Tag: relazione

Ven

20

Feb

2015

Donna sposata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Era da tempo che avevo messo gli occhi su una collega....sposata purtroppo... e come previsto siamo diventati amici....mi capitava di pensare spesso a lei e all'improvviso mi trovavo a fantasticare di fare sesso con lei dappertutto....ho cercato di nasconderlo ma il desiderio era troppo forte....così ieri pomeriggio glielo confessato... e lei mi fa.."Era ora che ti svegliassi"....assurdo!!! e io che mi sono fatto tutti quei problemi prima...stasera abbiamo appuntamento se va bene avrò una relazione senza impegno con una donna sposata.....E vai!!!

Gio

15

Gen

2015

cotta per la collega piu' giovane

Sfogo di Avatar di gladiator74gladiator74 | Categoria: Altro

ho 40 anni sposato e mi sono preso una cotta per una collega fidanzata e convivente più giovane di piu' di 10 anni ma non mi pento anzi sono contento perchè  ho rispolverato dei sentimenti che avevo perduto, ma lei dice che è inutile tanto sono sposato e lei è fidanzata ma io gli ho detto che al cuore non si comanda e malgrado sto bene quando riesco a stare con lei poi sto male  perchè è una situazione che non porterà a niente !!! consigli? come se ne esce? grazie!

Gio

06

Nov

2014

Non sappiamo nemmeno giocare

Sfogo di Avatar di CorvacciaCorvaccia | Categoria: Ira

Io e il mio ragazzo adoriamo i vidoegiochi. Passiamo molto del nostro tempo giocando, ognuno col proprio. Credo sia l'unico modo che abbiamo per riempire le nostre giornate grigie e tenere la mente lontana dal ricordarsi la merda che stiamo vivendo. Nella vita reale siamo un paio di falliti, nel gioco siamo forti e sappiamo cosa fare e quando farlo, ogni passo che facciamo e un passo verso il completamento del livello o del dungeon. Lui in particolare si lascia completamente catturare dal gioco, si siede e si alza solo per andare in bagno, quando ci sono io non si alza neppure per mangiare o bere, perchè tanto sa che ci sono io che cucino e gli porto l'acqua da bere. Penso stia soffrendo di disidratazione a dirla tutta, perchè raramente sente lo stimolo della sete.

Quindi ho praticamente un grosso pupo da ingozzare di cibo, non un compagno.

Ma il peggio è quando, giustamente, cerca di coinvolgermi in qualche gioco online che possiamo fare insieme per coinvolgermi un pò, visto che nonostante giochiamo nella stessa stanza è come stare in totale solitudine. Purtroppo abbiamo ritmi doversi, quando si tratta di videogiochi: io me la prendo con tutta calma, esploro il mondo di gioco, mi godo la storia, mi accaloro lentamente così da comprendere appieno lo spirito del titolo videoludico. Lui no: si butta nella mischia, non legge niente, se ne frega di tutto quento perchè vuol far crescere il suo personaggio e passare direttamente all'azione. E quando cerchiamo di collimare questi due atteggiamenti diversissimi, il risultato è un ovvio disastro. Io mi affanno a stargli dietro, lui non fa altro che starmi addosso dicendomi "Sei ancora lì? Dai, muoviti! Perchè non mi curi?! Ma che fai! Dai, presto!" e lo fa così tanto che dopo qualche minuto sono irritatissima e stressata. Mi distrugge tutto il divertimento e sembra che la prenda sul personale. ODIO quando fa così, quel che è peggio è che lo fa in tutti gli ambiti della mia fottuta vita, dalle pulizie casalinghe al disegno, e se la prende se non lo ascolto. Che cazzo vuole, che mi comporti e che pensi esattamente come lui? NON SONO IL SUO FOTTUTO SPECCHIO CAZZO!! Non possono essere come lui, non posso pensarla come lui, solo perchè lo accetto così com'è non vuol dire che debba adattarmi a lui in tutto. Solo perchè lui è un misantropo del cazzo non vuol dire che io debba odiare tutto il mondo come fa lui, mi spiace ma non ce la faccio, e allo stesso modo non posso non posso distruggere l'unica cosa che nella mia cazzo di vita mi dà un pò di felicità solo perchè lui vuole che gli stia dietro in un fottuto videogame. E poi mi chiede perchè sono sempre triste, perchè sono sempre stressata e non voglio stare con lui. Mi sta denaturando.

Penso spesso che di questo passo finiremo esattamente come i suoi genitori. Suo padre è un obeso del cazzo che passa tutta la sua vita su Facebook fumando e mangiando mentre sua madre è una ameba cerebrale che passa la sua vita pulendo e cucinando. 

Non ne posso più, basta basta basta...    

Sab

13

Set

2014

Non ne posso piĆ¹.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Priiimo sfogo ! Sono stata per 2-3 mesii con un ragazzo,al inzio tutto bello poi per colpa mia e di altre persone che mi facevano fare film mentali abbiamo inziato a discute lui un bel giorno non mi rispose più per più di 10 giorni ma lascio che era fidanzato con me poi parti lo leva torna e mi risponde dinuovo..per mesi e mesi che ci siamo lasciati siamo rimasti in contatto anche se fa come gli gira a volte risponde a volte non risponde..vabe poi ci sono altre cose ma saltiamole ora sto una merda perchè se mi vede per strada non mi guarda in faccia rimane co la testa bassa..ma poi però il giorno dopo mi scrive -.- e poi non risp più mah il problema che non riesco a scordarlo..perchè gente mi dice dimenticalo gente chr ancora gli piaccio siceramente non lo capisco non mi risponde ma mi mette mi piace alle foto non mi risponde ma se non mi faccio sentire fa qualche giochetto per farsi scrivere si lamenta dice basta e poi mi riscrive dal vivo vi ho detto ca fatto...ora non ci sentiamo da una settimana ed de come se fosss finita davvero anche se non lo capisco c e a volte pare che non ne vole sape piu niente a volte chr vole torna con me boh basta mi sono rotta sono stufa di questa situazione e lo sa je lo detto soffro penso troppo e basta vorrei tornare con lui ma non so che pensare non lo sa manco lui chr vuole e un bambino ecco tutto ma sono davverp davvero stufa di stare sempre io male spero che un giorno capisca e si penta potevamo fare invidia al mondo..peace e love gente ! Porco zio! ( sono voluta essere breve,senno finivo domani lol)

Gio

11

Set

2014

HA DETTO ALLA MOGLIE CHE SONO STATA IO A SEDURLO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ne vado fiera. Non l'ho sedotto, non l'ho provocato, ho rispettato l'altra fin quando ho potuto (e qui ho sbagliato).... ma poi piano piano, la sua vicinanza (è il mio CAPO), i suoi problemi che mi raccontava, un mio lutto.... ho iniziato a volergli bene e a credere alle lusinghe sempre più pressanti... e così è iniziata la relazione credendo, visto la sua insistenza, che ci teneva realmente a me. Ha tessuto la tela, sapeva che corde accarezzare per far breccia nella mia anima. Ma ecco come sono gli 'UOMINI'... Volatafaccia e farabutti... Dopo che IO ho subìto un corteggiamento di quasi 1 ANNO... Dopo che LUI faceva la vittima... Adesso solo dolore. Non posso lasciare il lavoro. Alcuni colleghi mi stanno vicini (per lo più donne), altri (gli uomini) credo mi considerino miseramente e appoggiano il 'Grande Boss'. Anzi... più l'appoggiano e più hanno benefici sul lavoro (turni e orari appropriati). Alla moglie che ha scoperto tutto (ha visto le chiamate) ha detto che sono stata io a sedurlo e a provocarlo. Sto dimagrendo volta per volta, vomito, non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto tanto del dolore che provo. Devo guardare la sua faccia da ca**one ogni volta, i suoi silenzi, il suo snobbarmi. Non vedo l'ora che termina questo contratto.... Ero una preda difficile e ora mi ha gettato miseramente come si gettano i preservativi sporchi. Pensavo che le colpe si potevano dividere 50/50. Invece no. Tutto su di me. Adesso inveite pure.  

Sab

16

Ago

2014

Roma VS Milano... accetto consigli!!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Oddio che confusione in questo momento!

Sono single,ho conosciuto in chat 2 ragazzi,uno di Roma ed uno di Milano.

Quello di Roma ha 6 anni in meno di me,è un bellissimo ragazzo,simpatico e con quella dose di malizia che mi intriga...con lui mi sono vista in skype qualche volta, flirtiamo in maniera spensierata, ha + volte manifestato di provare attrazione x me,dice di voler approfondire la conoscenza anche caratterialmente e vedere come potrebbe essere...ma vedo cmq nei suoi modi di fare la "leggerezza" della sua età...

Quello di Milano è un uomo,ha 9 anni in + di me, è sicuramente + maturo di testa,parlo con lui di qualsiasi cosa e riesco ad aprirmi come mai mi è successo prima...abbiamo molte affinità caratteriali,mi sento davvero affascinata da lui..ci siamo visti in skype e si,non è un brutto uomo ma l'attrazione che provo x il romano è maggiore...

Essendo che il Romano al momento non lo sto sentendo perchè è in vacanza ed al di là di skype non abbiamo altro modo di sentirci, con il Milanese invece mi sto sentendo quotidianamente,ci stiamo avvicinando molto e mi ha espresso il suo desiderio di incontrarci,le sue buone intenzioni ed il reale interesse verso di me...

x questioni di chiarezza,ho raccontato come stanno le cose al Milanese,quindi è al corrente di questa mia confusione ed è talmente "d'oro" che mi ha detto che è disposto ad aspettarmi finchè io non mi chiarisco le idee,qualunque sia la mia decisione finale.

Al romano non ho ancora parlato ma appena ritorna sicuramente lo farò. 

Geograficamente,sono parecchio + vicina a Milano rispetto a Roma e,conoscendo i lavori di entrambe le persone,sicuramente con il milanese sarebbe + fattibile...

aiutoooooooooo...vorrei il corpo e la simpatia del romano ma con la testa e la maturità del milanese!!! :(

Voi che fareste al mio posto? Seguireste la testa,il cuore o l'eros? Su quale basi prendereste una decisione? Io vorrei incontrare entrambi x vedere come sto con l'uno e come sto con l'altro...non voglio avere rimpianti...secondo voi sbaglio? 

 

 

Sab

12

Lug

2014

Come lo yogurt

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ora mi sembra di avere una data di scadenza. Oggi, parlando di cose a caso con il ragazzo con cui sto da due anni, gli ho chiesto perche secondo lui ci lasceremo in futuro. Mi ha detto che probabilmente sara' la prossima estate per via del viaggio di maturità dato che non gli piacerebbe andare in una splendida isola greca con tutti i suoi amici che "si divertono" (non ho ancora bene inteso il suo senso del divertimento ma credo di non esserne lontana...) e mentre lui scrive a me in un angolo (testuale).  Ma che razza di ragionamento è?? Lui va un mese in America con i suoi genitori (ah ecco) quest estate e io ad Amsterdam con le mie amiche ma non per questo voglio mollarlo! Posso divertirmi anche rimanendo con lui perche' lo amo, e ora che mi ha detto una cosa del genere sono sconcertata. Insomma fai una scelta, o stai con me seriamente o fai quelle che tu chiami "le esperienze di gioventù", ma non dovresti nemmeno pensare di potermi dire un'eventuale data per il giorno in cui mi lascerai, e soprattutto per quale motivazione insensata e stupida. Non me la sono presa subito, anzi, l'ho quasi presa sul ridere, ma ripensandoci ora prima di andare a dormire mi è proprio salito il nervoso.Fanculo, rincoglionito del cazzo, hai pure 20 anni (è stato bocciato), dovresti essere un minimo maturo.

Mar

08

Lug

2014

nemici come prima

Sfogo di Avatar di RorschachRorschach | Categoria: Ira

perchè le ragazze non mi considerano nemmeno per sbaglio?

perchè mi rifiutano per dei motivi e poi vanno con quelli messi peggio di me?

per una volta vorrei essere io lo sbaglio di una ragazza; quello che frequenti per dimenticare l'ex, quello che frequenti solo per dei pruriti sessuali; quello che poi te ne penti; quello che ci stai perchè ti fa pena.

Invece sono quello snobbato, quello nemmeno preso in considerazione per non essere preso in considerazione; quello trasparente quando si vuole dare ma tangibile quando si vuole prendere.

e poi mi dicono: -ci tengo a te, rimaniamo amici!  e subito si allontanano da me; era più giusto propormi di diventare nemici.

e poi mi dicono: -sbagli a non metterti in gioco-, ma cazzo , ti senti quando parli??

cretina che non sei altro! 

Sab

05

Lug

2014

Rapporto lesbo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Circa 10 anni fa, dopo essere uscita dalla storia più lunga ed importante della mia vita, ero in un periodo di singletudine, non frequentavo nessun ragazzo e probabilmente avevo carenza d'affetto... ho conosciuto però un bel gruppo di ragazze su internet con cui condividevo passioni comuni,pertanto il dialogo su internet e la conoscenza reciproca si è fatta via via più grande. Sparse x l'Italia ci ritrovavamo spesso in occasione di eventi...e con una ragazza in particolare si era creata un'amicizia profonda, fatta di confidenze, lunghe telefonate in cui ci raccontavamo le giornate, parole di affetto. Essendo io la più grande (e maggiorenne) tra le 2, spesso affrontavo lunghi viaggi in treno x andare a trovarla e passare weekend ospitata dalla sua famiglia a casa sua. E' successo che una di quelle volte, dormendo nello stesso letto, prima di addormentarci abbiamo iniziato a farci qualche coccola: abbracci,carezze sul viso...finchè ci siamo ritrovate con i visi talmente vicini che... è scattato il bacio. E' iniziato da parte sua ma io non ho sentito l'istinto di allontanarmi ed anzi, l'ho assecondata.Nonostante nella mente mi dicessi "oh mio dio,ma cosa sto facendo?" non volevo smettere perchè percepivo talmente tanta dolcezza e affetto che in quel momento mi stava facendo sentire amata.

Da quella volta,x un po' di mesi è andata avanti questa specie di "relazione" segreta a distanza.Una volta ci siamo addirittura spinte al di là del bacio... tenevamo la nostra relazione nascosta, x tutti eravamo grandi amiche ed il fatto di essere distanti, contribuiva a rendere facile mascherare senza problemi il tutto. Non nego che, nonostante io non sia razzista e non abbia nessun tipo di problema verso il mondo omosessuale, mi sentissi a disagio in quel periodo,mi sentivo "diversa sbagliata",non avrei mai avuto il coraggio di parlare a qualcuno di questo mio rapporto...

Tutto è terminato quando,a capodanno di quell'anno, mi sono trovata a trascorrere qualche giorno con un gruppo di amici...e tra questi,con uno in particolare ho avuto un flirt che,in modo del tutto naturale,mi ha fatto "tornare alla vita di sempre"...

Con quella ragazza poi avevo perso i contatti ma ci siamo ritrovate su facebook non molto tempo fa,senza rancori e senza ricordare quanto accaduto all'epoca.

Non so di cosa si sia trattato esattamente,forse di un periodo di "disorientamento sessuale" non so...sta di fatto che dopo quella volta non ho più avuto relazioni omosessuali e nemmeno ho provato attrazione x altre donne... mi piacciono gli uomini ed ho avuto tutte relazioni etero anche se al momento sono single...

Beh,questa cosa non la racconterò mai ad anima viva...solo a voi!Ahahahaha! 

Sab

03

Mag

2014

Sbaglio a prescindere.

Sfogo di Avatar di CorvacciaCorvaccia | Categoria: Altro

Se vado via per il fine settimana, lui si sente solo e triste (non ha amici, sono il suo unico contatto sociale).

Se rimango, lui si sente in colpa perchè sono rimasta a causa sua.

Se pulisco a casa lui si sente in colpa perchè avrebbe dovuto farlo lui.

Se non pulisco casa ci riempiamo di merda e siamo entrambi stressati.

Boh, qualunque cosa faccio devo sentirmi in colpa. Che minchia campo a fare?