Tag: relazione

Mar

21

Mar

2017

Perché vuoi farmi incavolare?!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non sono gelosa di norma. Io e lui iamo assieme da 7, conviviamo da un anno. So che lui è un ragazzo serio, con la testa sulle spalle e non mi ha praticamente mai dato modo di essere gelosa. Però c'è questa ragazzotta che lavora con lui che ultimamente mi sta alquanto sulle palle.

Io e lui troviamo veramente pochi argomenti su cui litigare, soprattutto per la gelosia... parlo in maniera seria non quelle frecciatine scherzose. Abbiamo quindi una vita parecchio serena e lineare. Lui forse quindi vuole solo un po' "aizzarmi" per vedere qualche reazione da parte mia o mettere, non so, un po' di pepe alla relazione? A volte in passato l'ha già fatto.

Beh, è da un po' di tempo che quando mi parla del suo lavoro tira fuori sempre questa qua. "Perché la tizia mi ha detto"... "Quando ero in pausa sigaretta la tipa mi ha detto".... "Parlavo con la tipa e...". Ovviamente io ho già capito chi è e l'ho iniziata a stalkerizzare su Fb. E' giovane. E' proprio una ragazzina. Avrà 6 anni meno di me e quasi 8 meno di lui. L'ho già inquadrata: sempre per discoteche, un po' ribelle, parecchio appariscente. Molto carina è da dire... diciamo che è una che si nota, forse un po’ grezza nel modo di vestire ma si nota. Come tipo è totalmente differente da me. Io sono carina ma abbastanza nella media. Lei ha un viso molto particolare, ricorda un po’ Selena Gomez. In gioventù lui ha avuto una storia con una ragazza che le somiglia molto  e secondo me lui ne è attratto.

Immagino farà pensieri su di lei, è inevitabile. E’ capitato anche a me tempo fa di fantasticare su un ragazzo che incontravo tutti i giorni in treno. So che è una cosa normale… però mi da fastidio pensare lui possa pensare a lei in questo modo o comunque che ci abbia a che fare tutti i giorni a stretto contatto.

Mi ha palesemente fatto capire che a lavoro è molto ambita. Un suo amico, collega, l’ha già puntata.

Il fatto è che lui almeno non mi avesse detto nulla. Io non lo avrei mai saputo e non mi avrebbe messo questo pallino in testa. Invece tirandomela spesso fuori mi ha fatta incuriosire e.... track, ecco che ora ci penso.

Gio

09

Mar

2017

"Relazioni" virtuali basta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti

Di solito a 23 anni le persone sono circondate da amici io invece non ho nessun amico. Il mio unico amico era un ragazzo conosciutoi n chat, con il passare del tempo la nostra però è diventata più di un'amicizia ma non può definirei relazione.  Ieri scopro che ha incontrato nella realtà un'altra ragazza con cui si frequenta. Io speravo che un giorno potevamo costruire qualcosa di bello ma a lui "forse" non è mai fregato. Mi sento molto triste.  Scusate gli errori grammaticali ma sto scrivendo piangendo. 

Ven

03

Feb

2017

La vedo dura

Sfogo di Avatar di unicornounicorno | Categoria: Ira

Quando il mio lui mi lasciò per 4 mesi, io mi misi con un altro.

Cosa comunque plausibile.

Mi trovai molto bene con questo ragazzo , il contrario del mio lui, mi lasciva libera , mi accompaganava ae fare le cazzate, ballavamo insieme (per l'anonimo dell'altro post, balli ambigui intendo il reggaeton, massimo kizomba o una baciata). La cosa ora è che io con questo ragazzo dopo una festa, dato che lui ha casa e macchina proprie, siamo saliti in macchina, andati a casa, e dopo un romantico ballo, un cocktail e una weeda, ci siamo ritrovati nudi sul letto . Poi mi ha accompagnata a casa ed è finito lì. Non ne abbiamo più parlato. Ci siamo lasciati dopo 4 giorni. Perché io comunque pensavo al mio ex, che putacaso, è tornato dopo una settimana.

Ora io ho tenuto nascosto al mio ragazzo questo episodio.

Ma non voglio assolutamente che lui lo venga a sapere.

È vero, non stavamo insieme, ma per me è come un tradimento, perché penso a se fosse stato lui a farlo al posto mio.

Cosa ne pensate?

Cosa dovrei fare?

Mi sento sporca dentro. 

Gio

02

Feb

2017

Quella cicciona della mia ragazza

Sfogo di Avatar di IracondoIracondo | Categoria: Ira

Sono un ragazzo di 22 anni, sono estremamente narcisista e passo molto tempo a migliorare il mio fisico. Da sempre ho detestato i ciccioni, si lamentano di essere grassi mentre mangiano tutto ciò che gli capita sotto il naso... Sto con la mia ragazza da 5 anni e quando ci siamo messi insieme era una bambolina di porcellana, lieamenti fini, fisichino. Da qualche anno però si è lasciata andare e ora ha il volto che sembra un palloncino su cui hanno disegnato il suo volto e quei quattro rotoli di grasso che mi fanno vomitare. Io la amo da morire, almeno quanto la odio. Non ho più alcuna attrazione per lei, ormai è un mese e mezzo che non faccio più l'amore con lei  (usando le scuse più disparate) perché mi disgusta e non so come dirglielo che potrebbe smettere di mangiare per una settimana o due, giusto per smaltire un po' della riserva che ha sui fianchi. Ci tengo troppo per lasciarla o farla soffrire, ma la notte piango. Le faccio pressioni più o meno velate ma lei continua a farsi quei due pacchi di patatine al giorno. Non so per quanto altro reggerò questa situazione e non so come reagirò quando le sbotterò in faccia tutta la rabbia che provo nei suoi confronti. LO HA SEMPRE SAPUTO CHE DETESTO GLI OBESI, NON PUÒ FAR AFFEZIONARE COSÌ TANTO UNA PERSONA A LEI PER POI TRAMUTARSI IN UN TALE ROITO... Ho pure cercato di forzarla ad entrare in un gruppo di mie amiche che s'infilano le dita in gola dopo mangiato, ma lei niente...

Scusate il muro di testo pieno di cinismo, ma l'idea che qualcuno di annoiato lo legga mi fa sentire meglio. È bello sfogarsi.

Mer

18

Gen

2017

SCEGLIERE LA LIBERTÀ

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

BASTAAA!

Sono stata con una persona per 2 anni che mi ha fatto vivere l'inferno; inizialmente sembrava il ragazzo perfetto, dolce, premuroso, interessato. Da 1 anno e mezzo ha iniziato a cambiare atteggiamento: è diventato sempre più pesante, incazzoso, insofferente; mi riprende per ogni cosa che faccio e dico e che non corrisponde a ciò che lui pensa. Lui vive il rapporto in un determinato modo e pretende che io lo viva alla stessa maniera, in caso contrario si arrabbia e mi urla contro. Lui può dirmi quello che vuole, le offese più pesanti del mondo ma io non posso replicare perchè altrimenti urla e mi parla sopra. Mi dice che sono una fallita che non valgo niente nella vita (scusa se mi sono appena laureata a 24 anni anni e non riesco a trovare uno sputo di lavoro). Mi dice che senza di lui io non andrò da nessuna parte, che sono stupida, che sono incapace. Ogni volta per evitare la lite evito di dire quello che penso, ho paura di sentirlo urlare, ho paura delle sue solite sceneggiate.

Ho iniziato ad ignorarlo nel momento in cui sclerava e le cose sono peggiorate ulteriormente perchè pensava che mi sentissi con altre persone e che non fossi più interessata a lui per questo; le urla sono aumentate e sono diventate una costante quotidiana, fino ad oggi.

Oggi c'è stata l'ennesima lite e io non ce l'ho più fatta, oggi sono stata in grado di mettere prima me stessa e l'ho lasciato. ho lasciato la mia infelicità e ora sono finalmente libera! 

Mar

03

Gen

2017

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho la netta sensazione che tu stia facendo di tutto per farti lasciare: e mi chiedo, perche’ non lo fai tu? Se non te la senti piu’, se non mi ami piu’, perche’ semplicemente non me lo dici? Ho tentato piu’ volte negli ultimi mesi di parlarti e farti parlare col cuore in mano, ti ho chiesto se mi stavi tradendo, ti ho chiesto se mi volevi lasciare, se non mi amavi piu’: le tue risposte son sempre state negative, ma non riesco a scrollarmi questa sensazione di dosso. Mi dici che non abbiamo obbiettivi comuni, tu forse vuoi figli, io forse no, dopo 4 anni nessuno dei due ha intenzione di sposarsi e questo ti riempie di dubbi. Ma non prendi nessuna decisione.

Ti fa paura dover vendere la casa e riniziare da capo? Dovrebbe far piu’ paura a me, che son piu’ vecchia; invece non ho paura, ho solo la sicurezza di meritare un po’ piu’ di chiarezza.

Ven

02

Dic

2016

5 anni di relazione, 3 di convivenza (un inferno)

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Bella, bellissima, quasi 42 anni, piena di vita e sexy.

 Da quando viviamo insieme, ha reso la mia vita un inferno, cercando costantemente di sabotare le mie passioni, che sono i libri, il cinema e la musica (colleziono libri, vinili e dvd) mettendosi in competizione con loro, ogni volta che mi vede contento per un acquisto.

Lavora poco come architetto, e di fatto la mantengo io, senza farle mancare niente, dai mobili firmati ai viaggi.

 Pur godendo io di una certa tranquillità economica (lavoro da 12 anni e ne ho quasi 40), mi fa i conti in tasca per quanto spendo per le mie passioni.

Inoltre critica sempre ogni cosa che faccio o non faccio.

Ah, il sesso.

 Siamo passati da farlo sempre, e in tutte le maniere (tutto, tranne anale perché a me non piace) a qualche scopata settimanale.

Ogni tanto tira fuori l'argomento matrimonio, ma io non sono sicuro perché mi sento oppresso e controllato.

Non la tradirei mai, a me è successo di essere cornificato due volte, ma mi capita di masturbarmi pensando a donne che non hanno la metà del suo fascino e della sua attrattività.

E sto pensando seriamente di lasciarla, perché mi manca la mia solitudine e la mia indipendenza.

Non mi sento amato.

 

Gio

24

Nov

2016

Capolinea

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Manca qualcosa e non so cosa sia successo.

Il nostro rapporto dopo 5 anni è standard. Tutto scontato. Da mesi non mi dici un ti amo. E quando te lo faccio notare tu mi dici subito: "perché, tu"? Hai questa mania di girare subito le frittate. Giuro siamo diventati scontati, morti. I soliti 2 giorni prefissati alla settimana e poi il weekend. Sesso nei weekend (ma più di 2 volte, ti si logorerà il pene forse). Progetti di vita, sì...ne abbiamo parlato ma io sinceramente sto perdendo la spinta. Sei un morto. Non ti va mai di fare nulla insieme. Anche il dialogo ultimamente si è ridotto. Io non so più cosa fare. Vorrei recuperare il rapporto,vorrei tornassimo come i primi tempi. Ad ora mi sembra tutto così spoglio e ripetitivo. Tra l'altro tu romanticismo ZERO. Io non sono un tipo estremamente romantico ma tu.... santo cielo. Non una foto assieme... presente le foto che si fanno tra fidanzati? Giusto per avere un ricordo di noi. No. Non abbiamo una foto di noi da anni e se raramente ti dico "facciamo una foto, dai?" FIGURIAMOCI quelle cose lì da innamorati 15 enni???? Non una cosa dolce. Non un gesto inaspettato. Sembriamo due amici che si frequentano e ogni tanto trombano piuttosto che INNAMORATI. Stiamo delle gran ore senza sentirci durante il giorno, perché lavoriamo entrambi e quando abbiamo tempo per confrontarci non viene fuori nulla. Non so, non so se siamo al capolinea ma io così sono un po stufa. Trovo tu non mi dia grandi stimoli.Poi una te ne parla e tu"certo che ti amo..... ma cosa ti inventi"! Poi sempre la stessa storia, due amici che vanno al parco.

Mer

23

Nov

2016

Ho fatto una cazzata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Venerdì sera mentre, come al solito, cazzeggiavo sul telefono mi arriva un messaggio su Facebook, una ragazza di 14 anni (io ne ho 15) che voleva avere una semplice conversazione. Dopo un'oretta di chat lei inizia a dire cose del tipo che sono un bel ragazzo... mi vorrebbe vicino per coccolarmi e cose del genere... io ho pensato che questa voleva scambiare foto hot allora ho pensato di cogliere l'occasione, solo che poi... mi dice che le piaccio! ci rimasi un pò all'inizio ma ripensando alle cose che mi aveva scritto prima decisi di dirle, falsamente, che lo stesso lo provo io. ''tanto questa fa quello che deve fare e se ne va'' pensai io... in effetti le foto arrivarono ma ora mi ritrovo con lei che mi dice che mi ama, che un giorno vorrebbe incontrarmi (le sta al nord e io al sud Italia), mi fa dei disegni, video e foto... io però non provo nulla e mi dispiacerebbe un sacco dirle che non la amo, ci rimarebbe malissimo! poi se aggiungiamo che vuole farmi conoscere la sua famiglia... non so più che fare, vorrei lasciarla ma non so come fare... Aiuto

Tags: relazione

Sab

29

Ott

2016

Lei non vuole una storia seria

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

​Sto impelagato in un pasticcio e mi servono donne in grado di comprendere una donna, che io sono un uomo e sono geneticamente impossibilitato a capirci nulla.

​Da un po' di tempo sto uscendo con una tipa che mi piace davvero tantissimo, come non accadeva da almeno un decennio (siamo ragazzi grandi, che hanno abbondantemente superato la 30ina)

​La sua situazione è abbastanza classica, ma delicata.
​In pratica ha lasciato il suo fidanzato storico un mese e mezzo fa (circa) dopo 10 anni di fidanzamento e un paio di convivenza.
​Noi ci conosciamo già da un anno, e ci frequentiamo da 2 mesi (si, da prima che lo mollasse) durante i quali la nostra "relazione" ha visto un'inevitabile ascesa.
​Andiamo a letto, usciamo insieme, stiamo imparando a conoscerci, ci sentiamo e vediamo assiduamente.
​Dal punto di vista del comportamento, se ci incontraste per strada, saremmo indistinguibili da una coppia comune (e di certo speciali non siamo)

​Ma abbiamo un problema, o meglio, IO ho un problema.
Lei non ha alcuna voglia di impegnarsi, promettere nulla, assumersi obblighi ecc ecc.
​Non parliamo di matrimoni, bambini, convivenze, o roba di questo tipo, ma del più semplice "patto di fedeltà" che c'è in una coppia, per esempio.
Insomma, vuole mantenere piena libertà personale e la possibilità di cancellare questa cosa in qualunque momento senza sentire di stare infrangendo alcuna promessa, e la cosa mi preoccupa.

​Parliamoci chiaro, è ovvio che dopo 10 anni di relazione schiantatisi a terra nel modo più sofferto possibile chiunque vorrebbe un minimo di spazio per respirare e sono già sorpresissimo di essere arrivato fino a qui (ero talmente convinto di stare andando a prendermi un 2 di picche storico che mi è dovuta saltare addosso lei la prima volta).
​Ma anche io ho le mie dolorose esperienze passate e, sebbene il cuore mi dica che la cosa migliore da fare è procedere per questa strada senza pressarla, aspettando che le acque si calmino, il logorroico cervello mi suggerisce di avere paura, di coltivare dubbi, di aspettarmi la fregatura, e di non stupirmi se tutto verrà infine cestinato come un temporaneo trastullo per allietarsi il passaggio doloroso.

​In preda a questi timori, due giorni fa, ho quasi chiuso tutto io stesso.

​Un consiglio mi aiuterebbe molto.
Sto buttando il mio tempo?
Dovrei solo aspettare?
​Quando si è presentata la possibilità (niente affatto remota) che io finissi a letto con un'altra lei ha avuto un attacco di gelosia, che dovrebbe tranquillizzarmi, se non fosse che so bene che "non voglio impegni" non significa necessariamente che "se mi scappi mentre ho ancora voglia di te va bene"

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti