ne frego di tutto, però ho troppo bisogno emotivo non avendo mai avuto manco una madre. Ho pensato perfino di andare a puttane, di fare un mini viaggio, ma la verità è che ho bisogno della mia  Supernova di Champagne, l'altra volta ho telefonato ai quei numeri verdi tipo telefono amico ecc per sentire una voce femminile giovane a parlarci, ma non c'era. Come vedete ho talmente bisogno che vorrei tutto subito, ma so che ciò non è possibile! Allora mettiamoci sotto, ma come faccio dai, sono malformato, perdo già i capelli, non riesco ad avere un taglio di capelli, non ho stile.....eppure mica lo dico io, tutti quelli che conosco sono affascinati dal mio carattere, cioè mica voglio peccare di superbia, solo che ho delle potenzialità, e però mi sento troppo diverso, il mio carattere non può avere questo corpo, non può...come mi sono ridoitto, a pensare ad un matrimonio con la canzone dle mio nick in sottofondo, mamma mia

Gio

18

Dic

2014

Morte d'animo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti;

Odio me stesso, odio le mie scelte, odio tutto quello che non ho fatto, tutto quello che ho distrutto.

Non ho passato una buona adolescenza, ero sempre in cerca di attenzioni; poichè la mia intelligenza e il mio modo di fare intimidiva un po' tutti e rendeva, ai miei occhi, la maggior parte delle persone semplici c'è sempre stato questo muro che divideva me e le persone. Mi sono chiuso sempre di più, sempre più frustrato, sempre più depresso e stanco della vita; ho dei genitori splendidi che però non mi hanno mai capito, sono sempre stati lontani miglia da quello che pensavo, provavo.

Nella peggiore situazione di depressione ho provato a suicidarmi, non ho avuto il coraggio alla fine di lanciarmi, ma ci è mancato veramente poco...

 Successivamente ho iniziato a prendermela col modo, ad evitarlo, ignorarlo, passavo tutte le giornate a casa con giochi al pc che permettevano di creare uno spazio, un secondo mondo dove potevo rifugiarmi e fare quello che io stesso ritenevo "perdere tempo", dolce, semplice, ingannevole.

 

Ora però grazie alla corsa (si alla corsa avete capito bene) sono riuscito a disintossicarmi diciamo dal 60% di questo orrendo peso. Un giorno ho detto basta: sono uscito di casa ho camminato, e dopo un pò istintivamente ho corso, corso, corso, corso, fino allo sfinimento: ho pianto in una maniera incredibile (tanto che della gente è accorsa pechè pensava stessi male) ma quella volta ho pianto di felicità; una cosa così semplice, semplice come respirare: non poteva esistere di meglio per poter ricominciare. (Oggi corro 6 volte a settimana) e pratico a livello amatoriale molti sport; conosco molte persone, ho intrapreso degli interessi; oggi semplicemente vivo.

 Certo ho perso gli anni a detta di molti "migliori della vita" ma se tutti riuscissero a vedere, quanto è bella ed avvolgente la luce fuori, nessun tunnel, per quanto arzigogolato, stretto, inerpicato sia, potrà mai più fare paura. L'animo umano risorge sempre. 

Lun

15

Dic

2014

20 anni e sentirsi una schifezza.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono una ragazza di 20 anni. Al liceo - ho fatto il classico, perdotemi i periodi sconclusionati - ho sempre studiato un sacco, 5,6 ore al giorno e avevo i voti alti. E' servito a qualcosa? No. Mi piaceva avere voti alti (non mi piaceva studiare, non è che le materie mi entusiasmassero paricolarmente). Ma sono così: faccio le cose solo se poi vedo un ritorno in qualche modo. Sono una persona di merda. Sono andata all'università, medicina. Sono al secondo anno. L'anno scorso ho studiato poco niente e avevo comunque voti buoni, poi quest'estate ho studiato pochissimo e a settembre ad anatomia ho preso 25. Oggi ho fatto l'ultima parte dell'esame (che non cambiava niente nel voto finale) e il 25 è stato confermato, E' solo un voto del cavolo, lo so, e io sono una ragazzotta viziata che vede solo lì dal suo naso. Ma i miei amici hanno tutti voti sul 30. E io ho un complesso di inferiorità permanente. Loro sono bravi e intelligenti.

Penso di essere diventata più scema di quanto non fossi al liceo. Davvero, non ci arrivò più a capire le cose, non ho voglia di studiare, passo le giornate rimandando e cincischiando. Sono una fallita. La scelta di medicina non è stata facile, ho mille dubbi, e le materie che studio di base non mi piacciono. Sono così: se scelgo una cosa, era sempre meglio l'altra alternativa e passo tutto il tempo rimpiangendo di non aver fatto l'altra cosa. 

Dimenticavo: non ho mai avuto una relazione, Sì, ho 20 anni, sono considerata "normale" come bellezza, (ma secondo me tendo al brutto) e non ho mai baciato un ragazzo (due ragazzi soltanto nella mia vita sono stati interessati a me, ma a me non piacevano! sono pure una scema di gusti difficili).

Ho capito di essere una cacca. Dovrei solo studiare invece non sono neanche più buona di fare quello. Non lavoro, non guadagno soldi, non faccio volontariato, Faccio schifo. 

Mar

18

Nov

2014

Dalla chiesa all'xbox... la via della perdizione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Un mio pentimento? perchè questo sito mi dice di pubblicare un pentimento? La mia ragazza è la cattivella! non io! cioè... lei mi mente figliuoli! Vi sembra mai possibile? io le ho chiesto di andare in chiesa insieme la domenica mattina e lei ha finto un mal di testa, poi l'ho trovata che giocava a the sims... ma se tu hai mal di testa puoi mai giocare a the Sims??? Corbezzoli! lei mi mente, il passo da questo a fare delle cattivellerie.... brrr... questa cosa mi uccide. Ho paura! La prossima volta che le chiedo di andare a sentire l'angelus... che cosa mi risponderà? che ha mal di pancia e poi la trovo a giocare all'xbox? penso che toglierò i giochi vietati ai minori di 14 anni prima di uscire, almeno non viene traviata... uff cosa tocca fare a 26 anni!

Dom

14

Set

2014

Perchè mi fa stare così male?

Sfogo di Avatar di CorvacciaCorvaccia | Categoria: Ira

Qualcuno può spiegarmi perchè ascoltare gli sfoghi del mio ragazzo mi fa stare così male? Non importa di cosa parla, mi frantuma l'umore per tutto il giorno. Parte da un argomento ma poi deraglia su altri, a seconda di dove il suo flusso di pensieri lo conduce. Prima è partito dal volermi riprendere dal fatto che non ho voluto valutare un annuncio trovato su internet per una colf-babysitter (scua tanto eh, ma non ho studiato tre anni per fare la babysitter, in generale detesto i bambini e voglio fare esperienza nel mio fottutissimo campo piuttosto che perdere tempo a pulire il culo di un paio di mocciosi), poi ha sviato sull'annuncio per uno stage apparentemente gratuito, ma controllando sul sito dell'azienda c'era scritto "se chiami e prenoti avrai uno sconto". Gratis stocazzo, dunque. Ma lui ha continuato a sbraitare per almeno mezz'ora, iniziando a parlare delle proprie personali esperienze con aziende truffatrici con cui lui si è purtroppo ha avuto a che fare in passato, esaltando la sua capacità di stanare l'inghippo e levarsi dalle scatole prima che potessero rifilargli qualche ricatto in stile pagaci ora per un "corso", così hai più probabilità di venir assunto. Ecco, non ha fatto altro che sfogarsi alla peggio maniera e ora io sto male, perchè mi sento come se mi avesse preso a sassate pur di liberarsi del SUO peso, senza rendersi conto che questo mi fa star male. Se glielo dicessi se la prenderebbe e direbbe che io non lo voglio ascoltare, o che non mi confesserà mai più il suo disagio e via dicendo. Per lui è tutto bianco o nero, questo non fa altro che sfibrarmi perchè non posso dirgli cosa non piace a ME.

Adoro quell'uomo, ma a volte mi chiedo davvero se voglio condividere tutta la mia vita con lui.  

Mer

30

Lug

2014

mi hai rotto le scatole!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

tu mio caro fidanzato mi hai rotto le scatole!!!!!

 tu e i tuoi motori da elaborare,

dici che non passiamo abbastanza tempo assieme ? 

MA  VAI A RACCOGLIERE DELLE ORTICHE .

in questi anni ho cambiato il mio comportamento ma ho fatto una caxxata e per finire quando siamo insieme sei perennemente al telefono con qualcuno per parlare di cosa?

di motori!!!!!!!!!! NON LAMENTARTI SE PREFERISCO STARMENE A CASA..Sarò DA SOLA UGUALMENTE ma posso fare ciò che mi fa stare bene .

 

Gio

10

Lug

2014

perchè mi sento così?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

È normale che a diciassette anni sono già stanca della mia vita? Genitori che non ti capiscono sanno solo urlarti dietro ma mai una volta che vengono da te e ti chiedono un semplice 'Come stai?'. Io soffro da mattina a sera e mai nessuno che mi dimostra che valgo qualcosa .mi sono sempre arrangiata da sola ma non si può essere sempre forti qualche volta è indispensabile l'appoggio di qualcuno.....

Lun

07

Lug

2014

Basta!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sto arrivando al limite, non riesco più a reggere questa situazione. I giorni passano e io sto sempre più male, non mi riconosco più nemmeno io. Ho una grande rabbia che porto dentro da circa quattro anni. Tutto iniziò all'età di tredici anni ero una semplice ragazza che andava a scuola aveva amici e andava d'accordo con la famiglia. Arrivata in terza media iniziai a sentirmi trascurata dai miei genitori, pensavano solo al lavoro e ci stavo male perchè volevo più attenzioni da parte loro. Non gli dissi mai questo ma con il passare dei mesi si scatenò in me un pò di ribellione verso di loro, loro mi picchiavano e io ci stavo ancora più male, mi sgridavano per qualsiasi cavolata e  io iniziai a sentirmi sempre più sola. Ricordo che in quel periodo fra di loro non c'era un buon rapporto litigavano sempre, urlavano e questa cosa mi portava ad essere sempre più triste. Più avanti iniziai a frequentare gente più grande di me, fumavo , uscivo spesso e tornavo la sera tardi. Uscivo il più spesso possibile per non pensare a tutta la situazione che c'era in famiglia. Non riuscivo più ad andare a scuola, non riuscivo più a fare nulla stavo male e mi sentivo inferiore a tutti. Stavo malissimo quando i miei genitori urlavano litigavano , ma non si accorsero mai di nulla. Dopo pochi mesi mi affidarono ad una comunità , dove ci restai un anno emmezzo. Ancora una volta mi sentii abbandonata dalla mia famiglia. Una volta uscita per circa due o tre mesi ci fu un bel clima in famiglia, non stavo bene ma cercavo di mascherare il mio stato d'animo. Dopodichè l'anno scorso nel periodo di ottobre ci fu la loro separazione, litigavo spesso con mamma, non accettavo la loro separazione e non accettavo che mamma andasse via. Tante volte mi diceva :< la colpa è tutta tua è colpa tua se papà sta male è colpa tua se ci siamo separati,  dovevamo lasciarti nella comunità > Non ne potevo più ho inizato ad avere attacchi di panico,  mia madre veniva a casa da me solo dieci minuti per portare il pranzo e poi se ne andava. Ormai è da un pò di mesi che va avanti questa situazione, sto male non riesco più a fare le cose che facevo prima, mi sento sola. Non ho molti amici e purtroppo non mi fido più di nessuno. Mi sento in colpa per tutto quello che ho fatto passare alla mia famiglia, per qualche parolaccia che magari non dovevo dire, ne ho passate un pò, però comunque sia li amo. Non posso odiare le due persone che mi hanno messa al mondo, anche dopo tutto quello che mi hanno fatto passare li considero ancora le persone più importanti. 

Tags: ciao, sfogo

Lun

07

Lug

2014

Perchè tutte tranne me?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Da quasi due anni a questa parte sto vivendo quello che per una ragazza di 16 anni si può definire un inferno. Magari è esagerato dire così, ma la rabbia, la tristezza, l'invidia e i brutti sentimenti che provo me lo fanno descrivere in questo modo.

come dicevo da due anni a questa parte, ho visto tutte le mie amiche fidanzarsi. La cosa che mi da rabbia è il fatto che tutte le ragazze che vedo in giro, comprese le mie amiche, sono fidanzate. Ognugna con una storia di amore adolescensiale più bella delle altre.. Dove si va in vacanza insieme, si fanno foto, si esce insieme, si porta in famiglia il proprio fidanzato, e dove sopratutto si fa l'amore per la prima volta.. si incomincia a prendere la pillola, si dorme le prime volte dal proprio ragazzo ecc.. 

e tutte le mie amiche tranne me hanno vissuto o stanno vivendo questi bei momenti... Tutte TRANNE ME! Non capisco cos'ho io che non va. Mi chiedo se avrò mai un ragazzo anche io.. Come farò a trovarlo.. Sono io quella sbagliata? Sono brutta? Perchè non capita a me? Sopratutto farò mai l'amore per la prima volta come lo fanno tutte le ragazze della mia età col proprio fidanzato?Perchè io devo essere diversa e stare male? 

Potrà sembrare una cavolata.. e dopo aver riletto lo penso anche io, ma la tristezza che sento dentro per questa cosa è molta.. ho bisogno di aiuto perchè sono sempre stata una ragazza forte e stare male per stupidate del genere mi sembra infantile ma non so come fare.