Tag: sfiga

Mar

17

Feb

2015

Odiolamiavita

Sfogo di Avatar di liberanosamaloliberanosamalo | Categoria: Altro

è mai possibile che qualsiasi cosa io faccia, buona, divertente o noiosa, finisce col

ritorcermi contro... Tanto che ad oggi nessun ricordo è piacevole perché porta con se qualche cosa negativa...cosa devo fare? Chiudermi in casa ed evitare la vita?  in questo momento cimbatto su 3 fronti: amore...  Lavoro e vita quotidiana... Come sopporto? Male e bevendo tante camomille...ma perché? Questo non mi è dato di saperlo 

Lun

16

Feb

2015

Odio la mia vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Da dove cominciare? Da una vita che mi ha sempre fatto pagare con gli interessi gli errori che ho fatto o le cose che mi piacciono. Questo periodo ne è la prova... Da novembre è un crescendo di negatività... Una dietro l'altra.., ultima ma non per importanza il ristoro della patente per alcoltest positivo...con notevoli conseguenze sulla vita quotidiana e tutte le rotture che ne derivano e i soldi che andranno via... Al lavoro le chiacchiere di donnicciole rischiano di compromettere seriamente la mia immagine e poi c'è lui... Quello che amavo, ma che mi sta facendo soffrire da cani perché ha delle dipendenze... Non riusciamo a lasciarci ma è una relazione tossica.  Non salutare per me... Come sopportare tutti i giorni queste situazioni e il vortice di pensieri che le accompagna, supportate da notti insonni e Stati d'ansia? 

Tags: vita, odio, sfiga

Ven

09

Gen

2015

Come risolvo? help me! :(

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Sono quattro anni che sono all'università, ormai, ma gli esami che ho fatto fino ad ora sono solo tre o quattro.

Così, a settembre dell'anno scorso, ho cambiato città, in seguito alla goccia che ha fatto traboccare il vaso: il mio ex aveva una relazione con un'altra ma non mi aveve detto nulla (dopo tanti tradimenti che mi aveva fatto).

Non è sttao facile cambiare, ma l'ho fatto, ho iniziato di nuovo a seguire corsi, mi sembrava che potesse andare tutto bene, stavo facendo un mucchio di nuove esperienze, come convivere con altre ragazze, vivere in un posto nuovo...

Invece sono sorti i primi problemi: le due coinquiline si sono rivelate per quello che sono. una cattivella, ipocrita, la chiameremo Vipera, infatti mi fa una paura quando mi fissa con quegli occhi vitrei e inanimati o.o una di quelle ragazze con la puzza sotto il naso ma che non ha nulla di cui vantarsi, giacché mangia solo insalata dalla mattina alla sera, fa vedere che compra la pasta di marca ma la tiene in dispensa hahaha poraccia! Una volta l'ho trovata con le mani nel sacchetto di biscotti dell'altra coinquilina, ma ho lasciato correre per la serenità della casa. E lei come mi ricambia? Ad esempio, bussando alla porta del bagno mentre faccio al doccia perchè debbo uscire (e cosa metti il cronometro?) ma quando la fa lei non esce dal bagno neanche sotto minaccia -.- poi ha problemi col suo ragazzo perchè teme che la riempia di corna e si mette a urlare e svegliare il portone alle tre di notte al telefono con lui o.o e l'altra coinquilina che smebrava quella più normale invece mi parla e non mi parla a giorni alterni, con l'altra va d'amore e d'accordo, sono solo baci e carezze yuuuhuu proprio l'emblema dell'ipocrisia femminile!! Dio, io non le ho mai capite queste cose, né mi sogno di diventare cos' da un giorno all'altro: potrei essere tacciata di invidiosa per il loro "rapporto", ma credetemi, la prima, la Viperaquando l'altra non c'è ne sparla sempre: dice che non sa pulire i piatti ecc. (tanto lo so che fa lo stesso con l'altra LOL) ed io piuttosto che essere così mi sparerei!

 Il mio  problema è che sono cresciuta con maschi, e probabilmente mi atteggio come un maschio: troppe effusioni, bacini, carezze e squittii (sì sembrano topi -.-) mi sembrano ipocrite (soprattutto se poi sparli da dietro .-.) e fuori luogo, nonché insensate!! D: non è nella mia natura essere così! Probabilmente c'è stato questo malinteso con loro io non lo so proprio :( ma fatto sta che non mi trattano così coem si trattano tra lroo, anzi debbo sopportare un clima pesante di silenzi, occhiate, doppi sensi, allusioni...

Credo che la loro sia anche invidia, perché io viaggio, torno spesso nell'altra città in cui ero, vivo la movida, mentre loro probabilmente si sentono costrette a vivere una vita triste senza divertimento, sempre con gli stessi amcii, con la stessa gente che consocono da quando sono nate, invece i miei cambiamenti loro se li sognano.

Ma che ci posos fare io? Io ho provato a non far naufragare tutto, a sistemare un po' la relazione con loro, ma se lo voglio solo io, se loro non collaborano, io che ci posso fare??

Uffa :( eppure io sono partita così entusiasta... Come si fa a preservare l'entusiamo? Come si fa a non farlo massacrare da queste vipere invidiose? Mi sento giù... Sono una persona molto cordiale e amichevole, purtroppo però queste situazioni mi feriscono dentro e tendo a rifletterci sù molto (mentre questa gente evidentemente non lo fa)... Perché fin da bambina i miei genitori mi hanno fatto vivere con la consapevolezza ingiusta di ritenermi colpevole nel momento in cui le relazioni sociali affondano, non vanno bene... I miei purtroppo sono persone chiuse, hanno formato una coppia "chiusa", credo che sarebbe stato diverso se loro avessero invitato più gente a casa, se mi avessero permesso fin da piccola di frequentare nuove persone ed ambienti. Poi sono stata bersaglio di bullismo da piccola. Così crescendo ho voluto cambiare, essere più propositive, non chiudermi, conoscere gente; ma quando poi la gente fa così, come le mie coinquiline, che sembra si "alleino" contro un nemico  comune (cioè, io! -.-), si fanno vedere affiatate, mentre non lo sono proprio, mi estromettono solo per il gusto di vedere la mia reazione, vado in crisi, non so affrontare queste situazioni, lo ammetto: perché mi ricordano quando venivo umiliata alle medie e mi chiedevo perché ce l'avessero con me, poi crescendo ho capito che quei bambini-bulli erano solo invidisoi del mio rendimento scolastico.ma perché prendersela così tanto? Perchè arrivare a creare ferite profonde in una persona che ti supplica di smetterla?

Io ho una ventina di anni ora, e non ho ancora capito come va il mondo, probabilmente. 

Volevo cambiare vita, finalmente, volevo trovare delle coinquiline con cui speravo si sarebbe creato feeling, grande amicizia e invece...

Tutto ciò mi butta giù, mi sento un'incapace, non riesco a studiare, non ho raggiunto nessun traguardo nella vita, sono solo una perdente....

C'è qualcuno che mi può consigliare cosa fare, che ha avuto un problema simile? Come si risolve? Che diamine di consapevolezze mentale devo avere per sopportare? c'è un trucco, un qualcosa che in quei momenti possa aiutare? Sapevo fin dall'inizio che la convivenza non è facile, ma questa sta diventando un inferno perchè mi ricorda gli anni in cui subivo violenze psicologiche. Come si sopravvive? io non voglio andarmene, non voglio essere di nuovo la perdente ma in un clima così, 24h su 24h non è semplice, certe volte mi sembra di impazzire. Non posso contare sui miei genitori, e gli psicologi costano troppo. Guardo in me e e sento un po' di forza, ma vorrei emtterla nello studio, non voglio che questo problema possa far arenare anche lo studio...

Vorrei un sostegno che mi dicesse:"Sono loro ad essere sbagliate, vai tranquilla, continua a fare ciò che devi, coraggio". Che stesse a casa con  me e VEDESSE. Invece non c'è nessuno, proprio come quando subivo le umiliazioni dei bulli.

 Sono disperata, non so come uscirne. in questa nuova città non ho ancora amici, non conosco nessuno... Mi sento sola.... :((

Vi prego, pubblicate il mio sfogo! Ho bisogno d'aiuto :(((

Dom

24

Ago

2014

sono sfigata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

trovo un ragazzo diciamo carino con un carattere indipendente, non succube dei genitori come il mio ex, è sempre sorridente, viene all'università come me e ci siamo conosciuti mentre aspettavamo il nostro turno per passare l'esame, e nel mentre abbiamo cominciato a scherzare e ridere, insomma simpatico già i primi 3 minuti che lo conoscevo...mano a mano che ci esco prima come amica e poi sempre più intimi cosa scopro? che lui è l'amante di una ragazza fidanzata e la loro storia clandestina va avanti da anni...io sono scioccata, trovo un ragazzo perfetto e ci deve essere una rompicazzi in mezzo a rovinare tutto, per carità lui è stato sincero e schietto non mi ha illusa, ma porca miseria che sfiga del cazzo perchè lo volevo solo per me, e non so come fare dato che questa sta sempre in mezzo che è una sua amica stretta. sfiga sfiga sfigaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa......

Tags: sfiga

Mar

24

Giu

2014

Gelida sfiga

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Appena trasferito e tempo tre settimane è fuso il congelatore.
Immagino che su Ebay avrò modo di trovarne uno usato in caso non riesca a trovarne uno al Tesco oppure in un Second Hand Warehouse (mi trovo in Anglaterra) >:|

Tags: sfiga

Sab

28

Set

2013

Ma cavolo!!!

Sfogo di Avatar di namesiwnamesiw | Categoria: Ira

Proprio stasera, dopo settimane di corteggiamento, proprio stasera doveva andare a miglior vita la sua Nonna, ma porca paletta Condoglianze ma.........che sabato da sfigati.........che mi ritrovo.

Tags: sfiga

Gio

21

Giu

2012

Aprirò un'agenzia matrimoniale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ritengo di avere una vera e propria vocazione per tale attività.

Infatti ogni volta che cerco di avvicinarmi un ragazzo o peggio quando tutto sembra andare per il meglio e sembra diventare una cosa seria, inevitabilmente sopraggiunge, nel giro di una settimana, una pazza invasata, innamoratissima del tale in questione ed immediatamente ricambiata. 

Osservando questo fenomeno paranormale, concludo che in breve tempo con un'agenzia matrimoniale e le mie doti paranormali riuscirei a fare tanti tanti soldi, che di certo non mi porterebbero la felicità, ma quanto meno ci guadagnerei qualcosa.

Invece rimango sempre e costantemente fottuta! Maledetta sfiga!

Gio

05

Mag

2011

Sarò sciocca,ma........

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

aprile,maggio,giugno,luglio e agosto li amo perchè sono mesi belli ,primaverili,ed estivi,ma altrettanto li odio perchè è il periodo boom dei matrimoni in cui tante coppiette felici svolgono con gioia i preparativi per la giornata più bella,dove incoronano il loro sogno d'amore con particolari minuziosamente desiderati e realizzati,si realizzati perchè ciò che vogliono lo possono fare,ma anche se per caso si stressano un pò perchè è normale,ci pensa il viaggetto che si fanno subito dopo per scaricare tutto,così lo stress passa,e si godono la vita matrimoniale,invece io sono stata solo sfortunata e S-F-I-G-A-T-AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA,e quando tornano più per me questi momenti!!!!!!!!!!!MAI PIU'!!!!!!!!!!

Ven

10

Dic

2010

Sfiga

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

in questo periodo mi va tutto storto: primo dicembre... vado ad un esame ma non lo supero perchè ho un diverbio con la prof e lei mi scaccia via dalla stanza.

Successivamente esame di psicologia, uno tra i più semplici, dove c'è un prof stronzo che mette voti bassi e uno che li mette altissimi. Ovviamente capito da quello stronzo che mi mette 20 e io lo rifiuto, non riesco ad ottenere la borsa di studio.

Vado in ufficio a consegnare dei documenti ma non ci sono le persone a cui dare questi ultimi, in più litigo con due mie amiche, una perchè si è arrabbiata perchè ho chiesto l'amicizia su fb al ragazzo anche se l'ho conosciuto prima di sapere che loro stavano insieme e un altra ho litigato perchè il ragazzo è un cafone.

Bene ora mi chiedo: dato che ciò è accaduto in una settimana e mezzo, mi consigliate di andate a Lourdes???

Sab

06

Feb

2010

Sono STUFO!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Possibile che devo essere sempre solo dappertutto? E' UNA VITA che sono solo, che non so farmi qualche amico, che non so conquistare una ragazza e vedo sempre dei cessi colossali che ne hanno a triliardi, ED IO? chi ci pensa a me? devo sempre fare il primo passo in TUTTO, nessuno che mi chieda mai qualcosa, che attacchi bottone con me, perfino in palestra! UNA PALESTRA DI ASSOCIALI! cavolo, c'ho 19 anni per dio, son talmente così sfigato? fossi brutto pure pure, sono anche un bel ragazzo, e non vengo cercato MAI.

Mi pento immensamente del mio carattere, della mia persona, del mio modo di vivere! mi sento uno schifo, e SO' che è tutta colpa mia!