Tag: ragazzo

Dom

25

Nov

2018

Mi ha distrutta.

Sfogo di Avatar di IllbukowskiIllbukowski | Categoria: Altro

Non so più cosa fare. Mi fido sempre. E la gente mi butta addosso parecchia merda, ogni volta. Mi sono fidata così tanto di questa persona, mi sono innamorata, ogni volta che si arrabbiava mettevo i miei sentimenti in secondi piano. Mi ha insulta e minacciata. Mi ha augurato il peggio. Eppure ci sto male, e voglio che lui faccia un passo avanti per risolvere. Eppure non lo farà mai, sono un'idiota, ne sono consapevole  Però non riesco ad andare avanti, e stavo così bene e poi mi è crollato il mondo addosso. Sto avendo dei crolli emotivi. E ho paura di distruggermi per una persona che non mi merita. 

Dom

18

Nov

2018

Addio...

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Addio, mondo crudele. Penso proprio che mi suiciderò. Scherzooooo!!! Ah ah ah ah!

Addio a te. Ti ho lasciato anche se ti amo e tu non hai battuto ciglio. Preferisci perdere l'amore piuttosto che affrontare i problemi discutendone. Preferisci perdere l'amore, piuttosto che capire i tuoi sbagli e chiedere scusa. Preferisci perdere l'amore, piuttosto che modificare i comportamenti che mi davano fastidio.

Dicevi che volevi vivere con me, ma me sembrava una scelta affrettata. Non mi sentivo pronta. Ti vedevo immaturo, come un bambino da dover accudire, e io non ne avevo voglia. Non capivi niente di sana alimentazione, di auto, di cose elettriche..non mi hai mai aiutato a fare niente.. prima di partire per quel viaggio stavi male e ti rifiutasti di andare dal dottore, facendo i capricci come un bambino. Eppure, una parte di me voleva prendersi cura di te.

Io, che sono una persona egocentrica, avevo imparato a mettermi da parte per far posto a te. A mettermi da parte per aiutarti, venire in contro alle tue esigenze, capire il tuo mondo, rispettare le tue modalità. Se non altro, mi hai insegnato a fare questo e quindi va bene così. Mi hai insegnato cosa vuol dire amare qualcuno, come ci si relaziona in una storia d'amore...

Che peccato! Quando tu mi dicevi che un giorno avresti voluto una famiglia con me, io ci credevo.. mi sembravi sincero... 

Ma io sono stanca di passare per la stronza che ti accusa e ti aggredisce. Ti faccio notare una tua mancanza e tu ti comporti come un ragazzino, non ammettendo mai che sbagli e poi perseveri nei tuoi comportamenti. E queste discussioni poi non avvengono mai di persona e neanche al telefono, perché tu sei troppo bambino per avere un confronto vero.

Ormai non progettavi più niente con me; ormai hai il coinquilino e gli amici anche qui.. non sei più solo, e quindi non ti servo più. E quindi, ci scriviamo 2 o 3 messaggi al giorno e per te va bene così. E quindi, quando vengo a casa tua ti metti a fare cose tipo giocare o guardare film che io non ho visto dall'inizio. E quel coinquilino di merda sempre tra i piedi, a fumare in salotto, avvolto nel plaid come un panzerotto...a brontolare cose incomprensibili col suo sguardo da pesce lesso..

 Non ti interessa più avere mie notizie durante il giorno? Non ti interessa più rendermi partecipe delle tue attività? Prima sembrava che queste cose fossero fondamentali per te...Poi mi dici che sei indaffarato...ma non è vero. Lo sono anche io ma ti penso sempre e ho sempre voglia di sentirti. Che razza di relazione è questa? Ci sentiamo e ci vediamo poco e non mi consideri per niente.

Ieri sono andata a ballare con le amiche. Mi sono divertita, per la prima volta in vita mia, in modo diverso. Non ero figa ed elegante come prima che io e te ci fidanzassimo. Non sono andata con lo scopo di fare conoscenze, non ne ho fatte e non mi sono neanche sentita frustrata per questo (cosa che in passato sarebbe avvenuta). Mi sono divertita molto a ballare e a cantare. La serata era dedicata alle canzoni della mia adolescenza. Poi ho capito che puoi uscire e divertirti, ma un grande amore è qualcosa di molto ma molto più bello, profondo, appagante. Prima di stare con te credevo che avere relazioni fosse una cosa da sfigati e che invece uscire e divertirsi fosse di quanto più bello potesse esistere, per via di quel carattere di avventura e imprevedibilità. E invece mi sbagliavo, è da sfigati avere una relazione con chi non si ama.

E quindi, vorrei che tornassi da me, ma so che sei talmente pigro e orgoglioso che non lo farai mai. Non vuoi discutere, non vuoi cambiare. Preferisci perdermi. Meglio, vuol dire che non mi ami davvero e allora faccio bene a perderti. In tutte le cose della tua vita hai sempre fatto così. Vuoi la pappa pronta, senza sforzo alcuno. Ed è perché la tua mammina ti ha viziato e lo fa ancora.

Sto male ma io non ti contatterò. Se lo facessi, avresti di nuovo il potere di darmi per scontata e le mie arrabbiature non verrebbero più prese sul serio. Non ti amo così tanto da mettere me stessa la secondo posto, da sopportare una vita con uno così. Solo che non capisco perché prima non eri così..Anzi, sì. Ti ho dato troppo, ti ho abituato male, ti ho viziato anche io, rendendomi sempre così disponibile. Ho sbagliato tutto. E comunque piango da giorni.

 

Mar

30

Ott

2018

Mi vuole oppure no?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Conosco questo ragazzo da anni ed ultimamente provo un forte sentimento per lui, cosa che percepisco anche in lui nei miei confronti, nonostante sia più trattenuto e moderato. Questo l'ho capito dal fatto che è geloso, che mi segue con lo  sguardo mentre stiamo insieme e anche perchè parla molto al telefono con me. C'è un ma, che mi irrita parecchio. Da parte mia cerco sempre un escamotage per incontrarlo anche per pochi minuti, visto che frequentiamo gli stessi luoghi universitari ,mentre a lui sembra non importare molto. Non prende iniziativa per stare solo con me anche per poco,ogni volta glielo chiedo io, visto che nei fine settimana lui è fuori città. So che è un ragazzo sincero, perciò ho provato a parlarne e lui mi ha detto che purtroppo è molto occupato e preoccupato per gli studi (ingegneria) e che per questo non riesce ad avere la mente totalmente libera per dedicarsi ad altro. Io infondo lo capisco però questa cosa mi fa stare male perchè è come se  gli importasse poco di me e fossi solo un diversivo nella sua routine.Lui mi cerca per telefono quando è libero, però vederci non se ne parla se non è perfettamente organizzato con la sua giornata, perchè ogni momento è un lusso per lo studio. Io sinceramente non so se lasciarlo perdere o aspettare le sue tempistiche

Tags: amore, ragazzo

Lun

29

Ott

2018

Lui è troppo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Amo da morire il mio ragazzo. Lui è dolce, altruista, divertente, ironico, bello ed ha un carattere davvero interessante. Non è come tutti gli altri, ma è profondo. E mi ama davvero. Però certe volte non sopporto le sue manie. Ha una fissazione per l'elettronica. Noi campiamo a stento guadagnando una miseria, ma nonostante ciò lui deve necessariamente avere l'ultimo gioco della play, il controller ecc... non si accontenta mai. Ad esempio, io ho un PC lento come una lumaca, insopportabile. Ma non mi lamento mai. A lui hanno regalato, i genitori, un PC da 1500 euro. Passata l'euforia iniziale, ora ha altri bisogni:spendere 100 euro in controller ps4.  

Mi fa imbestialire, perché io non chiedo mai nulla e non compro mai nulla ed avendo una famiglia di merda non ricevo mai nulla...lui ha un nuovo PC, la play, gli ho regalato un nuovo videogioco ma non è contento, ora ha altri bisogni! 😠

 

Gio

11

Ott

2018

Aiuto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho bisogno di consigli. Sto frequentando un ragazzo, ci troviamo bene entrambi, il problema è che la maggior parte del tempo, oltre a chiacchierare, lo passiamo a baciarci e a coccolarci. Non siamo ancora andati oltre, per colpa mia perché sono sicura che se mi lasciassi andare, lui mi "lascerebbe" o mi cercherebbe solo per qiello. Voglio un consiglio, perché io, un po' da stupida, mi sto affezionando e vorrei che la cosa fosse ricambiata,ma non ho idea di come fare. Si aggiunge anche il problema dell'Università, non riusciamo a vederci spesso, perché frequentiamo due uni diverse e ho l'impressione che mi cerca solo per farlo e basta. Anche perché molto spesso mi ha detto che non può darmi delle certezze, che non sa come sarà il domani. E io vorrei lasciarmi andare, ma quando sento queste cose mi viene da abbandonare questa frequentazione..aiutatemi,cosa devo fare? 

Mar

11

Set

2018

Eh mo che famo ?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Allora, mi piace un ragazzo. Ecco l'ho detto. E non c'è niente di male, siamo entrambi single. Quindi va bene cosi. Eh no, perché non credo di piacergli, o meglio non lo so. Avete presente quelle persone estroverse, che salutano tutti con gioia quando ti incontrano che parlano con tutti, ecco lui è cosi. Quindi quando l'altra sera ad un evento lui mi ha detto "mi fa piacere che tu sia venuta", io non devo leggere nessun secondo messaggio. Oppure a fine serata, ci siamo salutati  molto easy con il classico bacio sulle guance, poi però per varie cose (persone che continuavano a palare con noi), ci siamo risalutati e questa volta lui mi ha abbracciato. mmmm mmmmm mmmm. Eh mo che faccio?Ahhhh. Lo ammetto non sono brava a capire i segnali, oppure questo è un esempio di film a luci rosse, in cui la ragazza vede cose che non esistono. Non voglio la scritta nel cielo " ci sto provando con te", però considerato che sei una persona molt socievole, io non capisco se provi qualcosa per me. ( Esempio: un ragazzo per provarci con me in maniera molto lieve ma che si capisse, quando mi salutò a fine serata durante il classico bacio sulle guance che è guancia-guancia, lui invece mi diede un bacio netto sulle guance, con un bel abbraccio caloroso. E da qui non si scappa. Il messaggio era chiaro: sono stato bene con te durante la serata (semplice  cena tra amici) e mi farebbe piacere trascorrere del tempo con te. Un solo problema a me questo ragazzo non piaceva ed appena possiblìile con tutta la gentilezza che mi contraddistingue, senza distruggere la sua mascolinità gli ho fatto capire, che era meglio restare amici. E adesso siamo amici) Ora vorrei capire tu ragazzo, ti piaccio si no forse, ti sono indifferente. Stella cadente dimmelo. Non mi scrivete fai tu il primo passo, perché non sto parlando di quello. Se avessi il sentore che posso piacergli, farei il primo passo anche il secondo. Però non ho intenzione di distruggere la conoscenza che ho con questa persone, gli voglio troppo bene, non voglio perderlo. Qualcuno mi dirà che chiedergli di uscire non significa rovinare niente, questo è vero, però rischio di creare un'atmosfera strana che preferirei evitare. Quindi vi scrivo perché a qualcuno dovevo dirlo, perché da quando mi sono lasciata( e parliamo di anniiii) è la prima volta che incontro una persona cosi bella di cuore, che quando la vedo o la penso mi fa sorridere. Mi mancava questa sensazione. Non mi fa battere il cuore a mille, le farfalle nello stomaco non ci sono, però quando mi guarda negli occhi e mi sorride mi sciolgo come una 12enne ( sono un pochino piu grande ;-p ). Quindi forse è meglio fantasticare piuttosto che distruggere un pensiero felice, che c'è di male. O forse dovrei rischiare, perché a volte bisogna saltare nel buio. O forse sento solo la mancanza di una persona vicina che mi voglia bene, di una persona che mi guardi e che mi dica che sono bella, come solo un fidanzato sa fare. Perché è importante avere amicizie che ti ricordino quanti vali ed è anche piu importante dirselo da soli, pero vuoi mettere avere nella propria vita una persona che ti vuole bene per come sei, che ha scelto tra mille ragazze proprio te. Mi manca un poco. Vorrei essere speciale per una persona. 

 

Ven

07

Set

2018

Mi spiegate il comportamento di questo ragazzo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Prima al lavoro(cassiere) mi mostrava interesse. Dopo non si é rifatto vivo al lavoro. E poi dopo mesi che lo rivedo cosi per strada mi ignora? 
Appena mi vedeva prima in negozio: 
1) si tocca i capelli 
2) sorride e mi guarda 
3) mi guarda negli occhi in modo sensuale 
4) mi saluta sempre, anche quando faccio finta di non averlo visto 
5) attira la mia attenzione su di lui, alzando la voce per fargli capire che é lì 
6) appena vede che arrivo, sorride come uno che sa il fatto suo 
7) appena sto alla fila alla cassa, si sposta per vedere se sono lì, e si sistema i capelli 
8) ogni volta che gli passo accanto e lo oltrepassò, lui si gira per osservarmi. 
Adesso, molti dicono che un cassiere deve fare il gentile con i clienti, ma non credo che quello che fa lui sia normale gentilezza. Nel senso, se gli sto anche sul ****** non mo avrebbe filata di liscio, avrebbe fatto finta non vedermi. 
Quindi me lo spiegate voi? 
L'ultima volta l'ho visto per strada con una ragazza, e lui appena mi ha visto, si é tirato su il cappuccio della felpa e non mi ha più guardata. 
Premetto che io non gli mostravo interesse, quindi perché dovrebbe nascondersi da me? 
E poi dopo una settimana lo rincontro con un suo amico e lui mi ignora, solo il suo amico gi girava mille volte per guardarmi. Lui ha approfittato di un muro per guardarmi ma appena ha visto che lo guardavo, ha girato subito la faccia per non farmi vedere da lui.

Secondo voi perché si comporta cosi? 

 

Mer

22

Ago

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao,Voglio un ragazzo che è fidanzato.Non riesco a decifrare il comportamento di qst ragazzo, è strano! L'ho conosciuto in palestra e inizialmente mi guardava e fissava tante volte. Passava da dove facevo io degli esercizi forse per farsi notare. Parlava dopo con le stesse persone con cui parlavo io poco prima. Insomma notavo molte cose che mi intrigavano.Ho forzato un po' la mano. Ho deciso di far capitare una serie di coincidenze.quando usciva lui dalla palestra uscivo anch'io ma lo anticipavo sempre con grande fortuna così lui non se n'è mai accorto. Due volte mi è capitato di passare con la macchina di fronte la palestra all'orario in cui solitamente esce lui. E poi prendendo la via di casa mi accorgevo che lui mi era dietro. Abitiamo anche vicino. Altre due volte l'ho incontrato nello stesso posto dici si beve e si balla sul mare e lui mi ha guardato fisso come se mi volesse salutare "detto dalla mia amica", ma io ho solo dato l'idea di tirarmela un po' per rendergli un po' più difficili le cose.Poi però....Un giorno il mio istruttore lo sfotteva e lui lo zittì dicendo che in palestra ci fosse la sua fidanzata. Ragazzi non era la sua fidanzata, bensì l'amica. Un giorno aveva l'occasione di fare gli esercizi accanto a me con il tappetino ma lui prende il tappetino e va a farli da un'altra parte.Poi iniziano le vacanze estive e non lo rivedo più.Però è un vero gnocco, e vorrei davvero avere una serata con lui. Non me ne frega niente che lui sia fidanzato, non guarderebbe e non farebbe il galletto se poi ci tenesse così tanto alla sua fidanzata. Che devo pensare di lui? Come mi devo muovere? Lo voglio e basta. 

Ven

17

Ago

2018

Sono un po' sfigata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un ragazzo mi ha chiesto di uscire, io non so cosa fare. Nel senso vorrei conoscerlo, ma diversi fattori me lo impediscono. Tipo: non mi sento all'altezza, ho 23 anni e non ho la patente e quindi se per esempio mi chiedesse di uscire la sera non potrei a causa dei mezzi   soprattutto mi vergognerei a dirgli che non ho la patente e soprattutto mi vergogna il fatto di non avere amici, mentre lui sembra il tipo che esce spesso ehne ha moltissimi. Queste cosedspesso mi bloccano nell'uscire con ragazzo e sono abbastanza triste per questo. Sono più che sicura che così facendo rimarrò zitella a vita.. Fantasticoooooo

Mar

31

Lug

2018

Mi sto umiliando ancora e mi sono rotta il c.

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Sono stanca. Stanca di stare con te. Stanca di amarti. Stanca di umiliarmi. Stanca di sopportare i tuoi silenzi. Stanca di sopportare la tua assenza. Stanca di aspettare che ritorni com'eri prima (non lo farai mai).

Ho già capito quali sono i tuoi difetti e non li sopporto. Sei geloso, possessivo, fai 2 pesi e 2 misure, sei insicuro e vuoi una donna-gheisha. Non sarò mai come tu mi vuoi. o mi accetti, o finisce. io ti accetto per come sei.

Anche io ho i miei difetti, ovvio, ma questo non c'entra. Mi sono rotta il c!

Avere una relazione è troppo faticoso, troppo impegnativo. Sono staca di stare dietro alle tue esigenze e ai tuoi problemi. Al posto di andarmi a divertire, devo stare a rattristarmi, meditare, elaborare... però intanto non ci vediamo e non ci sentiamo. non so se esci, quando e con chi, non so se mi tradisci... a me non viene voglia di farlo ma se a te sì, devo saperlo.

Stavolta ho sbagliato io ma tu ne stai facendo un caso di stato! non ne posso più. Ora non ci sentiremo per giorni, perché sua maestà è arrabbiata. Vorrei non amarti più e mandarti direttamente a quel paese! e così stiamo sprecando la nostra estate.

Sono stata io a iniziare queste discussioni, è vero, ma è perché tu mi trattavi in quel modo così strano... Non sono riuscita a capirti, mi dispiace.

Ora però me la stai facendo pagare un po' troppo. Dovrei pensare a me e fare le mie cose e invece non riesco. ti amo e ti odio. la cosa migliore per il mio cervello sarebbe lasciarci. però ho capito che con qualunque uomo sarebbe così. stare insieme implica una serie di compromessi. non so se ne valga la pena. sono tanto stanca e tanto infelice.

se e quando ci rivedremo, ti metterò alla prova, facendoti delle domande. ti chiederò anche di mostrarmi il cellulare, come hai fatto tu con me. sono così confusa che non so più neanche che cosa voglio da te. vorrei poter riportare il tempo indietro a quando le cose andavano bene.